Agenzia delle Entrate: il numero verde per l’assistenza fiscale telefonica

numero-verde-agenzia-entrate-assistenza-telefonica-entratel.gif

L’Agenzia delle Entrate ha istituito un utilissimo numero verde per l’assistenza fiscale che consente al contribuente di ottenere supporto fiscale e numerose informazioni tributarie senza doversi recare presso gli uffici dell’agenzia.

L’Agenzia delle Entrate eroga il servizio informativo mediante il CAM (Centro di Assistenza Multicanale) operativo dalle 9 alle 17 dal lunedì al venerdì e dalle 9 alle 13 il sabato.

 

I numeri dell’assistenza

A seguire i riferimenti telefonici del CAM dell’Agenzia delle Entrate.

Numero verde: 848 800 444 (costo della telefonata: tariffa urbana a tempo TUT)

Per chiamate dal cellulare: 06 96 66 89 07 (costo della telefonata: tariffa del proprio operatore telefonico verso telefoni fissi)

Per chiamate dall’estero: +39 06 96 66 89 33 (costo della telefonata: tariffa del proprio operatore telefonico dall’estero verso telefoni fissi italiani)

I servizi offerti

Il CAM fornisce informazioni di carattere generale e specifico su:

- adempimenti tributari (normative e  scadenze)

- stato delle pratiche del contribuente

- posizione fiscale del contribuente (dichiarazioni, avvisi di irregolarità)

- assistenza sull’invio telematico della dichiarazione dei redditi

- correzione o annullamento degli atti amministrativi trasmessi (nei casi previsti dalla normativa)

Inoltre il CAM offre assistenza telefonica specialistica nei confronti di CAF, associazioni di categoria, grandi imprese, professionisti e altri contribuenti che presentano problematiche di particolare complessità.

Altre risorse fiscali

Numero Verde Entratel

Scadenziario fiscale 2010

Sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate

Il numero verde dell’Agenzia delle Entrate che offre ai contribuenti assistenza telefonica in ambito fiscale e tributario.

88 pensieri su “Agenzia delle Entrate: il numero verde per l’assistenza fiscale telefonica

  1. L’assistenza telefonica del fisco è di qualità, l’ho usato per avere informazioni sulla mia attuale posizione fiscale e sono stati gentili ed esaurienti. Utile servizio.Complimenti Crisi Finanziaria per la segnalazione e grazie, ciaoCasimiro

  2. Ciao, la mia azienda è in amministrazione straordinaria.L’ultimo stipendio non pagato è quello di luglio, che andrà nella domanda d’insinuazione al passivo.I relativi rimborsi dell’IRPEF (peraltro dichiarati in busta paga), in che modo possiamo recuperarli?Grazie, ciao

  3. @ ROSANNA ha scritto martedì, 14 settembre 2010Cara ROSANNA, la problematica è complessa, occorrerebbe sapere se l’azienda è in regola con i pagamenti delle imposte allo stato e le tempistiche.Comunque in generale questa è una delle incombenze dell’amministratore straordinario o del curatore fallimentare. Per cui occorre che vi rivolgiate a lui per conoscere la situazione dei pagamenti delle imposte statali dell’azienda e i rimborsi irpef dei dipendenti…Lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda.grazie, ciaoBarbara

  4. ho telefonato al numero verde in data 29 settembre 2010 e l’operatore che mi ha risposto è stato di una maleducazione estrema,mi ha riattaccato addirittura il telefono in seguito ad una mia ossevazione di recapito di una lettera per un controllo formale di un modello 730 e relativa presentazione dei certificati allegati .Vista che la lettera è datata 31 agosto 2010 e la busta mi è arrivata solo il 28 settembre 2010 e senza timbro postale,ben 1 mese quasi dopo a chi devo ringraziare per tanta solerzia?Le poste da me contattate mi hanno detto che le buste con stampigliatura delle poste italiane sono state spedite dalla agenzia delle entrate che sono in possesso di tale buste ma non si sono degnate di metterci la data di spedizione!

  5. @ ROSANNA ha scritto mercoledì, 29 settembre 2010Ciao ROSANNA, stante la modalità con cui si è mossa l’azienda temo non sarà facile recuperare i vostri rimborsi Irpef… Comunque non ti scoraggiare e non sprecare tempo, occorre che ti rivolgi al tuo CAF e attraverso loro inoltri la richiesta di rimborso. Loro hanno tutta modulistica necessaria per la richiesta :) Lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda.grazie, ciao

  6. @ riccardo ha scritto mercoledì, 29 settembre 2010Caro riccardo, ogni tanto succede di incappare con un operatore maleducato o poco professionale. Ma ti assicura che non è la regola del servizio. Anzi, in generale gli operatori sono cortesi e molto disponibili.Per cui la cosa migliore da farsi è non bloccarsi al primo tentativo. Richiama il CAM e fai presente il problema, anche più di una volta fino a quando non troverai un operatore che oltre ad ascoltarti con attenzione sarà in grado di risolvere il problema o quantomeno verificare come stanno esattamente le cose.Caro riccardo, non dimenticare che mella nostra comunità chi più aiuta più è aiutato: aiuta anche tu un lettore o segnala la nostra iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda :)

  7. Scusate, non vorrei aver sbagliato indirizzo per avere qualche informazione Mio padre, pensionato postale, ha presentato in data 24/05/2010, tramite Caf cisl, il 730/10 (congiunto) relativo ai redditi 2009 con un credito IRPEF di circa 2500 € derivante principalmente da lavori di ristrutturazione edilizia. Purtroppo il giorno successivo, 25/05/2010, mio padre è deceduto. Per quanto riguarda l’accredito del rimborso IRPEF, il patronato dice di recuperarlo con l’UNICO che gli eredi devono presentare.- Sussistono ancora i termini per presentare l’Unico 2010, al fine di recuperare un anno di attesa?Grazie

  8. Dunque, il servizio offerto dal numero verde è di qualità, peccato però che il personale messo a disposizione sia esiguo per non dire irrisorio rispetto alla mole degli utenti da servire. Questo comporta un tempo d’attesa molto lungo, spesso infinito…Comunque dopo vari tentativi e un po’ di attesa al telefono sono riuscita a parlare con il personale dell’agenzia delle entrate.Consiglio a tutti di chiamare a differenti orari della giornata, prediligendo la mattina presto o durante l’orario di pranzo.Il governo invece di buttare soldi in auto blu, scorte, feste e festini dei politici dovrebbe aumentare il personale per questi utili servizi al cittadino. Sosterrebbe l’occupazione giovanile e migliorerebbe il servizio pubblico…Complimenti agli autori di questa lodevole iniziativa di reciproco aiuto, è grazie a queste idee che si migliorano le cose. Grazie, ciao.

  9. salvecome ogni anno (dal 1999) consegno all’inps il mio 730 congiunto con mia mogliema quest’anno mi hanno detto che l’inps non ritira più il 730 e devo rivolgermi ad un caf è vero questo? Ho cercato in internet ma non ho trovato niente.Sapete darmi una risposta?nel ringraziarvi vi saluto e vi ringrazio sergio

  10. Abbiamo venduto delle quote di una srl, vorrei sapere dove devo dichiararle nelladichiarazione dei redditi e se posso fare il mod.730.Inoltre abbiamo ricevuto dalla banca nell’anno 2010 una minusvalenza su titoli relativo anno 2006 per un importo di €. 4.913,25, lo possiamo scaricare sul 730 diquest’anno? Se si, in quale quadro?Grazie anticipatamente.

  11. ok per il numero verde peccato che tutte le volte che ho chiamato per avere chiarimenti su una comunicazione pervenutami dell’Ufficio Entrate mi è stato risposto :”SIAMO SPIACENTI MA I NOSTRI OPERATORI SONO TUTTI IMPEGNATI SI PREGA DI RICHIAMARE…”

  12. Salve,volevo porre un quesito in merito al 730 di mio marito. Io sono a suo carico, ho sostenuto delle spese per assistenza domiciliare al mio babbo che vive insieme a noi.Da sprovveduta ho fatto rilasciare le fatture di spesa a mio nome, naturalmente come posso aver sostenuto una spesa se sono fiscalmente a carico? Oramai è fatta!Domanda:Può mio marito detrarre dal suo modello 730 queste spese?grazie, grazie anticipatamente della risposta.

  13. Salve,sono alle prese con la domanda di rimborso che riguarda l’incremento alla produttività 2009 (straordinari) che non ho potuto inserirlo nel modello 730 in quanto nello stesso anno ho cambiato datore di lavoro quindi mi è stato riferito che devo fare l’unico o istanza di rimborso di rimborso.Dato che x il 730 faccio il precompilato e lo consegno al CAF, desideravo provvedere da sola anche per questo senza dover rivolgermi ad un commercialista, sarebbe più la spesa che il rimborso.Come posso provvedere ?grazie anticipatamente.

  14. @ mah! ha scritto lunedì, 20 giugno 2011Hai ragione mah, siamo qui insieme proprio per migliorare l’Italia con il contributo di tutti.La tua segnalazione e il tuo suggerimento è sicuramente utile, più saremo a fare pressione e prima saranno adottate le nostre proposte :) Nella nostra comunità chi più aiuta più è aiutato: dai una mano anche tu a un lettore o segnala la nostra iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda :)

  15. VORREI CONOSCERE I FORTUNATI CHE RIESCONO A PARLARE CON GLI OPERATORI DEL NUMERO VERDE DEDICATO AI RIMBORSI.FORSE CI VUOLE UN MIRACOLO ,VISTO E CONSIDERATO CHE LA STESSA VOCE REGISTARTA RISPONDE SEMPRE :GLI OPERATORI SONPO OCCUPATI SI PREGA DI RICHIAMARE.AIAIAIAIA.

  16. un gestore teelfonico mi manda una fattura con l’anagrafica completamente sbagliata ma con la partita iva ed il numero telefonico esatto, chiedo la riemissione e mi rispondono con raccomandata ……… modifichi manualmente i dati..il mio commercialista dice che è reato modificare la fattura, risultato …non pago la fattura e mi tolgono il servizio per morosità..qualcuno mi può dare notizie ??’ è regolare che io pago una fattura con l’anagrafica sbagliata, in caso di controllo fiscale a cosa vado incontro???grazie

  17. Nel modello 730/2010 avevo un credito che è stato riportato nella busta paga del mese di luglio 2010. L’azienda non aveva più pagato i dipendenti già da maggio 2010.Dal commercialista mi è stato rilasciato il Cud dove viene riportato che il credito è stato rimborsato, perchè mi è stato detto che, lui non può sapere cosa fa l’azienda.Ho fatto il 730/2011. Il CAF non può chiedere il rimborso anche per quel credito precedente? Cosa posso fare per avere quanto mi spetta ? Non vorrei dover fare l’unico e aspettare per minimo tre anni !!!Grazie.

  18. @ MARCO ha scritto martedì, 12 luglio 2011Sì MARCO, non è facile riuscire a prendere la linea. Hai ragione. Ma il servizio non è una truffa, il call center esiste come le persone che ci lavorano. Il problema è che con i tagli del governo Berlusconi hanno ridotto sensibilmente il personale dedicato al servizio assistenza clienti. Ma non ti devi scoraggiare, si tratta di insistere, preferendo gli orari di minor traffico (mattino presto e tardo pomeriggio).Facci sapere se non riesci o quando riesci :)

  19. @ elena ha scritto mercoledì, 06 luglio 2011La questione è alquanto ingarbugliata cara elena, e in ogni modo il commercialista non doveva emettere un cud errato. A questo punto la cosa migliore è sentire il numero verde dell’agenzia delle entrate e poi eventualmente appoggiarti al sindacato per rivalerti di quanto non ti è stato riconosciuto.

  20. la mia domanda: devo avere un rimborso irpef,,che da che ho capito la mia ditta dovrebbe anticipare,ma non cipensa nemmeno,,,,,entro fine anno ho deciso di cambiare lavoro per motivi che non riguardano il rimborso,,,dal momento che sono io a licenziarmi,mi verra’ dato il rimborso?????sperando in una risposta,cordiali saluti rosy

  21. vorrei sapere se avendo stipulato un regolare contratto di comodato di un appartamento a beneficio di mia moglie regolarmente registrato.Mia moglie puo affittarlo,e quindi ci paghera lei le tasse relative? Anticipatamente ringrazio.prego risposta su posta eletronica

  22. Nella mia dichiarazione 2011 (redditi 2010) potevo porre in detrazione il 100% dei figli a carico pur avendo mio marito un reddito più elevato del mio? (il mio reddito era di 16800€, con capienza contributiva di 3900€).Più sinteticamente: era possibile, nell’Unico 2011, attrbuire il 100% detrazione figli anche a carico al genitore con reddito più basso?Io sostengo che era possibile, altri che non era possibile. Potete cortesemente darmi una risposta certa che sani una penosa polemica.Un grosso grazie, Romy

  23. LA MIA DOMANDA E’ QUESTA ” 2 CONIUGI PROPRIETARI ENTRAMBI AL 50% DI UN APPARTAMENTO CHE VIENE DATO IN AFFITTO CON REGOLARE CONTRATTO POSSONO AL MOMENTO DELLA DICH. DEI REDDITI O MOD. 730 DICHIARARE INTERAMENTE AL 100% IL REDDITO PERCEPITO SOLO AD UN PROPRIETARIO?PREGO RISPOSTA SU POSTA ELETTRONICA GRAZIE

  24. Nel 2000 ho acquistato un appartamento (prima casa) da un privato per cento milioni di lire.Nel 2008, l’ho venduto e ho acquistato un altro appartamento nuovo (soggetto ad iva) centomila euro.Nel 2011 dopo un controllo formale della AdE mi sono accorto (fattura) che il notaio nel 2000 mi aveva fatto pagare 250 euro in piu di credito d’imposta, e che il CAF aveva detratto.Le due cose si compensano automaticamente ? O eventualmente, potro’ rivalermi sul notaio? Quando avro’ una risposta dall AdE ?

  25. Ripropongo il mio quesito in quanto non ho avuto messuna rispostaIo e mio marito siamo proprietari di un appartamento entrambi al 50% , detto appartamento è concesso in affitto con regolare contratto la domanda è questa ” posso al momento della dichiarazione dei redditi o modello 730 indicare tutto l’importo percepito al 100% solo ad un proprietario? faccio anche notare che chi lo indica ha un reddito superiore e quindi verserebbe più IRPEF rispetto all’altro proprietario . Grazie aspetto risposta

  26. Ho chiamato per avere informazioni su una incongruenza relativa al pagamento o meno dell’addizionale erariale alla tassa automobilistica.Ho provato svariate volte (almeno una ventina) ottendendo solo l’avviso del costo della chiamata.Finalmente il xx/xx/xx sono riuscito a collegarmi e mi è stato passato il consuletente xxx di Salerno.Telefono muto (con linea aperta) per svariati minuti fino a che non è, casualmente, cascata la linea.Correttamente vorrei segnalare invece l’operatore 015 di Bari che, pur non essendo stato in grado di darmi una risposta certa, ha verificato quanto da me segnalato.

  27. EGREGIO DOTTOR ALDO POLITO – romaLA PREGO DI NON INVIARMI ALCUNA RACCOMANDATA – SPECIE PER DISCREPANZE SULL’IMPORTO DEI RIMBORSI PER 2008 e/o SUCCESSIVI OSSIA 5 ANNI DOPOMA DI CONTATTARMI TRAMITE SMS AL 347 427 82 60CHE CMQ E SEMPRE VERIFICABILE A TUTTI GLI EFFETTI DALLE FORZE DALL’ORDINE E LA CUI COMUNICAZIONE FA FEDEMILLE GRAZIECORDIALI SALUTIJACQUELINE MALANDRA

  28. Mi ero già registrato al sito ag delle entrate ma anche se in possesso del pin non riesco ad entrare, leggendo qua e la capisco che forse è scaduto, tento di registrarmi di nuovo al primo ed unico tentativo mi dice “superato il numero di tentativi di registrazione”!Va bene telefono, “benvenuto 5 chiamate davanti a te” intanto aspetta e paga la tut, credevo non esistesse più, stufo riattacco, invierò una mail, macchè il server è pieno per i troppi messaggi ricevuti, ma quanti sono gli operatori due?

  29. Voglio fare una segnalazione: oggi mi sono recata all’ufficio di Cso Bolzano Torino e alle “Informazioni” mi hanno liquidata, senza darmi un numero, dicendomi che i rimborsi lavorati erano quelli del 2007 e la mia dichiarazione si riferiva ai redditi del 2009. Inoltre mi hanno detto di chiamare il n.verde per sapere se la pratica era a loro conoscenza.Al n. verde ho saputo che non solo è già stata lavorata, ma è ferma in quanto era riferita a mio padre,deceduto, e non erano a conoscienza degli eredi.Sta di fatto che devo ritornare per compilare una dichiarazione, cosa che avrei potuto fare stamattina, e ciò mi comporta un ulteriore perdita di tempo.Un controllo più accurato sul momento sarebbe gradito. Cordiali saluti.

  30. Essendo impossibile contattare il call-center, a meno che, non si disponga di una intera giornata a disposizione, pongo il seguente quesito, con la speranza che qualcuno mi possa e mi sappia rispondere:Devo ristrutturare una casa (prima casa) appena acquistata. Dovro’ effettuare lavori di ristrutturazione conservativa e lavori per risparmio energetico.Se per la ristrutturazione (36%) vi e’ un limite massimo detraibile di 48.000 euro e per il risparmio energetico (55%) di 60.000 euro e dovendo io, spendere sia per l’uno che per l’altro, superando le soglie per entrambi, il massimo di detrazione di 48.000 euro e’ sommabile ai 60.000 euro ?

  31. ciao vorrei un informazione è arrivato un assegno a casa riguardante al 730 del 2009 di euro 1890 dalla banca d’italia ma io nel 2009 ero disoccupato in quanto nel fine 2008 mi hanno licenziato di cosa si tratta? spero di riceve presto risposta

  32. Salve a tutti, volevo sapere se la lettera dell’agenzia delle entrate riguardante il controllo formale, ha sempre dietro un motivo per cui viene fatta, oppure è solo una lettera volta a verificare i documenti che ho dichiarato con quelli in mio possesso? grazie

  33. Dopo diversi tentativi per chiedere informazioni al numero verde, non essendovi riuscito, provo ad avere le informazioni che seguono tramite mail.Mia madre vorrebbe frequentare alcuni mercatini ove si vendono oggetti creati col proprio ingegno nella fattispecie oggetti per la casa fatti all’uncinetto. Da prime informazioni raccolte, sembra che ci voglia una auto dichiarazione rilasciata dal comune dove si intendono effettuare i mercatini. Il problema nasce nel momento in cui ci dicono che bisogna rilasciare delle ricevute e per un incasso superiore a € 5000, bisogna presentare la denuncia dei redditi. Le mie domande sono: Chi rilascia il blocco delle ricevute (sono fiscali?) e quale è la normativa vigente in materia????C’è una grande confusione in giro e nemmeno alle attività economiche sanno darmi una risposta. Prego di inviare risposta tramite mail. Ringrazio anticipatamente.

  34. buongiorno, il mio quesito e’: ho due conti in valuta estera, uno cointestato con mia moglie l’altro con mio figlio, controvalorizzata in euro quanta valuta estera posso detenere su i due conti? senza avere l’obbligo di dichiararla nella diciarazione dei redditi? Resta inteso se la giacenza supera i sette giorni. grazie

  35. salve ,io sono stato licenziato e l’equitalia ha mandato una lettera al mio ex datore di lavoro chiedendo tutto quello che il mio ex datore di lavoro restava da darmi,. L’ eqiutalia non deve prendere un qiunto?

  36. Buon giorno.Scusate ma dovrei fare una domanda dato che gli operatori sono sempre occupati.Per il calcolo dell’IMU vorrei sapere se alla prima casa si possono accorpare due pertinenze garage e soffitta entrambe accatastate di tipologia C2.In caso contrario posso scegkiere io quale accorpare?Inoltre la pertinenza esclusa dall’accorpamento dovrà essere tassata con l’aliquota stabilita dal comune come seconda abitazione, quindi con l’aliquota più alta? In attesa di cortese ed urgente risposta al mio mail address, invio cordiali saluti.

  37. Buona sera,In data 25/06/2012 abbiamo venduto una appartamento sito in torino, nel 2011, prima della vendita abbiamo effettuato dei lavori straordinari di consolidamento dello stabile, la cifra è stata spalmata su tutti i proprietari in base hai millesimi di possesso, nella dichiarazione dei redditi di quest’anno abbiamo detratto il 36%, la mia domanda è: visto che abbiamo venduto, nelle future dichiarazioni dei redditi continuiamo a detrarre noi il 36% noi oppure i nuovi proprietari.Spero di essere stato chiaro.Ringraziandovi anticipatamente, porgo cordiali saluti.

  38. Sto vivendo un periodo nero che mi sta portando alla chiusura della piccola ditta che avevo aperto,indebitata e senza speranza, ho provato ad informarmi cosa costava la procedura di sospensione attività all’inps, in attesa di quella definitiva per non continuare a far camminare questo servizio che ti dissangua prima ancora di iniziare a guadagnare. Così ho trovato il numero verde inps-inail mi risponde l’operatore 53179 mi liquida appena aperto bocca scocciata parlando di un “cassetto” e chiudendomi la comunicazione lasciando la musica di sottofondo, mi ha messo in pausa, evitando cosi che partisse la procedura automatica di qualità del servizio. Non sapete chi ci sta dietro a quel telefono e la disperazione della gente che ha bisogno di sapere quelle cose che a voi sembrano stupide e ripetitive. Licenziate chi fa queste cose, sono bombe sulla società già depressa, non meritano uno stipendio, c’è chi non ce la fa a vivere siete ingrati e ladri…

  39. Servizio ottimo??? ahahhaha incredibile….dopo aver aspettato 130 persone (così dicono loro, visto che la tariffa telefonica è a tempo) avrebbe dovuto rispondere un operatore di cui non ho segnato il numero…..lo avete sentito voi???migliaia di statali…..questo è il servizio!!!!

  40. Non riesco a parlare con un operatore e quindi, sperando di avere una risposta la mia domanda la faccio qui……..Sono un dipendente di un’azienda privata, quest’anno per la prima volta ho dovuto fare il 730 e ho consegnato i documenti per la compilazione al CAF.Mi hanno ridato il modello compilato e ho visto che vanto un credito da riscuotere perchè ho pagato più tasse……..cosa devo fare?

  41. @Andrea ha scritto venerdì, 20 luglio 2012Sono eseguiti d’ufficio, cioè senza alcuna necessità che il contribuente si attivi presso un ufficio dell’Agenzia delle Entrate, i rimborsi che risultano dalla dichiarazione dei redditi, quando il dichiarante, nella compilazione del quadro RX del modello Unico, ha optato per la richiesta del rimborso e non ha optato per la compensazione o per il riporto del credito all’anno successivo.Se il contribuente non effettua alcuna scelta in relazione all’opzione al quadro RX del modello Unico, il credito viene considerato come eccedenza da utilizzare nella successiva dichiarazione. L’importo in questione, invece, potrà essere rimborsato solo previa espressa richiesta del contribuente all’ufficio dell’Agenzia delle Entrate e dopo la verifica da parte di quest’ultimo che lo stesso credito non sia stato utilizzato in compensazione con il modello F24 o nelle dichiarazioni successive.ps: lo spirito della nostra comunità è quello di darsi una mano a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, G+, …) o con il semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie :)

  42. @Mery ha scritto venerdì, 06 luglio 2012cara Mery forza non ti abbattere!fai attenzione però, noi non siamo l’agenzia delle entrate… siamo solo un gruppo di persone che si aiutano l’un l’altro.Per parlare con l’agenzia delle entrate devi utilizzare il numero verde sopra indicato.Nel tuo caso specifico ti consiglio di richiamare il numero verde dell’inps-inail e parlare con un nuovo operatore, è chiaro che sei stata sfortunata, hai parlato con un’operatrice che dire maleducata è dire poco.E pensare che siamo noi contribuenti a pagare il loro stipendio…

  43. @Luigi ha scritto mercoledì, 27 giugno 2012ciao luigi, quando l’immobile sul quale è stato eseguito l’intervento di recupero edilizio viene venduto prima che sia trascorso l’intero periodo per fruire dell’agevolazione, il diritto alla detrazione del 36% delle quote non utilizzate è trasferito, salvo diverso accordo delle parti nell’atto di compravendita, all’acquirente dell’unità immobiliare, se persona fisica.ps: lo spirito della nostra comunità è quello di darsi una mano a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri questa iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, G+, …) o con il semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie :)

  44. Buongiorno.Contemporaneamente al rifacimento di un tetto, vorrei istallare un impianto fotovoltaico integrato, che quindi va a sostituire parte del tetto. Al di là degli incentivi sulla produzione di energia, è possibile richiedere la detrazione fiscale del 50% anche per l’impianto fotovoltaico integrato (essendo parte della copertura) oltre che per le spese di rifacimento del tetto?Attendo vostre indicazioniGrazie

  45. @Ottavio ha scritto mercoledì, 01 agosto 2012Ciao Ottavio,ti confermo che puoi ottenere sia la detrazione del 55% (comma 346: installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda con tetto massimo di 60.000 euro su una spesa massima di 109.090,90 euro) che gli incentivi sulla produzione di energia elettrica “verde”.Per i dettagli tecnici ti consiglio di rivolgerti all’installatore dell’impianto solare, loro sono aggiornati sia sui finanziamenti disponibili, sia sulla modalità di richiesta degli stessi.Nicolettaps: lo spirito della nostra comunità è quello di darsi una mano a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala questa iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, G+, …) o con il semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie

  46. E’ più di un’ora che cerco di parlare con un operatore dell’Ufficio provinciale di Roma dell’ Agenzia delle Entrate (06-583191). Mi dicono di rimanere in linea per “non perdere la priorità acquisita”. Io in linea ci resto, il telefono squilla ma nessuno risponde e dopo un certo tempo la comunicazione si interrompe. Se i giornali oltre che del bla-bla dei politici si occupassero anche del funzionamento della burocrazia italiana, nella fattispecie dell’Agenzia delle Entrate, renderebbero un servizio utile ai cittadini e venderebbero sicuramente più copie.

  47. @cittadino che paga le tassehai proprio ragione, noi diamo allo stato la metà di quello che guadagniamo e lo stato non è in grado di darci nemmeno un servizio telefonico funzionante…solo auto blu, stipendi e pensioni d’oro ai politici che ci governano (pure male)

  48. E’ possibile usufruire della detrazione per ristrutturazione al 50% (ex 36%) per sostituzione di porte e finestre in alluminio sulla singola unità abitativa; se si quali sono le caratteristiche tecniche degli infissi necessarie? E’ necessario utilizzare il taglio termico (come previsto per le agevolazioni per risparmio energetico al 55%) o basta un taglio freddo con doppi vetri? Quali documenti bisogna presentare?Grazie.Saluti

  49. Salve, ma che razza di servizio è? telefonando alle 9.00 il servizio non è ancora attivo e alle 9.02 non si viene neanche messi in coda e si viene liquidati con ” I NOSTRI OPERATORI SONO TUTTI OCCUPATI”?!?!?!?

  50. Salve ho un immobile in cui sono residente. Poichè per alcuni anni andrò all’estero ho pensato di dare a titolo gratuito suddetto immobile ad un amico (senza percepire alcun retribuzione ma solo il pagameto delle spese). Sono obbligato a registrare il contratto per comodato d’uso? Grazie

  51. è una truffa escorgitata da truffatori…. ti obbligano a chiamare il numero a pagamento poichè il numero fisso ti fà perdere tempo…. al tasto 6 volevo parlare con un legale è stato l’unico numero che non mi ha risposto la registrazione,peccato che ho sentito solo la cornetta alzarsi e poi riporsi sul telefono…….. anch’io ho ricevuto la lettera 1 mese dopo la data del timbro,anch’io ho ricevuto la lettera di pagamento di 168 euro da pagare per l’art 54 ecc…. il fatto che ne siamo così in tanti ad avere questo problema mi lascia pensare…..STRISCIA PENSACI TU….ahahah

  52. sto compilando un iseu, devo dichiarare il mio estratto conto al 31/12/11, dove risultano i soldi del mutuo richiesto per ristrutturazione e non acquisto di casa, ma sono comunque non liquidità vera e propria!!!! come si deve dichiarare??grazie rita

  53. 28/11/2012 ore 16.30Buonasera,volevo segnalare, oltreche’ ringraziare l’Operatore di Roma **5 per la professionalità,la competenza e la gentilezza con cui ha risolto un problema di una ricevuta IMU Acconto giugno 2012 di mia madre che non trovavo. Mi ha rassicurato sul corretto ed avvenuto pagamento entro i termini e mi ha evitato lunghe code in banca e presso l’Agenzia delle Entrate della mia città, Benevento, ma soprattutto ha fatto stare meglio mia mamma di circa 80 anni che già disperava per lo smarrimento della ricevuta.Questo dell’Assistenza Fiscale è un ottimo e grande servizio di cui si parla poco nei media, ma che è efficace e preciso.Fategli la pubblicita’ che merita e ringraziate pubblicamente tutti gli operatori che sono dei veri professionisti del fisco.Complimenti.Nicola da Benevento

  54. Buongiorno!!! Piccolo quesito; ” la mia Amministrazione sbaglia a compilare il CUD nella parte che riguarda la detrazione per i figli a carico, inserisce erroneamente che questa è al 100%, pur avendo io in precedenza, con comprovata documentazione, informato la stessa che doveva essere operata al 50% tra me e mia moglie. A seguito di nota di accertamento da parte dell’Agenzia dell’Entrata vengo a conoscenza di questo. Ora oggi consapevole, non per mia colpa, di aver ricevute delle somme in più rispetto a quello previsto, sono disposto a restituire tali somme, ma ritengo ingiusto che oltre a questo devo anche pagare le relative sanzioni previste per un fatto da me non commesso e sopratutto non voluto. Cosa devo e posso fare? Grazie

  55. @Enzus63 ha scritto giovedì, 10 gennaio 2013se la tua amministrazione riconosce l’errore si farà anche carico del pagamento della differenza, mentre se non lo riconosce devi essere tu in grado di dimostrare l’errore.Spero di esserti stata utile, a presto, ciao!PS: ti ho potuto aiutare perchè un’altra persona di questo blog mi ha gentilmente aiutato. Partecipa anche tu a questa semplice iniziativa, è sufficiente aiutare un’altra persona dando un’informazione utile o segnalando le pagine di questo blog tramite i tuoi siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola. Perchè più siamo e più possiamo aiutare :) grazie

  56. Grazie Nicoletta x la tempestività nel fornirmi una risp.!!! La mia Amministrazione è pronta a farmi una dichiarazione con la quale ammette l’errore, ma non paga. Ma il caro Fisco, pur avendo preso visione del carteggio che comprova la mia estraneità ai fatti, le mie dichiarazioni fornite alla mia amministrazione, sostiene che le sanzioni sono a carico del contribuente che è tenuto a pagare; successivamente dovrei essere io ad intraprendere un’azione di rivalsa nei confronti della mia Amministrazione. Della serie “ADESSO PAGHI, E POI TI ARRANGI” io ritengo che tutto ciò sia ingiusto, io posso pagare per errori da me commessi nella comunicazione dei dati all’Amm.ne, ma NON per comprovata negligenza altrui!!!!! Ovvero, io caro FISCO, ti restituisco la somma da me percepita, ma non mi fare pagare anche le sanzioni!!!! GRAZIE!!!!

  57. mia moglie carla ceccolini, per conto ag. entrate viterbo uff. territoriale, deve avere indietro la somma di euro 678, per un doppio versamento irpef 2009ho inoltrato domanda per avere questa somma ma ancora non sappiamo nulla.voi potete fare qualcosa?grazie

  58. salve vorrei avere alcune info in merito alla detrazioni per lavoratore dipendente per figlio a carico .Sul modulo che sto compilando per la mia azienda, mi dice ad un certo punto : Il dichiarante è consapevole che, in caso di coniuge non a carico, la detrazione al 100% spetta solo previo accordo con l’altro genitore e solo se titolare del reddito più elevato.Cosa vuol dire questo , mi spiego meglio io ho un lavoro part-time mio marito in questo momento non sta lavorando, ma a breve dovrebbe riprendere con un contratto a tempo indeterminato e con uno stipendio maggiore del mio.In questo caso chi dovrebbe mettere il figlio a carico? e con quale data di decorrenza? Resto in attesa per un Vs. cortese riscontro saluti rossella

  59. @rosella ha scritto venerdì, 01 febbraio 2013in generale fa fede la situazione attuale, poi alla fine dell’anno è possibile “conguagliare” in caso di variazioni. Ad ogni modo rosella la casistica è complessa meglio verificare con cura il tuo caso specifico presso gli uffici preposti.puoi confrontarti con l’ufficio amministrativo del tuo datore di lavoro o telefonare al numero verde dell’Agenzia delle Entrate (vedi all’inizio del post) o ancora rivolgerti al CAF del tuo patronato.Spero di esserti stato utile. Contribuisci anche tu alla nostra iniziativa di reciproco supporto, è sufficiente dare una mano a un lettore o segnalare le pagine di questo blog tramite i tuoi siti internet, i social network (facebook, twitter, G+, …) e il passaparola :) a presto, ciao!

  60. buongiorno,vorrei sapere se vendendo auto usate privatamente c’è un limite annuo da non superare(sia di auto che di introiti) .per esempio acquisterei una macchina usata,la venderei ad un privato e con il guadagno ne acquisterei un altra, per un numero di un auto ogni 2/3 mesi.si tratta di un discorso del tutto teorico ed io non ho una concessionaria o simili ed è solo una cosa che farei saltuariamente per sbarcare il lunario.non ho partita iva ma vorrei essere nel lecito altrimenti ovviamente preferisco lasciar perdere.vi ringrazio anticipatamente per una vostra risposta.cordiali saluti

  61. Buongiorno,nel corso del 2011 ho fatto un compromesso (regolarmente registrato) per l’acquisto della mia prima casa pagando ad una agenzia di intermediazione immobiliare 2.400€ iva inclusa. L’acquisto si è perfezionato nel luglio del 2012. A parte gli interessi passivi e oneri accessori (fattura del notaio per la stipula del mutuo), ritengo corretto portare in detrazione la parte massima di 1.000€ riferita all’agenzia di intermediazione. Vorrei sapere se sussistono problemi per il fatto che l’agenzia è stata liquidata con fattura del 2011, e l’attuale 730 fa riferimento ovviamente ai redditi/spese del 2012Spero di ricevere al più presto un cortese riscontroCordialitàMassimiliano

  62. salve a tutti. Vorrei sottoporvi una questione che spero abbia risposta.Io sono a p.iva con regime dei minimi per evitare di superare la soglia dei 30.000 euro e vista la disponibilita della mia societa di farmi anche un contratto a progetto, è possibile chiudere la p.iva e farmi fare il contratto? Come vedrebbe la cosa l’agenzia delle entrate?ciao.Grazie.

  63. salve a tutti. Vorrei sottoporvi una questione che spero abbia risposta.Io sono a p.iva con regime dei minimi per evitare di superare la soglia dei 30.000 euro e vista la disponibilita della mia societa di farmi anche un contratto a progetto, è possibile chiudere la p.iva e farmi fare il contratto? Come vedrebbe la cosa l’agenzia delle entrate?i due redditi si cumulerebbero?…su quei soldi a p.iva vorrei riuscire pagare la tassazione agevolata.ciao.

  64. Ho pagato, penso come molti altri, l’IMU 2012 riferita all’abitazione nel suo complesso (appartamento+cantina+ posto auto).Ho compilato via web – e già inviato – il 730/2013 inserendo (sezione B) nelle celle dedicate all’IMU dovuta (avevo avuto, in tal senso, anche una indicazione favorevole contattando il n. verde del “730 web”) gli importi (stimati proporzionalmente in base alla rendita catastale) sia per l’abitazione principale che per la cantina ed il posto auto. La somma dei tre importi corrisponde, naturalmente, all’IMU da me pagata nel 2012. Un amico mio, invece, ha inserito l’importo complessivo IMU nella sola riga dell’abitazione principale, lasciando in bianco le celle della cantina e del posto auto. Qualora avessi sbagliato, spero che sia solo un errore formale. Se no, potreste farmi riaprire subito il 730? Grazie.

  65. salve ringrazio anticipatamente per le eventuali risposte. In un’abitazione privata ho sostituito gli infissi e la serratura della porta blindata usufruendo del 50% Mi chiedevo se anche la sostituzione dei rivestimenti della suddetta rientrano anche quest’ultimi considerando che la carcassa è stata coibentata migliorando le prestazioni saluti

  66. buona sera informazione urgente vivo con una mia amica ragazza madre non ha nessuno e vive con me con residenza!anni fa ha subito una truffa di finanziamento a luglio un signore “recupero crediti” l’ha fatta spaventare e ha firmato cambiali da iniziare a dicembre ma non lavora e sicuramente non riuscirà a pagarli,quindi sicuramente verranno a pignorare casa mia “sono in affitto” ma le cose che ci sono effettive sono mie!per tutelarmi volevo sapere se posso avere una dichiarazione scritta che tutti gli oggetti in casa sono mie!anche se la residenza ce l’ha già qui da 2 anni grazie

  67. Il numero verde dell’Agenzia seve solo all’agenzia per dire che fa un presunto servizio. In realtà è un inutile bla bla: mi è arrivata una cartella da pagare di 7 mila euro che scade il 3 ottobre, al fatidico numero verde mi danno, inutilemnte, un appuntamento alle 8 di mattina dell’11 ottobre. Che fare? La solita solfa anni ’50, andare all’ufficio di Trastevere, prendere il numero, aspettare 6 ore e poi vediamo…intanto se volessi rateizzare me la prendo in quel posto. Marcella

  68. Lavoro in una scuola che ha ricevuto sanzione di 10000 € per denuncia irap errata del 2010. In pratica alcuni versamenti irap fatti in gennaio 2010 in realtà andavano nel 2009 perchè relativi a compensi pagati a fine 2009. Invece è stata messa nella denuncia 2010 tutta irap versata con F 24 nel 2010. (in buona fede , e abbiamo sempre denunciato tutto).Telefonando a numero verde l’operatore dice che comunque a parte la multa per il 2010, nel 2009 risulta un credito a favore della scuola che dovrebbe essere tolto dalla sanzione ricevuta. Sarà vero?

  69. vorrei ringraziare il servizio del call-center che in questa settimana mi ha aiutato a risolvere un problema!!! sono stati tutti gentili e preparati su ogni cosa gli chiedessi!vorrei chi mi ha risposto ringraziare personalmente!!!!Grazie

Lascia un Commento