Dichiarazione dei redditi 2009: la scadenza per la presentazione del modello unico 2009 e il termine di pagamento

modello-unico.jpg

Modello Unico 2010

Tutta la documentazione relativa al Modello Unico 2010 è disponibile in questa pagina:

Modello Unico 2010 Persone Fisiche: stampa, visualizzazione e download.

Scadenze Modello Unico 2009

Anche quest’anno come ogni anno è arrivata la primavera, purtroppo insieme alle rondini e ai peschi in fiore arriva anche la Dichiarazione dei Redditi

Sì, ahinoi la primavera è anche la stagione del Modello Unico della dichiarazione dei redditi.

Crisi Finanziaria seguirà l’importante scadenza fiscale con uno speciale sulla Dischiarazione dei Redditi 2009.

In questo primo post affronteremo l’argomento delle scadenze di presentazione della dichiarazione dei redditi 2009 e i termini di pagamento delle relative tasse.

Scadenza dei termini di presentazione della Dichiarazione dei Redditi 2009

Innazitutto è bene chiarire che esistono due distinti termini di consegna della Dichiarazione dei Redditi in funzione della modalità con cui viene presentato il Modello Unico:

  • Entro martedì 30 giugno 2009 in caso di presentazione del Modello Unico 2009 in formato cartaceo presso le poste;
  • Entro mercoledì 30 settembre 2009 in caso di presentazione del Modello Unico 2009 informatico per via telematica.

La consegna via telematica avviene gratuitamente mediante un apposito software disponibile a tutti i contribuenti italiani sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Analogo servizio è fornito sempre gratuitamente dalle banche, dalle poste e dagli uffici delle Entrate.

La trasmissione telematica può avvenire anche mediante un intermediario abilitato, anche se quest’ultimo può chiedere al contribuente il pagamento del servizio di trasmissione.

Termini di pagamento della Dichiarazione dei Redditi 2009

Il termine di pagamento della dichiarazione dei redditi 2009 è stato fissato a martedì 16 giugno 2009. Tale termine può essere derogato di un mese sino a sabato 18 luglio 2009 a fronte di una penale pari allo 0,4% dell’importo originario.

Scadenze della Dichiarazione dei redditi 2010

Tutte i termini di scadenza della Dichiarazione dei Redditi 2010 le trovi su questo post: Dichiarazione Redditi 2010: scadenze presentazione e pagamento.

Altre utili risorse fiscali

Infine puoi consultare e provare le utili risorse selezionate da Google per questa pagina.

Tutte le scadenze della Dichiarazione dei Redditi 2009: i termini di presentazione e di pagamento del Modello Unico 2009. Anche quest’anno come ogni anno è arrivata la primavera, purtroppo insieme alle rondini e ai peschi in fiore arriva anche la Dichiarazione dei Redditi… Sì, ahinoi la primavera è anche la stagione del Modello Unico della dichiarazione dei redditi. Crisi Finanziaria seguirà l’importante scadenza fiscale con uno speciale sulla Dischiarazione dei Redditi 2009. In questo primo post affronteremo l’argomento delle scadenze di presentazione della dichiarazione dei redditi 2009 e i termini di pagamento delle relative tasse. La scadenza dei termini di presentazione del Modello Unico 2009 Innazitutto è bene chiarire che esistono due distinti termini di consegna della dichiarazione dei redditi in funzione della modalità con cui viene presentato il Modello Unico: * Entro martedì 30 giugno 2009 in caso di presentazione del Modello Unico 2009 in formato cartaceo presso le poste; * Entro mercoledì 30 settembre 2009 in caso di presentazione del Modello Unico 2009 informatico per via telematica. La consegna via telematica avviene gratuitamente mediante un apposito software disponibile a tutti i contribuenti italiani sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Analogo servizio è fornito sempre gratuitamente dalle banche, dalle poste e dagli uffici delle Entrate. La trasmissione telematica può avvenire anche mediante un intermediario abilitato, anche se quest’ultimo può chiedere al contribuente il pagamento del servizio di trasmissione. Il termine di pagamento della dichiarazione dei redditi 2009 Il termine di pagamento della dichiarazione dei redditi 2009 è stato fissato a martedì 16 giugno 2009. Tale termine può essere derogato di un mese sino a sabato 18 luglio 2009 a fronte di una penale pari allo 0,4% dell’importo originario. Altre risorse dello speciale sulla Dichiarazione dei Redditi 2009 * Le aliquote e gli scaglioni Irpef 2008; * Le aliquote e gli scaglioni Irpef 2009; * Bonus sociale sulla spesa della bolletta elettrica; * Sito governativo dell’Agenzia delle Entrate; * Sito governativo del Ministero delle Finanze. Infine puoi consultare e provare le utili risorse selezionate da Google per questa pagina.

Dichiarazione dei redditi 2009: la scadenza per la presentazione del modello unico 2009 e il termine di pagamentoultima modifica: 2009-03-29T12:55:00+02:00da giulia.gossip
Reposta per primo quest’articolo

40 pensieri su “Dichiarazione dei redditi 2009: la scadenza per la presentazione del modello unico 2009 e il termine di pagamento

  1. Per un disguido ho presentato la dichiarazione redditi 2009 solo in data 13.01.2011 pur avendo regolarmente pagato le imposte in unica soluzione in data 01.06.2010.Chiedo: 1) qual’è l ìimporto della penale che dovrò pagare? 2) poichè sembrerebbe che non mi verrà riconosciuto l’importo di € 84 a credito che ho compensato in che modo mi sarà consentito di recuperarlo. Grazie per eventuale risposta.Giancarlo

  2. mio marito e’ un medico di medicina generale,che svolge la sua attivita’ senza dipendenti.Ha sempre presentato la dichiarazione e pagato l’irap.Per gli anni dal 2000 al 2007,ha fatto ricorso e la commissione tributaria provinciale gli ha dato ragione.Per gli anni successivi,ha pagato e poi fatto ricorso anno per anno.Quest’anno non vorrebbe piu’ pagare. E’ corretto comportarsi in questo modo?Ma soprattutto, argomento di cui nessuno parla, se non paga, deve presentare comunque la dichiarazione irap? Grazie Patrizia

  3. sono un lavoratore dipendente e non ho mai presentato il modello 730 in quanto non avevo nessuna detrazione da fare ne altre fonti di reddito.Quest’anno dovrei presentare il modello Unico per una renditsa finanziaria all’estero.In questo caso sonocostretto a presentare anche il 730 per il reddito da lavoro dipendente o solo il modello Unico e questo devo presentare anche le voci da lavoratore dipendente?Grazie

  4. a gennaio del 2009 mi sono ritrovata in busta paga la detrazione dell?irpef pari a 500 euro dimezzandomi di un bel pò lo stipendio.a spiegazioni richieste mi è stato detto che la detrazione era cosi alta per il conguaglio fatto a fine anno.adesso mi chiedo c’è la possibilità di evitare che al prossimo conguaglio paghi cosi tanto?spero di essere stata abbastanza chiara grazie gia da ora carla

  5. @Andreaora hai un credito d’imposta di cui puoi beneficiare in occasione delle prossime scadenze. In sintesi i contributi pagati in più li puoi detrarre in occasione dei prossimi pagamenti tributari.

  6. Scusate un’informazione io ho già pagato l’unico 2009 ma è arrivato oggi un’altra certifcazione di compensi di una società con cui ho lavorato, della serie ” siamo molto veloci”, che cosa devo fare?Sono veramente innervosito, ogni suggerimento è gradito, grazie

  7. io sono (dovrei dire ero…)lavoratore dipendente.già l’anno scorso avevo 2 cud e ho presentato la domanda entro il 31 luglio(proprio gli ultimi giorni).quest’anno la storia si ripete, di nuovo 2 cud e(causa forza maggiore) non ho ancora provveduto. la scadenza è uguale all’anno scorso…?

  8. Volete un consiglio: uttto non ha senso in questo paese, altrimenti chi fa le leggi dovrebbe sperimentarle prima su se stesso e poi sulla pelle degli altri. Non si fanno prima le leggi e poi dopo un anno (dopo aver commesso mille errori) si spiega il loro funzionamento. dovrebbe essere il contrario, prima far capire e poi emanare, solo cosi che sbaglia paga…….

  9. Grazie mille per il chiarimento Giusy, fortuna che dovrei essere a credito…. e chissà quando rivedrò quei pochi euro.MAglio non parlare delle cose insensate di questo mondo, non solo dell’Italia!

  10. Sì Maurizio, è proprio così.Il termine di pagamento della dichiarazione dei redditi è precedente al termine ultimo di presentazione della dichiarazione dei redditi in cartaceo e per via telematica…E’ la solita italianata dei nostri bravi politici in questo modo si assicurano che si paghino in anticipo le tasse o in alternativa si paghino le ammende per il ritardo.Ti chiederai: che senso ha? Non ha senso, ma in Italia sono molte le cose a non avere senso e ad essere in vigore, non trovi?

  11. @ ItaloCiao Italo,tutte le scadenze sono confermate e dunque anche quella del 30 giugno. A meno che tu non risieda nelle aree dichiarate terremotate dell’Abruzzo per le quali se non ricordo male sono in vigore delle proroghe ad hoc.Consolati pensando che in questo caso è meglio non avere diritto a proroghe 😉

  12. Alla dott.ssa psicoterapeuta Stefania,innanzitutto è sbagliato pagare l’irap per i titolari di partita iva in caso di compensi strettamente legati alla propria attività.Per capirci il presentatore Fiorello ha vinto una causa milionaria contro il fisco proprio sulla sua irap.Se non la deve pagare lui l’irap per svariati milioni di euro pagati ai suoi collaboratori, penso proprio non la devi pagare nemmeno tu… E’ grave che il tuo commercialista non ti abbia avvisato di questo.Per quanto concerne l’abitazione ad uso ufficio chiaramente che puoi farlo, ma se non sei congrua con gli studi di settori sei passibile di controllo.Francamente con l’aria di crisi che c’è in giro saranno in molti a non essere congrui anche alla luce dei cervellotici studi di settore… Se hai fatto tutte le cose in regola non hai nulla da temere, l’importante è non avere nulla da nascondere ;)Assurdo che tu debba pagare tasse che non ti spettano quando in giro c’è gente che evade milioni. E non mi sto riferendo a Fiorello, lui la causa contro il fisco l’ha vinta e dunque non ha evaso nulla 😉

  13. @ Carla ImprotaCiao Carla,abitualmente è luglio ma dipende dal tuo sostituto d’imposta, senti con l’ufficio stipendi del tuo datore di lavoro o con il loro consulente del lavoro se non hanno l’ufficio stipendi 😉

  14. desidero sapere se la scadenza di presentazione dell’unico 2009 cartaceo presso le poste è rimasto invariato al 30 giugno 2009 oppure ha subito una proroga. Grazie mille!italo

  15. salve,svolgo attività da libero profess,psicoterapeuta,non ho uno studio nè dipendenti(e nonostante questo verso irap!mah) voglio dichiarare che lavoro in casa.il commercialista che mi prepara la dichiarazione mi dice di non poter detrarre l affitto dell appartamento perchè non rientrerei nello studio di settore e risulterei non congrua!!!! assurdo….certo che non è congruo,su 20000 euro di fatturato ne spendo 9000 di affitto! posso insistere col commercialista affinchè mi faccia detrarre parte dell affitto? c ‘è bisogno di dichiarare anticipatamente l uso promiscuo o posso dichiararlo per la dichiarazione di luglio? nel caso di uso promiscuo dell abitazione posso detrarre anche le utenze? nel qual caso è necessario cambiare il contratto con enel e acea e ama dichiarando uso promiscuo?grazie anticipatamentestefania

  16. Una domanda molto terra-terra come fa il termine per il pagamento ad essere antecedente al termine della presentazione. Ero convinto fosse il 30 settembre per via telematica ma come si concilia col pagamento entro il 16 giugno?Qualcuno può chiarirmi la cosa? GrazieP.S.:Forse sono duro io!.

  17. Ciao Alessandra, certo che lo puoi detrarre. Fa fede quanto risulta dalla contrattualistica a tua disposizione. Se non risulta da nessuna parte che tu dividi l’appartamento con altri allora puoi detrarlo integralmente.

  18. Ciao a tutti,so che si possono detrarre anche le spese sostenute per l’affitto dell’appartamento. Il mio caso è uello di codividere un appartamento con altre ragazze, io però sono l’intestataria del contratto regolarmente registrato, posso detrarre?Grazie per il vostro aiuto.Ciao,Alessandra

  19. Ciao Alessandro da Modena,l’invio del modello unico 2009 presso gli uffici postali non richiede il passaggio presso il CAF. Tuttavia verifica se sei titolato a presentare il modello unico in cartaceo in quanto l’agenzia delle entrate ha imposto vincoli molto stringenti per la consegna del modello in cartaceo, prediligendo la presentazione per via telematica mediante Entratel, internet attraverso il servizio Fisconline o intermediario abilitato (CAF, commercialista, …).Le dichiarazioni presentate tramite un ufficio postale da parte dei contribuenti obbligati alla presentazione in via telematica sono da ritenersi non redatte in conformità al modello approvato e, conseguentemente, si rende applicabile la sanzione da 258 a 2.065 euro ai sensi dell’art. 8, comma 1, del D.Lgs. n. 471 del 1997 (vedi Circolare n. 54/E del 19 giugno 2002).Per la presentazione della dichiarazione agli uffici postali, il cui servizio è gratuito per il contribuente, la dichiarazione va inserita nella sua busta in modo che il triangolo posto in alto a sinistra del frontespizio corrisponda al triangolo sulla facciata della busta e che attraverso la finestra della busta risultino visibili il tipo di modello, la data di presentazione e i dati identificativi del contribuente.In caso contrario gli uffici postali non accetteranno la dichiarazione. Le singole dichiarazioni o i singoli quadri che compongono il Modello UNICO devono essere inseriti nella busta senza fermagli o cuciture. La busta da utilizzare è in distribuzione gratuita presso tutti i Comuni.Gli uffici postali hanno l’obbligo di rilasciare una ricevuta per ogni dichiarazione consegnata. Questa ricevuta deve essere conservata dal contribuente come prova della presentazione della dichiarazione. La copia ad uso del contribuente va conservata, oltre che per documentazione personale, per determinare l’importo degli eventuali acconti d’imposta da pagare nel 2009.

  20. Spett.le Redazione,vi scrivo per avere da voi una delucidazione. Io ho necessità di compilare il modello Unico perché nel 2008 ho ricevuto due Cud e ho scelto di non far sapere a nessuno dei miei datori di lavoro l’altro reddito.Mi chiedevo, sulla base della lettura del vostro post, se entro il 30 giugno io posso compilare in maniera cartacea il modello Unico 2009 e inviarlo tramite Posta oppure è necessario che io passi prima da un CAAF per farmi certificare il modello e poi spedirlo per Posta.Grazie mille e buon lavoro.Alessandro Modena

  21. Ciao Andrea da Milano,sì, ti confermo che anche quest’anno le spese per i pannelli solari ed in generale per la riqualificazione energetica della propria casa sono detraibili dalla propria denuncia dei redditi.Meglio approfittarne perchè il governo Berlusconi agli inizi del mandato si era mosso per sospendere tali incentivi, poi Obama con la green-economy ha ridato impulso a livello internazionale al tema delle energie rinnovabili.Ma del futuro non v’è certezza per cui meglio non lasciarsi sfuggire l’agevolazione ;)Infine ti consiglio la lettura di questo sintetico post con tutte le novità introdotte nella dichiarazione dei redditi 2009:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2009/03/30/dichiarazione-redditi-2009-novita-detrazioni-bonus-irap-09.html

  22. Mi spiace Ferdi, non sono di Palermo e dunque non posso aiutarti ma ti consiglio di trovarlo velocemente perchè rischi di arrivare lungo sulla scadenza. Male che vada puoi rivolgerti ai CAF o al sindacato. ciaooo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.