Grafico euro dollaro oggi: valuta in tempo reale dal forex

In diretta dal Forex il grafico di oggi dell’andamento Euro Dollaro (EUR/USD) aggiornato in tempo reale.

Note:

Sabato e domenica il grafico è bianco (assente) per la chiusura dei mercati Forex internazionali. Il Forex è aperto 24 ore su 24 da lunedì a venerdì.

Il grafico è aggiornato in tempo reale automaticamente (non è necessario premere il bottone reload/ricarica del tuo web-browser).

Per essere sempre aggiornato salva questa pagina nei preferiti del tuo web-browser e/o social bookmark.

Legenda:

L’aggiornamento del cross Euro / Dallaro Statunitense è configurabile secondo i parametri elencati a seguire. Puoi variarli in tempo reale andando con il mouse sul grafico e cliccando su [Options] nel menu a comparsa sull’angolo superiore di destra.

Le opzioni di visualizzazione su cui puoi intervenire sono le seguenti :

Tempo di campionamento e aggiornamento del grafico: da 10 secondi a una settimana;

Passo di campionamento: da 10 a 500 campionamenti;

Tipologia di grafico: a barre, candela, linea, P&F.

Inoltre puoi “staccare” il grafico e portarlo in una finestra separata in modo da posizionarlo e dimensionarlo a tuo piacimento. E’ sufficiente cliccare su [Detach] nel Menù in alto a destra.

grafico-euro-dollaro-oggi-tempo-reale-forex.jpgQuotazione cambio Euro Dollaro oggi

In tempo reale dal Forex il cambio valuta del cross Eur/Usd e Usd/Eur:

Cambio valuta Euro-Dollaro e Dollaro-Euro

Convertitore in tempo reale Euro-Dollaro

Convertitore Euro Dollaro e viceversa in tempo reale dalla piattaforma Forex:

Convertitore di valute

Cos’è il Forex?

Consulta questo post per avere maggiori informazioni su cos’è il forex.

Cambio valuta

La raccolta di tutti i cambi valute disponibili su Crisi Finanziaria in tempo reale:

Archivio cambio valuta

Il grafico di oggi dell’Euro su Dollaro (EUR/USD) in tempo reale. L’andamento del rapporto delle due valute Real time dal Forex. Quotazione del cambio Euro-Dollaro giornaliero.

Grafico euro dollaro oggi: valuta in tempo reale dal forexultima modifica: 2010-05-23T02:05:00+02:00da giulia.gossip
Reposta per primo quest’articolo

265 pensieri su “Grafico euro dollaro oggi: valuta in tempo reale dal forex

  1. buongiornoho un conto in Euro in uno stato dell’amercia centrale, cosa succederebbe nel caso di crollo dealla eurozona? dico che fine faranno questi euro? si dissolverà il mio capitale? scusate ma sono veramente crudo della cosa, se qualcuno sa rispondere ne sarei gratosaluti

  2. buongiornoho un conto in Euro in uno stato dell’amercia centrale, cosa succederebbe nel caso di crollo dealla eurozona? dico che fine faranno questi euro? si dissolverà il mio capitale? scusate ma sono veramente crudo della cosa, se qualcuno sa rispondere ne sarei gratosaluti

  3. Buongiorno e grazie Roberto C.oggi non é stato malissimo come inizio settimana per esempio…visto gli annunci della comunitá europea e la Spagna che stá tirando fuori un po le unghie,..in piú anche annunci di nuove misure contro i mercati tipo l’ argentino che sta chiudendo molto e non rispetta regole etc etc…tutto questo influisce credo.Comunque un rimbalzo chissá..peró presupposti di rimabalzino ..almeno sino ai minimi non starebbe male…visto il momento. poi e con nuove correzzioni e speriamo lanci concreti di crescita (dopo tanti aggiusti e tasse ect)…chissá l’investitore e di consegunza la moneta comunitaria, possa dare un rimabalzo speciale o..unico. Lo speero proprio..pr tutti. L’euro alto ..per certi versi non é meglio per la zona euro..peró cosí basso é ancor piú pericoloso. Spero proprio in un rimbalzo forte…o almeno un 1,33/35…sul dollaro entro due – tre settimane. Saluti e grazie a Roberto.

  4. Buongiorno e grazie Robrto C.oggi non é stato malissimo come inizio settimana per esempio…visto gli annunci della comunitá europea e la Spagna che stá tirando fuori un po le unghie,..in piú anche annunci di nuove misure contro i mercati tipo l’ argentino che sta chiudendo molto e non rispetta regole etc etc…tutto questo influisce credo.Comunque un rimbalzo chissá..peró presupposti di rimabalzino ..almeno sino ai minimi non starebbe male…visto il momento. poi e con nuove correzzioni e speriamo lanci concreti di crescita (dopo tanti aggiusti e tasse ect)…chissá l’investitore e di consegunza la moneta comunitaria, possa dare un rimabalzo speciale o..unico. Lo speero proprio..pr tutti. L’euro alto ..per certi versi non é meglio per la zona euro..peró cosí basso é ancor piú pericoloso. Spero proprio in un rimbalzo forte…o almeno un 1,33/35…sul dollaro entro due – tre settimane. Saluti e grazie a Roberto.

  5. ciao giulianmi aspettavo un ritraccio che non c’e’ stato.in questo momento e’ difficile cercare un rimbalzo.io vedo che ha voglia di riprendersi i minimi.onestamente tengo sempre monitorata la media 21 dayli e Weekly e mi dice short.cerco short sui ritracci e non sulle rotture.tantomento vado a cercarmi dei long ora.potrebbe ripartire??certo, ma in quel caso mi aspetterei un’allungo ed un pullback!Ciao

  6. Salve ragazzi, ho prenotato un viaggio per gli USA per Marzo. Ho visto che il cambio è ai minimi da mesi, vorrei capire se conviene cambiare adesso i soldi in dollari oppure posso stare “tranquillo” e cambiarli tra un paio di mesi? La situazione disastrosa dell’eurozona e la mia completa ignoranza in materia mi aumentano incredibilmente i dubbi…

  7. Buon giorno a tutti…….non riesco a scaricare l’idicatore trix nella mia piattaforma mt4….qualcuno potrebbe darmi un aiuto…Grazie buon week endSton

  8. Mi potreste dare un consiglio importante?? Fra qualche giorno dovrei vendere casa di padre e ho 200.000,00 euro che mi entrano. In quale valuta estera potrei convertirli visto che si prevede che l’euro perda valore?? Vi ringrazio anticipatamente(Vi chiedo una risposta esperta visto che sono gli unici soldi che avro’)valeria

  9. Mi potreste dare un consiglio importante?? Fra qualche giorno dovrei vendere casa di padre e ho 200.000,00 euro che mi entrano. In quale valuta estera potrei convertirli visto che si prevede che l’euro perda valore?? Vi ringrazio anticipatamente(Vi chiedo una risposta esperta visto che sono gli unici soldi che avro’)valeria

  10. Mi potreste dare un consiglio importante?? Fra qualche giorno dovrei vendere casa di padre e ho 200.000,00 euro che mi entrano. In quale valuta estera potrei convertirli visto che si prevede che l’euro perda valore?? Vi ringrazio anticipatamente(Vi chiedo una risposta esperta visto che sono gli unici soldi che avro’)valeria

  11. Mi potreste dare un consiglio importante?? Fra qualche giorno dovrei vendere casa di padre e ho 200.000,00 euro che mi entrano. In quale valuta estera potrei convertirli visto che si prevede che l’euro perda valore?? Vi ringrazio anticipatamente(Vi chiedo una risposta esperta visto che sono gli unici soldi che avro’)valeria

  12. Mi potreste dare un consiglio importante?? Fra qualche giorno dovrei vendere casa di padre e ho 200.000,00 euro che mi entrano. In quale valuta estera potrei convertirli visto che si prevede che l’euro perda valore?? Vi ringrazio anticipatamente(Vi chiedo una risposta esperta visto che sono gli unici soldi che avro’)valeria

  13. Ciao Stonche i rpoblemi siano alle spalle ho i miei dubbi.ovvio che un rimbalzo delle borse nonchè delle valute ci debba essere, un po’ per una questione ciclica, un po’ per le ricoperture.avevo come punto di riferimento 1.36 per capire se il long fosse partito.ora attendo 1.40 per capire se e’ una fase o se proseguirà lo short.teniamo presente che sia a livello di borse sia di Valute vi sono livelli importanti.il dollar index esprime in questo momento un prosieguo del long da parte dell’euro…ma siamo quasi su alcune resistenze.attendo.http://axel06.blogspot.com/se vi va ..dateci un’occhio!Buon inizio di settimana a tutti voi!

  14. Salve a tuttiche rinbalzone sto euro……è più forte del previsto,i problemi son già risolti,e tra un po lo rivedremo a 1,50. o sbaglio??’Grazie a TuttiBuona Domenica

  15. Buongiorno a tutti.si sale..poi si scende…poi si sale…a bene vedere come dicevo in un vecchissimo post..quando sui blog si danno i numeri…occorre aprire gli occhi.euro a 2 dollari….Dollaro che diverrà carta straccia…Amero!!!i cicli ci sono dappertutto, sulle valute. sugli immobili, sulle materie prime.e quando sono molto forzosi..prima o pi crolleranno con lo stesso impeto!http://axel06.blogspot.com/2011/10/eurusd-siamo-su-un-livello-importante.htmlse vi va questo e’ il mio blog.saluti a tutti!

  16. l’euro sembra riprendersi?? ad oggi il dollaro semmai sembra finalmente riprendersi!!vuoi comprare euro? dipende quando e quanti dollari hai comprato… ovvio che se li hai comprati quando 1 euro valeva 1.50 $ ti porti a casa dei bei soldini, ma se li hai comprati a 1.40 $ il guadagno è molto più ridimensionato, così come il rischio! :)A vedere oggi, io penso che l’euro possa scendere anche fino a 1.30, difficilmente più in basso… poi tutto può succedere!

  17. Ciao a tutti,Desideravo avere la vostra opinione riguardo quanto accade al momento.Dopo oltre 6 mesi di attesa l’euro sembra finalmente riprendersi. oggi va intorno 1,352. Credete che questo andamento sia uno squilibrio temporaneo o l’euro e’ destinato a raggiungere o eventualmente oltrepassare nuovamente la soglia del 1,30 dell’anno scorso? Sono intenzionato ad aquistare euro ma non sono sicuro che questo sia il momento opportuno.Grazie anticipatamente.Fa

  18. @ Roberto Consalvo ha scritto domenica, 29 maggio 2011Ciao Roberto, sì il calo è stato rapido ma l’elongazione poteva anche essere superiore. Il problema è sempre quello del debito dei pigs, con in aggiunta gli outlook negativi di Italia e di importanti banche Europee da parte di alcune società di rating.L’estate si avvicina e i trader inizieranno presto a riposizionarsi.Sinchè non si risolverà al questione della Grecia l’euro non potrà andare molto lontano dagli attuali valori, mentre scenderà ben sotto quota 1,4 se i paesi di eurolandia non troveranno un accordo credibile sul salvataggio greco.In caso di successo le prospettive a medio termine sono molto rosee per l’euro, c’è chi parla di addirittura 1,6 e oltre. Questo per via dell’elevato debito USA e dei suoi singoli stati (vedi California e compagnia varia…).Per il subito euro su dollaro stabile fra 1,41 e 1,43.

  19. ciao Ston ed una Buona Domenica a tutti voi.la forza con cui e’crollato l’euro mi ha lasciato un po’ di perplessità.ora siamo comoe al solito al bivio..Storno o cambio di Trend.ne discutevo proprio pocanzi con un’amico su Fb.uno storno così forte di 1000 pips…mi pare strano.ora una mischiatina alle carte dovranno darla….ma giugno e’ alle porte…il Qe va esaurendosi e qualche nuovo coniglio gli Usa dovranno trovarlo.una moneta cosi’ debole non puo’ durare troppo a lungo, ed anche gli europei non se ne fanno nulla di un’ Euro troppo forte..1.45 e’ un livello importante.se lo rompono potrebbe tornare a testare i massimi.la mm 100 day ha fatto il suo compito respingendo il titolo.la mm21 day _( che io tengo monitorata) e’ stata rotta.entro martedì capiremo qualcosa in piu’.

  20. Salve a tutticomplimenti per il blog……e complimenti al mitico Roberto Consalvovorrei sapere come vedete il cross euro/dollaro……Dopo tutte queste nuove notizie (A MIO PARERE SPECULATIVE) e dopo che è stato respinto a 1,3970!?GrazieCiao

  21. @ caribe ha scritto mercoledì, 27 aprile 2011ciao amici, non è mia abitudine scrivere commenti per via del mio carattere schivo, ma leggo con attenzione tutti i vostri commenti.Nono sono d’accordo con il giudizio di caribe, alcune delle persone che scrivono qui hanno intuito l’andamento del cambio euro-dollaro in modo eccellente. Ed è proprio questo il motivo che leggo questo blog più di qualsiasi altro.Mi riferisco in particolare a Sampei, Roberto Consalvo e al mitico Nostradamo. Ma nel corso del tempo ci sono stati tanti altri ottimi analisti.Il problema Caribe è che le loro indicazioni sono su un raggio temporale di breve termine, ad esempio in passato Sampei ha scritto che il dollaro avrebbe guadagnato terreno sull’euro sino a quota 1,33 ed è quello che è realmente successo. Dopo di che l’euro ha preso a recuperare via via terreno sino ad arrivare addirittura a 1,48.Per cui se tu leggi oggi le dichiarazioni di Sampei ti sembrano sbagliate, mentre se le guardi nell’arco temporale corretto sono state profetiche.Discorso analago per Consalvo o Nostradamo. Molto spesso l’errore non sta in chi scrive ma in chi legge.Questo il mio modesto giudizio, ora torno nel cono d’ombra, ciaoVostro assiduo lettore

  22. ciao a tutta la comunità, qualcuno mi sa dire se c’è un modo per non pagare il 27% mi fà un pò rabbia che io rischio con i mie soldi e se va bene te ne portano via un terzo. l’unica idea che mi viene e tenermi i dollari a casa e cambiarli per cassa. ciao ottimo blog

  23. Buongiorno a tutti,di maghi non ve ne sono, sopratutto su questo blog.ci si scambia pensieri ed opinioni e credo che ognuno investa il proprio tempo ed il proprio denaro per migliorarsi.L’euro ha via via preso forza e nonostante “anch’io ” mi attendessi un ritraccio non e’ avvenuto.come una palla di neve che man mano scende a valle acquista forza e volume altrettanto sta facendo l’euro nei confronti dell Dollaro.gli spread governativi sono ovviamente a vantaggio dell’euro e nelle ultime settimane il dollaro le ha prese da tutte le altre valute.si naviga a vista.in questi casi e’ ovvio che se ne sentano di tutti i colori:fine del dollaro, creazione della nuova moneta (Amero)cambio eur/usd a 2.fine dell’euro (il vero motivo della salita… e’ la vendita dell’euro per liberarsene…)insomma in questi casi ognuno dice la sua.Se tradate giornalmente non avete grossi problemi, ovvero se va dalla vostra parte bene altrimenti vi aiuta lo stop lossse invece correte appresso al trend probabilmente se siete short siete dalla parte sbagliata.che poi il prossimo mese si crei una candela rossa ci potrebbe stare, ma una rondine non fa primavera.insomma dove andrà questo Euro??onestamente penso che fintantoche gli yankees non decidano di alzare i tassi dovremo subire le conseguenze di un’Euro troppo forte!Saluti.

  24. Salve a tutti,visto il rialzo dei tassi bce e le varie crisi medio orientali, c’e’ qualcuno che puoi spiegarmi qualcosa sul futuro eur/usd? ci sara’ un ribasso dell’euro?grazie e un saluto a tutti.

  25. Buonasera a tutti,voi pensate che la BCE li alzerà sicuramente i tassi? Inoltre vorrei sapere se il calo odierno dell’euro è dovuto a qualcosa in particolare? o se rientra in un’oscillazione del tutto normale?Un saluto a tutti!

  26. @ iena1979 ha scritto martedì, 08 marzo 2011Ciao iena, questo è un buon momento per comprare dollari. In generale dal mio personalissimo punto di vista cambiare euro in dollari con un rapporto superiore a 1,4 eur/usd non è un cattivo affare per il primo semestre 2011.Poi prevedere cosa può succedere dal punto di vista socio-politico da qui a settembre è impossibile, come vedi bastano dei tumulti in Libia per far schizzare l’euro (aumento petrolio fa aumentare inflazione che fa aumentare il tasso BCE che ha fatto salire l’Euro), e viceversa un po’ di scricchiolii del debito sovrano di uno dei paesi periferici dell’Europa per far precipitare rovinosamente l’euro.Considera che neanche 2 mesi fa il dollaro era a 1,29 €/$ a causa del debito dei PIGS e adesso a causa della crisi Libica e in generale del Magreb ce lo troviamo a 1,4 €/$. Per cui figurati cosa può succedere da qui a settembre se la crisi del Magreb si estenderà ai paesi arabi esportatori di petrolio o se Spagna, Portogallo o la stessa Italia si troveranno in difficoltà a pagare gli interessi del loro debito (cosa peraltro probabile dato che il tasso BCE è destinato a salire).Ok, mi sono dilungato più del previsto. Spero di non averti creato più dubbi che certezze, ma le cose stanno così per me 🙂 ciaoSampei PS: ti ho potuto aiutare perchè un’altra persona di questo blog mi ha gentilmente aiutato. Partecipa anche tu a questa semplice iniziativa, è sufficiente aiutare un’altra persona dando un’informazione utile o segnalando le pagine di questo blog tramite i tuoi siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola. Perchè più siamo e più possiamo aiutare 🙂 grazie

  27. @ gillo ha scritto lunedì, 07 marzo 2011Sono d’accordo con Roberto Consalvo, ora l’euro dovrebbe ritracciare sul dollaro sino a 1,39 e poi 1,38. Per andare oltre tale argine occorre aspettare gli sviluppi della crisi in Libia e come risponderanno i mercati internazionali al prezzo del petrolio così alto. Prezzo del petrolio fortemente influenzato dall’acuirsi delle tensioni politico/sociali dei paesi arabi esportatori di petrolio…Comunque sinora il cross euro/dollaro si è comportato abbastanza fedelmente alle mie previsioni, risalita sino a 1,4 e poi ritracciamento un po’ sotto ma non tantissimo.Per il resto occorre stare a guardare lo sviluppo della guerra civile libica.un saluto a tutti, ciaoSampeips: lo spirito della nostra comunità è quello di darsi una mano a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie 🙂

  28. spero che l’euro prenda un po’ di fiato anche perche’ se continua a correre nel momento in cui rifiaterà lo farà con molta violenza.credo…e lo sottolineo… che siamo arrivati quantomeno ad un possibile ritraccio.1.38 ed a seguire 1.35.il tempo dirà la sua.Saluti.

  29. Salve a tutti,volevo chiedervi x quanto sia possibile vedere il futuro, fino a dove si spingera l’euro? ora che si e’ passata la soglia 1,40…. a marzo visto che arriveranno i nodi al pettine europei il dollaro andra’ in recupero e fino a dove…..complimenti a tutti e grazie

  30. Anche io concordo con le valutazioni di Roberto e Sampei. In particolare è chiaro che ci sia un movimento di rafforzamento dell’euro in questi ultimi giorni. Credo dipenda in gran parte del movimento dell’inflazione di questi mesi e dal fatto che la BCE vuole conservare una politica monetaria di stabilità dei prezzi e dunque dovrà alzare i tassi d’interesse entro fine anno.I mercati ne stanno prendendo atto scontandolo sul cross euro/dollaro e in generale su tutti i cross con l’euro.Un caro saluto a tutti, ciao 🙂

  31. ciao Sampei.la nota non era per te.l’ho scritta semplicemente per mettere in guardia eventuali Trader che presi dall’entusiasmo si getterebbero a comprare euro.possono farlo e potrebbero anche guadagnare, ma se dovessi consigliare qualche ingresso lo consiglierei sempre su livelli più consoni ovvero dopo un ritracciamento.il massimo e’ li che ci guarda, ma da notarsi ci sono anche due trendline di lungo che toccano 1.40 ed 1.425.se rotte darebbero vita ad un nuovo cambio di trend per il lungo periodo e non per trimestrale o semestrale (come avvenuto ultimamente).Per cui…occhi aperti e portafogli leggermente dischiusi.il Denaro e’ chiaro che ognuno lo elargisce a proprio piacimento.Buona Domenica a tutti voi.

  32. @ Roberto Consalvo ha scritto venerdì, 25 febbraio 2011Ciao Roberto e bentornato. La tua analisi è equilibrata e come sempre condivisibile. Ma non ho detto di essere long ad oltranza, semplicemente che il movimento di giovedì scorso è stato vigoroso e repentino e che questi sono gli ultimi giorni in cui l’euro può muoversi “liberamente” perchè a marzo i nodi arriveranno al pettine sia dal punto di vista politico-amministrativo (vedi EFSF) che dal punto di vista del debito PIGS.

  33. Buonasera a tutti.mi sbaglierò ma tutto questo long non lo vedo.la Ribassista settimanale sta svolgendo il suo compito e visto lo stato in cui vige l’Europa non stare i così sereno.forse l’euro continuerà a correre, ma qualche dubbio mi sovviene…1.385 era un livello importante che se rotto avrebbe portato indubbiamente il Cross attorno agli 1.40, ma al momento così non e’ stato.lo spartiacque si trova ad 1.34 ma si puo’ tradare tranquillamente in mezzo facendolo giornalmente o a 4h.Saluti.

  34. ciao Fabber,non è solo un problema di egitto e libia (soprattutto), ma anche dei nodi che l’Europa non ha ancora risolto sul debito dei PIGS.Marzo a tal proposito sarà un mese molto importante per via delle varie riunioni di bce, consiglio europeo, fondo di stabilità…Se questi nodi si risolveranno positivamente il cross euro dollaro arriverà senza alcuna fatica a 1,48 e anche oltre. Ma se non saranno risolti, entro giugno ci sarà una nuova crisi del debito sovrano dei paesi periferici che spingerà nuovamente il cross eur/usd a 1,2.Considera anche che, sebbene non se ne parli più, i problemi di Grecia, Irlanda e Portogallo non sono affatto risolti, anzi per i primi due paesi sono addirittura peggiorati…Questa fase di recupero dell’euro è solo preparatoria ai problemi di carattere politico-finanziari che si affronteranno a metà marzo. In sostanza l’euro sta tirando il fiato per prepararsi al tuffo. Gli investitori conoscono il fenomeno e l’hanno anticipato.Lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda.grazie, ciao

  35. Ciao,osservo da giorni l’andamento crescente dell’euro sul dollaro ma notavo che questa crescita si estende anche su molte altre valute pertanto ragionavo sul fatto che non e’ il dollaro a perdere terreno ma l’euro a diventare “globalmente” piu forte!Quanto credete che sia il massimo exchange rate che verra’ ragiunto prima del ritorno all’equilibrio? Egitto e Libia gioicano un bel ruolo credo..grazieFabber

  36. @ mimmo ha scritto giovedì, 24 febbraio 2011ciao mimmo, il trend è così vigoroso che già domani dovrebbe essere molto vicino a 1,4 eur/usd. Poi per lunedì prossimo occorre vedere l’evoluzione della crisi in Libia del weekend.il movimento è forte e sostenutoSampei

  37. Salve a tutti. Qualcuno esperto mi può dire indicativamente se è possibile che prossimamente il dollaro potrà arrivare a quota 1.40 rispetto all’Euro? Grazie.

  38. Bravo Sampei e complimenti per la previsione oggi siamo già a 1,364 eur/usd. Avanti così e diventerai il naturale successore di nostradamo.Comunque se l’euro continua con questo vigore è molto probabile che superi anche la tua resistenza a 1,368.Lunedì prossimo è festa per gli americani, per cui in molti shorteranno per andare su altre valute…stiamo a vedere, ciao

  39. Come previsto il dollaro è sceso da 1,37 sino a toccare quasi 1,34 ora sta contro rimbalzando. Sebbene il pattern sembra essere dotato di una certa vitalità non mi aspetto salga oltre 1,368.Nel medio il dollaro dovrebbe tornare a rafforzarsi spingendosi sotto 1,33 in marzo. Se poi torneranno nuove tensioni sul debito sovrano europeo allora il target ribassista si allungherà sino a 1,22 e anche più sotto se vi sarà una nuova crisi del debito.Portogallo, Spagna, Italia e Belgio continuano a non godere di buona salute sia in termini finanziari, che economici, che politici. Questo il motivo per cui vedo l’euro debole nel mese di marzo.Il rapporto valutario euro-dollaro si potrebbe invece ribaltare in breve tempo se l’Europa si decidesse a sostenere seriamente e con decisione il debito dei PIGS, proteggendo i paesi PIGS dagli attacchi della speculazione internazionale.Basterebbe questo per far schizzare il cambio euro/dollaro a 1,45 e anche oltre… ma al momento fra i paesi dell’eurogruppo non c’è molta concordia sulla strategia da adottare …

  40. Amici il rimbalzo dell’euro è stato bloccato a 1,37eur/usd ciò significa che ora si torna giù con primo target price a 1,33eur/usdbuon trading a tutti, ciaoPS: sosteniamo Crisi Finanziaria: con la promozione Codice Amico di Fineco ricevi minimo 50 euro di premio, hai il conto corrente a zero spese (apertura, chiusura e gestione) e sostieni l’iniziativa di reciproco aiuto del blog. Maggiori info:http://www.fineco.it/mgm/?cp=AA2728263Il codice Fineco di Crisi Finanziaria è: AA2728263

  41. @ gilllo ha scritto lunedì, 07 febbraio 2011Sul medio l’Euro è più forte del dollaro, ma tutto dipende dall’evoluzione del debito sovrano dei paesi periferici di eurolandia. Se i governanti d’Europa non troveranno una soluzione entro primavera la crisi dei mercati obbligazionari tornerà a farsi sentire e il cambio euro/dollaro scenderà a 1,2.

  42. Ciao a tutti, complimenti davvero,chiaro che nessuno a la sfera di cristallo…ma volevo sapere se qualcuno mi puo’ aiutare sull’andamento euro/dollaro nei prox 6 mesi,grazie e saluti a tutti

  43. Ciao a tutti amici di Crisi Finanziaria. Settimana cruciale questa per capire dove va il cambio euro/dollaro. Sinora si è comportato come previsto e scritto. Teoricamente siamo ad un nuovo minimo relativo e ora dovrebbe salire nuovamente verso il cambio obiettivo di 1,39 eur/usd.Peccato però che i problemi immobiliari della Spagna e l’imprevisto marcato rallentamento nella crescita dell’economia tedesca possano minare il movimento.Per cui se in nella giornata di oggi e domani l’euro non rimbalza il nuovo target price sarà di 1,33 eur/usd.stay tuned, ciaooo

  44. @ luigi ha scritto lunedì, 31 gennaio 2011Ciao luigi, io non credo molto nell’analisi tecnica. Molto meglio seguire il newsflow e assecondare il trend a breve, medio e lungo termine in funzione delle tue prospettive d’investimento. Ad esempio sul breve, era chiaro che l’intensificarsi dei tumulti in Egitto avrebbe portato ad un rafforzamento del dollaro sull’euro. Ora che la situazione in Egitto sembra stabilizzarsi l’euro si rafforza leggermente… ma la partita in Egitto è ancora aperta e tutta da giocarsi e così idem dicasin per il recupero dell’euro.Spero che i nostri consigli ti possano essere d’aiuto. In bocca al lupo per le tue scelte, continua a seguirci e non dimenticare lo spirito di questa comunità: più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda.Aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Grazie, ciao 🙂

  45. Ciao a tutti, ho letto i vostri commenti e siete davvero tutti bravi, purtroppo io non me ne intendo granche, qualcuno mi aiuta a capire come leggere il grafico?

  46. La valuta attuale da investimento sicuro rimane il franco svizzero che rossichiera ancora sull euro 1, 15 aspettiamo aprile che euro si rafforzerà un pochino 1 35 e 1 40 aspettando meta settembre prima della manovra che dovra fare italia deficit zero per salvaguardare il bilncio all europa…tagli manovre antipopolari pensioni reditto etc a quel punto avendo un franco svizzero con valuta 1,1 (anche lui rischio default) moneta rifugio rimane franco svizzero oro che quest anno si alzerà ancora a toccare i 1500 $ oncia con la svalutazione dollaro . kuwait dinar aspetterei ottobre 2011 e perquanto riguarda la moneta piu cambiata e stabile nel 2011 sarà lo yuan da investire sicuro

  47. Ciao a tutti appena rientrato dagli Usa. Grandi casini ancora all’orizzonte… Non credo proprio riusciranno a mettere le cose a posto senza far danni in Europa. Molto probabilmente l’Italia finira’ nel mirino della speculazione. Debito pubblico spaventoso (il primo in Europa e il terzo nel mondo), disoccupazione giovanile, corruzione e burocrazia hanno ingessato il paese. Politica italiana e’ un cancro al livello della mafia. Costi della politica altissimi, risultati conseguiti pessimi.Berlusconi all’estero e’ visto alla stregua di Putin e Gheddafi. I politici di sinistra non sono messi meglio: inerti, con le idee confuse e frammentate. Il paese e’ incartato e incapace di migliorare la situazione. Una spallata ben assestata e crolla come un castello di carte…Consiglio acquistare dollari, le turbolenze all’orizzonte paradossalmente rafforzeranno il dollaro. A chi deve acquistare dollari per viaggi consiglio di farlo a breve.Mentre chi vuole salvaguardare i propri risparmi, oro e mattone (di valore) non sono una cattiva idea. Ma non piu’ in ottica speculativa, bensi’ difensiva.Buon natale a tutti e viva la libera informazione economica!

  48. buon di a tutti , mi aggrego a luigi , causa viaggio a fine gennaio sono interessato se e´meglio aspettare per cambiare euro/reais brasiliani.ringrazio da subito per le opinoni che verranno.saluti Mauro.

  49. Salve a tutti, provo a rompere il silenzio sul cambio euro-usd.Ora che l’euro è sceso a 1,30 si ricomincia a parlare dei problemi degli USA deficit etc. cosi’ l’euro si rafforza (l’irlanda, portogallo spagna tornano nel silenzio) , credo che quando il cambio tornerà a 1,40 si parlerà dei problemi dell’europa e il cambio ritornerà a 1,30 – E’ un ragonamento semplice ma in un momento in cui di certezze non ce ne sono la speculazione ride – forse sarà cosi’ cosa ne pensate ? Un ragionamento terra terra saluti a tutti

  50. Ciao Mimmo.le candele settimanali avevano ragione.in qualche post precedente scrissi di monitorarle in quanto la rottura avrebbe determinato il trend di breve.ora siamo a circa 900 pips di discesa dai massimi.siamo sul 38.20% di fibonacci dai minimi di giugno e appena sotto la mm 100.ci siamo appoggiati sull’ex resistenza posta a 1.33337 del 6 agosto.per giunta sulla parte bassa della trendline ascendente.per cui.. potrebbe respirare un pochino, ma io se fossi fuori rimarrei a bocce ferme almeno finquando non avra’ dato un nuovo segnale di debolezza dell’euro.ieri si e’ formata una candela doji che simboleggia incertezza, ed oggi e’ pressoche’ simile.io attenderei una rottura della trendline ascendente ed eventuale pullback per entrare short.non e’ ancora un cambio di trend ma un ritracciamento.sotto 1.28 potremo parlare di cambio di trend.che fare???operazioni di breve termine con stop loss sempre a portata di click.non appena la posizione va nella direzione asupicata mettere lo stop in pari.Saluti.

  51. scusate per la mia domanda forse un po troppo scontata o banale, ma avrei intenzione di acquistare dei dollari, ma vedo che questi giorni il valore dello stesso non sta andando oltre 1,34, mentre verso la fine di ottobre era arrivato a quasi 1,40.la mia domanda e’ questa:pensate che possa tornare a quei livelli se non migliori nel bre termine?grazie tanto e attendo una vostra risposta.mimmo lisena

  52. Ciao Pablo.mi permetto di risponderti.il trend momentaneo e’ short.siamo in un canale ribassista orario partito all’incira l’8 novembre.come avevo postato alcuni giorni fa la rottura delle 3 candele settimanali piu’ o meno simili tra loro avrebbe determinato il trend.ovvio che hanno pescato e bene.dopo l’enorme iniezione di liquidità tutti si aspettavano una salita e in molti vedevano già 1.50.ma l’analisi tecnica spesso ci prende..non sempre.. ma spesso..per cui.abbiamo toccato il ritracciamento del 50 % di fibonacci dall’ultimo minimo, e’ siamo sulla media a 100 periodi giornaliera.si potrebbe risalire un pochino.non credo che vogliano ricaricare al momento.ma tutto e’ possibile.personalmente fintanto che restiamo nel canale ribassista orario preferisco shortare sulla parte alta della trendline.per il lungo posso solo dirti che se romperemo gli 1.32 probabilmente scenderemo ancora, ma siamo ancora in fase di ritraccio per cui tutto e’ possibile.tieni monitorate le candele settimanali.Saluti a tutti.

  53. CIAO NOSTRADAMO, PENSI QUE IL EURO CONTINUARA A SCENDERE?? LE TUE PREVISIONE ERANO 1,44 PER FINE 2010?? BISOGNA VENDERE ORA PER NON RIMANERE FREGATI COME A LUGLIO, O TEMPOREGIARE?? GRAZIE!!

  54. Buona Serata a tutti.i miei complimenti a Sampei.Effettivamente sulla questione Grecia direi che si e’ fatto ben poco.presumo che tutto sia ancora come prima..ma ovviamente non parlandone…nessuno ci fa caso.le notizie vanno e vengono, e personalmente credo che arrivino sempre quando ce n’e’ bisogno.dopo la megapuntura di liquidità e il rally dell’euro trascorso qualche giorno si e’ rimangiato tutto con gli interessi.come dicevo in qualche post precedente quando danno notizie lo fanno per vendere al cosidetto Parco Buoi.ora mi chiedo:Scenderà ancora?io preferisco osservare i grafici ed ascoltare successivamente le notizie.Graficamente ‘l’euro e’ sceso del 61.80 di fibonacci nel giornaliero.ora si sta formando una candela… al momento mi pare una simil doji.attendo la formazione ed eventuale rottura per decidere.siamo ancora nel canale rialzista e fintanto che codesto non viene rotto rimaniamo in fase Long.per cui tradare nel mezzo e’ fattibile, ma inserire posizioni per il lungo periodo e’ una scelta personale.le candele settimanali sono ancora intatte con il minimo posto a 1.36977.Saluti

  55. @ brasilero ha scritto martedì, 09 novembre 2010Caro brasilero hai perfettamente intercettato il rischio a cui andiamo in contro, ossia nuova caduta a picco dell’euro sul dollaro e sulle principali valute internazionali (soprattutto yen e franco svizzero).Come mai questo rischio proprio dopo che l’altro ieri l’euro ha toccato 1,42 dollari, dimostrando incredibile forza e vitalità sulla valuta statunitense? Il problema è sempre lo stesso, ossia l’indebitamento di alcuni paesi dell’area Euro e, ancor di più, la continua crescita del loro deficit.Irlanda e Portogallo corrono seriamente il rischio di default se la comunità europea non interverrà. Senza considerare il buco di bilancio dalla Grecia, ancora non del tutto arginato e in generale il cattivo stato di salute economica dei PIGS (che in realtà sono i PIIGS perchè, anche se nessuno in Italia lo dice, ci siamo anche noi oltre all’Irlanda fra i PIGS).Sì esiste, ed è concreto, il rischio di un nuovo scivolone dell’euro simile, ma non identico, a quello della scorsa primavera. L’euro non necessariamente scenderà a 1,2 $ ma potrebbe arrivare in poco tempo attorno a 1,3 euro.E se le cose si metteranno male per Irlanda, Portogallo, Grecia e gli stati europei non interverranno prontamente ed energicamente il rischio concreto è che l’Euro scenda addirittura sotto quota 1,2 sul dollaro sino a quota 1,1 e anche oltre…La BCE insieme ai più ricchi stati Europei debbono intervenire prontamente ed energicamente contro questo rischio. Nel nel loro stesso interesse. Le conseguenze di un mancato intervento sono ben più dannose dei costi necessari per ripianare preventivamente la situazione… Si è visto già con la Grecia. Alla fine gli stati europei volenti o nolenti sono dovuti scendere in campo per salvare il paese ellenico, ma in profondo ritardo e i costi in termini di denaro prestato e di rallentamento della ripresa economica sono stati molto più alti di quanto lo sarebbero stati se si fosse intervenuto preventivamente, anche solo all’inizio della crisi.Detto questo, sarebbe poi il caso di mandare a casa definitivamente Trichet, il governatore della BCE, che durante il suo mandato non è mai stato in grado di intervenire preventivamente sui problemi, ma li ha sempre e solo subiti passivamente per poi andare al traino prima della FED USA (durante la crisi finanziaria del 2008) e poi dell’FMI e della Banca Mondiale (nella crisi della Grecia di quest’anno).A quanto pare non è solo un vizio italiano quello di non mandare a casa chi sbaglia o chi non fa bene il suo mestiere…

  56. buondi a tutti,per essere coincisi ragazzi; ritenete chiusa la fase di rialzo dell’euro a 1,42 , quindi ci aspettiamo che ritorni a 1,20? non arrivera mai in tempi brevi a 1,47 “fine anno2010”. Grazie siete forti

  57. Buongiorno a tutti …a Sampei e Roberto.Voglio fare una precisione sull ‘e-mail della settimana passata dove confermavo di “vedere” l ‘euro a 1,48-49 a inizio novembre. Volvo dire inizio dicembre.Il fatto che i mesi se ne vanno con tanta rapidità..che non mi rendevo conto…ce è già novembre…hi !saluti a tutti…continuno a scrivere e aggironate quello che vedete sui vostri siti, fboncci e vari…è molto utile. Giulian.

  58. buongiorno e grazie alla comuntà…..è vero che è la settimana decisiva pe certe prese di rotta, però la fed ha già detto ben chiaro cheè disposta a iniezioni di denaro di forti dimensioni e che non le manca..è pronta ed è disponibile; questo potrbbe far pensare agli elettori che se la fed è pronta per forte iniezioni er tutto il 2011 e 2012,..potrebbe ar piu’ fiducia a popolo nord americano e chissà con manovre di slvataggi di case e hipoteche varie,….e pro i novre politiche ect,…potrebbe rivelarsi un voto scontato…ossia ….via a stampa di denaro e impulso esport e qualità.Penso che se ci fossero cambamenti politii o modifiche,..la opposizione non si farebbe scappare la occasione di ricevere dalla fed , iniezioni ch anche se non in forma Obamiana,…però la necessità è sempre alta…per qualsiasi forma di politica …presente,..o futura. é chiaro che le distanze euro – dollaro sarebbero differenze che muterebbero a velocità e ritmi chen sarebbero gli stessi…però il risultato potrebbe essere lo stesso…con temp differenti ripeto. Però non penso si riveda l’ euro a uota tipo 1,30-35…per il prossimo anno…politiche che siano…ma per necessità forzate. grazie saluti giulan.

  59. Sì caro Roberto, le nostre sono solo e sempre previsioni e non certezze… nessuno ha la sfera di cristallo e come dice sempre Crisi Finanziaria è bene diffidare da chi sostiene il contrario.Investire nei mercati azionari o in quelli obbligazionari o nel forex implica sempre anche la possibilità di perderci. Tutto sta nel ridurre al massimo il rischio di perdite o controbilanciare tale rischio.Amici miei guadagnare in borsa non è una scienza è un’arte… 😉

  60. mi sembrava di aver postato la risposta a Giulian, ma nn la ritrovo..mi associo a Sampei.vedere il cross ad 1.48… entro breve mi pare un’obbiettivo assai ambizioso.il dollaro ha perso molto contro tutte le valute.la zona laterale potrebbe durare ancora, ovviamente con spostamenti ma non eccessivi come gli ultimi mesi.io penso che non arriveremo a superare la ribassista di lungo o quantomeno non prima di aver stornato con decisione.se volessero puntare realmente ad 1.50 dovrebbero ricaricare e per farlo probabilmente tenteranno di comprare piu’ basso.teniamo presente che quelle che noi facciamo sono mere previsioni.la sfera aihme’ non ce l’ha nessuno, per cui dobbiamo osservare il mercato e comportarci di conseguenza.se dovessi entrare oggi a mercato opterei piu’ per uno short che per un long.non in questa fase ovviamente ..non prendetemi alla lettera!!ma avendo corso molto meglio attendere un vero segnale.da notare le tre candele settimanali tutte simili, sul 50 % di fibonacci che danno indecisione al mercato.teniamo monitorate queste candele che se rotte potrebbero dare una direzione.!!!! attenzione !! Stop Loss a portata di mano perche’ su questi livelli se avessi grandi posizioni aperte ( e fossi un Large Trader) deciderei di scaricare !!Per cui…. occhi aperti e pelo sullo stomaco!Saluti!

  61. @ Giulian ha scritto sabato, 30 ottobre 2010Caro Giulian, a breve l’euro non può raggiungere 1,48-49 sul dollaro. Nella prossima settimana l’euro potrà “ambire” max a 1,44 (che è già un obiettivo importante), ma prima deve uscire dal canale laterale 1,37-1,40 imboccato la scorsa settimana, come previsto da Nostradamo.Mercoledì prossimo sarà una seduta chiave, la Fed nel suo primo meeting di novembre scoprirà le carte sul quantitative easing e vedremo quanto serie sono le sue intenzioni di iniettare nuova liquidità per infiammare la ripresa economica USA che ancora langue.Potrebbero esserci sorprese, non necessariamente piacevoli. Per il momento godiamoci la ripresa dell’euro che tra lun e mar prossimo potrebbe toccare 1,41 eur/usd.Sampeips: lo spirito della nostra comunità è quello di darsi una mano a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao 🙂

  62. buongiorno a tutti e al Sig.Roberto; le previsii sono state praticamente quelle che lei pensava apross.Appena toccando gli 1,37/70…l’ euro non ha cosi’ poi pers tanto in questo ultimo mercoledi passato e si è riportato nell’ equilibrio del filo 1,40.Si aspettava qualchegioro in piu’ a 1,37 e rotti; quindi Sig. Roberto, la fase di ricarica e stampa del dollaro, è stata supportata o sopportta bene, .facendo un discorso dal punto di vista favoritistico verso l’ euro…(?).Anchese difficile prevedere movimenti prossimi dell’ economia generale y degli USA, er le elezioni,..però queste poche differenze fanno pensare che comunque vada la parte elettorale ..dove Obama possa avere ancora la fiducia quasi piena o meno,..credo che la politica monetaria ed esport sarà in n unico senso,..sea che si alteri l’ equilibrio governativo di Obama ,..sia che si mantenga..credo. Cosa mi dice ?Io la pnso cosi’, perchè credo che i politici nord americani,..se vorrano il bene del paese, dovranno essere d’ accordo e dovranno farsi una ragione che,..il dollaro almeno per tutto il 2011 e inizio 2012,..dovrà stare basso in confronto di varie monete ed in paricolare l’ euro,..yen,..franco svizzero,..puntando sull’ esportazione ed anche sulla qualità del prodotto che vendono; dico quest perchè per esempio sebbene in uropa l’ euro stia alto,..noi abbiamo prodotti migliori ed anche se l’ euro rimarrà alto o d piu’ ancoa dove sta atteso,..la qualità dei prodotti fa in maniera che gli importatori comprino ugalmente il prodotto anche con l’euro alto..per primeggiare cn la qualità del prodotto. Vedo un euro ai primi di novembre toccare 1,48-49. Possibile ? Saluti Giulian.

  63. ciao amici, questa comunità è una bomba! l’idea di aiutarsi reciprocamente, ciascuno per le proprie conoscenze e possibilità è ottima. io sto dando il mio contributo in merito agli incentivi statali. ma leggo un po’ tutte le pagine. questa pagina sul dollaro poi è utilissima, ringrazio in particolare ROBERTO CONSALVO e il grande Nostradamo.Grazie a te Roberto, finalmente ho capito come funziona il tanto citato carry trade, mentre non mi è ancora molto chiaro come funziona sto pip. ma vi garantisco il problema è mio non vostro, o meglio è colpa dei miei studi classici ;)R.A.”Re Artù vs Re Sola”

  64. ciao Francesca.uno stato abbassa i tassi per farsì che la sua popolazione spenda di piu’Fondamentalmente e’ uno stimolo per rilanciare i consumi.quando i tassi erano bassi tutti a comprare case… e l’economia si e’ mossa.ovviamente c’e’ il risvolto della medaglia.chi puo’ permettersi di indebitarsi e chi no.. ma questo e’ un discorso a parte.per cui se lo stato chiede interessi piu’ bassi io sono maggiormente propenso a spendere denaro.Spendendo piu’ denaro le aziende decidono di alzare i prezzi ( facendo crescere l’inflazione)allora lo stato che deve tenere a bada i prezzi alza i tassi…e la gente rallenta con le spese allegre…per quanto concerne lo stampare moneta…diciamo che gli Usa avendo il Dollaro Americano come valuta possono stamparne per venire incontro ai bisogni del paese.ricordiamo che il petrolio si compra in valuta americana per cui il dollaro e’ e rimarra ancora a lungo il Re delle monete.chi deve speculare come si comporta?dipende.il carry trade e’ un’esempioNell’ambito della finanza internazionale il carry trade è la pratica speculativa consistente nel prendere a prestito del denaro in paesi con tassi di interesse più bassi, per cambiarlo in valuta di paesi con un rendimento degli investimenti maggiore in modo sia da ripagare il debito contratto sia da ottenere un guadagno con la medesima operazione finanziaria. ( wikipedia)poi c’e’ la questione Oro…se il mercato non e’ ottimo l’oro diventa bene rifugio…non appena il mercato dara’ segnali di forza la liquidita’ verra’ reimmessa sui titoli a svantaggio dell’oro.per terminare..il pip e’ il singolo movimento sui cross valutari.es. 1.40 valutazione fra un minuto la quotazione sara’ 1.4010 vuo dire che si e’ spostato di un pip.investendo sui vari cross puoi decidere di dare un valore per pip-es. se investi 0.10 su pip vuo dire che stai investendo 1 $ per ogni movimento.i 400 e rotti sono la differenza dal massimo raggiunto al minimo di questi giorni.se ho fatto qualche errore o omesso qualcosa…sono qua!!Salutoni!!!

  65. Questo aspetto dell’economia mi ha sempre incuriosita, ma i “guru” in materia hanno poca voglia di perdere tempo con chi a fatica capisce i loro macchinosi concetti, motivo per cui non ho mai osato le mie domande.O forse semplicemente non ho mai trovato chi con pratici esempi riesce a soddisfare la mia mera curiosità.Siamo più propensi a dedicare il nostro tempo dove seminiamo per raccogliere, forse perché i nostri tempi iniziano a starci parecchio stretti.Comunque…grazie per gli esempi che mi hanno chiarito abbastanza, ma visto che “ l’appetito vien mangiando ”….ecco che avrei ancora qualche domanda:•Quando uno Stato abbassa il tasso d’interesse significa che la sua moneta si indebolisce? Chi deve speculare come si comporta in questo frangente?•Quando uno Stato stampa moneta…ha dei vincoli o ne stampa quanta ne vuole?Secondo te (o chi legge) hai una lettura, che non sia un mattone, da consigliare che mi aiuti a comprendere come gira il fumo?E poi…altro neo la questione petrolio ed il prezzo che non riesce ad essere stabile,Sai che pensavo? Se in azienda produco meno…la richiesta di prodotto è sempre la stessa….in teoria potrei alzare i prezzi anch’io…o perdere i clienti (cosa più probabile).Buona continuazione…..p.s.:” l’euro una virata di 447 pip in giu’ l’ha fatto.” scusa ma per me è arabo stretto…mi spiegheresti anche questa?

  66. i tassi d’interesse sui titoli di stato americani non sono molto appetibili se comparati ai tassi Tedeschi.per cui il dollaro si indebolisce e l’euro si rafforza.mettici poi la disponibilita’ americana a comprare titoli di stato stampando dollari…giocoforza il dollaro si indebolisce..a loro interessa che l’economia si muova ed al momento n dollaro debole “potrebbe” far partire qualcosina.bastera’…non si sa.le aziende hanno buoni utili a fronte di fatturati inferiori..???!!!in poche parole guadagnano di piu’ grazie ai tagli e non alla crescita…. durera??tutto cio’ fa muovere il dollaro per incrementare i fatturati aziendali( si spera)per quanto concerne la seconda domanda.la mia era ovviamente una battuta, ma effettivamente quando i media parlano di crescita in diversi comparti…significa che stanno aspettando che il così detto “Parco Buoi” ..(noi) diano liquidità al mercato ( comprando) per potersi liberare di Titoli, Commodities, o Valute.quando sara’ il momento tireranno lo sciaquone..ciao.l’euro una virata di 447 pip in giu’ l’ha fatto.ora se rompera’ i massimi, tornera’ a correre per un po’.vedremo.Saluti.

  67. Ciao Roberto…e grazie della risposta,sostengo sempre che l’ignoranza aiuta ed io in materia ne ho parecchia, quindi sono un’esplosione di domande.Gentilmente mi allargheresti il concetto di queste due tue frasi…forse per gli altri è tutto pane quotidiano, ma io necessito di qualche piccolo esempio.”i Tassi Usa statali sono nettamente inferiori rispetto al bund tedesco per cui in molti preferiscono comprare euro.per farla breve…quando in molti inizieranno a vedere il dollaro ad 1.60 o piu’ su…sara’ il momento di vendere euro.”Grazie

  68. @ Francesca.ti rispondo io…poi lo faranno anche gli altri.la Teoria delle oscillazioni dipende da tantissimi fattori.primo fra tutti…. Bisogna Guadagnare.i grandi capitali vengono spostati da una parte all’altra per creare plusvalenze.il Dollaro ha visto un calo repentino dovuto alla forte volontò degli Usa di svalutare la propria moneta per migliorare le esportazioni.i Tassi Usa statali sono nettamente inferiori rispetto al bund tedesco per cui in molti preferiscono comprare euro.per farla breve…quando in molti inizieranno a vedere il dollaro ad 1.60 o piu’ su…sara’ il momento di vendere euro.l’analisi Tecnica aiuta abbastanza ma non sempre e’ Precisissima.Spero di esserti stato d’aiuto in piccola parte.Saluti.

  69. Ciao a tutti.come scrivevo venerdi’, eravamo arrivati al 50 % (pardon..avevo scritto 61.80..) di fibo sul settimanale formando una bellissima doji.dopo qualche finta e’ sceso come doveva fare.troppa spinta e nessun realizzo…??non poteva andare.Cambio di trend?non credo .400 o 500 pip minimo se li deve fare per permettere ai trader di ricaricare.non si puo’ salire troppo ripidamente.quando si salgono le scale di corsa.. poi bisogna riprendere un po’ fiato.1.36 dovremmo rivederli.per 1.30 e’ un po’ presto… ovviamente seguiremo passo passo.saluti.

  70. …la mia sfera di cristallo è parecchio annebbiata….e quindi chiedo a Nostradamo se posso correre il rischio di tenermi in cassa ancora qualche giorno i $Usa, in attesa che tornino a 1,30 (la tendenza da ieri è cambiata, e voi mi insegnate che da sempre il grafico sale e scende).Anche perché il dollaro è debole ed in azienda mi crea problemi quando incasso e ho necessità di realizzare…l’unica cosa che potrebbe farmi gioire è conoscere l’indirizzo di quella pompa di benzina che ha adeguato il prezzo portandolo a “zerovirgolaqualcosa” al litro.Mi fate la versione breve sulle motivazioni che portano queste oscillazioni? Mi piacerebbe conoscere le vostre idee o teorie che si voglia.Buona continuazione, è sempre un piacere leggervi

  71. Grazie amici, in particolare a nostradamo, roberto e leo i vostri consigli sono impagabili! Altro che il mio promotore finanziario… Ci beccasse una volta su due sarei contento…Continuate così! Di nuovo grazie e vi segnalerò certamente sul mio facebook. CiaoA.

  72. @ miri ha scritto lunedì, 18 ottobre 2010Ciao miri, in merito a quando è meglio cambiare i tuoi euro in dollari dai un’occhiata agli ultimi post di Nostradamo, Roberto e Sampei. Le loro analisi sono ottime, chiaramente spetta a te trarre le conclusioni del caso.Ma insieme al quando è importante anche il come e il dove. Per il come: ti consiglio di non cambiare tutta la cifra in un’unica tranche ma di dividerla in più acquisti in questo modo puoi mediare sia sui picchi massimi che su eventuali errori nel scegliere il momento sbagliato. Mentre sul dove: attenzione ai costi di commissione cambio praticati dalla tua banca, se hai più conti scegli sempre quello con le commissioni e/o lo spread della domanda/offerta valuta a te più vantaggioso. Quest’ultimo è un’aspetto non banale dell’operazione in quanto i costi di cambio di certe banche incidono per oltre il 3% dell’importo cambiato e mediamente la variazione mensile del cross euro dollato è inferiore al 3%…Buon viaggio, ciaoLeo

  73. “un saluto a tutti” stavo pensando di fare un viaggio negli stati uniti con la famiglia a fine novembre…ho 5 mila euro e ho pensato se qualcuno mi puo dare un consiglio,se devo cambiare i miei euro in dollari adesso che il cambio è torno a 1.39,o mi conviene aspettare e fare il cambio piu in la? grazie…

  74. Ciao amici, vi scrivo dall’Australia e vorrei ringraziarvi per le utili informazioni che scrivete su questo blog! Grazie, vi seguo quotidianamente e continuerò a farlo sinchè ci sarete voi! Un grazie in particolare a Roberto, Sampei, Leo e all’incredibile Nostramo. Le sue profezie non sbagliano mai :)Ciao a tutti e ancora grazie.

  75. Bentornato Nostradamo!!! Appena arrivato e hai beccato il ritracciamento dell’euro/dollaro! Bravo, non c’è che dire! E ora che si fa? Il dollaro continuerà a ancora recuperare o è già a fine corsa?

  76. Bentornato Nostradamo !Sul Settimanale si sta formando una Doji sul 61.80 di ritracciamento di Fibonacci.siamo sullo stesso livello anche sul mensile.ovvio che siamo su livelli chiave che molti trader osservano.per cui una fase laterale ci starebbe tutta.e’ altresi’ vero che se la Fed decide di continuare con il denaro a nastro…be’ dei nostri livelli non so cosa farcene.ma qualcosa bisogna pur guardare !sul mensile notiamo che il massimo di febbraio ha tenuto.Saluti.

  77. Buongiorno a tutti cari amici! Finalmente sono di ritorno fra voi! Grazie per i vostri messaggi di amicizia e affetto. Vedo che nuovi commentatori si sono uniti a noi. Fra cui anche Roberto Consalvo. Bene. Più siamo e più preziosa sarà questa pagina per i suoi lettori :)In quanto al dollaro il destino è pressochè segnato. Per lo meno sino a novembre.Dollaro debole. Dalla prossima settimana avremo una leggera ripresa della valuta per via dell’ipervenduto. Ma poi rimarrà debole sino a toccare 1,45 eur/usd e forse anche qualche cosina di più.Poi tutto starà a vedere la portata e gli effetti delle misure di “easing” della Fed, senza dimenticare il risultato elettorale delle politiche Usa di novembre.L’oro sarà la risposta a molti dei problemi degli investitori, ma mai esagerare ;)PS: al solito ricordo a tutti che nessuno ha la sfera di cristallo, neppure io 🙂 Per cui attenzione, grande attenzione.PS2: mentre scrivo il dollaro ha preso a recuperare, forse sta anticipando il movimento previsto per i prossimi giorni. Stiamo a vedere…

  78. la ribassista di lungo periodo passa per 1.45 / 1.46.dubito che venga rotta, in quanto un dollaro cosi’ debole non puo’ durare a lungo.ovviamente sono tutte mere previsioni, guardando un grafico ed alcuni indicatori.ognuno utilizza il suo sistema, nel breve o nel lungo termine.ovviamente la ribassista potrebbe essere rotta oppure no.indubbiamente al pari dei livelli di fibonacci che contino o meno, sono punti chiave che in molti controllano.quello che vorra’ fare il mercato nessuno al momento lo sa.Saluti .

  79. D’accordo con saggezza di Roberto Consalvo e con la previsione di Leo Gandhi.Ma che fine ha fatto Nostradamo?Mentre Giulian non confidare troppo sul cross euro/dollaro a 1,55 sul breve. Difficile se non impossibile che superi 1,48-1,49 in ottobre. Poi a novembre ci sono le elezioni del parlamento Usa. Se la politica economica Obamiana uscirà vincente dal voto degli americani tutto bene, mentre se sarà bocciata, le cose inizieranno a complicarsi notevolmente.Per cui come diceva Rino Gaetano chi vivrà vedrà…ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice con il passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao 🙂

  80. Buongiorno Sr. Roberto, si ! molte grazie per il suo “operato consiglio”.Credo che un buon 1,55 a futuro quasi immediato, potrebbe essere un livello di compra dollari di punto intermedio alto. Credo senza rischi,…Saluti.

  81. Un saluto a tutti .Giulian, saper prevedere il massimo o il minimo credo che darebbe da vivere a tutta l’italia senza aver bisogno di lavorare.Ogni giorno anche gli istituzionali si svegliano pensando di portare via del denaro al Mercato.A noi probabilmente bastano le briciole ma a loro questo non basta.Io credo che acquistare sui massimi o sui minimi sia impossibile se non Pericoloso.La via di mezzo e’ quella migliore.quando penso che arrivera’ un ritracciamento ed il ritracciamento non arriva ecco che la mente del Trader(sbagliando) dice…. Ora o mai piu’!!e i livelli vanno dalla parte opposta!!Ti chiedi se qualcuno ti stia spiando, c’e’ una telecamera nascosta all’interno del tuo pc…e’ impossibile che accada ogni volta…Eppure accade spesso.mi sto accorgendo sempre piu’ che seguire il Trend sia lo sport migliore.Potresti operare sulle rotture di prezzo orarie o giornaliere.ma un quesito mi sovviene:Se tu avessi 1.000.000.000 di euro da vendere quando venderesti?Probabilmente quando tutti vogliono comprare.e quando comprano tutti ??probabilmente sulle rotture…. il prezzo sale e loro vendono, noi compriamo e loro vendono…e quando in molti hanno comprato….. il titolo, indice, cross….scende.ovvio che in questo periodo non e’ stato cosi’ per motivi esterni all’Analisi pura, ma e’ altresi’ vero che un’acquisto al Centro sia piu’ sensato che un acquisto sul minimo o sul massimo.Preferisco un pullback ad una rottura.il prezzo sale. rompe la trendline e poi va a ritoccarla.se ritoccandola viene respinto allora ci sono buone possibilita’ che il trend sia in salute.Queste sono constatazioni personali che debbono solo far riflettere.ognuno deve agire con la propra testa.il cross eur/usd arrivera’ ad 1.50- 1.60- 1.70 ?non lo so.ad 1.20 lo davano sulla parita’….e in molti ci sono cascati…quello che accadra’ nei prossimi giorni lo scopriremo solo vivendo come Battisti cantava….ma con adeguati stop loss in caso di cambio di marcia.Spero di non essere stato troppo prolisso.Saluti.

  82. Non c’è che dire Roberto è proprio bravo, sa spiegare le cose in modo semplice e chiaro.Anche io penso che il dollaro scenderà ancora, non tanto per ragioni di analisi tecnica, nella quale credo relativamente poco, ma di carattere squisitamente economico e finanziario.Ben Bernanke (pres. della FED USA) l’ha detto chiaramente: “la Fed farà tutto quello che è nelle sue possibilità per sostenere la ripresa economica USA”.Questo significa di necessità che il dollaro continuerà ad essere debole per aiutare le esportazioni. Questo almeno sino a quando non esploderà una nuova bolla o crisi finanziaria inevitabile per come si stanno mettendo le cose.Il prossimo target sarà attorno 1,5 eur/usd. Attualmente ci sarà una fase laterale per assorbire la fortissima crescita di questi giorni, poi yen, euro e oro riprenderanno a salire sul dollaro.Così le cose a meno di cadute delle borse, perchè in questo caso la storia sarà sempre la stessa: se le borse internazionali in primis quelle Usa scendono con vigore, dollaro e Tresury si rafforzano e salgono.Leo G.ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice con il passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao 🙂

  83. Buon pomeriggio Sig. Roberto,mille grazie er i suoi commentari, esempi e facilità di comprensione.Spero che se dovesse intuire quello che pensa sul momento euro dollaro ed i suoi limiti e massimi, …me lo comunichi..hihihi !Voglio dire che saper in anticipo qualche statisitca o quello che in maggior percentuale potrebbe passare, anche se tutto preso con le molle come sempre,non sarebbe poi cosi’ mala cosa.L’ideale quindi sarebbe comprare dollari in quantità, e per farlo…aspettare l’ultimo momento; ma quale potrebbe essere il momento piu’ ..ULTIMO, per attendere un buon 1,50 ? forse il mese prossimo aprossmatamente ? o..è possibile che già standoun livello critico quasi per certo, è forse meglio attendere piu’ tempo e…chissà pervedersi un 1,55 ! per esempio. Credo che ottobre sarà chiave…la fine del mese, per poter valutare di comprare dollari in quantità; in novembre alla cuota che lei dice o secondo il mese di ottobre con un inizio di livelli alti per euro che …se macina un 1,46-1,48 in fine ottobre,..potrebbe essere una dimostrazione che possa davvero arrivare appena pria di Natale 2010, a livelli preefiniti (1,55-1,60)…e combinare davvero un cabio globale di valori ect….(?).on mi spiacerebbe comprare dollari , però voglio ancora attendere, perchè desidero comprare una somma discretamente alta. Cosa ne pensa ?Buon fine settimana e prossimo inizio. Giulian

  84. Buonasera a tutti.Ringrazio Sampei e rispondo a Giulian.Tecnicamente il cross eur/usd e’ giunto al fatidico 61.80 di fibonacci.Dubito a questo punto che si tratti di ritracciamento in quanto dopo una simile salita non si sa se voglia tornare ai livelli di qualche mese fa.Ovvio che a livello tecnico i ritracciamenti sono molto seguiti, per cui non so se in molti si metteranno long in questi giorni.a questo punto sono in molti che vogliono attendere..vedi le due candele di ieri ed oggi :due doji (incertezza ) di cui la seconda ancora in formazione ma con minimi e massimi inferiori alla precedente.Per cui un ritraccio io lo vedo ( ma con le dovute cautele).se dovesse scendere sotto 1.31 allora il vento sarebbe cambiato !Per quanto concerne il lungo periodo credo che gli Usa stiano stampando moneta a iosa per creare un mercato delle esportazioni piu’ florido e far ripartire l’economia statunitense.il Re Dollaro sta prendendo schiaffi da tutte le altre valute per ovvi motivi.Si fermera’?Dipende !se l’europa non si decidera’ a fermare questa corsa del dollaro penalizzante per la nostra bistrattata economia, il Re Dollaro fara’ la parte del cane bastonato.dove lo vedo io?Probabilmente ad 1.46 circa nei prossimi mesi ove c’e’ la ribassista di lungo periodo.oltre 1.50 sarebbe una disfatta per la nostra Economia!Quando sentiro’ molti Economisti affermare che l’euro sul dollaro arrivera’ ad 1.60 mi mettero’ pesantemente short…Saluti

  85. @ Roberto Consalvo ha scritto venerdì, 01 ottobre 2010Amici vorrei fare i miei complimenti a Roberto Consalvo, se date un’occhiata ai suoi commenti ha previsto molto bene la salita dell’euro ai danni del dollaro. Movimento che ha preso in contropiede molti degli esperti forex internazionali.Purtroppo Nostradamo non si sta facendo più sentire da prima dell’estate, spero per lui che non abbia avuto problemi nella traversata in barca a vela. Comunque Roberto sta sopperendo brillantemente alla mancanza Nostradamo :)un caro saluto a tutti, ciao

  86. Buongiorno Sig. Roberto, volevo chiederle quali sono le conferme o quali sono i dubbi delle non riconferme, sul fatto che spiegava al Sig. Ulderico, dove lei afferma possibili livelli con un euro a 1,60; adirittura con un limite tecnico che si stà predisponendo critico , quindi è possibile prevedere oltre a queste notizie , un mantenimento su questi limiti tecnici e se fosse un mantenimento abbastanza credibile, è possibile che il dollaro , quindi gli U.S.A, debbano fare aggiusti e portare limiti tecnici piu’ alti e lasciare quindi la fantomatica idea di voler appuntare all’ 1 a 1 con l’ euro ? perchè mi pare che questa ra la idea o almeno c’è stato un tentativo di riuscire in questo , aprofittando della crisi Grecia-Spagna-Portogallo-Irlanda, che tuttavia non sono risolte però che con aggiusti e fondi, almeno per ora c’è coerenza nel fare gruppo in europa, nonostante periodismo e opposizioni sono sempre a polemizzare, quando questo non aiuta quando aiuterebbe molto piu’ una alternativa per risanare tante cose e non solo polemizzare epuntre il dito senza scopi patriotici e del bene dei paesi facenti parte.Detto questo le chiedo : se ci fosse un euro come dipinto, su quelle cuote, quali sono i tempi legali, diplomatici o di mercado gobale ect, perchè per esempio l’euro possa dimostrare di sapersi mantenere e meritare certi livelli?ci sono leggi e tempi dico? chi decide un nuovo limite tecnico e in che tempi ?Chiaramente tutto questo toccherebbe tutte le monete di altri paesi, che mantengono referenze e relazioni , sia con euro che con il dollaro ?Cordiali saluti. Giulian.

  87. Saluti Ulderico.e’ una domanda a cui francamente non so risponderti.presumo che nel blog vi siano persone che hanno una risposta a tal quesito.intanto l’euro continua a macinare.vi sono dei target ambiziosi e il dollaro si sta deprezzando enormemente.gli Usa stampano denaro a man bassa e si giovano del dollaro debole per le loro esportazioni.siamo su livelli critici a livello tecnico.abbiamo quasi raggiunto i fantomatici 61.80 del livello di Fibonacci sul dayli e sul settimanale abbiamo superato la mm 200 ritrovandoci sul 50 % di fibo .sono abbastanza stupito da tale forza.ma il caro adagio si sale in fretta….vedremo.Saluti a tutti.

  88. Una domanda a Roberto Consalvo. Vorrei fare una esperienza latino americana in Argentina. Vorrei portarmi i miei risparmi e vedere di invertire in terreni ect.Vorrei partire con gli euro in tasca come si dice senza cambiare.Vorrei vedere di cambiare in Argentina una volta li, il prossimo mese.Il cambio da euro al dollaro , che lei sappia, è diretto ? o..si può verificare un cambio euro a pesos argentino ed infine compra di dollari come vorrei ?Se fosse cosi’ che percentuale si perde al cambio euro -pesos e eventalmente al dollaro? per esempio : 10.000 euro se dovessero passare prima in moneta locale (pesos arg.) e poi comprare subito dopo dollari, quanto mi toglie o quanto non mi toglie ? perdoni il gioco di parole però se sa come e messa la storia legalmente in questo paese mi interesserebbe saperlo per essere preparato o al limite se non valesse la pena perchè si perde molto ect,..o se si perde qualcosina al cambio di due monete (obbligatorie per forma di cambio politico diciamo),..sapere per valutare sepoi sempre è conveniente, perchè chissà alla fine ..in un proseguio mi rifarei di quegl’ euro che perderei nei cambi. Gradisco la sua attenzione. Ulderico.

  89. Sì Roberto, la vedo anche io come te. Tuttavia esiste anche la possibilità di un’inversione del trend euro-dollaro a causa del debito sovrano dei famosi PIGS. Per il momento L’Irlanda l’ha scampata ma le tensioni sui cfd sono ancora elevate e presto se ne potrebbero vedere di belle anche sul fronte di Portogallo, Spagna e Italia. Inoltre ci avviciniamo alla fine del mese…PS: w la libera informazione economica, w Crisi Finanziaria

  90. Ciao Giulian.a dire il vero io ho fatto diversi short pur essendo il trend rialzista.una quota a cui potremmo arrivare potrebbe essere 1.40guardando i ritracciamenti ad 1.35092 vi e’ il 50%di fibonacci.molti diranno che non conta nulla in quanto sono i grandi che fanno i numeri, ma e’ altresi’ vero che sono i sistemi piu’ conosciuti quelli che i trader osservano.per cui lo step successivo sarebbe a circa 1.39, mettici una spintarella..in questi giorni hanno accalappiato parecchi trader in quanto abbiamo assistito il 21 settembre ad una spinta molto forte dopo che il cross viaggiava in laterale.e’ uscito di alcuni pips dalla parte bassa del range per poi schizzare in su.io avevo visto short, e credo che come me si siano fatti beccare in molti.loro no….ora noto l’rsi troppo tiratouna boccata d’ossigeno ci starebbe tutta.Saluti a tutti.

  91. Buongiorno Roberto Consalvo,..desidero sapere un tuo pensiero sull’ euro e dollaro a cuota 1,50. Potrebbe verificarsi ? o potrebbe verificarsi a lungo termine come dicembre o anno nuovo? o piu’ corto termine come ottobre 2010 per esempio ?Cosa pensi …in grandi linee anche se difficile qualsiasi previsione ?Ora lo scenario è comunque …chissà …piu’ chiara? o almeno ci sarà pssibilità di stabilire le vecchie distanze e la famosa media dell’ 1,50 ..euro = dollaro ?grazie saluti dall’Argentina.

  92. @ luigi1 ha scritto mercoledì, 08 settembre 2010Caro Luigi, in questi giorni c’è forte volatilità per via del movimento di assestamento che sta avvenendo nella catena yen-usd-eur. Dove l’anello che precede è più forte di quello che segue.Se la tua prospettiva è a brevissimo hai modo di guadagnare facile sulle oscillazioni se invece operi a medio ti consiglio di attendere la direzionalità che già da domani e poi dalla prossima settimana dovrebbe iniziare a formarsi in modo più marcato.Detto questo la cosa più semplice da fare era seguire il consiglio di Crisi Finanziaria, ossia investire nell’oro.Visto che progresso ha segnato l’oro nell’ultimo mese? Merito dell’incertezza sui mercati e della debolezza dell’usd sullo yen.

  93. ciao a tutti, intendevo le previsioni con i grafici che giungono sulla posta elettronica che ti mostra, per esempio, che l’euro sale a 1.2800 mentre invece scende a 1.2680.ti indica che l’oro sale a 1262.00 mentre invece scende a 1254.00.e non ti nascondo che informazioni più valide sono state trovate proprio su questa pagina.(aiutiamoci a vicenda)

  94. Grande ragazzi, questo è parlare senza fronzoli e andare dritto al sodo. Credo che questo inizio di settembre sarà cruciale per capire come andrà il cross eur/usd sino a fine anno, e comunque sui mercati c’è un’incertezza altissima, sia per il long che per lo short.siate liquidi e non ve ne pentirete :)ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao 🙂

  95. l’euro e’ salito molto ed i large trader hanno avuto modo di alleggerire le posizioni sul dollaro.loro non comprano un singolo lotto…per cui hanno bisogno di tempo per girarsi.ora sono in una fase di consolidamento e non preoccuparti che non guadagnino…in realta’ si ricoprono col le opzioni ed incassano il premio ugualmente.intanto hanno scaricato parte dei dollari..per cui non e’ detto che la risalita dell’euro si fermi… ma puo’ anche darsi che vogliano comprare euro un po’ piu’ in basso..al momento la Wiew di Sampei dovrebbe essere corretta.al momento eur/usd 1.26717.ciao a tutti.

  96. @ luigi1 ha scritto lunedì, 30 agosto 2010Ciao luigi1, xkè dici che “si fanno previsioni che l’euro sale”? Qui, in questo mese abbiamo detto più volte che dopo i massimi di 1,33 eur/usd il dollaro sarebbe sceso a 1,25-1,26. E in effetti è proprio quello che sta succedendo ;)Non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente.Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao 🙂

  97. ciao brasilero.non so dove tu debba comprare, se in italia o altrove.ma un piccolo consiglio te lo do comunque.in questo momento chi ha il denaro(ovvero tu) ha il coltello dalla parte del manico.i prezzi degli immobili qui in italia sono scesi ma non come molti credevano.probabilmente c’e’ meno necessita’ di liquidi di cio’ che si pensa.io sono in costante contatto con venditori e costruttori nella mia zona, e devo dirti che in pochi si sono abbassati le braghe.nonostante cio’ c’e’ chi invece ha Necessita’ di vendere.io l’anno scorso ho acquistato un’appartamento a sconto per il semplice motivo che ho fatto una decina di offerte a sconto ed uno ha accettato.era il piu’ motivato in quanto aveva gia’ acquistato una nuova abitazione ed aveva fretta di chiudere il suo mutuo.per cui….fai offerte al ribasso e sii convincente!troverai chi accetterà la tua offerta.Saluti.

  98. Ciao Brasilero, la correlazione inversamente proporzionale fra dollaro e mercati borsistici non è valida sempre, dipende dalla tipologia di congiuntura economica. Attualmente vige la correlazione inversa fra dollaro e mercati azionari. Per intenderci cronologicamente: tale rapporto esiste già dallo scorso anno.Non è un’opinione, è un dato di fatto. Gli autori di Crisi Finanziaria, certamente più esperti di me, l’hanno scritto più e più volte. Puoi confrontare tu stesso il grafico dell’S&P500 americano con il cross euro/dollaro.Dal 2009 non appena c’è stato un brusco calo dell’indice S&P automaticamente il dollaro si è rafforzato sull’euro e viceversa.E così anche per l’attuale caduta degli indici azionari. Il cross eur/usd era arrivato a 1,33 con la salita dell’S&P, non appena l’S&P è sceso (a causa proprio del nuovo crollo del mercato immobiliare usa di questi giorni) il dollaro si è rafforzato arrivando a 1,25 eur/usd.Per il mercato immobiliare io non sono un grande conoscitore, ma in questa comunità troverai certamente qualcuno in grado di aiutarti.Ricorda che lo spirito della comunità, oltre ad essere aiutati occorre anche saper aiutare :)ciao e in bocca al lupo per la tua compravendita immobiliare

  99. Molto interessante CARTON; mi sento solo di dissentire sul correlamento tra mercati e cambio euro dollaro, in passato con i listini ai minimi avevamo un cambio di 1,50. Io che devo entrare nel mercato immobiliare non per speculare ma per necessità mi piacerebbe sapere se qualcuno ha delle previsioni fondate sull’andamento dei prezzi delle case. Forse però non è questo il blog giusto , comunque faro’ tesoro dell’hindemburg , appena posso mi libero il portafoglio.Un grazie a tutti e forza la libera informazione

  100. @ carton ha scritto giovedì, 26 agosto 2010Caro carton, qui il supremo esperto del cambio euro/dollaro e in generale del forex è Nostradamo. In attesa che rientri dalla sua traversata transoceanica in barca a vela ti posso dare un paio di consigli di carattere operativo.Non cambiare tutta la cifra in un colpo solo, ma spalmala su più acquisti non appena l’euro sale rispetto al dollaro. Ad esempio se già quando il dollaro era a 1,33 ne avessi comprato anche solo 5-10 mila usd non ti saresti precluso l’opportunità di cambiare in dollari a valori ancor più convenienti e avresti avuto già un bel po’ di dollari a un cambio molto favorevole rispetto ai valori attuali.Per il futuro “lontano” di novembre nessuno oltre a nostradamo ci può dire come andranno le cose, certo è che nelle immediatezze di questi giorni l’euro continuerà ad essere debole (vedi mio commento della scorsa settimana).Invece per il prossimo mese, tutto dipende se si verificherà l’Hindenburg Omen oppure no. Infatti attualmente il cross eur/usd è strettamente correlato all’andamento dei mercati azionari. Se i mercati salgono l’euro sale, se i mercati scendono è il dollaro a salire.E attualmente sui mercati azionari internazionali incombe appunto l’Hindenburg Omen :(Qui trovi ulteriori info sull’argomento:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/08/24/hindenburg-omen-2010-cosa-e-perche-crisi-mercati-finanziari.htmlIn bocca al lupo per la tua operazione e tienici aggiornati sugli sviluppi ;)ciaops: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda 🙂

  101. Ciao, devo comprare 55.000 usd entro la fine di novembre, pensi che sia meglio aspettare che il euro salga o si mantendra sempre su questi valori? Volevo comprare a inizio agosto quando era a 1,33, ho ritardato pensado potese salire ancora, invece sono rimasto fregato! Non vorrei aspettare ancora e continuare a perdere! dammi un consiglio, grazie!!

  102. @ Roberto C. ha scritto domenica, 01 agosto 2010Ciao Roberto, come ho scritto a luigi non penso che l’euro riprenderà vigore sul breve. Anzi probabile che oscilli sugli attuali valori toccando minimi attorno a 1,25 e massimi a 1,28. Sul medio termine, tutto dipende dalla ripresa economica o dalla tanto temuta double-dip.Impossibile dire ad oggi quale sarà l’evoluzione. Occorre attendere o sperare che nostradamo si faccia sentire presto :Dbuoni investimenti, ciaops: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao 🙂

  103. @ luigi ha scritto domenica, 22 agosto 2010uhm… non credo luigi, per il momento vedo l’euro ancora debole. Se rimbalzo ci sarà, sarà più vicino a 1,25 che a 1,27.Stiamo a vedere, comunque le previsioni di Nostradamo sono state le più azzeccate e a mio avviso sono le più probabili.ehi Nostradamo come stai? Sei finalmente tornato dalla tua lunga traversata in barca a vela?Caro luigi, non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente.Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao :)PS: amici sosteniamo Crisi Finanziaria con la promozione Codice Amico di Fineco. 60 euro di premio e conto corrente a zero spese (apertura, chiusura e gestione). La promozione dura solo pochi giorni.Info: http://www.fineco.it/mgm/?cp=AA2728263Regolamento: http://www.fineco.it/promo/regolamentoMGMFLASH_03.htmlIl codice Fineco di Crisi Finanziaria è: AA2728263

  104. navigando in cerca di news sul Cross Eur/usd mi sono imbattuto su questo Sito.L’euro non arresta la sua momentanea corsa.ovvio che essendo sceso con tanta forza un ritraccio ci poteva stare.ora dopo 1100 pips di ritraccio si puo’anche pensare che il trend stia cambiando, oltretutto i large trader si stanno riposizionando sull’euro, riacquistando le posizioni short sul cross.il bund tedesco dovrebbe rendere di piu’ di quello usa.Per cui mi chiedo….Rivedremo gli 1.50 ??mi pare un po’ troppo…ma tutto e’ possibile.

  105. Buongiorno Nostradamus e grazie per tue vedute.Quali sono in ordine gli ETF dei tre paesi in questione India Cina Brasile con piu’ stabilità o sicurezza di investimento a corto piazzo?Se puoi darmi piu’ dettagli sul come investire una somma come quella di 20.000 euro potenziali a corto piazzo in ETF o largo piazzo piu’ conveniente per avere buoni propositi sicuri? con varianti al variabile o al fisso ?Se desideri potrei passarti la mia e-mail personale e darmi idee piu concrete per movimenti bancari per la cifra che dispongo libera da “impegni”.In piu’ se vedi possibilità stile ETF ..in mercati sud americani o regntia stessa…qual’è la tua posizione? cosi proponi? Grazie e perdona l’e-mail “larga”.L’euro anche se a piccoli passi lo vedo riprendere e se non ci saranno sorprese ..ennesime …anche se pian piano credo che possa farcela e chissà uscirne come o piu’ forte di prima anche se …dobbiamo stare sperando e con i piedi in terra,…però credo 1.30 a questo punto nessuno lo avrebbe firmato,..io si.penso che la nostra economia anche se vecchia come si dice e povera di idee,..è sempre piu’ sicura e alla fine piu’ strutturata di tante altre…ed in piu’ pens che le speculazioni non dovrebbero esistere come valore morale. E’ un discorso come per esempio il fatto che l’Inghilterra è un paese EURO e usa la sterlina. Saluti dall’Aegentina. Giulian.

  106. @ Giulian ha scritto mercoledì, 16 giugno 2010Ciao Giulian,Investi in etc sull’oro e in materie prime (sia minerarie che agricole) poi se vuoi rischiare un po’ acquista gli etf india, cina e brasile ti garantiranno un’ottima performance se la crisi non tornerà a far ballare i mercati, in caso contrario l’oro fisico sarà l’unica ancora di salvezza per i risparmiatori.Ricordati di dare una mano alla nostra iniziativa, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto per crescere 😉

  107. Buongiorno Nostradamus,….se Obama iniziasse a tagliare spesa pubblica in maniera forte,…che percentuali puoi “vedere”,..di discesa euro in relazione con il dollaro USA ? Potresti darmi una dritta per invertire 20.000 euro che dispongo e che stanno aspettando chissà di essere posizionati …senza o con qualche rischio calcolatpo e secondo il piazzo fisso o variante ect ect ect ?Saluti dall’Argentina.

  108. @ TBJ ha scritto mercoledì, 16 giugno 2010Ciao TBJ, fai benissimo a scrivere le tue indicazioni anche se non ti ritieni un esperto ti garantisco che sono utilissime a chi ha le tue stesse competenze o inferiori.In merito all’opportunità di acquistare etf india in dollari anzichè in euro io non sono dello stesso avviso del tuo amico.Ma è una questione di punti di vista e di commissioni sulle transazioni…Per semplificare agli estremi, tieni presente questi aspetti:1) Anche se compri etf india in euro l’investimento è in dollari ossia automaticamente l’importo in euro è cambiato in dollari e poi investito nella borsa di mumbay, viceversa quando venderai l’etf2) La mia banca applica commissioni più elevate sulle compravendite di etf non quotati alla borsa di Milano (come ad esempio tutti gli etf in dollari) e dunque preferisco sempre comprare etf trattati a Milano sebbene operanti su qualsiasi mercato3) Il punto 2 diviene particolarmente rilevante e oneroso se si compra e rivende spesso gli etf. Io faccio così e lo consiglio soprattutto in occasione dei cambi di direzione dei mercati4) I mercati continueranno ad attraversare accelerazioni di volatilità per tutto il 2010. I grandi guadagni (e perdite) si fanno proprio in questa congiuntura. Vendere in occasione di cadute come quella di maggio e riacquisti in occasioni di recuperi come quello di questo mese. Viceversa se si opera su etf short…Per oggi ho concluso, ora debbo uscire, ciaops: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet e passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda

  109. @ multicare ha scritto mercoledì, 16 giugno 2010Ciao multicare, dai un’occhiata ai miei commenti a fausto e TBJ, troverai le risposto anche alla tua richiesta ;)ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet e passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao 🙂

  110. @ fausto ha scritto domenica, 06 giugno 2010Grazie Fausto per la tua gentile offerta, ma non è necessario che ti scomodi tanto, in questo blog ci si aiuta a vicenda. L’importante è che anche tu dai una mano ad altri o linki queste pagine per sostenere la nostra iniziativa ;)Ti posso rispondere solo ora perchè nei giorni scorsi ero all’estero. Come vedi l’euro ha ripreso quota dopo aver toccato il minimo poco sotto 1,19 eur/usd.Attualmente il range euro/dollaro è compreso fra 1,2 e 1,25 per cui ti consiglio di acquistare quando si avvicina alla parte superiore dell’intervallo.Come scrivevo a TBJ sul medio l’euro potrebbe recuperare anche oltre 1,3 ma se ci saranno nuovi problemi con i Piigs potrebbe arrivare addirittura alla parità o anche sotto.Per cui meglio non rischiare troppo e andare sul sicuro, cambia quando l’euro si avvicina alla parte superiore dell’intervallo a breve o quando vedi che prende a scendere rapidamente :)Ricordati di sostenere l’iniziativa, buon soggiorno in Colombia e divertiti, ciao

  111. Grazie mille Nostradamo, e complimenti per la tua competenza. Quel mio amico mi avrebbe suggerito di investire in dollari in un ETF india, in modo da guadagnarci (o per lo meno non perdere) in entrambi i casi: se l’euro scende, ci guadagno, se sale l’ETF india sembra andare bene e quindi mi metto al riparo da una perdita dovuta al cambio sfavorevole euro/dollaro. L’unico caso in cui potrebbe andarmi male sarebbe se il rapporto euro/dollaro aumentasse e l’ETF andasse male, ma a parte che e’ una possibilita’ abbastanza remota ora a parita’ di probabilita’ me la caverei in 3 situazioni su 4…senza contare che se anche si avverasse un recupero dell’euro sul dollaro molto consistente perderei qualcosina su quanto investito ma avrei la possibilita’ di andare negli USA ad agosto con un cambio favorevole. L’ho scritto perche’ mi hai detto che e’ un blog che vive di consigli reciproci, e anche se non capisco niente di finanza ed economia volevo rendere pubblica quella che credo possa essere una possibilita’ di investimento, in modo che tutti possano rifletterci su. Ciao, e grazie ancora!

  112. @ TBJ ha scritto venerdì, 04 giugno 2010Ciao TBJ, ti rispondo solo ora perchè sono stato all’estero per 10 giorni. In merito alla tua operatività sull’etf India hai compreso perfettamente come operare. Sono certo otterrai ottimi risultati se manterrai nel tempo la strategia di cauto opportunismo che hai espresso.In questa fase gli indici di Mumbay si sono comportati particolarmente bene, hanno contenuto le perdite nei giorni di maggiori crisi internazionale e sono cresciuti con regolarità nelle giornate borsistiche positive.Per quanto concerne il dollaro, sì, l’euro dopo aver rotto quota 1,21 è piombato in basso sino a scendere addirittura poco sotto quota 1,19 (peccato non aver potuto operare in quei frangenti). Ora l’Euro sta recuperando con un certo vigore sul dollaro perchè le proiezioni sui conti di bilancio degli Usa non si stanno rivelando tanto più floridi di quelli Europei.Il target a breve del dollaro è 1,25 eur/usd.Poi come andrà dipenderà molto dall’amministrazione Usa. Infatti l’Europa è impiccata dalle manovre correttive è avrà una bassa crescita, mentre gli Usa avranno una crescita più importante ma spinta da un debito crescente.Se Obama metterà mano alle forbici e inizierà a tagliare i costi della spesa pubblica Usa allora l’euro scenderà in caso contrario il rapporto euro/dollaro si conserverà nel range 1,2-1,3. Ritengo poco probabile che Obama tagli la spesa pubblica nell’attuale congiuntura.Infine se in Europa scoppieranno nuovi bubboni sul debito sovrano (vedi PIIGS) allora il range scenderà a 1,1-1,2 e ben oltre se la crisi rigurderà la S di Spagna o la I di Italia. Lo scenario della parità Euro-Dollaro (e anche sotto) è del tutto plausibile in caso di un allargamento della crisi finanziaria ad alcune grosse banche europee che non se la stanno passando molto bene.Come vedi attualmente la situazione è molto fluida, con paradossalmente l’Europa più in difficoltà rispetto agli Usa che sono stati la vera causa di tutto ciò.In momenti come questi, in cui non è chiara la direzione dei mercati nel medio la cosa migliore è differenziare e dunque differenziare anche sulla valuta, avere un po’ di dollari e un po’ di Yen Giapponesi o Franchi Svizzeri sarebbe l’ideale…

  113. caro nostradamu io ..presto se tutto andra bene mi trasferiro in colombia ora l’euro e’ poco forte sulla moneta colombiana pesos … prevedi un risalita ? se si quando cosi’ aspetto a cambiare … qualche euro se azzecchi ti invito nella mia finca con piscina e …compagnia… d.o.c. ciao nostradamu ti invito ok

  114. Grazie mille per i consigli Nostradamo! Comunque sono 2-3 mesi che ho fatto un portafoglio virtuale e cerco di capire un minimo come funzioni il mondo degli ETF…mi sa che non mi bastera’ una vita per comprenderli davvero, ma ho capito che si rischia tanto, per cui investiro’ solo in determinate condizioni che mi e’ parso di capire da questo paio di mesi.Per quanto riguarda l’euro/dollaro, avevi detto che se sarebbe rimasto sugli 1.21 per un po’ sarebbe stato il caso di tapparsi il naso e comprare…visto che non solo e’ rimasto sugli 1.21 ma ha rotto l’argine psicologico dell’1.20 scendendoci sotto, cosa dici? Pensi davvero si possa arrivare alla parita’ con il dollaro? O prevedi un effetto rimbalzo? Mi rendo conto che tu non possa sapere il futuro, ma ho notato che ci hai sempre azzeccato, per cui vorrei chiederti quest’opinione.Ho segnalato il forum a un paio di miei amici che hanno fatto economia, e’ davvero valido, complimenti (e non per fare il leccaculo).Ciao, grazie!

  115. caro Nostradamoil pesos è legato al dollaro e quindi è stabile, ma purtroppo non posso cambiare in fretta, pensi che ad ottobre le cose vadano meglio? nel senso che l’euro possa recuperare rispetto al dollaro e quindi al pesos?

  116. > TBJ ha scritto giovedì, 03 giugno 2010Ciao TBJ, anche a te l’esortazione ad aiutare gli altri attraverso il tuo bagaglio di esperienze e conoscenze. Devi sapere che in questa comunità ci si aiuta a vicenda. Dai una mano a un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie :)In merito alla tua situazione economica e alla tue conoscenze in materia, non ti preoccupare minimamente, nessuno nasce imparato o con cucito il portafogli ;)Per quanto concerne il cambio, l’euro continua a navigare in pessime acque: notizie di nuove crisi dei paesi sovrani continuano a rendere turbolento il mercato forex e l’euro ci va puntualmente di mezzo. In questa fase tutti gli indicatori dell’euro volgono al brutto piuttosto che al bello.Mentre per l’etf india, è certamente un potente strumento, l’ho avuto più volte in portafoglio ed ho avuto sempre grandi soddisfazioni. Ma come ogni potente strumento bisogna saperlo maneggiare, per cui ti consiglio di fare un po’ di esperienze e di simulazioni prima di acquistarlo, potresti farti male seriamente anzichè guadagnare come ti aspetti.

  117. > caribe ha scritto venerdì, 04 giugno 2010Ciao Caribe! devi sapere che in questa comunità ci si aiuta a vicenda. Aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie :)Premesso che non conosco per nulla la dinamica monetaria del pesos domenicano il mio consiglio è di differenziare soprattutto se il pesos domenicano è legato al dollaro. Anche se non penso visto che mi parli di interessi vincolati al 7%.Non farti ingannare dal mero interesse, se in banca ti danno il 7% ma la moneta si svaluta (perde di valore rispetto all’euro e al dollaro) con un ritmo del 7-8% non solo non guadagni nulla ma rischi di rimetterci se decidi di rientrare in Europa o un Usa.Mentre se differenzi, tenendo un po’ in euro, un po’ in dollari e un po’ in pesos comunque vadano le cose hai una parte del capitale protetto ;)Buon soggiorno e facci sapere come vanno le cose làciao

  118. Caro Nostradamoseguo molto i vostri commenti, verso Ottobre mi devo trasferire in Repubblica Dominicana, l’ultima volta che ho cambiato è stato 47,70 conto pesos, agli inizi di maggio, adesso sta a 43,75 , siccome devo portare i miei risparmi li, mi conviene tenerli in Euro sperando che risalga anche nel medio termine, oppure cambiarli subito? In repubblica dominicana danno circa il 7% se si vincolano pesos, ma se li tieni in Euro è 0%.cosa mi consigliate?grazie per le rispostecaribe

  119. Ciao Ragno, i tuoi dubbi sono anche quelli dei più grandi economisti. Non è possibile dire a priori cosa è meglio fare.Però essendo il tuo range ti tempo relativamente ristretto io ti consiglio di comprare valuta ogni qual volta l’euro supera 1,23 su dollaro con obiettivo 1,25 eur/usd.Ma attenzione se vedi che l’euro staziona per un po’ attorno a 1,21 è un gran brutto segno, a quel punto ti consiglio di tapparti il naso e comprare perchè di lì a poco potresti avere brutte sorprese.In questa comunità ci si aiuta a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao 😉

  120. Ciao a tutti! Mi sento un po’ scemo a scrivere qua dato che non sono nemmeno un pesce piccolo, sono a mala pena plancton per quanto riguarda questo argomento e per la mia “mole” di risparmi. Dato che pero’ sono un po’ preoccupato (proprio per la mia situazione di plancton) vorrei fare un paio di domande:Ho letto con interesse tutti i commenti, e mi trovo nella stessa situazione di Ragno. Quest’estate, avendo un mese intero libero (prima e ultima, penso, volta nella mia vita) ne approfittero’ ed investiro’ gran parte dei miei risparmi (ho 25 anni, come potete capire i miei risparmi sono abbastanza minimi) in un coast to coast negli USA. Ho comprato il biglietto 2 mesi fa (Euro=1,34 USD), ma il grosso della spesa sara’ sul posto per dormire ecc… Data la situazione attuale, cosa mi consigliate? Cambio adesso? O aspetto e spero che si risollevi il cambio prima di agosto?La seconda domanda e’: un amico mi ha consigliato di investire in ETF, in particolare sull’india, tenendo d’occhio la situazione quotidianamente e vendendo una volta ottenuto un 5-6% per arrotondare anche di poco il mio magrissimo stipendio di ricercatore. Vorrei sapere se secondo voi e’ una cosa fattibile e se avete consigli da darmi.Comunque gran bel sito, complimenti, lo segnalero’ ad un paio di amici che potrebbero essere interessati.Ciao!TBJ

  121. Ciao a tutti,ho letto con molto interesse i vari post che ho trovato particolarmente interessanti e puntuali. Il motivo per il quale chiedo un parere a voi esperti è una vacanza. In estrema sintesi devo decidere se pagare ora (con il cambio a 1.22 circa) o aspettare fine giugno sperando che l’euro si sia un pò ripreso. Cosa ne pensate?Grazie in anticipoV

  122. Ciao BRASILERO, il tuo discorso è corretto in linea di principio. Ma occorre anche sapersi calare nella realtà specifica di ciascun paese o unione monetaria.Mi spiego meglio se ad esempio il deficit di bilancio brasiliano aumenta il valore del Real Brasilero ne risentirà su tutte le altre monete indipendentemente dalla dinamica dell’euro, viceversa se l’economia del Brasile continua a crescere con particolare vigore e il deficit si riduce marcatamente il Real si rafforzerà anche rispetto a un euro in ripresa.Mentre se i conti del brasile non riserveranno particolari sorprese, sia in positivo che in negativo, allora la dinamica euro-dollaro detterà le danze anche nel cambio euro-real.Spero di esserti stato d’aiuto, aiuta anche tu questo blog ad essere più visibile su internet, più siamo e più possiamo aiutarci, ciao

  123. Grandissimo nostradamus,ti faccio i complimenti per la lucida esamina del mercato euro – usd che hai avuto; considerando che tutte le economie del mondo sono ormai unite posso prendere buono anche un recupero dell’euro sul real brasiliano per fine 2010? oppure sono fuori strada …..comunque molto interessante il blogcordialmente brasil

  124. @ antonio ha scritto mercoledì, 26 maggio 2010sì antonio, l’euro è ancora sotto pressione ma sono passate già due settimane e per il momento è riuscito a mantenersi sopra i 1,21 eur/usd.come ho scritto a Nastraddin Hoja molto dipende dalle risposte politiche che eurolandia sta dando ai mercati finanziari.Chiaro che se salteranno fuori nuovi buchi dei conti dei paesi Pigs la situazione per l’euro è compromessa.La speculazione sta scommettendo proprio su questo unitamente al fatto che la ripresa economica in europa sarà più blanda a causa delle misure di contenimento del deficit.

  125. @ Nastraddin Hoja ha scritto mercoledì, 26 maggio 2010sì Nastraddin Hoj, sono fiducioso nell’euro anche se l’attuale crisi di eurolandia ha fatto segnare un punto a favore del dollaro sull’euro.se eurolandia non dimostrerà unione e forza contro questi attacchi speculativi la ripresa economica sarà compromessa e di conseguenza il valore dell’euro si indebolirà anzichè rafforzarsi.è più un problema politico che economico: Francia, Germania e Italia devano imparare a fare gioco di squadra se vogliono risolvere il problema.la manovra di Tremonti va nella giusta direzione come ammontare, meno come provvedimenti strutturali, vediamo se basterà…

  126. Gentile Nostradamo,piu di un mese fa avevi commentato che l’euro avrebbe oscillato tra 1,4 e 1,25 fino a fine estate(e sta succedendo) e poi sarebbe ripreso con inizio autunno. lo confermi ancora dopo la caduta cosi brusca del euro?Greazie ancora del tuo prezioso aiuto.nastraddin Hoja

  127. Ciao zucca vuota!Avere un conto in dollari di per sé non tutela da nulla.Chiaramente avere una parte dei propri risparmi in dollari è utile, anzi consigliabile. Ma più per via del principio di differenziazione che di quello di protezione assoluta.Infatti nessuno sa come volgerà l’attuale crisi finanziaria degli stati europei e soprattutto come si comporterà il dollaro nei prossimi anni.Detto ciò ritengo altamente improbabile per non dire impossibile la costituzione di una seconda moneta europea, quella che tu hai chiamato Euro 2.

  128. Caro Nastraddin Hoj, non è facile rispondere alla tua richiesta nell’attuale congiuntura.In questa fase tutti navigano a vista. L’euro è sottoposto a forti tensioni speculative, se non sarà in grado di uscire dal range 1,22-1,25 eur/usd in tempi rapidi toccherà nuovi minimi sino a scendere anche sotto il cross psicologico di 1,2 eur/usd.In questa fase consiglio di rimanere alla finestra in attesa che si delinei una trend-line più decisa. Già a metà di questa settimana la situazione sarà più chiara.Decisivi saranno i segnali che il governo di Eurolandia darà ai mercati.Spero di esserti stato d’aiuto, aiuta anche tu questo blog ad essere più visibile su internet, più siamo e più possiamo aiutarci, ciao

  129. Caro Nostradamo, si come segue le tue valutazioni sul andamento euro dellaro da un anno e direi che sono precise con un margine di errore minuscolo vorrei sapere se puoi dare lo stessa per le prossime due settimane.Dalla mia ossrvazione trovo che le azioni bancarie dipendono dal andamento del rapporto euro dollaro. Tre settimane fa ho comprato diverse azioni di Banca Generali e Banco Popolare e mi trovo in questo momento con una perdita di 10%.Apprezzo molto ogni suo commento.Nastraddin Hoja

  130. Salve a tutti.Qualcuno sa se, in caso di declassamento dell’Italia ed il conseguente passaggio ad una moneta “euro 2”, il fatto di possedere un conto (non c/c) in dollari salvaguarda da questa eventualità?Grazie a tutti

  131. Certo Nastraddin Hoja! Lo spirito di questo blog è proprio quello di aiutarsi a vicenda e scambiare le proprie esperienze.Qualsiasi info di cui hai bisogno io son qui, tu su quali azioni operi?

  132. Seguo da un po di tempo i comenti su questo sito e li trovo straordinari ed altretanto i comenti di Mosrtadamo.Si cime a volte compro e vendo azioni potremo scambiarci esperienze ed aiutarci a vicenda.Grazie e a presto

  133. Ciao Sofia, se fossi in te cambierei in italia la prossima settimana. Cosa farà l’euro non è del tutto certo. Probabilmente continuerà il recupero, ma non è certo e comunque non sarà tanto marcato da annullare le costosissime commissioni dei bureau of exchange che trovi a nEW yORK.In alternativa, se hai una carta di credito di un circuito valido anche negli usa, puoi partire leggera di valuta, giusto i dollari per le piccole spese di tutti i giorni e pagare il resto con la carta di credito.Le carte di credito applicano un cambio vantaggioso rispetto a molte banche italiane, inoltre se il recupero dell’euro continuerà avrai un ulteriore vantaggio.Facci sapere cosa deciderai e se ti sei trovata bene, buon viaggio e buon soggiornoPS: lo spirito di questo blog è aiutarsi a vicenda. Se vuoi aiutaci anche tu, segnala ad altri l’iniziativa, più siamo e più possiamo aiutarci.

  134. il 31 maggio andrò a new york… a questo punto mi conviene cambiare in italia o li?? Può verificarsi nella prossima settimana un considerevole rinforzo dell’euro?grazie

  135. Ciao worldtraveler, in questa fase l’euro è sottoposto a forti tensioni speculative che lo spingono verso il basso.Tuttavia il cross eur/usd non dovrebbe scendere sotto quota 1,24-1,25.Per cui ti consiglio di attendere ancora un po’ di giorni prima di cambiare la valuta di cui avrai bisogno in quanto non c’è una significativa differenza fra l’attuale quotazione e il supporto.Se nei prossimi giorni l’euro terrà questo supporto poi riprenderà a salire e a quel punto ti conviene attendere la risalita, mentre se romperà i supporti lo dovrebbe fare con una certa “regolarità” che ti consentirà di acquistare i dollari con una perdita contenuta rispetto all’attuale quotazione.

  136. ciao a tutti, a luglio dovrò andare per un mese ad atlanta e con tutto questo sali e scendi (più scendi) del rapporto euro/dollaro mi chiedevo se qualcuno saprebbe consigliarmi se cambiare i soldi adesso o aspettare perchè tanto peggio di così è difficile che vada?

  137. dovrei prima o poi trassferirmi in brasile per forza maggiore “moglie spinge un sacco” – qualcuno mi sa dire come si comporterà il real brasiliano nel prossimo futuro? grazie di cuorebrasilero

  138. Caro Antonio, sì continuo a essere scettico sull’eventualità, sebbene gli eventi odierni hanno praticamente ridotto le distanze dal tuo target.Il fatto è che se l’euro scende sotto 1,24 in tempi così ridotto avremo problemi molto seri, altro che Grecia…

  139. Ciao Giulian,benvenuto nel nostro gruppo di discussione su euro/dollaro.In merito all’Eur/Usd a 1,4 la prossima settimana non credo ci arriverà. Vero è che l’euro ha temporaneamente arrestato la sua discesa sul dollaro e che ora sta leggermente recuperando dai minimi, ma lo scenario è ancora fosco per colpa dell’indebitamente pubblico dei PIGS (vedi mio precedente intervento sul commento di Antonio). La prossima settimana sarà già molto se l’euro recupererà 1,37 Eur/Usd anzichè riprendere a discendere.Poi per le settimane a seguire tutto dipenderà dalle decisioni prese dai singoli membri di Eurolandia per contenere l’indebitamento pubblico e nel contempo stimolare la ripresa economica.

  140. Ciao Antonio, in questa fase congiunturale le dinamiche monetarie sono più sensibili all’indebitamento dei paesi piuttosto che all’economia interna perchè, come hai detto anche tu, l’economia è artificiosamente sostenuta dalla politica monetaria e dagli aiuti pubblici. Inoltre l’america sta uscendo dalla crisi, ma non è vero che l’Europa ci sta entrando. La crisi ha già colpito l’Europa sebbene in modo meno cruento e rapido che negli Usa, allo stesso modo anche in Europa si sta lentamente uscendo dalla crisi.Per tutti questi motivi in questa fase il cross euro dollaro oscillerà tra 1,3 e 1,4. Poi tutto dipenderà dai debiti pubblici rispettivamente di Usa e dei singoli membri di Eurolandia.Più aumenterà il debito pubblico e maggiore sarà l’indebolimento di una moneta rispetto all’altra.Per cui l’Euro su dollaro a 1,25 come dici tu sarà anche possibile, ma non ora e solo se l’indebitamento pubblico dei paesi PIGS (Portogallo, Italia, Irlanda, Grecia e Spagna) si deteriorerà ulteriormente.Personalmente a medio termine vedo più probabile 1,4 Eur/Usd piuttosto che 1,25 Eur/Usd, ma ripeto tutto dipenderà da come i singoli paesi gestiranno il loro indebitamento.

  141. Vedo che l’economia Americana sta uscendo dalla cris mentre l’Europa vi entra.I consumi scontano le troppe azioni di supporto al credito che non ha più margini.L’euro perfera sul Dollaro toccando 1,25 a breve.Cosi io la penso.

  142. Se ti riferisci al real brasiliano, forse ti conviene aspettare che l’euro riprenda ancor più quota. Il movimento è già impostato e se sarà portato a termine l’euro sul dollaro andrà sopra l’1,4. Analogamente anche l’euro sul real si apprezzerà.Tieni conto che sebbene il movimento sia già in corso, basta che compaiono nuovi problemi sul debito della Grecia o dei altri stati di Eurolandia (in particolar modo Portogallo, Spagna, Italia e Irlanda) che l’euro franerà sotto l’1,35 sul dollaro con identico movimento sulle principali valute del continente americano.Continua a seguirci in modo da conoscere in anteprima tutti i movimenti monetari e ricordati di linkarci è un modo semplice per contribuire allo sviluppo della nostra comunità 🙂 ciao

  143. A francescosinchè l’euro scenderà di valore sul dollaro converrà comprare dollari.L’attuale congiuntura durerà ancora a lungo con alti e bassi dovuti sia alla crisi dei paesi PIGS (portogallo, italia, grecia, spagna) che al ritmo di crescita del tasso Fed atteso maggiore rispetto al BCE.Nel tardo estate o inizio autunno il trend potrebbe invertirsi quando si tireranno le somme sulla ripresa economica e relativa inflazione.

  144. Nostradamo sei un mito, come diavolo fai a beccarci sempre?Ti volevo ringraziare, anche se un po’ in ritardo, perchè dopo che ho letto il tuo ultimo messaggio ho telefonato alla mia banca per cambiare i 10mila euro in dollari che mi serviranno per vivere e seguire un corso di specializzazione quest’estate a Santa Clara (San Francisco).Mi hanno cambiato circa 14mila dollari, eh eh ora me ne darebbero poco più di 13.500 e mi sa ke se continua così si scenderà sotto i 13mila dollari.Se fai un salto a Torino lascia un messaggio sul blog, sarai mio ospite! CiaoForza Crisi Finanziaria e viva l’informazione finanziaria libera!

  145. la crisi della Greci farà perdere terreno all’euro sul dollaro. l’andamento proseguirà nel corso dell’anno sino ad arrivare a 1,3 eur/usd.Il proseguo dipenderà dall’evoluzione della ripresa economica e dal come l’Europa sistemerà i paesi più in crisi come Grecia, Irlanda e Spagna. In Italia non si dice ma all’estero anche l’Italia è considerata a rischio…

  146. Ciao Antonio, credo che in questo momento Aledamus sia all’estero e abbia difficoltà a scrivere sul blog. Se vuoi puoi contattarlo per e-mail, ha lasciato il suo indirizzo e-mail nel suo ultimo commento

  147. Ciao a tutti.Il mio amico Aledamus dove lo trovo?Anche se con questo sito non c’entra nulla vi metto in guarda dallo stipulare contratti con fastwebmibile in qunto nn sono di parola.Anziche 48 ore per la Portabiltà 12 gg sotto Fiera Internazionale e fiorr di Affari andati in Fumo che spero riacquistare se trovo un buon Legale.Cialtroni.Qulcuno ha avuto simili esperienze?

  148. uhm come hai detto tu, meglio se non si torni in parita’ perche’ allora saranno guai.e’ altamente improbabile che accada nel prossimo anno. oltre nessuno puo’ fare previsioni affidabili.

  149. secondo voi il dollaro ripareggerà mai l’euro? da quanto ho capito leggendo tutti gli interventi tutto il mondo è atto a far si che questo non accada perchè altrimenti i mercati crollerebbero tutti…ma perchè allora quando il dollaro era tra le monete più forti l’economia andava se si può dire bene????grazie a tutti per la risposta e scusate la mia ignoranza

  150. grazie mille per la spiegazione! é stata veramente utile, ora farò un rapido giro in rete per scoprire quale sia il conto online più conveniente per le mie esigenze e poi inizierò a muovere i primi passi. Ovviamente continuerò sempre a navigare in questo vostro sito perchè è veramente interessante.a presto…

  151. Sì Nicola, in generale i conti on-line non applicano commissioni di cambio e dunque risultano più economici rispetto ai conti tradizionali.Ma fai attenzione che oltre alle commissioni di cambio esiste lo spread fra domanda e offerta di valuta. Per quello che è la mia esperienza Fineco offre un ottimo spread ma non ti so dire se in assoluto sia il migliore sulla piazza italiana.Un’alternativa a questa modalità è investire su un conto forex. Ma se non conosci le caratteristiche di questo prodotto, meglio che non ti ci avventuri perchè è uno strumento molto sofisticato e consigliato solo ad investitori esperti e smaliziati.Al limite puoi provare una demo forex, che è gratuita, non ha vincoli e soprattutto ti consente di capire il meccanismo dell’investimento in forex.Per il forex, in questa pagina troverai le offerte forex più convenienti.Mentre per Fineco se decidi di aprire il conto puoi sfruttare la promozione “presenta un amico” usando il mio codice promozionale, in questo modo entrambi usufruiamo della promozione.Questo il link alla promozione Fineco:http://www.fineco.it/ac/ApriContoHome.html?cp=AA2728263E questo il mio codice:AA2728263

  152. Grazie per il consiglio e le informazioni che mi hai dato!Visto che non ho nessuna fretta di fare il cambio, e anche dopo averlo fatto non sarò spinto dalla fretta di doverli ricambiare, prima di comprare USD seguirò le tue indicazioni e osserverò un pò l’andamento di fine dicembre 2009 e inzio gennaio 2010. Per fare queste transazioni il consiglio è di affidarmi a un conto on-line? (nei commenti riportati sopra ho letto che si potrebbe usare “Fineco”)Complimenti per il blog e grazie per l’attenzione mostrata!

  153. Ciao Nicola, avere un po’ di dollari da parte è una buona idea e torna utile in varie circostanze.Ma attenzione, comprare dollari al momento giusto fa la differenza fra un buon investimento e una semplice differenziazione.Su gennaio 2010 il prezzo obiettivo del dollaro è 1,54 eur/usd, anche se dall’uscita dei dati sull’occupazione di venerdì scorso il dollaro ha iniziato a rafforzarsi. Durerà? Molto dipende dai prossimi dati macro. Se l’economia Usa si rafforzerà e soprattutto l’occupazione inizierà a crescere allora il dollaro invertirà la tendenza sul medio in caso contrario raggiungerà il prezzo obiettivo senza particolari problemi.

  154. salve a tuttivisto le mie scarse conoscenze in questa materia e non avendo nessun elemento in mano per fare delle previsioni anche a breve termine sul cambio euro/dollaro vorrei gentilmente chiedervi sei in questo momento è consigliabile convertire i miei risparmi dall’euro ai dollari americani. Questa operazione è preferibile farla tramite un conto on-line vero?vi ringrazio anticipatamente

  155. Cari amici, la crisi economica non sta dando scampo al dollaro… se si vuole uscire dalla crisi non ci sono santi il dollaro deve scendere e le borse salire.Ma è una battaglia ciclopica, perchè, mentre si cerca di far riprendere la finanza e l’economia, già una nuova bolla speculativa si sta gonfiando come un bubbone purulento.Ad ogni scossone del sistema finanziario il dollaro riprenderà peso e valore sulle altre principali monete internazionali….E’ una lotta avvincente che non ha vinti ne vincitori scontati, si giocherà tutto sul filo della sostenibilità del debito.In bocca al lupo a tutti i risparmiatori e viva la comunità di Crisi Finanziaria.

  156. Ciao Aledamus 59.Cosa vedi all’orizzonte in merito al cambio euro dollaro.Conosco il tuo pensiero per averlo più volte esposto.Il commento aggiuntivo se mai occorre è sul fatto che tu avevi previsto per fine anno un calo del costo dell’euro contro dollaro.Cosa che ho pensato in questi giorni quando era sceso ad 1.462 ma poi è nuovamente schizzato verso l’alto.Ciao.

  157. ciao a tutti, anche io mi associo al commento di Antonio vi seguo sempre con attenzione e non perdo mai gli interventi di nostradamo e di aledamus59.Molto bello il pensiero di Scott Alexander grazie per la segnalazione aledamus59. Era uno scrittore o un economista?

  158. Bene, ora come sembra sta’ scoppiando la seconda bolla speculativa che e’ stata gonfiata ad arte da pochi alle spese delle masse che pensano che la borsa sia un gioco ( d’azzardo per la verita’ ). Se avete quanche nozione di base, dovreste ricordare che l’azione rappresenta una quota della societa’ e che l’eventuale possesso di quote della stessa da’ il diritto al dividendo in caso di distribuzione ai soci dell’utile d’esercizio. Credo che su mille investitori, solamente un’esigua schiera operi in borsa in questa ottica….. ! Pensierino della sera…….. “Il miglior modo per fare soldi divertendosi è quello di trasformare i soldi nel tuo hobby e non nel tuo dio.”Scott Alexander.

  159. Ciao Marco,come ho scritto nei miei precedenti interventi il dollaro è in una fase di forzosa debolezza. Tale debolezza è destinata a continuare sin quando il tasso fed è così basso e l’indebitamento USA così alto.Questo non significa però che il dollaro sia destinato solo a scendere. Ad ogni rigurgito di crisi o caduta marcata dei mercati borsistici mondiali il dollaro riprenderà di valore.Infine il sistema finanziario mondiale ha dei range di stabilità entro i quali i governatori dei principali organi finanziari si impegnano di conservare le valute. Attualmente il range di stabilità del cross euro/dollaro oscilla fra 1,25 e 1,65 oltre queste soglie il sistema diviene criticamente instabile. Quindi è molto probabile che il dollaro non scenda oltre gli 1,65eur/usd.Per cui scendendo nel tuo caso particolare, se proprio vuoi vendere i tuoi dollari attendi il picco minimo della prossima caduta delle borse. Quello sarà il prezzo migliore a cui vendere i dollari in uno scenario di breve.Il mio consiglio è che un po’ di dollari non fanno mai male, anche se deboli e svalutati avere dollari in portafoglio fa sempre comodo, soprattutto nei momenti di crisi. Magari vendine solo una parte e la restante tienila in attesa di momenti migliori 😉

  160. Salve a tuttiHo circa 80 mila dollari comprati a 1,31.Ci sono possibilità anche per l’anno prossimo che lo scambio euro/dollaro si possa avvicinare a quella cifra o visto i tempi che corrono il dollaro è destinato a precipitare sempre di più?Grazie !!

  161. Certo….. ma non banconote ok ? Valutario ( si paga meno e viene pagato meglio ) esempio: valore medio del dollaro 1.49:la banconota la comperi a 1.46 e la vendi a 1.53 circail valutario ( acquisto divisa con accredito / addebito in conto senza materialita’ biglietto, lo acquisti a 1.475 e te lo pagano se lo vendi a 1.515 fai un po’ i calcoli . . . . Personalmente ne ho circa 50 mila e spero di venderli a breve sempre che si vada verso 1.38 / 1.42 almeno Ciao . . . . .

  162. Ciao Aledamus lo scenario finanziario si propone in modo imteressante per naviganti del tuo stampo .Non mi stupirei che tu stia facendo incetta di Dollari.Trovi una buona idea comprarli?

  163. Sempre a proposito del dollaro>euro allego copia incolla di un articoletto trovato su Wall Street Borse e Valute……Complimenti Nostradamo, oggi la borsa usa cede qualche cosa e risale in proporzione anche il biglietto verde …! Buoni affari a tutti . . . . quoteValute: l’Euro/Dollaro continua a rimanere in prossimità dell’area di resistenza 1,4970/1,50, con il supporto che si colloca a 1,4840. Greenspan, l’ex governatore della Fed, ha dichiarato di non essere preoccupato dalla recente debolezza del biglietto verde, avvertendo però che ci potrebbero essere costi a lungo termine molto elevati a causa dell’aumento del debito del paese. Trichet ha ribadito ancora una volta l’estrema importanza del supporto di una politica di Dollaro forte da parte delle autorità Usa. Inoltre ha aggiunto che l’eccessiva volatilità dei cambi è pericolosa per l’economia globale.Ps Paventato aumento a entro l’anno del tasso Fed ??unquote

  164. Caro Roberto, l’entità del rafforzamento del dollaro Usa dipende dall’ampiezza dell’inversione dei mercati. Il primo cross obiettivo di questo scenario è a 1,4 eur/usd, il secondo è a 1,32 eur/usd ed il terzo ed ultimo è a 1,25 eur/usd. Auguriamoci che non sia valicato perchè rappresenta un limite di criticità per l’intero sistema finanziario mondiale ulteriori discese presuppongono profondi squilibri economico-finanziari su scala mondiale.

  165. Ciao NostradamoGrazie per la tua spiegazione e anche per quella di Aledamus59.Ti volevo chiedere però fino a quanto si potrà rafforzare il dollaro tra ottobre e novembre?

  166. Ciao Roberto,l’analisi di ALEDAMUS59 è corretta ma io vedo una maggiore correlazione fra dollaro ed evoluzione della crisi economico-finanziaria. In estrema sintesi sinchè le borse continueranno la corsa positiva allora il dollaro rimarrà debole ed oro e petrolio forti. Non appena le borse invertiranno la tendenza il dollaro Usa si rafforzerà e oro e petrolio scenderanno.A mio avviso questo accadrà presto (tra ottobre e novembre 2009) ma non è chiaro quanto durerà. Speriamo poco 😉

  167. Per RobertoIl governo americano (e non solo) con vendite massicce sul mercato internazionale di biglietti verdi contro acquisto di valuta euro, sta’ tenendo giu’ il reale valore del dollaro che gli analisti dicono essere dintorno a 1.30 / 1.33 Secondo me l’attuale quotazione del dollaro usa 1.47 oggi contro euro e’ utile all’economia statunitense che vede facilitata l’esportazione di beni e servizi.Un ‘esempio su tutti l’industria dell’auto da risollevare proponendo all’estero autovetture che a parita’ di livello con le concorrenti europee, costano in media il 18>19 percento in meno.Idem per il turismo . . . . Considerando inoltre che i tassi delle due divise sono molto vicini e che l’uscita dal tunnel della crisi si intravede anche negli usa, e’ probabile che ci si debba attendere un rimbalzo del dollaro nei prossimi due/tre mesi verso la quota 1.35/1.37Per ultimo, ma non meno importante il dato sull’economia Cinese che ha assorbito meglio del previsto il duro colpo di fine 2008. Per questo si prevedono nuovi investimenti da parte di quel paese verso l’economia degli stati uniti.

  168. Per RobertoIl governo americano (e non solo) con vendite massicce sul mercato internazionale di biglietti verdi contro acquisto di valuta euro, sta’ tenendo giu’ il reale valore del dollaro che gli analisti dicono essere dintorno a 1.30 / 1.33 Secondo me l’attuale quotazione del dollaro usa 1.47 oggi contro euro e’ utile all’economia statunitense che vede facilitata l’esportazione di beni e servizi.Un ‘esempio su tutti l’industria dell’auto da risollevare proponendo all’estero autovetture che a parita’ di livello con le concorrenti europee, costano in media il 18>19 percento in meno.Idem per il turismo . . . . Considerando inoltre che i tassi delle due divise sono molto vicini e che l’uscita dal tunnel della crisi si intravede anche negli usa, e’ probabile che ci si debba attendere un rimbalzo del dollaro nei prossimi due/tre mesi verso la quota 1.35/1.37Per ultimo, ma non meno importante il dato sull’economia Cinese che ha assorbito meglio del previsto il duro colpo di fine 2008. Per questo si prevedono nuovi investimenti da parte di quel paese verso l’economia degli stati uniti.

  169. Salve a tutti.Volevo sapere secondo voi quando il dollaro comincerà (se la comincerà) la sua salita.In giro per internet vedo che la situazione è un pò nera per il dollaro.Voi cosa mi dite?

  170. Devo chiudere un contratto biennale (2010-2011) in dollari con un range di intoccabilita’ sull’euro,…e avrei pensato di fissare questo range tra 1.3 e 1.5, che cosa ne pensate ?????????

  171. Ps. Cortese Aledamus ho risolto con il sudore il quesito posto.Mi sono studiato il libro .Fabbisogno Durevole 60.000Fabbisogno Temporaneo 39.500Saluti e buoni affari a tutti

  172. Help me. Debbo aiutare uno studente in un problema.Ma chi aiuta me? Voi.Altrimenti che amici siete.Problema : Calcolo del fabbisogno patroniale e analisi del fabbisogno finanziaro.Al 31712 di un certo anno,il patrimonio del commerciante Villani è composto come di seguito indicato.redici la situazione patrimoniale e individua l’ammontare del fabbisogno durevole e di quello temporaneo.Denaro in cassa 500merci in magazzino 16.000c/c/ bancario 8.000debiti v / fornitori 14.000crediti v / Clienti 15.000Mutui passivi 30.000impianti 50.000capitale di Conferimento 50.000Automezzi 10.000autofinaziamento 5.500Mi sarebbe sufficiente la soluzione e la procedura di calcolo.ciao Aledamus e NostradamoGrazie anticipato

  173. Ciao Antonio,non ti preoccupare, l’importante è scegliere ciò che è più adatto al tuo modo di operare, sono lieto che ti siamo stati d’aiuto per trovare la soluzione migliore per te.In bocca al lupo per tutto , ciao

  174. Ciao Aledamus.Sei assai saggio.Mi ritrovo nel tuo ragionare.Anche io ho molto transitato la vita e tutto ciò che non afferro mi suscita sospetto salvo la opportunità di verifica senza incasinamenti.ma purtroppo anche se sono un buon commerciale e insegno tecniche di vendita riesco lo stesso a incasinarmi.Ciao.Ps Aledamo non me ne volere. Comunque decidero a tempo debito.

  175. Le cosiddette banche online offrono indubbiamente dei vantaggi in termini di costi e accessibilita’ da casa/ufficio alla consultazione della propria posizione, come pure all’operativita’. Resta il fatto che la maggior parte della gente, anche coloro i quali hanno come dici tu ” la padronanza del mezzo ” a volte soffrono per la mancanza di un faccia a faccia con l’operatore bancario. Non me ne voglia l’ottimo Nostradamo.Non ti costa nulla comunque entrare nel sito e leggerti bene le condizioni. Una visita senza impegno di un promotore potrebbe chiarirti le idee. Personalmente con la mia banca ho un rapporto tradizionale, collegato all’ Internet Home banking che per le mie esigenze e’ piu’ che sufficente. Alcune di queste banche senza sportello pur appartenendo ad un grosso gruppo come Unicredit, sono soggetti autonomi e perseguono obiettivi diversi dalla banca sotto casa. Sai, mi piacciono i proverbi e mi sento di dirti che comunque nessuno ti regala nulla. A presto

  176. Grazie Aledamus,per quanto riguarda il mutuo.per l’altra questione.Come avrai letto Nostradamo mi suggerisce di aprire un conto Fineco.personalmente sono restio a muovermi on line non avendo grande padronanza del mezzo.Quindi Nostradamo non me vorrà se chiedo la tua opinione.

  177. Allora Antonio, cerchero’ la sintesi, Quindi superiamo i cinque anni ( presupposto per ottenere i benefici fiscali sugli interessi pagati nei mutui ipotecari a condizione si tratti di prima casa )….. detto questo ti ricordo che siamo in presenza di un euribor che oscilla da 0,44 > 1,02 rispettivamente 1 mese > 6 mesi, e questo livello non potra’ piu’ scendere. In ripresa di economia nel medio lungo termine, sara’ fisiologico un innalzamento dei tassi. 2,30 punti percentuali ( la differenza tra fisso e variabile, che mi dici ti offrono ) si possono annullare nel giro di uno / due semestri e con tutta probabilita’ ci potremmo attestare nell’arco dei prossimi anni nuovamente con tassi oscillanti tra il 6 e 8 percento ( dimentichiamoci gli anni con i bot al 17-19 % )Personalmente e’ realistico aspettarsi dunque, anche se non nell’immediato un rialzo del costo del denaro.Una rata fissa di euro 443 circa e’ una certezza nei 15 anni.Una rata iniziale di euro 378 (tasso variabile) potrebbe salire a 475 nel caso il tasso si attesti al 5% ( cosa per nulla improbabile … )Consiglio ? Vai sul fisso e dormirai sonni tranquilli.Ps pare che alcune banche ti permettano comunque di rinegoziare il tasso da fisso a variabile…. non so dirti pero’ a quali condizioni e se per una volta o piu’ volte nella durata del mutuo concesso. Costi ??? Anche il cane muove la coda sempre per qualche cosa ….. Ciao

  178. Ciao Antonio,complimenti per il mutuo. Come fisso ha condizioni ottime, credo che sia legato a particolari convenzioni se così non è c’è il trucco perchè il tasso di riferimento del tuo mutuo è l’eurirs 15 anni che attualmente quota a 3,95%.Tutte le banche applicano uno spread che si aggiunge al tasso di riferimento. Tipicamente lo spread va da un minimo di 0,5 ad un massimo di 2,5%. Ebbene nel tuo caso lo spread è dello 0,05. Bassissimo e addirittura fuori mercato.Dunque se non ci sono trabocchetti finanziari è ottimo e competitivo con il variabile, che attualmente è ancora più basso, ma è appunto variabile e il fondo lo sta toccando proprio in questo periodo.Questo é quanto. Ti ringrazio per il caffè morale 🙂 apprezzo molto il tuo riconoscimento e se apri Fineco ricordati di usare il mio codice.Entrambi ne trarremo giovamento. Il codice Fineco da usare è AA2554573 o ancora più velocemente clicca qui:http://www.fineco.it/ac/ApriContoHome.html?cp=AA2554573

  179. Per Antonio…..Per cortesia, dammi indicativamente l’importo e la durata del mutuo.Questi riferimenti sono importanti per fare una scelta tra tasso fisso e variabile.Ciao24.09.2009 09.24

  180. Salve Nostradamo e Aledamus.vi pongo un altro quesito in attesa di risolvere nel vestro auspicato gli altri.Dovendo fare un Mutuo ed avendo un istituto convenzionato che mi farebbe il 4% a tasso fisso, secondo voi eè da accettare o,c’è di meglio.Oppure e ragionevole andare su un tasso variabile giacche si viaggia da 1,7%?Grazie.Ps vi debbo un caffe.

  181. Ciao Antonio,è proprio come hai scritto. L’importante è che scegli una banca che abbia i conti in valuta a zero costi (altrimenti rischi di spendere tutto il guadagno nei costi amministrativi di conto corrente) e che tutte le operazioni di compravendita titoli siano fsattibili real-time. Ossia ora vendo a un certo valore e questo valore me lo ritrovo sul conto corrente con la valuta della data operazione.Tutte queste caratteristiche ce le ha il conto corrente on-line Fineco. E proprio in questi giorni è in promozione con un’offerta particolarmente vantaggiosa :)Per maggiori informazioni sull’offerta consulta queste pagine:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2009/04/01/fineco-banca-promozione-nuovo-conto-corrente-codici-2009.htmlhttp://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2009/01/14/fineco-ing-direct-chebanca-santander-confronto-banca-miglior.htmlhttp://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2009/05/24/conto-banca-fineco-codice-amico-promozione-2009-scadenza.htmlLa tua banca non ti tuò dire assolutamente nulla perchè i titoli sono parcheggiati da lei ma sono (purtroppo) tuoi e dunque li puoi trasferire ovunque tu voglia. Fineco ha un servizio apposito per andare a prendere i titoli dagli altri conti correnti e ti riconosce anche dei punti extra…L’apertura del conto è tutta on-line per usufruire della promozione usa solo questo link:http://www.fineco.it/ac/ApriContoHome.html?cp=AA2554573

  182. Ciao Nostradamo.Acuto il tuo suggerimento anche per degli agricoli come me.Quindi mi dici: 1 Apri un conto in valuta. 2 Trasferisci i Titoli in dollari trasformando quando voglio i bei in Dollari e tenerli li in attesa di buoni affari, e così?Per la banca posso iscrivermi on line?Cosa è un conto Wave.La mia Banca attuale può farmi storie?Ciao Grazie.

  183. Ciao ragazzi,condivido appieno il consiglio che ALEDAMUS59 ha dato ad Antonio.Mi permetto di dare un ulteriore contributo di carattere tecnico bancario.In effetti caro Antonio l’operazione ti è stata proprio consigliata male non tanto per il prodotto scelto, che come ti ha fatto notare ALEDAMUS59 è quotato sopra il prezzo d’asta iniziale e dunque è considerato positivamente dal mercato.Ma per il fatto che si è scelto di fare un investimento in valuta senza un pre-esistente conto in valuta sottostante.Cosa significa? Significa che se hai un conto in valuta non sei costretto a cambiare da dollari a euro quando vendi il tuo prodotto finanziario. In questo modo puoi aspettare il momento in cui il cambio è più favorevole.Per quanto riguarda i tempi dell’operazione esistono banche in Italia in cui l’operazione è istantanea.Per risolvere la situazione che effettivamente non è piacevole ti consiglio di aprire un conto corrente con una banca che ti dia la possibilità di avere un conto in valuta senza alcun costo e di fare operazioni di compra-vendita in tempo reale, poi trasferisci i tuoi titoli sulla nuova banca, fai l’operazione di vendita dei titoli quando lo ritieni più opportuno ma non cambi il controvalore della vendita. Lo lasci nel conto in dollari e attendi un momento in cui il cambio sia più vantaggioso o in alternativa reinvesti in un altro prodotto in dollari che ritieni più vantaggioso.Come nuova banca ti consiglio Banca Fineco, è la banca on-line del gruppo Unicredit con i servizi bancari più completi e i costi più bassi.Chiaramente ha il conto in valuta completamente gratuito e sempre gratuitamente ne puoi avere anche inaltre valute.Inoltre Fineco ha il servizio di trasferimento titoli gratuito e puoi fare operazioni di trading in tempo reale e con commissioni fra le più basse in italia.Sino al 26 ottobre Fineco offre una promozione veramente vantaggiosa per chi apre un nuovo conto: un anno a zero spese e un regalo di 200 euro in commissioni o 50 euro accreditate sulla carta di credito.Per usufruire della promozione devi utilizzare il codice Fineco Wave di un amico.Se usi il mio ci facciamo un favore a vicenda perchè entrambi potremmo usufruire della promozione oltre a poterti seguire e consigliarti su fineco :)Questo il mio codice wave: AA2554573E questo il link diretto per usufruire della promozione:http://www.fineco.it/ac/ApriContoHome.html?cp=AA2554573

  184. Il titolo e’ quotato oggi 103,20 in acquisto da parte del mercato nei tuoi confronti. Questo perche’ il tasso del 3.25% ormai non si trova nei titoli di attuale emissione, quindi il Bei a tue mani e’ appetibile. Venderlo oggi corrisponde a realizzare un dollaro/euro a circa 1,42 ( ultima quotazione a 1,477 ). Tempi di accredito in conto: quattro giorni borsa. Ps cedola gia’ pagata in agosto …Alla scadenza 15/02/2011 penso tu sappia che ti verra’ pagato 100 centesimi ne’ piu’ ne meno.A questo punto vedi siamo comunque lontani dal 1.25 di quattro anni fa.Che fare….. la bacchetta magica non ce l’ha nessuno, e si tratta di una decisione molto personale. Io comunque visto il tasso pagato e la scadenza ancora molto lontana, lo terrei, almeno per un bel po’.Strategia: tenere il titolo e godere interessi per ammortizzare il differenziale cambio. *******************************************************Se lo vendi oggi in teoria ci rmetti 0,17 x i dollari del valore nominale. Spero di aver dissipato qualche dubbio ciao . . . Bei 11 Usd 3,25 Codice Isin: US298785EJ14 Valuta: USD Fase di Mercato: Negoziazione Continua Prezzo Ultimo Contratto: Var %: Var Assoluta: +0 Data – Ora Ultimo Contratto: – Volume Ultimo: Vol Acquisto: 100.000 Pr Acquisto: 103,20 Pr Vendita: 103,45 Vol Vendita: 100.000 Volume Totale: Numero Contratti: Controvalore: Dati ritardati di 20 minuti Max Oggi: Max Anno: 104,80 Data Max Anno: 12/01/09 Min Oggi: Min Anno: 102,20 Data Min Anno: 04/03/09 Pr Ufficiale: 103,398 Apertura: Pr riferim.: 103,37 Data Pr Ufficiale: 21/09/09 Scadenza: 15/02/11 Lotto Minimo: 1.000 Cedola: 3,25 Data Stacco: 15/08/09 Tipo Bond: TITOLO CON CEDOLE TF Tutti i Dati Finanziari relativi al Euro Obbligazione Bei 11 Usd 3,25

  185. Ciao Nostradamus.Ecco il codice che mi richiedevi al fine di fornirmi un seggerimento.ISINUS298785EJ14.LA DOMANDA E’ Ho questi Dollari che ho comprato ritendo di fare un buon affare ma, buon affare non lo sarà. Debbo rientrare entro 5 mesi.Quali soluzioni ho? Esiste un modo per investirli direttamente tramite banca? Che tempi ho dal momento che do l’imput a dismettere di non vedere variare il tasso in negativo?Ciao e un grazie anticipato.Ps non è una grande cifra ma mi girano lo stesso rimetterci.

  186. a conti fatti mi sembra che le indicazioni di Crisi Finanziaria siano le più affidabili, per cui mi confermate che avendo tempo a disposizione posso attendere ancora un po’ con obiettivo 1,5 eur/usd?grazie a tutti ragazzi, promuoverò questo blog perchè fatto da persone serie e in gamba

  187. Veramente complimenti ALEDAMUS59,per il bell’investimento fatto in Ucraina. Complimenti a te e a tua moglie che come i mulini a vento e le pale eoliche, sa guadagnare dal vento che soffia contro ;)come si suole dire, una strategia sempre sulla cresta dell’onda ;D

  188. Grazie a tutti per i consigli avuti, ed è vero non stiamo parlando di 1 milione di euro ma vi assicuro che proprio perchè un piccolo risparmio a volte si valuta molto bene dal momento che è importante anche il centesimo sopratutto se si deve aprire una attività e la disponibilità è quella.Grazie ancora, guarderò forse ancora per alcuni giorni, e vi rompero’ magari ancora se me lo permettete …. ‘crisi finanziaria’ dice che il dollaro potrebbe scendere ancora in un paio di mesi e io ho a disposizione ancora un mese perché poi devo cambiarli comunque 🙁 quindi valuto e sicuramente se scende al di sotto della soglia di 1,45 cambio senza piu’ aspettare. Grazie siete davvero molto simpatici e professionali!

  189. Caro Antonio, per darti una risposta avrei bisogno del codice Isin del titolo. (e’ il codice identificativo dal quale si ricava emissione tasso scadenza ecc…)Comunque in linea di massima non e’ un sano principio nella finanza, vendere un titolo prima della naturale scadenza. Solamente in casi particolari e non mi sembra il tuo si puo’ vendere sul mercato anticipatamente, ad esempio se hai comprato sotto 100 di corso ed il titolo, vuoi per il tasso appetibile, vuoi per la divisa eventualmente collegata, magari quota 101/102 ecc…Alternativa che suggerisco di norma, mettere il titolo in dossier a garanzia di un finanziamento con termine coincidente alla scadenza dello stesso Bei. Nulla comunque puo’ garantire un andamento del cambio alla scadenza, che ci possa soddisfare del tutto …. Se vuoi mandami il dato Isin Ciao

  190. Ciao Aledamus.Soccorrimi.Ho investito un pò di euro in Dollari 4 anni fa a 1.250 la banca li chiama Bei.E tutte le volte con scadenza biennale.potendo però acqisirli in qualsiasi momento.E chiaro che mi aspettavo che il dolaro scendesse sotto quella soglia.Invece come vedi non c’è mai andato eccetto come hai detto tu nei primi mesi dell’anno.Ora ne avrei bisogno fra alcuni mesi ma il dollaro scende.Domada. Al di la di quanto mi dicono in banca ci rimetto a dismetterli prima della scadenza? e se li dismetto e li mettessi sempre sul mercato in dollari a con una formula da poterli prendere in pochi giorni anziche i tempi bancari che mi dicono 15 gg.Come vedi tra il momento che do l’ok per le dismissione fa in tempo a cambiare il mondo.Grazie per la tua risposta.

  191. Ciao Matteo…. da solo non avrei fatto nulla, la parte del leone la sempre fatta mia moglie, si muove in quell’ambiente come un delfino nell’ oceano. Al contrario di molti suoi paesani e paesane che si piangono addosso da sempre, ha iniziato a 18 anni a trarre utile anche dal vento che ti soffia contro ( bisogna avere la testa per mettere la vela giusta in ogni frangente… ) Una buona serata a tutti ………

  192. Bell’operazione ALEDAMUS59, complimenti!Pensavo che esistessero solo nei film questi generi di investimenti e ho sempre diffidato degli investimenti nell’est europeo.ma a quanto pare le strade saranno pure a pezzi in Ucraina… ma gli immobili si rivalutano ancora bene ;)bravo!

  193. Ciao Federico… primavera del 2005 costo acquisto 40.000 euro. Venduto qualche giorno fa’ per 80.000 dollari netti delle spese… ovvero 54.800 euro ( mi e’ andata bene, ma non e’ stato sempre cosi. Un anno fa l’avrei venduto a 90 mila dollari …In Ucraina la crisi non e’ arrivata, c’e sempre stata, solo che le cose continuano costantemente a peggiorare. Le strade sono la carta d’identita’ del paese, e tra due o tre anni saranno piu’ i buchi che asfalto. Ho affittato per quasi tutti questi quattro anni a Usd 300 > 325 ( ti potra’ stupire se ti informi dei canoni in Ucraina che partono dai 40 dollari al massimo di 100/150) in effetti un poliziotto percepisce uno stipendio di circa 2.200 uah ovvero 176 euro e per vivere deve per forza arrangiarsi con le mancette….. Pero’ era ben posizionato, in zona universitara eccetera… Ricordati che non siamo in Italia e li’ un pacchetto di Malboro puo’ costare 50 centesimi di euro in paese, mentre a 50 chilometri in citta’ anche 70/75 ….. Il gasolio 0,45 centesimi di euro al litro… Tu dirai che bello… pensa che mio suocero pensionato dell’esercito prende una pensione di 60 euro al mese ovvero e’ come se pagasse il gasolio 10 volte tanto che in Italia… !!! ( per fortuna ci sono i cavalli, i campi di patate i maiali e le galline.. )Cosi anche per le case…. credimi, ho ancora un appartamento di medie dimensioni (due camere, cucina salotto un bagno e garage) che mi da’ 30 dollari di affitto al mese. Ci abita un caro amico, comandante della dogana al confine con la Polonia. Per il momento non intendo venderlo e pensa che e’ quotato sempre che trovi chi lo voglia comprare, 18/19 mila euro. ( Ti giuro comperato a 5.000 dollari nel 2001 ).Ti saluto, se hai qualche curiosita’ fammi sapere………….

  194. Caro Sacco, il mio e’ solo un parere personale, ma credo che il dollaro scendera’ forse ancora verso 1.48 max 1,51 ( improbabile questo ultimo valore ). Dovendo acquistare qull’importo in valuta usa, gia’ mi sarei ” accontentato ” del valore 1.44 / 1,46Ps: bisogna vedere cosa devi fare di quei dollari… Ti facci l’esempio, venerdi’ scorso finalmente ho venduto un’ immobile a Lvov (Ucraina). Mi sono fatto pagare 1/3 in Euro e 2/3 in Usd. Secondo i miei progetti anche se il dollaro dovesse scendere verso 1.50 , la rendita derivante dall’acquisto di un immobile in Italia mi compensa dell’eventuale oscillazione verso il deprezzamento del biglietto verde. Se poi nei prossimi uno o due mesi come penso dovra’ collocarsi intorno a 1.36 cambiero’ il residuo in Euro e realizzero’ qualche mille euro di bonus ….. In sostanza, bisogna valutare a 360 gradi la questione….. e comunque tenere presente che non stiamo parlando di 1 milione di usd … L’aspettare un cambio XX,XX per realizzare un piccolo risparmio, ti puo’ far perdere un buon affare che pero’ devi concludere al piu’ presto….

  195. Ciao Sacco, il prossimo target del cross eur/usd è 1,48. Dato che siamo a ridosso direi che i tempi sono maturi per l’acquisto… ma se puoi aspettare ancora qualche mese vedrai il dollaro scendere oltre la soglia del 1,5 eur/usd.come dicevo anche ad antonio e aledamus, fatto salvo nuove recrudescenze della crisi, in tal caso il dollaro recuperà velocemente sulle altre principali valute.mi unisco a Umbi x farti l’in bocca al lupo per l’attività che stai aprendo in USA, ti siamo vicini e sempre pronti per darti una mano.x qualsiasi cosa siamo qui, ricordati di linkare il più possibile le nostre pagine 😉

  196. urca sacco!!!37 mila euro in dollari un colpo solo!!! vai giù duro… certo che se lo facevi anche solo la scorsa settimana avresti risparmiato un bel po’ di euro/dollari ;)in bocca al lupo, sono proprio curioso di sapere cosa ne pensano cf, nostradamo, aledamus & co…comunque in bocca al lupo per l’operazione e complimenti ;)PS: su dinamica euro/dollaro sono d’accordo con CF, mi sa che hai toppato aledamus 😀

  197. Volevo chiedere un consiglio seguendo gli ultimi vostri post sul blog … dovrei cambiare circa 37.000 euro in dollari e non so se farlo domani o se aspettare ancora … qualche suggerimento?

  198. Ciao ALEDAMUS59,il tuo esempio conferma la dinamica precedentemente spiegata ad Antonio.- 2001: crisi new economy + twin tower, dollaro si rafforza per via della dinamica di protezione dei capitali internazionali.- 2002: fine crisi new economy + ripresa economia, il dollaro perde di valore per via della riconversione in valuta originaria dei capitali protetti in periodo di crisi.In realtà i meccanismi sono molto più complessi, c’è di mezzo la bilancia commerciale USA, e la guerra al terrorismo di Bush… ma come detto semplificando all’inverosimile anche allora si verificò la stessa dinamica dei capitali e delle valute.

  199. Vedi Antonio,l’attuale dinamica dei capitali internazionali va esattamente in senso inverso rispetto a quanto da te supposto.Ossia i mercati finanziari si riprendono e il dollaro perde di valore.Questo è dovuto ad una serie di fattori molto complessi e radicati nel tempo… Cercando di semplificare all’inverosimile si può dire che il dollaro, ma ancor più i Treasury Bond (le obbligazioni governative usa) fungono da salvadanaio nei momenti di crisi.Per cui quando arriva la crisi si comprano i dollari per poi comprare i bond usa. E così il dollaro sale. Quando la crisi finisce si vendono i bond e si riconvertono i dollari nella valuta originaria (in gran parte Euro, Yen e Sterline).La crisi finanziaria inizialmente ha un po’ scombussolato questo meccanismo in quanto è partita proprio dagli USA, ma poi il meccanismo si è riallineato quando la crisi finanziaria si è trasformata in crisi economica. Così il dollaro si è rafforzato arrivando ai massimi del periodo contro l’euro di 1,25 Eur/Usd di febbraio-marzo.Ora che la crisi sembra arrivata al copolinea si sta attuando lentamente il meccanismo di riconversione nella valuta originaria e dunque il dollaro si sgonfia…In realtà le dinamiche in gioco sono talmente complesse che non è facile fare previsioni, caro Antonio non dare mai nulla per scontato nella finanza è proprio ciò che si considera scontato a determinare le crisi più grandi e laceranti 😉

  200. DA 30 ANNI COMPRO E VENDO VALUTA…………1.43 / 1.45 PREVISTO VENERDI’ 18 SETTEMBRE 2009DOLLARO A 1.36 ENTRO 30/45 GIORNI POI ULTERIORE DISCESA A 1.33 INIZIO 2010 STABILE INTORNO A 1.31 MEDIA DENARO / LETTERA ….

  201. Qulcuno mi sa dire come si collochera il cambio euro Dollaro per fine 2009.E quali sono scondo voi le ragioni del deprezzamento del dollaro.E’ ragionevole prevere una forte inversione ,apprezzamento del dollaro sull’euro nel 2010?

  202. può darsi Nostradamo che tu abbia ragione ma in questi giorni vedrai che il dollaro recupererà sull’euro. In Cina c’è odor di bollicine e andranno a comprare dollari ;D

  203. eh eh detto fatto, ho detto che scendeva e così è stato è passato da 1,38 eur/usd a 1,44 eur/usd.Per me esistono ancora ampi margini per scendere, non nell’immediato. In questo momento si stabilizzerà attorno ai 1,42-1,44. Poi romperà gli indugi e scenderà sino a 1,5 eur/usd ma quando avverrà saremo rientrati dalle ferie estive da un bel po’.

  204. Finalmente un comodo strumento per controllare in qualsiasi momento il cambio fra euro e dollaro. Il grafico è aggiornato in tempo reale 24h su 24h, è dinamico e dotato di indicatori a candela. Una risorsa chiara e semplice da inserire nei preferiti del proprio browser e consultare prima di cambiare la valuta per viaggi, investimenti valutari e finanziari. Imperdibile!

  205. Finalmente un comodo strumento per controllare in qualsiasi momento il cambio fra euro e dollaro. Il grafico è aggiornato in tempo reale 24h su 24h, è dinamico e dotato di indicatori a candela. Una risorsa chiara e semplice da inserire nei preferiti del proprio browser e consultare prima di cambiare la valuta per viaggi, investimenti valutari e finanziari. Imperdibile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.