Addizionale comunale 2010: aliquote irpef di tutti i comuni d’Italia

La banca dati contenente le aliquote addizionali di tutti i comuni d’Italia è consultabile a questa pagina web:

Addizionali Comunali Irpef 2010

Il database è gestito dal Ministero delle Finanze e oltre alle aliquote contiene informazioni sulle delibere con cui sono state fissate le addizionali irpef.

In aggiunta l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato in un unico documento pdf l’elenco completo di tutte le aliquote dell’addizionale comunale, dei codici catastali e delle esenzioni. Il documento è disponibile cliccando su questo collegamento:

Addizionale comunale Irpef: l’elenco delle aliquote, delle esenzioni e dei codici catastali di tutti i comuni d’Italia

Istruzioni per la consultazione

Per consultare la banca dati on-line delle addizionali comunali è sufficiente seguire queste semplici istruzioni:

1) Clicca sul link a seguire:

Addizionali Comunali Irpef 2010

2) Inserisci il nome del comune e clicca sul pulsante [avvia la ricerca]

3) La ricerca visualizza un elenco ristretto di comuni con il nome simile a quello digitato, clicca sul comune desiderato.

4) A questo punto saranno visualizzate tutte le informazioni relative al comune in oggetto, in particolare sono visualizzati i seguenti dati:

[Comune]

[Codice Comune]

[Provincia]

[Numero delibera]

[Data delibera]

[Data pubblicazione delibera]

[Note delibera]

[Aliquota Comunale]

[Fascia di applicazione dell’Aliquota Comunale]

Nota: in alternativa al punto 2 è possibile cliccare sulla regione del comune di interesse, sulla provincia e infine sul nome esatto del comune.

addizionale-comunale-aliquote-irpef-tutti-comuni-italia.jpg

Altre Risorse

Addizionale regionale 2010

Addizionale comunale 2011

Scaglioni e Aliquote Irpef 2010

Calcolo Irpef 2010

Sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate

Sito ufficiale del Ministero delle Finanze

Aliquote Irpef 2010: l’elenco delle addizionali comunali di tutti i comuni italiani.

Addizionale comunale 2010: aliquote irpef di tutti i comuni d’Italiaultima modifica: 2010-08-20T23:40:00+02:00da giulia.gossip
Reposta per primo quest’articolo

10 pensieri su “Addizionale comunale 2010: aliquote irpef di tutti i comuni d’Italia

  1. avevo un contratto a tempo detrminato dal 01/2011 al 12/2011 . scaduto il contratto me ne hanno fatto un altro che parte dal 16/2012 al 12/2012 . però sull’ultima busta paga di dicembre mi hanno tolto in aconto l’addizionale regionale e comunale per l’intero anno 2012. E’ giusto questo? con il risultato di uno stip. ridicolo. ma lo possono fare ?

  2. avevo un contratto a tempo detrminato dal 01/2011 al 12/2011 . scaduto il contratto me ne hanno fatto un altro che parte dal 16/2012 al 12/2012 . però sull’ultima busta paga di dicembre mi hanno tolto in aconto l’addizionale regionale e comunale per l’intero anno 2012. E’ giusto questo? con il risultato di uno stip. ridicolo. ma lo possono fare ?

  3. Ciao renato,ti ringrazio per il tuo messaggio. Aiutare i cittadini dando informazioni utili è proprio l’obiettivo di questo blog e della nostra comunità.Perchè crediamo che le cose possono migliorare se siamo tutti più informati :)Se vuoi dai una mano anche a far crescere l’iniziativa, è sufficiente aiutare un lettore o segnalare le pagine di questo blog tramite i tuoi siti internet, social network (facebook, twitter, …) o anche con il semplice passaparola :)a presto, ciao!

  4. Grazie a voi sono riuscito a sapere quanto mi fa pagare il mio comune di irpef.I cittadini Italiani sono tutti informati dei tributi che il proprio comune gli fa pagare?O cercano di nasconderglieli.?Io vedo pago voto…..mi sa che alle prossime elezioni mio caro sindaco non ti voto..!!

  5. Ciao,sono una dipendente di una ditta che fino ad ottobre 2009 sulla busta paga le veniva trattenuta mensilmente una quota relativa all addizionale comunale dal mese di novembre 2009 questa addizionale e’ sparitapiu’ volte ho chiesto alla mia societa’ di rimettermi l addizionalema ovviamente hanno fatto orecchie da mercanteora dico che questi soldi mi verrano detratti dal prossimo 730 in una volta solama io posso fare qualcosa per riavere addebito mensile?a chi mi devo rivolgere ? e poi dato che e’ un errore loro posso far pagare una parte alla societa’,?sabrina

  6. Ciao,sono una dipendente di una ditta che fino ad ottobre 2009 sulla busta paga le veniva trattenuta mensilmente una quota relativa all addizionale comunale dal mese di novembre 2009 questa addizionale e’ sparitapiu’ volte ho chiesto alla mia societa’ di rimettermi l addizionalema ovviamente hanno fatto orecchie da mercanteora dico che questi soldi mi verrano detratti dal prossimo 730 in una volta solama io posso fare qualcosa?a chi mi devo rivolgere ? e poi dato che e’ un errore loro posso far pagare una parte alla societa’,?sabrina

  7. Perché non devono essere denunciati i canoni per ottenere un minimo di benficiofiscale, e permettere così, attraverso il codifce del Proprietario un contrllo incrociato e scoprire i milioni di evasori?Insomma, questo benedetto Codice fiscale che viene imposto dalla nascita, perché non viene utilizzato sulla banca dati Nazionale per controlli incrociati?Perchè non vengono messi on line le denuunce dei redditi almeno abase provinciale affinchè i cittadini possano prendere visione della loro consistenza e veridicità e scoprire eventuali (o certi) evasori fiscali specialmente politici che dovrebbero dare il buon esempio?In USA l’evasione fiscale viene punita come frode allo STATO (ed ai poveracci) e viene punita con la galera?

  8. Ciao francesco, purtroppo anche tu sei caduto nella morsa della manovra finanziaria 2010. Infatti la riforma pensionistica in essa contenuta ha introdotto la finestra unica di pensionamento detta a “scorrimento” o “mobile” che si apre 12 mesi dopo il mese successivo al raggiungimento dei requisiti pensionistici. Unico aspetto positivo è che il metodo di calcolo dei requisiti pensionistici per il momento non è cambiato. Alla luce di tutto questo rimane immutata la data in cui si matura il diritto al pensionamento, mentre si allunga il tempo di attesa del primo “assegno” della pensione.Nel tuo caso specifico tu maturerai il diritto alla pensione il prossimo anno al compimento dei 40 anni di contributi previdenziali. E la tua finestra si aprirà 12 mesi dopo il mese successivo al compimento dei 40 anni di contributi.Per maggiori dettagli dai un’occhiata ai questa pagina:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/05/31/pensioni-manovra-finanziaria-2010-pensionamenti.htmltroverai molte risposte a casi simili al tuo ;)Caro francesco non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente.Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao :)PS: amici sosteniamo Crisi Finanziaria con la promozione Codice Amico di Fineco. 60 euro di premio e conto corrente a zero spese (apertura, chiusura e gestione). La promozione dura solo pochi giorni.Info: http://www.fineco.it/mgm/?cp=AA2728263Regolamento: http://www.fineco.it/promo/regolamentoMGMFLASH_03.htmlIl codice Fineco di Crisi Finanziaria è: AA2728263

  9. Sono una gurdia giurata e il prossimo anno compio 57 anni di età e 40 anni di contributi, mentre la mia finestra si aprirà nel 2012. Con l’ultima finanziaria cambia qualcosa? Quando andrò in pensione. Grazie attendo una risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.