Eurirs oggi: il tasso Irs aggiornato in tempo reale per il calcolo del mutuo a tasso fisso

I tassi Irs – Eurirs di oggi
aggiornati in tempo reale

 
 
Tasso interesse Euribor Irs Eurirs
Quest’ultima tabella non è aggiornata quotidianamente (fonte: Il sole 24 ore)
 

Cos’è l’Irs e l’Eurirs?

L’Eurirs è il tasso di riferimento dei mutui a tasso fisso sottoscritti con banche e istituti finanziari italiani.

L’Eurirs (da Euro Irs, acronimo di Euro Interest Rate Swap) nell’uso finanziario è il tasso per i contratti in derivati swap su interessi in Euro calcolato quotidianamente dall’EBF (European Banking Federation). Tecnicamente l’Eurirs indica il tasso di interesse medio al quale gli istituti di credito appartenenti all’EBF stipulano contratti swap a copertura del rischio di interesse. Mentre nella vita quotidiana l’Eurirs rappresenta il tasso di riferimento sugli interessi fissi.

La Federazione Bancaria Europea è un’associazione che raccoglie i 50 principali istituti di credito dell’unione europea, ed è indipendente dalle banche centrali dei singoli stati componenti l’unione europea e gode di piena autonomia anche rispetto alla Banca Centrale Europea (BCE). Eurirs e Euribor non sono indicizzati al tasso di sconto e alla politica monetaria decisi dalla BCE. Il valore dei vari tassi Eurirs sono fissati giornalmente e comunicati intorno alle ore 11 CET dall’EBF.

L’Eurirs è usato come tasso base per calcolare interessi fissi, come avviene per i mutui a tasso fisso stipulati nell’Unione europea. Infatti il tasso di interesse dei mutui a tasso fisso è calcolato a partire dal tasso dell’Eurirs relativo alla durata del mutuo più uno spread variabile a seconda dell’istituto bancario. Tipicamente lo spread varia da un minimo di +0,5% a un massimo di +3%.

Il valore del tasso Eurirs dipende dalla durata del prestito, non dall’ammontare del capitale. Come gli altri tassi di interesse, in generale, maggiore è la durata del prestito, e maggiore sarà l’EurIRS da applicare.

Perchè viene utilizzato questo genere di tasso? Perchè nei prestiti a tasso fisso, il creditore subisce un rischio di mercato, legato a una variazione dei tassi di interesse. Se i tassi di interesse scendono al di sotto del tasso capitale, al quale è stato stipulato il mutuo, la banca guadagna. Viceversa, se i tassi di interesse salgono al di sopra dell’interesse al quale viene ripagato il debito, la banca subisce una perdita, pari alla differenza fra i due tassi. In termini finanziari, un mancato guadagno è equivalente a una perdita secca.

Per tutelarsi dal rischio di una perdita per un rialzo dei tassi di mercato, la banca stipula dei contratti in strumenti derivati, gli swap.

Il prezzo di questi derivati può essere espresso come interesse percentuale sull’ammontare dei prestiti a tasso fisso “riassicurati”. L’IRS è il tasso di interesse al quale le banche ottengono gli swap, ed è una media degli interessi applicati agli swap pesata per i volumi di scambio. L’EurIRS è la variante del tasso IRS calcolata per il mercato europeo, fra le 50 principali banche dell’UE facenti parte dell’EBF.

L’Euribor

L’Euribor è il corrispettivo dell’Eurirs per gli interessi a tasso variabile, qui trovi informazioni su cos’è l’Euribor e puoi consultare i tassi Euribor di oggi aggiornati in tempo reale.

classifica-mutui-confronto.jpg

 

Classifica dei migliori mutui

La classifica aggiornata dei migliori mutui è disponibile in questa pagina:

Mutui a confronto: classifica dei migliori mutui variabili, fissi e cap

 

Altre risorse utili sull’Eurirs

Archivio storico tassi Eurirs 2011

Archivio storico tassi Eurirs 2010

Archivio storico tassi Eurirs

Archivio storico tassi Euribor

Consulta l’ultimo aggiornamento del tasso Eurirs Oggi e insieme al gruppo di discussione trova le migliori offerte di mutui presenti sul mercato. Calcola la rata del tuo mutuo a tasso fisso. Aggiornati sulle novità sull’Eurirs.

Eurirs oggi: il tasso Irs aggiornato in tempo reale per il calcolo del mutuo a tasso fissoultima modifica: 2010-04-07T23:37:00+02:00da giulia.gossip
Reposta per primo quest’articolo

321 pensieri su “Eurirs oggi: il tasso Irs aggiornato in tempo reale per il calcolo del mutuo a tasso fisso

  1. Buona sera scrivo per fare una domanda: Posso vendere la mia casa attuale per acquistarla una altra più costosa mantenendo lo stesso mutuo e spostare semplicemente l’ipoteca? Grazie.

  2. No, lo surrogheresti a IRS 10 anni + 0,90 , la legge glielo impone. E’ possibile che provino a fare i furbi ( ci hanno provato anche con me e con miei clienti ma gli abbiamo opposto il testo della legge ed io personalmente ho scritto una letteraccia agli organi competenti) ma tu portagli appunto il testo della legge. Eventualmente scrivi in ricorso, vincerai sicuramente.

  3. …anche col decreto sviluppo se cambi un mutuo in corso da variabile a fisso o viceversa, le condizioni bancarie (spread) possono non mantenerle più…io ho acceso un mutuo variabile 3 anni fa con spread a 0.90 adesso lo surrugherei con spread dal 4 al 5%….vincono sempre loro……

  4. CHI HA UN VARIABILE OGGI A LUNGO TERMINE CON SPREAD BASSO, E’ VIVAMENTE CONSIGLIATO DA ME, CHE SU QUESTE COSE NON SBAGLIO MAI, DI PASSARE AD UN FISSO ( SENZA ALCUNA SPESA AGGIUNTIVA) PER MEZZO DEL DECRETO SVILUPPO (LEGGE 106) CHE PERMETTE, MANTENEDO LO STESSO SPREAD, DI PASSARE AL FISSO CALCOLATO SUL MIGLIOR IRS.PER ES…15 ANNI, 78.000 EURO DI RESIDUO A TASSO VARIABILE, 0,80 DI SPREAD, RATA:477 EURA TASSO FISSO: 52245 EURO DI DIFFERENZA PER PORTARE A CASA UN FISSO!!!!!ORA C’è UN SOLO MODO PER RISOLLEVARE L’ECONOMIA, E QUESTO TRUCCHETTO L’ITALIA LO HA SEMPRE FATTO E A SEMPRE FUNZIONATO: L’INFLAZIONE.L’INFLAZIONE NELLA ZONA EURO SALIRA’ ALLE STELLE E I TASSI SCHIZZERANNO ALLE STELLE. CHI AVRA FATTO IL FISSO ORA SI SALVERà E PAGHERà LA SUA CASA UN NON NULLA. CHI FA UN VARIABILE OGGI E’ FOTTUTO.IN BANCA TI CONSIGLIANO IL VARIABILE? FAI IL FISSOTI CONSIGLIANO IL FISSO? FAI IL VARIABILEOGGI CONSIGLIANO IL VARIABILE PERCHè I TASSI NON POSSO SCENDERE PIU’ DI COSI’ ANZI LORO SANNO BENISSIMO CHE SALIRANNO E QUINDI BUTTANO LE ESCHE DEI PESCIONI CHE ABBOCCANDO PAGHERANNO CIFRE ASTRONOMICHE IN FUTURO. IL MIO CONSIGLIO OGGI A CHI VUOLE ACCENDERE UN MUTUO è: ASPETTARE, GLI SPREED ATTUALI SONO FOLLI E FRA QUALCHE ANNO PAGHERETE RATE SPAVENTOSE CHE VI IMPEDIRANNO DI VIVERE. SE PROPRIO AVETE PRURITO E NON VOLETE FARE A MENO DELLA CASETTA VOSTRA FATE UN FISSO CERCANDO DI STRAPPARE LO SPREED MIGLIORE…( MA COMUNQUE SARA’ ALTO).

  5. @Antonella ha scritto lunedì, 16 luglio 2012Ciao Antonella, l’opzione è valida anche per i prossimi anni?L’euribor è ai minimi di sempre, sarebbe un peccato non sfruttare tassi di interessi così bassi…ps: lo spirito della nostra comunità è quello di darsi una mano a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, G+, …) o con il semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie 🙂

  6. Salve, ho stipulato l’anno scorso un mutuo con Barclays Variabile con opzione potendo passare al fisso per 2, 5 o dieci anni, lo spread è dell’1%, considerati gli attuali tassi mi conviene bloccare il fisso per almeno 5 anni? Cosa mi consigliate?

  7. salve volevo sapere se era possibile chiedere allamia banca se era possibile rivedere il mio mutuo mi spiego meglio , ho stipulato un mutuo per 25 anni a tasso fisso con un tasso del 4.75 adesso che i tassi sono scesi parecchio se non sbaglio tramite una scrittura privata tra me e la banca e’ possibile ridurre il tasso visto come stannoandando adesso che son in ribasso cosa ne pensate cosa mi consigliate?grazie

  8. salve volevo sapere se era possibile chiedere allamia banca se era possibile rivedere il mio mutuo mi spiego meglio , ho stipulato un mutuo per 25 anni a tasso fisso con un tasso del 4.75 adesso che i tassi sono scesi parecchio se non sbaglio tramite una scrittura privata tra me e la banca e’ possibile ridurre il tasso visto come stannoandando adesso che son in ribasso cosa ne pensate cosa mi consigliate?grazie

  9. Buongiorno,approfittando della legge del 2/07/2011 ho chiesto alla mia banca il passaggio da tasso variabile a fisso, avendo visto che l’IRS 10 anni era vicino ai minimi storici.Il giorno della stipula del nuovo contratto 1l 12/09/2011 ore 12, a termini di legge avrei dovuto beneficiare della rilevazione isdafix2 di quel giorno che credo fosse intorno a 2,45. La banca però mi avrebbe apllicato il tasso del 09/09/2012 perchè a detta loro non era tecnicamente possibile fare altrimenti. Dopo lunga discussione ho accettato con riserva dietro la minaccia di dover ricominciare da zero la pratica e di andare chissà a quando. Mi è stato fornito solo il tasso finito (3,756) e siccome lo spread applicato al variabile era di 1,1 se ne deduce che il tasso di riferimento al 09/09/2012 fosse 2,656 cosa che a me non torna, poichè tale tasso si avvicina piuttosto a quello dell’ 08/09/2012.Ora il problema per noi semplici mortali è che è di fatto impossibile conoscere i fixing dell’ Isdafix2 e la banca non me li ha voluti fornire, anzi ha provato addiritturi a dirmi che quello del giorno 12 era più alto dei precedenti…Qualcuno avrebbe cortesemente la possibilità di fornirmi i dati Isdafix2 dei giorni 08-09-12 Settembre 2012 così che li possa contestare alla banca? Un cordiale saluto Pietro Giorgi

  10. @ silver ha scritto giovedì, 02 settembre 2010ciao silver, con euroirs immagino tu ti riferisca all’eurirs e soprattutto il tuo mutuo è eurirs +0,75 e non euroirs -0,75 … Magari avere l’eurirs -0,75% :)Comunque questo è un ottimo momento per l’eurirs e non dovrebbero esserci grossi problemi sino alla fine del mese di settembre 2010. Chiaro che se scoppia un’improvvisa tempesta finanziaria tutto può succedere… ma attualmente i cieli della finanza sono abbastanza sereni :)Non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente. Per favore dai una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri la nostra iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.in bocca al lupo per il tuo rogito, ciao :)Leo Gandhi

  11. Domanda secca, per cortesia a vostro avviso l’Euroirs alla fine di questo mese non avrà grandi sconvolgimenti. Io devo bloccare il tasso del mio mutuo il 29/09 che prevedere euroirs meno 0.75. Ho buone speranze di vedere questi splendidi tassi a fine settembre?

  12. ciao a tutti volevo aggiornarvi sulla richiesta di risarcimento dell’1% per ritardo di surrogazione del vecchio mutuo fatta all’unicredit…. Ebbene si, ieri ho ricevuto raccomandata dalla banca che mi avvertiva che ha provveduto ad accreditarci la somma di euro 3772.48 pari all’1% del capitale residuo di 125700.00 moltiplicato x mese o frazione di mese di ritardo. Veramente il ritardo è da attribuire alla banca surrogante, per cui l’unicredit si farà risarcire dalla monte dei paschi. Ma questo a noi poco importa, quello che ci rende felici è che finalmente in italia le leggi per tutelare i cittadini dagli imbrogli delle banche esistono e si applicano!!! basta un pò di pazienza per seguire gli iter burocratici, ma alla fine c’è soddisfazione!spero che la mia esperienza serva a tanti! un saluto!

  13. Ciao zvezda, fare il mutuo conviene solo quando non si hanno tutti i soldi per pagare la casa.Se invece hai già la disponibilità economica per acquistare la casa ti consiglio di usarla anzichè fare un mutuo perchè anche se magari oggi i tuoi investimenti possono rendere annualmente più del tasso del mutuo, difficilmente un rendimento “sicuro” supera il tasso del mutuo su 10, 20 o addirittura 30 anni. Inoltre il possesso di una casa da maggiori sicurezze rispetto a qualsiasi obbligazione, azione o fondo, etc etc…Mentre se non hai la liquidità per l’acquisto, c’è poco da fare: occorre il mutuo.Il Cap è un buon compromesso tra il rischio del variabile e la sicurezza del fisso, tuttavia come ogni compromesso presenta delle inefficienze.A nostro avviso fisso, variabile o cap debbono essere scelti in funzione delle proprie esigenze, delle proprie aspettative lavorative e della propria capacità di far fronte al peggior degli scenari possibili. Dunque non posso dirti in assoluto cosa è meglio fare.Tuttavia posso darti alcuni consigli, che per altro troverai già scritti nei commenti di questa pagina:1) Non scegliere a priori il tipo di mutuo da fare: valuta quello più confacente alle tue esigenze fra tutte le offerte di mutuo che raccogli.2) Fatti una piccola cultura personale sui tassi che il mercato offre e sulle relative condizioni: sfrutta internet e la possibilità di conoscere le offerte di mutui senza perdite di tempo, fatica e costi.3) Rivolgiti al maggior numero di banche e finanziarie e chiedi il maggior numero di preventivi: è fondamentale avere a disposizione la più ampia scelta di preventivi per poter fare la scelta più consapevole e vantaggiosa.

  14. Gent. Crisi finanziaria,Vorrei sapere, vista la situazione attuale:1) conviene davvero fare un mutuo?2) se conviene, meglio fare un mutuo a tasso variabile con CAP oppure se cercare una banca con un buon tasso fisso.grazie

  15. Che bello Anna! Finalmente una storia di surroga finita positivamente. Bravissimi, siete stati proprio bravi e professional.Fateci sapere come è andato a finire il risarcimento dell’1%, magari a voi non fa molto differenza, ma a me e son convinta anche ad altri è importante.In bocca al lupo per tutto e felicitazioni per il vostro piccolo angelo 😉

  16. Ciao sono Anna, volevo aggiornarvi sul mio stato: abbiamo finalmente surrogato il 5 maggio, con la MPS, un variabile con cap al 5.50%, questo mese ci hanno addebitato solo la quota di preammortamento, 189 euro più la rata di una polizza vita facoltativa per avere lo spread dell’1.60. abbiamo pagato solo la polizza obbligatoria di 654 euro ed ho già avuto il rimborso della vecchia più o meno della stessa cifra. Ho fatto richiesta tramite raccomandata per il risarcimento dell’1%, e ho inviato la richiesta per conoscenza anche all’abi e alle autorità garante per la concorrenza, vedremo se andrà a buon fine, ma non importa, siamo soddisfattissimi perchè a giugno pagheremo più o meno 500 euro, rispetto alle quasi 800 che abbiamo pagato finora! l’unico handicap è che siamo ripartiti dai 30 anni… ma ne avevamo già fatti 2 e mezzo con il vecchio mutuo, comunque a conti fatti ci risparmiamo lo stesso…E’ il caso di dire che il nostro piccolo angioletto nascendo ci ha portato una gioia immensa e perchè no anche tanta fortuna!un saluto a tutti!

  17. Ciao Pasquale, non necessariamente il tasso di riferimento è fissato il giorno stesso della stipula, anzi quasi mai.Se leggi il contratto troverai la data di riferimento dell’Irs.In bocca al lupo per il rogito 😉 in questa comunità ci aiutiamo a vicenda, segnala l’iniziativa ad altri, contribuirai a tenerla viva e a farla crescere 🙂

  18. vorrei fare una domanda molto importante e se per favore la risposta mi può pervenire all’indirizzo mail. domani devo rogitare, ho scelto il fisso (IRS+spred); stamattina mi ha chiamato la banca riferendomi di aver fatto già i calcoli e riferendomi così l’importo della rata ed il tasso: ma ora mi chiedo, come fanno già a a sapere l’irs di domani? non è quello della data della stipula che determina il fisso?mi sembra una strana proceduragrazie

  19. @ uppier ha scritto lunedì, 10 maggio 2010ciao uppier, alla luce di quali esperienze/informazioni sostieni quanto hai scritto? Io sto cercando un buon mutuo e seguendo il consiglio di Crisi Finanziaria sto sentendo il maggior numero di interlocutori per poi confrontare le migliori offerte.Vorrei capire se è meglio saltare telemutuo o vale la pene chiedere un’offerta anche a loro.Grazie in anticipo uppier e in generali a tutti i partecipanti di questa bella comunitàciaops: certamente vi segnalerò e vi metterò nei mie social network 🙂

  20. per daniele:è vero che lo spread è ottimo, tieni presente che l’intermediario non fa nulla a gratisse, prende una percentuale dalla banca e poi okkio alla polizza che bnl ti riflila per il mutuo, la bellisima polizza ” serenity” che di solito si aggira intorno ai 15000 euri….in bocca al lupo

  21. salve a tutti ragazzi ,x chi dovrebbe accedere a un mutuo ,vorrei dare qualche consiglio riguardo le agenzie che si trovano su internet io ho contattato consulenza mutui.it ,e vi assicuro che di meglio non si può trovare!!!! alla pari con telemutuo. ma io ho trovato attraverso loro un tasso fisso + spread 0,90 con la bnl della mia citta, che a giorni dovrei stipulare, una ragazza di consulenza mutui mi ha seguito nel corso della documentazione, molto chiara e trasparente !!!!!!! senza nessun costo di intermediazione!!!!! certo i tempi sono un pò più lunghi ma vi assicuro che alla fine si risparmia un bel pò di soldini!!!!! provare x credere!!! ciao a tutti.

  22. Scusate, torno un attimo su Telemutuo, citato da Francesco di Bologna.I siti come Telemutuo giocano sull’illusione che la loro offerta contenga dei vantaggi per i potenziali clienti. In pratica non si determina alcun vantaggio economico rispetto ad un contatto diretto con le banche.Ci si sente tranquilli semplicemente perche’ accompagnati per mano con decisione materna su tematiche ricche di paure e incertezza. Insomma, si fa decidere qualcuno al posto nostro. Inoltre in alcuni casi vengono fatti preventivi le cui condizioni non vengono mantenute.E’ come prendere un tranquillante, in attesa del rogito. Meditate gente, meditate.

  23. > Mario ha scritto lunedì, 03 maggio 2010è un po’ troppo lungo spiegare il mio metodo di valutazione del rischio, comunque diciamo che dopo il fallimento della Lehman è più facile che falliscano piccole banche che grandi banche e che vengono fatti i più ampi sforzi per salvare tutto ciò che è sistemico, mentre il piccolo e il non sistemico è lasciato a se stesso.Per cui se fallisce rendimax & co non frega a nessuno mentre per la Grecia si mobilitano da Obama alla Merkel sino al nostro Tremonti che pur avendo più debiti della Grecia è disposto ad indebitarsi ulteriormente per prestare soldi agli ateniesi…

  24. Ottimo Mauro, anche io sono certo che il variabile continuerà a dare soddisfazioni ai sottoscrittori ancora per un bel po’.Mentre non sono d’accordo sul mettere la differenza su un conto di deposito, interessi bassi e stesse garanzie se non addirittura inferiori rispetto a un buon obbligazionario.Vedrai che selezionando obbligazioni doppia A puoi ottenere interessi vicini al 4% a rischi inferiori di certi conti di deposito come rendimax, contoconto, iwbank, etc etc

  25. allora ho letto tutto quanto da voi scritto, e se posso dare un parere, dico che l’economie sopratutto europee non sono messe per nulla bene, a parte la germania e la francia, che fanno da traino il resto è tutta una sofferenza, compresa l’italia, quindi a mio modo di vedere se danno presititi alla grecia, e non solo per questo ma per tutti in generale, non possono poi di conseguenza alzare i tassi e portarli a livelli pre crisi per i prossimi 10 anni secondo il modo doi vedere i tassi saranno al di sotto del 2.5-3% . quindi io che rogito a giugno vado su un variabile con opzione giusto per avere un paracadute, ma il mio intento è quello di accantonare la differenza, se avessi stipulato un fisso e metterla su un conto deposito, che potrebbero tornare utili piu in la. un saluto a tutti

  26. ciao Anna, ho letto i tuoi passati post, sono lieto che alla fine ce l’hai fatta.Ma soprattutto auguroni per il grande evento! Chiaramente non mi riferisco al mutuo ma al nascituro ;)In bocca al lupo anche per il mutuo, per la penale certo che puoi fare la richiesta è importante che hai tutto documentato con tanto di raccomandate alla banche etc.per il rimborso dell’assicurazione devi leggere le clausole contrattuali dell’attuale contratto, e se non sono chiare chiedi lumi alla vecchia banca, è un’assistenza che ti spetta di diritto, se non rispondono denuncia tutto all’ombudsman bancario.le banche neglette sono ormai specializzate in ostruzionismo e mistificazione delle normative in vigore, ma l’ombudsman bancario ha tutti gli strumenti per intervenire 🙂

  27. Ciao a tutti sono Anna, volevo dirvi che finalmente si intravede uno spiraglio di luce nella mia ricerca di surroga. aspetto la data per il rogito con la m. paschi d. siena, che è stata l’unica banca a darmi parere favorevole, certo il prodotto non è il massimo, ma di certo risparmierò rispetto al vecchio mutuo. il mio quesito ora è: visto che la nuova banca aveva fissato l’appuntamento col notaio il 24 c.m. ma l’unicredit ha fatto sapere che non è possibile per quella data, abbiamo rimandato tutto a dopo il 10 aprile, perchè nel frattempo devo fare una cosa molto importante (partorire!); posso richiedere la penale per ritardo di surroga dell’1% alla unicredit? se si in che modo?inoltre la nuova banca mi ha detto che posso anche richiedere il rimborso dell’assicurazione obbligatoria, ma posso farlo solo se il premio è stato pagato all’inizio o anche se è stato spalmato sulle rate?Come al solito non si riesce bene a capire se la legge è dalla nostra parte o no, comunque tentare non nuoce! Vi ringrazio anticipatamente e saluto tutti!

  28. spiegazione chiarissima. avrei voluto fare io la domanda di Valerio, grazieColgo l’occasione per segnalare i prestiti personali di Fineco, agevolati per chi ha il suo conto corrente on-line.Inoltre ancora per 10 giorni c’è la promozione codice Fineco Buzz che regala da 50 a 200 euro a chi apre il conto corrente.Chi è interessato può usare il mio codice Fineco Buzz:AA2728263O cliccare qui:http://www.fineco.it/ac/ApriContoHome.html?cp=AA2728263grazie, ciao

  29. Ciao Valerio,la risposta alla tua domanda a brucio è molto semplice. Euribor e Eurirs hanno andamenti difformi perchè sono indici completamente differenti.Può sembrare una risposta tautologica, in realtà le cose stanno proprio così. Infatti l’euribor è il tasso di riferimento a breve (da un mese a un anno) mentre l’eurirs è il suo omologo a lungo termine.L’andamento dei due indici è in generale totalmente scorrelato. Nella fattispecie l’eurirs sta salendo perchè si prevede che nel medio termine l’inflazione tornerà a bussare alla porta in modo “vibrato” mentre l’euribor è stazionario perchè nel breve non si prevedono spinte inflattive degne di nota e dunque l’euribor rimane ai minimi storici.Ciò non toglie che tra un po’ anche l’euribor riprenderà a salire soprattutto se la ripresa economica europea si confermerà essere in salute e soprattutto sostenibile.Spero la risposta ti abbia soddisfatto, se vuoi dacci una mano a diffondere l’informazione economica libera. Linka questa pagina dai tuoi social network e invia il link dei nostri articoli che possono essere utili ai tuoi amici.Grazie, ciao 😉

  30. Caro Valerio, se la migliore offerta che hai individuato non ti consente di scegliere il cap devi valutare tu, se puoi permetterti di “rischiare” con il variabile o andare sul “sicuro” con il fisso pagando un po’ di più di rata.Se puoi permetterti aumenti di rata anche significativi per un certo periodo, ti consiglio il variabile perchè ancora per un paio di anni sarà molto più vantaggioso del fisso e in generale le serie storiche passate ci dicono che anche su lunghi periodi il variabile è più vantaggioso del fisso.Tuttavia considera che possono esserci periodi di durata anche significativa (2-3 o addirittura 5 anni) in cui il variabile può rivelarsi meno conveniente del fisso e se non hai la stabilità economica per far fronte a questi eventuali periodi avversi meglio optare per il fisso. Pagherai mediamente di più, ma non avrai sorprese, sai che devi pagare tot di rata e quello sarà sino alla scadenza del mutuo o alla sua rinegoziazione/surroga.Spero ti siamo stati d’aiuto, contribuisci anche tu a diffondere l’informazione finanziaria libera. Linka le nostre pagine o invia una mail a tuoi amici a cui possono essere d’utilità le nostre informazioni.Facci sapere quali saranno le tue scelte e in bocca al lupo per tutto

  31. Ho girato molte banche: BPM (lasciar perdere spread a 2%), buone bpn. bnl, ugf , bpv peccato che ti obbligano a fare assicurazioni caso mortee perdita lavoro ecc ecc chi è onesto ti chiede 6/7000 euro x 20 anni altri arrivano anche a 10000.La MPS non ti obbliga ad assicurazioni così posso fare esternamente con convenzioni AXA solo il caso morte (20anni per tutti e 2 i coniugi 1900 euro). Probabilmentge con la convenzione indap posso solo scegliere (per mantenere lo spread a 0.90) o tasso fisso o tasso variabile, quindi non il cap…visto che crisi finanziaria è così disponibile aspetto ancora nuove tue……grazie a tutti

  32. Caro Valerio,è da un annetto che consigliamo il variabile a chi può permettersi eventuali aumenti di rata. Sinora si è rivelata essere un valido consiglio e lo sarà certamente ancora per un paio di annetti, oltre è impossibile fare previsioni credibili.Al limite opta per il cap, che è un onorevole compromesso fra i due scenari fisso-variabile.Ma qualsiasi formula di mutuo decidi di scegliere, non ti fermare alla prima offerta che ti viene fatta, confronta sempre fra loro il maggior numero di offerte, statisticamente parlando nel 90% dei casi la prima offerta non è mai la migliore offerta di mutuo.Ma se è l’unica offerta che si chiede di necessità sarà la migliore :(Sfrutta le offerte di mutui on-line segnalate dai nostri lettori o quelle che trovi nelle inserzioni di queste pagine per avere un ancor più ampio panorama di offerte ;)In bocca al lupo per il tuo mutuo, tienici aggiornati sugli sviluppi 🙂

  33. Ciao ragazzi, nel breve dovrè accendere un mutuo x acquisto prima casa. Come al solito il dilemma è sempre lo stesso…fisso o variabile? Ho pensato al variabile poiche’ è irresistibile, ma non sono convinto. Chiedo 120000 a 20 anni con spead 0.90 convenzione indap….col variabile risparmierei almeno il 15/20% sul fisso….ma poi?Che mi dite..Grazie

  34. Ciao Alessandro, non è facile rispondere in modo certo alla tua domanda. Posso però dirti che le previsioni dei principali istituti finanziari mondiali stimano che nei prossimi due anni ci sarà una lenta crescita nei paesi più sviluppati (G8) mentre la crescita sarà più marcata per le economie emergenti e per Cina e India.Dando per attendibili questi studi è molto probabile che i tassi e dunque il differenziale swap si manterranno attorno agli attuali valori con un outlook di lenta crescita dei tassi a partire dal prossimo anno.Dunque se la tua prospettiva d’investimento è sui 2 anni l’idea è buona, ti consiglio di orientarti sugli EIB o su governativi con un buon rating come l’Austria.Mentre se la tua prospettiva d’investimento è superiore ai due anni, aumentano i rischi per via di possibili fiammate inflattive e conseguente impennata dei tassi d’interesse.Spero che questa veloce analisi possa essere d’aiuto per orientare i tuoi investimenti, dai una mano a far conoscere il blog di Crisi Finanziaria linkandone le sue pagine dove ti è possibile, grazie 😉

  35. Ciao Stefania, grazie per i tuo gentili complimenti.In merito al numero di surroghe, sei libera di fare tutte le surroghe che vuoi, non esistono limitazioni se non quella della convenienza economica. Infatti ad ogni surroga si aggiungono nuove spese e anche se in maniera occulta vanno comunque pagate (le banche non concedono surroghe per rimetterci;).In merito alle condizioni di surroga che ti ha offerto Monte dei Paschi, a mio avviso sono migliorative rispetto all’attuale. Anche se ti consiglio di continuare a chiedere preventivi perchè in giro c’è di meglio e lo spread è decisamente altino.Il metodo vincente è ogni volta ottenere la surroga alle migliori condizioni di mercato perchè poi è sulle condizioni dell’ultimo mutuo che si va a contrattare per una nuova surroga ;)Non ti preoccupare troppo degli inconvenienti del tasso variabile perchè il cap ti proteggerà nei frangenti negativi che comunque non potranno durare troppo per ragioni sistemiche, ad esempio la serie storica dell’euribor non è mai andata al di sopra dei 5 punti e mezzo. Per cui stai serena cara Stefania su questo aspetto e concentrati nel cercare dalle banche le migliori condizioni :)Spero che i nostri consigli ti siano d’aiuto e ricordati di linkarci in questo modo anche tu aiuterai noi, in bocca al lupo per la surroga e facci sapere ci tengo 🙂

  36. Ciao a tutti,vorrei approfittare della disponibilità e competenza di Crisi Finanziaria per chiedergli un parere (che ha poco a che fare con i mutui, ma molto con i tassi). sto cercando fra le varie obbligazioni una qualche occasione conveniente. ne ho viste un paio a tasso variabile legate alla differenza fra i tassi swap a 2 e a 10 anni. siccome queste obbligazioni sono state emesse prima della crisi, le formule del calcolo dei tassi sono particolarmente vantaggiose, perchè non tengono conto di come si sarebbero evoluti i tassi (ad es. Euribor che passa da 5 a meno di 1 in un anno!!!). vorrei chiederti secondo te come si manterrà il differenziale dei tasse swap a 2 e a 10 anni nei prossimi due anni.se è buono (maggior di 1,5) allora vale la pena curiosare fra le varie obbligzaioni e provare a metterci i propri risparmi.un saluto a tutta la communitiy!

  37. Ciao Anna,se ti lasciano uno spread dell 1,80 mandali a quel paese ! se te lo abbassano in cambio di assic. o prodotti in più fai bene i conti perchè i soldi che non gli dai con lo spread se li prendono con le assic. e prodotti che magari non ti servono a niente. Io mi armerei di pazienza finchè non salta fuori una banca che lancia condizioni migliori, pochi giorni fa ho visto che conto arancio faceva qualcosa di simile alla mps di quest estate. Ciao

  38. ciao Francesco, sono ANNA, volevo dirti che in effetti lo spread alla M.p.S. è DIVENTATO DELL’1,80, con euribor a 3 mesi, a me sembra un pò altino, ma mi tranquillizza il cap del 5.50, che rispetto al mio fisso al 6.10 è sempre più conveniente. Non ho capito bene, ma sembra che più assicurazioni e prodotti scegli e più abbassano lo spread, ma queste sono tutte cose da vedere in seguito. La cosa buona è che finalmente sono gli unici che hanno dato parere favorevole, salvo l’incognita della perizia, perchè ahimè l’importo supera l’80% del valore dell’immobile.comunque continuo a guardarmi in giro finchè non mi fanno ssapere una risposta sicura,.intendo contattare la b p di puglia e basilicata perchè ha un prodotto simile, cioè col cap. Speriamo bene e in bocca al lupo a tutti! Ciao

  39. Ciao a tutti, innanzitutto complimenti per il Vs sito grazie ai vostri commenti sto cercando (e forse trovato )un mutuo o meglio una surroga penso vantaggiosa!ho attualmente un mutuo di 135000 a 30 anni stipulato nel 2008 con un tasso fisso del 5.77% oggi mi sono recata c/o la MPS per farmi fare un preventivo seguendo anche l’esempio di Francesco e mi hanno offerto xò una surroga con un tasso variabile a 2.067% uno spred del 1.60 e un cap massimo al 5.50, tradotto in costi la rata che andrei a pagare ora è di circa 673€ di contro i quasi 800€ della mia attuale banca naturalmente se però il tasso dovesse toccare indici degli anni scorsi la mia rata aumenterà sino a toccare i 900€!!!Sapreste darmi un consiglio in merito?secondo voi dovrei continuare a guardarmi in giro?potrei in qualsiasi caso secondo voi fare anche + surroghe con diverse banche, qual’ora tale banca divenisse cmq svantaggiosa?grazie a tutti e attendo fiduciosa un vs riscontro

  40. ciao a tutti: io ho un mutuo tasso fisso fatto nel 2007 al 5.95%. Ho chiesto una surroga ma avendo ipoteca di secondo grado poche banche erano propense ad accettarla. Ho trovato Banca Carige che mi fa un fisso con spread al 1.4%: credevo fosse buono ma successivamente ho visto in giro di meglio.La mia domanda è: il perito non è ancora venuto per la valutazione del valore della casa, posso andare in banca e annullare la pratica di surroga per farla in un’altra banca?grazie a tutti e felice anno nuovo

  41. Cara Elisa, le offerte che ti sono state fatte non sono molto competitive. Se fossi in te chiederei ad un maggior numero di banche e non mi fermerei alla prima offerta. Statisticamente solo uno su dieci sceglie di faro un mutuo con la prima banca a cui si è chiesto un preventivo… 😉

  42. Ciao Ronald gli spread che ti hanno offerto sono ottimi, complimenti. verifica che non ci siano clausole vessatorie o alte spese per l’assicurazione, il rogito, la perizia, …Personalmente sceglierei il variabile con opzione al fisso, ma molto dipende dalla tua situazione economico-lavorativa e dalla tua propensione al rischio 🙂

  43. ciao a tutti, vi ho scoperto solo stasera. (Meglio tardi che mai).Stò x acquistare casa e la scelta del mutuo non mi è x niente facile, anzi!Quindi eccomi qui a chiederVi aiuto.La B.C.V. mi propone l’acquisto della prima casa x valore richiesto 90000, 20 anni: tasso variabile 2,30: eur. 3mesi (base 1%)+spread 1,30 taeg 2,36oppure: tasso variabile 3,00: eur. 3mesi (base 2%)+spread 1,00 taeg 3,08oppure a tasso fisso: 5,70 (qui non ho segnato il dettaglio) taeg 5,88Grazie x l’aiuto.

  44. ciao a tutti, mi chiamo ronald. secondo voi e’ convienente un mutuo a 30 anni di 140000tasso fisso taeg 4.8(spread 0.8 + irs che in questo periodo sembra buono) o un variabile con l’opzione al fisso,con euribor 3 mesi + 0.8 spread che in questo periodo mi da un tasso finito del 1.5 piu o meno? cosa mi consigliate, grazie a tutti

  45. Complimenti Francesco!!! Hai ottenuto condizioni di surroga fantastiche! Leggere interventi come il tuo o quello di Giuseppe danno forza per continuare la ricerca. Grazie e in bocca al lupo per il mutuo e il tuo futuro 🙂

  46. Ciao Anna, io ero quasi nella tua situazione (5,70 fisso 30anni) e dopo aver passato ore davanti al computer e in giro per filiali a farmi fare preventivi sono riuscito a surrogare il mio mutuo un mese fa. Tramite mutui online sono arrivato a monte dei paschi e alla fine mi hanno surrogato a queste condizioni: tasso var. eur 1 mese 360gg + spread 1,10 cap 5,50 per tutta la durata del mutuo che però ho portato a 25 anni. Polizza mutuo sicuro incendio (una tantum di circa 450 euro) più polizza axa mps casa sicura (96 euro annui). Nessuna spesa per la surroga. Adesso credo che abbiano cambiato qualcosa (spread più alto) ma ti consiglio di combattere e porre tu le condizioni, bisogna insistere e stare attenti a tutte le spese accessorie che vogliono includere nel mutuo, comprese condizioni di conto corrente e varie carte. In bocca al lupo Anna e un saluto a tutti voi di Crisi finanziaria.Ciao francesco

  47. Sì Mario e CF hanno ragione. Ma Anna come hai fatto a prendere un mutuo fisso al 6,1% ?!? Sai cosa vuol dire pagare rate al 6,1% per 20-30 anni? Certo che in giro ci sono banche veramente aguzzine!!!

  48. Cavolo Anna, ma come fai a pagare un fisso così alto… La prima cosa da fare è dare un bel calcio nel sedere a chi ti ha affibbiato un mutuo del genere e appena hai surrogato rompere ogni ponte con quella banca.Il variabile con cap è un’ottima scelta, cerca di accelerare la surroga perchè ogni mese che passa sono soldi buttati al vento a causa di una rata iniqua. Frutto dell’avidità di chi si è approfittato della tua inesperienza.Non dormire sugli allori, chiedi più preventivi possibili, non ti fermare ai pochi che hai nominato, passa per le varie banche della tua città, chiedi i preventivi on-line di tuttu i mutui segnalati in questa pagina.Solo grazie al confronto con l’offerta della concorrenza otterrai condizioni vantaggiose.E ora forza e coraggio mai come nel tuo caso il tempo è denaro ;)PS: il cap puro è una protezione fissa per tutta la durata del mutuo, ma occorre leggere con attenzione che di questo si tratti e non di formule di marketing che in realtà nascondono altro. Attenzione anche alle polizze assicurative che molto spesso sono accompagnate a questo genere di mutuo 😉

  49. CIAO COME VA? VI RICORDATE DI ME? SONO ANNA, CHE DA UN ANNO CERCA A TUTTI I COSTI UNA SURROGA PER IL MUTUO A TASSO FISSO. INDOVINATE UN PO’?! SONO SEMPRE A PAGARE LA MIA BELLA RATA DI QUASI 800 EURO DEL VECCHIO MUTUO CON TASSO FISSO DEL 6.10%!!!!!!!!!!!EBBENE SI, SARA’ CHE SONP PROPRIO SFIGATA, SARA’ PERCHE’ CERCO NELLA DIREZIONE SBAGLIATA MA NON MI SONO MOSSA DI UN CENTIMETRO DALLA MIA SITUAZIONE.ORA PERO’ HO DECISO DI CAMBIARE DIREZIONE, MA SI’! PROVO A BUTTARMI SUL VARIABILE CON CAP, E CHE DIO CE LA MANDI BUONA! HO GIA’ INVIATO QUALCHE RICHIESTA TRAMITE INTERNET,MA VORREI SAPERE INNANZI TUTTO COSA NE PENSATE DI QUESTO PRODOTTO E ANCHE QUALI SONO LE BANCHE CHE OFFRONO UN BUON PRODOTTO DEL GENERE CHE CERCO, IO HO RICHIESTO PREVENTIVI ALLA MONTE DEI PASCHI D SIENA, PERCHE’ ME L’HANNO CONSIGLIATO, E INOLTRE ALLA ING E BANCO DI NAPOLI. VI RINGRAZIO PER AVERMI ASCOLTATA, E SPERO CHE QUESTA SIA LA VOLTA BUONA! AH VOLEVO ANCHE UNA DELUCIDAZIONE SUL CAP: MA SI FISSA E RESTA TALE PER TUTTA LA DURATA DEL MUTUO O RIGUARDA SOLO UN BREVE PERIODO? GRAZIE ANCORA! CIAO

  50. Ciao Dario,puoi cambiare idea tu e possono cambiarla loro, fino all’istruttoria, questa possibilità è un’arma a doppio taglio per entrambi…Ti consiglio il fisso per tante ragioni (soggettive e oggettive) che ho riportato sopra.Ciao,Mario

  51. ciao a tutti,ho fatto richiesta di mutuo variabile con CAP ad una banca, devo ancora spedire alcuni documenti alla banca per fra partire l’struttoria. Siccome ho cambiato idea e vorrei fare un mutuo a tasso fisso, volevo sapere se la mia richiesta di mutuo era vincolante o se fino alla effettiva stipula sono sempre autorizzato a cambiare idea.Grazie

  52. ciao amici!!!oggi finalmente ho rogitato!!!!ecco le condizioni del mio mutuo:tasso fisso per 30 anni a 4,70!!che ne pensate amici di crisi finanziaria?grazie per i consigli di questo periodo pre-rogito.

  53. Caro Giuseppe, l’attuale incremento dell’eurirs a lungo termine era inatteso dalla maggioranza degli analisti per non dire dalla sua totalità…Il movimento non dovrebbe prolungarsi oltre trasformandosi in un andamento oscillatorio attorno all’attuale punto di equilibrio.L’osservazione che hai fatto sui dati macro poco positivi è corretta e a regime rallenterà l’escalation dell’eurirs.Come ulteriore approfondimento riporto i dati di uno studio del sole 24 ore relativo alla previsione sui tassi irs per i prossimi tre anni:Tasso Irs3 anni5 anni10 anni15 anni20 anni30 anniottobre-20102,853,223,733,994,043,93ottobre-20113,323,593,974,124,123,99ottobre-20123,643,834,124,224,154,02Le indicazioni danno un irs a 30 anni inferiore all’attuale valore sino al 2011.Speriamo di esserti stato d’aiuto, sostieni la nostra iniziativa linkando le nostre pagine, grazie 😉

  54. Posso considerare quanto riportato utile per avere un’idea sufficiente per capire come le banche misurano le percentuali di rischio dei loro capitali considerando che con lo spreed sicuramnete portano a noi utenti il tasso a loro più congeniale. E’ comunque chiaro quale sia il significato dell’IRS.Grazie

  55. Parole sacrosante Luisa e Annozero :). ah complimenti per l trasmissione dello scorso giovedì, speriamo che duri perchè temo che finirà come con l’epurazione di Enzo Biagi nel precedente governo Berlusconi…

  56. Leggendo gli interventi di Laura sono rimasto basito. Ma cara Laura come fai a scegliere un mutuo senza neanche sapere lo spread? Guarda che per il mutuo variabile non serve a nulla conoscere la rata o il tasso d’interesse perchè appunto sono variabili nel tempo e quello che oggi ti può sembrare basso (almeno rispetto al fisso) può diventare dopo poco incredibilmente alto… se scegli un mutuo variabile l’unica cosa che conta è lo spread. Ti serve per capire quanti interessi andrai a pagare se l’euribor inizia a salire come già sta facendo e sopratutto ti serve per confrontarlo con l’offerta di mutui di altre banche… Cara Laura, non ti abbattere e non prendertela ma sbagli a prendere certe decisioni con tanta superficialità e/o ingenuità.

  57. Ciao Laura,il fatto che nessuno ti ha parlato di spread è molto grave. Perchè è lo spread il punto di partenza per valutare l’economicità del mutuo.Cara Laura accendere un mutuo è cosa da non prendere sottogamba. Il mutuo influenzerà la tua vita e quella della tua famiglia per lungo tempo. In sostanza è una decisione che viene fatta in relativo poco tempo ma le cui conseguenze si fanno sentire per decenni. Vale veramente la pena analizzare attentamente quello che può essere il miglior mutuo per te.Prima di scegliere il mutuo della “vita”, confrontalo con il maggior numero di preventivi e soprattutto guarda le offerte on-line, molto spesso sono fra le più convenienti e comunque sono un buon metro di misura per capire a cosa puntare.Cerca di aumentare le tue conoscenze sull’argomento, grazie a internet è ora possibile senza costi e consulenti. Sfruttando le comunità on-line puoi ricevere utili informazioni e suggerimenti che ti permetto di risparmiare anche decine di migliaia di euro.Scegliere così a istinto come mi sembra stai facendo tu, potrebbe causare seri problemi negli anni a venire, come è successo a tanti italiani che si sono fidati delle parole di chi gli ha venduto il mutuo…

  58. Ciao Barbara da Roma,ti ringrazio per avermi risposto e si, non sono un’esperta del settore, anzi non ci capisco niente. Penso comunque di optare per il variabile poichè è molto più conveniente e in qualsiasi momento si può cambiare. Pensavo di essermi informata a aver scelto la Banca con la soluzione migliore, ma…non mi ha parlato di spread! ???Grazie,Laura

  59. Cara Rosa,la tua decisione non è facile. Perchè attualmente il nuovo mutuo è molto più conveniente del precedente, d’altro canto devi affrontare un certo numero di spese extra con la surroga e non hai alcuna garanzia che il variabile rimanga il tasso più conveniente ancora per molto tempo. Anche se come abbiamo detto più volte: “non si hanno garanzie ma buone possibilità”.Tuttavia nel caso specifico poichè che hai un cap del 5,5 , molto vicino al tuo attuale tasso, conviene che ti concentri solo sulle spese extra da affrontare.Dato che per almeno un annetto l’euribor continuerà ad essere molto più conveniente dell’eurirs, ti consiglio di fare un ragionamento di tipo conservativo: se in un anno riesci ad ammortizzare la maggior parte delle spese extra risparmiando sulla differenza fra l’attuale rata e quella nuova allora vai di surroga subito. Se invece così non è, meglio andarci con i piedi di piombo e vedere se riesci a trovare condizioni di surroga migliori.E a quel punto conviene anche vedere se le previsioni dell’euribor oltre l’anno continueranno ad essere ribassiste/neutre.Detto questo l’idea di rischiare sul variabile con cap è buona. Ma occorre ottenere buone condizioni sia di spread che di cap, perchè le spese per la surroga rischiano di mangiare tutto il guadagno dell’operazione…

  60. ciao barbara grazie sempre dei consigli,per quanto riguarda la surroga a quanto pare la posso fare solo se passo da una banca all’altra,accollandomi i nuovi tassi della nuova banca e gli altri relativi costi.Se questa e’ la soluzione forse mi conviene lasciare le cose per come stanno e rassegnarmi.E’ assurdo loro fanno l’errore e noi lo dobbiamo pagare, io invece pensavo un’altra cosa sara’assurda lo so,puo’ essere che la banca con una scrittura privata modifichi il mutuo,cioe’ mi spiego meglio,la banca se riesce a modificare l’intestazione del mutuo deve solo far comparire un solo cognome in modo tale che al momento della dichiarazione dei redditi allego la ricevuta che la banca spedisci al correntista dove appunto compare un solo cognome . In ogni caso soluzioni ne vedo poche a mio favore si loro hanno ammesso l’errore ma tu pensi che la banca ci rimette i soldi solo perche’ ha sbagliato? scusa se sono stato lungo ma il mio e’ anche uno sfogo.

  61. Ciao Laura,sì è vero in questo momento il variabile è molto più conveniente del fisso. Ma il variabile è appunto variabile e dunque potrebbe aumentare diventando meno conveniente del fisso…Cara Laura, mi sembri molto inesperta sul tema, ti consiglio di farti una cultura personale più approfondita e di confrontare diverse offerte di mutuo in modo da capire se l’offerta della tua banca è realmente conveniente, qui ne troverai tante fra i lettori e le offerte pubbliche in promozione.Dai un’occhiata anche a questa pagina, troverai un’ampia discussione su cosa sia meglio fare fra fisso e variabile :)http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2009/03/04/euribor-oggi-tasso-mesi-1-2-3-6-9-12-andamento-mutui-online.html

  62. Sì Gianni, con la surroga è possibile fare ogni cosa perchè è come estinguere il vecchio mutuo e accenderne uno nuovo. Non esiste una regola fissa per calcolare i costi della surroga, è addirittura difficile capirli una volta surrogato perchè vengono affogati nello spread del nuovo mutuo e nei vari costi di notaio, perizia, assicurazione, …Comunque in ogni caso il costo esiste perchè il nuovo mutuo si prende carico dei costi di estinzione del vecchio e poi deve garantire una certa rendita al nuovo erogatore…Per l’accredito dello stipendio nella nuova banca è solo una questione tecnica, comoda sia per te che per la banca, ma che nulla ha a che fare con la validità del mutuo e con il problema fiscale di detrazione degli interessi.Il ritardo nel fare l’accredito dello stipendio denota certamente un po’ di confusione fra gli operatori della banca e conviene che tu li solleciti per fare il passaggio al più presto. Mentre per la chiusura del vecchio conto è una cosa a cui devi pensare tu.Non credo che Crisi Finanziaria risponda a tutti i post se altri rispondono in modo corretto. E’ nello spirito di questa comunità, ci si aiuta a vicenda nel limite del possibile e delle proprie conoscenze.

  63. Ciao sono Rosa, solo 2 giorni fà Monte Paschi ha deliberato la mia domanda di surroga ma a nuove condizioni: mutuo a 20 anni con Cap 5,50 , tasso variabile più spread 1,60 se faccio assicurazione “casa sicura” che costa € 96 annue. Io attualmente ho un mutuo con Unicredit a 20 anni (acceso 3 anni fa) con tasso fisso al 5,45 (4,45 + 1,00 di spread). Questo mutuo è accompagnato da una assicurazione sulla vita che in caso di surroga mi verrebbe restituita solo in parte: ho pagato ,al momento dell’accenzione del mutuo, € 10.800, mi verrebbero restituiti € 7.342. Per quanto riguarda l’assicurazione incendio e scoppio ho pagato € 720 , mi verrebbero restituite € 491,78. Essendo assicurazione obbligatoria dovrei ripagarla a Monte Paschi e mi costerebbe € 524. Non so più se questa surroga è conveniente per me? Ci sono altre banche che hanno mutui variabili con cap? Sto anche valutando una surroga a tasso fisso ma gli spread sono sempre più alti del mio e alla fine il tasso che otterrei sarebbe più o meno simile a quello che ho già. Secondo voi dovrei rinunciare e tenermi il mutuo a tasso fisso al 5,45? Grazie tantissimo.

  64. ciao barbara sei sicura che con la surroga si puo cambiare l’intestazione del mutuo?in ogni caso i costi quali sono nel caso in cui la banca mi dice per es. di dividere la cifra,ti volevo dire un’altra cosa ancora non ho chiuso il conto con la vecchia bancaancora la canalizzazione la faccio li’.Ma questa banca dove ho fatto il mutuo come mai non mi fatto fare prima la canalizzazione ,lo potevano fare? ciao graziema crisi finanziaria perche’non risponde?

  65. ciao barbara ma sei sicura che con la surroga si puo’ cambiare l’intestazione del mutuo?e in ogni caso i costi quali sono,ma puo essere che la banca facendo una scrittura privata ancora ancora ha la possibilita’ di rimediare tipo facendo una specie diaccollo del mutuo dove non c’e’ bisogno del notaio?sai io ancora non ho estinto il conto nella mia vecchia banca e ancora la canalizzazione dello stipendio non l’ho cambiata,anche questo secondo me e assurdo infatti prima di accreditarmi il mutuo dovevano assicurarsi che io avevo fatto la canalizzazioneforse per loro non e’ importante? grazie sempre barbara ma perche’crisi finanziarianon risponde non capisco ciao a presto

  66. ciao Gianni,il fatto che abbiano ammesso l’errore è un passo molto importante. In quanto al cambiamento dell’intestazione del mutuo credo che occorra di necessità il notaio. Ma è un problema loro, una volta che hanno ammesso di aver sbagliato, automaticamente debbono far fronte alle spese che ha comportato il loro errore.Tienici aggiornati su cosa combinano, male che vada surroghi il mutuo su un’altra banca a quel punto puoi mettere tutte le cose a posto, anche se la surroga ha dei costi occulti…

  67. grazie ancora barbara ti volevo dire ancora dire una cosa ieri sono stato in bancae mi ha detto il consulente quello che ha fatto l’errore, forse ha trovatola soluzione mi diceva appunto che fra circa 20 giorni ci dobbiamo incontrare permodificare l’intestazione cioe’ da cointestato a garante in questo modo possoscaricarmi gli interessi al 100%.Speriamo che sia cosi .Ma io purtroppo anche in questo caso ci credo poco.infatti sto facendo una ricerca su internet per capire se la banca che a quanto pare ha la volonta’ di farlo puo fare una modifica all’intestazione del mutuo.Dalla ricerca che ho fatto ho trovato dei pareri diversic’e’ chi dice che si puo fare e c’e’ invece chi dice che ci vuole un’altro atto del notaio .in ogni caso io non intendo spendere 1 euro per rifare l’atto ciao e grazie

  68. ah Gianni,pensavo che la vostra casa fosse intestata ad entrambi come il mutuo. Come abitualmente succede. Quello che avete fatto è abbastanza insolito forse per questo sono caduti in errore.Tuttavia ottenere da loro il rimborso per quanto è accaduto non sarà facile, se vai per le vie legali devi dimostrare che ti sono state date informazioni sbagliate e forvianti al fine di “vendere” il loro mutuo…Meglio trovare una soluzione amichevole con la banca, non si è comportata bene nei tuoi confronti, conviene anche a loro accordarsi amichevole.

  69. ciao barbara grazie per la risposta, con il commercialista ho avuto un consulto anche lui mi diceva che mia moglie non puo scaricare gli interessi e penso proprioche sia cosi visto che alla fine mia moglie non sta acq uistando nulla la casa e intestata solo a me.adesso quello che mi chiedo e’,io avevo il dubbio prima di stipulare l’atto l’ho avuto addirittura il giorno dell’atto e la banca mi ripeteva di staretranquillo e adesso mi chiedo e vi chiedo loro mi devono anzi esigo che mi risolvonoil problema non intendo perdere circa 8.000.00 euro in 25 anni di interessi grazie

  70. Ciao Gianni,per me ha ragione la tua banca, se il mutuo è cointestato ed entrambi pagate una parte della rata, sia tu che tua moglie potete scaricare fiscalmente gli interessi.Chiaramente ognuno per la sua parte.Comunque un consulto con il tuo commercialista ti aiuterà a chiarirà ulteriormente le idee.Tienici aggiornati, ciao

  71. salve a tutti per favore c’e’ qualcuno che mi puo dare un consiglio?il problema e’questo:ho stipulato un mutuo da poco con un consiglio sicuramente sbagliatodalla stessa banca che mi diceva che mia moglie poteva scaricare gli interessi.ho stipulato un mutuo per acquisto prima casa cointestato con mia moglie non fiscalmente a mio carico .Io penso che gli interessi li posso scaricare solo ioa questo punto cosa mi consigliate loro possono rimediare visto che l’errore lohanno fatto loro? per favore rispondetemi grazie.

  72. Ciao Rosa!ci credo che le banche consiglino l’assicurazione sulla vita… ricevono una provvigione commerciale per ogni assicurazione venduta…se l’assicurazione sulla vita è facoltativa ti consiglio di evitarla e se proprio la vuoi fare, falla a mercato ossia confrontando le offerte fra differenti assicuratori

  73. Ciao a tutti e grazie a tutti, meno male che esiste questo blog!Vorrei sapere se, in linea di massima, conviene accompagnare un mutuo con una assicurazione sulla vita che non è obbligatoria ma che le banche sempre consigliano?! grazie

  74. @ Fiorella e Marioquoto le parole di Mario “Come al solito il tempo (per andare a chiedere in giro e risparmiare) è poco… ma solo chiedendo e cercando si trovano le offerte migliori…”Sì condividere le esperienze della comunità è una grande risorsa. Ancor di più condividere le soluzioni ai problemi! W CF e la sua comunità!Per Fiorella, capisco bene le tue apprensione pre-rogito, erano anche le mie perchè anche una variazione di pochi centesimi di punto percentuale vogliono dire un bel po’ di soldini su 30anni.Ma poi ti renderai conto che ci si può fare ben poco arrivati al punto in cui sei arrivata. Come dice Mario quello che importa veramente è spuntare le migliori condizioni per le tue esigenze, spero vi siate guardati in giro un bel po’ prima di scegliere l’attuale mutuo, perchè è questa la cosa veramente importante.Purtroppo Fiorella non hai indicato le vostre condizioni, comunque puoi confrontarle con quelle indicate dalla comunità o con le offerte promozionali di questa pagina.Fateci sapere come è andata e in bocca al lupo x tutto!

  75. salve, ho un dubbio ho stipulato un mutuo cointestato con mia moglie per acquisto prima casa .possiamo entrambi scaricare gli interessi passivi del mutuo?sottolineo che solo io (marito) sono inestatario dell’immobile mentre mia moglie partecipa solo come cointerstaria del mutuo e noin e’ fiscalmente a carico .grazie per favore rispondete .se la risposta e’ negativa posso chiedere alla banca di risolvermi il problemavisto che sono stati loro a dirmi che era possibile scaricarmi il mutuo entrambi i coniugi.

  76. Ciao,in bocca al lupo per le rinegoziazioni!Come al solito il tempo (per andare a chiedere in giro e risparmiare) è poco… ma solo chiedendo e cercando si trovano le offerte migliori… (banalità che vale per tutto)Le esperienze sui mutuo potremo condividerle qui, comegià facciamo, per far risparmiare a tutti tempo. Quindi non solo postare i problemi, ma poi farci sapere anche che soluzione avete raggiunto… :-)Ciao,Mario

  77. Ciao Fiorella,come avevamo preannunciato dopo un periodo di relativa stasi in coincidenza con i mesi estivi di luglio agosto, l’eurirs avrebbe ripreso a salire.Ma non ti preoccupare è una risalita lenta e intervallata da stop e inversioni, per cui non ti allarmare e comunque meglio rogitare ora che in autunno inoltrato ;)Tutto questo salvo nuove turbolenze del mercato del credito che al momento non possono essere previste 🙁

  78. Ciao Giovanni,fai attenzione non ci hai detto la durata del tuo mutuo senza questo parametro non è possibile fare una valutazione ponderata dell’offerta che ti hanno fatto.Per quanto riguarda la rinegoziazione a costi zero è un miraggio spesso raccontato ma quasi mai raggiunto…E’ normale che un costo sulla rinegoziazione ci sia, non fosse altro perchè l’istituto finanziario stesso deve far fronte a nuove spese. Tuttavia il costo è spesso diluito o addirittura occultato facendo leva su altri fattori del mutuo quali ad esempio l’assicurazione o il nuovo spread…Va anche detto che ci sono stati alcuni casi di nostri lettori (sebbene molto rari) in cui la rinegoziazione è avuto costi veramente ridotti o trascurabili. Spero sia anche il tuo caso se avrai bisogno di rinegoziare il mutuo ;)In merito ai tassi d’interessi, vero è che sul breve l’euribor sta scendendo e scenderà ancora, tuttavia siamo ormai giunti al capolinea della discesa. Poi la curva si appiattirà e infine riprenderà la salita che molti si aspettano essere rapida se non compariranno nuove turbolenze dei mercati.Per l’irs il discorso è ancora più complesso del euribor e mi aspetto che nell’autunno riprenderà a salire, sempre salvo nuove turbolenze del mercato del credito.

  79. Ciao ragazzi, anche io sono nuova e avrei delle domande perchè fra non molto rogiteremo anche io e il mio ragazzo.. vorremmo fare tasso fisso su mutuo di 30 anni ma sto notando che in questi giorni l’irs si sta rialzando.. ci sono cattive previsioni nell’arco di 2 settimane o si può sperare che rimanga a questi livelli?

  80. ieri ho stipulato l’atto x acquisto prima casa convenzione inpdap al tasso finalecioe’ irs piu’ spreed al 4.79 come vi sembra? mi hanno detto che se i tassi continueranno a scendere posso tramite una scrittura privata rinegoziare il tasso a costo zero e vero? inoltre il taeg o l’isc e’ stato del 4.92 grazie a tutti

  81. Caro Stefano,nessuno può dire con certezza cosa faranno i tassi nei prossimi mesi. Diffida di chi sostiene il contrario.In ambito economico non si parla di certezze ma di possibilità. In tal senso possiamo dire che ci sono buone probabilità che i tassi irs crescano nei prossimi mesi. Si parla di un range fra il 4% e il 4,2%.Ma tutto dipende dalla ripresa delle attività economiche di questo autunno, ossia dall’evoluzione della crisi economica mondiale.Se dal punto di vista economico la situazione volgerà al meglio e si uscirà dalla crisi allora anche il tasso irs 30 anni salirà, mentre se la crisi si riacutizzerà il tasso si appiattirà sotto il 4%.Per cui per il momento non rimane che stare a vedere il corso degli eventi economici di settembre. L’andamento di settembre sarà un ottimo indicatore sui mesi a venire.Linka questa pagina e continua a seguirci, seguiremo insieme lo sviluppo della congiuntara 😉

  82. Ciao Rosa, purtroppo non sei l’unica ad essere incappata in questo genere di vincoli. Devi sapere che è uno dei tanti cavilli usati per rendere più difficile la surroga o la rinegoziazione del proprio mutuo…Nel tuo commento mancano delle informazioni (importo del rimborso e del premio della polizza vita, costo della polizza incendio …) fondamentali per capire quale sia la migliore soluzione fra le due alternative che hai a disposizione.Tuttavia ti consiglio di diffidare nei confronti della banca o dell’istituto finanziario che ti ha offerto il mutuo così architettato.Altri lettori nella tua stessa situazione si sono messi a cercare soluzioni alternative battendo a tappeto le offerte della concorrenza e chiedendo specificatamente di risolvere il problema dell’assicurazione.Se hai tempo a disposizione ti consiglio di fare questo tentativo, in caso contrario non ti resta che prendere la calcolatrice e fare un po’ di conti e simulazioni su cosa convenga fare, ma ho il sospetto che alla fine la seconda alternativa si rivelerà non essere molto più conveniente della prima senza considerare l’incognita della curva dei tassi d’interessi.Infatti attualmente l’euribor ha l’elettroencefalogramma piatto, ma non potrà durare all’infinito: arriverà il giorno in cui l’euribor riprenderà a salire e quando sarà avverrà con vigore.Per cui cara Rosa se ti è possibile guardati attorno e cerca soluzioni alternative. In questa pagina troverai numerose offerte vantaggiose sia fra gli annunci promozionali che fra le segnalazioni dei lettori.Tienici aggiornati sulle tue decisioni e ricordati di linkare questa pagina, in bocca al lupo per tutto 😉

  83. ciao a tutti,sono nuovo e trovo questo forum interessantissimo!volevo chiedervi…io dovrei stipulare un atto notarile tra 2/3 mesi …e ho paura che i tassi irs a 30 anni saliranno. Sapete anche 30/40 euro in più su una rata sono tanti quando si deve pagare un mutuo per 30 anni allora volevo chiedervi…secondo voi saliranno? e se sì di quanto?Oggi l’irs a 30 anni stà al 3.91% (senza spread chiaro) …quanto diventerà?grazie a tutti in anticipo

  84. Ciao a tutti vorrei un vs parere! Io ho un mutuo a tasso fisso 5,45 (tasso 4,45+1 spread) a 20 anni. Vorrei fare una surroga e sostituire il mio mutuo con quello a tasso variabile con cap al 5,50 offerto da Monte Paschi con uno spread del 1,40. Quando i tassi risaliranno non potrò mai pagare più di quanto io non paghi già oggi. Il problema è che io ho acceso una polizza vita legata al mutuo, già pagata interamente e sembra che il premio pagato ma non goduto mi venga restituito secondo una particolare formula che insieme alle tasse mi farà riavere solo una piccolissima parte dei € 10000,00 versati 3anni fà. Mio malgrado anche la polizza incendio (già pagata interamente) è una polizza collettiva cioè contratta per mio conto dalla mia banca con l’assicurazione e probabilmente non potrò trasferirla sul nuovo mutuo. In questo caso dovrò farla nuovamente con la nuova banca.Vorrei usufruire del variabile ma non so più se mi conviene? Grazie

  85. Io sono di parte… Consiglio sempre Fineco… E attenti che spesso per pigrizia si rischia di restare con la propria banca anche se sotto sotto peggior via via……ciao,Mario

  86. Caro Gianni, credo che ti sei risposto da solo. Confrontando le due offerte sono praticamente identiche e allora perchè complicarsi la vita?Un conto se la situazione era migliorativa allora valeva la pena rifletterci, ma stante così le cose e se non hai avuto problemi con bnl non vedo proprio perchè cambiare.E poi scusa ma BNL come banca è molto più affidabile di Banca Nuova…Io sono d’accordo con la tesi predominante di questo post, ossia andare dove è più conveniente. Ma se non cambia nulla allora preferisco stare dove sto perchè come dice l’adagio sai cosa lasci ma non sai cosa trovi 😉

  87. vorrei informazioni sul leasing tasso fisso 15 20 anni per impianti fotovoltaici italiani o europei con anticipo più basso possibile importo lavori € 2.700.000 grazie a tutti coloro che vorranno approfondire il discorso

  88. a questo punto mi chiedo e vi chiedo ma vale la pena chiedere il conto alla bnl eaprire un’altro conto a banca nuova visto che alla fine i conti e le varie spese si equivalgono. praticamente me ne sono accorto dal taeg finale.per fare un esempio il taeg di banca e di 5.024 con tasso d’interesse 5.01mentre con bnl il taeg e’ 5.020 con tasso dinteresse 5.07

  89. salve a tutti, vorrei un vs. parere.lbanca nuova ha gia’deliberato il mutuo e devo solo stabilire la data per l’atto notarile.il mio problema oggi e’ questo.ho ricontrollato i documenti in mio possesso e ho notato che la bnl dove io ho il conto alla fine mi avrebbe fatto lo stessotrattamento o forse meglio di banca nuova.banca nuova spreed 0.84bnl spreed 0.90le spese sono quasi simile solo che banca nuova mi ha chiesto 2. euro al meseda aggiungere alla rata e 5 euro al mese per il conto corrente

  90. Sì Monica, anche a noi risulta che banca Barclays sia trasparente e corretta, ci fa piacere che non hai avuto brutte sorprese.Trasparenza e correttezza della banca sono il presupposto per valutare le restanti variabili 😉

  91. Buongiorno,certo se avessi letto questo blog prima avrei potuto avere confronti utili per la scelta.Tuttavia non è stato solo lo spread a farmi decidere.In accordo con quanto tu hai scritto,Crisi Finanziaria, molte banche sono brave non solo a trasferire i costi ma anche ad occultarli.Così alcune pubblicizzano spese di istruttoria nulle mentre poi il tasso finale viene ricaricato di una percentuale che assume i nomi più fantasiosi.Per non parlare dell’assicurazione…Devo dire che anche se lo spread di Barclays non è stato il migliore le spese di perizia, istruttoria ed assicurazione le ho trovate competitive. E non ho avuto sorprese.

  92. Ciao Mariano,sì è proprio come hai scritto, l’offerta di mutui è sempre più vasta e variegata ma lo spread rimane un fattore fondamentale di scelta.Ben consapevoli di questo aspetto, le banche cercano di abbassare lo spread per rendere i loro mutui apparentemente più competitivi. Ma ad un’analisi più attenta risulta evidente che le cose non stanno così.Il mancato guadagno determinato dallo sconto sullo spread è trasferito su altri costi del mutuo, certamente meno tangibili e comprensibili al cliente poco avvezzo all’universo mondo dei mutui ma altrettanto ineluttabili.Ma documentandosi e seguendo gli utili consigli del nostro blog e dei nostri lettori è molto più difficile per banche furbeggiare ;D

  93. Caro Gianni,il tuo approccio nella previsione dell’eurirs è corretto in termini generali, tuttavia credo non sia corretto cercare un riscontro puntuale nelle quotazioni giornaliere.Ossia non devi pensare che quello che fa la borsa poi lo fa identicamente l’eurirs. L’outlook dell’eurirs è a medio e lungo termine. Mentre quello della borsa è a breve talvolta brevissimo termine.Dunque se nell’attuale congiuntura è corretto cercare una correlazione fra i due indici, l’analisi va tuttavia fatta in termini di tendenza e non in termini quotidiani.Inoltre ricorda che euribor e eurirs sono tassi di riferimento europei e dunque l’indice borsistico di riferimento non è quello della borsa italiana bensì il DJ eurostoxx

  94. oggi rientrando a casa la prima cosa che ho fatto e’ stata quella di controllare i risultati della borsa.ho avuto una delusione perche’ da 20 giorni la borsa sale e sale anche l’irs,oggi dopo 20 giorni circa la borsa e’stata in negativo e l’irs e’ salito lo stesso di poco ma e salito.come si spiega?

  95. Ciao Gianni,complimenti per il mutuo, lo spread è molto competitivo, tuttavia non ti posso dire se l’offerta è in valore assoluto competitiva perchè occorre vedere i costi accessori del mutuo e il costo dell’assicurazione.La banche hanno iniziato a giocare pesante su questi costi, in questo modo offrono spread molto bassi e competitivi ma se si conteggiano tutti i costi quasi sempre il mutuo con lo spread più basso non è quello più conveniente.Cosa ne pensa CF a proposito?

  96. Ciao Monica,entrambe le offerte che ti sono state fatte non sono fra le migliori attualmente disponibili sul mercato. Poi quella delle poste è da vampiri…Monica peccato che non hai letto primi i consigli di Crisi Finanziaria, se messi in pratica avresti trovato migliori condizioni.Comunque l’importante è che tu ti trovi bene e non incontri difficoltà nel pagare le rate. Il resto è mancia!Spero che continuerai a leggerci anche in futuro, buona giornata 🙂

  97. Buongiorno,Gianni non so se la tua è la migliore in assoluto ma io ho acceso il mutuo con Barclays ottenendo uno spread di 0,99% mentre prima mi ero rivolta a Poste che ne praticavano uno del 1,35%.

  98. un’altra domanda io non ho girato molte banche mi sono fermato subito alla primacioe’ Banca Nuova perche’ mi ha fatto uno spreed al 0.84 ho fatto male ho ci sono altre Banche migliori?grazie

  99. salve a giorni aspetto la telefonata dalla banca ,Banca Nuova per dirmi che la miapratica e’andata a buon fine riguardo un mutuo per acquisto prima casa.la risposta e’sicuramente positiva ,il problema e che mi sta venendo un’ansiaperche’ il tasso sta cominciando a salire ,quello fisso. Se decido di fare l’attoa settembre oppure a ottobre cosa mi consigliate di aspettare? grazie

  100. Meglio luglio-agosto ma anche settembre non andrà male. Prima rogiti meglio è ;)Tuttavia caro Stefano, anche a te ricordo che il vero risparmio non sta nel timing (ossia quando si accende il mutuo) ma nel mortage-selection (ossia nel trovare il mutuo con le migliori condizioni e a te più adatte).In bocca al lupo 😉

  101. Buongiorno,grazie per i suggerimenti. In effetti da quando ho fatto il primo preventivo (marzo) ad ora la rata per un fisso a 30 anni per 95000 è passata a 510, con un aumento di ben 20 euro!!!!!!!!!!Credo proprio che il momento favorevole sia passato per cui rimane solo da affrettarsi.!

  102. Ciao Monica,nel confermarti e segnalarti l’intervento di Francesco, ti dico anche che dopo la risalita dei tassi a partire aprile sino a giugno ora i tassi si stanno leggermente sgonfiando. Alcuni esperti si spingono a dire che questa tendenza si conserverà per tutta l’estate, mentre già all’inizio dell’autunno inizieranno a salire.Ma sono previsioni che trovano il tempo che trovano, in realtà tutto dipende dal decorso della crisi. Se la crisi va esaurendosi allora i tassi riprenderanno a salire, al contrario se ci saranno delle ricadute anche i tassi scenderanno o rimarranno stazionari.Per cui in linea di massima possiamo dire che questo è un buon momento per accendere un mutuo e lo sarà ancora per un pochettino… più avanti potrebbe essere di sì ma anche di no.Se non vuoi avere questo genere di problemi segui il consiglio di Francesco, a rotazione anche su questa pagina ci sono offerte di mutui a tasso “bloccato”, guarda se ce ne sono alcuni fanno al tuo caso e facci sapere ;)Se hai trovato utile questa pagina, ricordati di linkarla grazie 😉

  103. ciao monica capisco il vostro problema perchè non si sa mai quale sarà l irs al momento del rogito. Ultimamente però alcune banche offrono offerte “bloccate” per qualche mese indipendentemente dall andamento dell irs. Ad esempio la cassa di risp del veneto offre un tasso fisso finito per 30 anni del 5,10 % senza indicare irs e spread, a condizione che le richieste di mutuo siano inviate dal 22 giugno 2009 e stipulate entro il 31 ottobre 2009. Sicuramente anche altre banche inizieranno a proporre cose simili e se si cerca bene si riesce a ottenere anche un 4,90/5 %. Ciao e in bocca al lupo.

  104. Buongiorno,dobbiamo fissare la data per il rogito ed abbiamo un mutuo fisso 30 anni. In primo momento avevamo pensato di rimandare a settembre (considerato il periodo di ferie) ma ci è stato sconsigliato perchè si prevede un aumento dei tassi. Qualcuno mi può dare un consiglio? Grazie

  105. Caro Francesco,grazie per i tuoi complimenti.In merito al consiglio che ci chiedi, premesso che non abbiamo la sfera di cristallo per poter prevedere quale dei due sia più vantaggioso, dai nostri calcoli le due offerte sebbene apparentemente molto diverse alla fine della fiera sono molto simili.Questo secondo il modello che attualmente va per la maggiore, ossia euribor a questi livelli o poco più su per due anni, poi inizierà la risalita attorno prima attorno ai 3 punti (cinque anni) e poi anche oltre.Per cui se vuoi rischiare un po’, avendo il vantaggio di pagare inizialmente rate molto basse allora vai sul variabile con cap, mentre se vuoi essere tranquillo allora scegli il fisso che comunque è più vantaggioso rispetto all’attuale tuo mutuo e che tutto sommato offre un ottimo spread.Tienici aggiornato sulle tue scelte e ricordati di linkare questa pagina e questo blog.in bocca al lupo, ciao

  106. Buongiorno a tutti ! Vi chiedo un consiglio in quanto vorrei surrogare il mio mutuo e tra le numerose proposte avute ne ho scelte due ma sono indeciso : – tasso fisso finito (durata 25 anni) 5% per tutta la durata – tasso variabile con cap (durata 25 anni) valore max del tasso finito pari al 5,5% il tasso è variabile ind. a euribor 360 1/3/6 mesi + spread pari a 1,40% per tutta la durata Adesso ho un fisso con un altra banca pari a 5,40% e non scendono oltreSecondo voi qual è la scelta migliore ?grazie e complimenti per il sito

  107. Ciao Enzo,l’irs a 15 anni nei prossimi mesi oscillerà attorno agli attuali valori, con uno scostamento non trascurabile verso la fine del 2009.Le previsioni per la fine dell’anno danno un irs ancora in crescita. Ma a nostro avviso tutto dipenderà dall’evoluzione della crisi economica mondiale e dalle previsioni di inflazione a 10 anni.Non potendo avere indicazioni certe al 100% in questo ambito ti consiglio di concentrare le tue attenzioni nell’individuare la surroga più conveniente per le tue esigenza, il vero guadagno è lì.Anche a te consiglio di confrontare il maggior numero di offerte e preventivi, è sicuramente la miglior cosa da fare.Buona fortuna 😉

  108. Ciao caro Stefano da Napoli,per la data del tasso di riferimento non esiste ne una normativa nazionale ne una regola generale. Ogni tipologia di contratto indica la modalità di calcolo. Dunque quello che fa fede è quanto è scritto nel contratto o nella proposta di contratto.Quanto ti ha detto il funzionario è probabilmente corretto e non abbiamo motivo di credere il contrario, tuttavia ti suggeriamo di verificarlo sulla carta ;)Complimenti per il mutuo e per lo spread, lo 0,9% sul fisso a 30 anni di questi tempi è molto interessante, ma fai attenzione ai costi occulti e all’assicurazione… Prima di concludere ricorda sempre di confrontare le tue condizioni con i migliori mutui segnalati in questa pagina.in bocca al lupo per il rogito e tienici aggiornati 😉

  109. Buongiorno a tutti. Avrei un quesito da porvi: sto per andare a rogito con BNL conv. INPDAP spread 0,90 e non mi è chiaro quale sarà l’IRS 30 anni che la banca prenderà in considerazione. Il funzionario mi ha detto che sarà quello della data del rogito mentre nei commenti che leggo in questa pagina si parla in tutt’altri termini.C’è qualcuno chè può chiarimi le idee?Grazie.

  110. Ciao Marco70,che strana convenzione che hai con BNL, il cui tasso di riferimento è l’IRS 10 anni pur essendo un mutuo a 15 anni… comunque sembra interessante anche se non hai indicato lo spread, che potrebbe incidere sensibilmente a favore o a sfavore…Il consiglio che ti do è di cercare di rogetare entro il primo semestre perchè l’irs del 2 gennaio 2009 sarà sicuramente più vantaggioso di quello del 1 luglio.in bocca al lupo caro Marco, tienici aggiornati sugli sviluppi e ricordati di linkare il nostro blog e questa pagina, farai un bel favore a tutta la comunità di Crisi Finanziaria 😉

  111. Ciao Anna,il valore dell’immobile richiesto è indicativo, quello che fa fede è la perizia. Quello è il valore preso in considerazione per l’erogazione del mutuo.Tienici aggiornati sulla ricerca del mutuo più vicino alle tue esigenze, ricordati di dare un’occhiata anche ai mutui segnalati in questa pagina, in generale sono fra i più convenienti ;)in bocca al lupo, ciaooo

  112. La Banca è la Cassa di Risparmio di Genova e Imperia, il mutuo può durare al massimo 30 anni, nel caso si dovesse alzare molto il tasso viene adeguata la rata mensile.Gabriella

  113. Ciao Gabriella,1% di spread è buono, dove l’hai ottenuto?In generale ti consiglio un fisso. Il variabile a rata costante ha un tetto massimo all’aumento della durata? (tipo INGdirect lo ha) oppure può aumentare anche fino a 30 anni ?!!? ;-)Ciao,Mario

  114. Ciao pinomaga,lo spread non si dimezza si conserva, ma attenzione tutti i tassi di riferimento sono riferiti all’anno e così anche lo spread. Per cui gli interessi pagati nei primi sei mesi sono la metà…In merito alla tua seconda domanda il tuo tasso è l’euribor a 6 mesi che al 19 giugno 2009 vale 1,44% (se l’euribor è 360) o 1,46% (se è 365). Come puoi notare il tasso euribor 365 è sempre più elevato del 360 perchè ci sono 5 giorni in più di interessi.

  115. Buon giorno a tutti…il 30/06 vado a rogito e non sono ancora sicura della strada da prendere.Mi hanno proposto un variabile, 20 anni, spread 1%, rata costante, in sostanza se i tassi aumentano come sicuramente sarà mi aumenta solo la durata del mutuo.Considerando che l’alternativa era un fisso 25 anni, spread 1%, dove la rata è di €70,00 in più sicuri per i 25anni.Datemi un cosiglio!! Il variabile mi fà gola, ma non vorrei pertirmene tra 1 anno!Ciao

  116. Qualè il riferimento normativo in base al quale la sostituzione del mutuo non può superare il 60% del mutuo originario?Grazie anticipatamente a Voi di Crisi Finanziaria

  117. Salve a tutti e a CrisiFinanziaria,devo sottoscrivere un mutuo a 15 anni ed ho trovato un ottima convenzione attraverso BNL, la banca sta’ deliberando e a breve potro’ fare il rogito, la convenzione prende come riferimento il tax IRS a 10 anni con valuta riferita al primo giorno lavorativo del semestre per tutto il semestre (es il 2 gennaio 2009 per il primo semestre e il 01.07 per il secondo semeste 2009) la domanda e’ questa:mi conviene forzare i tempi andare al rogito entro il 30/06 e usare il tax IRS del 02/01 (3,68%) o aspettare Luglio e quindi avere come base di calcolo del tax il valore dell’IRS del 1 Luglio?Visto l’andamento dell’IRS a partire da fine Maggio temo che aspettare Luglio non sia conveniente….

  118. Scusate ma quando nelle richieste on line richiedono il valore dell’immobile a quale si riferiscono? a quello della perizia o a quello dell’atto di compravendita? Siccome a me risultano due importi diversi, a me converrebbe mettere quello più alto?

  119. Ho ricevuto la rata semestrale relativa al 2° semestre 2009. Al fine di verificare se la mia banca sta applicando il giusto tasso di interesse.Ho un mutuo quindicennale variabile con tasso euribor semestrale. Lo spread pattuito è del 1,05% annuo.Domanda: – Lo spread nella rata semestrale si dimezza?- qual’è il tasso che devo pagare senza lo spread?Grazie

  120. Ciao Anna!anche io sono nella tua stessa condizione. che rabbia!ora faccio un altro giri di richieste di preventivi, c’è poco da fare come dice la redazione del blog è la cosa migliore da fare.

  121. salve,ho il terrore che l’eurirs 30 anni salga velocemente fino alla fine del mese,potete dirmi qualcosa a riguardo,posso stare piu’ o meno tranquillo?dovrei rogitare per i primi di luglio!grazie,GIUSEPPE

  122. Ciao Alessandra,nelle prossime settimane l’eurirs oscillerò tra il 4,1% e 4,2%.Siamo lieti che tu abbia individuato un mutuo che ti soddisfa e che si adatta alle tue esigenze. Spero che il nostro blog ti sia stato d’aiuto.Purtroppo i tassi fissi ultimamente sono saliti a causa delle stime di inflazione nel medio lungo periodo… però consolati pensando al fatto che lo scorso anno erano molto più alti e che in definitiva ancora non sono male, in molti pensano che dopo le vacanze cresceranno ulteriormente.e dunque bene così, l’importante è che tu abbia fatto il possibile per ottenere il miglior mutuo 😉

  123. ciao sono anna, era da tanto che non davo nu’occhiata all’andamento dell’irs…. vedo che è arrivato al 4.07!!! è finita già la pacchia, e tra l’altro senza aver concluso ancora un bel niente!! ma è possibole che è così difficile ottenere un surroga? (vi ricordo che l’abbiamo cominciata a cercare a dicembre) abbiamo consegnato documenti a tre banche differenti… e il bello è che se dovessimo riuscire ad averla ora non risparmieremo un bel niente!

  124. salve, impossibile prevedere l’andamento irs 30 anni per metà giugno all’incirca, periodo in cui dovrò rogitare?ho letto tutti i commenti precedenti, credo mi tocchi aspettare per vedere cosa soccede….mi consolo un po’ con lo spread che ho trovato con barclays, 1.09% che girando tanto mi è sembrato buono.saluti a tutti

  125. Sì, mica male la segnalazione di Denis… in effetti è vero chi ha sottoscritto un mutuo variabile 7-8 mesi fà quando l’euribor era ai massimi ha fatto sicuramente un migliore affare di chi lo ha sottoscritto ora… sembra un assurdo ma è proprio cosìgrazie Denis

  126. Ciao a tutti,Volevo solo dare un consiglio… NON FATE IL VARIABILE IN QUESTO MOMENTO!!! avete visto gli spread che applicano ora le banche?? si è passati da uno spread del 0,85 di luglio scorso al 1,50 o anche 2% in alcune banche… ciò significa che se fate un variabile adesso ( vero la rata è bassissima xke l’euribor è a 1% e le banche ti fanno vedere quanti soldi risparmi ) quando i tassi torneranno a livelli normali (e non di crisi come ora) cioè torneranno al 3,5% o 4% dovrete ancora aggiungere il vostro bello spread!! meditiamo

  127. Ciao Luca,ho letto con estrema attenzione il tuo ultimo commento, ma non capisco il tuo secondo punto.Come fai a dire che ci sono 100 euro in più rispetto al 5,5%?Mentre vero è che l’euribor 1M nel periodo di più recente tensione (lo scorso ottobre 2008) non ha mai sconfinato i 5,2% segnando il massimo relativo a 5,197% l’8/10/2008 .Ho controllato sulla tabella dell’archivio storico dell’Euribor di crisi finanziaria:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2009/05/25/storico-euribor-2008-archivio-andamento-giorno-tassi-tabella.htmlgrazie, ciao

  128. Ciao Alessio credo di aver capito di che prodotto parli e voglio darti una mano:Cerchi la fregatura? Eccola!! Primo, il tetto massimo del 5,50 è alto se consideri che negli ultimi 10 anni l’euribor non ha mai scavalcato il tasso del 5,20 approssimativo. Secondo, se calcoli la rata del tetto massimo ti accorgerai che ci sono circa 100 euro in più al mese(calcolo 100.000 a 30 anni) rispetto a uno tasso del 5,50 normale.

  129. Concordo, e sintetizzo i consigli per ottenere un buon mutuo e uno buono spread (che io ho ottenuto e poi non ho preso perchè per il momento non mi serve più…) 😉 :1 – Concorrenza (più banche sentite meglio è) 2 – Decisione e conoscenza (andare dalla banche decisi e senza indugi e con conglizione di causa, no polizze, no azioni, attenti alle convenzioni, attenti alle spese nascoste… etc…)3 – Farsi stampare un prospetto ESIS (carta canta e sono tenuti anche se diranno di no)4 – Mutuo Fisso (consiglio mio personale)5 – Leggere il questo Blog costantemente 😉 e domandare; vi sarà risposto (se possibile ;-)) è inutile ipotizzare alcuni andamenti dei tassi IRS purtroppo… ma abbattere lo spread è possibile con i punti 1 e 2…Ciao,Mario

  130. Ciao Cristina,i primi due alla fine sono abbastanza simili, il BCE ora è molto conveniente e ancora per un paio di annetti sarà così, ma poi è capace di tornare al 4% e anche oltre in un paio di anni e non so quanto possa esserti facile pagare rate tra il 6% e il 7% o anche oltre in caso di forti fiammate inflazionistiche.Il fisso che in generale noi prediligiamo per una ragione di serenità e stabilità in questo caso ha uno spread veramente molto alto, probabilmente per via delle numerose rinegoziazioni.Per cui alla fine se ve la sentite di rischiare, il BCE è il più vantaggioso. Ma attenzione è un azzardo: ora molto conveniente ma tra 3-4 anni chi lo sa? Sicuramente sarà meno conveniente di ora…Mentre se volete dormire sonni tranquilli, anche se nella consapevolezza di pagarli un po’ cari, il fisso fa per voi e meglio rinegoziare ora che più in là quando salirà ulteriormente ;)Detto questo prima di procedere con la vostra attuale banca avete verificato le offerte di rinegoziazione della concorrenza?Mi raccomando non fate mai l’errore di fermarvi alla prima osteria 😉

  131. Ciao Alessio,fermo restante che devi accertarti sul contratto che il cap sia per tutta la durata del mutuo e non solo per i primi 5-10 anni come certe volte avviene, “fregate” all’offerta che ti è stata fatta non ne vedo. E’ un’offerta tipica dei mutui a tassi variabili con tetto massimo.Quanto tu dici in merito all’estrema convenienza è vero solo in parte perchè i mutui cap in generale sono meno convenienti dei mutui variabili secchi per via dello spread più elevato e in generale il tetto massimo è anch’esso meno conveniente del semplice mutuo fisso. E così è anche per quello che ti è stato offerto, considerando che attualmente non è assolutamente impossibile trovare mutui fissi a 30 anni sotto il 5% complessivo.La convenienza del CAP sta tutta nel periodo di tempo in cui i tassi variabili non superano quelli fissi, maggiore è il periodo e più avrai guadagnato. Chiaramente con la certezza non da poco che comunque male che ti vada non pagherai più del 5,5%

  132. Ho bisogno di un consiglio grazie!Ho un mutuo ( 30 anni ) Cariparma da tre anni a tasso variabile a ottobre 2008 ho rinegoziato sempre con loro che mi hanno abbassato lo spread al 1,25 + euribor di riferimento 6 mesi ma con aggiornamento trimestrale( 1/1-1/4-1/7-1/10 ).Ora mi offrono varie alternative in riferimento al decreto anticrisi:-Tasso variabile collegato euribor 360 a 1 mese media del mese precedente la data della stipula, con aggiornamento trimestrale(1/1-1/4-1/7-1/10) + spread 1,80 Tasso variabile collegato al tasso BCE vigente alla data della stipula + spread 1,80.-Tasso fisso ( da 26 a 30 anni prendono come riferimento IRS a 20 anni ) + spread 2,00. Cosa mi consigliate di fare? Grazie.

  133. Ciao Andrea,come ti avevo scritto non è facile fare previsioni serie su decimi di punto percentuale e su base temporale di un mese.Per cui prendi con le dovute cautele quanto sto per scriverti.Esistono indicatori che danno l’eurirs a 30 anni a oltre il 4,2% per luglio. In sintesi il 4,3% rappresenterebbe un punto di attrazione forte, una sorta di trampolino verso i 4,5% che costituirà invece una forte soglia di resistenza sul breve.Francamente non farei troppo affidamento su queste analisi “tecniche” e per il mese di giugno siamo propensi a stimare un range di variabilità tra il 3,95% e il 4,15%. L’eurirs 30 anni si caratterizza per una maggiore volatilità rispetto a quelli con durata inferiore.Ma tutti questi discorsi dipendono dall’evoluzione dei dati macro-economici dell’economia europea e più in generale di quella mondiale.Per cui ti consiglio di non stare a martoriarti ora, non serve a nulla. Meglio seguire l’uscita dei dati macro e cercare di capire l’evoluzione dell’eurirs da dopo la prima settimana di giugno.Se apprezzi le nostre informazioni e trovi utile la nostra iniziativa fai il maggior numero di link alle nostre pagine, darai un contributo concreto alla sua continuazione, grazie 😉

  134. Ciao a tutti e complimenti per l’ottimo sito… vorrei chiedere un parere agli esperti di crisi finanziaria sul mutuo MPS variabile con CAP 5,5 e spread 1,4 euribor 1 mese 360.Mi sembra buono visto che prendere un fisso adesso significa andare oltre il 5%, non rischierei molto e adesso e per il breve periodo risparmierei un bel pò di soldi!!!Mi chiedo dov’è la fregatura? grazie per l’aiuto…

  135. Buongiorno a tutti,come da vostro consiglio e vista la vostra ferratezza in materia vi sto seguendo assiduamente; torno a chiedervi una previsione per la fine di giugno 2009 inerente all’eurirs 30 anni, sono un pò in apprensione poichè lo vedo salire velocemente in questo periodo, (se continua cosi è un guaio..)Posso sperare che per la data sopra citata rimanga almeno sotto il 4.3?Vi ringrazio anticipatamenteSalutiAndrea

  136. Ciao Denis,curiosa la tua interpretazione dell’andamento dell’eurirs, in realtà non è proprio così ma c’è un velo di verità nelle tue parole. Nel senso che il tasso eurirs è il risultato della domanda offerta dei prestiti fra le banche a 20,25,30,35,40 anni. E le banche chiedono e offrono prestiti proprio in ragione della domanda di prestiti della loro clientela.Mentre non è verò il discorso a posteriori ossia non sono le banche a decidere il tasso in funzione delle richieste di prestiti. Tutto avviene secondo la legge del mercato di domanda e offerta.Inoltre non confondere l’attuale congiuntura con il lungo periodo, è vero che ora l’inflazione è ai minimi, ma il periodo di valutazione è la durata del prestito e dunque nel tuo caso 30 anni.Per cui capisci bene che su base 30 anni l’inflazione di oggi, come tutti gli altri parametri attuali pesano molto poco.Ti consiglio di analizzare lo storico dell’eurirs degli ultimi anni, vedrai che attualmente l’eurirs è ancora molto vantaggioso rispetto al passato, sebbene lentamente si stia allontanando dai minimi.Troverai lo storico eurirs in questa pagina:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2009/01/30/storico-tasso-irs-eurirs-andamento-anno-2008-grafico-20-30.html

  137. Salve, ho appena avuto la delibera del mutuo e vado in atto entro fine luglio, la cosa che mi sta spaventando e che quando ho fatto richiesta l’eurirs era 3,81 e adesso è arrivato già a 3,96 com’è possibile?? l’inflazione non mi sembra stia salendo e lo stato di salute dell’economia europea mi sembra ai minimi storici !!! ho un sospetto non è che l’eurirs ( indicizzato dall’European Banking Federation quindi le banche auropee ) sia calcolato in base ai mutui da rogitare nel periodo? nel senso se ho 10.000 mutui da rogitare lo aumento se ne ho 1 lo diminuisco….

  138. Ciao Andrea,ti consiglio di non associare l’andamento dell’eurirs al taglio dei tassi BCE. Semmai correlazione si vuole, va ricercata fra il tasso BCE e l’Euribor.L’Eurirs risente molto di più di stime a lungo termine su inflazione, mercato obbligazionario, stato di salute dell’economia europea, massa monetaria, …Caro Andrea, darti una stima attendibile sull’eurirs a 30 anni di fine giugno è impossibile, troppi i dati macro economici che usciranno nelle prossime settimane e che influiranno sull’eurirs.Torna a trovarci dalla prossima settimana, certamente potremmo dirti di più.In bocca al lupo per il tuo mutuo, spero rogiterai ai minimi relativi del periodo, ciao

  139. Ciao,vorrei una vostra previsione riguardante l’Eurirs a 30 anni per la fine di giugno.Abbiamo il rogito il 24 giugno e da quando BCE ha fatto l’ultimo taglio l’eurirs l’ho visto sempre salire.Grazie a tutti anticipatamente

  140. Ciao Caterina,esiste anche l’eurirs a 35 anni, qui non pubblichiamo tutti i tassi Eurirs perchè ragioni di spazio e di tempo per aggiornarli tutti e ci limitiamo solo ai principali e a quelli più usati.I tassi eurirs a lungo termine sono previsti stazionari in questo inizio di settimana mentre per il fine di settimana e la prossima molto dipenderà dai dati macro sulla vendite delle case e sulla disoccupazione che proveranno dagli USA.Null’altro si può dire sino a quando non usciranno quei dati.Spero di esserti stato utile, ricordati di fare almeno un link a questa pagina e al nostro bloggrazie e in bocca al lupo per la surroga.

  141. Sì Luca, hai ragione fra i vari costi accessori molto spesso c’è anche la forzata apertura di un conto corrente presso la banca erogatrice. Conto corrente che spesso ha spese di gestione salate o comunque non trascurabili.Sì, è vero. E’ una jungla muoversi in mezzo a tutti i trucchi e i trabocchetti tesi dalle banche e dalle finanziarie. Proprio per questo ci siamo qui noi con tutta la comunità di Crisi Finanziaria.Sempre pronti a suggerire i punti deboli delle varie offerte di mutui e a segnalare le magagne e le furberie di certe proposte.Caro Luca, comunque e sempre il miglior antidoto ai problemi che hai giustamente segnalato è informarsi il più possibile e analizzare il maggior numero di offerte.Leggendo sopra fra gli interventi dei nostri lettori troverai casi di ottimi mutui spuntati a condizioni trasparenti e molto vantaggiose.Inoltre negli annunci troverai sempre le ultime offerte di mutui lanciate dagli istituti di credito nazionali e internazionali.Per cui non perdiamoci d’animo, occorre semplicemente essere consapevoli che per avere un buon mutuo occorre investirci tempo e testa 😉

  142. Ciao a tutti,noi dobbiamo fare una surroga con bpl il 25 maggio e ovviamente l’eurirs lo sapremo il giorno della stipula, mentre lo spread l’abbiamo preso al volo con una offerta su mutui on line.C’è qualcuno che saprebbe prevedere l’eurirs per il25 maggio?Infine lo faremo per 35 anni, quindi bisognerà tener conto dell’eurirs a 30 o a 40 anni?Grazie

  143. Verità hai detto solo la verità. Sicuramente ho generalizzato molto sul mio discorso parlando di tassi e dando per scontato che il vero problema non è lui in se per se ma tutte le varie”meteore”speculative che ci girano intorno.In poche parole, se i tassi scendono ma le banche alzano gli spred come facciamo noi consumatori ha vedere un minimo di margine dai vecchi tassi ai nuovi? Senza contare questa falsa del conto corrente obbligatorio per accendere un nuovo mutuo che consiglio vivamente a tutti di non sottovalutarne le spese che in molti casi penalizzano di molto un buon spred

  144. Ciao Giuseppe,credimi: una persona un minimo seria e professionale non risponderà mai alla tua richiesta di previsione.Semplicemente perchè è impossibile sapere cosa può succedere nell’arco di 20 anni, non solo dal punto di vista economico ma soprattutto dal punto di vista politico, ambientale e biologico.Guarda cosa è successo perchè dei signori in America hanno sottoscritto mutui al di sopra delle loro possibilità: stava per saltare l’intero sistema finanziario mondiale.Se non fosse sceso in campo il governo americano sarebbero saltate tutte le principali banche e assicurazioni americane: Citigroup, Bank of America, Aig, … E poi effetto domino su quelle europee, giapponesi e via andare.Pensa solo cosa possa succedere in caso di problemi ben più seri quali quelli legati all’ambiente (effetto serra, scioglimento delle calotte polari, esaurimento del petrolio, …), alla salute (pandemie varie), politiche e sociali (rivoluzioni, conflitti nucleari, …)Chiaramente tutti speriamo che nulla di tutto ciò succeda, ma solo uno stupido direbbe che non esiste alcuna possibilità che uno dei rischi sopracitati si verifichi.E dunque in estrema sintesi la previsione che tu chiedi non è risolvibile ma soprattutto non è in alcun modo possibile dire che i tassi BCE non arriveranno mai al 10%.

  145. Ciao Luca,la convenienza degli attuali tassi è evidente e innegabile.Per l’euribor l’evidenza è immediata: oggi l’Euribor a 3 mesi è a 1,26% e quello a 1 mese a 0,8%… Lo scorso autunno l’euribor era ad oltre il 5,5% e puntava dritto al 6%…Mentre per quanto concerne l’eurirs, sebbene ultimamente sia salito rispetto ai minimi è ancora incredibilmente conveniente, basti pensare al fatto che tra 10-15 anni l’inflazione avrà ridotto notevolmente il peso di una rata che comunque non è altissima grazie agli attuali tassi. Di nuovo prima dello scorso autunno il tasso eurirs era ben altra cosa e c’era chi comunque sottoscriveva il mutuo senza probelma…Come diciamo ormai dalla fine dello scorso anno in poi: “in questi frangenti il problema non è più il valore del tasso euribor o eurirs bensì il costo dell’assicurazione del mutuo, lo spread applicato al mutuo e gli altri costi legati al mutuo (perizia, costi notarili, commissioni commerciali, …) su cui banche e finanziarie giocano molto.Da qui l’importanza di chiedere molti preventivi e analizzare il maggior numero di offerte e promozioni 😉

  146. Ciao Pierluigi,è banalmente un errore… è semplicemente l’IRS della durata del mutuo quello utilizzato… almeno su questo le banche sono coerenti..20 anni –> IRS 20 anni30 anni –> IRS 30 annie così via…Ciao,Mario

  147. SALVE SONO SEMPRE IO “PIERLUIGI” mi rivolgo a voi di Crisi Finanziaria perchè ho bisogno di una delucidazione tecnica, cosa significa questo:ESEMPIO: un mutuo ventennale a tasso fisso proposto con uno spread dell’1,00% costerà al cliente un tasso pari all’IRS 25 anni (rilevato il giorno di stipula) + 1,00%. quando si parla di spread, parliamo della percentuale di guadagno che ogni banca stabilisce di aggiungere al tasso di base. Come nel commercio tradizionale anche in questo caso c’è il soggetto (bBanca) che compra il denaro ad un prezzo (tasso di scambio interbancario) e lo rimette nel mercato vendendolo alla sua clientela aggiungento una quota in percentuale denominata (spread).DOMANDA!!! su quale periodo va caalcolota l’irs 20 ANNI O 25???.QUESTO PASSAGGIO L’HO LETTO IN UN SITO INTERNET -MUTUI E TASSI-Fatemi sapere grazie…..

  148. mah giuseppe,io non sono d’accordo con te. per me i tassi al 10% sono probabili in caso di grossi scombussolamenti sul piano economico e politico e in vent’anni può succedere di tutto.basta penare che alla vigilia dei mutui subprime nessuno avrebbe mai pensato a un crollo del genere e al fallimento della lehman brother in meno di un anno…pensa cosa può succedere in vent’anni…

  149. ….. capisco che la domanda è da palla di vetro….ma nel prossimo ventennio quale potrebbe essere un tasso massimo bce?Penso che con l’europa i tassi di una volta (10%) siano impossibili…….che ne pensate….. parliamo da adesso a venti anni………o +

  150. Ma dove le vedete queste diminuzioni?? Diciamo che per me l’euribor è soltanto un prodotto che fa guadagnare la banca, per l’eurirs la cosa sembrava quasi cambiata (e non per tutti) a fine 2008, perchè associando le banche con la convenzione inpdap (spred bloccato 0,80-0,90 per dipendenti statali) con un tasso del 3,50-3,80 con una durata trentennale comprare questi benedetti soldi era QUASI un guadagno ma tutto ciò è durato 2 mesi.

  151. Ciao Luigi,tu non hai parenti o genitori dipendenti pubblici o statali vero?http://www.inpdap.it/webinternet/credito/Convenzioni_mutuo_tasso_fisso.aspE hai visionato Bancoposta? Ubi Banca? Cariparma? Ingdirect?Per il resto ti capisco, appunto la “fiducia” non è gratis 😉 il costo di questa è compresa nello spread che ti hanno fatto… che, con le tue condizioni al contorno, potrebbe essere, come hai valutato, idoneo e giusto.Io, però, fossi in te, un’altra occhiatina in giro la darei… ;-)In bocca al lupo!Ciao,Mario

  152. Ciao Luigi,tu non hai parenti o genitori dipendenti pubblici o statali vero?http://www.inpdap.it/webinternet/credito/Convenzioni_mutuo_tasso_fisso.aspE hai visionato Bancoposta? Ubi Banca? Cariparma? Ingdirect?Per il resto ti capisco, appunto la “fiducia” non è gratis 😉 il costo di questa è compresa nello spread che ti hanno fatto… che, con le tue condizioni al contorno, potrebbe essere, come hai valutato, idoneo e giusto.Io, però, fossi in te, un’altra occhiatina in giro la darei… ;-)In bocca al lupo!Ciao,Mario

  153. Buongiorno a tutti.Ho letto le risposte alla mia domanda e ringrazio tutti.x Mariosi è vero che lo spread a 1.5 % è alto, ma tra tutte le banche che ho visionato ( e ne ho viste tante) la MP è l’unica che si prende poco o niente di assicurazione e spese fisse (perizia, istruttoria pratica ect…); poi è stata una delle poche se non l’unica ad aver concesso fiducia ad una coppia giovane, che da poco ha iniziato a lavoro e di cui uno dei due (io), essendo un professionista, non ha un contratto, ma lavora a prestazioni professionali.Quindi di necessità virtù…. 😉

  154. Ciao Teresa,i consigli di Rodrigo sono giusti, per trovare il mutuo più consono alle proprie esigenze occorre investire un po’ del proprio tempo per analizzare un buon numero di preventive e offerte di mutuo.E’ tempo ben investito, se si pensa che il mutuo ti accompagnerà per 30 anni o anche oltre in caso di inconvenienti…Non ti fermare alle prime proposte di mutuo, di solito sono sempre le più svantaggiose 😉

  155. Ciao Teresa,in realtà non stai chiedendo la luna ne esistono una serie di mutui a tasso fisso con lo spread dell’1%.Ti basta leggere i commenti precedenti e ne troverai diversi, inoltre nelle offerte degli annunci ce ne sono anche da 0,9% e 0,85%.Chiaro che l’assicurazione ci vuole ma sul costo trovi varie soluzioni interessanti.in bocca al lupo ciao

  156. Ciao ragazzi… In questa giungla di informazioni e conoscenze da avere… non è che sapete indicarmi qualche buon istituto di credito che applichi uno spreed intorno all’1% e poi non ci frega con un’assicurazione stratosferica? Merci…

  157. Sì Luigi,non esiste una regolamentazione legislativa sulla data di riferimento per il tasso eurirs del proprio mutuo.E’ uno dei tanti parametri personalizzabili dalle banche come l’assicurazione vita, i costi di stipula, il tipo di tasso etc etcTi consiglio di leggere con attenzione il contratto della tua banca, e se non è chiaro di confrontarlo con altri contratti della concorrenza.L’unica difesa contro banche e finanziarie in mano ai consumatori è la concorrenza sfruttala al massimo, in questo modo non avrai brutte sorprese e potrai ottenere le migliori condizioni disponibili 😉

  158. Ok Francesca, per i prossimi 15 giorni l’eurirs rimarrà nel range tra 3,95% e 4% non sono previsti grosse variazioni dato che i parametri macro-economici sono stati già quasi tutti comunicati.Se al contrario in questo periodo si verificheranno nuove fiammate della crisi economica allora il tasso potrà scenderà sotto i 3,9% ma è un’eventualità ad oggi poco probabile.

  159. x AnnaConcordo con gli altri… leggi tutto quello che c’è qui oppure cerca un amico fidato, noi comunque siamo a tua disposizione qui per aiutarti… (noi non è solo plurale maiestatis 😉 ma può esserlo….)x MilasConcordo, ma una volta studiato, se si vuole comprare una casa questo è uno dei modi… poi dopo 15 anni l’euro (come tutte le monete) sarà svalutato rispetto ad oggi.. e un affitto costerà molto di più della rata del mutuo…x Luigilo spread di 1,5% è alto… si trova di meglio (cercando, vedi UBI, Cariparma, Mutuo Arancio, Banco popolare, Bancoposta)… per l’IRS ogni banca fa come vuole… non c’è una normativa… ultimo giorno, 3 gionri prima, 20 del mese, primo del mese, media degli ultimi 20 giorni… il tasso non si blocca per alcune e per altre sì… bel caxxno eh? ;-)Ciao,Mario

  160. “Ciao Francesca, non hai specificato rispetto a quale riferimento temporale vuoi conoscere l’andamento futuro dell’eurirs 30 anni… va bene che le nostre previsioni ci azzeccano ma ancora non siamo telepatici ;)”Non capisco! Dicevo …: il 25 maggio devo fare il contratto per un mutuo a tasso fisso per 30 anni. Ho ancora a disposizione qualche giorno per poter scegliere il tasso IRS più favorevole da applicare al mutuo che mi porterò appresso per tutta la vita. So bene che non si possono fare previsioni attendibili, volevo solo conoscere le vostre opinioni sull’andamento IRS per i prossimi 10/15 giorni

  161. Per Luigi,non c’è una regolamentazione legislativa sulla data dell’eurirs di riferimento del mutuo. Ogni banca si regola come meglio crede, o più gli conviene…Il giorno stesso del rogito è una delle tante possibilità, francamente non ci vedo nulla di male o scandaloso… sono ben altre le cose scandalose che fanno le bancheciaoooo

  162. Ciao Andrea,attenzione non è sempre detto che i tassi variabili debbano essere più bassi di quelli fissi. La dinamica dei tassi non segue questa regola, ma è legata ad altri fattori e solo quando si verificano certe condizioni si ha quanto da te prospettato.A meno di nuovi terremoti finanziari, che inevitabilmente sconquassano tutti i modelli economici tradizionali, sinchè la BCE taglierà i tassi l’Euribor si adeguerà scendendo in modo smorzato ma proporzionale.Mentre l’andamento dell’eurirs è relativamente scorrelato rispetto al tasso BCE.Nei fatti attualmente l’eurirs segue un andamento a parabola rivolta verso l’alto, ossia scende sino a un minimo, raggiunto il quale inizia a recuperare.L’andamento dell’eurirs più che al tasso BCE è correlato a una serie di fattori fra i quali il ciclo economico, i bund a 20-25-30 anni, l’inflazione a lungo termine, la stime di massa monetaria a lungo termine, …

  163. Ciao Anna,i consigli di Federica, Milas e Emanuele da Milano sono tutti corretti, seguili non potrai che trarne giovamento ;)E’ fondamentale conoscere perfettamente il mutuo che si va a sottoscrivere e le migliori alternative della concorrenza, solo in questo modo otterrai il maggiore risparmio e soprattutto eviterai spiacevoli sorprese 😉

  164. Ciao Federica,sì, lo spread agisce come un elastico sulle variazioni del tasso di riferimento. Purtroppo è un elastico controllato dall’erogatore del mutuo per cui è chiaro che finisca per lavorare a vantaggio della banca.Tuttavia proprio perchè è un parametro regolabile dalle banche è fortemente influenzato dalla concorrenza.Se guardi le offerte che trovi on-line vedrai che c’è una variabilità di spread molto alta fra l’offerta migliore e la peggiore, il che comporta risparmi di oltre 5mila euro su base trentennale. Mica male direi ;)Per questo noi consigliamo sempre e in qualunque frangente di analizzare il maggior numero di preventivi, solo in questo modo potrai sfruttare a tuo favore la concorrenza e ottenere lo spread complessivamente più vantaggioso.In bocca al lupo per il tuo mutuo a tasso fisso, tienici aggiornati sugli sviluppi 😉

  165. Ciao Mario e Esperto Luca,a meno di nuovi terremoti finanziari, che inevitabilmente sconquassano tutti i modelli economici tradizionali, sinchè la BCE taglierà i tassi l’Euribor si adeguerà scendendo in modo smorzato ma proporzionale.Mentre l’andamento dell’eurirs è relativamente scorrelato rispetto al tasso BCE.Nei fatti l’eurirs segue un andamento a parabola rivolta verso l’alto, ossia scende sino a un minimo raggiunto il quale inizia a recuperare.L’andamento dell’eurirs più che al tasso BCE è correlato a una serie di fattori fra i quali il ciclo economico, i bund a 20-25-30 anni, l’inflazione a lungo termine, la stime di massa monetaria a lungo termine, …

  166. Ciao Francesca, non hai specificato rispetto a quale riferimento temporale vuoi conoscere l’andamento futuro dell’eurirs 30 anni… va bene che le nostre previsioni ci azzeccano ma ancora non siamo telepatici 😉

  167. caro mario….. ho proprio i tuoi dubbi.Penso che però la situazione fosse anomala prima.Tutto sommato sono i tassi a lungo termine che devono essere + alti dei tassi a breve.Anche se col taglio BCE di ieri pare che irs sia impennato, o è solo una scodata?

  168. Salve a tutti!!Innanzitutto sono nuovo di questo forum e nel salutare tutti quelli che lo frequentano voglio fare i miei complimenti.Ottimo livello della discussione, domande e soprattutto risposte utili e ben argomentate.Detto questo vi vorrei porre un quesito:Sto per accendere un mutuo a 15 anni tasso fisso con Monte dei Paschi, il funzionario di banca mi ha detto che il tasso di interesse verrà stabilito al momento della firma del rogito (quello per intestarmi il mutuo) in base all’ equazione: spread 1.5% + IRS della giornata.Ora la mia domanda è ma si fa così ? o per legge il tasso si blocca non so 10, 20 giorni prima ? e se il mio dubbio è lecito come faccio a far presente la cosa alla banca?Grazie

  169. anna sudo freddo per te… ma come fai ad avere certi dubbi, e soprattutto chi sono i tuoi interlocutori bah segui i gentili consigli di federica e milas eventualmente prima di procedere confrontati con un esperto che non abbia interessi nell’operazione o in eventuali alternative, perchè in giro c’è gente che rinnegherebbe i propri genitori pur di vendere un mutuo…

  170. Sì Anna le indicazioni che ti ha dato Federica sono corrette, mi sa che stai facendo un po’ di confusione, attenzione perchè queste decisioni non possono essere prese a cuor leggero e non puoi avere dubbi di questo tipo…un mutuo a 30 anni è una cosa seria anzi serissima, che lascerà un’impronta importante sulla tua vita e su quella della tua famiglia…prima di procedere occorre che tu ti faccia un bagaglio di conoscenze del settore maggiore rispetto all’attuale, ti consiglio di leggerti bene questa pagina e i vari contributi esterni e soprattutto spero che tu non ti sia fermata all’offerta della prima banca ma le abbia attentamente confrontate con altre e con le offerte on-line (in generale sono le più convenienti) se non puoi usufruire di speciali agevolazioni.Anna fai attenzione, un mutuo casa è una cosa seria, poi a 30 anni è una cosa quasi tragica…Pensa che se hai 30 anni finirai di pagarlo a 60…

  171. Ciao Anna,se intendi prendere un mutuo trentennale a tasso fisso devi guardare l’eurirs a 30 anni!!!!Se ti parlano di euribor vuol dire che il tasso è variabile …. Fai molta attenzione perchè c’è una grande differenza.Controlla anche lo spread che ti applicano (eventuali polizze assicurative obbligatorie etc…) ……. in giro c’è di tutto!!!!Ciao

  172. ciao sono Anna, potreste togliermi un PICCOLO dubbio? ma per ii mutuo a tasso fisso a 30 anni devo guardare l’irs a 30 anni? perchè oggi mi hanno detto che c’entra il ribor a 6 mesi? ma sopratutto cos’è???? Allora fino ad ora non ho capito proprio niente???!!!! Grazie e scusate l’ignoranza, ma per quanto cerchi di capire, in quese cose sono proprio negata… Ciao!

  173. Ciao a tutti ….. siete grandi!!!! Ottimi consigli!Beati voi che state per rogitare …. io dovrò rogidare a dicembre e penso proprio che posso anche scordarmi i tassi attuali.Visto che le banche sono state velocissime ad alzare gli spread appena si è abbassato l’eurirs, spero solo che siano altrettanto veloci ad abbassarli quando inizierà a risalire ….. anche se ci credo molto poco!!!!!

  174. Ciao Luca,come credi influisca sull’IRS il taglio del BCE?BCE scende, si investe nel mattone, la richiesta di mutui in generale sale, l’IRS sale?Vedi quest’andamento? Oppure…BCE scende, si investe nel mattone con contanti o variabili, lo spread dei variabili sale, i fissi dopo un po’ scendono, ma lentamente?Giulia tu cosa ne pensi?Ciao,Mario

  175. Ciao Francesca,io la vedo molto dura che scenda allo scorso mese, soprattutto se gli attuali dati economici non invertono la rotta… lo scorso mese l’avevo scritto che erano gli ultimi giorni per avere un mutuo fisso incredibilmente vantaggioso. D’ora innanzi sarà solo vantaggioso e poi via via sempre meno…

  176. Io devo rogitare il 25 maggio. Ho la possibilità di scegliere il tasso IRS a 30 anni a me più favorevole in questi pochi giorni rimasti. Cosa pensate? Scenderà un po’ tornando ai livelli del mese scorso o è più prevedibile la tendenza contraria per tutto il mese?

  177. Cominciamo bene… Devo rogitare il 30 Giugno con Cariparma un fisso a 30 anni e quindi l’irs che serve a me è quello di fine maggio, ma come vedo si sta dando da fare. E’ già salito da 3,75 a 3,81

  178. Mannaggia Anna!!! Tieni duro, non ti fare scoraggiare, faccio il tifo per te e sono certo che alla fine otterrai la tua agognata surroga.Comunque non ti fermare nella ricerca della migliore surruga, come puoi vedere on-line dal mese di maggio sono in giro promozioni e offerte ancor più vantaggiose perchè i tassi continuano a scendere e soprattutto sta migliorando la liquidità del credito. Maggio, giugno e forse anche luglio saranno mesi incredibilmente vantaggiosi per chi stipula nuovi mutui e chi rinegozia i vecchi.Forza Anna, non ti far vincere dalla prepotenza delle banche e delle finanziarie loro credono di avere il coltello dalla parte del manico, ma esiste la concorrenza e il libero mercato, troverai sempre qualcuno in gradi di farti un’offerta migliore!!!

  179. Ciao a tutti sono Anna, non mi sono fatta più sentire perchè sono ancora in alto mare, ma è possibile che ci fanno firmare un mucchio di carte per la privacy e ci fanno raccogliere una montagna di documenti e poi ci lasciano nell’oblio per 2 mesi? A me la cosa sembra mooolto strana. La mia domanda è: riuscirò mai ad avere questa benedetta surroga o è un’utopia??? Mah! Staremo a vedere…. Buona settimana a tutti!

  180. Signorsì Signora! ;-)ciao,Mariop.s. questo delinquente di sabato e domenica non lavora… mica come me 😉 anche dalla spiaggia le mail si leggono… altrimenti il cellulare a cosa serve… 😉

  181. Ciao, ho parlato col responsabile delle convenzioni, mi ha detto qualcosa in piu. Ho anche un giro di mail tra lui e cariparma, pero non so come posso inviartela. almeno cosi ci sentiremmo

  182. Per il portale ora caxxio subito il nostro riferimento…ti metterei in copia ma non ho il tuo cognome… non lo dare via mail ne via blog… Fai una cosa, se vuoi… manda una mail a Paolo B. del traning (lo conosci no?)… e digli di inoltrarla a quel Mario che gli ha rotto i cogxxxni anche stamattina alle 6 😉 così se vuoi ci conosciamo e ne parliamo a voce…a me una filiale di Roma Cariparma stamattina ha dato la notizia di persona, io fossi in te mi informerei subito, genericamente chiedendo se tutto è ok col tasso… non so se poi riesci a trovare altro di meglio…Cmq fai bene i conti, credo che è meglio 1.5% senza polizza, che 1,3 con polizza… le polizze le odio…Ciao,Mario

  183. Mario mi hai messo davvero in crisi. Io non ho niente in mano, ho firmato le carte per il notaio e per il perito e la banca si è preso il foglio della convenzione. Adesso non vorrei che questi mi alzino lo spread e ho apura pure a d andare a chiedere. Poi sul portale aziendale quelli hanno ancora la vecchia convenzione.

  184. @Giulia – sì utile e preziosa… ma triste e negativa ;-)@Gianluca Sì intendo le convenzioni verso le aziende in generale…Gianluca… siamo colleghi di lavoro 😉 la nostra convenzione da questo mese è variata ;-( non è più 0,80% l’hanno segato… è diventato (se ricordo bene 1,2-3 se c’è polizza vita che prima non c’era, e addirittura 1,5% senza polizza vita)… sono stato in banca questa mattina. Variate da Aprile.Ricordo male perchè sopra l’1% non vorrei proprio pensarci… vado poi tramite parenti verso la convenzione inpdap…. 0,80% al Banco popolareVedi che forse tu, se hai qualcosa di stampato e firmato hai ancora lo 0,80%Facci sapere!Ciao,Mario

  185. Aumento di quali convenzioni? Intendi quelle con le aziende fornitrici?Io devo rogitare il 30 Giugno con un fisso a 30 anni spread 0,8 con convenzione Accenture. Intendi questo tipo di convenzioni?

  186. Noooo,vi comunico che Cariparma ha aumentato da questo mese gli spread per tutte le sue convenzioni… se qualcuno era andato lì… e ha un preventivo… stia attento che potrebbe trovare brutte sorprese.Meno male che io sono andato in 10 banche…Ciao,Mario

  187. Ciao vicking74,i prestiti personali abitualmente si appoggiano all’euribor soprattuto se il prestito è a breve termine (1-5 anni).Esistono prestiti personali anche a tasso fisso che si appoggiano all’eurirs, il meccanismo di pagamento delle rate è in entrambi i casi identico a quello dei mutui.Per maggiori info sui prestiti personali puoi consultare il nostro articolo sull’osservatorio prestiti:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2009/03/26/prestito-personale-cessione-quinto-migliore-tasso-interesse.htmlo in alternativa consultare le varie offerte proposte negli annunci del blog.

  188. @Andrea?Ma allora non scherzavi? 😉 !!!! Fisso Fisso Fisso, come ti avevo già consigliato prima di sapere… addirittura sul fisso uno spread negativo… di -1% !!!!Andrea non fare pazzie.. 20 anni? BCE può diventare quello che vuole… l’IRS è fisso!!!! Beato te!! I colleghi anziani secondo te tutti questi anni non hanno imparato nulla?m Hanno imparato tantissimo sulle spalle dei clienti… ascoltali!!!A che mail devo inviare il mio CV? Su che sito? Voglio diventare un tuo collega!!!Vi occorrono Ingegneri delle Telecomunicazioni? 😉 Poco eh? ;-)Ciao,Mariop.s. Andrea se passo da te puoi farmi avere un fisso con spread buono? 😉

  189. @Andrea?Ma allora non scherzavi? 😉 !!!! Fisso Fisso Fisso, come ti avevo già consigliato prima di sapere… addirittura sul fisso uno spread negativo… di -1% !!!!Andrea non fare pazzie.. 20 anni? BCE può diventare quello che vuole… l’IRS è fisso!!!! Beato te!! I colleghi anziani secondo te tutti questi anni non hanno imparato nulla?m Hanno imparato tantissimo sulle spalle dei clienti… ascoltali!!!A che mail devo inviare il mio CV? Su che sito? Voglio diventare un tuo collega!!!Vi occorrono Ingegneri delle Telecomunicazioni? 😉 Poco eh? ;-)Ciao,Mario

  190. Caro Leo,tra cinque anni se le economie mondiali avranno ripreso a girare anche i tassi saranno risaliti.Ricordiamoci che meno di un anno fa quando ancora le economie non erano così in affanno i tassi erano molto più elevati…Non è facile darti un consiglio netto, dipende molto dalla tua propensione al rischio e dalla tua situazione economica, ossia se hai o no difficoltà a fare fronte ad eventuali aumenti della rata del mutuo…Personalmente opterei per il mutuo fisso secco in quanto la differenza di un punto percentuale non paga il rischio sui 25 anni residui e difficilmente tra cinque anni i tassi saranno più bassi di oggi.

  191. Caro Andrea,sei nell’invidiabile posizione di poter scegliere fra l’ottimo e il superlativo. Eurirs 20 anni meno l’1%!!! O lo 0,75% del tasso BCE aggiornato ogni 6 mesi (attualmente il BCE è all’1,25%!!!)Veramente complimenti a tutti i dipendenti della banca casse del centro spa!!! Non ero a conoscenza di un’offerta così vantaggiosa ai dipendenti.Immagino che molti dei nostri lettori sarebbero tentanti di chiedere un posto di lavoro alle casse del centro per poter aprire un mutuo del genere, anzichè arrabattarsi per spuntare un eurirs + 0,9% ;DVeramente fortunato te, caro Andrea.Detto questo, attualmente lo 0,75% del BCE è incredibilmente + vantaggioso, e lo sarà ancor di più nell’immediato futuro dato che alla prossima riunione della BCE sarà sicuramente tagliato sino all’1%.All’interno del consiglio c’è che spinge addirittura a nuovi tagli sino a sotto la soglia minima dell’1%, cosa nemmeno lontanamente impensabile 8 mesi fa quando i tassi erano al 4,25% (povero Trichet, se non l’avesse spinto così in alto a quel tempo…)Però come vedi i tassi sono abbastanza variabili e sebbene nel breve il BCE si manterrà sicuramente basso, nel medio termine è certo che risalirà, mentre nel lungo nessuno può dire nulla.Ma una cosa è certa come ora il BCE arriverà a toccare l’1% altrettanto probabile che in futuro più o meno lontano possa tornare al 4% o addirittura superare il 5%.Ragion per cui se puoi permetterti di pagare sempre oscillazioni di questo genere allora puoi anche valutare di rischiare, mentre se già fatichi a pagare un mutuo attorno al 3% ti consiglio di optare decisamente sul mutuo fisso, magari le rate dei primi anni saranno molto più salate di quelle del variabile ma non avrai sgradite sorprese tra 5-10 anni. Personalmente non avrei dubbi a scegliere il fisso. Questo non solo per la certezza della rata (comunque estremamente vantaggiosa sia rispetto all’offerta del mercato che in valore assoluto), ma anche perchè se l’economia torna a riassestarsi le probabilità che la media a 10 anni del tasso BCE torni ad essere superiore al 2,5% sono molto alte.Nel tuo caso basta che la media del BCE a 20 anni sia del 2,9% o superiore per fare in modo che il mutuo a tasso fisso sia più conveniente, cosa attualmente abbastanza probabile e in futuro molto più probabile se l’economia mondiale tornerà sui binari virtuosi di crescita e sviluppo.Mentre, date le condizioni incredibilmente vantaggiose, piuttosto sul dilemma della tipologia di mutuo da fare io cercherei di aumentare al massimo il valore del mutuo, magari prendendo una casa più grande o cercando di valorizzare di più l’attuale ;)Caro Andrea, ti faccio l’imbocca al lupo, scegli per il meglio nella consapevolezza che comunque hai condizioni privilegiate. Tienici aggiornati sulle tue scelte, ciao

  192. dipendente banca casse del centro spagruppo ispla scelta una volta fatta, non puo essere cambiata, se non come cliente normale, non come dipendente.hai capito bene….. 75% del bce, con aggiornamento semestrale….. PERDONATE ancora…. ma l’indecisione resta perchè i tassi non saranno sempre cosi bassi, le indecisioni su fisso sono simili a giuseppe anche se io non ho spread, anzi lo ho…. irs 20 anni fine mese meno un punto…..diciamo che l’indecisione tra variabile e fisso….. penso sia umana.prendero 100.000 euro, il max la casa costa 160000 gli altri li danno i genitori …..di lei…75% bce favolosoirs 20 anni meno un punto a marzo era 2,85%è una condizione particolare bancari, altri istituti hanno euribor 6 mesi meno 0,25%altri fissi dicono buoni……il punto è che anche irs meno un punto mi pare favoloso….. no?con bce allo statoattuale risparmierei tanto ma quanto dureràgrazie

  193. salve a tutti, volevo un consiglio ho un mutuo contratto a luglio 2008 30 anni 100.000 euro tasso fisso 5,80 , sto surrogando con barclays spread 0,99 + irs 30y …… il consulente mi ha anche parlato della possibilità di un fisso bloccato per 5 anni al 3,85(tutto compreso) e successivamente scegliere fisso o variabile….. sono molto allettato da questa proposta perchè comunque per cinque anni pagherei l’un per cento in meno … voi cosa ne pensate? dopo i cinque anni potrei trovarmi a pagare molto di più del 4,80 ( il tasso se stipulassi a tasso fisso?)

  194. Ciao Andrea,Se vuoi un consiglio mirato devi illustrarci bene, se vuoi/puoi, cosa compri? che cifra totale? dove lavori (quale banca? :-))? lo spread del variabili è zero? con tasso bce al 75%, ho capito male vero? non può essere così buono…Per il fisso che irs (fine mese?) e che spread hai…? assicurazioni? surroghe? rinegoziazioni?Se non ti ho spaventato, rispondi a tutte o qualcuna delle domande per avere un consiglio mirato :-)Gli anziani (e io non lo sono :-)) in genere hanno più esperienza dei giovani… Tu lavorando lì, poi potresti passare facilmente da un variabile ad un fisso? potresti monitorare tutti i giorni la tua situazione? In generale io preferisco un fisso… ma dipende anche dalle esigenze, dalla situazione attuale, dalle previsioni economiche e dal carattere della persona…Ciao,Mario

  195. ho un problema…..(!) similePer il mio lavoro riesco a spuntare un 75% del bce tempo per tempo vigenteDevo comprare casa e sinceramente nessuno dei vecchi colleghi mi dice di prendere il variabile, ma tutti irs a 20 anni.Sono appena assunto e non ho esperienza….., i giovani mi propongono però di fare tutto al variabile….(75% bce)Importo 100.000,00 euro è il massimo che concedono essendo appena assunto.So che la condizione è favolosa rispetto agli spread letti….. perdonate…. ma ad ogni lavoro negli svantaggi tipici… almeno un vantaggio lasciamoglielo.Ciao che mi dite?

  196. Ciao Giuseppe,non è folle affidarsi al BCE, anzi tutt’altro. L’importante è che tu sia consapevole che non è per niente detto che euribor e BCE avranno tassi simili.Inoltre considera anche che il BCE può arrivare a valori importanti, ad esempio il povero Trichet alla vigilia della crisi finanziaria aveva spinto il BCE sino al 4,25% ed era intenzionato a portarlo almeno al 4,5%, poi si è conclamata la crisi, anche se covava già da tempo, e ha iniziato a tagliare vigorosamente i tassi sino a portarli ai minimi record attuali. Molto probabilmente Trichet darà ancora un’ulteriore sforbiciata ai tassi, errare humanum est, perseverare diabolicum…Per cui è importante che tu sia in grado pagare le rate anche nel caso in cui il BCE tornasse al 4% o si spingesse al 5%. Perchè nell’arco di 20 anni potrebbe anche succedere…Detto questo, una certezza ce l’hai che per un bel po’ potrai goderti la pacchia del BCE ai minimi di tutti i tempi ;)In bocca al lupo caro Giuseppe

  197. Crepi.Grazie per la consulenza tecnica che mi avete fornito, ritengo la Vs. risposta abbastanza esaustiva, vi terro aggiornati sull’evoluzione del mio rogito.Speriamo che sia una crisi a L…………un saluto di buon lavoro a tutti…

  198. Grazie Crisi Finanziaria.La cosa che mi logora è che ho preso 2 mutui a tasso variabile74000 + 45000Oggi ho l’opzione essendo nemmeno 12 mesi…. ma quasi di rinegoziarli.O mi prendo questo irs 20 anni per tutti e 2, mi metto sul fisso ad una rata + alta di quella che pago ora ma tranquillo…… o sarei tentato di fare come mi consigliano:74000 irs 20 anni45000 bce e non euribor….Medio la rata…. e in un paese occidentale pur mancando 19 anni a quanto arriverà questo bce?Sapendo che la durata residua è 19 anni, ancorarlo al bce non mi spaventa come invece era stato all’euribor o sarebbe se fosse euribor….per tutti questi anni….soprattutto la variabilità mi pare minore….

  199. Finalmente oggi 22 aprile ho effettuato la surroga ci sono voluti 45 gg sono contentissimo irs 3.89 + 1.10 spread considerando che avevo un tasso fisso al 6.10!!!!!!! risparmio 100 euro per 300 rate e in più 2 anni di meno di muto da 27 a 25 direi una bella botta da 55.000 euriiiiiiiiiiiiiii

  200. Uhm se la rata è mensile anche 6 euro in più o in meno si fanno sentire (su base ventennale sono quasi 1.500 euro) e attenderei ancora un po’ per vedere se torna a scendere.Mentre se è trimestrale allora la differenza è di soli 24 euri annuali per complessivi 480 euro, mi metterei l’animo in pace e chiuderei la pratica.Ma siamo certi che tu prenderai la scelta migliore per il tuo caso ;)in bocca al lupo e facci sapere 😉

  201. infatti….. ho chiesto una simulazione….. e lo 0,10% in + o – di cui stiamo parlando, perchè più non sarebbe nei prossimi 2 mesi penso, incide sulla rata circa 6 euro a rata…. per 120000,00 euro durata residua 19 anni mutuo di 12 mesi fa……Penso di prendere una decisione entro domani…..Mi sto logorando anche se questo sito ben strutturato ed utili gli apporti di tutti.Però vedo che irs cambia giornalmente e non mi sento tranquillo, tanto + che per me le valutazioni sono come indicato al penultimo giorno del mese…. quindi aspetto 29 giorni sempre per vedere che succede e di solito aumenta sempre……Grazie

  202. Ciao Giuseppe, sì è probabile che l’eurirs a 20 anni si riduca leggermente, non tanto per un ulteriore taglio del tasso BCE (che ormai è già stato scontato) tanto per la dinamica dei tassi.Però fai attenzione Giuseppe è una probabilità non una certezza.Inoltre se i segnali di uscita dalla crisi si rafforzeranno (vedi precedenti interventi di questo post) allora sarà possibile un rimbalzo dei tassi verso l’alto. Che fra l’altro è accaduto in questi ultimi mesi sebbene in forma molto attenuata e solo per l’eurirs, mentre chiaramente l’euribor ha continuato a calare per via dei continui e previsti futuri tagli della BCE.Nei tuoi panni attenderei molto vigile tenendomi sempre aggiornato su quanto sta accadendo.Tornaci a visitare e tienici aggiornati sulle tue decisioni, ciao

  203. posso sperare secondo voi che irs 20 anni per me il riferimento è al penultimo giorno lavorativo del mese (IL 30.03.09 era 3,85 %)potrebbe non essere il migliore da adesso a luglio?Devo rinegoziare…. e sono fortemente indeciso….se fare subito col tasso al 30.03.09 o restare in finestra altri 30 gg vedere come sarà il 30.04.09 ….. o magari il 30.05.09 dopo il paventato taglio di altri 0,25 di maggio / giugno?

  204. Ciao Pierluigi,molto probabilmente quest’estate l’eurirs a 20 anni sarà minore che in autunno. Se non riesci a rogitare in estate fai il possibile per farlo agli inizi di settembre, in cui ancora non dovrebbe aver ripreso la salita.Questa previsione vale nel caso in cui la crisi che stiamo vivendo sia di tipo a “U” e che il punto più basso sia stato toccato, come attualmente suggeriscono molti indicatori e i principali economisti mondiali: Trichet, Bernanke, Strauss-Kahn e il nostro governatore di Bankitalia Draghi.Detto che sugli economisti sopra citati abbiamo scarsissima stima, in quanto non solo non hanno previsto l’attuale crisi ma hanno sbagliato scelte decisive che ci hanno fatto precipitare in questo stato delle cose vedi l’articolo sull’esercito delle 3 scimmie che scrivemmo in tempo non sospetti.Tuttavia gli indicatori positivi si sono realmente palesati per cui sembrerebbe che il peggio sia effettivamente alle spalle.Ora si tratta solo di capire se la crisi è a “U” o a “L”, se è a “U” anche l’eurirs inizierà lentamente a salire mentre se sarà a “L” l’eurirs avrà un andamento oscillatorio sugli attuali valori per un periodo abbastanza protratto.In bocca al lupo e tienici aggiornati sull’evoluzione del tuo rogito 😉

  205. Certo che è proprio vero, c’è una variabilità impressionante nello spread dei mutui a tasso fisso. Leggendo gli interventi precedenti si passa dal 0,8% di Pierluigi all’1,3% di Teresa. E’ impressionante.Sicuramente la cosa migliore da fare è sentire il maggior numero di promozioni e offerte. Ma francamente non pensavo ci potesse essere una differenza così alta…

  206. Ti invidio Pierluigi, io sto combattendo all’ultimo sangue per avere un muto fisso con spead allo 0,9% anzichè allo 0,925%.Sono tentato di mandarli a quel paese, di seguire il vostro consiglio e di ripartire contattando il maggior numero di offerte e promozioni.Il fatto è che ci vuole tempo e pazienza… merce sempre più rara di questi tempi.Grazie a tutti per questo utilissimo scambio di idee e consigli!!!Fondamentale per orientarmi in questo mare magnum!!!

  207. Grazie Luca.Il muuo che ho scelto è il risultato di una attenta abalisi fatta fra diverse opzioni, l’unica nota stonata è l’irs xchè non ti permette di avere una certezza se non al rogito…..ciao

  208. Complimenti Pierluigi, il fisso con spread a 0,8% è ottimo!!!Non posso aiutarti su come andrà in luglio o in settembre ma di certo hai fatto un mutuo estremamente conveniente, ti auguro che l’eurirs sia ai minimi dell’anno, sono curioso anche io di sapere cosa ti diranno quelli di Crisi Finanziariaciaooo

  209. Avete perfettamente ragione, è stata una mia dimenticanza.Mutuo a tasso fisso ventennale con spread allo 0,80 convenzione inpdap.Avere una previsione so perfettamente che non è semplice, ma un andamendo generico potrebbe rassicurarmi, so per sentito dire che nel mese di agosto l’euribor dovrebbe essere tagliato nuovamente per scendere addirittura sotto l’uno, quindi presumo che in parte possa essere influenzato anche l’irs.CiaoPIERLUIGI

  210. Ok Pierluigi,ma la durata del mutuo qual’è? 20, 25 o 30 anni? se guardi nel prospetto con tutti i valori dell’eurirs sono tutti differenti fra loro e non vi è una dinamica lineare che li collega.Facci sapere, ciao 😉

  211. Ho firmato ieri, il compromesso e il costruttore mi ha confermato la possibilità di stipulare il rogito nel mese di luglio, se non dovessero completare i lavori di finitura per tale mese comunque il compromesso conferma la data del 30 settembre. L’irs di riferimento è quindi quello di luglio o settembre.Ringraziandovi anticipatamente ………P.C. (la mia scelta è stata x un mutuo in convenzione inpdap a tasso fisso con spread allo 0,80)PIERLUIGI

  212. Cara Anna,il modo più sicuro per trovare le migliori condizioni di surroga del mutuo è verificare il maggior numero di offerte e promozioni disponibili sul mercato dei mutui.Il fatto che tu abbia già un amico che se ne occupa non ti deve inibire a fare altrettanto, 4 occhi vedono più di due e 4 gambe corrono più di due ;).Al termine della ricerca il tuo amico ti sottoporrà la sua migliore offerta e tu la confronterai con quelle che hai selezionato fra le tue ricerche.In questo modo potrai scegliere la migliore offerta, se si verificherà essere quella del tuo amico, perfetto lo premierai per l’eccellente lavoro se invece la migliore offerta trovata sarà la tua, non avere remore di sorta, il mutuo dura anni e incide sensibilmente sul bilancio familiare, si tratta del tuo futuro e di quello della tua famiglia e dunque scegli la surroga + conveniente.Ringrazierete comunque il vostro amico per il suo impegno con un regalo e la cosa sarà chiusa con buona pace di tutti. Ti dico questo perchè a parità di tipologia di mutuo c’è un differenziale economico elevatissimo fra le varie offerte tanto che nell’arco di 20-25 anni è possibile risparmiare migliaia di euro. In questo periodo di vacche magre sarebbe un follia non tenerne conto.Fra le tante offerte promozionali ti segnalo anche quelle selezionate da Google negli annunci di questa pagina, alcune sono veramente convenienti ;)In bocca al lupo cara Anna, se vuoi aggiornaci sugli sviluppi 😉

  213. Sì Anna è una vera jungla, ma l’unico modo per non farsi mangiare dalle tigri bancarie è proprio fare come stai facendo tu, ossia sentire con il maggior numero di banche e cliccare su tutte le offerte on-line. Alla fine le migliori sono sempre quelle su internet!!!Forza Anna e in bocca al lupo 😉

  214. capisco la difficoltà, ma volevo comunque chiedervi se potete indicarmi una previsione a breve termine dell’eurirs mesi aprile-maggio, dovendo rogitare presumibilmente in questo mese (maggio)

  215. Sto stipulando un mutuo tasso fisso 25 anni con CheBanca!Spreed 1,30…. Ma nessun’altra spesa aggiuntiva… Ci siamo fatti un pò di conti col mio ragazzo… Conviene davvero a dispetto di altri “falsi allettanti” spreed inferiori… Nessuna apertura c/c, assicuraz. incendio e scoppio gratuia, assicuraz. vita non obbligatoria, cortesia da parte degli operatori…

  216. purtoppo ci siamo affidati ad un intermediario nostro amico, per questo mi sento un pò con le mani legate, perchè è lui che i mette in contatto con le varie oppotunità mentre io nel frattempo trovo offerte sempre più vantaggiose….che mi lascio scappare sperando che lui ci faccia conludere in modo più vantaggioso. che fare?

  217. Grazie a tutti, mi fa piacere sapere che non sono sola a perdermi nella giungla delle banche, infatti sembra davvero di essere in una giungla, bisogna saltare di ramo in ramo stando attenti a non cadere nelle trappole che aimè sono ben nascoste, almeno per chi come me va senpre in buona fede e si fida sempre di tutti. Ma col tempo ho capiro che bisogna avere sempre gli occhi e le orecchie ben aperte. Sopratutto se si pensa che è una scelta che condizionerà i prossimi 30 anni della nostra vita!

  218. @LucaSi l’ho studiata (la teoria dei giochi) all’università e da siolo è interessantissima.Bisogna usare tutto ormai per stare al loro passo.Per l’Irs, si lo temo anche io, ma spero di no, infatti sopra avevo scritto “dovrebbe”…Ciao,Mario

  219. Ciao Anna,si anche io ho scartato ING perchè da un paio di mesi ha tolto i fissi con durata superiore a 10 anni… per le altre tipologie di mutuo è invece da valutare.Per le assicurazione (che io odio più delle banche ;-)) sono sempre in rotta con i direttori e gli impiegati. Ricordo che per legge è obbligatoria solo l’assicurazione incendio e scoppio (che in genere costa poco) mentre tutti i quasi vogliono rifilarti l’assicurazione sulla vita (che costa d più e andrebbe fatta solo quando c’è l’effettiva necessità…)Stai però attenta Anna che spesso alcuni te la indicano come costo fisso, altri la annegano e la nascondono nel totale del mutuo totale e ti rispondono soolo su domanda diretta… in alcuni casi addirittura esce fuori troppo tardi nel giorno del rogito po della surroga… quando ormai…. Prova Cariparma… e vedi che BancoPosta ha un mutuo fisso a reta decrescente che non esiste da nessuna parte con ammortamento all’italiana… andiamo sul tecnico ;-)Ciao e in bocca al lupo,Mariop.s. Buona Pasquetta a tutti!!!

  220. @ Anna e MarioGrande mario,hai seguito la procedura di negoziazione secondo la teoria dei giochi ;)sì, si fa proprio così, l’obiettivo è convincere unicredit a mollare l’osso ;)mentre per quanto concerne l’irs io non sono per niente convinto che calerà, anzi ultimamente è aumentato a fronte di un ulteriore calo dell’euribor…Ma in questo i veri esperti sono quelli di Crisi Finanziaria, meglio chiedere a loro…Infine ad Anna dico che lo spread all’1,3% è pessimo, c’è di meglio ovunque e a meno che tu abbia scarse garanzie o insolvenze passate puoi ottenere tranquillamente di meglio anche in caso di surroga.Non ti fermare al primo riscontro positivo e segui il consiglio che è anche di Crisi Finanziaria, ossia di battere a tappeto il mercato dei mutui, suonare alle porte di tutte le banche e soprattutto cliccare a tutte le offerte di mutuo on-line 8ssono le migliori) vedrai che alla fine la spunterai tu.Noi siamo con te, contro l’impero dell’avidità e della prepotenza delle banche e delle finanziarie!!!Forza Anna, non mollare!!!

  221. Grazie Mario, con ING ho già avuto contatti, ma per la mia situazione l’unico prodotto che mi offrivano era un tasso fisso per i primi 10 anni e poi variabile per il restante periodo, il tasso d’ingresso era allettante, ma francamente non voglio rischiare di avere un variabile tra dieci anni! banco posta invece richiede la somma di 1000 euro pare per una assicurazione obbligatoria, il che non mi sembra il massimo. Praticamente avee una surroga è molto difficile, come ti dicevo la cerchiamo da dicembre, speriamo di arrivare ad averla per maggio, mah! Grazie ancora!

  222. Ciao Anna,l’irs dovrebbe scendere anche se al momento ha un andamento altalenante, comunque la tendenza generale dovrebbe essere al ribasso.Per lo spread è certo che puoi provare a chiedere una riduzione ma UBI ribatterà che se resti da Unicredit il tasso finito è più alto. Mentre puoi andare da Unicredit con l’offerta di UBI e vedere se rinegoziano restando con (come possono fare ma non vogliono fare) variando l’irs di riferimento… con retention verso di te.Hai provato anche INGDIRECT, Banco Popolare, Banco Posta, Cariparma? credo che potresti trovare spread migliori dell’1,30%! anche se forse le surroghe hanno offerte peggiori rispetto ai mutui standard.Ciao e in bocca al lupo,Mario

  223. ciao a tutti finalmente qualcuno che parla seriamente! vorrei un consiglio: cerco da dicembre di effettuare una surroga sul mio mutuo acceso nel 2007 a tasso fisso 6.10 (4.80+1.30) con unicredit. finalmente abbiamo trovato UBI che ci offre il 4.95 finito, visto che nn so quando avverrà la stipula posso sperare che migliori se slitta a maggio ( compatibilmente alla discesa dell’irs naturalmente)? da quello che ho capito finora visto che l’irs a fine marzo era 3.64 lo spread dovrebbe essere 1.30 no? come quello che mi ha fatto nel 2007 l’unicredit! non posso chiederne una riduzione con il pretesto che tanto vale rimango dove sono? grazie

  224. Ciao Manuel,complimenti per il rogito, in realtà lo 0,9% di spread non è niente male e vedrai che l’eurirs non salirà ancora anzi probabilmente scenderà di qualche centesimo di punto.Potresti dirci la città in cui hai ottenuto il mutuo con Barclays?Grazie e in bocca al lupo per tutto 🙂

  225. io rogito a Giugno e ho trovato uno 0,9 di spread con Barclays però vedo che questo eurirs a 30 anni sta salendo ed è arrivando a 3,91… speriamo che scenda perchè il 3,9 è già altino… Ciao a tutti,Manuel

  226. @ Mario,l’ho fatto con UBI banca dopo un braccio di ferro estenuante fatto di incontri, raffronti, trattative e tire e molla. Ma ne è valso la pena, ho fatto capitale di tutti gli insegnamenti appresi da questo blog. Siete grandi, grazie a tutti!!!

  227. Ciao Rocco,uhm senzadubbio lo 0,8% è molto basso, ci sono alcune banche che lo offrono a livello nazionale ma a particolari condizioni e promozioni.Mentre a livello locale non ti saprei proprio dire. Hai provato con mutuo arancio?Prova anche il confronto mutui presente in questa pagina, si trovano sempre offerte molto competitive ;)ciao

  228. Ciao sono rocco e risiedo nella provincia di Lecce.Se qualcuno è a conoscenza di qualche istituto bancario nella mia provincia che applica lo spread sui mutui a tasso fisso 15/20 anni intorno al 0,80%.Ciao spero in una vostra risposta.

  229. Uhm cara Lucia,pondera bene con attenzione la tua idea alla luce del rischio concreto ed oggettivo che prima o poi l’attuale scenario cambi. Infatti sebbene attualmente e ancora per circa un paio di anni i tassi variabili sono nettamente più convenienti di quelli fissi, nessuno può fare calcoli credibili su base decennale e ancora meno su base pluridecennale.Il consiglio che ti do è di fare il variabile solo ed esclusivamente se puoi permetterti di pagare tranquillamente maggiorazioni della rata del 15-20%.Detto questo per me il mutuo più conveniente in questo momento rimane il mutuo a tasso fisso, è relativamente basso se si pensa che rimarrà lo stesso anche quando i tassi variabili inizieranno a salire.E ti garantisco che questo prima o poi avverrà 😉

  230. Sono ormai tre mesi che navigo su internet alla ricerca del migliore tasso fisso, che contatto banche e finanziarie, che incontro agenti e rappresentanti vari.Come da vostro consiglio sono partita da oltre 15 offerte e giunta ad una rosa di tre. Ma ora sono colta da un dubbio amletico: i mutui a tasso variabile in questo momento sono tutti incredibilmente più vantaggiosi di quelli a tasso fisso…E se accendessi un mutuo a tasso variabile e al limite lo rinegozio quando vedo che il variabile inizia a risalire?Che ne pensate della mia idea?ciao

  231. Grazie per l’informazione Davide, chiederò sicuramente un preventivo anche a telemutuo. Molto buono è anche il confronto mutuo su 40 banche che ho trovato in alto in questa pagine.Grazie di tutto, a presto

  232. Il servizio prestato da Tele Mutuo non costa nulla! Non esistono vincoli nè penali, in nessun caso.Il servizio Tele Mutuo viene sostenuto interamente dalle banche partner, che contribuiscono al bilancio in misura proporzionale ai mutui da esse rilasciati alla clientela del circuito. visitate la seguente paginahttp://www.telemutuo.it/vantaggioso/costo-telemutuo.html

  233. @ Federica,la promozione dell’ 0,75%? a quale ti riferisci? dove l’hai trovata?Alcuni banche, forse tramite promotore, potrebbero accettarle… non avete nessuno che possa garantire per voi?@ DavideTelemutuo quanto prende di commissione sul mutuo?Ciao,Mario

  234. Ciao a tutti.Questa settimana sono andato a definire i parametri per il mutuo che farò da Giugno ..mutuo di 70.000 per 20 anni spread dello 0,90 tramite UBI BancaAd oggi con il valore IRS il tasso fisso sarebbe del 4,80 % molto buono …Do un consiglio a tutti io mi sono appoggiato tramite Telemutuo.E’ una realtà seria che riesce ad avere condizioni molto competitive con le banche.Nel mio caso dopo aver fatto un preventivo nel loro sito mi hanno reindirizzato alla banca con le migliori condizioni.Io ero un correntista UNICREDIT e mi prendevano il 2% di SPREAD ( pazzi …)CARIPARMA mi prendeva 1,15 di SPREAD …Con UBI Banca avendo un mutuo che nn supera 80% dell’immobile mi fanno lo 0,90 di SPREAD ..Speriamo che in questi 2 mesi e mezzo IRS diminuisca 🙂 un saluto a tutti…complimenti per questo blog molto utile

  235. Evvai l’eurirs continua a scendere!!! Ad aprile accendo il mutuo, come andrà l’eurirs verso fine aprile? E’ un buon momento?Ho provato la promozione del fisso a 0,75% di spread, purtroppo non mi hanno concesso il mutuo per via del mio contratto lavorativo a tempo e del fatto che mio marito ha un reddito basso. C’è qualcuno che è stato accettato con un contratto a tempo determinato?Alla fine ho trovato uno spread a 0,95% c’è di meglio in giro?

  236. ah ok, ora è tutto più chiaro. Spesso si sceglie per inerzia la propria banca o quella di un amico o conoscente, facendo il peggiore affare della propria vita. Leggo con piacere che non è il tuo caso. Ottimo così, ti consiglio di dare un occhiata, anche solo per confronto, alle offerte di mutui on-line, o agli strumenti di confronto dei mutui che trovi in questa pagina. Troverai mutui con spread sino allo 0,8% 😉

  237. Grazie Luca sei stato molto chiaro! per lo spread credimi ho girato parecchio e molte banche mi facevano tutte intorno all’ 1.50 di spreed ma ho trovato la banca popolare di lodi che mi fa 1.10% potevo anche ottenere lo 0.90% sempre da loro ma purtroppo questo spread era legato alla perizia della casa fatta dalla CRIF infatti se il valore della perizia superava il 70% del credito residuo (surroga)mi davano lo 0.90% ,se inferiore l’1.10% di spread purtroppo mi è andata male ma sinceramente io ci speravo poco in quanto sapevo che la mia casa non superava il 70% comunque dai sono contento ugualmente sapendo che in giro ci sono spread molto alti

  238. Ciao Ciccio74, io mi riferisco alla storia che hai letto dei 20gg di rialzo in corrispondenza dei tagli bce, Se guardi con attenzione non si è verificato nei tagli da ottobre 2008. Identicamente alla questione della correlazione tasso BCE eurirs. Il tasso BCE è un overnight mentre l’eurirs è a 10,15,20,25,30,… anni!Credo che chiunque convenga che ci sia una bella differenza tra il tasso giornaliero e quello a 30 anni.L’eurirs ha iniziato a calare sensibilmente non appena si è capito che i tassi bce sarebbero scesi un bel po’ e per un bel po’ di tempo. Questo si che influisce sull’eurirs.Ora l’eurirs ha già scontato il taglio dei tassi del prossimo aprile e sta riflettendo su cosa succederà nei mesi a venire.Per la mia analisi siamo arrivati nel fondo per l’eurirs, per cui dopo l’attuale oscillazione tra i 3,8 e 3,9 (nel caso dei 25anni) inizierà lentamente a prendere vigore (questo in generale per i vari periodi).Spero di essermi spiegato meglio.Ciao e in bocca al lupo per il tuo muto, comunque sia è un ottimo momento per l’eurirs, come dicono quelli di Crisi Finanziaria più che guardare il giorno meglio guardare la giusta banca per trovare lo spread più vantaggioso. E’ lì il vero guadagno 😉

  239. Grazie Luca per il consiglio! i consigli sono sempre ben accetti! ma se mi perdoni io ho notato che al contrario di quello che tu dici proprio da ottobre l’irs ha iniziato con un 4.56% fino ad un 3.80% di questi giorni se non è un ribasso questo! scusami ma mi sfugge qualcosa in merito? parlo sempre dell’irs a 25 anni

  240. Caro Ciccio temo pagherai i 30 euro per rata perchè mi sa che l’eurirs a 25 anni salirà ancora. Come dice Mario in questo caso, non c’entra nulla il taglio BCE, come la storia dei 20gg di rialzo Eurirs dopo ogni taglio… Non so come si possa raccontare simili balle e farle credere cose conclamate. Ti invito a consultare lo storico eurirs del 2008 e vedere se in concomitanza dei tagli bce (iniziati da metà ottobre 2008) l’eurirs sia sempre salito… tsk tskPuoi verificarlo di persona anche su questo blog all’indirizzo: http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2009/01/30/storico-tasso-irs-eurirs-andamento-anno-2008-grafico-20-30.htmlVerifica sempre quello che trovi scritto sui forum, lì ognuno scrive la sua, peccato che il 99% siano tutti dilettanti allo sbaraglio. Purtroppo sparare boiate su internet non costa nulla e tutti si divertono a fare i guru della finanza…Ciccio diffida sempre dai pagliacci

  241. Grazie Mario immaginavo! comunque leggevo su altri siti che dopo ogni taglio per almeno 20gg l’andamento dell’irs tende al rialzo ma poi si dovrebbe assestare! speriamo devo surrogare per la metà di aprile e sinceramente sono molto in ansia! se riesco a prendere l’irs a 3.60% sono contentissimo ma se siamo come sti gg al 3.85% mi dispiacerebbe uno 0.25% in più inciderebbe sulla mia rata di 30 euro per 25 anni! quindi bisogna essere pure fortunati il giorno della stipula dal notaio!

  242. Ciao ciccio74,nell’articolo molto chiaro su di Giulia e in altri del blog è spiagato che l’IRS non è collegato al tasso BCE… che poi questo influisca sullo stesso è un fatto… Ma la correlazione può essere a medio-lungo termine perchè, credo, un aumento dei mutui e della domanda verso le banche (dovuto ad un IRS basso) porta ad un adeguamento dell’offerta… e poi c’è crisi di liquidità.Credo che comunque la tendenza dell’IRS sia al ribasso… la piccole oscillazioni sono normali.Vediamo se Giulia ci illumina!Ciao,Mario

  243. ma come mai dopo il taglio della BCE ho notato un continuo rialzo dell’IRS? ma non doveva essere il contrario? oggi l’irs ha toccato ilo 3.85% qualcuno me lo sa spiegare?

  244. Ciao Giusy,30, poi se hai liquidità poi fare delle estinzioni parziali anticipate.La pubblicità qui a che spread porta? se 1% c’è qualcosina di meglio in giro… ma 1% è buono in media.Ciao,Mario

  245. ah dimenticavo, per la scelta della banca erogatrice del mutuo ho trovato molto conveniente l’offerta che ho trovato nella pubblicità di questa pagina, voi ne conoscete di più vantaggiosi?grazie per tutto, Giusy

  246. Ciao a tutti,per i motivi che avete spiegato io sono orientata ad un mutuo a tasso fisso.Sono invece incerta sul tasso a 25 o a 30 voi cosa mi consigliate tenendo presente che credo di poter pagare le rate sia a 25 che a 30 anni ma naturalmente a 30 sarei meno “strozzata”.

  247. Congratulazioni Maria,i nostri migliori auguri per il tuo matrimonio e per il vostro meraviglioso figlio!Per la scelta del mutuo, il fisso è sicuramente il più indicato al vostro caso.Inizialmente avrete rate più alte rispetto al variabile, ma nel futuro non avrete sorprese e nel vostro caso questa è la cosa più importante.L’importante è che scegliate un mutuo fisso con una rata che ora potete pagare tranquillamente.Di nuovo in bocca al lupo per tutto 😉

  248. Ciao Maria,sembra che le banche che prenderanno i Tremonti Bond saranno tenute a sospendere su richiesta i pagamenti delle rate di mutuo per un anno nei casi di perdita del lavoro… poco ma meglio che nulla.Per il mutuo è una sceta personale, ma anch’io farò un mutuo a tasso fisso (cerca bene in giro che si trovano bei tassi attualmente)! Dai un’occhiata al fisso decrescente di Bancoposta…La crisi non può fermare una nuova famiglia!Salutaci quando sarà il “nuovo venuto” che per ora sta molto meglio di noi 😉 Poi arriverà in questo mondo di lacrime ma avrà una super mamma che lo aiuta! ;-)Ciao,Mario

  249. Ragazzi è ufficiale a ottobre mi sposo!!!Sì peggior congiuntura per mettere su famiglia non potevo scegliere, ma prima di natale ci sarà un nuovo venuto e questa è la cosa migliore da fare.Cercheremo anche di acquistare un tetto sotto il quale fare dormire il nuovo venuto. Chiaramente il mutuo è d’obbligo, nella speranza di riuscirlo a pagare.Non vi nascondo che sono molto preoccupata di fare il mutuo, se io o mio marito perderemo il lavoro non potremo più pagare le rate e perderemo tutto.Ma non possiamo fare diversamente, in definitiva andare in affitto non migliorerebbe di molto e ci darebbe un peggiore prospettiva per il futuro.Io sono orientata a fare un mutuo a tasso fisso, così anche il mio futuro marito. Anche se in questo momento il tasso variabile è molto più conveniente e sono tentata.Vi chiedo che ne pensate della mia scelta?

  250. Ciao Rodrigo,sia le tabella dell’Irs che quella dell’Euribor qui riportate sono aggiornate quotidianamente, non appena vengono diffusi i dati ufficiali.Il taglio BCE c’è stato a metà della scorsa settimana, per cui i dati che vedi scontano già ampiamente le decisioni della BCE.Il fatto è che le dinamiche finanziarie ed economiche che scaturiscono dal taglio BCE fanno sentire gli effetti su Euribor e Eurirs un po’ alla volta.Un altro motivo per cui i tassi Euribor e Eurirs sono visti ancora in leggera discesa dipende dal fatto che esiste un buona possibilità che il tasso BCE sia ulteriormente tagliato nella riunione di aprile.Per cui è un’ottima idea surrogare il proprio mutuo in quanto sicuramente sottoscritto in momenti più sfavorevoli al debito rispetto a ora.Anche a te consiglio di confrontare il maggior numero di offerte, di dare un’occhiata alle vantaggiose offerte pubblicitarie che trovi nelle pagine di questo blog e di fare bene i conti di quanto paghi ora e quanto pagheresti con la migliore delle offerte che ti viene proposta.

  251. Ma le agevolazioni per il mutuo sono cumulative? Intendo dire che se mi trasferisco a Vicenza, divento avvocato e faccio il legale nel settore pubblico posso usufruire delle agevolazioni complesive?Addirittura avrei uno spread negativo ;)Matt

  252. Iscritti, pensionati, dipendenmti pubblici in generale e figli dei dipendenti.Mentre gli avvocati sono ancora più fortunatihttp://www.cassaforense.it/CassaFor/_Avvocatura2000/Servizi/MutuiIpotecari/mutui.cfmSpread 0,45% avete letto bene, quasi quasi mi prendo un’altra laurea che mi conviene… ;-)Ciao,Mariop.s. Giuseppe leggi anche qui http://www.migliormutuo.it/forum/

  253. @ MarioGrazie, veramente grazie per l’informazione.Ho visto che il banco popolare offre uno spread dello 0,8 sui mutui a tasso fisso.E’ ottimo!!!Ma l’offerta è valida a chiunque o solo ai dipendenti pubblici? L’offerta è nel sito dell’inpdap…Siete veramente grandi, sia gli autori che i commentatori!!!

  254. @GiuseppeSe vuoi evitare Bossi 😉 leggi quihttp://www.inpdap.it/webinternet/credito/Convenzioni_mutuo_tasso_fisso.aspTi basta un familiare per accedere…Ciao,Mario

  255. Per chi chiede mutui in Provincia di Treviso, c’è una convenzione che fissa gli spread, chiaramente solo per le banche aderenti. Io riesco a farlo con uno spread allo 0,80% per mutuo a 20 anni e con l’irs a questi livelli faccio il tasso fisso (oggi sarebbe 3,83 + 0,8 = 4,63!!!). La convenzione è cambiata da poco ed ora lo spread è 1%, sempre sui vent’anni.

  256. Sì Giovanni, oggi il presidente della BCE Trichet ha abbassato di un altro mezzo punto il tasso BCE, ciò significa che ci sono ancora margini per l’euribor di discesa ed anche per l’Eurirs sebbene in misura più ridotta.Sono bei momenti questi per il popolo dei mutui, peccato che per tutto il resto la situazione non sia per nulla rosea…Per quanto riguarda lo spread il consiglio di Mario è ottimo, si tratta solo di darsi da fare a cercare le offerte migliori e di non fermarsi al mutuo offerto dalla propria banca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.