Poveri ma infelici: Istat, quasi un Italiano su tre è a rischio povertà o esclusione sociale

istat

Il dato continua ad essere allarmante, al di là delle belle parole dei nostri politici, nel bel paese la sperequazione sociale regna sovrana. L’ultimo studio dell’Istat rivela che il 20% meno ricco della popolazione italiana detiene solo il 7,7% della ricchezza complessiva del paese. Quasi un italiano su tre (28,3%) è a rischio povertà o esclusione sociale. Una statistica molto … Continua a leggere

La Grexit 2015 non ci sarà (Assiom Forex)

Secondo il segretario generale di Assiom Forex Claudia Segre, intervistata dall’agenzia di stampa MF-DJ, i mercati finanziari hanno il sentore comune che la Grexit non ci sarà e anche le conseguenze di un eventuale default di Atene saranno gestibili dall’Unione Europea, così la stessa iniziativa della Banca Centrale Europea che recentemente ha aumentato di 1,5 miliardi di euro il plafond … Continua a leggere

BCE, Draghi agli speculatori noeuro: senza senso puntare contro l’euro

Washington, 18 aprile 2015, in occasione della conferenza stampa del Fondo Monetario Internazionale (FMI) il Governatore della Banca Centrale (BCE) Mario Draghi ribadisce: « E’ senza senso puntare contro l’euro, se volete fatelo pure… L’Euro è irreversibile!» Capitolo chiuso, con buona pace dei noeuro nostrani e di quelli della restante euro zona. Draghi ha poi rimarcato a tutti: « La ripresa … Continua a leggere

L’Economia Europea nel 2015: il punto della situazione di Mario Draghi (BCE)

La sintesi del discorso tenuto da governatore della Banca Centrale Europe Mario Draghi, in occasione dell’International Monetary and Financial Committee (IMFC) tenutosi a New York il 18/4/2015. “La situazione economica e l’outlook di breve termine nell’area euro sono attualmente più luminosi di quanto non lo siano stati per diversi anni” L’economia è in rafforzamento in tutta Europa ma serve impegno … Continua a leggere

Economia Italiana 2015: il bollettino della Banca d’Italia

“Finalmente in Italia ci sono i presupposti per una ripresa sostenibile della domanda interna e il consolidamento di quella estera grazie al Quantitative Easing della Banca Centrale Eruopea, alla riduzione del costo del petrolio, al cambio euro/dollaro più basso e alle riforme economiche messe in atto dal governo italiano.” Così l’outlook economico 2015 di Bankitalia che conclude mettendo in evidenza il … Continua a leggere

Conferenza stampa BCE, aggressione a Mario Draghi di una manifestante: il video Youtube del 15/4/2015

Durante la periodica conferenza stampa della Banca Centrale Europea (BCE), il governatore Mario Draghi è stato vittima di una pacifica manifestante che ha inscenato un flashmob di protesta contro le politiche economiche della BCE. Nessuna conseguenza per il governatore Draghi se non un po’ di spavento e tanti coriandoli sul volto.