Investire in oro nel 2013: oggi conviene ancora? Le previsioni della banca d’affari Morgan Stanley

L’oro conviene ancora?

Sì, investire nell’oro nel 2013 converrà ancora. Questa è la nostra previsione suffragata dall’analisi di numerosi analisti economici e società finanziarie fra cui la banca d’affari americana Morgan Stanley.

La previsione

Secondo il report finanziario comunicato il 24 gennaio 2013 da Morgan Stanley l’oro arriverà a toccare i 1.800 dollari l’oncia nel 2013 il prezzo medio su base annuale salirà a 1.773 dollari l’oncia e 1.845 $/oncia nel 2014.

Per noi l’oro avrà un prezzo medio leggermente inferiore attorno i 1.750 $/oncia nel 2013 e 1.800 $/oncia nel 2014.

La serie storica

Sempre secondo il report di Morgan Stanley negli ultimi 12 anni (dal 2000 al 2012) l’oro è cresciuto di anno in anno senza soste. Negli ultimi 90 anni non si è mai verificata una serie consecutiva di aumenti annui così prolungata.

Le cause

Semplice, l’oro è un ottimo strumento finanziario contro inflazione e svalutazione monetaria oltre ad essere un buon investimento difensivo in caso di crisi economico-finanziarie. Gli ultimi 12 anni sono stati un continuo susseguirsi di crisi e tracolli dei mercati finanziari: dalla crisi della new economy, a quella dei mutui subprime, alla grande crisi finanziaria del 2008, alla crisi greca sino ad arrivare ai giorni nostri con la crisi del debito sovrano dei paesi mediterranei dell’Eurozona.

E poichè il rischio di recidive come quello di nuove crisi è ancora molto elevato l’oro rappresenta un porto relativamente protetto in cui ripararsi in caso  di tempeste finanziarie.

Oro finanziario o fisico?

Meglio l’oro fisico (in lingotti o gioielli) o l’oro finanziario (futures, certificati, covered warrant, etf o etc)? In questo articolo se ne parla estesamente:

L’oro finanziario

La quotazione dell’oro

In questo articolo trovi la quotazione dell’oro aggiornata in tempo reale:

Il prezzo dell’oro oggi

Il grafico dell’oro

Qui trovi il grafico dell’oro aggiornato in tempo reale:

Il grafico dell’oro di oggi

Il grafico storico

L’andamento dell’oro negli ultimi 5 anni lo trovi qui:

Grafico storico dell’oro

investire-in-oro-2013-oggi-conviene-previsioni-banca-affari-investimenti-sicuri-convenienti-morgan-stanley.jpg

Risorse utili

Investimenti sicuri: le 3 regole auree

Investimenti sicuri: dove e come

Archivio investimenti

L’investimento in oro è sicuro? Conviene? E soprattuto quale si prevede sia il guadagno nel 2013 e nel 2014? Le previsioni della banca d’affari Morgan Stanley.

Investire in oro nel 2013: oggi conviene ancora? Le previsioni della banca d’affari Morgan Stanleyultima modifica: 2013-01-28T03:16:00+01:00da giulia.gossip
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Investire in oro nel 2013: oggi conviene ancora? Le previsioni della banca d’affari Morgan Stanley

  1. Con l’inflazione ai massimi storici e il valore della nostra moneta che tende giorno per giorno ad abbassarsi, investire in oro fisico è rimasto l’unico modo per salvaguardare il proprio patrimonio.Come ben si sa, l’oro è un bene che non perderà mai il suo valore, al contrario della nostra moneta!!!! Il consiglio che molti economisti danno alle persone (in Germania già da qualche anno adottano tali misure) è crearsi un piccolo “conto a risparmio” in oro. Così facendo chiunque di noi avrà un un patrimono stabile e garantito!!!!Molte sono le aziende alle quali ci si può appoggiare per iniziare a risparmiare.Sono dell’idea che al giorno d’oggi, con la crisi economica e la situazione economica pessima dell’Italia l’unico mezzo per salvaguardare il nostro capitale è l’investimento in oro fisico.Io personalmente è già da qualche mese che mi sono creato il mio piccolo conto a risparmio . . consiglio davvero a tutti di farlo per avere qualcosa di stabile e sicuro in futuro per noi stessi e per i nostri figli.Se avete domande e chiarimenti contattatemi pure alla mail : clcparma@katamail.comSe vi posso essere utile lo farò volentieri.Buona giornata a tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.