Software 730 2010 online: compilazione Modello 730 4 10 elettronico

software-730-2010-compilazione-modello-10-elettronico-online.pngA partire da dal 4 marzo 2010 l’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione dei contribuenti italiani il software per la compilazione on-line del Modello 730-4/10.

L’applicativo si chiama Comunicazione 730-4 2010 consente la generazione del modello 730-4 in formato elettronico sotto forma di un file che può essere trasmesso all’Agenzia delle Entrate direttamente per via telematica  senza la necessità di ulteriori verifiche di controllo.

L’applicativo è multipiattaforma ossia è disponibile per i principali Sistemi Operativi:

– Microsoft Windows (Xp, Vista, 7)

– Macintosh (Mac Os X 10.5 e successivi)

– Linux (Ubuntu, Fedora, Red Hat 9 e successivi)

Per installare il software di compilazione del 730 è sufficiente cliccare sul seguente link e seguire la procedura di installazione:

Comunicazione 730-4 2010 ver 1.0.0

Il software è in tecnologia Java e richiede che sia pre-installato sul computer dell’utente la Java Virtual Machine versione 1.6 o successiva. L’ambiente Java richiesto è disponibile per il download al seguente indirizzo:

Java Virtual Machine

La visualizzazione del Modello 730-4/10 generato richiede un reader di file pdf come ad esempio Adobe Reader che è possibile scaricare al seguente indirizzo:

Adobe Reader

Buona compilazione.

Termini di presentazione del modello

Clicca qui per consultare le scadenze di presentazione del modello 730/2010.

Modello e guida alla compilazione

In questa pagina trovi il modello e istruzioni per la compilazione del Mod. 730/10.

Esenzioni irpef 2009 e 2010

In questo articolo trovi le soglie di reddito esente dalla tassazione Irpef valide sia per i redditi percepiti nel 2009 che nel 2010: esenzioni Irpef 2010.

Utili risorse fiscali

Scaglioni e aliquote Irpef 2009 per il modello 730/2010

Archivio Modello 730/2010

Archivio Dichiarazione dei Redditi 2010

Archivio Modello 730/2009

Scaglioni e aliquote Irpef 2010

Scaglioni e aliquote Irpef 2008

Archivio Irpef

Il ravvedimento operoso

Archivio risorse fiscali

Scarica l’ultima versione del software per la compilazione del Modello 730 2010 realizzata dall’Agenzia delle Entrate.

Software 730 2010 online: compilazione Modello 730 4 10 elettronicoultima modifica: 2010-05-26T03:41:00+02:00da giulia.gossip
Reposta per primo quest’articolo

10 pensieri su “Software 730 2010 online: compilazione Modello 730 4 10 elettronico

  1. Il giorno 12/11/2010 ho effettuato il cambio della mia residenza. Vorrei gentilmente sapere le ritenute Irpef Regionali e Comunali, a quale Regione e quale Comune devo pagarle? Dalle istruzioni del modello 730 non sembra chiaro. Chiedendo ai soliti esperti le risposte, sono state diverse………Vi saluto cordialmente e resto in attesa di una gradita risposta.-

  2. buongiorno,e’ ancora possibile consegnare il 730 precompilato in forma cartacea al sostituto d’imposta inps??certa di una vostra piu celere risposta vi auguro una buona giornata e vi porgo i miei piu cordiali saluti¨Lara Borsani

  3. salve a tutti ho un problema che purtroppo non riesco ad uscirne fuori, dal 21 giugno 2010 la società per la quale lavoro mi ha messo in cassa integrazione straordinaria premesso che la stessa ha fatto richiesta di CIGS da febbraio 2010 a tutto febbraio 2011, in cquesto caso potete chiarimi chi doveva essere dichiarato ome sostituto d’imposta per il rimborso? e se eventualemente la società sarebbe Lei come sostituto d’imposta in che modo poteva o doveva rimborsarmi…..

  4. @ Francesco ha scritto sabato, 19 giugno 2010Ciao Francesco, se i tuoi redditi superano le soglie di esenzione che trovi all’indirizzo a seguire devi fare la dichiarazione dei redditi.http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/03/05/irpef-2010-esenzioni-no-tax-area-detrazioni.htmlNel tuo caso il modello di dichiarazione dei redditi più indicato è il modello unico mini, per la compilazione puoi rivolgerti ad un commercialista o a un consulente fiscale (chiaramente a pagamento) oppure puoi sentire da un caf/patronato o ancora chiedere un favore a un amico che già lo fa per sè e/o per altri.Mentre se preferisci il fai da te, qui trovi le istruzioni per la compilazione:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/03/26/istruzioni-modello-unico-2010-guida-compilazione-mod-pf-10.htmlps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao 🙂

  5. Salve a tutti ho una domanda da porvi: da settembre 2009 fino ad agosto 2010 ho affittato una stanza del mio appartamento ad uno studente universitario, se si esclude un periodo lavorativo di 10 giorni ad aprile come operatore in un call center, in pratica il canone di locazione che mi versa mensilmente il ragazzo è la mia unica fonte di reddito. A tal proposito come mi devo regolare con un eventuale dichiarazione dei redditi? Devo farla? e dove posso rivolgermi? Devo obbligatoriamente rivolgermi a un commercialista? In poche parole, che devo fare? Come avrete di sicuro capito, sono un totale ignorante in materia, per questo spero in un vostro aiuto. Purtroppo vivo da solo e non saprei a chi chiedere.Grazie fin da ora per la rispostaFrancesco

  6. @ johana ha scritto lunedì, 14 giugno 2010ciao johana lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet e passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda :)Se ricevi dei compensi dal lavoro svolto nel territorio italiano allora su quelli devi pagare le tasse in Italia a meno che non hai preso altri accordi con il fisco italiano.

  7. Mi sembra molto utile rendere disponibile tale strumento di calcolo a chi vuole verificare l’impatto delle imposte sui redditi percepiti in funzione della loro distribuzione negli anni.

  8. Vorrei sapere, per gentilezza, una vostra consulenza per un quesito che vi propongo.Ho ereditato un terreno a marzo 2009 per morte di mia madre, a gennaio c.a. ho fattola successione di tale terreno senza tener conto che sussiste un stanza per attrezzi agricoli non accatastata ante 1967.Adesso sto effettuando l’accatastamento e la perizia giurata, domandache cosa dovrò fare per mettermi in regola con il fisco?Grazie Grazia Scialpi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.