Aliquota Irap 2010: l’imposta regionale sulle attività produttive ’10 di tutte le regioni d’Italia

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha reso noto che sui siti-web istituzionali delle rispettive regioni sono state ufficialmente pubblicate tutte le aliquote Irap aggiornate al 2010.

Ricordiamo che:

– L’Irap è l’acronimo di Imposta Regionale sulle Attività Produttive.

– L’aliquota Irap base è stata fissata dalla finanziaria 2008 al 3,9% e di anno in anno ciascuna regione d’Italia ha la facoltà di ridurla o aumentarla sino a un massimo dell’1%, ossia di fissarne il valore all’interno dell’intervallo fra il 2,9% e il 4,9%.

– Il calcolo della tassazione si effettua applicando alla base imponibile l’aliquota Irap della regione di appartenenza del soggetto produttivo.

– La base imponibile è il reddito prodotto dal soggetto Irap al lordo dei costi del personale, degli oneri e delle rendite finanziarie.

– Sono soggetti Irap:

Persone fisiche esercenti attività commerciali o lavoro autonomo (escluso i soggetti in regime dei minimi)
Società per azioni, società in accomandita per azioni, società a responsabilità limitata
Società in nome collettivo e Società in accomandita semplice
Società ed enti non residenti di qualsiasi tipo
Enti non commerciali residenti
Enti che hanno per oggetto esclusivo o principale l’esercizio di una attività commerciale
Produttori agricoli (se non esonerati)
Amministrazioni pubbliche (stato, regioni, province, comuni, …)

Irap ’10 regione per regione

A seguire l’elenco dei collegamenti per consultare l’aliquota Irap di ciascuna regione d’Italia:

 

aliquote-irap-regioni-imposta-regionale-attivit%C3%A0-produttive-cartina-italia.gif

 

Altre Risorse

Ministero Finanze ed Economia: Aliquote Irap

Scaglioni e Aliquote IRPEF 2010

Calcolo Irpef 2010

Addizionale regionale 2010

Addizionale comunale 2010

Sito ufficiale del Ministero delle Finanze

Le aliquote Irap 2010 regione per regione dalla Val d’Aosta alla Sicilia.

Aliquota Irap 2010: l’imposta regionale sulle attività produttive ’10 di tutte le regioni d’Italiaultima modifica: 2010-09-08T01:36:00+02:00da giulia.gossip
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Aliquota Irap 2010: l’imposta regionale sulle attività produttive ’10 di tutte le regioni d’Italia

  1. Nel merito delle aliquote IRAP maggiorate per assicurazioni ed altro :- Io svolgo libera professione di perito infortunistica stardale, quindi non sono un assicuratore , ma ovviamente mi rapporto maggiormente con Compagnie di Assicurazione che sono mie clienti- – Chiedo : Perchè sono soggetto alla maggiorazione? – Perchè sonno assimilabile alle banche ed alle finanziarie ma sono un lavoratore autonomo .Grazie per l’interessamentoGiuseppe

  2. @ laura ha scritto venerdì, 03 giugno 2011Ciao laura, dalla ricerca fatta su internet risulta che:in merito alle ALIQUOTE IRAP MAGGIORATE, la L.R. ha disposto delle variazioni di incremento delle aliquote IRAP per alcune categorie economiche, ad esempio per banche, assicurazioni e società finanziarie l’art. 76 della L.r. 14 luglio 2003, n.10, prevede che l’Irap sia determinata applicando al valore della produzione netta, l’aliquota prevista dall’art. 16, comma 1, del d. lgs. 446/97, maggiorata di un punto percentuale.Per cui credo proprio che anche le società di brokeraggio assicurativo rientrino in tale categoria.Nella nostra comunità chi più aiuta più è aiutato: dai una mano anche tu a un lettore o segnala la nostra iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda 🙂

  3. vorrei sapere l’aliquota IRAP una societa’ broker di assicurazione (intermediari) che svolge la propria attivita’ in Lombardia. Rientra tra il gruppo assicurazioni con l’aliquota maggiorata?grazie per la collaborazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.