Istat, PIL: riviste le previsioni 2015 e le letture dei primi due trimestri

L’Istat ha rivisto al rialzo la stima della crescita del prodotto interno lordo relativa ai primi due trimestri dell’anno 2015 e colpo di scena la revisione non è stata al ribasso bensì al rialzo.

Nello specifico nel primo trimestre 2015 (gennaio, febbraio, marzo) l’Italia è cresciuta dello 0,4% anziché dello 0,3%.

Mentre nel secondo trimestre 2015 (aprile, maggio, giugno) la crescita è stata rivista a 0,3% rispetto alla lettura flash dello 0,2%.

.image2

Dunque l’Italia nel primo semestre 2015 è cresciuta in perfetta media area Euro, un dato insolitamente positivo se si pensa che dal 2006 al 2014 l’Italia è sempre cresciuta sotto la media dell’Eurozona.

Alla luce delle attuali revisioni il PIL acquisito 2015 è allo 0,6%, dunque praticamente certa una revisione al rialzo dell’intero PIL 2015 di almeno 0,1 punti percentuali.

Dai dati Istat è emerso anche che sono tornati a crescere i consumi interni, aspetto fondamentale per la sostenibilità nel tempo della crescita del bel paese.

Istat, PIL: riviste le previsioni 2015 e le letture dei primi due trimestriultima modifica: 2015-09-02T09:53:30+00:00da giulia.gossip
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.