Conto Rendimax: i vincoli sono garantiti dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (FITD)?

rendimax-banca-ifis-conto-deposito-sicuro-opinioni-rating-testimonianze.jpg

Il conto Rendimax è sicuro?

Molte le preoccupazioni espresse dai nostri lettori che sono clienti del conto di deposito Rendimax di Banca Ifis.

Bassa capitalizzazione, banca relativamente di piccole dimensioni rispetto alle principali banche italiane, numero di clienti inferiore ai conti di deposito leader in Italia, ma incredibile: i tassi d’interesse sono fra i più elevati del mercato bancario italiano!

Ovvio che la somma di questi fattori critici unitamente alla crisi finanziaria prima dei mutui sub-prime prima e poi del debito nazionale non abbia fatto dormire sonni molto sereni a chi ha investito parte dei propri sudati risparmi sul conto di deposito Rendimax.

Rendimax e il FITD

Diamo innanzitutto l’informazione più importante:

Banca Ifis è regolarmente iscritta al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (FITD), per la precisione con matricola 03205 del registro delle banche consorziate al FITD (pag. 3).

Essendo il conto di deposito Rendimax una particolare offerta di Banca Ifis anche Rendimax è coperto dal FITD.

Per cui tutti i correntisti di Rendimax sono protetti sino al massimale di centomila euro (100.000€) previsto dal FITD.

Anche Rendimax Like e i vincoli sono protetti?

La risposta a questa domanda non è nè banale nè immediata in quanto in generale il Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi non copre in alcun modo i prodotti  finanziari emessi delle banche consorziate come ad esempio pronti contro termine, obbligazioni, azioni, fondi comuni

Si tratta dunque di capire la natura finanziaria dei prodotti offerti dal conto di deposito di Banca Ifis come il Rendimax Like e i depositi vincolati (sia quello anticipato che quello posticipato). Abbiamo approfondito il tema direttamente con il servizio clienti di Rendimax che ci ha risposto per iscritto in modo perentorio:

La informiamo che le condizioni del suo conto deposito rimangono le medesime malgrado il vincolo, pertanto il suo capitale sarà sempre tutelato dal Fondo Interbancario tutela dei depositi.

Per cui anche i risparmi investiti sui depositi vincolati di Rendimax e sul Rendimax Like sono protetti dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi.

Chiaramente la protezione di 100 mila euro del FITD è valida solo per la somma complessiva dei depositi indipendentemente dalla tipologia di strumento Rendimax impiegato. Ossia se sono stati investiti 70 mila euro nel vincolato di Rendimax (indifferentemente anticipato o posticipato), 70 mila nel Rendimax Like e 70 mila euro nel conto Rendimax ordinario, in caso di fallimento di Banca Ifis/Rendimax il cliente perderà 110 mila euro: 70k€ + 70k€ + 70k€ = 210k€ -> 210k€ – 100k€ = 110k€.

Dunque siamo in una botte di ferro?

Attenzione, il Fondo Interbancario di Tutela dei Deposito non ha nulla a che fare con la Banca d’Italia nè tantomeno con la Banca Centrale Europea e in caso di crisi sistemica delle banche italiane difficilmente il FITD sarà in grado di rimborsare i correntisti di tutte le banche andate in default soprattutto se a fallire sarà uno o più dei principali istituti di credito italiani.

Non a caso la garanzia sui depositi è ex post e non ex ante. A tal proposito segnalo l’articolo sulla sicurezza dei conti di deposito italiani.

Infine se vuoi conoscere maggiori dettagli in merito alla restituzione dei tuoi risparmi in caso di fallimento bancario puoi consultare modalità e tempi di rimborso in caso di default della propria banca.

Utili approfondimenti

Rendimax è sicuro? Il rating 2012 di Banca Ifis

3 buone regole per investire in modo sicuro

Raccolta notizie su Rendimax

Il conto di deposito Rendimax di Banca Ifis è protetto dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi? E i vincoli Rendimax? E Rendimax Like?

Conto Rendimax: i vincoli sono garantiti dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (FITD)?ultima modifica: 2012-10-28T13:27:00+00:00da giulia.gossip
Reposta per primo quest’articolo

42 pensieri su “Conto Rendimax: i vincoli sono garantiti dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (FITD)?

  1. apprezzo il Vostro interesse su Banche Italiane in genere e fosse vero che ci siaqualcuno di cui fidarsi visto che non si trovano due esperti che la pensano alla stessamaniera. Saluti e forza!!!!

  2. Desidero ringraziare l’autore dell’articolo e i curatori del blog in generale per le tante informazioni utili ed esposte con chiarezza. Sono in procinto di attivare un conto Rendimax vincolato e stavo cercando di documentarmi quando ho trovato questo blog: continuate così!

  3. Si potrebbe aggiornare il post con il nuovo prodotto Rendimax Like!!tasso al 4,50%Sembra davvero interessante, da valutare soggettivamente se 33 giorni per ottenere i liquidi su conto base per voi sono troppi o no? ;)Ciao,Mario

  4. @ emanuele ha scritto venerdì, 12 agosto 2011Sì emanuele, la manovra del governo può tassare anche i depositi vincolati a tempo determinato come ing direct, rendimax e che banca.Può colpire anche le obbligazioni e pure i libretti postali. In linea teorica tutti i beni privati sul territorio italiano sono suscettibili a tassazione, sta poi nella politica del governo decidere se e cosa tassare.Comunque nel caso della manovra finanziaria di agosto 2011 è improbabile che il governo decida di tassare direttamente la liquidità su conti correnti e depositi vincolati o pct. Più probabile che si concentri sulla tassazione delle rendite, degli interessi azionari e obbligazioni, delle seconde case.Ma stiamo a vedere è solo questione di ore, questa sera il governo deciderà quando le banche saranno già chiuse e dunque non si potrà più fare nulla per evitare il prelievo forzoso…

  5. in questti giorni si parla di patrimoniale 2011,vorrei capire ma una patrimoniale tipo quella del governo amato al 6×1000,oltre ad interessare la liquidità dei conti correnti bancari o postali,potrebbe riguardare anche i depositi vincolati? questi ultimi sono gia tassati al 27%,non vedo perche dovrebbero sottostare uleriormente ad un prelievo forzoso o patrimoniale,qualche risposta in merito?grazie

  6. Banca Ifis ha reso noto che Fitch ha confermato i rating assegnati al gruppo, in particolare BBB- per il lungo termine e F3 per il breve termine, e ha rivisto l’ outlook da stabile a negativo. Detto questo, chi ha capitali vincolati con scadenza differenziata, di cui il più in là nel tempo a 12 mesi, deve cominciare a preoccuparsi?

  7. sul sito del fondo interbancario di tutela dei depositi, nella sezione domande frequenti viene riportato questa risposta alla seguente domanda:COSA E’ GARANTITO?R. Conti correnti, depositi (anche vincolati), assegni circolari, certificati di deposito nominativi.

  8. grande Leo,considerazioni dal mio punto di vista da tenere conto come sacrosante.2-3 conti deposito su cui far girare la liquidità in base alle offerte.personalmente Che Banca e a breve Rendimax (sul quale devierò una fetta di liquidità, visto che Che Banca ha drasticamente ridotto i suoi tassi, sia PCT sia in condo deposito)Grande

  9. Ghiotta super notizia Mauro! Grazie! A questo punto è sicuramente Rendimax a saltare in testa alla classifica dei conti di deposito più convenienti. Mentre Ing Direct sfila sempre più in basso. Ahi ahi ahi temo arriveranno brutte notizie per i suoi correntisti se non trovano il modo di risalire la china.Personalmente credo che la cosa più intelligente per noi risparmiatori sia avere almeno tre conti di deposito e poi fa girare la propria liquidità in funzione dei rendimenti più alti offerti di volta in volta dalle 3 banche. Tanto i conti di deposito non hanno nessun costo di chiusura, apertura e gestione :)Inoltre, aspetto non da poco, si suddivide il rischio di fallimento della banca su tre anzichè una sola. Infine per chi ha più di 100 mila euro in conto si può usufruire per ciascuno dei tre della protezione del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi arrivando ad una protezione complessiva di oltre 300 mila euro anzichè di soli 100 mila euro.Credo proprio sia la migliore soluzione :)I tre migliori conti di deposito da gestire in parallelo per me sono:1) Rendimax2) Che Banca3) Ing DirectQualcuno ha in menta una diversa composizione/classifica dei conti?Grazie di nuovo per la segnalazione Mario, ciaoLeo

  10. Rendimax da inizio settembre ha aumentato i tassi!!!Inoltre da oggi il sito è rinnovato e sembra sia possibile richiedere una “carta di debito”… da capire se è una normale carta di credito oppure no… :)Ecco comunicazione relativa ai tassi:******************Aumenta il tasso di Rendimax. Per tutti.26/07/2010 Dal 1 settembre +0,25% per tutti i clientiCaro Cliente,il mercato dei conti deposito è oggi caratterizzato da istituti bancari che remunerano la giacenza con interessi ai minimi storici e/o che privilegiano i nuovi clienti con offerte promozionali di durata limitata.Siamo diversi.Banca IFIS invece, con Rendimax, ha da sempre garantito a tutti i propri Clienti il rendimento più elevato del mercato (categoria conti di deposito senza spese, al netto delle offerte promozionali).Oggi confermiamo la nostra volontà di dare il meglio, senza applicare condizioni differenti per i Clienti esistenti e i nuovi Clienti.Aumentiamo i tassi d’interesse. Per Tutti.Dal 1 settembre 2010 tutti i tassi di interesse (applicati su Rendimax Libero e Vincolato) saranno aumentati di 25 punti base. Automaticamente, per tutti i Clienti.Il nuovo tasso applicato sulle giacenze libere sarà quindi del 2,09% (tasso nominale annuo lordo, corrispondente al 2,10% annuo effettivo lordo per effetto della capitalizzazione trimestrale).Di seguito sono riportati anche i tassi applicati ai depositi vincolati dal 1 settembre:Durata 30 gg 60 gg 90 gg 180 gg 270 gg 365 gg Tasso Interesse Annuo Lordo 2,25% 2,30% 2,40% 2,50% 2,60% 2,75% I vincoli in essere alla data del 1 settembre 2010 mantengono fino alla scadenza il tasso con cui erano stati attivati. Manteniamo le promesse.Rendimax continua dunque ad essere, oggi più che mai, il miglior conto deposito della sua categoria.Colgo l’occasione per ringraziarLa ancora una volta per aver scelto Banca IFIS e cordialmente La saluto. Giovanni BossiAmministratore Delegato*************Ciao,Mario

  11. Come mai da quando Banca Ifis ha lanciato l’aumento di capitale il suo titolo in borsa è soggetto a fortissimi ribassi? I clienti di rendimax hanno di che preoccuparsi?

  12. Ciao Diego, grazie per il tuo giudizio. Solo non ho capito perchè dici: “peccato che non è aggiornato …”Ti confermo che le informazioni contenute in questa pagina sono corrette e aggiornate, se ti risulta diversamente ti prego di segnalarcelo.grazie, ciao

  13. La mia esperienza personale con Rendimax:Inviato per posta il contratto per posta sabato 20.2.10 ed giovedi 25.02.10 mi sono arrivati i codici d´accesso, ho inviato l´integrazione contrattuale per effettuare il vincolo venerdi 26.02.10 e lunedi 01.03 ero gia attivo al 100%.Per ora tutto POSITIVO!!!

  14. Ci sono sempre pareri discordanti su questo tipo di soluzioni economiche. La sicurezza assoluta non è garantita da nessuno, ma si può sapere dove possiamo mettere i nostri risparmi visto che i BFP hanno interessi bassini?

  15. Aaaaaaaaaaariposto una bella comunicazione ricevuta oggi… uffaaaaaaaaaaaaaaaa**************Gentile Cliente,Rendimax da sempre garantisce ai propri clienti un rendimento estremamente competitivo.L’attuale scenario macroeconomico registra peraltro un livellamento generalizzato dei tassi di mercato. Banca IFIS vuole comunque continuare ad applicare, ancora una volta, i rendimenti più alti in Italia tra i conti deposito senza spese (al netto delle offerte promozionali).Di conseguenza, dal 5 marzo 2010 il tasso di interesse di Rendimax sul Suo conto sarà il 2,24% (tasso nominale annuo lordo, corrispondente al 2,25% annuo effettivo lordo per effetto della capitalizzazione trimestrale).I nuovi tassi per Rendimax Vincolato saranno i seguenti (applicati a vincoli effettuati dal 9 febbraio): Durata 30 gg 60 gg 90 gg 180 gg 270 gg 365 gg Tasso Interesse Annuo Lordo 2,40% 2,45% 2,55% 2,75% 2,85% 3,00% Gli interessi maturati sul capitale vincolato continueranno ad essere accreditati anticipatamente e direttamente sul conto Rendimax base.Tutte le operazioni effettuate mantengono sino alla scadenza i tassi in essere al momento del vincolo.I clienti operativi (che hanno la possibilità di accedere alla propria Area Riservata) potranno disporre vincoli con i tassi attualmente in vigore fino a lunedì 8 febbraio compreso sempreché risulti attivata la possibilità di vincolare il proprio capitale. Ricordiamo che l’attivazione del vincolo è possibile solo per i clienti operativi che abbiano scaricato dalla propria Area Riservata l’appendice al contratto, inviato detta appendice debitamente firmata al Servizio Clienti Rendimax nonché ricevuto la comunicazione della possibilità di vincolare.Dal 9 febbraio i nuovi vincoli verranno remunerati con i tassi riportati nella tabella sopra esposta.Per qualsiasi informazione non esiti a contattarci al nostro Call Center (800.522.122) oppure tramite e-mail (info@rendimax.it).Nel ringraziarLa per aver scelto Rendimax, gradisca i nostri più cordiali saluti.Il Servizio Clienti Rendimax*******Ciao,Mario

  16. Caro Mario,fuori promozione, al momento, il miglior conto di deposito per noi è nettamente il CheBanca. Chiaramente per i privilegiati come te che possono usufruire del 4,75 con Ing il discorso è più controverso, ma alla fine preferirei comunque il CheBanca perchè con il vincolato ho il 4,86 ancora per un anno, e possa svincolarlo liberamente sia temporalmente che nell’importo…Da aprile la gara si complica perchè il che banca riduce gli interessi mentre sembra che altri proveranno a rilanciare.Dato che siamo ancora in marzo io consiglio di approfittare del 4,86% per un anno e poi stare a vedere cosa succederà in aprile ;)ciaoooo

  17. riprendetevi dal futuro grigio che ci prospetta l’economia e venite a visitarmi.viva i colori! Chi vuol esser lieto sia, del doman non v’è certezza! ;)(pubblicità autogestita)isola, alias singleinviaggio

  18. @FerdiIo lo sto aprendo, come hai detto tu è più vantaggioso e non ha costi… poi si vedrà quanto metterci dentro, crisi finanziaria permettendo…

  19. Ottimo lavoro, complimenti. Io ho due conti correnti on line: ing direct e fineco. Dato che a quanto leggo Rendimax sembra abbastanza sicure, offre condizioni più vantaggiose delle succitate e non ha costi, sono tentato di aprirlo. Che ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.