Qual’è la migliore protezione dei risparmi contro la crisi finanziaria? (Lezione #1)

Come proteggersi dalla crisi finanziaria

La crisi finanziaria non è ancora finita e abbiamo ancora molta strada davanti a noi prima di uscire dal tunnel. Molti lettori mi scrivono chiedendomi come proteggere i loro risparmi da questa tempesta finanziaria e se esitono strumenti in grado di salvare il capitale garantendo un guadagno “minimo sindacale”.

Sto raccogliendo un prontuario di indicazioni da seguire per proteggerci dalla crisi e per i più coraggiosi guadagnare tra il 4% e l’10% annuo.

Iniziamo subito con il consiglio più importante in questo momento:

ESSERE LIQUIDI!

La volatilità dei mercati sia azionari che obbligazionari è molto alta, in queste condizioni è conveniente avere liquidità. Questo genere di congiuntura mette allo scoperto sia le magagne del mercato che le opportunità a disposizione di tutti.

Essere liquidi ci consentirà di non trovarci impreparati in caso di nuovi scossoni borsistici e di cogliere le opportunità che di volta in volta emergeranno.

La crisi finanziaria non è ancora finita e abbiamo ancora molta strada davanti a noi prima di uscire dal tunnel. Molti lettori mi scrivono chiedendomi come proteggere i loro risparmi da questa tempesta finanziaria e se esitono strumenti in grado di salvare il capitale garantendo un guadagno “minimo sindacale”. Sto raccogliendo un prontuario di indicazioni da seguire per proteggerci dalla crisi e per i più coraggiosi guadagnare tra il 4% e l’10% annuo. Iniziamo subito con il consiglio più importante in questo momento: ESSERE LIQUIDI La volatilità dei mercati sia azionari che obbligazionari è molto alta, in queste condizioni è conveniente avere liquidità. Questo genere di congiuntura mette allo scoperto sia le magagne del mercato che le opportunità a disposizione di tutti. Essere liquidi ci consentirà di non trovarci impreparati in caso di nuovi scossoni borsistici e di cogliere le opportunità che di volta in volta emergeranno.

Qual’è la migliore protezione dei risparmi contro la crisi finanziaria? (Lezione #1)ultima modifica: 2008-10-15T16:05:00+02:00da giulia.gossip
Reposta per primo quest’articolo

9 pensieri su “Qual’è la migliore protezione dei risparmi contro la crisi finanziaria? (Lezione #1)

  1. Onirbiggo ha dipinto uno degli scenari possibili, sicuramente plausibile se la crisi prosegue sui binari in cui attualmente si trova.Non prende in considerazione però l’intervanto di nuovi fattori esterni che più o meno lentamente potrebbero far prendere alla crisi una differente piega.Questo nel bene e nel male.Certamente lo scenario più prossimo a noi rimane poco roseo ma da qui a dire: “spendete i soldi e godete oggi perché del domani non c’è certezza!” ce n’è ancora molta di strada.Sembra quasi uno scenario apocalittico il suo, mentre io sono per il “sin che c’è vita c’è speranza”.Per cui liquidità sì, spenderli tutti in bella vita no! Nella prossima lezione anti crisi spiegheremo il primo modo di investirli (e non spenderli) in modo intelligente e profittevole.

  2. Visto l’ermetismo dei tuoi post lo sarò a mia volta. I mercati finanziari stanno facendo cassa a tutta forza. Assisteremo a rari alti e moltissimi bassi. Questo con un unico scopo spingere le persone a tentare la fortuna puntando, a mo di superenalotto, su azioni al minimo storico: potranno solo risalire. Questo non è affatto vero e non lo sarà per un luuungo periodo. In realtà il problema è che le “azioni” non sono legate al valore effettivo di un’azienda e potrebbero essere tranquillamente sostituite da qualsiasi pezzo di carta (almeno per i piccoli azionisti). Quindi il vero consiglio che si può dare ai risparmiatori adesso è: spendeteli e godete oggi perché del domani non c’è certezza! Non solo in riferimento alle azioni ma anche e soprattutto al “vile” denaro, anch’esso oggetto di possibili drastiche svalutazioni.

  3. Si apre la raccolta di consigli per proteggere i propri risparmi dalla crisi finanziaria in corso e per garantire un minimo di guadagno al capitale a nostra disposizione. I consigli e le avvertenze per salvarci dal terremoto finanziario che sta devastando la nostra economia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.