Scadenza CUD 2011: termini consegna modello CUD/11

modello-cud-2011-istruzioni-compilazione-mod-cud-11-dichiarazione-redditi-agenzia-entrate.jpgL’Agenzia delle Entrate ha stabilito che per il 2011 il sotituto d’imposta deve consegnare i modelli CUD entro:

lunedì 28 febbraio 2010

Il modello cud può essere consegnato sia in cartaceo che in formato digitale.

Nel primo caso deve essere consegnato in duplice copia, mentre nel secondo caso il datore di lavoro deve accertarsi che l’interessato possa ricevere il documento per via telematica (tipicamente mediante e-mail, o sito-internet con accesso riservato mediante username e password personalizzate).

Modello CUD 2011

E’ possibile consultare e stampare il modello CUD 2011 in questa pagina:

Cud 2011: il modello dell’Agenzia delle Entrate per la dichiarazione dei redditi ’11

Guida alla compilazione

E’ possibile consultare il manuale d’istruzioni redatto dall’Agenzia delle Entrate in questa pagina:

Istruzioni CUD 2011: guida alla compilazione del Modello CUD 11

Utili risorse fiscali

Scaglioni e aliquote Irpef 2009 per il modello 730/2010

Archivio Modello 730/2010

Archivio Dichiarazione dei Redditi 2010

Archivio Modello 730/2009

Scaglioni e aliquote Irpef 2010

Scaglioni e aliquote Irpef 2008

Archivio Irpef

Il ravvedimento operoso

Archivio risorse fiscali

Agenzia delle Entrate

 

Il termine ultimo di consegna del modello CUD 2011 ai lavoratori

Scadenza CUD 2011: termini consegna modello CUD/11ultima modifica: 2011-02-17T01:10:00+01:00da giulia.gossip
Reposta per primo quest’articolo

29 pensieri su “Scadenza CUD 2011: termini consegna modello CUD/11

  1. salve,siccome col mio ex datore di lavoro siamo a causa perchè lui mi deve dare un sacco di soldi,per ripicca non mi ha ancora mandato il cud 2012 relativo all’anno 2011.(il periodo lavorativo e gennaio e febbraio 2011)a lui non riesco a contattarlo e non risponde neanche al mio avvocato che gli a mandato una lettera.sono andato anche all’agenzia delle entrate e mi a detto che non puo’ fare niente. oggi 30/05/2012 ancora non ho ricevuto notizie riguardante il cud.cosa debbo fare?grazie.

  2. @ mari ha scritto venerdì, 27 aprile 2012ciao mari, la cosa migliore è farsi pagare i propri emolumenti e solo dopo farsi dare il relativo cud.Nel caso in cui il tuo ex datore di lavoro non ti volesse pagare ti consiglio di rivolgerti al tuo sindacato.In alternativa una letterina di sollecito pagamento potrebbe essere utile per far cambiare idea al tuo ex datore di lavoro.In boccca al lupo e tienici aggiornati sugli sviluppi :)L. R.ps: lo spirito della nostra comunità è quello di darsi una mano a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie 🙂

  3. Buongiorno, l’anno scorso ho lavorato con contratto a tempo determinato con la qualifica di receptionist presso un albergo , il mio contratto è scaduto il 30/08/2011, oggi 27/04/2012 son stata chiamata dalla nuova segretaria, per dirmi che è arrivato il Cud 2012..e mi ha chiesto se potevo andare a firmarlo , ma il mio datore di lavoro non mi ha ancora pagato i mesi in cui ho lavorato dal 01/01/2011 al 30/08/2011 che devo fare ?

  4. NON SO SE QUESTA E’ LA VIA GIUSTA PER LA MIA DOMANDA:VORREI SAPERRE COME OTTENERE IL CUD 2012 RELATIVO ALLA PENSIONE 2011DI MIO ZIO DECEDUTO IL 3 DICEMBRE 2011.POTRESTE RISPONDERE AL MIO INDIRIZZO EMAIL ?GRAZIE

  5. L’estate scorsa ho lavorato come receptionist per un mese circa, lavoro per il quale non sono stata pagata. Durante il 2011 ho inoltre svolto due supplenza brevi e temporanee, ragion per cui dovrei ricevere più di un Cud. So che in questi casi la dichiarazione dei redditi è necessaria, ma per quanto riguarda il lavoro che non è stato retribuito come devo comportarmi? Sono costretta a dichiarare un reddito non percepito? E se il mio ex datore di lavoro truffaldino non volesse farmi avere il relativo Cud? Tra l’altro non potrei andarci di persona perché viviamo in due regioni differenti, parecchio distanti tra loro e non vorrei aggiungere la beffa al danno rimettendoci, ancora una volta, pure i soldi del viaggio. Come posso risolvere questa spiacevole situazione?

  6. Buongiorno a tutti.Sono una lavoratrice dipendente comunale. Ho presentato il modello 730 e mi aspettavo il rimborso di una certa cifra nella busta paga che mi e’ stata consegnata oggi 25/08/2011. Non ho ricevuto niente..e’ normale? Sapete se ci sono ritardi?Grazie

  7. le violazioni concernenti la mancata o tardiva consegna delle certificazioni ovvero il rilascio delle certificazioni con dati incompleti o non veritieri da parte dei sostituti d’imposta, obbligati ad effettuare la ritenuta alla fonte sulle somme o valori corrisposti, sono punite con la sanzione amministrativa da euro 258,00 a euro 2.066,00 ai sensi dell’articolo 11, comma 1, lettera a), del D.Lgs n. 471 del18 dicembre 1997.

  8. Ad oggi non sono riuscita ad avere il CUD dal mio ex datore di lavoro Ho avuto un cedolino datato settemre 2010 cumulativo del TFR e dei ratei di tredicesima e ferie rimasti.Non ho potuto presentare il 730 congiunto con mio marito perchè non ho il CUDDevo fare una raccomandata all’azienda e per conoscenza all’ufficio delle entrate?Cosa posso fare ?Non vorrei arrivare poi a pagare delle sanzioniPerchè non esiste un ufficio che raccoglie i nomi di tutte queste Aziende che non forniscono i documenti obbligatori cosi’ da poter essere controllate ?Grazie

  9. Il mio ex datore di lavoro si sta rifiutando di consegnare il cud nonostante le diverse richieste. Ho provato a contattare telefonicamente l’agenzia delle entrate ma non riesco a prendere la linea perchè “tutti gli operatori sono occupati”. Cosa posso fare?Grazie.Cecilia 12.05.2011

  10. Per i pensionati inps monoreddito, che non hanno l’obbligo della presentazione delCUD, a chi devono consegnare il modulo allegato per la destinazione dell’8 e del 5 per mille? Ed entro quale termine? Grazie

  11. Salve, il CUD 2011 non è ancora arrivato e a questo punto non so nemmeno se arriverà visto che non lavoro più presso l’azienda… e dato che non sono rimasta in buoni rapporti posso richiedere una copia o qualcos’altro a qualche altro ente???senza passare direttamente da loro??Grazie

  12. Stranamente ad oggi ancora non ho ricevuto il cud 2011 (reddito 2010) anche se ho chiuso il mio contratto con la vecchia società il 31-12-2010.cosa posso fare?è normale?

  13. Buongiorno, l’anno scorso ho lavorato con contratto a chiamata per un paio di settimane in un bar per un totale di 40 ore. Ora il datore di lavoro, oltre a non avermi pagato le ore dovute, non mi ha ancora fatto avere il CUD e fra un mese dovrò presentarmi per l’elaborazione del 740. Come posso procedere? Se mi reco all’agenzia delle entrate loro possono farmi avere il CUD? Grazie, Betty

  14. salve, entro il 15 aprile devo iscrivere mio figlio all’asilo nido ma a tutt’oggi ancora non mi e’ arrivato il Cud e quindi non posso farmi fare il modulo ISEE dal Caf (documento indispensabile per l’iscrizione).Che devo fare?Posso denunciare l’azienda?Grazie.

  15. Salve,la Mia azienda non consegna ha e non sembra intenzionata a consegnare il CUD 2011, dicendo che l’ufficio che emette le paghe non lo consegna per motivi di mancati pagamenti.Cosa possiamo fare noi lavoratori per ottenere questo documento a chi ci dobbiamo rivolgere?grazie

  16. @ Michela Salvini ha scritto venerdì, 25 febbraio 2011Ciao Michela, ti confermo che la data del 28 febbraio è il termine ultimo in cui consegnare il CUD, non l’unico giorno in cui deve essere consegnato.Oltretutto è un termine spesso e volentieri disatteso. Molte aziende lo consegnano durante tutto il mese di marzo.Mariaps: lo spirito della nostra comunità è quello di darsi una mano a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie 🙂

  17. @ Daniela ha scritto venerdì, 25 febbraio 2011Sì Daniela, la tua soluzione è corretta. Tuttavia dal punto di vista amministrativo è legittima anche la procedura seguita dalla segretaria. Ossia se l’azienda ha come protocollo la firma sulla copia del CUD, il compito della segretaria è proprio quello di far osservare la procedura…In estrema sintesi, se la procedura aziendale prevede una determinata modalità di consegna del cud (del tutto legittima) e tu ne desideri una differente (altrettanto legittima) ed entrambi le parti non intendono venirsi in contro l’unica soluzione è passare per le vie legali. Che è la peggiore delle soluzioni possibili…Per cui se non riesci a trovare un accordo amichevole la cosa più semplice da fare è andare a ritirare il cud di persona, o in alternativa mandare una persona con la tua delega firmata.Mariaps: lo spirito della nostra comunità è quello di darsi una mano a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie 🙂

  18. Buonasera,vorrei chiedervi una cosa..io mi sono licenziata a gennaio 2011,oggi son stata chiamata dalla nuova segretaria,per dirmi che è arrivato il cud..e mi ha chiesto se potevo andare a firmarlo..siccome non ho tempo da perdere,gli ho chiesto di spedirmelo via raccomandta(cosa che DEVONO FARE PER LEGGE),e lei mi ha detto che il mio me lo spediscono,ma che quello che rimane a loro,devo andare a firmarlo io..Ora,se me lo spediscono con raccomandata a/r a loro la ricevuta mia formata torna indietro,quindi io non devo ndare a firmare niente..giusto?

  19. Non capisco per quale motivo il cud non possa arrivare in un qualsiasi giorno di febbraio: se la scadenza per la consegna è il 28, oggi siamo al 25, domani è sabato e certamente non verrà consegnato, perciò se ne evince che il solo giorno di consegna è il 28. Per quale motivo, se viene detto all’utenza che sarà consegnato ENTRO il 28 febbraio?Grazie Michela Salvini

  20. Credo che anche per quest’anno verrà inviato per la maggior parte dei casi in formato cartaceo. Sia tra i lavoratori che tra gli aimprenditori (parlo specialmente di piccole aziende a conduzione familiare) c’è poca dimestichezza con il supporto digitale.Ho seguito i link di approfondimento… ottimi.Ciao e grazie Stefano

Rispondi a Paola Scalaffa Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.