Enel dividendi 2011: utile sopra le attese e aumento del dividendo per azione. Il calendario degli stacchi di saldo e acconto

dividendo-enel-2011-acconto-saldo-azioni-calendario-11.jpg

Buone notizie per il dividendo Enel 2011. La prima società di produzione di energia elettrica d’Italia ha chiuso il bilancio 2010 con dati più lusinghieri del previsto, da qui il leggero aumento dei dividendi 2011.

Merito soprattuto delle attività internazionali di Enel in particolare in latino-america, in cui opera la controllata Endesa, e nei paesi dell’Europa dell’est in cui opera direttamente anche Enel.

Dividendo 2011

Finalmente anche Enel ha chiuso il libro della crisi e anche il dividendo dopo due anni di relativa debolezza torna a salire, seppure di poco.

Il saldo del dividendo Enel 2011 sarà pagato giovedì 23 giugno 2011 con data di stacco lunedì 20 giugno 2011 per un valore di 0,18 euro per azione.

I numeri di bilancio

Per Enel record di tutti i tempi dei ricavi con un fatturato complessivo a quota 73,4 miliardi di euro (+14,0%), record storico anche dell’ebit a 17,5 miliardi di euro (+6,7%) e utile oltre i 4 miliardi di Euro che supera le stime più ottimistiche.

Mentre l’indebitamento complessivo è sceso a 44,9 miliardi di euro rispetto ai 50,9 dell’anno precedente.

Dunque numeri di bilancio complessivamente positivi, che hanno permesso un dividendo 2011 più generoso rispetto allo scorso anno e alle stesse previsioni degli analisti.

Il calendario degli stacchi

Saldo dividendo Enel 2009: 22 giugno 2009
Anticipo dividendo Enel 2010: 23 novembre 2009

Saldo dividendo Enel 2010: 21 giugno 2010
Anticipo dividendo Enel 2011: 22 novembre 2010

Saldo dividendo Enel 2011: 23 giugno 2011 (stacco 20 giugno 2011)
Anticipo dividendo Enel 2012: 24 novembre 2011 (stacco 21 npvembre 2011)

Lo storico dei dividendi Enel

Anticipo dividendo Enel 2008: 0,2 euro per azione
Saldo dividendo Enel 2008: 0,29 euro per azione

Anticipo dividendo Enel 2009: 0,2 euro per azione
Saldo dividendo Enel 2009: 0,29 euro per azione

Anticipo dividendo Enel 2010: 0,1 euro per azione
Saldo dividendo Enel 2010: 0,15 euro per azione

Anticipo dividendo Enel 2011: 0,1 euro per azione
Saldo dividendo Enel 2011: 0,18 euro per azione

Argomenti consigliati

Comunicato stampa Enel del 3 febbraio 2011: preliminare dati consolidati 2010

Dividendo 2011 Eni: importo e calendario stacchi del saldo 2010 e acconto 2011

Grazie a utili più elevati delle attese, nel 2011 l’Enel pagherà un dividendo maggiore rispetto al 2010.

Enel dividendi 2011: utile sopra le attese e aumento del dividendo per azione. Il calendario degli stacchi di saldo e accontoultima modifica: 2011-02-09T17:21:00+01:00da giulia.gossip
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “Enel dividendi 2011: utile sopra le attese e aumento del dividendo per azione. Il calendario degli stacchi di saldo e acconto

  1. Io ho comprato le azioni Enel in piena crisi, prima dell’aumento di capitale. In pratica le ho pagate pochissimo e con l’aumento di capitale ne ho prese altre ad un prezzo ancora inferiore. Ora, la situazione azionaria internazionale è pessima, capisco che chi come voi ha comprato le azioni a “prezzo di lancio” è rimasto particolarmente fregato, come mio padre del resto. Ma quanti soldi avete preso di dividendi da allora? se facciamo un rapido calcolo, per un pacchetto di mille azioni, vedrete che il vostro capitale azionaria è dimezzato circa, ma i vostri “introiti” dai dividendi hanno parecchi ammortizzato tale perdita. Secondo me bisogna avere la pazienza e la calma di non far parte del solito “parco buoi”, ma di saper comprare e vendere nei momenti giusti, non quando si ha paura di perdere altro denaro.Sono comunque concorde sul fatto ke i dividendi potrebbero essere più alti rispetto a quelli elargiti…

  2. Concordo in pieno quanto riferito da Carmine, in merito all’insuccesso registrato finora dalle azioni ENEL, per chi come noi le hanno sottoscritto alla primo collocamento. Anche nei passati anni hanno sbanderiato ottimi fatturati, però il dividendo dopo essersi dimezzato ha registarto uno stop, quindi dubito anche dell’incremento del dividendo ipotizzato nell’articolo.

  3. Sono un azionista enel, azioni acquistate dal primo giorno di collocamento , volevo ricordare a tutti che il valore dell’azione è ancora dimezzato, seppur abbia avuto in precedenza dei buoni dividendi, anche se negli ultimi anni lo stesso dividendo si è dimezzato. Volevo capire come mai gli azionisti di ENDESA compagnia elettrica spagnola ottenevano dividendi pari a un euro e edesso che diventata compagnia italiana non da alcun rendimento a noi azionisti, anche se promessi dall amministratore delegato durante l’operazione di acquisto della stessa ENDESA.Quindi volevo concludere che aver investito a lungo termine in borsa con azioni ENEL è stato un gran insuccesso perchè il mio capitale si è dimezzato e dopo tanti anni ho perso il potere d’acquisto in riferimento al capitale investito tanti anni fà , quindi questi commenti fatti da coloro che contano in enel sono ingannevoli per attirare risparmiatori a investire i loro risparmi .

  4. @ finanza ha scritto domenica, 06 febbraio 2011Buon per te, ma il messaggio puzza di pubblicità personale. Segnalo ai moderatori del blog l’espediente utilizzato dal commentatore.grazie per il blog, ciao a tutti 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.