Incentivi statali 2010: elenco settori e prodotti incentivati, sconti, validità, modalità

Incentivi governativi 2010

Aggiornamento incentivi 20/10/2010

Prima buona notizia: circa il 40% dei fondi messi a disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico per gli incentivi ecologici 2010 è ancora disponibile (ottobre 2010).

Dunque non lasciarteli sfuggire! I contributi statali sono ancora disponibili sino al 31 dicembre 2010.

Seconda buona notizia: i fondi in esubero che si prevedono non saranno utilizzati entro la naturale scadenza del 31 dicembre 2010, saranno re-impiegati a partire da mercoledì 3 novembre 2010, data di inizio dei nuovi incentivi ecologici 2010. Questa nuova tranche di finanziamenti statali riguarderà proprio quei prodotti che hanno visto esaurirsi in poche settimane i fondi allocati.

In particolare il rinnovo degli incentivi riguarda i seguenti settori commerciali:

– moto e scooter ecologici

moto e scooter elettrici o ibridi

nautica

macchine agricole

internet a banda larga

I nuovi eco-contributi di stato seguiranno le stesse regole, modalità, importi e requisiti dei rispettivi incentivi varati in aprile 2010. Trovi ulteriori informazioni sull’argomento in questo articolo:

Incentivi 2010: rinnovo dei contributi statali per moto, scooter, internet a banda larga, nautica e macchine agricole

Post originale del 22/3/2010

Venerdì 19 marzo 2010 il Consiglio dei Ministri ha approvato all’unanimità il decreto incentivi 2010.

Il decredo prevede una serie di aiuti a sostegno della ripresa economica destinati a differenti settori produttivi per complessivi 420 milioni di euro.

L’80% dei prodotti interessati agli incentivi sono fabbricati in Italia, l’obiettivo è sostenere il Made in Italy e la domanda interna dei consumi.

Il decreto ha raccolto alterni giudizi fra politici, economisti e operatori industriali. I più scettici hanno duramente criticato l’inadeguatezza dei fondi stanziati osservando che lo scorso anno per il solo settore automobilistico erano stati stanziati 900 milioni di euro.

Dunque gli aiuti 2010 sono inferiori alla metà di quelli assegnati lo scorso anno pur riguardando un ben più ampio ventaglio di destinatari e settori produttivi.

Bassine anche le percentuali di sconto previsti compresi tra il 10% e il 20%, sono inoltre stati previsti tetti massimi di rimborso per ciascun prodotto. Ma soprattuto gli incentivi 2010 sono ad esurimento, ossia terminati i 420 milioni messi a disposizione, non saranno automaticamente rinnovati.

Per cui meglio affrettarsi se si vuole approfittare degli incentivi perchè probabilmente non dureranno per tutto il 2010, anzi si esauriranno nei primi mesi.

Elenco dei prodotti

Edilizia (abitazioni ecologiche, gru, autorizzazioni):

+ Acquisto abitazione ad elevata efficienza energetica di Classe A: contributo statale di 116 euro al metro quadro sino a un di massimo 7.000 euro;

+  Acquisto abitazione ad elevata efficienza energetica di Classe B: contributo statale di 83 euro al metro quadro sino a un di massimo 5.000 euro;

+ Eliminata la DIA (dichiarazione inizio attività dei lavori) per i lavori di ristrutturazione casa e lavori  di manutenzione straordinaria. Ulteriori informazioni su eliminazione della DIA per i lavori di manutenzione straordinaria;

+ Costruttori edili: sconto del 20% fino a 30 mila euro per acquisto di gru a torre. Serve il certificato di rottamazione della torre per edilizia messa in esercizio perima del 1/1/1985.

Qui per maggiori dettagli sugli incentivi eco-casa 2010: istruzioni sulle agevolazioni acquisto abitazione ecologica.

Arredo cucina: sconti del 10% fino a 1.000 euro per nuove cucine o mobili componibili completi di almeno 2 elettrodomestici ad incasso di classe A. Gli elettrodomestici della nuova cucina che non rientrano nelle classi energetiche ad alta efficienza non possono usufruire dello sconto. Attenzione, per accedere allo sconto accertati che i mobili-cucina rispettino le norme sull’emissione di aldeide formica e che siano predisposti alla raccolta differenziata. Solo sostituzione non semplice nuovo acquisto;

Elettrodomestici ad alta efficienza energetica di classe A: sconto del 20% per aquisto con corrispondente rottamazione di forno, piano cottura, lavastoviglia, cappa elettrica, scaldacqua a pompa di calore e stufa ad alta efficienza energetica:

+ sino a un massimo di 80 euro per i forni elettrici di classe A e piani cottura con dispositivo di sorveglianza fiamma (FSD);

+ sino a un massimo di 130 euro per le lavastoviglie di classe tripla A (A/A/A);

+ sino a un massimo di 500 euro per le cappe elettriche, stufe e scaldacqua a pompa di calore.

– Settore elettrico ed elettromeccanico:

+ UPS, 20% di sconto su gruppi di continuità con potenza fino a 10 KVA e ad alta efficienza. Tetto massimo fino a 100 euro;

+ Batterie di condensatori, sconto del 20% fino a 200 euro sull’acquisto se contribuisce a ridurre le perdite di energia sulle reti a media e bassa tensione;

Motori Elettrici, 20% sui motori elettrici ad alta efficienza di classe IE2 e con potenza tra 1 e 5 kW;

+ Inverter, 20% di sconto fino a 40 euro per acquisto e installazione di variatori di corrente con potenza tra 0,75 kW e 7,5kW.

Internet: bonus internet veloce fino a 50 euro per i giovani fra 18 e 30 anni che attivano una nuova linea a banda larga (ADSL o fibra ottica);

Ciclomotori:

+ Sconto del 10% fino a 750 euro per la rottamazione di qualsiasi cilindrata di motocicli Euro 0 e Euro 1 e il concomitante acquisto di un motociclo nuovo Euro 3 con cilindrata fino a 400 cc o con potenza non superiore a 70 kW.

+ Sconto del 20% fino a 1.500 euro per l’acquisto di ciclomotori e scooter elettrici o ibridi. Non è richiesta alcuna rottamazione per questa agevolazione;

+ Si prevede che gli incentivi dureranno al massimo un paio di settimane per i motori termici e poco più del doppio per quelli elettrici.

Rimorchi e semirimorchi:

+ 1.500 euro su acquisto di nuovo rimorchio con ESP e ABS a timone o ad assi centrali categoria 04 e rottamazione di rimorchio senza ABS con oltre 15 anni;

+ 2.000 euro su acquisto di nuovo rimorchio con ABS a timone o ad assi centrali categoria 04 e rottamazione di rimorchio senza ABS con oltre 15 anni;

+ 3.000 euro su acquisto di nuovo semirimorchio con ABS a timone o ad assi centrali categoria 04 e contestuale radiazione di semirimorchio senza ABS con oltre 15 anni;

+ 4.000 euro su acquisto di nuovo rimorchio con ESP ABS a timone o ad assi centrali categoria 04 e contestuale radiazione di semirimorchio senza ABS con oltre 15 anni.

Agricoltura: sconto del 10% sul prezzo di listino per acquisto di macchine agrigole con rottamazione. Per accedere al contributo il venditore deve riconoscere un concomitante sconto del 10% inoltre il nuovo trattore non deve superare il 50% della potenza di quello rottamato;

Nautica

+ Acquisto di barche private: sconto del 20% fino a 1.000 euro sui motori a basso impatto ambientale fino a 75Kw. Serve rottamazione;

+ Incentivo per l’acquisto di stampi per la laminazione sottovuoto degli scafi da diporto dotati di flangia perimetrale, sul 50% del prezzo di acquisto sino ad un tetto massimo di 200 mila euro per azienda.

Infine qui puoi visualizzare la tabella sintetica con tutti i requisti per ciascun incentivo.

Forse gli sconti non sono altissimi ma direi che vale comunque la pena “provare” ad approfittarne, in molti casi si possono ottenere risparmi superiori ai mille euro e in questi tempi di vacche anoressiche non è niente male. Dunque affrettati, perchè gli aiuti stanziati sono pochi, i settori incentivati molti e richiedenti saranno in tanti: anche qui varrà il vecchio adagio italiano del chi prima arriva meglio alloggia 😉

Tempi di validità

Gli incentivi entreranno in vigore da martedì 6 aprile 2010 ma si potranno richiedere solo da giovedì 15 aprile 2010 sino a venerdì 31 dicembre 2010, salvo proroghe o esaurimento dei fondi.

Modalità di fruizione

Il ministero per lo sviluppo economico ha messo a disposizione un call center curato da Poste Italiane che fornisce ai consumatori e ai rivenditori tutte le informazioni e le istruzioni per richiedere gli incentivi ecologici 2010.

Nella pratica comune sarà il consumatore a rivolgersi al rivenditore chiedendo l’incentivo di stato. Il rivenditore verificherà la congruità per via telematica o telefonica e comunicherà al cliente la disponibilità dell’incentivo. L’incentivo si tradurrà al cliente finale in uno sconto sul prezzo di acquisto. Il rivenditore recupererà lo sconto applicato attraverso il servizio di assistenza incentivi 2010 da Poste Italiane. Più complessa e farraginosa la procedura d’acquisto di immobili incentivati in cui è previsto anche il controllo della certificazione di efficienza energetica da parte dell’ENEA.

Domande e consigli

In questo articolo abbiamo raccolto le domande più frequenti e i consigli sugli eco-incentivi 2010.

Speciale Incentivi Ecologici 2010

A seguire la raccolta dello speciale eco-incentivi curato da Crisi Finanziaria.

Le agevolazioni per l’acquisto della casa ecologica previste dal decreto incentivi 2010;

Strategia, domande e risposte per ottenere gli incentivi ecologici 2010;

Call Center per la richiesta degli incentivi ecologici 2010;

Le agevolazioni per l’acquisto della casa ecologica previste dal decreto incentivi 2010;

La procedura per richiedere gli incentivi ecologici 2010 sulle casa ad elevata efficienza energetica;

Il decreto incentivi 2010 abolisce la DIA per i lavori di manutenzione straordinaria;

– Testo integrale del Decreto legge attuativo 40/2010 pubblicato in Gazzetta Ufficiale in data 26 marzo 2010 su incentivi statali ecologici, approvato dal Consiglio dei Ministri in data 19/3/2010 e firmato dal Ministro dello Sviluppo Economico Claudio Scajola in data 26/3/2010.

Tutte le informazioni e le istruzioni sugli incentivi statali 2010. Elenco dei prodotti, sconti, limiti di spesa, modalità e validità di richiesta.

Incentivi statali 2010: elenco settori e prodotti incentivati, sconti, validità, modalitàultima modifica: 2010-03-22T03:08:00+01:00da giulia.gossip
Reposta per primo quest’articolo

294 pensieri su “Incentivi statali 2010: elenco settori e prodotti incentivati, sconti, validità, modalità

  1. Ciao che forte,grazie a voi mi sento meno in balia di chi da risposte ASSURDE ED INCOMPLETE!Devo chiedervi un favore: mi sapete dire se ci sono incentivi nel 2012 sull’acquisto delle lavatrici.Grazie continuate così a presto!!!

  2. Come faccio a sapere se ho ricevuto l’incetivo per l’acquisto della cucina nuova (ho presentato per tempo tutta la documentazione richiesta), acquistata giugno 2010 ? La Berloni , che me l’ha venduta ,non sa nulla . Esiste un sito ufficiale dove vedere? Grazie a chiunque mi dia indicazioni

  3. Ciao, ho bisogno di qualche delucidazione in merito all’acquisto di:lavatrice AA acquistata il 29/05/2010 con fatturacongelatore (pozzetto) A+ acquistato il 4/9/2010 scontrino pagato con bancomat senza codice fiscale;condizionatore AA installato il 25/10/2010 con fattura.posso scaricarli nel 730/2011??grazie mille. buona giornata. Roby

  4. Scusate una domanda un po fuori del normale.Un conduttore di appartamento puo scaricare sul 730 lavori effettuati pagati di lui, il pigione si puo scaricare avendo citata la legge sul contratto registrato, un grazie della vostra gentilezza Aniello

  5. Buongiorno volevo installare nel mio appartamento un’impianto di climatizzazione (c’è già la predisposizione) e volevo chiedere se è ancora possibile usufruire dei benefici o incentivi statali ? Nel caso affermativo in che misura ?GrazieFabio Austoni

  6. @ diribilli ha scritto mercoledì, 23 febbraio 2011mah veramente gli incentivi ecologici 2010 sono esauriti e quelli 2011 ancora debbono uscire, se mai usciranno…Comunque la cosa più semplice è telefonare al numero verde degli incentivi, qui trovi tutti i riferimenti del caso:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/04/04/numero-verde-eco-incentivi-2010-call-center-poste-italiane.htmlLo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda.grazie, ciao

  7. salve ho saputo che ci sono incentivi per nuove barche.io ho un imbarcazione di mt.5.10 e vorrei cambiarlo con una nuova imbarcazione un po più grande.quello che vorrei sapere in che cosa consiste queste agevolazioni(sconti,ecc.).a chi mi dovrei rivolgere per sapere tutto di più riguardanti questi incentivi?grazie mille

  8. @ saraluce ha scritto giovedì, 03 febbraio 2011Mi spiace saraluce, gli eco-incentivi sono terminati alla fine del 2010. Ora bisogna aspettare che il governa ne promuova di nuovi o rinnovi i vecchi, ma al momento è tutto fermo :(Lo spirito della nostra comunità è quello di darsi una mano a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie 🙂

  9. @ emanuele ha scritto sabato, 29 gennaio 2011Molto semplice emanuele, è sufficiente telefonare al call center degli incentivi ecologici. Qui trovi tutti i riferimenti:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/04/04/numero-verde-eco-incentivi-2010-call-center-poste-italiane.htmlNella nostra comunità chi più aiuta più è aiutato: dai una mano anche tu a un lettore o segnala la nostra iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda 🙂 grazie, ciaoLady N.

  10. Buongiorno, come si fa a sapere se chi ti ha venduto qualcosa con l’incentivo ha fatto il “furbetto” intascandosi la quota?Da aprile dell’anno scorso sto ancora aspettando che il venditore mi dia la mia quota.Grazie

  11. Salve,vorrei gentilmente sapere se la stufa a pellet che ho acquistato nel 2010 (febbraio)che alimenta i termosifoni (andando a sostituire il gas) gode degli incentivi statali.grazie e buona giornata,Piera

  12. Buon giorno, un informazione, vorrei sapere se il contributo statale, riguardo le detrazioni fiscali c’è anche per gli interventi di rivestimento delle mura di tutto il perimetro della casa,opera detta “cappotto”, quindi una forma di risparmio energetico.

  13. Vorrei un’informazione:il 07 aprile 2010 ho comprato un piano cottura, un forno elettrico e una lavastoviglie tutti rientranti nel decreto incentivi. contestualmente ho pagato la fattura per intero, senza che venisse decurtato dal prezzo gli incentivi. il venditore mi disse (siccome dovevo comprare altre cose) che quantificava con precisione l’incentivo e poi mi avrebbe sottratto i soldi pagati in più sugli altri prodotti che avevo comprato. sabato sono andato a saldare tutto, il venditore mi ha detto che ancora non sa niente degli incentivi e che quindi per ora devo pagare il prezzo intero. al momento che mi verrà accettato l’incentivo mi arriverà una comunicazione a casa e a quel punto la devo portare a lui che mi restituisce i soldi. ma leggo sul decreto che lui doveva già decurtarmi l’incentivo al momento dell’acquisto. come mi consigliate di comportarmi?

  14. @ Vincenzo ha scritto domenica, 21 novembre 2010Ciao Vincenzo, sì in teoria puoi fare come hai scritto, ma i tempi sono stretti e la vedo dura organizzare e fare tutto entro il 31/12. Comunque a questo indirizzo trovi tutte le informazioni che fanno al caso tuo, in particolare leggi i commenti troverai le testimonianze di chi ha avuto il tuo stesso problema:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/04/02/incentivi-eco-casa-2010-procedura-richiesta-sconti-ecologici.htmlCaro amico, lo spirito di questa comunità è quello di darsi una mano a vicenda. Facciamo tutti parte della comunità di lettori di Crisi Finanziaria, se puoi aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci :)In bocca al lupo e tienici aggiornati sugli sviluppi :)N.S.

  15. Salve….Spero di una vostra risposta al mio quesito….Il prossimo mese dovrei fare l’atto per acquistare un appartamento di nuova costruzione.Il compromesso l’abbiamo firmato l’8 marzo 2010 ma non è stato registrato.Rientro negli incentivi statali?Ho letto in internet che per usufruire di questi incentivi il compromesso deve essere registrato in data 06.04.2010 o posteriore a questa data… se registro il compromesso al più presto anche se è stato firmato prima del 06.04 ho l’opportunità di rientrare a questi incentivi?

  16. certo, tutti gli incentivi approvati nell’ultima finanziaria sono terminati, rimane ancora quelli inerenti ai frigoriferi o congelatori in classe A+ entro il 31 /12/2010 sempre in funzione di uno smaltimento di un frigo o congeltore vecchio con il rimborso il prossimo anno sulla dichiarazione dei redditi

  17. ho fatto il compromesso a maggio 2010 per l’acquisto della mia prima casa, casa che rientra in classe A.volevo sapere come devo fare per usufruire dell’incentivo.grazie mille

  18. @ gianni ha scritto giovedì, 18 novembre 2010Mi spiace gianni ma non sono previsti incentivi statali per i segway in quanto non sono immatricolati come moto o motocicli sebbene abbiano due ruote e siano elettrici.Lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda.grazie, ciao

  19. @ anna ha scritto mercoledì, 17 novembre 2010Mi spiace anna, gli incentivi ecologici 2010 non includono la lavatrice, indipendentemente dalla classe di consumo energetico a cui appartiene :(ps: lo spirito della nostra comunità è quello di darsi una mano a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao 🙂

  20. @ Giulia ha scritto domenica, 14 novembre 2010Ciao Giulia, purtroppo se stipuli il rogito dopo il 31/12/2010 non hai diritto agli incentivi ecologici 2010. Ma se il governo li rinnova anche per il 2011 magari ne hai diritto, tutto dipende dall’eventuale nuovo regolamento.Lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda.grazie, ciao

  21. Salve sono Giulia, sto comprando casa e a giorni firmerò il compromesso con il costruttore, ma l’atto notarile lo stipulerò a giugno 2011, rietro ugualmente nell’incentivo? grazie mille

  22. Buon giorno a tutti,vorrei una informazione riguardo agevlazione dell’iva al 10%,ho fatto istallare una nuova caldaia a condesazione e fatto tutto l’pimpianto nuovo,rientro nello sgravo fiscale dell 55%,ho cambiato anche gli infissi,la ditta che mi ha messo la caldaia e fatto tutto l’impianto(ha fornito tutto lei per il funzionamento della caldaia a gas)quando mi ha portato la fattura mi ha messo tutto al 20%,ma io sopaevo che su alcune voci l’iva è al 10%,infatti il signore che mi fa le pratiche per l’agevolazione al 55%mi ha confermato che su alcune voci ho diritto al 10% iva agevolata,cosa posso fare adesso?io ancora non ho pagato nulla quindi credo di essere in tempo.Ma avrò veramente diritto all’agevolazione al 10%?aspetto risposte Cordiali saluti

  23. Ciao Luca.. sai, è difficile minacciare un venditore di mandare la finanza quando hai gia in mano una regolare ricevuta fiscale.. La mia precedente domanda/intervento del 9/11/10, relativa ai dati sul foglio di smaltimento era prettamente rivolta a Walter, che in questi gg mi ha dato dei consigli in merito. Sperando possa rispondere anche a quella piccola domanda….Grazie in anticipo Walter

  24. una riflessione sulla domanda di daniela , quando accadono queste cose, se un negoziante fa il furbo, minaccialo di chamare la guardia di finanza e vedrai che lui la fattura te la fa eccome … ciao

  25. io non capisco, in tutti i vari siti , si continua ad esultare sui vari aiuto incentivi statali , magari sbaglio , ma io credo che in un momento come questo ad una famiglia media 8 marito che lavora e percepisce 1800 ,00 euro al mese moglie a casa con due figli , non freghi molto che lo stato ti da incentivi per il fotovoltaico, e spendi subito 20 7 30 mila euro e fra ventanni risparmi qualcosa , o per un astufa al pellet , ma interessa come fare a tirare a fine mese, con vari buoni scuola , mensa sconti mezzi pubblici, minori trattenute, 8 operaio medio da 1800 euro vengono trattenute 800 euro al mese circa se va bene … percio scusate ma a cag… la classe politica che continua a prenderci per il cu.. ,

  26. Le novità sono queste..al Caaf dove vado ora mi han detto che la ricevuta va bene, purché intestata…Meno male! Peccato che quel …. del venditore si sia dimenticato di aggiungere, (oltre a nome, cognome, via e cod fiscale), anche cap e comune! Mi sa che li aggiungerò io. Volevo chiedere questa ulteriore cosa: va bene se sul foglio di smaltimento hanno indicato la loro ditta (i venditori del frigo) come nominativo di chi si è occupato della rottamazione?(hanno effettivamente ritirato loro il vecchio frigo da casa mia e portato per la rottamazione..non so dove). Ritengono sia giusto così..e che non debbano scrivere anche i dati di “quale discarica”. Spero vada bene perché sarebbe il colmo se proprio per questo facessero problemi. Grazie a chiunque possa rispondere! Daniela

  27. purtroppo e mi dispiace, notizie incoraggianti, mmmmmmmmmmmmm, certo è una situazione alquanto anomala,non credo assolutamente che il rivenditore le possa rimborsare di tasca sua, specialmente dichiarando su carta libera, perchè non intestata? Mi sembra anzi ne sono sicuro che qualcosa non funzioni, cmq, non ne faccia un dramma, va bè, anche se non riuscirebbe ad avere il rimborso del 20% certo qualche soldino farebbe sicuramente comodo, sicuramente è un fattore di legittimità, chiaro credo e spero che in quel negozio non faccia più di acquisti,vede oggi esistono ancora parecchie realtà che purtroppo vanno a scalfire nella generalità di chi opera invece e si propone in maniera chiara e leale come sempre o almeno quasi sempre dovrebbe essere. In bocca al lupo………………….

  28. Salve Walter. Sono d’accordo con lei che la chiarezza, specialmente nel rapporto tra venditore e clientela, dovrebbe essere basilare! Cosa che nel mio caso non è stata, e non solo a livello di documenti fiscali….Allora: il frigo mi è stato consegnato e messo a posto il giorno 3/11/10. Insieme al frigo il venditore mi ha portato appunto la “Ricevuta fiscale” in cui c’è la descrizione del prodotto acquistato, in classe a+. Il foglio di smaltimento lo ha fatto in un secondo momento e lo andremo a ritirare da lui lunedì prox..Speriamo che almeno quello sia dettagliato. Non c’è un modulo di smaltimento obbligatorio per legge spero? Basta ci siano i dati e informazioni giuste no? Per la fattura, pensi che il negoziante, piuttosto di farcela ci ha proposto un foglio in carta libera in cui dichiara che se non ci faranno la detrazione ci rimborserà lui i soldi.. non ci si crede! (a parte che secondo me si tratta dell’ennesima presa in giro). Visto che non so come altro fare dovrò farmene una ragione, ma non sto affatto tranquilla. Mi rendo conto che, come dice lui,a logica la ricevuta fiscale dettagliata dovrebbe andar bene lo stesso..ma in sede di dichiarazione dei redditi non è tutto così logico, anzi: la maggior parte delle volte per un minimo dettaglio vengono cestinate tante cose..Mi pare ci si appigli a tutto. Ma che devo fare: minacciarlo di mandare i carabinieri? O peggio ancora?….Le ho provate tutte ma non ci sente proprio. Speriamo bene.. La commercialista mi dice che così non mi può far la detrazione. Al Caaf parrebbero un po meno fiscali…ma mi auguro che da qui a maggio prossimo non se ne dimentichino! …No comment.. Se avesse notizie incoraggianti..ben vengano! Grazie del suo appoggio. Daniela

  29. Noi lavoriamo probabilmente in modo diverso dal quel rivenditore, non dico assolutamente che sia sbagliato, evidentemente utilizza un modo diverso ma che probabilmente andrà bene cmq, io sono un rivenditore di una grossa catena di elettrodomestici, e dal bel inizio, abbiamo sempre lavorato con metodi più che chiari sia per il contribuente che verso la nostra Azienda. Non riesco a capacitarmi del perchè non vuole rilaasciare la fattura, l’importante anzi il fondamentale è che Lei il prossimo anno possa chiaramente portare dal suo commercialista la documentazione attestante l’acquisto del frigo e la carta dello smaltimento per la dettrazione fiscale.Una domanda: Lei è già in possesso di questa documentazione? Se non è già in possesso, le verrà recapitata a casa Sua insieme al frigo?

  30. Grazie Walter della risposta; mi resta un problema: il venditore, come dicevo, rifiuta di farmi fattura perché insiste nel dire che non avrò alcun problema con la ricevuta fiscale (che farò comunque intestare con tutti i miei dati e cod fiscale).Quindi avrei: ricevuta fiscale, e il foglio di smaltimento FATTO DA LUI… A quanto ho capito su quel documento sarà dichiarata tutta la trafila, ossia che ho acquistato il frigo tal dei tali in classe a+ e che è stato rottamato il vecchio. Non so se la rottamazione l’abbia fatta lo stesso giorno del mio acquisto o meno..di conseguenza non ho idea di che data abbia indicato sul documento di smaltimento.. Potrà lo stesso andar bene il tutto, anche se non ho in mano una fattura ne uno scontrino parlante (ma una ricevuta fiscale con tutti i dati)? Grazie in anticipo dell’aiuto e supporto.Daniela

  31. Il rivenditore dovrebbe rilasciare la fattura, in quanto attesta che la sig.ra …nome cognome, codice fiscale, in data odierna presso il negozio………….. ha acquistato un frigo di classe A+ o superiore e contestualmente con un’auto dichiarazione dichiara di fare lo smaltimento del frigo vecchio. Andando su un motore di ricerca, digitando “modulo per detrazione fiscale frigo”, stampi la pagina, la compili in tutti i suoi dati, dovrebbe almeno ricordarsi di quale marchio apparteneva il suo frigo vecchio, che ha fatto lo smaltimento (nel caso deve indicare il nome del negozio, e si informi dove è stato smaltito), la data deve riportare ovviamente il giorno dell’acquisto, ma soprattutto che la dichiarazione dello smaltimento del frigo vecchio deve essere fatta entro 31.12.2010. Il pagamento deve essere effettuato al momento della richiesta al ministero e alla ricevuta del bonus, potendolo pagare in contanti, bancomat, assegno, no tramite bonifico. La fattura, e l’auto dichiarazione, il prossimo anno quando farà la dichiarazione dei redditi le verrà rimborsato il 20% fino ad un massimale di 200€. Sperando di esserle stato d’aiuto,

  32. AIUTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!Buona sera, vi chiedo un aiuto davvero prezioso..ho avuto finora risposte un po contrastanti e il tempo stringe. Ho acquistato un frigo in classe a+ e rottamato il vecchio. Ha fatto tutto il rivenditore, che ha detto quindi che mi farà avere il foglio dello smaltimento. La mia preoccupazione è questa: il venditore mi ha fatto una ricevuta fiscale (quindi non scontrino, ne fattura..) Non vuole proprio farmi fattura, malgrado l’abbia chiesta, perché dice che sia sufficiente la ricevuta fiscale. A parte il fatto che la ricevuta manca dei miei dati (cosa che gli chiederò di integrare) ..vi pare sufficiente o devo aspettarmi che in sede di dichiarazione 730 non mi facciano la detrazione? E ancora: il foglio della rottamazione che mi faranno avere, deve indicare la stessa data dell’acquisto o è indifferente? Inoltre: ho dovuto pagare in contanti. Non serviva per caso il pagamento con bonifico/assegno? Vi chiedo se possibile di rispondermi velocissimamente, perché stiamo trattando la cosa da ieri e dobbiamo recarci subito dal rivenditore. Confido tanto in voi! Grazie in anticipo! Daniela

  33. Grazie Walter cercavo proprio questo genere di informazione. E grazie anche a Teresa da Torino che hai posto la domanda che io pigramente e forse timidamente non ho pensato di porre. Questa comunità è veramente ricca di persone in gamba e altruiste, continuerò a seguirvi, se potrò aiuterò e certamente segnalerò ai miei amici questa utilissima pagina :)grazie di nuovo, ciaoAngela

  34. Ciao Teresa, il rivenditore e obbligato per legge a ritirare l’usato GRATUITAMENTE, anche se dovessi sostituire una semplice batteria per es. tipo torcia o stilo, puoi portarla dal rivenditore,deve ritirarla. Se si vuole smaltire autonomamente le apparecchiature, su un qualsiasi motore di ricerca digitando ad es. per il frigo modulo pdf per detrazione fiscale frigo, apparirà una pagina deve venire stampata e compilata in tutte le sue parti e allegata alla fattura e successivamente consegnata al commercialista nella dichiarazione del prossimo anno

  35. @ Walter ha scritto martedì, 02 novembre 2010Ottima sintesi Walter, grazie. Però non mi è chiaro chi deve produrre la documentazione della rottamazione nel caso in cui il rivenditore non ritiri l’usato…

  36. Buona sera a tutti, desidero con la presente fare un minimo di chiarezza sugli incentivi per gli elettrodomestici. Lavastoviglie in triplice classe A piani cottura, forni elettrici in classe A, cucine di libera installazione con forno elettrico in classe A sempre in funzione del smaltimento dell’usato il venditore collegandosi sul sito del ministero delle telecomunicazioni invia la richiesta, che immediatamente viene inserita nel database e che in funzione del prezzo inserito eroga il contributo governativo e quello verrà scontrinato. Per quanto riguarda i frigoriferi il discorso è diverso; acquistando un frigorifero nuovo in classe A+ o superiore e contestualmente allo smaltimento di un frigorifero vecchio il venditore rilascia una fattura che allegata ad una auto dichiarazione di smaltimento, il prossimo anno nella dichiarazione dei redditi verrà rimborsato il 20% del costo fino ad un tetto massimo di 200 Euro. Ricordo che le lavatrici, non sono inserite nel decreto

  37. @ lally77 ha scritto venerdì, 29 ottobre 2010Sì lally77 sei ancora in tempo se ti accordi con il rivenditore. Considera però che se il rivenditore non offre gli incentivi non puoi obbligarlo, ma puoi salutarlo e andare da un altro… Tutto sta a vedere se hai anticipato più di quanto è l’eco incentivo…Per la richiesta degli incentivi pensa a tutto il rivenditore, ma attenzione tu devi avere i rispettivi compenenti da rottamare ;)Non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente.Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao :)Ernesto

  38. salve,il 20 ottobre ho acquistato una cucina componibile compresa di elettrodomestici classe A quindi piano cottura e forno ad incasso. Ho lasciato un acconto per far partire l’ordine. I primi di dicembre arriverà la cucina, adesso mi domando se sono ancora in tempo per usufruire degli incentivi. Se è si cosa devo fare? Devo fare richiesta io personalmente o devo rivolgermi al rivenditore? Per favore rispondetemi, grazie tanto.

  39. CIAO io ho acquistato una cucina componibile con eletrodomestici di classe A e A+ per poter usufruire dell’incentivo statale. Solo che ora il rivenditore mi dice che non é tenuto a ritirare gli elettrodomestici e nel contempo l’Amiu società CHE SI OCCUPA del ritiro rifiuti a Bari mi dice che loro non possono ritirarli ai fini dell’incentivo. Insomma cosa devo fare ?

  40. Grazie per la risposta. Sono ritornato dal rivenditore e …. si sono convinti. Ho ottenuto il rimborso relativo all’incentivo per acquisto forno elettrico cl.A.Cordiali saluti.Carlo

  41. @ Antospu ha scritto sabato, 09 ottobre 2010Caro Antospu, gli incentivi ecologici 2010 non liberano il rivenditore dal diritto di recesso. In caso di controversie puoi telefonare al numero verde degli incentivi in presenza del rivenditore. Qui i riferimenti:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/04/04/numero-verde-eco-incentivi-2010-call-center-poste-italiane.htmlCaro amico, contribuisci anche tu a tener vivo lo spirito della nostra iniziativa, più siamo e più possiamo aiutarci. Aiuta un lettore o segnala la nostra iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o anche con il semplice passaparola :)Ciao!Ettore

  42. @ carlo seno ha scritto venerdì, 15 ottobre 2010Caro Carlo, è una libera interpretazione del rivenditore di un caso quantomeno controverso… Qui trovi la tabella relativa ai requisiti per ottenere gli incentivi ecologici 2010:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/04/05/requisiti-incentivi-2010-elenco-condizioni-richiesta-sconti.htmlPer avere conferma diretta puoi chiederla al call-center istituito dal governo. Qui tutti i riferimenti:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/04/04/numero-verde-eco-incentivi-2010-call-center-poste-italiane.htmlNon dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente.Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao :)Ettore

  43. Oggi ho acquistato presso UNIEURO -Verona un forno elettrico ventilato classe A.NON mi hanno riconosciuto alcun incentivo e nessun sconto perchè il vecchio forno(da rottamare) è un forno misto Elettrico e Gas.Invece per l’acquisto del fornello a gas mi hanno applicato un incentivo di 80 euro.E’ tutto regolare? Chiedo la vs. cortese collaborazione per capirci qualcosa. GRAZIE

  44. salve,ho acquistato un Forno dell’Ariston beneficiando dell’incentivo statale (prezzo di origine € 400 – 80contributo -80 = € 320, pagati con carta di credito. Il forno è stato ordinato e sarà disponibile in negozio il prossimo mercoledì.Il negozio ha già inoltrato le pratiche per l’incentivo, che è stato accettato.Il mio quesito è il seguente:posso applicare il diritto di recesso (famosi 7gg)?Sono intenzionato a non ritirare il prodotto e a richiedere la restituzione del prezzo, quale prassi adottare e a che norma appellarmi?grazie per la rispostaantospu

  45. Salve,di recente ho avuto il permesso e l’autorizzazione dal mio comune per installare un chiosco edicola,vorrei intestarla a mio figlio di anni21.Domanda: Posso chiedere un contributo statale x l’acquisto del chiosco?

  46. @ franca ha scritto lunedì, 13 settembre 2010Mi spiace cara franca ma le stufe a legna non sono coperte dagli incentivi ecologici 2010.Lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda.grazie, ciaoEnzo

  47. @ Antonello ha scritto mercoledì, 08 settembre 2010ciao Antonello, la risposta sugli incentivi internet scaduti in aprile 2010 è una balla perchè è proprio in aprile che gli incentivi sono partiti… Poi è chiaro che ciascun provider è libero di fare la campagna promozionale che vuole e dunque se lo ritiene opportuno di chiuderla alla fine del primo mese di incentivi.Operativamente, caro Antonello, non devi far altro che cercare un operatore telefonico o un provider internet con attiva una campagna promozionale sugli incentivi 2010. Considera che la connessione internet dovrà essere obbligatoriamente intestata a tuo figlio e non a te, perchè l’incentivo è valido solo per chi ha meno di 30 anni (dato che tuo figlio ha 18 anni, immagino che tu sia quantomeno over 30 ;)In merito a quale operatore rivolgersi, puoi fare una ricerca su internet o dare un’occhiata alle promozioni su questo blog. Non dovrebbe essere difficile trovare quello che cerchi, proprio la scorsa settimana ho ricevuto un sms del mio operatore mobile in cui mi avvisava che avevano appena lanciato una nuova promozione sugli incentivi internet 2010…Non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente. Per favore dai una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri la nostra iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie. ciao :)Ettore

  48. Salve; ho finalmente deciso di attivare una connessione ADSL ed avendo un figlio di 18 anni vorrei sapere se esiste ancora l’incentivo statale; La domanda è d’obbilgo, visto che la centralinista del provider a cui mi sono rivolto mi ha risposto che gli incentivi scadevano ad aprile 2010…..?????????!!!!!!!!!!!!!!????????? Mente sapendo di mentire oppure è male informata?Grazie.Antonello – La Maddalena

  49. Buon giorno a tutti,avrei bisogno di una informazione,io ho intenzione di mettere una caldaia a condensazione che mi va a escludere quella a gasolio visto che si è rotta, vorrei anche acquistare infissi a basso emissivo,chiedo dunque ho diritto a l’iva agevolata al 10% oltre il 55% di detrazione fiscale?grazie per le vostre eventuali risposte

  50. @ porto123 ha scritto giovedì, 02 settembre 2010Purtroppo no, porto123. mi spiace.ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda. Per favore aiuta anche tu un nostro lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao 🙂

  51. Devo costruire una villetta prefabbricata in classe A,stippulerò il contratto con la casa costruttrice il prossimo mese di dicembre 2010,la casa la consegnano a luglio 2011,ho diritto agli incentivi se ne saranno rimasti.

  52. @ Raffaella ha scritto venerdì, 27 agosto 2010Ciao Raffaella, per il prossimo anno (2011) difficile che rinnovino gli stessi incentivi ecologici, non fosse altro che questo genere di incentivi cambia tipologie di anno in anno. Mentre per quanto concerne il 2010, gli incentivi rimarranno in vigore per tutto l’anno. In questo caso il problema è solo di fondi perchè quando si esauriscono l’incentivo rimane sospeso sino a rifinanziamento.Per il rifinanziamento, la vedo dura dato i tempi di vacche magre in cui siamo e soprattutto per il fatto che questa legge dipende dal ministero dello sviluppo economico e da quanto Scajola è stato mandato a casa (quella di cui non conosceva il prezzo) tutto è fermo.L’interim del ministero ce l’ha Berlusconi ormai da più di tre mesi e non è ancora ben chiaro che ci voglia fare (probabilmente lo tiene fra i trofei del milan sopra al caminetto della casa di Arcore…)ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao 🙂

  53. Buona sera,navigando su internet,ho letto che molto probabilmente ci sarà la proroga del 55% e del 36% di detrazione irpef,qualcuno ha delle info più sicure sulle scelte del governo sul rinnovo degli incentivi?grazie sin d’ora per le vostre info

  54. ciao carlo, prima di ferragosto sì ora non so. prova a vedere qui:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/04/04/numero-verde-eco-incentivi-2010-call-center-poste-italiane.htmlps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao 🙂

  55. @ mulata72 ha scritto lunedì, 09 agosto 2010Cara mulata72, gli incentivi per la casa sono ancora disponibili ma puoi richiederli solo prima del rogito. Ci sono una serie di regole da seguire in cui puoi rientrare anche tu se non hai già registrato il contratto.A questi indirizzi troverai tutte le istruzioni e i consigli dei lettori per conseguire gli incentivi anche nel tuo caso:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/04/02/incentivi-eco-casa-2010-procedura-richiesta-sconti-ecologici.htmlhttp://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/03/26/incentivi-eco-casa-2010-agevolazioni-per-acquisto-casa-ecolo.htmlin bocca al lupo e non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente.Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao :)PS: sosteniamo Crisi Finanziaria con la promozione Codice Amico di Fineco. Apri il conto a zero spese di apertura-chiusura-gestione, riceverai 60 euro su carta di credito prepagata. La promozione dura solo pochi giorni.Info: http://www.fineco.it/mgm/?cp=AA2728263Il codice Fineco di Crisi Finanziaria è: AA2728263

  56. Scusatemi ,vorrei sapere se posso ancora usufruire degli ecoincentivi 2010 per la casa visto che Io rogiterò a settembre pero i preliminari gli ho fatti 1 o 2 anni fa adesso nn ricordo bene cmq ,nn avevano ancora iniziato ad scavare la terra poi sno venuta a sapere di questa cosa pero leggendo i comenti mi viene un po il dubbio,speriamo sia possibili visto che la nostra nuova casa e ecosostenibile,se mi sapresti dire qualcosa vi sarei molto grata perche con i tempi che corrono riuscire a risparmiare quella cifra ci farebbe comodo viste le spesse che comporta la compra di una casa e via dicendo.Grazie.

  57. Bene Raffaela, spero proprio che tu possa avere notizie positive. Quando hai novità scrivicele, saranno certamente di utilità ad altre persone con le tue stesse esigenze.In bocca al lupo per tutto, e grazie per il tuo contributo per sostenere la nostra iniziativaciao 😉

  58. Ciao grazie per la tua risposta,cmq forse mi sono spiegata male io devo acquistare una termostufa a biomassa che produce il 90% di calore,ho chiamato anche il numero verde dell’enea e il signore del call center mi ha spiegato che dipende tutto dal tipo di caldaia (termostufa) che acquisto, dipende dalle sue caratteristiche e se pùò escludere il gasolio forse ci ri entro,speriamo,domani incontrerò un tecnico che tramite le schede tecniche mi dirà cosa avrò diritto, voglio complimentarmi con questo blog,molto interessante,grazie di nuovo,domani vi dirò l’esito delle mie domande Ciao e grazie di nuovo non mancherà la pubblicità positiva da parte mia!!!

  59. @ Raffaella ha scritto lunedì, 02 agosto 2010Ciao Raffaella, purtroppo il call center del ministero ti ha risposto correttamente, relativamente agli incentivi ecologici 2010 non sono previsti contributi per l’acquisto di stufe a pellet ma solo per le stufe di calore.Per ulteriori informazioni puoi leggere questo articolo (http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/03/22/incentivi-statali-2010-elenco-settori-sconti-spesa-massima.html).Spero di esserti stata d’aiuto e di averti chiarito le idee, non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente. Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao 🙂

  60. Buon giorno a tutti,qualche giorno fa ho richiesto un preventivo per un impianto a pellet,sono stata informata che per quanto riguarda le stufe a pellet non c’è più l’incentivo,mi hanno detto che sulle caldaie a pellet invece è sempre in vigore 55% dell’intero costo,io a questo punto vorrei optare per una caldaia a pellet però telefonando all’ufficio informazioni incentivi mi hanno detto che non esiste nessuno incentivo e quello in vigore è del 20% sulle pompe di calore,come mai tutta questa confusione? perchè se è vero l’incentivo per la caldaia a pellet,tale incentivo non è valido per una caldaia da interni rifinita(termostufa)?aspetto una illuminazione perchè la mia scelta sarà molto probabilmente in base all’incentivo cioè se c’è faccio tutto entro il 31 dicembre 2010 altrimenti dovrò ritornare al mio vecchio gasolio Cordiali saluti

  61. @ Marilena Da Brescia ha scritto mercoledì, 28 luglio 2010Sì Marilena, esattamente. Qui i requisiti per poter usufruire degli incentivi 2010 sui prodotti:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/04/05/requisiti-incentivi-2010-elenco-condizioni-richiesta-sconti.htmlE qui sull’acquisto della prima casa:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/03/26/incentivi-eco-casa-2010-agevolazioni-per-acquisto-casa-ecolo.htmlNon dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente. Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao 🙂

  62. Volevo Sapere Se Ho Diritto Agli incentivi Per La Prima Casa e Per I Mobili Che Dovrò Acquistare che agevolazioni posso avere? La Cucina ha tutti gli elettrodomestici ad incasso quindi otterrò uno sconto del 10% se non ho capito male?

  63. @ Cinzia ha scritto sabato, 03 luglio 2010Ciao Cinzia, sì è possibile comprare i prodotti separatamente e usufruire per ciascuno dei contributi previsti dal decreto incentivi 2010. Occorre però la collaborazione dei venditori che non sempre c’è…Per cui la prima cosa da fare è verificare la loro disponibilità :)Non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente. Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao 🙂

  64. buongiorno sono una venditrice e ho bisogno di un’informazioneio ho spedito da circa un mesetto tutta al documentazioe riguardante gli incentivi cucinequalcuno sa dirmi la tempistica con cui verrò accreditata?grazie

  65. @ claudio ha scritto giovedì, 15 luglio 2010ciao Claudio, la legge è sempre quella dello scorso marzo, e la documentazione di rottamazione (smaltimento) era necessaria prima come ora ;)Non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente. Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao 🙂

  66. @ antonino ha scritto martedì, 20 luglio 2010caro antonino, mi spiace ma gli eco-incentivi di quest’anno non riguardano i prodotti che hai acquistato. Magari ci saranno il prossimo anno… o in altre linee di aiuti statali…In questo blog ci aggiorniamo a vicenda, quando ci saranno novità in merito vedrai che qualcuno lo segnalerà ;)ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda. Per favore aiuta anche tu un nostro lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao 🙂

  67. buongiono, vorrei fare nella mia casa di campagna un impianto di video sorveglianza, illuminazione esterna, ed un cancello automatico, troppo costoso vero?Ma se potrei usufruire dell’incentivo statale ci farei un pensierino,chi può darmi quache informazione posso usufruire dellincentivo statale?grazie.

  68. Salvemia figlia ha acquistato una casa nuova ed ovviamente ha dovuto comprare tutto l’arredamento.Il mobiliere che le ha venduto la cucina, con gli elettrodomestici in classe A e tutto le caratteristiche necessarie ad usufruire del’incentivo, le ha praticato in fattura lo sconto 10% non richedendo alcuna documentazione.La fattura è di metà maggio.Il rivenditore oggi dice che aveva 90 giorni per presentare la documentazione alle Poste per il rimborso ma che 15 gg fà è cambiata la legge.Ora a mia figlia è stato richiesto di presentare una falsa documentazione di avvenuto smaltimento; in caso contrario dovrà restituire tutto lo sconto applicato.Cosa ne dite ??Grazie.

  69. Salve a tutti .. non mi è chiara una cosa … se io acquisto i mobili della cucina da un fornitore e poi gli elettrodomestici a incasso (un frigo e una lavastoviglie) da un altro fornitore posso usufruire ugualmente degli incentivi?Grazie mille! ciao Cinzia

  70. @ Maria ha scritto lunedì, 21 giugno 2010Ciao Maria, relativamente alla fatturazione di articoli sotto eco incentivi 2010, occorre sempre considerare l’importo al netto dell’incentivo perchè il decreto legge attuativo riconosce il contributo sull’importo di vendita finale comprensivo di IVA.Per cui se porti in fattura il prezzo già scontato riceverai riceverai dallo stato un rimborso inferiore allo sconto praticato.ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao 🙂

  71. @ Mia M.grazie per la risposta..ora vedrò il da farsi..la cosa che mi preoccupa è l’autocertificazione di avvenuto smaltimento: infatti tra le voci è riportato “forno elettrico” (e non forno a gas)..se si dichiara il falso, son previste sanzioni..ecco perchè non capisco i rivenditori che accettano la rottamazione anche di un forno a gas.vi terrò aggiornati..

  72. @ barbara ha scritto sabato, 19 giugno 2010Ciao barbara, la questione del forno è ancora molto dibattuta, nel senso che alcuni venditori accettano tranquillamente anche la rottamazione del forno gas e altri no.Ti consiglio di rivolgerti ad uno dei rivenditori che l’accettano, mentre se hai deciso di comprare il forno dal rivenditore che fa storie, ti consiglio di telefonare in sua presenza al numero verde per avere da loro la conferma ufficiale.Qui trovi tutti i riferimenti del call center sugli incentivi:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/04/04/numero-verde-eco-incentivi-2010-call-center-poste-italiane.htmlTienici aggiornati sugli sviluppi del tuo caso, in questo modo aiuterai anche altri con il tuo stesso problema, lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda.Aiuta anche tu i lettori del blog o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)Mia M.

  73. @ tony ha scritto venerdì, 11 giugno 2010Ciao tony, il problema non è tanto l’incasso o no… purtroppo le lavatrici non sono proprio contemplate negli incentivi 2010. Per cui niente aiuti di stato per acquisti di lavatrici ecologiche, esistono però gli sgravi fiscali in denuncia dei redditi se può fare al caso tuo.Luciaps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao 🙂

  74. Salve, un’informazione “veloce”. Nel corpo della fattura di vendita dell’elettrodomestico con ecoincentivo, si evidenzia la voce “ecoincentivo” e quindi il totale fattura è al netto, oppure si fattura solo il bene con totale fattura della vendita senza considerare l’ecoincentivo????

  75. ciao a tutti..volevo sapere una cosa perche ci sono ancora delle interpretazioni diverse tra i negozianti.io ho un forno ad incasso a gas (da rottamare) e vorrei sostituirlo con un forno elettrico: ho diritto all’incentivo??2 negozianti su 3 mi hanno detto di si..il 3°, no, precisando che l’incentivo si ha solo se si rottama un forno elettrico e se ne acquisti un altro in classe A.. chi ha ragione??grazie a chi mi risponderà

  76. Scusate l’ignoranza quindi se non acquisti un eletrtodomestico ad incasso niente incentivo o rottamazione???Dovrei cambiare la lavatrice…ovviamente questo non rientra nella rottamazione…..GOVERNO LADRO!!!!

  77. @ Kely ha scritto lunedì, 31 maggio 2010ciao Kely, ho letto ora il tuo ultimo commento. Francamente io da quel rivenditore non comprerei nemmeno il campanello della bici. Prima ti dice che non sa nulla degli incentivi (impossibile per chi è nel settore), poi ti dice che sono perfettamente a conoscenza ma che gli incentivi sono esauriti…In questi casi, meglio tagliare la testa al toro, meglio se telefoni al numero verde degli incentivi e chiedi a loro se sono realmente esauriti i contributi per le biciclette elettriche. Qui trovi tutti i riferimenti:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/04/04/numero-verde-eco-incentivi-2010-call-center-poste-italiane.htmlE ricordati che in questa comunità ci si aiuta a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao 🙂

  78. Per Teresa:ti prende in giro il venditore. Io ho comprato l’altro giorno la cucina. Prima del pagamento abbiamo verificato la disponibilità, c’era e quindi mi è stato fatturato l’importo senza il 10%.Come d’altronde il decreto dice di fare…

  79. Salve. Ho ordinato il 4 maggio (versando un bell’anticipo) una cucina componibile completa degli elettrodomestici necessari per ottenere l’incentivo, incentivo che a tutt’oggi il venditore non mi sa dire se è stato accettato. Lui sostiene che tutti i giorni chiama il ministero per sapere a che punto sono con le autorizzazioni per le sue vendite ma che non gli dicono ancora niente. Io ho chiamato il call center e mi hanno risposto che, al contrario, loro autorizzano subito lo sconto (se ci sono ancora i fondi). Non solo, ma siccome la cucina è quasi in consegna il venditore mi dice che fatturerà l’importo totale (Si figuri se io anticipo tutti quei soldi senza sapere se me li rendono così mi ha detto) e poi, con calma e se tutto va bene mi renderà il famoso 10%.(Ma la legge mica diceva così, mi pare) Ora io dico: qualcuno mi sa dire se mi prende in giro il Ministero o il venditore?GRAZIE

  80. Cara Lucia da Como, ti faccio sapere che il mio rivenditore (parlavo di bici elettrica, ricordi?) ha detto che gli incentivi sono terminati subito. La sua risposta è stata questa: “Mi spiace insistere, ma siamo perfettamente a conoscenza di quella iniziativa ministeriale, e purtroppo anche del fatto che i fondi sono finiti dopo nemmeno un mese. Per quello che ci riguarda l’errore del ministero e’ stato accorpare il fondo per i veicoli termici a quelli elettrici, in pratica il totale dei mezzi elettrici che ne hanno beneficiato e’ stato di 93, e tutti della stessa marca”.Continua dicedo che la loro fonte e’ il CIVES”http://www.ceiuni.it/CIVES/home.htm” un organismo pubblico che ha quell’unico scopo di promuovere la mobilita’ elettrica.Che devo fare? Mi arrendo?

  81. figurati Kely 🙂 i mezzi a due ruote con motore (elettrico, termico o ibrido) sono definiti dalla motorizzazione civile come motocicli o ciclomotori. Questo indipendentemente da dove sono venduti.Tienici aggiornati sugli sviluppi con il tuo rivenditore riottoso e ricordati di segnalare il blog sui tuoi social 🙂

  82. Grazie Lucia. Nelle tabella di cui mi hai segnalato il link, c’è scritto “motocicli”.Scusa l’ignoranza ma le bici elettriche fanno parte della categoria motocicli??

  83. @ Kelyciao Kely, ti confermo che le bici elettriche sono agevolate, qui trovi lo schema di tutti gli incentivi, spero possa essere utile al tuo rivenditore che mi sembra faccia un po’ il furbetto ;)http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/04/05/requisiti-incentivi-2010-elenco-condizioni-richiesta-sconti.htmlbuona fortuna cara kelyps: in questa comunità ci aiutiamo a vicenda, segnala l’iniziativa ad altri, contribuirai a tenerla viva e a farla crescere 🙂

  84. Avete scritto che anche quest’anno ci sono gli incentivi per le bici elettriche ma non riesco a trovare un sito dove si dica qualcosa a tale proposito.Sto acquistando appunto una bici a pedalata assistita ma il rivenditore dice che non gli risultano questi incentivi. Devo trovare qualcosa da portargli a comprova.Qualcuno mi aiuta?

  85. @ joannesburg ha scritto mercoledì, 26 maggio 2010Sì Joannesburg, Fabio ha ragione, quest’anno niente incentivi per le biciclette. Ma ci sono quelli per le bici elettriche se ti può interessare.Qui trovi l’elenco completo di tutti gli incentivi 2010, spero che ci sia qualche cosa che ti possa servire:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/04/05/requisiti-incentivi-2010-elenco-condizioni-richiesta-sconti.htmlciaops: in questa comunità ci aiutiamo a vicenda, segnala l’iniziativa ad altri, contribuirai a tenerla viva e a farla crescere 🙂

  86. @ sara ha scritto martedì, 25 maggio 2010Ciao Sara! Finalmente si cambia lavatrice eh ;)Purtroppo ti debbo dare una brutta notizia: quest’anno non ci sono incentivi per la rottamazione delle lavatrici 🙁 mi spiaceQui trovi l’elenco completo di tutti gli incentivi 2010, spero che ci sia qualche cosa che ti possa servire:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/04/05/requisiti-incentivi-2010-elenco-condizioni-richiesta-sconti.htmlciaops: in questa comunità ci aiutiamo a vicenda, segnala l’iniziativa ad altri, contribuirai a tenerla viva e a farla crescere 🙂

  87. @ FABIO ha scritto venerdì, 21 maggio 2010ciao Fabio, la legge parla chiaro, dopo che è stato concesso l’incentivo il venditore anticipa l’importo dell’incentivo all’acquirente applicando lo sconto, dopo di che sarà rimborsato dallo stato.Mi spiace dirtelo ma non dovevi pagare l’intera cifra, in questo modo non hai alcuna garanzia che il rivenditore ti rimborsi dello sconto, oltretutto non avete seguito la procedura prevista dalla legge.L’unico modo per risolvere parzialmente la cosa è farsi dare dal rivenditore il numero di prenotazione del tuo incentivo e telefonare al call center dei rivenditori per verificare se e quando il rivenditore è stato rimborsato…Qui trovi tutti i riferimenti del call center, tienici aggiornati sugli sviluppi, ciaohttp://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/04/04/numero-verde-eco-incentivi-2010-call-center-poste-italiane.htmlps: in questa comunità ci aiutiamo a vicenda, segnala l’iniziativa ad altri, contribuirai a tenerla viva e a farla crescere 🙂

  88. sto’ acuistando una nuova cucina, in sostituzione della vecchia. il negoziante per usufruire dello sconto di mille euro, oltre a fare la domanda, vuole che gli firmi una autocertificazione sullo smaltimento della vecchia cucina. mi chiedevo basta solo un autocertificazione? o ci vuole anche qualche ente che attesti che la vecchia cucina è stata smaltita? vedo che tra i rivenditori c’è molta confusione. Grazie.

  89. Ieri mi sono recato dal mio rivenditore per pagare la cucina, e non mi ha concesso il contributo!Sostiene, infatti, che anche se la pratica è stata accettata e ho adempiuto a tutte le richieste, non ha la certezze di avere gli ecoincentivi. Quindi non può anticipare il contributo a tutti i clienti. A questo punto vi chiedo cosa posso fare? Io ho saldato tutto il pagamento. Come posso sapere se e quando lui riceve il contributo?Grazie

  90. Ciao Fabio, i rivenditori possono verificare l’attribuzione dell’incentivo ordinato telefonando al call center o collegandosi via internet alle coordinate che gli sono state date al momento della prenotazione dell’incentivo.Per il call center, qui trovi i riferimenti riservati ai rivenditori:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/04/04/numero-verde-eco-incentivi-2010-call-center-poste-italiane.htmlps: in questa comunità ci aiutiamo a vicenda, segnala l’iniziativa ad altri, contribuirai a tenerla viva e a farla crescere 🙂

  91. Mi dite un rivenditore dove può vedere se gli è stato attribuito il contributo? Io ho acquistato una nuova cucina rottamando la vecchia. Ho dato anche il certificato di rottamazione, ma il rivenditore sostiene di non aver ricevuto ancora il contributo, nonostante io ricordi che il 17 maggio doveva esserci la pubblicazione sul sito delle Poste.

  92. Ciao Antonella,attualmente a livello nazionale non sono disponibili gli incentivi che cerchi. Mentre è possibile che la tua regione o il tuo comune offra bandi di finanziamento che fanno al caso tuo. Prova a vedere con una bella ricerca su google.Se trovi qualche cosa segnalalo qui, potrebbe essere utile ad altri.Su questo blog ci si aiuta a vicenda 😉 ciao

  93. Ciao Giulio,attualmente a livello nazionale non sono disponibili gli incentivi che cerchi. Mentre è possibile che la tua regione o il tuo comune offra bandi di finanziamento che fanno al caso tuo. Prova a vedere con una bella ricerca su google.Se trovi qualche cosa segnalalo qui, potrebbe essere utile ad altri.Su questo blog ci si aiuta a vicenda 😉 ciao

  94. Un caro saluto a tutti!Vi scrivo per sapere se esistono incentivi statali per aperture di esercizi commerciali non ancora esistenti (cioè dove non esiste concorrenza)!Se esiste qualcosa del genere, potete pubblicare qualche link dove poter prendere visione delle prassi e dei documenti da uscire?Grazie anticipatamente!Giulio!

  95. Mi spiace lauretta, il decreto incentivi 2010 non prevede aiuti per acquisti di pc 🙁 speriamo negli incentivi 2011 ;)ps: sostieni la nostra iniziativa segnalando questo blog ad altri, più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda 🙂

  96. Mi spiace aniello borriello, l’acquisto che hai fatto è fuori dai termini previsti dal decreto incentivi 2010 per cui purtroppo non puoi usufruirne :(ps: sostieni la nostra iniziativa segnalando questo blog ad altri, più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda 🙂

  97. Come fare per recupero incentivo ?In data 01/03/2010 ho sostituita la caldaia vecchia generazione modello caldaia celit 2.16 chaffoteaux e mauri, certificato di smaltimento rilasciato dal comune,la nuova caldaia è un modello sempre della chaffoteaux mod.pigma 25ff di nuova generazione mi spetta l’incentivo come devo comportarmi nessuno sa consigliarmi in proposito un saluto Aniello

  98. Mi spiace Andrea, quest’anno niente incentivi sui congelatori.Puoi verificare tu stesso, facendo una ricerca per parole chiave sul decreto legge incentivi 2010. Qui il testo integrale del decreto:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/04/05/requisiti-incentivi-2010-elenco-condizioni-richiesta-sconti.htmlCurioso il tuo negoziante… è lui a gestire la richiesta degli incentivi, eppure non ti da informazioni sul finanziamento. Diffida sempre da questo genere di negoziante :)ciao

  99. Ciao, ho acquistato un congelatore. Il negoziante mi ha detto che posso usufruire degli incentivi, ma sul sito non ho trovato traccia!chi mi aiuta? Grazie Andrea

  100. > donatella ha scritto domenica, 09 maggio 2010Sì Donatella, avendo già dato l’incarico non puoi più sottrarti dal pagare il servizio se è già stato svolto. Mentre se non è ancora stato svolto puoi annullarlo, ma perdi l’anticipo.Inoltre considera che la Dia pur essendo stata eliminata a livello nazionale continua a rimanere in vigore nella maggior parte delle regioni e dei comuni, in questo post puoi trovare tutte le informazioni sull’argomento:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/03/24/abolizione-dia-lavori-manutenzione-straordinaria-incentivi.html

  101. ho prenotato l’ 1 marzo 2010 gli infissi da sostituire a quei vecchi con gli incentivi statali. il lavoro effettivamente comincierà domani 10 maggio.vorrei sapere se la DIA dev’essere pagata avendo già anticipato la cifra a colui che si interessa del procedimento.a questo punto come devo comportarmi?

  102. Ciao Ciccina,anche a te do la risposta data a Serenella:dipende da cosa ti ha chiesto il venditore… Se a lui è sufficiente un’autocertificazione della rottamazione, beh in quel caso hai ampi margini di scelta…Mentre se il tuo rivenditore vuole fare personalmente la rottamazione del vecchio o vuole la ricevuta dell’avvenuta rottamazione allora occorre recuperare un po’ di pezzi dal robivecchi ;)La scelta è a discrezione del rivenditore, perchè è lui a chiedere gli incentivi allo stato.sostieni anche tu la nostra iniziativa segnalando questo blog ad altri, più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda :)a presto, ciao

  103. Ciao Serenella,dipende da cosa ti ha chiesto il venditore… Se a lui è sufficiente un’autocertificazione della rottamazione, beh in quel caso hai ampi margini di scelta…Mentre se il tuo rivenditore vuole fare personalmente la rottamazione del vecchio o vuole la ricevuta dell’avvenuta rottamazione allora occorre recuperare un po’ di pezzi dal robivecchi ;)La scelta è a discrezione del rivenditore, perchè è lui a chiedere gli incentivi allo stato.Cara Serenella, sostieni anche tu la nostra iniziativa segnalando questo blog ad altri, più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda :)a presto, ciao

  104. Salve , ho acquistato una cucina componibile compresa di elettrodomestici, vorrei sapere se è necessario e indisopensabile rottamare una vecchia cucina per ottenere l’incentivo e qual è la procedura da seguire visto che il rivenditore non è stato chiaro nel spiegarmi la procedura.Grazie mille

  105. E’ possibile che sugli INVERTER vi sia uno sconto max di 40 € ?Gli inverter per potenze fino a 7,5 Kw costano dai 1300 ai 2000 €. Mi sembra un po’ pochino come incentivo.Saluti e grazie per l’eventuale Vs. risposta.

  106. Ciao Loredana,mi spiace ma per le stufe a legna non ci sono incentivi, perchè non sono considerate ecologiche.Contribuisci anche tu alla nostra iniziativa di condivisione delle informazioni e conoscenze, più siamo e più possiamo aiutarci 🙂

  107. > Carlo ha scritto lunedì, 19 aprile 2010Ciao Carlo,la rottamazione puoi effettuarla direttamente tu portando gli elettrodomestici da rottamare presso la piattaforma ecologica di smaltimento del tuo comune e consegnando al rivenditore l’autodichiarazione di rottamazione e la relativa ricevuta della piattaforma ecologica.In questo caso non devi pagare nulla al rivenditore e nemmeno al comune per la rottamazione.

  108. Ciao Attianese Giuseppe,eccoti la sintesi degli incentivi 2010 sugli elettrodomestici:- Elettrodomestici ad alta efficienza energetica di classe A: sconto del 20% per aquisto con corrispondente rottamazione di forno, piano cottura, lavastoviglia, cappa elettrica, scaldacqua a pompa di calore e stufa ad alta efficienza energetica:+ sino a un massimo di 80 euro per i forni elettrici di classe A e piani cottura con dispositivo di sorveglianza fiamma (FSD);+ sino a un massimo di 130 euro per le lavastoviglie di classe tripla A (A/A/A);+ sino a un massimo di 500 euro per le cappe elettriche, stufe e scaldacqua a pompa di calore.

  109. Ciao Bruno Rosa Nicolo,per la Dia dipende dalla regione e dal comune in cui devi fare i lavori di ristrutturazione, purtroppo attualmente nel 90% dei casi la devi fare.Per le agevolazioni fiscali sulle ristrutturazione ne puoi ancora usufruire ma attenzione ad essere conforme alla normativa.Ti consiglio di rivolgerti a un amico/conoscente che già ne ha usufruito o in alternativa a un tecnico qualificato.Buona ristrutturazione ed entra a far parte anche della nostra comunità più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda :)ciao

  110. Ciao a tutti, devo fare dei lavori di ristrutturazione bagno e sostituire l’attuale riscaldamento radiatori con riscaldamento a pavimento. Devo attivare la DIA? posso usufruire per il riscaldamento della ridizione fiscale del 55%.Complimenti per il servizio che fornite

  111. Salve, sono interessata all’acquisto di eco-case. a dire il vero ho già fatto il compromesso a Dicembre 2009 ma la consegna dell’immobile, con relativo rogito, dovrebbe avvenire a dicembre 2010. Il fatto di Aver fatto il compromesso prima del 6/4/2010 mi ha tagliato fuori secondo voi? ringrazio e saluto

  112. Come mai hanno messo gli incentivi per le lavastoviglie e non per le lavatrici? Per quanto mi risulta, la lavatrice è molto più importante della lavastovliglie e non a caso oggi c’è l’hanno tutti. Quindi, se andiamo a fare una valutazione del caso, c’è più probabilità che si rompa o si sostituisca (anche per risparmiare) una lavatrice che una lavastoviglie. Forse l’incentivo lo danno per far vendere vendere più lavastoviglie??? E chi invece come me ha la lavatrice che non va bene? Anch’io ho la lavastoviglie da 7 anni ma non ci penso proprio a cambiarla, per quello che la utilizzo!!!!

  113. Ho comperato un frigo con l’incentivo ma il venditore per ritirare quello vecchio ha voluto euro 18,00 per le spese di rottamazione. Ho letto che il ritiro doveva essere gratuito. Si può sapere in base a quale norma? Sembra quasi una presa in giro….. Grazie.

  114. sembra esserci ancora confusione relativa all’applicazione delle incentivazioni sulla sostituzione della cucina per seconda casa. Mi potreste confermare validità del decreto anche in questo caso? Grazie

  115. Salve vole4vo un informazione riguardante incentivi per cucina.io ho ordinato la cucina il 18 gennaio 2010, senza nessun anticipo.dovrebbero consegnarmela a giugno. posso usufruire dello sconto del 10? anche se non ho cucine da rottamere? è compresa di elettrodomestici classe a (frigo-lavastoviglie) e di cappa elettrica, poso avere ulteriori agevolazioni anche su questi. grazie mille

  116. Finalmente incentivi agli italiani ! non adoro questo governo. ma stavolta hanno fatto qulcosa di più intelligente risptto ai soliti bonifici alla fiat. si poteva fare meglio o di più ? Meglio accontentarsi di questo e chiedere qualcosa di nuovo per il prossimo anno !

  117. e possibile che il governo abbia incentivato alla gente solo cose innutile secondo me? e le persone che stanno disoccupate perche non hanno una professione non hanno niente non ha nessuna via d’uscita? io vivo a venezia e sono tre mesi che cerco lavoro nessuno mi prende a lavorare non perche non ho esperienze ma perche a venezia n serve esperienza ma devi conoscere bene inglese e il francese ora io sono disoccupata e non posso permettermi un corso di inglese decente qualcuno a niente da dire??

  118. Ve ne racconto una io perchè merita…altro che vergogna…ho atteso fino all’ultimo a prendere la cucina per avere questo benedetto incentivo e che succede? a fattura non ancora emessa, ma con il versamento di una misera caparra di 300,00€ il mobilificio dice niente incentivo perchè ci hai già dato 300,00€ notificati, per un importo di 10.000€…e la fattura non è mai stata stampata….DIRE CHE NON HO PAROLE è DIRE POCO….ve lo raccomando il mobilificio…..

  119. Questa storia della rottamazione obbligatoria della cucina componibile è una pura follia. Smontarmi, o farmi smontare una cucina per rottamarla, mi costa più di quei 4 soldi che prenderei dall’incentivo dell’acquisto sul nuovo.Io mi sto comprando la nuova cucina, ma non ne ho di vecchie da rottamare perchè piuttosto la vecchia la regalo a chi ne ha bisogno e non può comprarsene una nuova.Questo governo è una barzelletta!Togliete le rottamazioni obbligatorie culle cucine componibili!

  120. Salve,mi capita una cosa poco simpatica,,, poche ore fa precisamente alle 15:02 del 14/04/2010 ho acquistato una bicicletta, fino qui tutto regolare, il problema nasce adesso!Mi sono appena collegato ad internet e vengo a conoscenza che in data 06/04/2010 sono cominciati gli ecoincentivi statali con sconti del 30% sulle biciclette e che a partire dal 15/04/2010 se ne può fare uso!Siccome il negoziante dove ho acquistato la bici nn mi ha detto nulla ed ho pagato a prezzo pieno, avendo lo scontrino posso richiedere di avere diritto all’incentivo?Pocanzi leggevo che può usufruire degli incentivi solo chi farà acquisti a partire dal 06/04/2010. QUINDI IO CI RIENTRO? CHE DEVO FARE??? GRAZIE!

  121. sto acquistando una nuova cucina rottamando la mia “vecchia” quindi rientro negli incentivi. Il problema è che possiedo un frigo a libera installazione che terrei anche nella nuova cucina. Il mobiliere mi ha detto che per avere il contributo dovrei acquistare anche il frigo nuovo assieme al resto della cucina. Ma è possibile??

  122. Dunque, se ho capito bene, per avere il famoso contributo per l’acquisto della cucina, devo sostituirne una esistente???????? Quindi nel mio caso, dove vado ad acquistarne una come “prima cucina”, non becco un bel niente!!?!?!?!?!?!?! Grazie Italia per incentivare solo chi spende qualche migliaia d’euro per sostituire una stupida cucina, elettrodomestico, impianto di riscaldamento, infissi e qualsiasi altro possa essere sostituito, piuttosto che incentivare chi come me spende centinaia di migliaia di euro (e fa girare veramente l’economia!!!), per costruirsi una casa ex-novo!!!!!!!!!!!Che amarezza…..!!!!!!!!!!!!

  123. buongiorno, ho bisogno di chiederVi un informazione…Gli incentivi sono validi anche per chi acquista un automobile gpl?Se si cosa bisogna fare per averli?Rimango in attesa di un Vostro riscontro.Lea L.

  124. ciao ho prenotato una cucina con elettrodomestici tutti appartenenti a classe A, e una cappa da misura 180 cm da ritirare e pagare a maggio. volevo sapere se posso usufruire degli incentivi statali e dove rivolgermi x averli. un cordiale saluto, grazie.

  125. Vorrei sapere come si deve certificare l’effettivo acquisto in sostituzione di vecchi mobili da cucina o elettrodomestici e le modalità di smaltimento dei vecchi apparati: chi e come?Ringrazio anticipatamente e saluto cordialmente.Mauro

  126. Ciao Luca,per accedere agli incentivi ecologici 2010 serve la rottamazione.Per quanto riguarda il negoziante che non ti aiuta segui il consiglio di Enrico da Palermo che ti riporto:Enrico da Palermo ha scritto mercoledì, 07 aprile 2010:“robe dell’altro mondo! ma stiamo scherzando è il rivenditore finale a certificare la conformità in funzione delle conformità dei vari componenti: elettrodomestici, piano cottura, cappa e mobili…ma con quale coraggio certa gente racconta ‘ste balle!Fai così amico, telefona al numero verde per i rivenditori ed esponigli il tuo caso e registra la telefonata poi vai dal rivenditore e fagliela ascoltare.E se fiata digli che Enrico da Palermo gli ha detto che è un gran ladro, che racconta balle + grandi delle cucine che cerca di vendere!Il numero verde del call center lo trovi qui:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/04/04/numero-verde-eco-incentivi-2010-call-center-poste-italiane.html”

  127. io ho ordinato la mia cucina il 2 febbraio 2010 quindi ho in mano una commessa con 2 scontrini di acconto, ma non è stata emessa alcuna fattura perchè la cucina mi sara consegnata a meta maggio, ho diritto all incentivo. potete aiutarmi visto che il negoziante sembra scoraggiarmi,visto che lui non ha alcun interesse ad aiutarmi. ciao e grazie a tutti. p.s. è indispensabile rottamare la cucina?in quale modalita?

  128. Ciao a tutti,volevo sapere come mi devo muovere per gli incentivi riguardanti la cucina componibile;i pagamenti, gli acconti, il saldo e quello che serve per usufruire di questo 10% di sconto in più dal prezzo di vendita al pubblico.P.S.: ma quando si deve fare l’ordine della cucina visto che si dice che è iniziato il 6 aprile ma non si può usufruire prima del 15 aprile??Rimanendo in attesa vi saluto e vi ringrazio!!

  129. Innanzitutto grazie per quello che fate!Avrei qualche chiarimento da chiedere in merito agli incentivi sulla casa a risparmio energetico. Nel decreto si parla solamente di “acquisto di abitazione”, ma nel mio caso dove sto costruendo di sana pianta un’abitazione (prima casa) su un terreno di mia proprietà, con tutte le caratteristiche a risparmio energetico (impianto di riscaldamento a pavimento, pannelli solari, caldaia a condensazione, ecc.) rientranti dunque nelle categorie A o almeno B, riesco a rientrare anche io negli incentivi? La costruzione è già a buon punto e l’inizio lavori è avvenuto a giugno 2009, con previsione di ultimazione lavori intorno a settembre 2010.Secondo il decreto, oltre all’incentivo di cui sopra ed oltre a quello per la cucina dove spero di poter rientrare, di quali altri contributi potrei aver credito?Rimango in attesa e vi ringrazio in anticipo!

  130. Buongiorno, vorrei avere informazioni circa gli eventuali incentivi sull’acquisto di un condizionatore: se è incluso e nel caso se ci sono particolari caratteristiche da osservare.La ringrazio

  131. Ciao Diego,questi sono gli unici incentivi ecologici di quest’anno x le moto:+ Sconto del 10% fino a 750 euro per la rottamazione di qualsiasi cilindrata di motocicli Euro 0 e Euro 1 e il concomitante acquisto di un motociclo nuovo Euro 3 con cilindrata fino a 400 cc o con potenza non superiore a 70 kW.+ Sconto del 20% fino a 1.500 euro per l’acquisto di ciclomotori e scooter elettrici o ibridi. Non è richiesta alcuna rottamazione per questa agevolazione;

  132. @ ClaraMi spiace Clara, so che è assurdo ma non ne hai diritto. I contributi sembra siano riservati alle sole compravendite.Ma se a qualcuno risulta diverso ce lo faccia sapere, siamo qui per aiutarci l’un l’altro 🙂

  133. Buongiorno, a casa vorremmo sostituire la lavatrice ma dall’elenco non si fa menzione a questo elettrodomestico. Come si deve intendere il decreto? Anche le lavatrici con classe energetica almeno A servono a ridurre i consumi energetici. Grazie.

  134. Buon giorno, a gennaio 2010 ho sottostritto un contratto per la costruzione di una casa clima classe B. Il costruttore ha già emesso (marzo 2010) la prima fattura di acconto e la consegna della casa è prevista per giugno 2010. Nel mio caso non c’è stato preliminare ne ci sarà rogito in quanto la casa sorgerà su terreno di mia proprietà. Ora la mia domanda è: ho diritto agli incentivi??

  135. Scusate, ma qualcuno sà dirmi se gli incentivi saranno concessi anche per un eventuale acquisto di case ristrtturate completamente e che abbiano avuto un miglioramento del proprio consumo energetico del 30%?

  136. Ciao Cinzia, io non ho trovato nulla sulle stufe a pellet nel decreto attuativo sugli incentivi 2010, per cui temo che in fase attuativa le stufe a pellet siano stati esclusi. Mi spiace, sono anche io nella tua stessa situazionehttp://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/04/01/decreto-incentivi-legge-40-2010-testo-gazzetta-ufficiale.html

  137. ciao vorrei acqistare una stufa a legna ho diritto all’ incentivo ? la stufa da rottamare e’ a gas .Posso qumulare con le detrazioni fiscali ? ciao e grazie

  138. Grazie Nico, la tua informazione è stata molto preziosa. La forza di questo blog sta proprio nell’avere le informazioni più affidabili e nel minor tempo. E tu hai proprio dato l’informazione giusta al momento giusto :)Mentre a Raffaele da Roma dico che le informazioni che hai dato sono corrette eccetto per la data di inizio degli incentivi. E’ vero che dal 6 aprile il meccanismo degli incentivi entrerà in funzione, ma solo dal 15 aprile i consumatori potranno acquistare i prodotti usufruendo degli incentivi.ciao

  139. FONTE: http://www.sviluppoeconomico.gov.it/“Incentivi: dal 15 aprile al via gli sconti. Da martedì 6 aprile attivo numero verde, 800.556.670, solo per i rivenditori.La macchina organizzativa per l’attuazione del provvedimento sugli incentivi per ciclomotori, cucine, elettrodomestici, abbonamenti a internet veloce, case ecologiche, motori marini e prodotti industriali partirà martedì prossimo 6 aprile, data in cui sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale ed entrerà in vigore il Decreto attuativo. I consumatori e le imprese potranno, quindi, cominciare ad acquistare i prodotti con gli incentivi a partire da giovedì 15 aprile.”SPERO DI ESSERVI STATO UTILE….ciao a tutti Nico

  140. Per la rottamazione chiami la nettezza urbana, lo ti spiegaranno dove andarla a depositare e come ottenere il certificato di rottamazione, in alternativa chiedi al tuo negoziante se offre il servizio di rottamazione dell’usato.Gli incentivi sono disponibili a partire dal 6 aprile 2010, ciò non toglie che il venditore è libero di iniziare il servizio di richiesta incentivi nei giorni/settimane/mesi successivi, ma anche tu sei libera di andare da un rivenditore che gestisce gli incentivi a partire dal 6 aprile 2010 ;)per le pompe di calore il decreto incentivi 2010 copre solo gli scaldaacqua a pompa di calore §(20% di sconto) ricorda che serve rottamare il vecchio scaldaacqua.

  141. Salvechi mi attesta che sto “rottamando” la vecchia cucina? Dove e a chi la devo portare per avere diritto agli incentivi?Il negoziante mi dice che gli incentivi partiranno dal 15/04 anzicchè dal 6, è vero? Se acquisto comunque la cucina il 6/04 accedo agli incentivi o ne rimango fuori?Dovendo installare una pompa di calore (riscaldamento e raffrescamento) di ultima generazione posso avere una qualche forma di incentivo o bonus fiscale?Ringrazio per l’aiuto, cari saluti Federica

  142. Ciao Luca, temo che tu non possa beneficiare degli incentivi per via del preliminare di vendita fatto lo scorso anno. Comunque non è ancora detta l’ultima, visto che le condizioni per accedere ai contributi sono assurdamente restrittive, se i fondi non verranno utilizzati magari il governo allarga il bacino di potenziali fruitori.Inoltre c’è chi interpreta il decreto in senso meno restrittivo e sostiene che quel che conta è il rogito tra il 6/4/10 e il 31/12/10.A tal proposito ti segnalo queste pagine:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/04/01/decreto-incentivi-legge-40-2010-testo-gazzetta-ufficiale.htmlhttp://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/03/26/incentivi-eco-casa-2010-agevolazioni-per-acquisto-casa-ecolo.htmlhttp://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/04/02/incentivi-eco-casa-2010-procedura-richiesta-sconti-ecologici.htmlBuona lettura e Buona Pasqua

  143. Salve,Innanzitutto complimenti per il vostro sito decisamente chiaro e semplice pur trattando argomenti estremamente complessi.Avrei una domanda da porvi.In dicembre 2009 ho firmato un preliminare di vendita per l’acquisto della mia prima casa in classe B.Tale abitazione è attualmente in costruzione e la consegna (e quindi il rogito) è previsto per Dicembre 2010.Volevo sapere se anche io posso beneficiare degli incentivi dell’ultimo decreto del governo Grazie mille e una Felice Pasqua a tutti voiLuca

  144. Ciao Daniele,la lavastoviglie deve essere tripla A (A/A/A) e la cappa climatizzata. Se hai questi requisiti ok altrimenti nisba. Chiaramente il tutto deve essere una sostituzione e non un semplice nuovo acquisto :)Segnala questa pagina ad altre persone, più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda.Ciao e buona Pasqua

  145. mi sapete dire se acquistando una cucina nuova con solo LAVASTOVIGLIE A++ cappa aspirante e’ sufficente per ottenere l’incentivo?inoltre la fattura del fornitore dovra’ essere data dal 06/aprile in poi?grazie a chi mi illuminera’ ed auguri a tuttiDaniele

  146. Ciao Raffaella, sto seguendo con attenzione la questione incentivi stufa perchè anche io sarei interessato a sostituire l’attuale.A questo indirizzo trovi il testo integrale della legge:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/04/01/decreto-incentivi-legge-40-2010-testo-gazzetta-ufficiale.htmlLa mia interpretazione è che solo le stufe a pellet sono incentivate. Non ho trovato indicazioni sulla dove devono essere costruite ne particolari caratteristiche tecniche.Se tu hai una diversa interpretazione fammi sapere, il nostro spirito è condividere con tutti le proprie conoscenze e informazioni a disposizionebuona pasqua, ciao

  147. Buongiornonon riesco a trovare un chiarimento riguardo alle stufe incentivate:- che tipologia di stufe sono: a legna, a pellet, …? – devono essere necessariamente di fabbricazione italiana?- che caratteristiche devono avere?Grazie per la risposta

  148. Ciao Michela, il call center delle Poste Italiane non è ancora attivo ma dovrebbe iniziare ad esserlo subito dopo pasqua.Al momento mi risulta che non è stato comunicato nemmeno il numero di telefono, credo lo terranno segreto sino al giorno precedente l’attivazione.Buona Pasqua anche a te!

  149. Ciao Gigi, grazie per i complimenti. Qui cerchiamo semplicemente di aiutarci l’un con l’altro scambiando e confrontando le informazioni che abbiamo a disposizione.Per questo più siamo e maggiore è la probabilità di avere risposte di qualità e rapidamente.In merito a cucina o elettrodomestici singoli, ti confermo che serve sempre la rottamazione. E’ lo spirito di questi incentivi, che servono appunto a incentivare la dismissione di elettrodomestici inquinanti e pericolosi.Mentre se li devi comprare nuovi comunque sarebbero già eco-compatibili :)Segnala la nostra iniziativa ad amici e conoscenti, + siamo + possiamo aiutarciciao

  150. Ciao a tutti,ho trovato questo sito (interessantissimo!!).Vi chiedo una informazione: e’ stato attivato il numero verde delle Poste?Se si, dove lo posso trovare?Grazie e buona Pasqua a tutti!Carla

  151. Siete più esaustivi voi del mio commercialista!Ho un negozio di arredamenti e non so ancora cosa rispondere a tutti quei clienti che hanno acquistato una cucina e sono in attesa della consegna.Resto in attesa del decreto attuattivo…o posso già fare qualcosa?Grazie anticipatamenteStefania/Santarcangelo di R

  152. per i motori marini dove sta scritto che c’è la rottamazione???negli aricoli pubblicati non sta scritto da nessuna parte….piuttosto mancano otizie sul call center delle poste e come produrre la documentazione

  153. Ciao io ho acquistato una casa in costruzione l’anno scorso ad oggi non ho ancora firmato l’atto di compravendita perchè sto aspettando che mi passino l’accollo del mutuo, se cioò dovesse avvenire dopo il 6 aprile rientrerei negli incentivi? Altra domanda il mio palazzo ha i pannelli solari e il riscaldamento a pavimento in che classe rientrerei A o BQuando ci forniranno il numero del call center adibito alle domande?Grazie mille

  154. Grazie Michela per la risposta . Io però avevo capito che se compravi gli elettrodomestici ad incasso (ed il mio caso visto che compro un pezzo di cucina ) avevi il 10 % indistinto su tutto fino ad un massimo di 1000 euro . Inoltre mi chiedevo se valeva anche per un piano di cottura in vetroceramica elettrico (Tu mi parli di fiamma di sicurezza che presumo si riferisca ad un piano di cottura a gas ).Mi completi la risposta (se puoi ) ?GrazieGigi

  155. Ciao a tutti, qualcuno sa indicarmi quando il decreto verrà pubblicato sulla gazzetta ufficiale? C’è già qualche sito dove si può leggere il testo integrale? Grazie a tutti

  156. Sì Gigi ne hai diritto se rottami la vecchia parte di cucina componibile e il nuovo ha fiamma di sicurezza e cappa ad elevata efficienza energetica. Hai diritto al 10% sui mobili e al 20% sugli elettrodomestici.ciao

  157. Ciao Giovanna Spiga,anche io sono nella tua stessa condizione ho rogitato casa ecologica di Classe A all’inizio di quest’anno.Spero di poter accedere agli incentivi, ma sinora l’indicazione che ho tratto è che sembrerebbe che ne siamo esclusi perchè non abbiamo ne il rogito ne il compromesso in data successiva al 5 aprile 2010.Comunque non dispero, ancora la decisione non è certa e attendo l’interpretazione ufficiale del decreto attuativo sugli incentivi per l’eco-casa.Cari amici qualcuno di voi sa qualcosa in più?grazie a tutti, magnifica comunità, porterò altri amici 🙂

  158. Ciao a tutti Sto per acquistare una cucina componibile con piano di cottura elettrico e cappa elettrica entrambi da incasso . Secondo voi ho diritto allo sconto del 10 % ?. Il mio dubbio è legato al fatto che si parla di almeno due elettrodomestici e non so se la cappa rientra (per il decreto) in questa categoria GrazieGigi

  159. Ciao Alberto, mi spiace ma nl decreto legge sugli eco-incentivi 2010 non sono previsti agevolazioni per i pc. Ciò non esclude che più avanti si facciano. Per il momento nel settore informatico solo internet ha ricevuto incentivi.

  160. Ciao Amedeo, anche io son messo come te e con grande piacere ti confermo che le stufe a pellet sono comprese negli eco-incentivi 2010!!!meglio sbrigarsi però, perchè i rivenditori prevedono che i fondi per gli incentivi delle stufe dureranno pochi giorni

  161. Salve vorrei sapere se in questi incentivi sono incluse anche le stufe a pellet, visto che spendo un capitale con il riscaldamento a gas.Grazie della vostra diponibilità

  162. Buon giorno,gradirei sapere se gli incentivi statali, in vigore dal 6 prile 2010, comprendono anche un fondo destinato alle biciclette ed eventualmente dove posso consultare la lista dei modelli per i quali si può usufruire di tali incentivi.Sicuro di una Vs risposta ringrazio anticipatamente.Cordiali salutiOscar

  163. Scusate, ma non ho trovato una sezione adatto per il mio dubbio. Nel 2011 ci sarà ancora la possibilità di detrarre il 55% per sostituzione infissi e installazioni pannelli solari? Grazie

  164. Ti ringrazio Stefano per la tua preziosa informazione, cercherò di recuperare il sole 24 ore di sabato 27 marzo 2010.Inoltre mi unisco all’appello di Stefano sull’interpretazione degli esperti dell’articolo 3 del decreto attuativo sugli incentivi 2010.Aspettiamo fiduciosi 🙂

  165. Ettore mi chiedeva la fonte dove ho letto che fa fede il compromesso.Si tratta del Sole24ore di sabato 27 marzo, dove era pubblicato il testo: l’ho letto in biblioteca per cui non ho il giornale ma è facilmente verificabile. In particolare dalla lettura dell’art. 3 del provvedimento io deduco che il preliminare d’acquisto (compromesso) deve avere data successiva alla data di efficacia del decreto (26 marzo? 6 aprile?) Attendo lumi da qualche esperto che avrebbe dovuto ormai leggere il testo e dare un’interpretazione più attendibile della mia….

  166. Buonasera,ho bisogno di sapere se esistono incentivi a fondo perduto,per l’apertura di un’attivita’ (autlet del territorio).Se c’e’, quale e’ la piu’ conveniente?Grazie

  167. Ciao Stefano, a me non risulta che serve il compromesso nel decreto non si parla ne di rogito ne di compromesso, dove lo hai letto?Puoi lasciare l’indirizzo della tue fonte in modo da condividerla con tutti?

  168. A quanto ho capito per le eco-case fa fede il compromesso, il che mi escluderebbe avendolo fatto la scorsa settimana e non dopo il 6 aprile. Qualcuno ha capito diversamente?

  169. @ Stefano ConteCiao Stefano, purtroppo il numero del call center non è noto perchè il servizio non è stato ancora attivato. Poste Italiane ci sta lavorando sopra alacremente da diverse settimane, quando sarà tutto pronto sarà comunicato agli organi di stampa.Mentre per quanto concerne la rottamazione, non è una novità dell’ultimo momento. In generale gli ecoincentivi riguardano sempre qualcosa da rottamare perchè inquinante o pericoloso per l’ambiente.

  170. ciao e grazie della vostra collaborazione la trovo utilissima…… il mo quesito è: sono appena entrato in auna casa nuova e stavo per acquistare una cucina nuova con elettr. da incasso, ma potro avere lo sconto del 10% senza riconsegnare una vecchia cucina visto che non nulla da rstituire?grazie

  171. grazie rudy, tieni pero’ conto che non penso proprio si esauriranno subito gli incentivi trattore, la coincidenza del vecchio trattore da rottamare +nuovo ( e il fatto che il nostro settore è incrisi) non penso scateni la corsa all’acquisto, si parla di decine di migliaia di euro, non è una lavatrice..anche a te penso che il rivenditore applichera’ il 25-30% di sconto prima dell’incentivo statale,no? come collima il 10+10 previsto? il 10 del rivenditore penso che sara’ figurativo, per far vedere che lo fa anche lui, ma in realta’ lui fa di piu’ normalmente, anche da te penso, no? si parla s sconti sul prezzo di listino, non a partire dal prezzo concordato…boh

  172. Ciao Gianni, ti scrivo solo ora perchè ho problemi con la linea adsl di casa e mi sono riuscito a collegare a internet solo questa sera tramite il cellulare (non ho ancora capito come ci sono riuscito).Sabato sono andato dal venditore del nuovo trattore, mi ha confermato che serve la potenza nominale.Poi mi ha detto che mi devo sbrigare perchè non sa quanto dureranno i fondi e meglio fare al più presto perchè prevede che ci siano casini organizzativi da parte del governo. Comunque anche lui aveva poche informazioni e molto confuse… speriamo bene.Per cui caro Gianni dobbiamo trovare il tempo per fare l’operazione subito il 6 aprile o poco dopo se vogliamo essere sicuri di ricevere lo sconto.Ho trovato questa altra pagina dove c’è la lista delle cose da fare con il venditore. http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/03/27/decreto-eco-incentivi-2010-elettrodomestici-cucine-moto-casa.htmlMi sembra fatta bene, tu cosa ne pensi?

  173. rudy, ho avuto conferma che la potenza iscritta al rigo p.2 del libretto del trattore è la potenza nominale. grazie. fammi sapere che ti ha detto il conce, quando si puo’ cominciare..ciao

  174. ciao Gabriella, puoi sostituire la tua caldaia con lo scaldacqua a pompa di calore hai il 20% di sconto sino a 500 euro. niente male direima sbrigati! hai letto su? i fondi finiranno presto 😉

  175. ciao Maura e Sara,anche io come voi ho comprato una casa ecologica di Classe B. Purtroppo non è ancora chiaro se il rogito o il compromesso devono essere fatti dopo il 6 aprile 2010 per ricevere i 5 mila euro previsti.Tutto dipenderà dal provvedimento attuativo che il governo si appresta a predisporre ad hoc sulla casa, se avete ulteriori informazioni o novità scrivetele qui, io farò altrettantociao

  176. Salve dovrei cambiare la mia caldaia che ha piu’ di 15 anni volevo sapere se posso usufruire degli incentivi statali e se si in che modo. Graie di tutto Gabriella

  177. Mi spiace Matteo, ma le biciclette non sono state incluse nel decreto eco-incentivi 2010, e la precedente tranche di incentivi comprendenti le biciclette ha esaurito i fondi dopo una settimana.

  178. Ciao Luigi, le stufe a pellet sono incluse nel decreto incentivi 2010, hai diritto al 20% sino ad un tetto massimo di 500 euro. Occorre la rottamazione della precedente stufa anche semplice ferrovecchio.questa pagina è aggiornata dai suoi lettori, aiutaci a farla conoscere al maggior numero di persone, più siamo più possiamo aiutarci a vicendabuon incentivo

  179. Scusate, si parla tanto di questo call-center di poste italiane, ma deve rimanere un segreto? visto che questo numero non si trova da nessuna parte. Inoltre, non si era mai parlato di rottamazione, come mai ora è spuntata la rottamazione? Aspetto una vostra risposta. Grazie. Stefano conte

  180. Grazie Gianni, sei un amico oltre che un collega. Le notizie che mi hai dato sono buone, per la potenza a me hanno detto che è quella nominale che fa fede… boh, oggi vado dal mio venditore e vedo cosa mi dice. Il finanziamento è discreto ci conviene usarlo se ci rientriamo e rimangono fondi anche per noi.Ora finisco il lavoro che ho a metà e poi vado a chiedere. Quando rientro ti scrivo. ciao

  181. rudy, scajola ha firmato poco fa il decreto attuativo. dice sconto 10% sul prezzo di listino e sconto uguale al concessionario, che se a sto punto è superiore è ininfluente. bene. poi dice acquisto di trattore con potenza non superiore al 50% del rottamato. mancando riferimenti non è chiaro purtroppo se la potenza si intende nominale o potenza max.boh!

  182. Salve a tuttivorrei sapere se gli incentivi ci sono anche per l’acquisto di stufe a pelletfino a che cifra e se bisogna rottamare una vecchia stufagrazie

  183. Ciao,ho intenzione di di comprare una prima casa classe B che è in costruzione e sarà pronta a giugno 2011. Posso e in che modo ottenere l’agevolazione fiscale del risparmio energetico?Grazie a chi mi può aiutareSara

  184. ciao Gianni, dovrebbe essere la potenza nominale. La prossima settimana vado a vedere per il nuovo trattore e se ho novità ti faccio sapere.Sullo sconto mi hanno detto che si dovrebbe fare così con il venditore si concorda il prezzo che poi viene comunicato alle poste e sul quale il governo riconosce il 10% e il rivenditore un ulteriore 10%.Per cui la cosa si dovrebbe fare perchè il prezzo si concorda con il rivenditore e noi avremo uno sconto del 20% sul prezzo concordato.se hai novità fammi sapere, ora vado nei campi

  185. Ciao Giovanna,per la cucina certo che puoi usufruire degli incentivi l’importante è che gli elettrodomestici siano classe A.Mentre per la casa questi gli sconti a cui hai diritto:+ Acquisto abitazione ad elevata efficienza energetica di Classe A: contributo statale di 116 euro al metro quadro sino a un di massimo 7.000 euro;+ Acquisto abitazione ad elevata efficienza energetica di Classe B: contributo statale di 83 euro al metro quadro sino a un di massimo 5.000 euro;questa pagina è aggiornata dai suoi lettori, aiutaci a farla conoscere al maggior numero di persone, più siamo più possiamo aiutarci a vicenda.

  186. Salve abbiamo ordinato una cucina copresa di elettrodomestici a fine anno con cosegna fine aprile 2010 volevo sapere come possiamo usufruire degli ecoincentivi (il revenditore ancora non sa darci alcuna informazione), inoltre stiamo acquistando un immobile che è stato costruirto con tutte le innovazioni pannelli solari, tetto ventilato in legno, raccolta delle acque piovane etc. anche qui vorrei informazioni se ci sono agevolazioni ed incentivi sull’acquisto e a chi ci dobbiamo rivolgere.Grazie in anticipo per la Vs. consulenzaCordiali salutiGiovanna Matilli

  187. Sì Mariano, Alba ha detto bene.Considera anche che puoi chiedere lo sconto governativo anche per singoli elettrodomestici ma debbono essere sostituzioni e appartenenti a questa categoria:- Elettrodomestici ad alta efficienza energetica di classe A e B (piani cottura, forni, lavastoviglie, cappa elettrica, scaldacqua a pompa di calore e stufe).se vuoi segnala questa pagina ad altre persone a cui può essere d’aiuto. più siamo e più possiamo aiutarci.ciao

  188. Caro Mariano, al risposta alla tua domanda è direttamente nell’articolo che anticipa il forum. Te lo riporto:- Arredo cucina: sconti del 10% fino a 1.000 euro per nuove cucine o mobili componibili entrambi completi di elettrodomestici ad incasso di classe A. Solo sostituzione non semplice nuovo acquisto;L’incentivo quindi lo puoi richiedere solo per cucine componibili COMPLETE DI ELETTRODOMESTICI AD INCASSO.

  189. problema sugli incentivi trattori agricolisi dice sconto 10% legato a pari sconto del rivenditore. ora, qualsiasi trattore prima deli incentivi veniva venduti con sconti del 25-30% dal listino. il 10% statale in questo caso si applica, diventando10+25= 35%totale se non è cosi’ nessuno in agricoltura chiedera’ l’incentivo. altra cosa, si dice che il nuovo acquisto non dovra’ superare il 50% della potenza di quello da rottamare: io devo acquistare il nuovo da 94kw potenza nominale, 97 kw pot.max, il vecchio ha 63 kw potenza ma, quindi sarei al 49% con la nominale,54% con la pot.max, quale delle due è da tener buona? capite che per me è importante.grazie a chi ha consigli

  190. Ciao!!!Io ho comprato una cucina componibile dal mobilierementre gli elettrodomestici, di classe A, li prendo a parte in un ipercoop ,l’incentivo per la cucina di 1000 euro, l’ho posso richiedere secondo voi???La cucina mi arriva a maggio, data di fatturazione.Grazie anticipatamente a chi mi risponde!!!

  191. ciao a tutti!non ho ancora capito una cosa ma è necessaria la sostituzione della cucina/elettrodomestici o no?Io ho appena fatto l’ordine di una cucina completa di elettrodomestici da incasso tutti in classe A/A+. Ho diritto all’incentivo?Grazie a tuttiAlessio

  192. Grazie Federica…sei stata molto gentile!!! Terrò sicuramente d’occhio questo furum anche perchè io la cucina l’ho già ordinata e mi dovrebbe arrivare ad inizio maggio…e quindi dovrò muovermi subito appena si saprà qualcosa di pratico. Come dici tu lo sconto è molto interessante e farò di tutto per sfuttarlo! 1000 euro in più fanno molto comodo.:-DAlba

  193. ciao cara Alba,sono lieta che ti sia stata d’aiuto, in realtà il forum non è mio io partecipo alla discussione, cercando di dare il mio contributo di conoscenze come tanti altri qui.ci si aiuta a vicenda e se puoi aiutaci anche tu anche semplicemente segnalando questo blog o questa pagina ad altri.più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda :)In merito alla tua domanda, devi sapere che il regolamento degli incentivi, ovvero più precisamente la procedura attuativa, non è ancora perfettamente delineato.Tutti i dettagli saranno contenuti nel decreto attuativo che deve essere ancora pubblicato, per cui stay tuned, non appena avremo maggiori informazioni le pubblicheremo qui :)Comunque per quanto riguarda il ritiro sarà il rivenditore della nuova cucina, o chi da lui designato, ad occuparsi del ritiro o quantomeno della certificazione dell’avvenuta sostituzione.Lo sconto è interessante credo valga la pena sfruttarlo se si può :)ciao

  194. Sì Federico, sarà il rivenditore a seguire la procedura. Al momento non è ancora chiaro “come” perchè siamo tutti in attesa del decreto attuativo del governo.aiuta la nostra iniziativa segnalando questa pagina, più siamo e più possiamo aiutarciciao

  195. Ciao federica, Prima di tutto grazie al tuo forum mi sono chiariti molti punti e ho anche scoperto che debbo avere una cucina vecchia per usufruire degli incentivi…La mia domanda è: ma la cucina vecchia (o recuperata…come hai precedentememte consigliato;-D) chi la ritira? il rivenditore che ti applica lo sconto? Alba

  196. Dato orma per assodato che bisogna restituire qualcosa per ottenere l’incentivo, riferendomi ovviamente agli incentivi per cucina ed elettrodomestici, la mia domanda è: a chi bisogna restituire il vecchio per avere il nuovo? se ne fa sempre carico il rivenditore?

  197. Sì Marco,la DIA per i lavori di manutenzione straordinaria della propria abitazione è stata abolita. Tuttavia, come spiegavo a Federica da Udine nel precedente commento, il decreto attuativo agli incentivi statali 2010 non è stato ancora pubblicato e prima di partire con i lavori ti consiglio vivamente di attendere questo passaggio.Visto mai ci siano delle eccezioni per certe tipologie di lavori in cui ricade anche il tuo caso. Tanto è questione di pochi giorni 😉

  198. Cara Cristina, temo proprio che non potrai approfittare degli eco-incentivi 2010 se rogiti prima dell’entrata in vigore degli stessi.Tuttavia non abbandonare ogni speranza, il decreto attuativo non è stato ancora varato. Molte parti hanno richiesto al governo un allargamento dei termini temporali, magari il ministro recepirà l’istanza o in alternativa il governo introdurrà uno sconto fiscale compensativo ai prossimi consigli dei ministri.ciao

  199. Ciao a tutti!Sto per acquistare un appartamento in classe B. Il rogito è fissato per questo venerdì, il 26. Secondo voi potrò fare domanda lo stesso per il contributo anche se l’acquisto avviene prima del 06 aprile?Grazie mille.

  200. Grazie per avermi chiarito le idee sugli incentivi 2010! Devo dire che siete davvero chiari e semplici nella lettura, il che si rivela utile per persone – come me – che non sono particolarmente ferrate su certi argomenti.Sabina da Padova

  201. sì cara Federica, lo spirito di questa “lenzuolata” d’incentivi dovrebbe essere ecologico. Ossia si cambia qualcosa che inquina o consuma molto con prodotti ecocompatibili e ad alta efficienza energetica.Per la cucina credo sia sufficiente prendere un po’ di ante e ripiani vecchi dalla cantina o da conoscenti che non sanno che farsene o dal robivecchi, non vengono di certo a guardare se quella roba ce l’avevi in casa 😉

  202. @ Federica,Grazie mille, ho fatto tesoro di tutti i post…ma leggendo il decreto mi è sorto un dubbio.Per usufruire degli incentivi sulla mia cucina nuova con elettrodomestici, devo dare loro una cucina vecchia? deve essre una sostituzione???? 🙁

  203. Ciao Tina, purtroppo stante così le cose non ne hai diritto. Perchè la fattura di vendita o la ricevuta fiscale è parte integrante della documentazione che i venditori debbono fornire per ottenere dallo stato il rimborso dello sconto praticato.Comunque puoi tranquillamente chiedergli di emettere una nota di credito su quella fattura in modo da annullarla e poi farti emettere la fattura complessiva alla consegna.In questo modo potrai accedere agli incentivi senza problemi.Se il venditore è persona ragionevole e disponibile non avrà problemi a farlo, perchè è un’operazione contabile prevista e senza alcuna controindicazione.Spero vada tutto bene, fammi sapere. ciao

  204. Io 15 giorni fa ho dato un acconto per una cucina componibile compresa di elettrodomestici che mi consegneranno il 20 aprile, vorrei sapere se ho diritto al bonus dato che il negoziante mi ha detto che ha emesso fattura sull’acconto e che perciò non ho diritto al bonus

  205. Sì Gianni S. la stufa a pallet di ultima generazione rientra, termosifoni e caldaia non mi risulta. Ricordati che devono risultare delle sostituzioni dei precedenti. Se non è così prova a recuperare dei cadaveri dai ferrovecchi 😉

  206. Salve!Tra breve devo completare lìimpianto termico della 1^ casa, con l’installazione di una stufa a pellet Idro, termosifoni, e caldaia a gas, il tutto di ultima generazione. Vorrei sapere se negli incentivi statali rientrano questi prodotti. Grazie

  207. Buongiorno,volevo sapere se gli incentivi saranno validi anche se acquisto una cucina nuova senza gli elettrodomestici.Cioè acquisto solo quello che riguarda i mobili pensili etc etc. perchè gli elettrodomestici li avevo già comprati.grazie x le risposte

  208. Ciao LUCAS,come dicevo a Davide, ancora la questione non è molto chiara ma credo proprio che servirà il rogito sia per ragioni di carattere pratico che per evitare furbeggiamenti vari.Tuttavia anche in questo il decreto attuativo risolverà ogni dubbio.

  209. Ciao Matteo,i mobili da cucina possono essere solo a incasso. Però puoi rottamare separatamente il forno, fra l’altro in questo modo hai uno sconto maggiore (20%).Però quest’ultimo sconto riguarda solo ed esclusivamente forni elettrici ad alta efficienza e non forni a gas.Questo quanto prevede l’attuale normativa, va detto però che il ministero deve ancora pubblicare il decreto attuativo e che magari nel corso d’opera ci potranno essere aggiustamenti, perchè attualmente è tutto un po’ cervellotico.Nel senso che non si capisce il principio ispiratore, perchè certi elettrodomestici sono stati inclusi (forno elettrico e cappa elettrica) e altri esclusi (lavatrice, frigorifero, forni a gas, micro-onde) che dal punto di vista energetico hanno elevati consumi.

  210. Ciao…secondo voi l’incentivo vale anche per la cucina+forno non da incasso? Io ho tutti elettrodomestici da incasso TRANNE la cucina a gas+ forno a gas , che formano il classico elettrodomestico “a se”. Vorrei cambiarlo appunto con uno nuovo,con al sicurezza anche sui quattro fouchi, con il grill,ecc… lo sconto del 20% si applica anche a questo tipo di cucine?

  211. Ciao a tutti, volevo sapere se per “acquisto della prima casa” in classe B avviene solo quando c’è l’atto del notaio o al compromesso? se si devo per forza aspettare le delucidazioni del numero verde per sapere cosa fare?grazie per le risposte.LUCAS

  212. Ciao Laura, purtroppo il singolo frigorifero non è incluso negli incentivi. Solo nel caso di acquisto di cucina con frigorifero incassato hai diritto ad uno sconto complessivo sull’acquisto del 10% e dunque anche sul frigorifero. Attenzione che il frigo deve essere di classe A.ciao 😉

  213. Caro Davide da Varese, la richiesta dello sconto deve essere fatta tra il 6 aprile e il 31 dicembre 2010. Ma attenzione più passa tempo e minori sono le possibilità che siano rimasti incentivi disponibili.Per quanto concerne la data del rogito, sebbene ancora non ho trovato il punto della legge che specifica questo aspetto, a mio avviso non può essere che così per ragioni di carattere pratico.

  214. Sì maria luce, fanno fede scontrini fiscali e saldo fatture. Unico problema è che corri il rischio che a giugno gli incentivi siano già esauriti da tempo. Non so se hai letto cosa ha scritto Crisi Finanziaria nel post. Ad esempio gli analoghi incentivi per le biciclette si sono esauriti in 4 giorni.Infine verifica la classe degli elettrodomestici che hai ordinato perchè per aver accesso agli incentivi debbono essere tutti di classe A o al limite di classe B (solo per alcune tipologie di elettrodomestici).buona fortuna per la tua cucina e se vuoi segnala il nostro blog, più siamo e più possiamo aiutarci 🙂 ciao

  215. salve, io ho bloccato il prezzo di una cucina compresa di elettrodomestici a settembre 2009, ma la consegna (ed il relativo saldo) è prevista per giugno 2010. Posso usufruire degli incentivi? grazie

  216. Salve, io volevo capire se negli elettrodomestici rientrano anche i televisori. Ne devo acquistare uno nuovo e volevo capire se posso usufruire dell’incentivo. Grazie

  217. Buongiorno a tutti,io invece vorrei capire meglio la parte relativa alle eco case.Io sono in fase di acquisto. O meglio, ho fatto il compromesso a gennaio, ma la casa è in costruzione e se tutto va bene verrà fatto il rogito entro il 31/12, ma nel compromesso il costruttore ha messo entro il 31/03/2011 per tutelarsi per eventuali ritardi dovuti al meteo o altro.Ho cercato un pò ovunque ma non sono riuscito a trovare risposte alle seguenti domande:-la richiesta del contributo statale quando dovrebbe avvenire? -Il rogito è fondamentale che avvenga entro il 31/12/2010 per poter usufruire degli incentivi?Grazie a tutti

  218. Scusate, le lavatrici sono incluse negli incentivi alla voce elettrodomestici? O in una diversa categoria?Grazie e complimenti per il blog, utilissimo, chiaro e ben curato. Ora vi segnalo sui miei siti, ciao 🙂

  219. Mi spiace Luca da Forlì, la seconda che hai detto. Può usufruire degli incentivi solo chi farà acquisti a partire dal 6 aprile 2010.anche io sono in una situazione simile alla tue e sono rimasta esclusa 🙁

  220. amici siete fantastici e unici vi seguo sempre e vi ho segnalato a tutti i miei amici.ho bisogno di una importante delucidazione in merito all’applicazione degli incentivi. ho cambiato i mobili e gli elettrodomestici della cucina di mia madre lo scorso mese, ho tutta la documentazione sugli acquisti, compreso tutti gli scontrini fiscali, posso richiedere gli sconti sugli incentivi per la cucina e gli elettrodomestici? O sono rimasto fregato anche quest’anno?

  221. Ciao Maria, purtroppo non mi risultano incentivi specifici sulle macchine agricole elettriche. C’è però lo sconto del 10%+10% sui trattori agricoli.Puoi approfondire l’argomento direttamente sulla pagina che il governo italiano ha predisposto ad hoc:http://www.governo.it/Governo/ConsiglioMinistri/dettaglio.asp?d=56441Oppure telefonare al numero verde non appena sarà attivato il call center di poste italiane sugli incentivi 2010.Se riesci a trovare ulteriori informazioni in merito non mancare di segnalarle, aiuterai altre persone con le tue stesse esigenze.grazie, ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.