Modello 730 2011 Agenzia delle Entrate: istruzioni, compilazione, presentazione, documentazione

modello-730-2011-istruzioni-agenzia-entrate-compilazione-mod-documentazione-scadenza-11.pngDichiarazione dei Redditi 2011: l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato il Modello 730/2011 per l’anno d’imposta 2010 dei redditi di lavoratori dipendenti e pensionati.

Congiuntamente al Mod.730/11 l’Agenzia delle Entrate ha redatto il manuale d’istruzioni per la compilazione (Guida Mod.730/11).

In questo post abbiamo raccolto in un sintetico elenco tutta la documentazione del Modello 730 2011 che serve per presentare al fisco italiano la Dichiarazione dei Redditi 2011.

Puoi consultarla on-line cliccando direttamente sui link a seguire, una volta visualizzato ciascun file puoi stamparlo o salvarlo sul tuo pc per consultarlo off-line. In alternativa puoi scaricare direttamente i file senza aprirli, è sufficiente cliccare sui link con il pulsante destro del mouse e selezionare “salva destinazione”.

A seguire l’elenco integrale della documentazione inerente il Mod.730/11:

1) Modello 730 2011 (12 pagine) composto da:

730 (Dichiarazione dei Redditi 2011 per l’anno d’imposta 2010)
730-1
(destinazione 8 per mille e 5 per mille)
730-2 s.i. (ricevuta di avvenuta consegna al Sostituto d’Imposta)
730-2 c.a.f. e pro.ab
(ricevuta di avvenuta consegna al CAF o al libero professionista)
730-3 (prospetto di liquidazione relativo all’assistenza fiscale prestata)
730-4 e integrativo (comunicazione, bolla di consegna e ricevuta del risultato contabile al sostituto d’imposta)

2) Bolla di consegna del Modello 730/2011 e/o 730-1/2011 (3 pagine)

3) Busta di consegna del Modello 730-1/2011 (3 pagine)

4) Provvedimento del Direttore dell’Agenzia del 17/01/2011 (112 pagine)

Modalità presentazione

Il Mod.730/11 può essere consegnato ai seguenti interlocutori:

- Sostituto d’imposta (datore di lavoro o ente pensionistico)
(nessun costo a carico del dichiarante)

- C.A.F.
(nessun costo a carico del dichiarante se si consegna la modulistica già compilata)

- Professionista abilitato

Guida alla compilazione

In questa pagina puoi visualizzare e scaricare la manualistica per la compilazione del Modello 730 2011:

Istruzioni per la compilazione del Modello 730/2011: Guida Mod.730/11

Scadenza dei termini di presentazione

Clicca qui per conoscere tutte le scadenze di presentazione del Modello 730/2011.

Esenzioni Irpef

In questo articolo trovi le soglie di reddito esenti dalla tassazione Irpef per l’anno d’imposta 2010 (Dichiarazione dei Redditi 2011):

Esenzione Irpef 2010

Utili risorse fiscali

Scaglioni e aliquote Irpef 2010 per il modello 730/2011

Archivio Dichiarazione dei Redditi

Archivio Irpef

Il ravvedimento operoso

Archivio risorse fiscali

Sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate

Il Modello 730 2011 e le istruzioni dell’Agenzia delle Entrate per la compilazione della dichiarazione dei redditi 2011.

105 pensieri su “Modello 730 2011 Agenzia delle Entrate: istruzioni, compilazione, presentazione, documentazione

  1. Volevo sapere se nel modello 730/2011 si possono indicare le spese sostenute per l’abbonamento mensile al trasporto pubblico locale e si in quale quadro e con quale codice.Volevo sapere inoltre qual’è quest’anno la franchigia per le spese sanitarie.Grazie infinite. Lina

  2. Nella guida alla compilazione, sezione I-Redditi da fabbricati, pag. 16, è detto “La rivalutazione del 5 per cento [...] verrà calcolata da chi presta assistenza fiscale”. Più sotto si ribadisce che “la deduzione (per l’abitazione principale) viene calcolata da chi presta assistenza fiscale”. Vorrei sapere se chi intende compilare autonomamente il modello 730 può rivolgersi comunque a titolo gratuito ad un caf per compilare queste voci, o come può altrimenti fare per consegnare il modulo debitamente compilato.Grazie

  3. @ Natascia ha scritto giovedì, 10 marzo 2011Ciao Natascia, i calcoli fiscali delle rivalutazioni e delle deduzioni dovrebbero essere fatte a titolo gratuito ma non tutti i CAF si comportano in tal senso… Molti CAF lo fanno a titolo gratuito altri a pagamento sotto la voce assistenza fiscale. La cosa migliore è sentire con il tuo CAF e se non lo fa a titolo gratuito chiederlo ad un altro. Uno lo trovi sicuramente. In alternativa ti puoi affidare agli strumenti di calcolo che puoi trovare sul web ;) Spero di esserti stata utile. a presto, ciao!Lady N.PS: ti ho potuto aiutare perchè un’altra persona di questo blog mi ha gentilmente aiutato. Partecipa anche tu a questa semplice iniziativa, è sufficiente aiutare un’altra persona dando un’informazione utile o segnalando le pagine di questo blog tramite i tuoi siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola. Perchè più siamo e più possiamo aiutare :) grazie

  4. Dopo la morte del mio papà sono entrata in proprietà del 4.6% dell’abitazione in cui vive tutt’ora mia mamma.L’abitazione era intestata al 50% ai miei genitori . Devo dichiararla sul 730 La casa è stata costruita più di 40 anni fa ed il sua valore è basso Grazie mille

  5. vorrei sapere se ho diritto alla detrazione fiscale per coniuge a carico,preciso che mia moglie ha percepito per l’anno 2010 emolumenti a tassazione separata pari a euro 15.800,00 a titolo di indennità per esodo ( assimiliato a tfr ) e emolumenti a tassazione corrente pari a 0 ( zero ).

  6. @ Angelo ha scritto giovedì 24 Febbraio 2011Caro Angelo ,confermo che da questo anno non si può presentare il mod.730 nelle sedi INPS, alla mia richiesta scritta su questo quesito l’INPS nazionale mi ha risposto:Gentile utente l’acquisizione e la trasmissione delle dichiarazioni può avvenire: tramite Caf che assisterà GRATUITAMENTE il pensionato per la compilazione e per la trasmissione della dichiarazione redditudinale, o tramite altri soggetti abilitati che utilizzeranno le specifiche procedure predisposte dall’INPS;con il servizio di acquisizione online accedendo all’apposita sezione2servizi al cittadino” e utilizzando il codice PIN seguendo le istruzioni alla sede che ha in carico il pensionato. cordialmente Adriano

  7. sono una insegnante in pensione danovembre 2009 . ad aprile del 2010 mi è stata liquidata la buonuscita dalla quale mi hanno trattenuto circa 8000.ooeuro per riscatti. essendo questi ultimi oneri deducibili desidero sapere i documenti da allegare al 730.grazie tina

  8. @ adriano ha scritto martedì, 15 marzo 2011Ciao Adriano, premesso che non sono un’esperta fiscalista, credo tuttavia che tua moglie possa essere considerata a tuo carico avendo ricevuto nell’anno fiscale in oggetto solo entrate a tassazione separata.Per avere un ulteriore conferma, ti consiglio di fare una ricerca con google con le parole chiave: “esperto risponde familiare a carico con reddito a tassazione separata”Se trovi indicazioni contrarie o ulteriori informazioni, ricordati di inserirle qui in questo post, saranno di grande aiuto ad altre persone nella tua stessa situazione :) Spero di esserti stata utile, a presto, ciao!Nicoletta SaponettaPS: ti ho potuto aiutare perchè un’altra persona di questo blog mi ha gentilmente aiutato. Partecipa anche tu a questa semplice iniziativa, è sufficiente aiutare un’altra persona dando un’informazione utile o segnalando le pagine di questo blog tramite i tuoi siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola. Perchè più siamo e più possiamo aiutare :) grazie

  9. @ tina ha scritto venerdì, 18 marzo 2011Ciao tina, lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda.grazie, ciao

  10. Volevo sapere se nel modello 730/2011 si possono indicare le spese sostenute per la retta di ricovero in un centro diurno comunale per un anziano non autosufficiente e si in quale quadro e con quale codice.grazie

  11. Chiedo scusa.. Volevo porre un quesito… l’anno scorso (settembre) ho avuto un incidente… Sto ancora finendo le terapie e se tutto va bene il prox mese chiuderò tutto e darò in mano alla mio legale le copie delle fatture riferite ai trattamenti sanitari e scontrini farmaceutici vari che ho affrontato a causa di questo incidente.. Ora la mia domanda è : Posso scaricare anche con il mio 730 queste spese?? Oppure il rimborso da parte dell’assicurazione delle spese mediche sostenute implica la non possibilità delle stesse anche nella detrazione dei redditi??Mille grazieloris

  12. @ loris ha scritto mercoledì, 23 marzo 2011Ciao loris, se chiedi il rimborso delle spese mediche alla tua assicurazione non puoi anche indicarle in denuncia dei redditi. In caso di accertamento ti sarebbe contestato.Spero di esserti stata d’aiuto. Contribuisci anche tu alla crescita della nostra iniziativa, è sufficiente aiutare un lettore o segnalare le pagine di questo blog tramite i tuoi siti internet, social network (facebook, twitter, …) o anche con il semplice passaparola :) a presto, ciao!Nicoletta S

  13. Sono andato in pensione il 02/01/2008. La mia Amministrazione il 01/10/2009 mi comunica che “solo per l’anno 2010, l’addizionale IRPEF Regionale e Comunale evidenziate nel CUD 2010, dovranno essere versate autonomamente dal diretto interessato”. Ho effettuato il versamento all’Agenzia dell Entrate con il mod.F24 in un’unica soluzione. DOMANDA: in quale quadro del 730/2011 debbo indicare l’importo versato? Grazie. Entro il 02/04/2011 debbo consegnare il mod.730.

  14. Mio padre ultra ottantenne, ha sempre compilato personalmente il mod. 730 per poi, in questi ultimi anni, scegliere come Caf una sede INPS della zona, dove si recava previo appuntamento. Ora questo non si potrà più fare; la mia domanda è: posso io, come figlio, presentarla on-line in sua vece, avendo già attivato il PIN dispositivo, sul sito dell’INPS? Grazie mille per le informazioni che saprete darmi. Cordiali salutiSergio

  15. Buongiorno, dal 2010, vivo in un’ appartamento di cui ho comprato l’usufrutto per metà del valore dell’ immobile.Sul modello 730/2011 al quadro B cosa devo dichiarare:Rigo 1 = rendita immobile OKRigo 2 = utilizzo (abitazione principale) OKRigo 3 = giorni di utilizzo dell’ immobile OKRigo 4 = percentuale di possesso (devo indicare 100% o 50% essendo solo io che vivo nell’ abitazione, mentre il proprietario vive da un’ altra parte ?)Se

  16. Grazie mille, Nicoletta per la tua solerte risposta, che mi è stata molto utile. Suppongo però che ci vorrà ancora un po’ di tempo in attesa che siano disponibili i dati di mio padre, nell’accesso a lui dedicato, sul sito INPS.Grazie ancora e cordiali salutiSergio

  17. ” @ Sergio ha scritto mercoledì, 6 aprile 2011Caro Sergio, non vorrei deludere te e la gentile e sempre disponibile Simonetta,mase guardate quello che in data 15 marzo ho risposto all’amico Angelo che chiedeva lumi sulla presentazione del 730 alle sedi nazionali INPS da persone pensionate, confermo che lo stesso ente da questo anno NON riceverà più il fatidico modello 730ma tutti ( compresi gli stessi dipendenti INPS ) dovranno rivolgersi ai vari CAF oppure ad altri soggetti abilitatI che invieranno i documenti agli uffici competenti.

  18. “” @ Sergio ha scritto mercoledì, 6 aprile 2011Cari sergio ed Adriano e se avete anche le spese straordinarie per il 36% degli immobili i CAF devono VEDERE (in quanto li devono TIMBRARE sono loro i responsabili) gli ORIGINALI di dette spese, che possono esser anche di 10 anni fa.Qualcuno, ignorando la LEGGE, ma quindi sua colpa, potrebbe anche averi gettati pensano dopo 6 anni di BUTTARe il tutto come è sempre STATO SCRITTO, non proprio SAGGIAMENTE sul modello istruzioni.A pag 4 del modello di quest’anno viene ancora riportato ultime due RIGHE : “I documenti relativi alla dichiarzazione di quest’anno vanno conservati fino al 31 dicembre 2015 termine entro il quale l’amministrazione fiscale può richiederli.????Ma non abbiamo, da oltre due anni, un MINISTRO della SEMPLIFICAZIONE??Qualcuno è in grado si spiegarmi la sua funzionalità? Sicuramente avrà i suoi COSTI ? Ma i vantaggi per i cittadini dove sono?? Saluti angelo galli milano

  19. Salve, volevo sapere se nel rigo E16 relativo alle spese per attività sportive per figli a carico si può indicare la sommatoria dei figli (per esempio se per ognuno ho speso 350.00 euro posso indicare la somma complessiva di 420.00 euro) o se devo compilare un altro modello con l’importo speso per ciascun figlio. Grazie mille.

  20. Veronica, a pag. 34 delle istruzioni dice “Indicare le spese sotenute per l’iscriz. annuale e l’abbonamento, per i ragazzi di età compresa tra 5 e 18 anni, ad associazioni sportive, palestre, piscien …L’importo da considerare non può essere superiore per ciascun ragazzo a 210,00 euro”. Quindi direi che dovresti sommare la somma sostenuta per ciascun figlio, non eccedendo singolarmente i 210,00 euro… Comunque all’Agenzia delle Entrate di sapranno chiarire ogni dubbio.

  21. Ho due figlie una di 7 e una di 9 anni.entrambe frequentano corsi non agonistici di ginnastica.Le spese sostenute per attività sportiva come devo indicarle nel rigo 16.Il totale delle spese delle due ragazze nel rigo 16 o indicare le spese di ogni ragazza in due fogli separati in due righi 16Tutte e due le ragazze sono a mio carico al 100%, presento il 730 alla ditta ove lavoro.grazie anticipatamente della delucidazione

  22. Volevo sapere se nel modello 730/2011 si possono indicare le spese sostenute per l’abbonamento al trasporto pubblico per i figli studenti e si in quale quadro e con quale codice. e con quale franchigia. nelle istruzioni non l’ho visto. se qualcuno lo sa mi risponda!!!! grazie mille!!!

  23. vorrei sapere se possono portarsi in detrazione i contributi versati per la badante…e se si dove va inserito l’importo…poi desidero sapere…mio fratello è deceduto nel mese di febbraio 2011…che modello devo compilare…era un dipendente del comune di roma..non era sposato..possedeva una casa e2 piccoli terreni….grazie…

  24. Vorrei chieder consiglio in merito alla prossima denuncia dei redditi , il mio problema e’ che ho una figlia disoccupata a carico , ma nel settembre 2010 ha prestato lavoro per un solo mese , settembre , come collaboratrice di un call center .la retribuzione di questo mese va indicato nel mio 730 ?????Grazie

  25. Vorrei chieder consiglio in merito alla prossima denuncia dei redditi , il mio problema e’ che ho una figlia disoccupata a carico , ma nel settembre 2010 ha prestato lavoro per un solo mese , settembre , come collaboratrice di un call center .la retribuzione di questo mese va indicato nel mio 730 ?????Grazie

  26. Il reddito annuo lordo della pensione di mia moglie è di euro 3185 con zero ritenute irpef e conseguentemente non è a mio carico. Chiedo se è tenuta alla presentazione del mod. 730 o se ne è esente. grazie

  27. Salve,la presente per avere un’informazione riguardante la compilazione del mod. 730/2011.Per quanto concerne le spese sanitarie ho una fattura che contiene anche l’importo della marca da bollo (da 1,81€) è da dichiarare l’intero importo comprensivo della marca da bollo?Inoltre per quanto riguarda il bollettino riguardante il “consorzio bonifica Bacchiglione – Brenta” pagato tramite bollettino prestampato dell’Equitalia Polis c/o le Poste, si possono sommare anche le spese e commissioni postali oltre all’importo dovuto come riportato sul bollettino?Vi sarei grato se riusciste a darmi una risposta.In attesa di riscontro, ringrazio per l’attenzione.Distinti Saluti.Andrea

  28. Salve,la presente per avere un’informazione riguardante la compilazione del mod. 730/2011.Per quanto concerne le spese sanitarie ho una fattura che contiene anche l’importo della marca da bollo (da 1,81€) è da dichiarare l’intero importo comprensivo della marca da bollo?Inoltre per quanto riguarda il bollettino riguardante il “consorzio bonifica Bacchiglione – Brenta” pagato tramite bollettino prestampato dell’Equitalia Polis c/o le Poste, si possono sommare anche le spese e commissioni postali oltre all’importo dovuto come riportato sul bollettino?Vi sarei grato se riusciste a darmi una risposta.In attesa di riscontro, ringrazio per l’attenzione.Distinti Saluti.Andrea

  29. Buongiorno,ho un contratto di locazione agevolato 3+2 , sono attualmente al 2 anno anno del +2. Posso ancora detrarlo sul 730? Perchè non è chiaro nel manuale di istruzioni per la compilazione se anche nel mio caso la detrazione è valida solo per i primi 3 anni? Se fosse così, che senso avrebbe scrivere al punto 2 ” chi ha stipulato o rinnovato un contratto secondo la legge 431 del 1998 art3…ecc ” ovviamente chi ha il 3+2 lo rinnova dopo 3 anni…

  30. scusate… ancora una domandaHo compilato il modello 730 da sola per la prima volta e lo consegnerò al CAFCome devo presentarlo?in busta chiusa devo mettere solo la destinazione dell’8 e 5 per mille vero?Il caf provvederà al controllo della mia dichiarazione sul momento e mi rilascerà copia timbrata e ricevuta?grazie mille

  31. Al punto E27 con cod.5 mod 730 devo dedurre un importo riportato sul mod cud -rigo 1 che la società non ha corrisposto. Essendo che sono state effettuate le trattenute irpef, queste le devo scoputare? ed a quale rigo vanno riportate?– Inoltre chiedo: nel 2010 ho frequentato un corso di inglese presso una scuola privata riconosciuta dallo stato; posso scaricare al rigo E13 l’importo che ho pagato per iscirzione al corso?

  32. saluto tutti in quale rigo del 730 2011 vanno indicati gli importi delle tasse universitarie,inoltre la tassa d’iscrizione alla regione si può scaricare? se si in quale rigo?grazie in anticipo per la risposta.

  33. Per scaricare il software su taxonline, devi effettuare l’accesso con login e password, ma nel momento in cui cerco di registrarmi complilando l’apposito form, ricevo questa bella schermata di errore:Microsoft OLE DB Provider for SQL Server error ’80004005′Invalid connection string attribute/Registrati.asp, line 580 Qualcun’altro ha avuto lo stesso problema?Grazie.

  34. A Settembre 2011 mi sposo la mia ragazza percepisce un reddito così come me, a dicembre 2010 abbiamo acquistato casa facendo un mutuo,mi chiedevo visto che lavoriamo entrambi e io ho già la residenza nella nuova abitazione dobbiamo fare la dichiarazione dei redditi?

  35. il 31.01.2011 ho cambiato residenza nella denuncia 730 dovro’ indicare la nuova residenza come indirizzo pero’ come domicilio fiscale al 01.01.2010-31.12.2010-01012011 dovro’ ancora caricare il vecchio comune vero?grazie per l’aiuto

  36. Perché l’INPS non pubblica o informa dove si deve consegnare il 730 che dovrebbe ricevere come “datore di lavoro” o “ente pensionistico”.?L’INDAP lo fa- Quale CAF o chi diavolo sostituisce l’INPS?NONNOPINO incazzato

  37. sto compilando la dicharazione dei redditi 2010 e non ho visto la possibilità di scaricare l’abbonamento annuale dei mezzi di trasporto. l’hanno forse eliminata? non che risolvesse tutti i problemi, però………….. grazie

  38. Salve ragazzi..un bellissimo ed utilissimo Blog, con persone che danno delle belle informazioni..COMPLIMENTI..Cmq Vorrei anche io due informazioni:la 1° info è che mio marito ha una piccola proprietà diviso 1/9 tra i suoi 8 fratelli (messo in affitto).. Io ho sempre dichiarato la sua parte, perchè così mi era stato detto dal caaf, avendo io solo una carta del notaio con i nomi dei proprietari del locale, ma nessuno dei suoi fratelli lo dichiara.. Dico a priori che non ho nessuna carta dell’affitto perchè prendendolo ancora la mamma, che non è tra i proprietari, continuano a dire che la proprietà è una piccolissima parte e non va dichiarata. Ora io vorrei sapere per l’ennesima volta se sto facendo bene a dichiarare la parte di mio marito che la rendita del fabbricato è di 153,00 con un canone di locazione di 4.080,00 e con un possesso di 11,10%… Sto facendo bene??La 2° info, invece, è che io, l’anno scorso, ho fatto una ritenuta d’acconto di € 900.00, intestata a me, che non faccio la dichiarazione perchè sono casalinga ed ho solo la casa al 50% con mio marito (lui mi tiene a carico) quindi non ho reddito.. Quest’anno devo fare anche io il 730 per quella ritenuta?? E visto che in quest’anno ne dovrei fare altre due, conviene sempre intestarle a me o a mio marito che ha un reddito di 17.000,00?Grazie in anticipo per le informazioni..Anna :)

  39. buongiorno ho una domanda. ma se io sono stata a carico nel 2010 e ho delle proprieta’ terreno , casa principale, quota casa di mia madre e un cud di 1440,00 euro devo fare comunque il mio modello unico detraendo le mie spese mediche ,assicurazioni o altro? non riesco a capire

  40. Salve, il mese di novembre del 2010 sono stato collocato in quiescenza e, quindi, vorrei sapere chi devo indicare quale sostituto d’imposta l’ex Amministrazione, che mi ha rilasciato il CUD, o l’INPDAP?Grazie

  41. vorrei sapere come fare e dove scrivere sul 730/11 le detrazioni per mia moglie e mia figlia maggiorenne a carico poichè non me l’hanno messe non sapendo o ricordando che ogni anno vanno dichiarate anche se vive e a carico. entro settembre o ottobre di ogni anno e l’anno scorso non l’ho fatto così mi ritrovo con più di mille euro in meno,,,,,,,,come fare???grazie….. da premettere che il 730 lo compilo personalmente avendo solo da recuperare le detrazioni su dette.

  42. Salveho letto tutto il disponibile sul 730 , ma mi rimangono ancora i seguanti dubbi :1) nel rigo E12 ( ed in generale per tutte le caselle in cui ci sono importi con un massimale) , nel caso in cui l’importo delle assicurazioni sulla vita dovesse superare l’importo max detraibile, và indicato il valore del limite, o la cifra reale del totale degli attestati di pagamento ( anche se superiore al limite)?2) nel rigo F13 ( richiesta di rimborso per straordinari per maggiore produttività) , vanno solo indicati i valori indicati sul CUD ( pos. 97-99) o devono essere indicare le cifre di cui si richiede il rimborso ( applicando una complessa procedura di calcolo che richiede appunto la presentazione dei CUD 2009-2001 e relativi 730 presentati precedentemente)?3) nelle spese mediche sostenute le fatture devono essere complete di marca da bollo per essere valide ed inserite a 730?grazie in anticipo

  43. buongiorno, io starei frequentando un corso professionale privato di trucco e parrucco (mi pare si possa anche fare come scuola superiore secondaria) volevo sapere se è possibile detrarre qualcosa da questo corso nel modello 730.cordialmenteFèd

  44. Nelle istruzioni per la compilazione del modello Unico, è spiegato molto bene che la detrazione prevista per la spesa di acquisto di un autoveicolo per disabile può essere riparita in quattro quote annuali di pari importo.Risulta, a mio avviso, meno chiaro se tale detrazione possa essere applicata in unica soluzione e se ciò dipende esclusivamente dalla scelta del contribuente.Che ne pensate?

  45. “secondo voi posso dedurre il premio assicurativo vita – infortuni – invalidità – con il contratto intestato a mia moglie che è a mio carico?. i premi sono pagati anche da me, perchè sono polizze abbinate ad un mutuo cointestato.grazie”

  46. Ho acquistato una casa con la detrazione 55% per lavori eseguiti nel 2008. Il rogito è avvenuto al 23/12/2010 e la detrazione di imposta non è ancora stata completamente utilizzata perchè l’ultima rata appunto riguarda il 2010 da usufruire nella dichiarazione dei redditi da presentare adesso nel 2011.Volevo sapere se il beneficio ad usufuire quest’ultima rata viene trasferito automaticamente e totalmente all’acquirente o deve essere ripartito in base ai giorni di possesso dell’immobile nel 2010?O magari sapete dove si possono trovare dei chiarimenti normativi in merito a questo argomento?Grazie

  47. Gradirei sapere il motivo per cui, presentando al CAF autorizzato il mod 730-2011 debitamente compilato e sottoscritto, mi viene richiesto il pagamento relativo al servizio mentre è sbandierato ai quattro venti che il suddetto servizio è completamento gratuito (vedi sito Internet INPS)!!!!!!!

  48. ciao sono Marco,siccome ho un immobile da cui recepisco il fitto ma sto’ ancora pagando il mutuo per comprarlo, avendo chiesto di essere spostato con il lavoro ho preso casa in affitto da un altra parte.Adesso la casa che sto’ comprando risulta come seconda casa ed oltre a pagare l’ ici, non poter piu’ scaricare il mutuo mi tocca pagare a Luglio altri soldi, secondo il mio commercialista.Volevo sapere se e’ giusto o c’e’ qualche sbaglio. Purtroppo a causa della crisi non sono riuscito a vendere,per questo motivo l’ho dovuta per forza affittare. Grazie.

  49. Unico – Spese sanitarie per disabili rigo RP3, istruzioni pag. 38 e pag. 98:nella pag. 98 viene citato: (le spese) sono per mezzi necessari alla deambulazione, locomozione e al .. etc.. Sono tali, per esempio, le spese sostenute per: (e cita alcuni casi)Essendo solo esempi, quindi parte di ciò che potrebbe essere riconosciuto nelle detrazioni, gradirei porre questa domanda: premesso che mi è stata riconosciuta l’invalidità ai sensi dell’art 3 della L. 104 del 1992, il trasporto tramite TAXI per recarsi in ospedale a fare la Chemioterapia, T.A.C. e visite correlative può essere considerato come mezzo di locomozione e quindi detraibile? Grazie per l’eventuale rispostaEnrico

  50. @ marco ha scritto lunedì, 27 giugno 2011Caro marco, purtroppo quello che ti ha detto il commercialista è corretto. Non essendo riuscito a vendere la prima casa, purtroppo devi pagare tutti gli oneri della nuova casa che hai comprato come seconda casa.Ai fini ici una volta che ti sarai trasferito nella nuova casa potrai fare il cambio di domicilio e dunque invertire l’ici ossia non pagare l’ici sulla nuova casa e pagarla sulla vecchia.Spero di esserti stata utile, a presto, ciao!PS: ti ho potuto aiutare perchè un’altra persona di questo blog mi ha gentilmente aiutato. Partecipa anche tu a questa semplice iniziativa, è sufficiente aiutare un’altra persona dando un’informazione utile o segnalando le pagine di questo blog tramite i tuoi siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola. Perchè più siamo e più possiamo aiutare :) grazie

  51. @ Enrico ha scritto lunedì, 27 giugno 2011In linea di principio certamente sì, ma nella pratica il taxi può ricadere nelle eccezioni e dunque ai fini della detraibilità è meglio verificare la prassi applicata a questo mezzo di locomozione. Ti consiglio di dare un colpo di telefono al numero verde dell’Agenzia dell’Entrata per avere conferma al 100%.Qui trovi tutti i riferimenti dell’assistenza contribuenti messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate: http://bit.ly/AgenziaEntrateNVerde (Numero Verde Agenzia delle Entrate)Spero di esserti stata utile. Contribuisci anche tu alla crescita della nostra iniziativa di reciproco soccorso, è sufficiente aiutare un lettore o segnalare le pagine di questo blog tramite i tuoi siti internet, social network (facebook, twitter, …) o anche con il semplice passaparola :) a presto, ciao!PS: facci sapere la risposta, sarà di grande utilità ad altri nella tua stessa situazione

  52. Salve e grazie per questo utilissimo blog. Sto compilando (in ritardo) il modello UNICO 2011. Sono in mobilita’ dal gennaio 2010 e quest’anno ho ricevuto 3 CUD: uno dall’INPS (relativo all’indennita’ di mobilita’ che percepisco mensilmente), uno da Telecom e uno dal Fondo Pensione Telemaco. In mancanza di indicazioni, chiedo se e’ corretto SOMMARE i redditi, le ritenute IRPEF e le addizionali regionali e comunali riportando nel modello UNICO il solo totale.Grazie infinite

  53. Ringrazio per la risposta. Ho preso informazioni da un noto commercialista e purtroppo il risultato è che: Le spese di Taxi non si possano dedurre il motivo che il taxista non emette un documento fiscale (ne sono esentati).

  54. vorrei sapere dato che la proprietaria dell’appartamento che ho in locazione l’anno scorso ha optato per la cedolare secca se quando faccio il modello 730 al contatto di affitto è sufficente allegare la raccomandata nella quale venivo avvisato del passaggio alla cedolare secca certo di una vostra risposta vi ringrazio anticipatamente

  55. Le storture del Mod. 730.Si avvicina il periodo per la redazione delle dichiarazioni dei redditi 2012 e, nonostante gli obiettivi di semplificazione e trasparenza su cui si sono impegnati i governi succedutisi negli ultimi anni é stato completamente ignorato, il problema della consegna delle dichiarazioni dei redditi, Mod. 730, da parte dei pensionati.Questa categoria di contribuenti é, infatti, costretta a rivolgersi ai CAF sindacali sia per la compilazione che la consegna di questo tipo di dichiarazione. Mentre per la compilazione del Mod. 730 l’Agenzia delle Entrate ha predisposto un apposito software, non ha predisposto, invece, un software per la trasmissione telematica dello stesso modulo; ciò per “obbligarlo” a rivolgersi ai CAF sindacali anche per la semplice consegna. Quest’obbligo lo si fa derivare dalla pretestuosa necessità di far “verificare” la dichiarazione da personale “esperto”, che tale si rivela poi non essere.In alternativa ai CAF e al Mod. 730 lo stesso pensionato può utilizzare il Mod. UNICO P/F WEB e trasmetterlo, in tutta autonomia, telematicamente all’Agenzia delle Entrate. In questo caso viene ritenuto abile e capace e non ha bisogno di verifiche da parte di esperti.I CAF dei sindacati, preposti, com’è noto, a dare “assistenza gratuita”, per questa attività richiedono 70/75 Euro per la compilazione e, nel caso di semplice consegna (quindi, in teoria, di sola verifica della dichiarazione già compilata dal pensionato), 20 Euro per ogni errore che dovessero riscontrare. Nell’esame della dichiarazione, giudice insindacabile sulla valutazione degli errori è la persona “esperta”, che rileva sempre un certo numero di errori, e il pensionato è costretto, perciò, a pagare più di quanto avrebbe pagato se l’avesse fatta compilare da loro. Cito un esempio di quanto capitatomi personalmente: mi sono stati rilevati errori (un errore per ogni bonifico) nei documenti comprovanti bonifici bancari fatti per liberalità, e da me portati in deduzione, a UNICEF, WWF, ASSOCIAZ.PER LA LOTTA AI TUMORI, LEGA DEL FILO D’ORO, ecc…in quanto non recanti la dicitura ONLUS nella intestazione dei beneficiari. L’esperto suddetto non era in grado di verificare se tali enti fossero ONLUS !In aggiunta alle spese sopra citate ce ne possono essere altre: ero presente nel momento in cui si chiedeva ad una signora di pagare 5 Euro per aver dovuto fare per suo conto n. 2 (!!!) fotocopie.I malcapitati sono anche invitati ad iscriversi al sindacato e ciò comporta il rilascio di una delega per far sottrarre perennemente dall’importo della propria pensione mensile il 5 per mille da devolvere allo stesso sindacato.Per ogni Mod. 730 trasmesso dal CAF all’Agenzia delle Entrate è previsto, infine, un compenso minimo di Euro 14 (importi maggiori per dichiarazioni congiunte e meno semplici) e poiché i CAF inoltrano circa 15 milioni di Mod. 730, ciò comporta per lo Stato un onere complessivo, calcolato per difetto, di circa 210 milioni di Euro (bruscolini ?). Non si è in grado di determinare il complesso degli oneri tolti dalle tasche dei pensionati. In questo caso non si bada al momento di crisi economica che attraversa il Paese e alla necessità di eliminare le spese inutili (si, perchè sia il Mod. 730 che tutti gli adempimenti connessi sono assolutamente inutili: non ci sarebbe bisogno, infatti, del Mod. 730 se l’Agenzia delle Entrate effettuasse tempestivamente e direttamente i rimborsi ai contribuenti dei saldi a loro credito). Né si bada ad evitare di far mungere così miserabilmente e spudoratamente la categoria di cittadini più debole che esista.I CAF sindacali per far fronte alla straordinaria massa di pensionati che si rivolgono ad essi nel breve periodo della compilazione di queste dichiarazioni, devono necessariamente avvalersi di personale straordinario, facendo ricorso a “volontari” (si immagini quali “esperti” siano) sui quali ci si domanda se qualcuno si sia mai curato di verificare la regolarità e la legalità dei compensi che ricevono.Se le dichiarazioni compilate dagli addetti ai CAF comportano somme a credito del pensionato di importo inferiore al compenso dovuto allo stesso CAF, qualcuno si preoccupa di informare il malcapitato che non ha convenienza a presentare il Mod. 730 e quindi può evitare di sostenere i compensi da corrispondere al CAF ?Per tutte queste ragioni sono personalmente disgustato ed irritato da tutta questa tolleranza e protezione nei riguardi dei CAF a scapito dei cittadini. Ho rilevato sul web numerose altre lamentele, rimostranze e proteste di persone che hanno dovuto pagare somme ben più elevate di quelle da me citate e che facevano riferimento ad una sorta di estorsione nei riguardi dei contribuenti già tanto tartassati.Contro questo stato di cose nessuno prende posizione: le associazioni dei consumatori non lo fanno perchè sono CAF anch’esse e nessun altro organo o ente dello Stato prende posizioni perchè sarebbero contrarie ai sindacati (e chi può permettersi di fare loro tali sgarbi ?)Perchè dobbiamo continuare noi a finanziare i CAF per questo tipo di operazione ? Se il pensionato non è in grado di trasmettere telematicamente la sua dichiarazione dei redditi, ci sarà pure nella sua famiglia qualcuno capace di farlo, evitando così di obbligarlo a sottoporsi a questa sorta di estorsione ? Siamo dopotutto nell’era dell’informatica ed ogni cittadino potrebbe essere anche incentivato a rendersi edotto delle procedure informatiche.Solo una massiccia protesta del popolo del web può approdare a rimediare a questa stortura. Perciò scrivete, aderite numerosi a questa mia protesta !Pietro

  56. Buongiorno a tutti, vorrei chiedere due informazioni :1) è possibile detrarre o dedurre le spese sostenute per asili nido privati ?2) per i climatizzatori caldo/freddo = mio figlio utilizza la detrazione del 36% in 10 anni. Da 3 anni non avendo reddito non può detrarre questa somma. Volevo sapere se si può in seguito contunuare a detrarre queste somme, oppure i 10 anni sono consecutivi.Ringrazio chi mi piò rispondere.saluti Renata

  57. Buongiorno a tutti, vorrei chiedere due informazioni :1) è possibile detrarre o dedurre le spese sostenute per asili nido privati ?2) per i climatizzatori caldo/freddo = mio figlio utilizza la detrazione del 36% in 10 anni. Da 3 anni non avendo reddito non può detrarre questa somma. Volevo sapere se si può in seguito contunuare a detrarre queste somme, oppure i 10 anni sono consecutivi.Ringrazio chi mi piò rispondere.saluti Renata

  58. Mia mamma, pensionata, ha ricevuto il CUD relativo ai redditi anno 2011. Redditi comprensivi della propria pensione e della reversibilità di mio papà. La somma riportata su CUD punto 1 ammonta a 11.440,53 euro. Nessun altro reddito percepisce mia mamma, salvo l’indennità di accompagnamento. Mia mamma è esonerata dalla presentazione del modello 730? Qualora non fosse tenuta alla presentazione del modello 730 ma volesse destinare il 5 e l’8 per mille, cosa dovrebbe fare? Mio papà è deceduto nell’anno 2011.grazieroberto

  59. Mia mamma, pensionata, ha ricevuto il CUD relativo ai redditi anno 2011. Redditi comprensivi della propria pensione e della reversibilità di mio papà. La somma riportata su CUD punto 1 ammonta a 11.440,53 euro. Nessun altro reddito percepisce mia mamma, salvo l’indennità di accompagnamento. Mia mamma è esonerata dalla presentazione del modello 730? Qualora non fosse tenuta alla presentazione del modello 730 ma volesse destinare il 5 e l’8 per mille, cosa dovrebbe fare? Mio papà è deceduto nell’anno 2011.grazieroberto

  60. Buongiorno, mio figlio ha ottenuto una borsa di studio ad un Master ottenendo una riduzione del 50% sulla tassa di iscrizione. Chiedo se la restante somma pagata posso detrarla dalle spese di istruzione.Grazie, Roberto

  61. Vorrei sapere dove dichiarare la somma incapiente della detrazione famiglie numerose che il mio datore di lavoro ha indicato al rigo 38 del cup. L’agenzia delle entrate non ne sa niente e pretende di farmi pagare l’importo più una sanzione.Grazie.

  62. Vorrei sapere dove dichiarare la somma incapiente della detrazione famiglie numerose che il mio datore di lavoro ha indicato al rigo 38 del cup. L’agenzia delle entrate non ne sa niente e pretende di farmi pagare l’importo più una sanzione.Grazie.

Lascia un Commento