Ici 2009, ravvedimento operoso: sanzioni e scadenze aggiornate al decreto legge anticrisi

1873555835.png

Inadempienze ICI? Ritardo, omissione, parziale versamento dell’imposta ICI? Mancata, tardiva o errata dichiarazione ICI?

Nessun problema se ottemperi all’inadempienza entro un anno e ricorri allo strumento del ravvedimento operoso.

Sì, il ravvedimento operoso è sicuramente la soluzione migliore anche per le inottemperanze ICI entro 365 giorni. Ora più che mai grazie al decreto legge anticrisi che ha ridotto significativamente le sanzioni applicate al ravvedimento operoso.

Queste le nuove ammende previste in caso di ravvedimento operoso sui tributi ICI:

  • Sanzione del 2,50% in caso di ravvedimento entro i 30 giorni dalla scadenza ordinaria;
  • Sanzione del 3,00 % in caso di ravvedimento successivo i 30 giorni ma entro un anno dalla scadenza ordinaria;
  • Pagamento degli interessi legali sui tributi non pagati per il periodo di tempo che va dal termine di scadenza dei tributi oggetto del ravvedimento sino al ravvedimento operoso.

Anche per l’ICI tutti i contribuenti hanno diritto di far ricorso al ravvedimento operoso a patto che non siano stati notificati controlli fiscali da parte degli organi preposti.

Analizziamo insieme i singoli casi di ravvedimento ICI (fonte dossier.net):


Omesso, tardivo o insufficiente versamento dell’imposta con ritardo non superiore a 30 giorni

(articolo 13, comma 1, lettera a, del D.Lgs. 472/97)

Infrazione ravvedimento scadenza
omesso, tardivo o carente
versamento dell’acconto 2009
  • imposta o differenza d’imposta;
  • sanzione del 2,50% sull’ammontare dell’imposta, dopo l’entrata in vigore del decreto legge n. 185 del 29 novembre 2008, convertito dalla legge n. 2 del 28 gennaio 2009 (in precedenza era del 3,75%);
  • interessi moratori sull’imposta
    al tasso legale del 3% dal 1.1.2008.
16 luglio 2009
omesso, tardivo o carente
versamento del saldo 2009
15 gennaio 2010


Omesso, tardivo o insufficiente versamento dell’imposta con ritardo superiore a 30 giorni
(articolo 13, comma 1, lettera b, del D.Lgs. 472/97)

Infrazione ravvedimento scadenza
omesso, tardivo o carente
versamento dell’acconto
e/o del saldo 2009
  • imposta o differenza d’imposta;
  • sanzione del 3% sull’ammontare dell’imposta;
  • interessi moratori sull’imposta
    al tasso legale del 3% dal 1.1.2008.
30 giugno 2010,
oppure 31 luglio 2010
se il contribuente trasmette
la dichiarazione dei redditi
in via telematica


Presentazione della dichiarazione rettificativa di precedente denuncia
(articolo 13, comma 1, lettera b, del D.Lgs. 472/97)

Anno 2009 Anno 2008 Anno 2007
Presentazione
della dichiarazione rettificativa
Presentazione
della dichiarazione infedele
Modificazioni che hanno comportato
la presentazione della dichiarazione ICI
e un minor versamento di imposta
Ravvedimento:
  • maggiore imposta dovuta;
  • sanzione del 3% sulla maggiore imposta dovuta;
  • interessi sull’imposta al tasso legale del 3% dal 1.1.2008.


Le scadenze Ici 2009

Qui puoi trovare tutte le infomazioni su scadenze, modalità e termini di pagamento della dichiarazione ICI 2009.

Istruzioni compilazione Ici 2009

Qui trovi le istruzioni passo-passo per la compilazione del modello Ici 2009.

ALTRE UTILI RISORSE IN AMBITO FISCALE

Infine puoi consultare le risorse segnalate in automatico in questa pagina.

Non sei in regola con l’ICI? L’istituzione del ravvedimento operoso è la soluzione a tutte le inadempienze commesse nell’ultimo anno.

Ici 2009, ravvedimento operoso: sanzioni e scadenze aggiornate al decreto legge anticrisiultima modifica: 2009-11-27T00:48:00+01:00da giulia.gossip
Reposta per primo quest’articolo

10 pensieri su “Ici 2009, ravvedimento operoso: sanzioni e scadenze aggiornate al decreto legge anticrisi

  1. Ho pagato l’ici in tempo. Ma non ho inserito un appartamento che ho locato da poco. Ora che ancora sono in tempo per i pagamento posso compilare un altro modulo ici inserendo l’immobile omesso?

  2. Buongionovorrei sapere esattamente qual’è il limite di prescrizione per un errato pagamento dell’ICI, ho cercato su vari siti ma non ho capito bene se sono 5 anni o meno.Grazie

  3. @ arturo ha scritto martedì, 21 settembre 2010ciao arturo, in caso di mancato pagamento della prima rata dell’Ici la cosa migliore da fare è utilizzare lo strumento del ravvedimento operoso.Qui trovi il dettaglio delle istruzioni per il ravvedimento operoso e il calcolo dei costi:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/05/28/ravvedimento-operoso-2010-calcolo-istruzioni-sanzioni-10.htmlNella nostra comunità chi più aiuta più è aiutato: aiuta un altro lettore o segnala la nostra iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda :)Ettore

  4. ho dimenticato di versare l’ici per il 2010, alla scadenza del 16 giugno.Gli anni precedenti versavo acconto e saldo contemporaneamente alla scadenza di giugno.Dai calcoli in mio possesso per due differenti immobili debbo versare 52 euro x acconto e saldo del primo immobile e 206 euro per il secondo immobile, x 98 giorni di ritardo a quanto ammontano rispettivamente le sanzioni più gli interessi da versare?

  5. Salve, mio padre possiede un terreno edificabile che dal 2007 una parte (quasi il 20%) ha cambiato destinazione da standard a d1 (edificabile). mi sono accorto che fino ad oggi ha pagato l’ici come sempre (cioe’ 80% edificabile 20% d1) in quanto non e’ stato avvisato direttamente della variazione (delibera).E’ possibile pagare la parte mancate di ici (dal 2007 ad oggi) e quindi sanare la situazine prima che qualche controllo faccia scattare le sanzioniGrazie in anticipoMauro

  6. Ho ricevuto rifiuto per la DIA dal comune di Bacoli, poichè la mia posizione tributaria non era regolare, in quanto nel 2007 e nel 2008 avendo acquistato un immobile come pima casa di abitazione, ma purtroopo la residenza è stata effettuata il 20 settembre 2009, poichè stavo ristrutturando il predetto immobile.Posso fare ravvedimento operoso per i due anni, visto che non mi è arrivato ancora l’avviso di accertamento da parte del Comune, ma solo una comunicazione.Grazie e saluti.Cirius

  7. parziale pagamento I.C.I. connesso a omessa presentazione denuncia: trattasi di fabbricati la cui ultimazione lavori è il 12.12.1986, mai denunciati nè pagati ai fini I.C.I. e accatastati nel 2010. anno imposta 2004 , provvedimento di accertamento di ufficio emesso in data 27.04.2010, importo I.C.I. 228-sanzione ridotta ad un quarto 85,74-interessi 31,95- spese notifica 3,1. DOMANDA: ma tutto questo non dovrebbe essere prescritto nel 31.12.2009 ???

  8. Se sono separato, la casa di mia proprietà al 100%, il giudice tramite sentenza ha affidato l’immobile alla ex-moglie, io non possiedo nessun altro immobile (sono in affitto) dal 2003 al 2007 ho sempre versato l’ici come prima casa con l’aliquota ridotta meno la detrazione di 103,00. dal 2008 ho interrotto il versamento grazie al discorso dell’esenzione ici come prima casa.DOMANDA: secondo voi dovevo fare la variazione Ici in comune? se SI ora posso, farla e versare con il ravvedimento?

  9. Mi spiace Mario C. ma i tempi di prescrizione (10 anni) decadono al momento della notifica di reato:Art. 17 Interruzione della prescrizione1. Il corso della prescrizione per i delitti previsti dal presente decreto è interrotto, oltre che dagli atti indicati nell’articolo 160 del codice penale, dal verbale di constatazione o dall’atto di accertamento delle relative violazioni.

  10. ho ricevuto una comunicazione dall’ufficio tributi in data 08/01/2010 per infedele denuncia da voi presentata, riferita all’anno 2004.parimenti trattasi anche per un’altra comunicazione riguardante lo smaltimento rifiuti solidi urbani.chiedevo i tempi diprescrizione per queste imposte ci sono e quali sono, grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.