Istruzioni Modello 69 2010: guida alla compilazione nuovo Mod. 69 per la registrazione dei contratti di locazione affitto e comodato dal 1/7/10

modello-69-registrazione-contratto-locazione-2010.jpgDownload istruzioni Mod. 69

Puoi scaricare le istruzioni in formato pdf cliccando con il tasto destro del mouse sul seguente link e selezionando la voce “Salva destinazione…“:

 

Istruzioni per la compilazione del nuovo Modello 69 – Agenzia delle Entrate: guida Mod.69

In alternativa puoi cliccare sul link sopra indicato, visualizzare il documento e cliccare sulla funzione “Salva file” del tuo pdf reader. Allo stesso modo è possibile effettuare la stampa integrale o parziale del documento.

Modello 69

Per visualizzare, scaricare e stampare il nuovo Modello 69 predisposto dall’Agenzia delle Entrate entrato in vigore a partire dal 1 luglio 2010 clicca qui:

Modello 69 in vigore dal 1/7/2010

Le istruzioni per la compilazione di tutti i campi del nuovo modulo 69 2010, il modello per la registrazione dei contratti di locazione, affitto e comodato di immobili in vigore dal 1 luglio 2010.

11 pensieri su “Istruzioni Modello 69 2010: guida alla compilazione nuovo Mod. 69 per la registrazione dei contratti di locazione affitto e comodato dal 1/7/10

  1. sono un lavoratore della sanita triestina per un cumulo di malattie la visita colleggiale del mi ospedale ha sentenziato che dovevo essere prepensionato.il ministero delle finanze tramita una visita frsa ha ribaltato il tutto non tenedo conto di nessuna delle mia malattie .una e una raricolite lombare che mi ha costretto ad assumere per i violenti dolori un’antidolorifico oppiaceo.ora assisto ad un carnevale vergognoso:nono stante gli esami che provano tutte le mie patologie le visite successive sonno servite e servono per dimostrare che sto benissimo.Ballle.un neurolologo durante uan visita mi ha deto che ho la soglia del dolore bassa.e offensivo ,ha un misuratore di soglie di dolore.poi anche se fosse bassa la malattia rimane.io ho vito un rgazzo mnadato via dal p.s per lo stesso motivo dopo due ore era morto.devo ricorrere al tribunale e citare in giudizio chi dice o tenta di provare il falso?grazie attendo consigli.

  2. PER FAVORE, SEMPLIFICATE LA MODULISTICA. NON ACCANITEVI IN MILLE RICHIESTE PERCHE’ NON E’ LA VOGLIA DI EVADERE IL FISCO A SPINGERE I CITTADINI VERSO LA IRREGOLARITA’ : SONO I MALEDETTI MODULI E LE MILLE CASELLE

  3. @ Vincenzo ha scritto mercoledì, 29 giugno 2011Caro Vincenzo, quello che dici è giustissimo ma attenzione non siamo noi a preparare la modulistica fiscale. Noi cerchiamo semplicemente di dare una mano al povero contribuente italiano.La nostra è un’iniziativa volontaria di reciproco aiuto, se condividi il nostro spirito dai una mano anche tu, è sufficiente aiutare un lettore o segnalare le pagine di questo blog tramite i tuoi siti internet, social network (facebook, twitter, …) o anche con il semplice passaparola :) a presto, ciao!

  4. ho un alloggio in comproprietà con mio fratello, al 50%, affittato a terzi. Io desidero applicare il contratto con opzione cedolare secca, mio fratello non vuole per sua convenienza economica. Possiamo fare le cose disgiunte oppure dobbiamo per forza accordarci sulla opzione si o no? E nel caso fosse possibile applicare la cedolare secca per me e non per mio fratello, come ci si comporta nella registrazione? e all’inquilino mio fratello potrà applicare l’istat solo per la sua parte? e nel modello 69 è obbligatorio elencare tutti i proprietari con la loro quota di possesso?grazie per le risposteattilio

  5. salve, io ho una domanda relativa alla compilazione del modello 69. Io e mio marito possediamo un appartamento ciascuno al 50%. Adesso lo abbiamo affittato e vorrei compilare il modello 69. Posso intestare il modello 69 solo a mio nome (dichiarando che sono proprietaria al 50% e poi successivamente pagare l’F24 per intero io?)

  6. Salve, mi chiamo Antonella e volevo gentilmente chiedere un’informazione alla quale spero possiate rispondermi con urgenza poiché ho delle scadenze. Io ho un appartamento a RC che mi hanno fatto i miei genitori circa 25 anni fa. Quando è stato acquistato, è stato registrato a nome di mio padre, anche se poi, a distanza di alcuni anni, questo appartamento, davanti a notaio, mi è stato dato in donazione. Morendo, purtroppo, mio padre, la proprietà è passata a mia madre in quanto usufruttuaria e quindi è stata lei che ha dovuto continuare a dichiararlo. Tale appartamento, nel corso di questi anni, è stato affittato. L’ultima inquilina, è in questo appartamento da circa 15 anni per cui sono stati eseguiti diversi rinnovi di contratti di locazione, sia come 4+4 che come contratto convenzionale (4+2). Adesso, però, al 30 aprile 2013, il contratto, alla mia inquilina, è scaduto e quindi io e mia mamma abbiamo intenzione di modificare il contratto, cioè riportarlo ad un contratto 4+4 e modificare l’importo dell’affitto. Io vivo in un’altra città (TO) e quindi, come regolamento, 6 mesi prima della scadenza del contratto, ho inviato alla mia inquilina la raccomandata con ricevuta di ritorno in cui venivano specificate tutte le variazioni inerenti al nuovo contratto di locazione e chiedendo di darmi una risposta se rimanere in tale appartamento accettando le nuove disposizioni o se decideva di lasciarlo, ovviamente ho chiesto che la risposta mi venisse data a tempo debito in modo tale che io potessi procedere o meno alla stipula del nuovo contratto. Trascorso un po’ di tempo dall’invio di questa raccomandata, però, la cartolina/ricevuta di ritorno non mi arrivava a casa e sinceramente mi è sembrato molto strano!!! Dopo 5 mesi, invece, sempre dall’invio della raccomandata, non solo mi ritorna indietro la cartolina/ricevuta che attestava la spedizione, ma mi è addirittura ritornata indietro proprio la raccomandata allegata a questa cartolina in cui c’era scritto “indirizzo sconosciuto”!!! Ora, dico io, volete che non conosca l’indirizzo del mio appartamento? Mah…proprio strano!!! A questo punto, ho scritto un’altra lettera all’inquilina spiegandole cosa era successo e che io le avevo mandato la lettera precedente 6 mesi prima della scadenza del contratto, la quale mi è ritornata indietro. Io, nell’inviarle la nuova lettera, all’interno della busta le ho inserito anche la lettera precedente e la fotocopia della cartolina/ricevuta che attestava la data di invio della prima raccomandata. Ovviamente ho riscritto lo stesso indirizzo che avevo scritto nella prima raccomandata…e guarda un po’…stavolta la riceve a distanza di pochi giorni dall’invio!!! Come scritto sopra, la scadenza del contratto era al 30 aprile 2013 e quindi, da quello che mi è stato detto, avevo tempo 30 giorni dalla scadenza x produrre il nuovo contratto, ma io, ad oggi, 30 maggio 2013, non ho ancora ricevuto alcuna risposta di conferma o meno da parte dell’inquilina!!! Oggi, dunque, sono andata all’Ufficio dell’Entrate per sapere come comportarmi e mi hanno detto che devo eventualmente fare, per il momento e soprattutto per essere in regola, un accordo verbale con l’inquilina in cui dichiaro, fino a quando non scendo giù a RC, che lei sta pagando un affitto, stabilendo per quanto tempo voglio così dichiararlo, compilare sia il modello F23 per dichiarare il 2% del canone di locazione e poi compilare anche il mod.69 con tutti i dati riferiti all’immobile. Se pago l’F23 per i mesi provvisori di affitto che dichiaro in attesa di redigere il nuovo contratto con la firma dell’inquilina, vuol dire che quando sarà redatto il contratto effettivo dovrò rifare l’F23 e pagare nuovamente un altro importo di registrazione di contratto di locazione riferito al 2013? Mi hanno detto che l’importo minimo è di € 67,00+la sanzione (vista la scadenza al 30 maggio…a un mese dopo della scadenza del contratto) che credo sia, salvo aumenti, € 20,00 e quindi € 87,00 totali. Potete darmi per favore delle delucidazioni sul come devo comportarmi? È valida a tutti gli effetti la mia prima raccomandata, essendomi ritornata indietro, ma che ho mandato 6 mesi prima, rispettandone la scadenza? A cosa serve…e perché devo compilare anche il mod. 69? Devo fare due F23 diversi in base al tipo di contratto…cioè, uno prima del contratto provvisorio e poi un altro prima del contratto definitivo? Sono in torto io a non aver eseguito il contratto visto che non ho ricevuto alcuna risposta scritta o anche verbale in cui mi si diceva che si accettavano o meno le nuove condizioni? Sono tanto confusa e anche tanto arrabbiata per questa situazione!!!Se potete aiutarmi ve ne sarò davvero grata!!!Scusatemi se mi sono dilungata tanto!!! Spero che questa mia lettera non venga cestinata e che mi rispondiate nel più breve tempo !!!Distinti saluti

  7. Buongiorno, io avrei un dubbio, una volta compilato il modulo 69 per un contratto di AFFITTO, con il proprietario dell’immobile, ho notato che nella prima parte del contratto, come tipologia c’era scritto vendita… a cosa mi posso aspettare??? aiuto!

Lascia un Commento