Proroga 770 anno 2012: scadenza presentazione differita al 20/9/12 – Agenzia delle Entrate

770-2012-modello-proroga-scadenza-presentazione-consegna-anno-ordinario-semplificato.jpgL’Agenzia delle Entrate ha comunicato in data 26 luglio 2012 la proroga della presentazione del modello 770 2012, sia ordinario che semplificato.

La scadenza dei termini di presentazione del modello 770/12 prevista inizialmente per martedì 31 luglio 2012 è stata differita a:

giovedì 20 settembre 2012

Il provvedimento di differimento è stato assunto con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in relazione ai numerosi adempimenti fiscali e alle difficoltà organizzative incontrate dalle categorie professionali incaricate alla trasmissione telematica del mod.770/12.

A seguire il collegamento al comunicato n. 106 trasmesso in formato pdf dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e pubblicato sul sito dell’Ag. delle Entrate:

Agenzia delle Entrate – Proroga presentazione modello 770 anno 2012

La scadenza della presentazione del modello 770/12 (sia semplificato che ordinario) è stata prorogata al 20 settembre 2012 dalla data iniziale del 31 luglio 2012.

Proroga 770 anno 2012: scadenza presentazione differita al 20/9/12 – Agenzia delle Entrateultima modifica: 2012-07-27T15:59:00+02:00da giulia.gossip
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Proroga 770 anno 2012: scadenza presentazione differita al 20/9/12 – Agenzia delle Entrate

  1. @Lidia Borghi ha scritto martedì, 08 gennaio 2013bel casino Lidia diventare pubblicista 😉 forse questo non è l’articolo più adatto alle tue richieste… comunque dal punto di vista fiscale tu non sei obbligata a fare la denuncia dei redditi se sei sotto la soglia d’esenzione ( http://goo.gl/wkfXJ ).Ciò non toglie che non ti è vietato farla… Per cui potresti fare la dichiarazione dei redditi che ti è stata richiesta dall’ordine, chiaramente non andresti a pagare nulla di tasse in quanto sei nella no tax area.In merito alla legittimità della richiesta temo che lo sia, sempre che l’ordine rispetti le procedure sulla gestione dei dati personali previste dalla normativa sulla privacy.La dichiarazione dei redditi è un documento che può essere richiesto, lo fanno le banche per i fidi e i mutui, le assicurazioni e talvolta anche i datori di lavoro…Spero di esserti stata utile, a presto, ciao!PS: ti ho potuto aiutare perchè un’altra persona di questo blog mi ha gentilmente aiutato. Partecipa anche tu a questa semplice iniziativa, è sufficiente aiutare un’altra persona dando un’informazione utile o segnalando le pagine di questo blog tramite i tuoi siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola. Perchè più siamo e più possiamo aiutare 🙂 grazie

  2. Buona sera. Non so se sono nella pagina giusta, ma ho un dubbio e non saprei a chi altri rivolgermi e dove: sono disoccupata da due anni precisi e, nonostante il mio datore di lavoro mi sia debitore di 4 mensilità più il TFR, ho dovuto compilare l’Unico 2011. Subito dopo il licenziamento per giusta causa, dovuto al fatto che il mio principale non poteva pagarmi per colpa della crisi che aveva investito pure la sua ditta individuale, ho cominciato a collaborare (era il 17 gennaio 2011) con un editore del nord Italia per provare a conseguire il tesserino da pubblicista. Come forse saprete, l’ordine dei giornalisti chiede in generale due anni consecutivi di collaborazione continuata, pur se occasionale, tanto che le ricevute emesse dagli editori – anche quelli del web – riguardano pagamenti in ritenuta d’acconto esenti iva per prestazioni occasionali (e questa mi sembra già una contraddizione evidente). L’ammontare totale delle ricevute varia da regione a regione e la mia, la Liguria, esige che l’aspirante pubblicista percepisca, durante i due anni di cui sopra, una cifra pari ad € 2.000, indipendentemente dal numero di articoli scritti e pubblicati da detto editore. Non è tutto: con mia amara sorpresa ho scoperto, quando ho cominciato a compilare i moduli della domanda per l’ottenimento del tesserino, che l’ordine dei giornalisti della Liguria esige da me la dichiarazione dei redditi (quali?!) dell’anno di inizio della collaborazione. La mia domanda a voi è la seguente: ero io tenuta a fare la dichiarazione dei redditi per 4 ricevute di compensi occasionali il cui ammontare totale non superava il tetto stabilito dallo stato oltre il quale occorre dichiararli?! Inoltre, davvero l’ordine dei giornalisti può esigere da me, disoccupata e lavoratrice occasionale, copia di quella dichiarazione dei redditi non dovuta allo Stato? E, se sì, come mai mi chiede solo quella e non anche la copia della dichiarazione dei redditi dell’anno 2012, che io dovrei presentare nel 2013, ma a maggio?! Che senso ha tutto ciò? Non c’è contraddizione? Come mai l’ODG mi chiede qualcosa che non può esigere e, per di più, solo per un anno dei due che lui stesso mi obbliga a trascorrere in una redazione giornalistica on line a pagamento?! Mi scuso per essermi dilungata, ma voglio vederci chiaro e, nel caso, denunciare a chi di dovere questo presunto sopruso. Ringrazio chiunque avrà la pazienza di leggere sin qui e di darmi una risposta.Lidia Borghi

  3. Volevo chiedere io sono un dipendente pubblico per cui fino all’anno 2010 ho presentavo il 730 . Avendo dovuto aprire una partita IVA nell’anno 2011 in qualità di C.T.U nominato presso il Tribunale di Tivoli. AD OGGI PERO’ NON HO RICEVUTO NESSUN INCARICO E NE HO EMESSO NESSUNA FATTURA . Oltre al guadagno certificato Cud 2011 dell’Amministrazione per la quale lavoro, ho svolto consulenze professionali occasionali. Per cui il mio reddito è aumentato notevolmente nel 2011 Il mio commercialista ha fatto i calcoli delle somme che devo pagare in più di IRPEF che provvederò a versare Ho gia versato il primo acconto in relazione al reddito dichiarato. . Però quello che non vorrei pagare è il secondo acconto fissastoal 30/11 che è calcolato sempre sul reddito presentato nel 2011. Ma per l’anno 2012 io ho guadagnato il 50% in meno del 2011 we non prevedo maggior reddito. . Quindi vorrei non versare questo 2° Acconto ! E’ possibile ? e come devo fare? Grazie e scusate il disturbo c

Rispondi a Lidia Borghi Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.