L’economia mondiale è nelle mani del terzo mondo

Mario DraghiMentre gli Stati Uniti dopo aver perso la faccia e il portafoglio ora stanno perdendo pure il sedere, il nostro governatore della Banca d’Italia, l’eccelso luminare Mario Draghi, sentenzia in veste di presidente del Financial Stability Forum mondiale (fsf):

“Le interazioni con le economie emergenti sono importanti per mettere a punto solidi accordi per far fronte alla tensione del sistema finanziario. Intensificheremo la cooperazione con Fondo e G20 per costruire un approccio multilaterale nella riforma sistemica.”

Fuor di metafora: l’economia USA ha fallito, quella europea e giapponese  sono al suo seguito come al solito. Siamo nelle mani del terzo mondo, speriamo almeno che ci diano una mano loro.

Mentre gli Stati Uniti dopo aver perso la faccia e il portafoglio ora stanno perdendo pure il sedere, il nostro governatore della Banca d’Italia, l’eccelso luminare Mario Draghi, sentenzia in veste di presidente del Financial Stability Forum mondiale (fsf): “Le interazioni con le economie emergenti sono importanti per mettere a punto solidi accordi per far fronte alla tensione del sistema finanziario. Intensificheremo la cooperazione con Fondo e G20 per costruire un approccio multilaterale nella riforma sistemica.” Fuor di metafora: l’economia USA ha fallito, quella europea e giapponese sono al suo seguito come al solito. Siamo nelle mani del terzo mondo, speriamo almeno che ci diano una mano loro.

L’economia mondiale è nelle mani del terzo mondoultima modifica: 2008-10-10T13:01:00+02:00da giulia.gossip
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “L’economia mondiale è nelle mani del terzo mondo

  1. Chissà se anche Draghi in questo periodo sta investendo nel mattone come il nostro premier… ;-)http://www.repubblica.it/2008/12/sezioni/politica/berlusconi-giolrnale/villa-umbria/villa-umbria.htmlCiao,Mario

  2. Il quadro economico internazionale è stato drasticamente compromesso dalla crisi dei mutui subprime americani e Mario Draghi, governatore di Banchitalia intervistato in veste di presidente del Financial Stability Forum mondiale (fsf), individua le supposte strategie per uscirne… Nel post a seguire il testo del passaggio centrale della sua analisi.

  3. Il quadro economico internazionale è stato drasticamente compromesso dalla crisi dei mutui subprime americani e Mario Draghi, governatore di Banchitalia intervistato in veste di presidente del Financial Stability Forum mondiale (fsf), individua le supposte strategie per uscirne… Nel post a seguire il testo del passaggio centrale della sua analisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.