1.036 Responses

  1. franco.m
    franco.m at |

    il 12 settembre avro 59 anni e 37 anni di contributi quando dovro andare in pensione, grazie.

  2. daniele
    daniele at |

    Io maturo i 40 anni di contributi la prima settimana di luglio 2011,sono a casa dal 31/12/2007 ex dipendente enel, a tuttora mi pago i contributi volontari,a questo punto quando percepiro’ la pensione? Come faccio ad andare avanti se mi spostano di 12 mesi il diritto alla pensione visto che in famiglia lavoravo solo io e siamo in 4 persone.In attesa di una risposta cordiali salutiDaniele

  3. Eli E.
    Eli E. at |

    > franco.m ha scritto giovedì, 03 giugno 2010ciao franco, dal primo luglio 2011 potrai andare in pensione.Questo blog si basa sul reciproco aiuto dei lettori. Fai crescere la nostra iniziativa segnalandola ad altri e sui tuoi social network, più siamo e più possiamo aiutarci a vicendabuona pensione, ciao

  4. tonino
    tonino at |

    Sono lavoratore dipendente pubblico, compirò 60 anni il 15 luglio 2010, il 18 dicembre 2010 avrò maturato 40 anni di contributi; mi era stato detto che dal 1° gennaio 2011 potevo andare in pensione, è ancora vero?

  5. floris
    floris at |

    Sono una lavoratrice di una azienda privata S.P.A ,ho 64 anni e 37 anni di servizio. iL 2 gennaio 2011 compio 65 anni e 38 anni di servizio.Desidero sapere se devo obbligatoriamente andare in pensione o posso rimanere un altro anno?

  6. Eli E.
    Eli E. at |

    Caro Daniele,purtroppo ho brutte notizie da darti. Potrai andare in pensione solo a partire da agosto 2012. Consolati pensando che se fossi stato lavoratore autonomo avresti dovuto attendere ulteriori 6 mesi.Mi spiace per la tua situazione, peraltro comune a tanti altri. Il brutto è che non è ancora finita, notizia di oggi: probabilmente sarà necessaria un’ulteriore manovra entro la fine dell’anno se in italia non aumenterà il pil.E ad ogni manovra la pensione in un modo o nell’altro ci finisce dentro…

  7. Eli E.
    Eli E. at |

    @ tonino ha scritto giovedì, 03 giugno 2010Sì Tonino, è tutto confermato per chi matura il diritto entro il 2010.Questo blog si basa sul reciproco aiuto dei lettori. Fai crescere la nostra iniziativa segnalandola ad altri e sui tuoi social network, più siamo e più possiamo aiutarci a vicendabuona pensione, ciao

  8. floris
    floris at |

    il 2 gennaio 2011 compiro’ 65 anni e 38 anni di servizio.Lavoro presso una azienda privata.Desidero sapere se devbo obbligatoriamente andare in pensione o posso rimanere fino a quando?grazie della risposta

  9. Roberto R.
    Roberto R. at |

    ciao Floris, guarda che se è per Tremonti potresti lavorare sino al giorno stesso della tumulazione. Beata te che hai così tanta voglia di lavorare!in questa comunità ci si aiuta a vicenda, ricordati di segnalare ad altri se non puoi aiutare in altro modo ;)

  10. gianvittore cecchet
    gianvittore cecchet at |

    maturo 40 anni contributivi il 28/02/11 e compiro’ 58 anni il 26/03/11, come ho capito potro’ andare in pensione dal 01/03/12!. la risposta a un quesito pubblicato sul sole 24 ore di lunedì 1 giugno inerente la maturazione dei 40 anni a marzo 2011, richiesta di collocazione in pensione e provvedimento già adottato dall’ente nel maggio scorso, la risposta è stata che l’interessato può andare in pensione nel 20011 in quanto il provvedimento dell’ente è stato adottato entro il 30/06/2010. Se così fosse basterebbe una mia richiesta con conseguente accettazione del mio ente pubblico (comune) entro il 30 c.m. per poter andare in pensione al 01/07/2011? Sarebbe troppo bello e non mi illudo. ciao grazie

  11. Giacomo
    Giacomo at |

    Sono dipendente di un ente locale, sono stato assunto il 1°.04.1973 ed ho 61 anni. Quando potrò andare in pensione. Grazie

  12. 0scar
    0scar at |

    io maturo 40 anni di contributi autoferrotranviere il 28 gennaio 2011 e dovevo andare in pensione il 1 luglio 2011 adesso con la nuova finanziaria quando dovrei andare? grazie .

  13. rita
    rita at |

    assunta il 15 aprile 1975, compio 60 anni il 30 giugno. Terminato il comporto per malattia in aprile di quest’anno. Sarei andata in pensione il 1° gennaio 2011. E ora?

  14. Tommaso
    Tommaso at |

    Ad ottobre 2013 avrò maturato 40 di anzianita lavorativa con 61 anni di età;mi avevano detto che sarei andato in pensione il 01/04/2014 ora cosa succede? Il TFR non superando sicuramente i 90 mila € che taglio subirà?

  15. Vittozava
    Vittozava at |

    Alcuni mesi fà sono stato interpellato dalla mia azienda e visto che ad agosto maturo i requisiti per poter accedere alla pensione sono stato incentivato dietro proposta della stessa a lasciare anticipatamente il lavoro dal quale ho dato le dimissioni nell’attesa che mi si aprisse la finestra di gennaio 2011.Adesso dopo questa manovra mi rimangono i diritti acquisiti oppure devo aspettare agosto 2011?P.S.i diritti sono quelli di lavori usuranti che permettono di accedere anticipatamente al trattamento di pensione di vecchiaia. Grazie vittozava

  16. stefania
    stefania at |

    ahimé! sono l’ennesima voce di sconforto e di confusione. Lavoro nel mio Comune e in agosto 2014 compirò 40 di servizio e nel febbraio 2015 60 anni di età. Con la riforma attuale dovrò quindi andarmene con 41 di servizio o con 61 di età? Grazie del supporto!

  17. Pino
    Pino at |

    Sono un lavoratore dipendente di 63 anni, e in questo mese raggiungo 34 anni di contributi, quando potrò andare in pensione? La voce 4 c’è l’ esempio che dal prossimo anno si deve raggiungere 97 (63 + 34)ci devo credere o è un errore di stampa? Grazie

  18. Rita da Roma
    Rita da Roma at |

    Sì cara Stefania, confermo i tuoi calcoli. E potrebbe pure andare peggio, purtroppo vai in pensione abbastanza in là nel tempo, hanno tutto il tempo di allungare i tempi almeno un’altra volta.E’ notizia di oggi che se il Pil dell’Italia non migliorerà servirà una nuova manovra per la fine dell’anno.Che politici incapaci e ladri che abbiamo!

  19. silvestri
    silvestri at |

    La manovra restringe ancora di più per gli Enti pubblici la possibilità di trattenimento in servizio oltre i 65 anni di età o i 40 anni di contributi. I trattenimenti in servizio saranno equiparati a nuove assunzioni, possibili solo nella misura non superiore al 20% del turn over. Poichè il “diritto alla decorrenza del trattamento pensionistico” dal 2011 si matura dopo 12 mesi dalla data di maturazione dei requisiti, cosa accadrà per coloro che non saranno trattenuti in servizio? Si rischia di rimanere senza stipendio e senza pensione?

  20. De Luigi
    De Luigi at |

    Silvestri ha ragione! Hanno fatto l’ennesimo obbrobrio! Ma possibile che non siano capaci nemmeno di stilare un decreto legge?Ma in che mani siamo?

  21. ANGELA
    ANGELA at |

    IL 04/01/2012 compirò 60 anni, 38 di contributi e lavoro nel privato.Quando potrò andare in pensione se non mi interessa arrivare a 40 anni di anzianità.

  22. Gabria
    Gabria at |

    Salve, sono dipendente di una S.p.A., ho 55 anni compiuti ad aprile, e 30 anni di contribuzione. Con la nuova normativa 2010, quando potrò andare in pensione?I lavoratori di S.p.A, sono considerati pubblico impiego? Alcuni dicono di no, alcuni dicono di sì….gradirei un chiarimento. Grazie.

  23. andrea
    andrea at |

    A luglio 2010 mi mandano in mobilità per 2 anni e mezzo, la pensione mi spetta a dicembre 2012 con 60 anni di età e 40 anni di contributi…dopo la manovra dovrò aspettare ulteriolmente o potrei non rientrare più nella mobilità?

  24. Gabria
    Gabria at |

    ….Sono Gabria, nella mia precedente mail, ho dimenticato di informarVi, che sono iscritta all’ INPDAP. Grazie.Riassumo:Dipendente di S.p.A., 55 anni di età, 30 anni di anzianità.Quando posso andare in pensione? Grazie.

  25. Rita
    Rita at |

    Compio 60 anni a maggio 2011. Mi sono licenziata per motivi di salute il 31 dicembre del 1995 con 28 anni di vervizio, per cui la mia finestra fino a ieri sarebbe stata al compimento dei 60 (23/05/2011). Ora vorrei sapere di che morte morire. Ho problemi di salute per cui vorrei sapere se i miei soldi (perché di questo si tratta), posso averli dal 2011 o se, come sembra, devo ancora aspettare.Ringrazio per questo servizio.Rita De Miccoli

  26. marzio
    marzio at |

    come da comunicazione dell’Inps maturero’ 40 anni il 01.09.2010 e la mia finestra in virtu’ dei primi contributi versati come coaudiatore impresa commerciale, si aprira’ il 01.04.2011. Nei prossimi giorni devo firmare una lettera di dimissioni come pensionando incentivato con il mio istituto bancario per lasciare la mia attivita’ il 01.04.2011. Posso stare tranquillo e avere la mia pensione in quella data ? sono nato il 17.10.1952.

  27. seba
    seba at |

    sono dipendente di una ditta privata ,io maturo i 40 anni di contributi nel agosto 2011 quando dovrò andare in pensione con la nuova riforma? grazie

  28. Paolo
    Paolo at |

    La nuova manovra finanziaria del Governo, è la fotografia di un ceto politico che si fonda sui sondaggi e su una leadership a forte carica populista, che promette le riforme e poi non le fa per accontentare tuttihttp://francescoprina.blogspot.com/2010/06/le-bugie-hanno-le-gambe-corte-2-puntata.html

  29. massimo
    massimo at |

    Buon giorno, sono un appartenente alle Forze di Polizia (militare dell’Arma CC), con la legge attualmente in vigore (prima della manovra correttiva finanziaria 2010 – 2012), ho presentato la domanda di pensione di anzianita’ il 14 dicembre 2009 presso l’INPDAP, 1 anno prima del collocameto in congedo (come previsto dalla circolare del Ministero della Difesa) al momento del raggiungimento dell’eta’ angrafica 53 anni di eta’ (7-12-2010) ultimo giorno lavorativo 9 dicembre 2010. Dopo di che’ la mia amministrazione accertato tutti i requisiti per poter accedere alla pensione di anzianita’ (anzianita’ contributiva ed anagrafica) ha accolta mia domanda anche perche’ prevista dalla legge ancora in vigore, ed ha inviato il tutto al Ministero della Difesap.s.= il 9 dicembre 2010 avro’ raggiunto 33 circa di anni di servizio nell’Arma;1 anno e 3 mesi riscattati per aver lavorato prima dell’arruolamento riconosciuti sempre tramite decreto dal M.D.;e 5 anni di scivolo previsti dalpredetto dicastero; – in conclusione il 9 dicembre 2010 io vado in pensione con 39 anni e 15 giorni lavorati.domanda posso lasciare il servizio attivo in attesa che il Ministero della Difesa firmi il decreto …. indipendendenmente se il decreto della manovra finanziaria diventi legge o no?Grazie spero di essere stato chiaro vi auguro un buon lavoro.Scusate se mi sono rivolto a voi ma qui’…come al solito nessuno sa niente….Grazie di cuore

  30. androma
    androma at |

    nel caso in cui il pensionato, il cui TFR sia superiore a 90 mila euro, decedesse nel tempo tra l’ emissione delle rate succesive alla prima, cosa ne sarà della cifra residua del TFR, andrà agli eredi e se sì con quale tassazione?

  31. Marco da Firenze
    Marco da Firenze at |

    seba ha scritto giovedì, 03 giugno 2010ciao seba, se non vi saranno ulteriori modifiche alla finanziaria 2010 potrai andare in pensione a settembre del 2012.Ho parlato di ulteriori modifiche perchè ricordo a tutti, anche agli encomiabili autori del blog, che ieri il governo italiano si è impegnato con il Fondo Monetario Internazionale a stringere ulteriormente la morsa della finanziaria nel caso in cui i conti di fine anno non si riveleranno essere positivi come calcolato dal governo italiano.Dunque potrebbe arrivare ulteriori mazzate anche sulle pensoni.Ciao

  32. Orna
    Orna at |

    Sono una donna che lavora nella sanita’ e maturero’ i 40 anni di contributi il 1° Luglio 2013 mentre avro’ 60 anni nell’aprile sempre del 2013. A questo punto quando andro’ in pensione con questa nuova finanziaria??Grazie

  33. Paolo
    Paolo at |

    Sono un autoferrotraviere di firenze e maturerò i 40 anni di contributi luglio 2013, vorrei sapere con la nuova riforma quando andrò in pensione.

  34. antonella
    antonella at |

    Mia madre, impiegata alle Poste,ha accettato di concludere al 31/12/2010 il contratto, prima di aver maturato i requisiti per la pensione, compirà 60 anni il 10/01/2011,quando potrà percepire la pensione?

  35. Marina da Napoli
    Marina da Napoli at |

    Ciao Paolo, se la tua categoria non fa parte dei lavori usuranti potrai andare in pensione in agosto del 2014.Questo sempre che nel mentre i nostri bravissimi politici non elevino ulteriormente la durata lavorativa, tanto loro non hanno questo problema dopo 4 anni in parlamento hanno già diritto alla pensione…in questa comunità ci si aiuta a vicenda, ricordati di segnalare ad altri se non puoi aiutare in altro modo ;) ciaops:

  36. DST
    DST at |

    Ad ottobre 2009 sono stato autorizzato dall’INPS al proseguimento volontario dei versamenti assicurativi che sto regolarmente pagando(ho accettato da parte della mia azienda un incentivo all’esodo).A quella data la mia finestra di uscita era luglio 2012.Cambia qualcosa per me alla luce della nuova finanziaria, oppure una volta autorizzato alla contribuzione volontaria ho fissato le regole esistenti ad ottobre 2009? Grazie:DST.

  37. thelma
    thelma at |

    alla fine del 2012 maturerò 40 anni di contributi.sto versando volontariamente gli ultimi due anni per il raggiugngimento dei 40.la prima fnestra utile era… il primo apirle del 2012.che cosa succede adesso??grazie

  38. thelma
    thelma at |

    alla fine del 2012 maturerò 40 anni di contributi.sto versando volontariamente gli ultimi due anni per il raggiugngimento dei 40.la prima fnestra utile era… il primo apirle del 2012.che cosa succede adesso??grazie

  39. e viola
    e viola at |

    E.VIOLAPensione anzianità con 40 a.di cintributi.Contribuiscono ai 40 a.anche gli anni RISCATTATI e pagati in lire sonanti al Ministero del Tesoro.L’allungamento coatto a 41 a.con la nuova finestrarende vano l’effetto RISCATTO per un anno;non si segnala volontà risarcitoria;pissibile azione legale collettiva in mancanza di un ripensamento del parlamento?

  40. Riccardo da Milano
    Riccardo da Milano at |

    @ thelma ha scritto giovedì, 03 giugno 2010Ciao Thelma, purtroppo dovrai ritardare di un po’ il tuo pensionamento. Comunque conserverai tutti i diritti acquisiti e non è poca cosa in questi tempi di vacche magre e grasse ruberie.La prima finestra disponibile sarà gennaio 2014.In questa comunità ci si aiuta a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao ;)

  41. leo
    leo at |

    sono un insegnante elementare, maturerò 40 anni di servizio nell’agosto 2014. quando potrò andare in pensione?

  42. berny
    berny at |

    avendo i 40 di contributi il 31/03/2010 e 54 anni posso andare in pensione il 01/01/2011?

  43. Roberto
    Roberto at |

    A dicembre 2010 compierò 62 anni ed al 31.12.2010 avrò un’anzianità di servizio, compreso il servizio militare di 14 mesi riconosciuti dall’inpdap, di 39 anni e sette mesi.In data 31 maggio 2010 ho presentato domanda di collocamento in pensione al 31.12.2010, nell’eventualità che non potessi essere collocato in pensione alla data del 30 giugno 2011, con 40 anni ed un mese di servizio e 62 anni e mezzo di età.Chiedo:1) La domanda presentata il 31 maggio mi consentirà di andare in pensione il 31.12.2010?2) Ripresentando la domanda di collocamento in pensione al 31 maggio o al 30 giugno 2011, sarebbe accettata ed esecutiva alle date richieste, oppure dovrei attendere fino al 31.12.2011 o addirittura oltre?Grazie.

  44. deblo
    deblo at |

    sono in mobilita dal 05.05.2008 fino al 05.05.2011 dal 06.05.2011 ho gia fatto richiesta della proseguzione volontaria fino al 10.01.2012, la finestra si apriva a luglio 2012 quando si aprirà la mia finestra con la nuova legge grazie

  45. Luisa da Milano
    Luisa da Milano at |

    @ berny ha scritto giovedì, 03 giugno 201Sì berny tu ricadi nella vecchia normativa, per te nulla cambia.La manovra ti fa un baffo :D In questa comunità ci si aiuta a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao ;)

  46. deblo
    deblo at |

    ho dimendicato nel precedente messaggio che sono in mobilita dal 05.05.2008 fino al 05.05 2011 e dal 06.05.2011 al 010.01.2012 ho fatto gia richiesta di prosecuzione contribuzione volontaria per il raggiungimento dei 40 anni di contributi mi era stato deto che la finestra si apriva a luglio 2012 con la nuova legge quando si aprira la finestra, grazie

  47. luca
    luca at |

    salve ho un quesito da porre:artigiano che ha cessato l’attività il 31/12/2009, diritto alla pensione marzo 2011(40 anni di contribuzione) età 58 anni, versamento di contributi volontari (già versati i primi pagamenti), in quale casistica deve considerarsi e cioè: potrà andare in pensione a marzo 2011 come prospettatogli dall’inps all ‘atto dei versamenti volontari, oppure la manovra attuale lo penalizza?grazie

  48. Romano 1950
    Romano 1950 at |

    La mia domanda:Sono lavoratore autonomo nato il 23.7.1950 e maturo 40 anni contribuzione INPS il 31.12.2010rientrerei nella finestra del 1.7.2011 o quando?Grazie

  49. Mary
    Mary at |

    Sono in graduatoria per un posto a tempo indeterminato presso l’ASL della mia città (Brescia), la mia graduatoria scade nel 2012 .. ma con la nuova finanziaria non potranno assumere per i prossimi 2 anni?

  50. Dario
    Dario at |

    Salve,vorrei sapere se con la nuova manovra finanziaria rischio di posticipare il mio accesso alla pensione.Il 2 dicembre compio 59 anni di età con 39 anni di contributi, essendo a dicembre 2010 rischio di slittare di 12 mesi anche io per l’accesso alla pensione?Se presento la domanda il 3 dicembre 2010 quando andrò in pensione?Non è che la gestione burocratica delle domande pervenute a fine anno 2010 rischiano di far rientrare anche me nello slittamento di 12 mesi?Grazie in anticipo per le risposte che riceverò.

  51. antonio
    antonio at |

    speravo di essere arrivato finalmente alla pensione; sono un lavoratore autonomo, agente di commercioho maturato il diritto alla pensione il 21 gennaio2009(ho compiuto 59 anni)ed a marzo di quest’anno ho inoltrato la domanda di pensione con finestra del primo luglio 2010x favore: è ancora valida per me questa finestra o no ?per me è diventato un incubograzie a chiunque mi sappia rispondere sulla mia situazione

  52. Rita da roma
    Rita da roma at |

    @ antonio ha scritto giovedì, 03 giugno 2010Caro Antonio, ti risveglio con piacere dal tuo incubo. La manovra di Giulio non riguarda te. Nel tuo caso si confermano i tempi previsti prima di questa finanziaria.Per cui buona pensione e spassatela al meglio!In questa comunità ci si aiuta a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao ;)

  53. elisa ballerina
    elisa ballerina at |

    ciao: ti ringrazio in anticipo della risposta.compio 60 anni di eta il 3-09-12quale sarà la mia data pensionistica pur mancando di tre anni lavorativi.Ora ho trentasette anni di anzianità. Posso andare al compimento di 60 anni di età? grazie elisa

  54. franco m
    franco m at |

    mi pongo unaltra domanda, il 12 settembre avro 59 anni e 37 anni di contributi, con l’azienda ho un contratto di lavoro scadenza 3062011 mi è stato detto di andare in pensione dal 172011. con queste normative cosa succede. io vorrei andare in pensione il piu presto possibile. grazie

  55. Marcello da Milano
    Marcello da Milano at |

    > elisa ballerina ha scritto giovedì, 03 giugno 2010mi spiace elisa, con la manovra del governo (che magari tu come me hai votato) devi aspettare i 61 anni per andare in pensione :( In questa comunità ci si aiuta a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao ;)

  56. franco
    franco at |

    sono un ex lavoratore dipendente di un’azienda privata. Ora sono in mobilità dal 01/07/2009 fino al 31/12/2010. Ho raggiunto i requisiti a fine aprile 2010 e ho presentato domanda di pensione al patronato. Spero non ci siano problemi, perchè se così fosse, rimarrei senza “stipendio/pensione” per un anno intero.GrazieFranco

  57. Edda Scaini
    Edda Scaini at |

    “Sono in finestra col 1° aprile 2010, avendo maturato qualcosina di più di 40 anni di contributi al 31 marzo scorso. Mi è stato detto che sarò in pensione col 1° ottobre prossimo….. spero tanto sia vero! me lo potete confermare? grazie da Edda di Codroipo (Ud)

  58. domenico
    domenico at |

    non so cosa fanno i sindacati per i lavoratori, li stanno facendo tartassare senza muovere un dito, i nostri vecchi si rivoltano nelle tombe vedendo distruggere tutto quello che hanno costruito con molto sacrificio e molte volte anche con la propria vita.io il primo luglio di quest’anno restavo a casa, avendo nel 2007 aderito al fondo esuberi, dato che al 31/12/2015 avrei compiuto 40/anni di contributi anche se ne ho lavorati qualcuno in più, ma aimè non mi sono stati pagati i contributi, ora mi chiedo visto che nel 2011 tutto cambia ed il fondo eswuberi paga solo fino a 60 mesi, mi troverò mio malgrado a prenderla in quel posto anche questa volta?.scusate lo sfogo ma sono stufo, non sopporto più l’arroganza dei nostri politici.

  59. Edda Scaini
    Edda Scaini at |

    Sono così emozionata che ho dimenticato di dirvi che ad ottobre avrò sessant’anni, maturati i 40 di contributi come specificato nella precedente, ed i sei mesi di finestra sono dovuti al fatto che, oltre a dipendente, ho fatto anche l’artigiana. aspetto fiduciosa una vostra risposta…..grazie ancora Edda

  60. gaetano
    gaetano at |

    Sono dipendente ente locale Sono amareggiato che neanche i sindati ci difendono da qusta vera macelleria.pongo la mia domanda, compio 59 anni a settembre 2010 e farò 40 anni a febraio 2011 quando si aprirà la mia finestra ? grazie.(Nonò 40 anni alla fine ma più di 45 perchè negli anni 60 dopo la 5 elementare certi imprenditori non mettevano i contributi da apprendista.con questa riforma e quella di prodi si è stati penalizzati al massimo.)

  61. Tina
    Tina at |

    Lavoro come impiegata in provincia ho fatto 40 di anni di contributi a giugno 2010. la mia finestra si apriva a gennaio 2011 compio 57 anni a febraio 2011.cambierà qualcosa per me ?

  62. Michele
    Michele at |

    Salve, pur avendo maturato i requisiti contributivi e quelli dell’età richieste dalla normativa vigente a ottobre 2009 non mi hanno accolto la domanda di pensione a gennaio e aprile, perchè?la nuova finanziaria riguarda anche me?posso andare in pensione a luglio?posso recuperare i soldi persi da ottobre 2009 a giugno 2010? essendo stato in mobilità 4 anni.GRAZIE

  63. elisa ballerina
    elisa ballerina at |

    Ciaodue domande da sottoporrefaccio 60 anni di eta’ il 03-09-2012faccio 40 anni di servizio nel novembre 2012 quale sara’ la mia finestra di pensione ? posso andare subito senza finestra visti i 60 anni di eta’ ???Grazie mille per la cortese risposta ELISA BALLERINA

  64. federica51
    federica51 at |

    Buonasera, sono nata in data 03/10/1951 e quindi tra pochi mesi compirò 59 anni mentre alla data del 28/02/2010 ho maturato 39 anni di anzianità. Vorrei sapere quando potrò andare in pensione sia con la somma 59+39=98 che con 40 anni di servizio. Ringrazio anticipatamente.

  65. paolo
    paolo at |

    Ho raggiunto 38 anni di servizio a gennaio 2009 e ho compiuto 58 anni a febbraio 2009.Pertanto ho maturato il diritto alla pensione a Febbraio 2009 con finestra 1 gennaio 2010.Ovviamente non sono ancora andato in pensione . SOno toccato dalle nuove regole sulle finestre ? E’ vero che una volta maturato il diritto e raggiunta la finestra ( questo sarebbe il mio caso ) se decido in qualsiasi momento di andare in pensione posso percepirla dal primo giorno del mese successivo ? Quindi se per ipotesi decidessi di andare in pensione a gennaio 2011 percepirei la pensione il primo febbraio 2011 ?

  66. P.PAOLA G.
    P.PAOLA G. at |

    BUONA SERA. LA MANOVRA “PENSIONI” TOCCA ANCHE IL PERSONALE DELLA POLIZIA DI STATO O SOLO I DIPENDENTI “CIVILI”. NELLO SPECIFICO CHI MATURERA’ IL REQUISITO 53 ANNI ETA’ E QUOTA 80% CONTRIBUTIVA, POTRA’ ANDARE IN PENSIONE ANCORA GIA’ DAL GIORNO SUCCESSIVO?GRAZIE PER LA RISPOSTA. CORDIALI SALUTI. PAOLA

  67. enzo
    enzo at |

    In settembre 2011 maturero’ 40anni di contributi e 58 anni di eta’. Avendo gia’ una pensione inps di invalidita’ dal 1997 per patologia e riconosciuto invalido civile al 71%, quando potro’ andare in pensione di anzianita’/lavoro?Grazie et saluti

  68. antonio
    antonio at |

    sono un lavoratore dipendente che ha accettato 3 anni di mobilita a partire dal 30-9-2010 con i quali raggiungo 40 di contributi , la mia pensione arrivera’ ancora al 1-10-2013 o dovro’ aspettare 1 anno ? senza nessun sostegno economico in quanto sono coperto sino al 30-9-2013.

  69. mauro
    mauro at |

    il 30 settembre 2010 maturerò 37 anni di contributi ,con un lavoro a tempo determinato che scadrà in quella data . Poi mi aspettano 3 anni di mobilità (arrivando a 40 anni) in quanto l’azienda per la quale lavoravo il 27 maggio 2009 cessa l’attività . Cosa cambia x me con la nuova finanziaria sulle pensioni rientrando in mobilità il 1 ottobre 2010? Quando si apre la mia finestra? Grazie x un eventuale chiarimento. Mauro

  70. flora
    flora at |

    All’8.09.2010 ho maturato 40 anni di contributi (sono nata nel 1951) e la finestra per la pensione (prima) era l’1.01.2011. E’ rimasta o dovrò lavorare per altri sei mesi?Se la finestra è spostata a luglio 2011, posso licenziarmi comunque il 31.12.2010 senza perdere alcun dirittto?Grazie.

  71. Ortigara
    Ortigara at |

    Maturo i 40 anni ad agosto ed sono in uscita il 01 gennaio 2011.Vado o non vado in pensione a quella data?????????????Grazie e come al solito paghiamo sempre noi……

  72. Luisa A,
    Luisa A, at |

    @ Ortigara ha scritto venerdì, 04 giugno 2010Sì Ortigara, come al solito ci vanno di mezzo solo i lavoratori… Comunque buone notizie per la tua pensione. Tutto confermato per te, dal 1/1/11 sei in pensione :) goditela, ciaops: in questa comunità ci si aiuta a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao ;)

  73. rosi
    rosi at |

    Dipendente pubblica, nel 2015 avrò i 40 contributivi e 58 anni, quando potrò andare in pensione?Mio marito, lav. autonomo. sempre nel 2015 avrà 40 anni di contributi 60 di età, quando potrà andare lui?Grazie Rosi

  74. Luisa A.
    Luisa A. at |

    @ rosi ha scritto venerdì, 04 giugno 2010ciao Rosi, tu 12 mesi dopo il mese successivo la maturazione del diritto alla pensione, mentre tuo marito identicamente ma 18 mesi dopo.Questo se il governo non interviene nuovamente a prolungare ulteriormente i termini di pensionamento.Luisaps: in questa comunità ci si aiuta a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao ;)

  75. rosi
    rosi at |

    vi ho linkato su fb, va bene? grazie di tutto.

  76. roberto
    roberto at |

    “Scusate, nel primo passaggio ho dimenticato di dire che sono un dipendente pubblico e ripropongo il mio quesito:A dicembre 2010 compierò 62 anni ed al 31.12.2010 avrò un’anzianità di servizio, compreso il servizio militare di 14 mesi riconosciuti dall’inpdap, di 39 anni e sette mesi.In data 31 maggio 2010 ho presentato domanda di collocamento in pensione al 31.12.2010, nell’eventualità che non potessi essere collocato in pensione alla data del 30 giugno 2011, con 40 anni ed un mese di servizio e 62 anni e mezzo di età.Chiedo:1) La domanda presentata il 31 maggio mi consentirà di andare in pensione il 31.12.2010?2) Ripresentando la domanda di collocamento in pensione al 31 maggio o al 30 giugno 2011, sarebbe accettata ed esecutiva alle date richieste, oppure dovrei attendere fino al 31.12.2011 o addirittura oltre?Grazie.”

  77. Nicoletta S.
    Nicoletta S. at |

    @ roberto ha scritto venerdì, 04 giugno 2010ciao roberto, la tua situazione è articolata ma anche nel tuo caso rimangono valide le direttive generali, ossia:1) se maturi il diritto alla pensione entro il 2010 gli effetti della manovra non ti riguardano2) stante il punto 1) puoi andare in pensione con le regole precedenti alla manovra e dunque con le vecchie finestreCaro Roberto, in questa comunità ci si aiuta a vicenda. Aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao ;)

  78. AVE F.
    AVE F. at |

    Docente di ruolo – il 31 agosto 2012 avrò 40 anni di contributi – Compirò 60 anni in dicembre 2012. Vorrei sapere se per me è cambiato qualcosa o se il 1 settembre 2012 potrò andare in pensioneGrazie e cordiali saluti

  79. Marco da Milano
    Marco da Milano at |

    @ AVE F. ha scritto venerdì, 04 giugno 2010In questa comunità ci si aiuta a vicenda. Aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.Purtroppo nel tuo caso la maturazione del diritto alla pensione è successiva al 31/12/10 per cui si applicano le nuove norme introdotte dalla finanziaria 2010, che prevedono uno slittamento della finestra pensionistica di 12 mesi a partire dal mese successivo la maturazione del diritto pensionistico.

  80. raffaele
    raffaele at |

    sono nato il 25/01/1951.Maturo 36 anni di contributi il 15/12/2010.quando mi si apre la finestra?

  81. Luisa A.
    Luisa A. at |

    @ rosi ha scritto venerdì, 04 giugno 2010grazie rosi per tuo contributo, se hai la possibilità di poter dare informazioni ad altri lettori fallo senza indugi è lo spirito del nostro blog :) in bocca al lupo per tutto, ciaoLuisa

  82. Gino -Pisa
    Gino -Pisa at |

    ” 18-12-2010 , 40 anni di contributi, 57 anni compiuti ………..” Aprile 2011 andrò in pensione ?Grazie a tutti e buona giornata( Ps : ma perchè non tolgono le pensioni ai Parlamentari per risanare il tutto ? loro pochi anni e megapensioni, ma nessuno di loro ne parla ………. noi 40 anni e + di lavoro e una misera pensione)

  83. Rudy R.
    Rudy R. at |

    @ Gino -Pisa ha scritto venerdì, 04 giugno 2010Ciao Gino, in questa comunità ci si aiuta a vicenda. Aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie :) I provvedimenti della manovra in materia previdenziale si applicano solo a chi matura il diritto alla pensione successivamente al 31/12/10. Per te dunque nulla cambia :) In generale chi matura la pensione in dicembre 2010 va in pensione il 1° luglio 2011, tuttavia vi sono numerosi casi specifici in cui la data è differente ;)

  84. Gino -Pisa
    Gino -Pisa at |

    Grazie Rudy, sei stato carinissimo,ciao e buona giornataGino

  85. carlo
    carlo at |

    Sono un lavoratore dipendente che ha usufruito del superbonus 2004-2007 e da gennaio 2008 sto continuando a lavorare nella stessa azienda.Compio 65 anni a dicembre 2011 ma a dicembre 2010 vorrei andare in pensione.Ho avuto dall’INPS la certificazione del diritto di pensione ed il calcolo della stessa.Chiedo se la pensione è subordinato alle finestre o percepisco la pensione da gennaio 2011.grazie e buona giornatacarlo

  86. eberett
    eberett at |

    Per cortesia…non ho trovato o non ne sono stato capace.Dipendente pubblico , infermiere. il 18 luglio compio 40 anni di servizio. La mia domanda di pensione è stata deliberata ad aprile. La mia finestra si dovrebbe aprire il 1 gennaio 2011. Ho 56 anni. Dovro’ andare in pensione a luglio 2011 invece?.GrazieEnzo Berett

  87. LIDIA '57
    LIDIA '57 at |

    Sono una lavoratrice del settore privato, sono stata assunta al 1° di ottobre 1973 e a ottobre 2010 maturo 37 anni di contributi; vengo messa in in mobilità (già firmata) il 30 ottobre di quest’anno e con 3 anni di mobilità (ho più di 50 anni) ad ottobre 2013 ho i requisiti per la pensione (40 anni); la mia finestra si apre il 1° aprile 2014 , in quella data dovrei prendere la mia “prima pensione”, adesso cosa cambia per me?io, in poche parole vengo traghettata dalla mobilità alla pensione, ma con queste nuove regole cosa succede ? i lavoratori in mobilità non sono tutelati?vi ringrazio dell cortesia e aspetto risposta.

  88. pietro
    pietro at |

    Dipendente peivato,sono in cig da 6 mesi (potrei essere messo in mobilità entro dicembre) maturerò 40 anni di contributi nell’ottobre 2011,sarei dovuto andare in pensine ad aprile 2012.DOVRò ASPETTARE OTTOBRE 2012 PUR ESSENDO IN MOBILITA O CIG????Eispondetemi per favore …GRAZIE

  89. antonio esposito
    antonio esposito at |

    salve, potete aiutarmi?… al 1° ottobre 2010 maturerò 35 anni di contributi e avrò 60 anni e 3 mesi, prima della manovra ero al corrente che sarei andato in pensione dal 1° luglio 2011, cosa è cambiato per me con questa manovra? grazie

  90. claudio
    claudio at |

    salve a tutti, sono nato il 9 giugno 1955. Attualmente sono in mobilità e a settembre 2010 maturo 40 anni di contributi, riuscirò ad andare in pensione il 1° gennaio 2011 o con questa manovra cambia qualcosa??grazie

  91. mio
    mio at |

    Mio padre raggiungerà i 40 anni di contributi (compresi i 5 anni di riscatto della laurea) tra 4 anni, quindi nel 2014. Avrà 59 anni. Potrà andare in pensione nonostante il non raggiungimento dell’età pensionabile?Grazie

  92. osveritatis
    osveritatis at |

    sono dipendente pubblico, ho maturato i 40 anni nel 2008, ho fatto domanda, in data 13 maggio 2010 di andare in pensione dal 1 febbraio 2011. La scelta di far decorrere la pensione in quella data, scelta PRIMA che si parlasse della manovra sulle pensioni, avrà influenza sul pagamento in una sola quota della mia liquidazione? Grazie. Osveritatis

  93. napulitanu
    napulitanu at |

    sono un appartenente FF.OO., dovrei andare in pensione il 13.01.2011, ci sono cambiamenti con la finanziaria

  94. Mia M.
    Mia M. at |

    @ claudio ha scritto venerdì, 04 giugno 20107Ciao Claudio, anche a te l’esortazione ad aiutare gli altri attraverso il tuo bagaglio di esperienze e conoscenze. Devi sapere che in questa comunità ci si aiuta a vicenda. Dai una mano a un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie :) In merito alla tua pensione, buone notizie le novità della manovra non ti riguardano perchè maturi il diritto alla pensione prima del 1/1/11. Per cui potrai andare in pensione senza problemi nel 2011, la prima finestra per te dovrebbe essere luglio.

  95. pasquale
    pasquale at |

    ciao sono un ex dipendente telecom in mobilita’ dal 31/12/2007 il 20 di agosto compio 57 anni e al 31/12/2010 ho 39 anni di contributi conpreso quelli figurativi mi e’ stato detto che potro andare in pensione il 1/01/2011 e’ vero?

  96. gigi
    gigi at |

    Quando si parlava della nuova finanziaria ho sentito che le nuove finestre non sarebbero nstate aplicate ai lavoratori in cassa inegrazione ai disoccupati e ai dipendenti che si stanno pagando i contributi volontari,perchè gia colpiti dalla CRISI . A BOCCE FERME è rimasto un provvedimento valido o solo publicità per il ministro Gasparri? Grazie

  97. Paolo
    Paolo at |

    Sono un ricercatore universitario e ho fatto a suo tempo richiesta di “certificazione del diritto alla pensione” avendo maturato al 31 dicembre 2007 i requisiti minimi per il pensionamento (57 anni di età e 35 di contributi). Quello che chiedo è se questo diritto è fatto salvo dalle nuove regole della finanziaria 2010 e se sono soggetto a finestre per il pensionamento.grazie Paolo

  98. enricos53
    enricos53 at |

    Meraviglia! ancora una volta sono a pagare coloro che non possono fare diversamente.Un deputato ha diritto alla pensione dopo solo35 mesi in carica ,le forze dell’ordine e militari in genere usufruiscono di anticipi,slittamenti,bonus per lavori usuranti ed altro,io mi chiedo: quali agevolazioni hanno i dipendenti delle aziende private o i lavoratori autonomi?Coloro che in ogni caso vedranno essere prolungata la loro vita lavorativa saranno propio questi ultimi,come se non avessero già dato abbastanza! > VERGOGNA ;VERGOGNA;VERGONGA;

  99. enricos53
    enricos53 at |

    Scusate dimenticavo,il sottoscritto avrebbe dovuto andare in pensione con la finestra del 1° aprile 2013 maturando 2081 contributi entro il 31/12/2012,faccio notare che sono ben 17 anni che sono a turno ciclo continuo in una azienda ceramica ed negli ultimi anni ho subito per due volte angioplastica alle coronarie e non ho avuto riconoscimenti di alcun genere.Ho continuato regolarmente i miei turni,e la mia professione di elettromeccanico

  100. luciano
    luciano at |

    maturerò 40 anni a giugno 2011,compirò 59 anni a febbraio 2011,lavoro in una aziendain crisi con in corso cassa integrazione,quando andrò in pensione?ciao grazie.

  101. FedericoMI
    FedericoMI at |

    maturerò 40 anni il 20 ottobre 2010,compirò 57 anni a luglio 2010. Vorre sapere in che finestra e data uscirò dal mondo del lavoro. grazie Fede

  102. Antonella Ferrari
    Antonella Ferrari at |

    IL MIO COMMENTO!!!!!!! GIA’ INVIATO……MA NON PUBBLICATO!!!!!!!!! PERCHE’????????????

  103. bizantina
    bizantina at |

    buonasera,sono una ex dipendente del settore privato e ho cessato l’attività lavorativa il 31 -12-2009 con esodo incentivato.compirò 60 anni nel luglio 2010 e avrei quindi dovuto accedere alla pensione di vecchiaia a partire dal 1 gennaio 2011.Con la manovra approvata in questi giorni , i miei diritti vengono mantenuti o la mia ” finestra” slitterà , e , in questo caso, a quando?Ringrazio della risposta che vorrete inviarmi

  104. GIUSEPPE
    GIUSEPPE at |

    COMPIO 57 ANNI IL 11/08/2010.MATURO 2080 CONTRIBUTI (COMPRESI RICONOSCIMENTO AMIANTO) IL 30/06/2010.POSSO ANDARE IN PENSIONE DAL 01/10/2010 ?GRAZIE MOLTE GIUSEPPE

  105. paolo
    paolo at |

    maturero’ 40 anni di contributi il18 – 6- 2013 quando andro’ in pensione

  106. carla
    carla at |

    Sono artigiana , quest’anno a causa della crisi e per motivi di salute chiuderò l’attività, penso di pagarmi coi miei miseri risparmi contributi volontari per raggiungere i 40 anni di contributi a settembre 2011 , a 57 anni, sono disperata non so some farò ad aspettare 18 mesi, SI VERGOGNINO, ora ho sentito addirittura che i versamenti volontari non saranno validi per il conteggio dei 40 anni, è vero?? qualcuno mi dica qualcosa! Grazie in anticipo

  107. paolo
    paolo at |

    ma nessuno di questi politici ha mai provato a lavorare 40 anni in fabbrica? sarebbero sufficienti 2 mesi xke capissero come gira x un operaio oggi.

  108. Michele
    Michele at |

    Salve, pur avendo maturato i requisiti contributivi e quelli dell’età richieste dalla normativa vigente a ottobre 2009 non mi hanno accolto la domanda di pensione a gennaio e aprile, perchè?la nuova finanziaria riguarda anche me?posso andare in pensione a luglio?posso recuperare i soldi persi da ottobre 2009 a giugno 2010? essendo stato in mobilità 4 anni.GRAZIE”

  109. Natascia N.
    Natascia N. at |

    @ Michele ha scritto sabato, 05 giugno 2010Ciao Michele, in questa comunità ci si aiuta l’un l’altro. Aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie :) Impossibile dirti il motivo per cui non ti hanno riconosciuto la pensione, però ti confermo che la finanziaria non ti riguarda se hai realmente maturato la pensione entro il 31/12/10.

  110. tania
    tania at |

    sono un’insegnante statale e nel 2011 avrei raggiunto la quota 96, con 60 anni di età(che compirò a novembre 2011) e 36 anni di servizio; anche per il comparto scuola è previsto lo slittamento di un anno , dato che abbiamo una finestra di uscita unica?(1 settembre) Grazie

  111. tania
    tania at |

    sono un’insegnante statale e nel 2011 avrei raggiunto la quota 96, con 60 anni di età(che compirò a novembre 2011) e 36 anni di servizio; anche per il comparto scuola è previsto lo slittamento di un anno , dato che abbiamo una finestra di uscita unica?(1 settembre) Grazie

  112. PACOS
    PACOS at |

    BUONGIORNO SONO UN LAVORATORE DIPENDENTE “MINISTERO GRAZIA E GIUSTIZIA”, compio il primo di gennaio 2011 65 anni di eta’, raggiungendo cosi’ 36 anni di servizio. La domanda che mi pongo, e’ quando potro’ andare in pensione?, o meglio potro’ andarci a fine 2010?… nell’attesa di una vs pronta risposta invio i miei piu’ cordiali saluti.RIASSUMOO1-01-2011 COMPIO 65 ANNI DI ETA’01-01-2011 COMPIO 36 ANNI DI SERVIZIO.

  113. lorenzo
    lorenzo at |

    compio 40 anni lavorativi 28 febbraio 2011 mi trovo in mobilita’ che finisce a febbraio 2011 quando potro’ andare in pensione

  114. roman
    roman at |

    sono in mobilità dal 1/5/2008 maturo i 40 anni di contributi in gennaio 2011 , e ho 58 anni, mi avevano detto che la finestra per la pensione era 1/7/2011.è cambiato qualcosa?grazie

  115. trilli
    trilli at |

    Salve, desideravo sapere se anche per il comparto delle forze di polizia è prevista la nuova finestra, che fa slittare di un anno la pensione. Grazie!

  116. Milena da Milano
    Milena da Milano at |

    ciao trilli, leggendo il decreto legge non ho trovato eccezioni legate al corpo di polizia, tuttavia sentirò anche con il sindacato, vediamo che mi dicono. Teniamoci in contatto attraverso questo blog, la notizia interessa molti :) buon week-end

  117. trilli
    trilli at |

    Grazie Milena ed un buon week-end anche a te.

  118. osveritatis
    osveritatis at |

    Sono statale, avendo maturato da tempo i 40 anni di contributi e fatto domanda di pensionamento a maggio 2010 capisco che la finestra mobile nel mio caso non si applica. Ma cosa succede del TFR? Sarò collocato a riposo, a richiesta, il 1 febbraio 2011. Essendo la mia liquidazione molto probabilmente superiore a 90.000 euro, mi verrà versata in più rate o anche questa norma non riguarda chi ha maturato i diritti entro il 2010? Grazie.

  119. antonius
    antonius at |

    Cari compagni di sventure: ( pensionandi ). Ho notato che qualcuno ritiene esistano ancora le quattro finestre. Non è così ! Sono state ridotte a due nel 2008. Per quel che mi riguarda,credo di aver capito che, poichè maturo l’ età pensionistica di anzianità nel secondo semestre di quest’anno, potrò uscire dal lavoro il 1/ luglio /2011, sempre chè i ” bastardi avvoltoi ” non cambiano il decreto in maniera a più peggiorativa per i maturandi pensione del 2010. MA DOMANDO: Con il TFR cosa mi succederà ? quando potrò usufruirne ? incapperò nella rateizzazione ? Ed inoltre, c’è qualcuno che mi sa spiegare cosè quella aliquota del 6,90% indicata nel decreto ???????????? Grazie, E…… mi raccomando, continuiamo a votare queste brave persone !!!! e stiamo iscritti a questi sindacati così vicini ai lavoratori !!!!.

  120. LUIGI
    LUIGI at |

    sono dipendente statale , giugno 2010 anni 59 , novembre 2010 anni di lavoro 36.con la precedente andavo in pensione 1 luglio 2011.cortesemente desidero sapere se rimane invariata tale data avendo i requisiti entro il 2o10grazie

  121. Nicola da Verona
    Nicola da Verona at |

    @ LUIGI ha scritto sabato, 05 giugno 2010Ciao LUIGI, in questa comunità ci si aiuta l’un l’altro. Aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie :) Ti confermo che la tua situazione ti consente di andare in pensione in luglio 2011 anche dopo la manovra economica di Tremonti :)

  122. carla
    carla at |

    Qualcuno sa dirmi se dovendo raggiungere i 40 anni di contributi di lavoro autonomo a settembre 2011 e dovendo cessare la mia attività perchè in crisi e in perdita, avendo attualmente 56 anni, saranno validi i versamenti volontari che vorrei fare? Anche se poi dovrò ancora aspettare 18 MESI (PAZZESCO!) per avere la MIA pensione?GRAZIE MILLE

  123. carla
    carla at |

    Dimenticavo, ho iniziato a lavorare a 15 anni, sospendendo per brevi periodi, fino ai 18 ho sembre lavorato , conta qualcosa? grazie

  124. gianca
    gianca at |

    buon giorno ,ho 53anni e sto’andando in prepensionamento (mobilita’)dal Febbraio 2011,ad Aprile2013 avrei dirittoalla pensione .Quando potro’ rimanere a casa come pensionato ? la contribuzione verra’ conteggiatacome se lavorassi ?se dovessero poi cambiare le leggi essendo in mobilita’ cambieranno anche per me?la mia pensione facendo 3 anni di mobilita’sara’ridotta in termini di denaro ? la mobilita’ copre la finestra di 12 mesi ? aspetto ansioso la V.S. risposta saluti G.Merli

  125. giuseppe
    giuseppe at |

    buon giornocompiro’ 65 anni il 3 agosto 2010 mi sono licenziato dal lavoro 6 anni fa’ da allora sono in carico a mia moglie , a quella data avevo raggiunto il numero di settimane necessarie alla pensione e mi era stato detto che con la finestra di gennaio sarei andato in pensione. ora con la manovra del governo non so’ quando nandro’ in pensione gradirei un vostro pareregrazie

  126. LILIANA
    LILIANA at |

    Buongiorno, sono una lavortrice Spa ,con a luglio 34 anni di contriuti e a giugno 53 di eta’. Mi ero illusa di poter andare in pensione con 40 nel 2016, mentre ora non so piu’ quando andro’.potreste cortesemente darmi informazione in merito ? Grazie e buon lavoro!

  127. Milena da Milano
    Milena da Milano at |

    @ carla ha scritto sabato, 05 giugno 2010Sì Carla, i versamenti volontari dovrebbero continuare ad essere validi, sempre che a Roma non cambino un’altra volta le regole…ciao, non dimenticare che in questa comunità ci si aiuta l’un l’altro. Aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie :)

  128. silvan
    silvan at |

    avrei la finestra il 1 aprile 2014 per la pensione con 40 anni e 4 mesi mi e stato confermato dall inps ora con la nuova riforma quando potro andare in pensione?

  129. marcello
    marcello at |

    Sono un dipendente privato ho 58 anni e 38 contributi Inps, Attualmente lavoro. Sono stato autorizzato alla prosecuzione volontaria dei versamenti all’INPS nell’anno 1997. E’ vero che posso andare in pensione in qualsiasi momento e che mi si è già aperta la finestra?Grazie milleMarcell

  130. Lele da Roma
    Lele da Roma at |

    @ silvan ha scritto domenica, 06 giugno 2010Ciao silvan, in questa comunità ci si aiuta l’un l’altro. Aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie :) Per poterti dire quando vai in pensione non serve conoscere la vecchia finestra ma quando maturi il diritto alla pensione, ciao

  131. nicola
    nicola at |

    A novembre 2010 compirò 65 anni e quindi avrò diritto alla pensione di vecchiaia.Ho versato i 15 anni di contributi prima del 1990 e percepisco un assegno di invalidità di 250 € essendo invalido al 100%.Vorrei gentilmente sapere quando potrò iniziare a percepire la pensione e se questo assegno verrà o meno cumulato con essa.Grazie per il supporto, salutiNicola

  132. ida
    ida at |

    40 anni di contributi devono bastare per andare in pensione, visto che oltre i 40 anni, i contributi versati dal lavoratore sono “infruttiferi” ai fini pensionistici , quindi si tratta di un abuso e di un’appropriazione indebita da parte dello stato. Forse siamo oltre la “legalità”. Dico: organizziamoci, facciamo sentire democraticamente la nostra voce, per noi ma anche per quelli che verranno dopo. Per tutti 40 anni di contributi devono essere un ARGINE. inca15@alice.it

  133. Fabrizio da Napoli
    Fabrizio da Napoli at |

    hai ragione ida, i nostri politici stanno portando l’italia in malora! Chiedono sacrifici al popolo mentre l’oro hanno la pensione dopo 3 anni!fanno schifo!

  134. albymar
    albymar at |

    Salve, sono nato a gennaio 1951 e , la mia contribuzione previdenziale parte ,ed e’ stata ininterrotta fino ad oggi ,da giugno 1972.In pratica ho maturato i requisiti per la pensione di anzianita’ a gennaio 2009 (58 anni di eta’ ed oltre 35 anni di contributi). la mia finestra si e’ aperta quindi a gennaio 2010 (dopo un anno dalla maturazione dei contributi)) . Sono rimasto ancora al lavoro , ma la mia azienda mi propone una uscita incentivata con decorrenza agosto 2010 prossimo . Farei quindi la domanda di pensione a luglio , con decorrenza agosto . A quanto ho capito, dalla lettura del testo della manovra, non dovrei essere interessato ad alcuno slittamento, ma gradirei un vostro parere .Grazie della risposta .

  135. Anna
    Anna at |

    Sono una dipendente comunale e compio 60 anni a settembre 2010. Dopo tutte queste modifiche, e a parte eventuali ulteriori imposizioni dalla comunità europea, quando potrò andare in pensione? grazie

  136. zola paolo
    zola paolo at |

    il 27/10/2010 compiro’ 59 anni e 39 anni e 6 mesi di servizio in ente ospedaliero. Sono stato assunto il 31/05/1971. Avvalendomi del totale 98, cioe’ anni+servizio al 31/12/2010, potrei fare domanda di pensione e andare il 01/07/2011. In tal caso andro’ con i 40 anni di servizio che avro’ maturato al 31/05/2011 ?

  137. Nik da Torino
    Nik da Torino at |

    @ albymar ha scritto domenica, 06 giugno 2010Ciao albymar, in questa comunità ci si aiuta l’un l’altro. Aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie :) Ti confermo che la tua situazione previdenziale non è interessata dagli interventi della manovra in quanto hai maturato il diritto alla pensione prima del 31/12/10

  138. umberto
    umberto at |

    ho raggiunto 40 anni di contributi il 25 01.2010 ho compiuto 55 anni il 13.05.2010 ho presentato domanda di pensione il 18.5.2010 all’inpdap e alla asl (datore di lavoro)chiedo:entro quanto tempo mi devono dare per legge una risposta, e in che data potro’ effettivamente andare in pensione. grazie umberto

  139. Nicola da Roma
    Nicola da Roma at |

    @ Anna ha scritto domenica, 06 giugno 2010Ciao Anna, in questa comunità ci si aiuta l’un l’altro. Aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie :) Se chiedi la pensione di vecchiaia in luglio 2011 puoi andare in pensione :)

  140. Massimo
    Massimo at |

    Sono un lavoratore dipendente pubblico. Raggiungerò i 40 anni di contributi il 20 settembre 2011; quindi – se ho capito bene – maturerò il diritto alla pensione a partire da ottobre 2012. Sarò obbligato a lavorare (e/o a versare i contributi) dal 20 settembre 2011 all’ottobre 2012 o potrò restare a casa (ovviamente senza stipendio)? Grazie.

  141. Nicola da Roma
    Nicola da Roma at |

    @ Massimo ha scritto domenica, 06 giugno 2010Ciao Massimo, in questa comunità ci si aiuta l’un l’altro. Aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie :) Sì Massimo, i tuoi conti sono corretti e la legge prevede che si lavori versando i relativi contributi previdenziali sino al quando non si è in pensione.

  142. ida
    ida at |

    la legge prevede che dopo i 40 anni i contributi sono infruttiferi per chi li versa, ma vengono ugualmente trattenuti in busta paga. Si può uscire dal lavoro terminati i 40 anni ma si rimane senza pensione e senza stipendio fino all’ uscita prevista dalla finestra . Con la manovra economica la finestra mobile prevista per tutti, anche per i 40 anni , si apre 1 anno dopo la maturazione dei requisiti, ovvero se io compirò 40 anni di contributi a maggio 2011 potrò uscire solo a giugno 2012. Ripeto: perchè non ci organizziamo ? Chi avrà 40 anni di contributi nel 2011 resterà buggerato, ma attenzione: i contributi versati SONO INFRUTTIFERI ai fini pensionistici: IL DANNO E LA BEFFA. inca15@alice.it Scrivete ai politici, cercate di sensibilizzarli, non credo sia molto regolare trattenere al lavoro in questo modo chi ha più di 40 anni.

  143. gabriele
    gabriele at |

    ciao,sono un dipendente delle poste italiane che al 31.01.2011 matura 40 anni di anzianita’.la mia finestra era dal 01.o7.2011. in data 11.03.2010 ho risolto consensualmente con poste italiane il mio rapporto di lavoro a far data dal 01.08.2010.Ora cosa succede? rimane la finestra del 1-07.2011 visto che avevo gia’ concordato la risoluzione del contratto,oppure come temo rientro nel calderone dei lavoratori che matureranno i 40 anni nel 2011, e se affermativo quando scattera’ la mia finestra? DA 1 AGOSTO 2010 PER 6 MESI CHI MI PAGA LA PENSIONE ?grazie

  144. carla
    carla at |

    Ringrazio Milena e Leo per la risposta.Per Leo,Navigando su internet in questi giorni fra vari siti per avere notizie sulla finanziaria, ho letto che non saranno più considerati validi i versamenti volontari per il raggiungimento dei 40 anni di contributi, purtroppo continuando a cercare approfondimenti inerenti anche a questo argomento non sono più riuscita a ritrovare dove l’ho letta, mi riprometto con calma di ritrovarla e riferire, anche perchè penso possa interessare ad altre persone! Non possiamo fare qualcosa, raccogliere firme, petizioni, perchè almeno questo decreto ingiusto e assurdo dei 12 o 18 mesi di attesa sia eliminato? Almeno per i 40 anni, una vita di lavoro!

  145. enricos53
    enricos53 at |

    MI piace questo ennesima estorsione messa in atto del Governo nei confromti dei lavoratori,ovvero,far pagare ancora i contributi a coloro che hanno già maturato il diritto alla pensione con 40 anni di contribuzione.Fare pagare ancora per 12 mesi i contributi senza averne i benefici! ottimo.Troppo complicato fare pagare, in modo equo,più tasse, o farle pagare a chi non la paga,ci si perde la faccia vero?Allora facciamo pagare chi non può evadere,12 mesi in più dopo 480 già pagati cambia poco

  146. sereno
    sereno at |

    Salve, sono dipendente Polizia di Stato,arruolato nel disciolto corpo guardie p.s., in data 27 febbraio 2011, verrò a maturare 40 anni di contribuzione,( compreso il periodo figurativo).Quando in base alla nuova normativa, potrò andare in pensione?Sin d’ora grazie per la vostra cortese risposta.

  147. Roderto
    Roderto at |

    Sono un lavoratore nato a novembre 1954, sono stato licenziato dall’Azienda dove lavoravo e messo in mobilità fino a settembre 2011.Mi mancano 41 settimane di contributi per raggiungere 40 anni.Sono alla ricerca di un lavoro, per coprire le settimane scoperte e avere un minimo di reddito nei 15 mesi che mi separano dalla pensione.Purtroppo, con la crisi non riesco a trovare nulla e con molta probabilità dovrò versarmi volontariamente i contributi mancanti.Comunque, a luglio 2012 maturo i requisiti per la domanda di pensione, e dal 01 01 2013 avrei avuto la pensione, rimanendo senza reddito per i 15 mesi e sborsando denaro per i contributi.Adesso quanti mesi devo aggiungere senza un minimo di reddito fino ad avere la pensione? Forse 9 mesi? E poi dicono che non mettono le mani in tasca agli Italiani 9 mesi a 1350.00 euro mensile = totale 12.150,00 euroVorrei chiedere ai signori che ci governano se possono spiegarmi come mai ci sono delle persone che anno avuto la pensione giovanissime e con pochi anni di contributi ed io con 39,3 anni di contributi non posso avere la pensione e devo rimanere per 24 mesi senza reddito alcuno?

  148. DST
    DST at |

    Ho già scritto il 3 giugno scorso riportando il mio caso, ma mi accorgo che, al momento, c’è sicuramente poca chiarezza perchè nessuno mi ha saputo rispondere, sia su questo preziosissimo sito che in altri contesti.Comunque riformulo la domanda, chissà non si sa mai……..Nel passato, quando ricevevi l’autorizzazione dall’INPS alla contribuzione volontaria, fissavi le regole esistenti alla data dell’ ottenimento dell’autorizzazione.ORA QUESTA REGOLA E’ CAMBIATA? Molte persone come me hanno accettato un incentivo all’esodo tenendo conto delle regole esistenti a quel tempo e non mi sembra né giusto, né forse legale, cambiare le regole in corso d’opera come questi hanno fatto, stravolgendo fra l’altro la vita di un enorme quantità di gente che in TEMPI BREVISSIMI si é vista cambiare le proprie aspettative. L’accorata partecipazione a questo forum ne é la riprova.Grazie a prescindere!!

  149. Daniela Rossi
    Daniela Rossi at |

    Sono una dipendente della scuola (ATA..sic!!) che maturerà 38 anni di contributi e 60 anni di età a giugno 2012: potrò andare in pensione all’1/9/2012 tenendo conto della quota prevista per quella data (98)? Grazie.

  150. mirta
    mirta at |

    Buon giorno, mio marito compirà i 40 anni lavorativi nel marzo 2012, con un età anagrafica di 59 anni compiuti. Quando si aprirà la prima finestra?Grazie

  151. Crisi Finanziaria
    Crisi Finanziaria at |

    DST ha scritto lunedì, 07 giugno 2010Ciao DST, purtroppo la manovra non fa alcuna menzione specifica in merito ai contribuenti volontari. Tuttavia i diritti acquisiti non possono essere annullati. Sicuramente nel corso dell’iter parlamentare verrà affrontato questo aspetto e risolto nel rispetto della costituzione italiana e del diritto dei lavoratori.Non so per quale motivo finora nessuno ti aveva risposto, tuttavia come puoi leggere le richieste di aiuto sono molte e i lettori in generale prima rispondono a chi già è un frequentatore del blog o a chi ha dato un contributo ;)

  152. DST
    DST at |

    Many thanks!!

  153. daniele
    daniele at |

    Come ho gia scritto la volta scorsa,io che mi pago i contributi volontari fino alle prime due settimane di luglio 2011, concordate con l’azienda,devo sempre andare con la finestra del 1 agosto 2012? SalutiDaniele

  154. Milena da Milano
    Milena da Milano at |

    @ carla ha scritto domenica, 06 giugno 2010Ciao Carla, hai visto cosa ha scritto CF? Non disperare ci sono ancora speranze per i contribuenti volontari.In merito alla movimentazione contro questa iniqua manovra si può fare tanto, anzi tantissimo, basta volerlo.C’è lo sciopero, la raccolte di firme, la sensibilizzazione dell’opinione pubblica, creare gruppi d’opinione su internet.Si può veramente fare tanto e credo si debba fare, prima che vengano introdotte le leggi restrittive su stampa e blog.

  155. Sonia da Roma
    Sonia da Roma at |

    @ Roderto ha scritto lunedì, 07 giugno 20107Caro Roberto hai perfettamente ragione a porre quella domanda, ma la vera domanda da porsi è: come è possibile che i politici continuano a chiederci sacrifici e loro vanno in pensione dopo due anni mezzo di legislatura? E ti garantisco che la pensione di un parlamentare è ben altra cosa rispetto a quella di un impiegato o di un operaio.Il punto è che continuiamo a pensarci noi per primi come i servi di questo governo e di questi politici.Prendiamo consapevolezza del nostro peso e della nostra forza e alziamo la voce!I politici mangiano grazie a noi, mentre non è vero il veceversa! (raccomandati a parte)

  156. Roberto Petruccelli
    Roberto Petruccelli at |

    Ad ottobre compio 60 anni con una maturità di 38 anni di servizio mi conviene andare in pensione, visto la nuova finanziaria

  157. Domenico
    Domenico at |

    Al 31/12/10 compio 59 anni di età e 36 di servizio. Posso andare in Pensione dal1/7/11? Sono un dipendente pubblico.

  158. Luigi da Firenze
    Luigi da Firenze at |

    @ Roberto Petruccelli ha scritto lunedì, 07 giugno 2010Son domande da farsi caro Roberto? Tu che hai la fortuna di maturare il diritto prima che entrino in vigore gli effetti della manovra, ti poni il dubbio?buona pensione e goditela al massimo tu che puoi, ciao!ps: in questa comunità ci si aiuta l’un l’altro. Aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie :)

  159. Alessia da Ascoli
    Alessia da Ascoli at |

    @ zola paolo ha scritto domenica, 06 giugno 2010Ciao paolo, in questa comunità ci si aiuta l’un l’altro. Aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda. grazie :) La manovra finanziaria non riguarda il tuo caso, per cui certo che puoi avvalerti del diritto di andare in pensione a luglio 2011 dato che a quanto scrivi in data 27/10/2010 ne maturerai il diritto.

  160. marina
    marina at |

    QUALCUNO MI SA’ AIUTARE SONO IN FIBRILLAZIONE DA GIORNI SONO UNA DIPENDENTE DELLA SCUOLA PERSONALE AMMINISTRATIVO IL 31/12/2011 HO 60 ANNI E 36 DI ANZIANITA’ QUOTA 96 VISTO CHE NELLA SCUOLA L’UNICA FINESTA DI USCITA E’ IL 31/08 POSSO ANDARE IN PENSIONE?

  161. Laura da Genova
    Laura da Genova at |

    @ marina ha scritto lunedì, 07 giugno 2010Ciao marina, in questa comunità ci si aiuta a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda.Purtroppo le richieste di aiuto come puoi vedere sono tantissime e pur cercando di rispondere sempre a tutti diamo la priorità a chi contribuisce attivamente all’iniziativa facendo un link, o aiutando un altro lettore o segnalandola sui propri social network…Dato che ti sento abbastanza “preoccupata” per te faccio un’eccezione ;) e ti confermo che il tuo profilo è conforme ai requisiti per andare in pensione in settembre 2012 :)

  162. gigio
    gigio at |

    Sto versando i contributi volontari da maggio 2009, che dovrò pagare fino a settembre 2011,dove avrò 40 anni di cotributi,con finestra al 1-1-2012. Da maggio 2009 sono senza lavoro con incentivo all’esodo. Se con il nuovo decreto sulle finestre mobili mi danno la pensione 12 mesi dopo la maturazione dei contributi versati,chi mi mantiene me e la mia famiglia a mio carico durante questo frangente di un anno? Non è anticostituzionale?Grazie della sua gentilezza.

  163. ester
    ester at |

    sono una dipendente statale comparto del comparto SCUOLA a febbraio 2012 compirò 60 anni di età con una anzianità contributiva di 38 anni potrò andare in pensione al 1° SETTEMBRE 2012? DATEMI UNA RISPOSTA.ciao Ester

  164. Nicola da Napoli
    Nicola da Napoli at |

    Ciao Ester,in questo momento la comunità non riesce più a rispondere a tutte le richieste, perchè le persone che chiedono sono di più di chi risponde. La situazione è solo temporanea.Se leggi le precedenti risposte troverai anche quella che fa al caso tuo, ciaoPS: in questa comunità ci si aiuta l’un l’altro. Aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda. grazie

  165. GATTONA
    GATTONA at |

    Salve, ho gia inviato il quesito che mi riguarda in data 3/6/2010, la vostra risposta è stata: “Certo che puoi Gattona è una tua libera scelta :) non è molto chiaro, significa che avendo i requisiti richiesti cioè il coefficente “95″ già nell’anno 2009 e tanto più nel 2010 posso andarmene quando voglio anche nel 2011 o 2012? per quegli anni avrò comunque il coefficente richiesto (domanda:sarà ancora valido?) di “97″ come la manovra richiede per il 2011/2012 (requisito che la manovra non ha toccato)…per sicurezza ribadisco i miei requisiti-60 anni compiuti il 30/03/2010-entrata in servizio il 27/11/1976-37 anni di contributi il 13/11/2010 (ho riscattato 2 anni 6 mesi e 14 giorni)

  166. gigio
    gigio at |

    “Sono un ex lavoratore di un’azienda privata e sto versando i contributi volontari INPS da maggio 2009, che dovrò pagare fino a settembre 2011,dove avrò reqisito i 40 anni di cotributi,con finestra al 1-1-2012. Da maggio 2009 sono senza lavoro con incentivo all’esodo. Se con il nuovo decreto sulle finestre mobili mi danno la pensione 12 mesi dopo la maturazione dei contributi versati,chi mantiene me e la mia famiglia, a mio carico, durante questo periodo di un anno senza un reddito? Non è anticostituzionale? Spero che i politici, ma sopratutto i sindacati, che erano seduti al tavolo delle trattative con il governo, si assumino le loro responsabilità a fronte di questa gravissima mancanza di coscenza e di inaudita illegalità. Spero, quanto prima, in una modifica della manovra a fronte di tutti i lavoratori, o ex lavoratori, che hanno in corso la presecuzione volontaria. E’ UN NOSTRO DIRITTO!!! Grazie della vs. gentilezza.”

  167. Loredana
    Loredana at |

    Maturerò i 40 anni di lavoro dipendente il prossimo 31 dicembre 2010. Quando si aprirà la mia finestra? Con il sistema in vigore prima di questa manovra mi avevano già indicato il 1° aprile 2011. Grazie

  168. gigio
    gigio at |

    ““Sono un ex lavoratore di un’azienda privata e sto versando i contributi volontari INPS da maggio 2009, che dovrò pagare fino a settembre 2011,dove avrò reqisito i 40 anni di cotributi,con finestra al 1-1-2012. Da maggio 2009 sono senza lavoro con incentivo all’esodo. Se con il nuovo decreto sulle finestre mobili mi danno la pensione 12 mesi dopo la maturazione dei contributi versati,chi mantiene me e la mia famiglia, a mio carico, durante questo periodo di un anno senza un reddito? Non è anticostituzionale? Spero che i politici, ma sopratutto i sindacati, che erano seduti al tavolo delle trattative con il governo, si assumino le loro responsabilità a fronte di questa gravissima mancanza di coscenza e di inaudita illegalità. Spero, quanto prima, in una modifica della manovra a fronte di tutti i lavoratori, o ex lavoratori, che hanno in corso la prosecuzione volontaria. E’ UN NOSTRO DIRITTO!!! Grazie della vs. gentilezza.””

  169. Maurizio da Roma
    Maurizio da Roma at |

    @ Loredana ha scritto lunedì, 07 giugno 2010Ciao Loredana, in questa comunità ci si aiuta a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda. graziegli effetti della manovra finanziaria non ricadono su di te perchè maturi la pensione entro il 2010

  170. Lucio da Bologna
    Lucio da Bologna at |

    @ GATTONA ha scritto lunedì, 07 giugno 2010Prova a chiederlo a chi ti ha risposto, in questa comunità ci si aiuta a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda. grazie

  171. rosanna
    rosanna at |

    Sono tra gli sfortunati che arrivano a 40 anni di contributi nel 2011. Sarebbe bello che magicamente tutti quelli come me, che sembra non riescano a raggiungere la pensione perchè qualche gnomo o nano malefico la sposta spempre + in là, dicevo sarebbe bello ammalarsi di una strana malattia e dover rimanere a casa giusto per i mesi che sono stati aggiunti. Poi improvvisamente, graziati da qualche fata buona, guarire.- Saremmo cosi’, almeno in parte, a carico dello stato con i contributi pagati.- E se i conti non tornano i sigg. Tremonti /Brunetta & C. potrebbero iniziare ad annullare le pensioni di tutti i parlamentari passati/presenti e futuri i che per una sola legislatura percepiscono la pensione. Lo so che è un sogno, ma ormai non ci resta che quello!!!!rosannarosanna

  172. silvan
    silvan at |

    il diritto alla pensione sarebbe al compimento dei 58 anni che li compio il 19/10/2013 e svolgo un lavoro da turnista con una qualifica che permtte di lavorare fino a 58 anni….. scusa se nella domanda precedente non mi sono spiegato bene..

  173. marco
    marco at |

    Ho 59 anni e 37 anni di contributo, maturo i requisiti entro dicebre 2010 quando potrò andare in pensione?

  174. luciano
    luciano at |

    vi faccio la domanda per la seconda volta e mi scuso ma la fregolina è tanta ,qualcuno trova una risposta. grazie.maturerò 40 anni a giugno 2011,compirò 59 anni a febbraio 2011,lavoro in una aziendain crisi con in corso cassa integrazione,quando andrò in pensione?ciao grazie.”

  175. Pompeo
    Pompeo at |

    Il 4 novembre compirò 59 anni e 37 di servizio. La finestra di uscita dovrebbe essere il 1 luglio 2011?Qualora rinviassi il mio pensionamento, dovrei aspettare la finestra successiva del 2012?

  176. GIUSEPPE
    GIUSEPPE at |

    SCUSATE SE RIPROPONGO LA DOMANDA .COMPIO 57 ANNI IL 11/08/2010.IL SETTORE E’ QUELLO PRIVATOMATURO 2080 CONTRIBUTI INPS IL 30/06/2010.POSSO ANDARE IN PENSIONE DAL 01/10/2010 ?GRAZIE MOLTE A TUTTI

  177. zampaglione pasquale
    zampaglione pasquale at |

    sono in pensione dal 31/03/1978 con i 2 anni di concessione ed esattamente ad anni 67 con esattamente 27 anni di servizio che sarà di me nel futuro?? grazie

  178. giubbarossa
    giubbarossa at |

    faccio 59 anni a luglio 2010–38 anni di contribbuti invalido al 70% quando posso andare in pensione il giorno che devo rendere conto a DIOgrazie ai nostri sindacati bisognerebbe che si cancellassero tutti cosi si svegliavano un po e prenderebbero meno soldi anche loro

  179. Salvatore
    Salvatore at |

    Salve, sono dipendente bancario, nel 2008 ho/abbiamo firmato le dimissioni per andare in esodo il 01/07/2010 e quindi essere accompagnato alla pensione,il periodo temporale d’esodo offerto potrebbe essere non più sufficente. La Bancaal momento ha congelato l’esodo e’ spostato al 01/08/2010 la risposta a tale riguardo, in attesa penso di valutare meglio l’applicazione della manovra finanziaria.Nel mio caso usufruisco di 4 anni anziche’ 5 anni perche’ al 30/06/2010 ho 36 anni di contributi e grazie alla legge Maroni dai requisiti alla finestra passava 1 anno.Ora grazie a Tremonti dovrebbe essere sempre 1 anno il periodo tra requisiti e finestra dei 40 anni.In sostanza chi ha già fatto un accordo sindacale e firmato una lettera di dimissioniun anno fa è toccato da questa manovra trittacarne?Un grazie reale per la vostra opinione.

  180. Angelo/Sancio
    Angelo/Sancio at |

    Buongiorno, con un accordo sindacale tra la mia ex azienda ed il sindacato unitario, firmata il 23 Novembre 2009, il 32 dicembre 2009 ho lasciato l’azienda ed a gennaio 2010 (il 5 Gennaio) mi sono inscritto nelle liste di mobilità. L’INPs ha riconosciuto il mio diritto alla mobilità in data 8 Maggio 2010 e quindi per 3 anni sarò in mobilità (8 Maggio 2010 – 7 Maggio 2013).io maturerò i requisiti per la pensione di anzianità il 4 dicembre 2012 (60 anni di età e 38 di contributi) e la prima finestra per avere diritto alla pensione sarebbe stata per il Luglio 2013.E’ cambiato qualcosa con la nuova legge di Giugno 2010 ?e nel caso fosse cambiata io mi posso rivalere sull’accordo sindacale e l’azienda per i mesi che resterò senza indennità di mobilità, avendo accettato l’accordo perchè rientravo in un conteggio favorevole (con le vecchie regole sarei restato senzaindennità mobilità dal Maggio 2013 al Luglio 2013 prima mese di pensione).

  181. franco giuseppe
    franco giuseppe at |

    Salve buon giorno è buon lavoro Ilprossimo 31/12/2010 maturo 40 anni di contributi, vorrei sapere visto che i 57 anni li compio il 15/04/2011 quando potrei andare in pensione, o sono tra quelli sfortunati che dovranno sfondare quota 98?. Grazie per l’informazione

  182. calogera
    calogera at |

    sono calogera dipendete di ente locale ho 64 anni e 36 anni di contributi vorrei sapere con questa manovra quando posso andare in pensione grazie

  183. calogera
    calogera at |

    sono calogera dipendete di ente locale ho 64 anni e 36 anni di contributi vorrei sapere con questa manovra quando posso andare in pensione grazie

  184. bruna 52
    bruna 52 at |

    sono ex dipendente regione campania uscita con esodo incentivato,a ottobre 2010 maturerò 40 anni di contribuzione,di cui gli ultimi due volontaria, vo0rrei sapere quando percepirò la pensione con la nuova normativa grazie

  185. Stefano
    Stefano at |

    Nel 2011 , secondo l’ultimo CCNL, avrei dovuto maturare lo scalone stipendiale dei 35 anni di servizio. Avevo progettato di andare in pensione subito dopo, avendo acquisito il diritto alla pensione per somma di contributi (statali e privati) già fin dal 2008. Ora con questa finanziaria si congelano tutti gli scatti stipendiali, per cui dovrò andare in pensione senza la maturazione che era stabilita nell’ultimo contratto collettivo, ricevere un TFR di gran lunga inferiore con un danno stimabile approssimativamente intorno a € 20.000. Ma fino a che punto una delle due controparti può cambiare unilateralmente i termini stabiliti in un contratto stilato consensualmente senza pagare nessuna penale? Tutto questo, mi e Vi chiedo, è costituzionale?.

  186. Salvatore Bracciante agricolo Siciliano
    Salvatore Bracciante agricolo Siciliano at |

    Con questa ennesima manovra,oltre alla pensione ci stanno togliendo pure la dignità,ormai noi lavoratori siamo come marionette, nelle mani di gente senza scrupoli.Non chiediamoci quando andremo in pensione,perchè nessuno,potrà saperlo.L’unica certezza che ci resta,è la falsità,le bugie e l’indifferenza di chi,grazie anche alla complicità di tutti i sindacati,ha approvato,spero non definitivamente questa vergognosa manovra,contro soprattutto la povera gente.Che qualcuno ci aiuti.

  187. antonio
    antonio at |

    ho 35 anni di contributi compio 65 anni a luglio 2011.Secondo le eventuali nuove normative potrei andare in pensione? (tuttora sono disoccupato per fallimento azienda e ho già usufruito di tutti i benefici a sostegno del reddito.ringrazio infinatamente

  188. Laura da Genova
    Laura da Genova at |

    @ GIUSEPPE ha scritto lunedì, 07 giugno 2010Ciao GIUSEPPE, in questa comunità ci si aiuta a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda :) Purtroppo le richieste di aiuto come puoi vedere sono tantissime e pur cercando di rispondere sempre a tutti diamo la priorità a chi contribuisce attivamente all’iniziativa facendo un link, o aiutando un altro lettore o segnalandola sui propri social network…Ti confermo che la manovra non riguarda la tua situazione pensionistica, per cui puoi andare in pensione non appena maturerai i requisiti. ciao

  189. silver
    silver at |

    grazie per i vostri articoli, sono chiari e comprensibilissimi

  190. salvatore maggi
    salvatore maggi at |

    Compirò 65 anni il 17 ottobre 2010, con 36 anni di contributi. Ho chiesto nei tempi previsti il mantenimento in servizio per altri 2 anni, ma pare che l’azinda non sia disposta a concedere a nessuno il mantenimento in servizio. non avendo 40 anni di contribuzione, posso pretendere il diritto a rimenere in sevizio?Grazie

  191. Milena da Milano
    Milena da Milano at |

    @ bruna 52 ha scritto martedì, 08 giugno 2010Ciao Bruna, in questa comunità ci si aiuta a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :) La manovra non apporta modifiche di trattamento al tuo profilo, per cui sono confermati i tuoi termini di pensionamento precedenti alla manovra correttiva di Tremonti :)

  192. Gabriele
    Gabriele at |

    DE MATTEIS GABRIELE (mat1919@alice.it) ti ha inviato il seguente articolo:Lavoro presso un Ente Locale e sono un Operatore di Polizia Municipale. Sono nato il 22/10/1952 ed a questa data, 22/10, compirò 58 anni età anagrafica e 40 anni più 10 giorni di contribuzione. Il Responsabile dell’Ufficio personale del Comune mi ha fatto presentare domanda di pensione dal 01/01/2011. Gentilmente, mi potrebbe comunicare se la data del 01/01/2011 è esatta come uscita utile oppure la nuova Manovra mi ha penalizzato. Fiducioso di ricevere risposta tramite mail a questo mio quesito cordialmente saluto. Gabriele

  193. PROFUGO
    PROFUGO at |

    attualmente ho un contratto a termine il 01/02/2011. Il 05/05/2011 maturerò 40 anni di servizio, premetto che sono iscritto nelle liste di mobilità regionali previste dalla legge 236. Se non mi rinnovano il contratto e quasi sicuramente sarà cosi, come posso campare aspettando la finestra per 12 mesi? Ma si rendono conto i governanti che una semplce postilla può rovinare la vita di una famiglia (ho 3 persone ha carico). Chi difende i dipendenti da questi sopprusi? i sindacati, “LA LEGA” MA MI FACCIA IL PIACERE……….

  194. ilia
    ilia at |

    lavoro in Poste Italiane dal 1976 sono nata il 5 gennaio 1952 ho ricongiunto 2 anni e sei mesi-fino a ieri potevo andare in pensione a luglio 2012 (60 anni di età e 38 di contributi) ora quando posso andare in pensione??????

  195. giovi
    giovi at |

    ho un invalidità riconosciuta al 75% con la nuova manovra mi verrà toccata la mia piccolissima pensioncina?

  196. NICOLA
    NICOLA at |

    assunto il 16/03/1970 ho deciso di mettermi in pensione dal 1/10/2010 ho già comunicato la mia volontà all’azienda (USL) presso cui presto servizio ,per cui alla luce delle novità introdotte dalla manovra finanziaria vado incontro a sorprese?

  197. NICOLA
    NICOLA at |

    assunto il 16/03/1970 ho deciso di mettermi in pensione dal 1/10/2010 ho già comunicato la mia volontà all’azienda (USL) presso cui presto servizio ,per cui alla luce delle novità introdotte dalla manovra finanziaria vado incontro a sorprese?

  198. berni57
    berni57 at |

    ho iniziato a lavorare prima della maggior età e i 40 li farei a luglio 2014, ci sono novità anche per le “baby”

  199. ale
    ale at |

    Ho maturato e fatto domanda di pensione nel 2009, quindi andro’ in pensione il 31 agosto 2010.Pero’ ho chiesto l’opzione:pensione+part-time. Come saro’ messo con la manovra finanziaria 2010?Per quanto riguarda la liquidazione rientrero’ nei parametri della finanziaria 2010?Grazie

  200. silvana
    silvana at |

    Ho 64 anni e 43 di servizio nella scuola; potevo andare in pensione da tempo, ma non l’ho fatto perchè mi piace il lavoro e… vorrei continuare. Non mi sono documentata sui cambiamenti restrittivi che vi saranno su pensione e liquidazione, pertanto vorrei sapere cosa rischio essendo in servizio e non potendo per quest’anno inoltrare domanda di pensione. Grazie

  201. corvorosso
    corvorosso at |

    Sono un dipendente privato. Maturo 40 anni a fine giugno 2010 e compio i 57 nel mese di aprile 2011. E’ ancora valida per me la finestra di gennaio 2011? Grazie.

  202. silversulfer
    silversulfer at |

    Il mio e’ un piccolo sfogo da dipendente raggirato dalle istituzioni.Sono entrato nel mondo del lavoro nel 1973 a 14 anni dopo i fatidici 35 anni di lavoro me li sono visti portare a 40 finalmente pensavo che nel 2014 avrei visto la mia benedetta pensione e invece continua a sfuggirmi …mi sento come l’ asino che rincorre la carota attaccata al bastone e che nonostante il fardello continua ad essere caricato possibile nessuno fa o dice niente a riguardo queste decisioni prese dal governo…come si fa’ ad avere ancora voglia di lavorare .Distinti saluti

  203. non se ne pò più.....
    non se ne pò più..... at |

    Sono una lavoratrice in mobilità dal cm. giugno 2010, maturo i miei 40 anni di lavoro nel marzo 2012, riesco ad andare in pensione con i miei 3 anni di mobilità?. Da una proiezzione fatta dal Patronato, essendo nata nel mese di giugno mi risulta che, sarei andata in pensione dal primo gennaio 2013. Con il nuovo decreto quando dovrei andare in pensione?. Grazie.

  204. Pasquino
    Pasquino at |

    silvana ha scritto martedì, 08 giugno 2010 :“Ho 64 anni e 43 di servizio nella scuola; potevo andare in pensione da tempo, ma non l’ho fatto perchè mi piace il lavoro e… vorrei continuare. Non mi sono documentata sui cambiamenti restrittivi che vi saranno su pensione e liquidazione, pertanto vorrei sapere cosa rischio essendo in servizio e non potendo per quest’anno inoltrare domanda di pensione. GrazieCara Silvana,dovresti vergognarti e non poco. Lascia il tuo posto a una delle tante precarie che ci sono. Come facilmente si evince dalle domomande che si fanno in questo forum, la gente é disperata e stanca di lavorare, sicuramente perche lavorano più di te. Se vuoi divertirti vai a fere volontariato, vergonati!. L’Italia va male anche per gente come te…..

  205. annamaria
    annamaria at |

    NEL 2016 AVRO 61 ANNI E40 ANNI DI SERVIZIO COME INSEGNANTE. POTRO ANDARE IN PENSIONE?

  206. Renato
    Renato at |

    Buongiorno, ho 55 anni il prossimo agosto e il 10 ottobre farò 40 anni di lavoro.Dovevo andare in pensione nel mese di aprile 2011, ma ora quando riuscirò ad andarci?Ringrazio e mi dia buone notizie. Grazie Renato

  207. bigatela
    bigatela at |

    Sono nato il 22/07/1951.Il 31/12/2010 maturo 2088 contributi,(cioè 40 anni).Dovrei avere diritto alla pensione il 1° aprile 2011. Il 1° ottobre mi mandano in mobilità.Con la nuova finanziaria rimane tutto invariato,oppure devo imprecare ancora.GrazieBruno

  208. luciano
    luciano at |

    come si può lavorare per 40 anni in una fabbrica di prima lavorazione ( piombo ),dover lavorare anche solo un’anno in più per pagare anche gli stipendi d’oro ai nostri politici.uno stipendio mensile loro,basterebbe per quasi un anno di un operaio dell’industria.io l’anno prossimo maturerò ” totale 99 “con 59 di età e 40 di contributi potrò andare in pensione.ciao

  209. SERGIO51
    SERGIO51 at |

    Sono un’ agente di commercio maturo 40 di contributi il 18 febbraio 2011, quando avrò diritto alla pensione?GrazieSergio

  210. Milena da Milano
    Milena da Milano at |

    @ SERGIO51 ha scritto mercoledì, 09 giugno 2010 Ciao SERGIO, in questa comunità ci si aiuta a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda :) Se sei un lavoratori dipendente dovrai attendere 18 mesi dal mese successivo la maturazione dei requisiti pensionistici.

  211. SERGIO51
    SERGIO51 at |

    Ciao Milena da Milano sono un autonomo.Grazie

  212. dino
    dino at |

    Buon giorno sono un lavoratore dipendente e compio 40 anni di lavoro in gennaio 2011 con 57 anni di età avrei dovuto pensionarmi il primo luglio 2011 con le nuove regole quando potrò andare in pensione?Grazie

  213. Milena da Milano
    Milena da Milano at |

    Sì Sergio immaginavo fossi un autonomo, solo che ho scritto x sbaglio dipendente anzichè autonomo. Ti confermo che devi attendere 18 mesi dal mese successivo la maturazione dei requisiti pensionistici.

  214. DST
    DST at |

    Voglio dare anch’io il mio contributo.In relazione alla legge che dal 1.1 2008 cambiava le regole per le pensioni, l’INPS emanò a suo tempo alcune innovazioni introdotte dall’art.1,comma 2,lett c),d) ed e) della legge 247/2007, fra le quali la prima prevedeva che “la disciplina vigente fino al 31.12.2007,per le pensioni di anzianità,continuasse ad applicarsi anche dopo la predetta data ai lavoratori autorizzati alla prosecuzione volontaria anteriormente al 20.7.2007 (data di promulgazione della legge)”.Questo valeva per il “giro” precedente e quindi dovrebbe valere anche per il “giro” attuale!!! Se così non fosse sarebbe una discriminazione smaccatamente illegale!!!

  215. Seve
    Seve at |

    Buongiorno,io maturerò i 40 anni ad ottobre 2017 e quindi se ho ben capito dovrei andare in pensione forse a novembre 2018.Ciò vale anche per la regola del 97 e cioè età + anni di contributi? io nel 2016 avrò 58 anni e 39 anni di contributi cioè 97 e quindi andare in pensione a novembre 2017….le cose sono in contrasto.Mi potreste spiegare…grazie

  216. Laura da Genova
    Laura da Genova at |

    @ DST ha scritto mercoledì, 09 giugno 2010Caro DST, dal punto di vista egalitario hai perfettamente ragione, purtroppo non dal punto di vista legislativo. Ti faccio un esempio chiarificatore, fino a qualche tempo fa nel pubblico esistevano le baby pensioni che consentivano di andare in pensione con addirittura meno di 50 anni (famoso il caso di un noto dirigente della regione sicilia che andò in pensione a 47 anni con una pensione annua di oltre 100 mila euro).Poi hanno deciso di eliminare le baby pensioni (giustamente) e tutti quelli che non ricadevano entro il termine ultimo anche per un solo giorno non ne hanno più potuto usufruire.La variazione di legge fu giusta dal punto di vista “sociale” tuttavia quelli che vennero esclusi si sentirono defraudati perchè i loro colleghi ne avevano usufruito mentre loro no e tutto per una manciata di giorni di differenza…

  217. maria
    maria at |

    sono un’insegnante di 56 anni con 32 anni di servizio. Vorrei sapere se alla luce della manovra economica 2010 e della recente direttiva europea, sarà ancora possibile per le donne, dopo il 2012, andare in pensione con 57 anni di età e 35 servizio, optando per il sistema contributivo.grazie maria 9.6.10

  218. DST
    DST at |

    Carissima LAURA DA GENOVA, guarda che sono due situazioni completamente diverse.Una ti diceva che da una certa data venivano tagliate le baby pensioni punto!!L’altra ti dice che se sei stato autorizzato alla contribuzione volontaria per te valgono le regole alla data dell’ottenimento dell’autorizzazione.Anche quando si portò la minima contribuzione da 15 a 20 anni chi già versava i contributi volontari aveva congelato le vecchie condizioni.(Te lo dico con certezza perchè è accaduto a mia moglie) Salutoni!!

  219. claudio64
    claudio64 at |

    “silvana ha scritto martedì, 08 giugno 2010 :“Ho 64 anni e 43 di servizio nella scuola; potevo andare in pensione da tempo, ma non l’ho fatto perchè mi piace il lavoro e… vorrei continuare. Non mi sono documentata sui cambiamenti restrittivi che vi saranno su pensione e liquidazione, pertanto vorrei sapere cosa rischio essendo in servizio e non potendo per quest’anno inoltrare domanda di pensione. GrazieCara Silvana,dovresti vergognarti e non poco. Lascia il tuo posto a una delle tante precarie che ci sono. Come facilmente si evince dalle domomande che si fanno in questo forum, la gente é disperata e stanca di lavorare, sicuramente perche lavorano più di te. Se vuoi divertirti vai a fere volontariato, vergonati!. L’Italia va male anche per gente come te…..” Credo che potremmo risparmiarci interventi come quello di Pasquino, inutili ed offensivi.Mia moglie è un’insegnante precaria, ma non mi sognerei mai di attaccare chi ama il proprio lavoro e vorrebbe continuare a farlo, perchè so bene di chi è la colpa di questa situazione: di un governo miope che non investe proprio nei settori più importanti per la crescita del paese, istruzione e formazione. Se si preferisce tagliare la scuola pubblica piuttosto che le auto blu non è certo colpa di quelli come Silvana. Oppure sono forse meglio quelli che hanno approfittato delle baby-pensioni e oggi sono a carico della previdenza, magari continuando a dare ripetizioni private (in nero)?Evitiamo cortesemente di dare giudizi su situazioni e persone che non conosciamo, non è solo questione di buona educazione ma anche di razionalità.

  220. Giuseppe Sp
    Giuseppe Sp at |

    Sono un dipendente pubblico di 60 anni, compiuti a marzo 2010,con 35 anni di servizio a settembre 2010. Posso andare in pensione con la finestra 1 luglio 2011?

  221. delpiano franca
    delpiano franca at |

    Perfezionero’ i 40 anni di lavoro dipendente a Giugno 2011. Con la riforma precedente sarei andata in pensione il 01/01/2012. Ho firmato verbale di mobilitàin data 18/12/2009 (ante 30/04/2010) con uscita prevista al 31/08/2010 usufruendo di 16 mesi di mobilità.Sono esclusa o rientro nella manovra finanziaria attuale ??

  222. Laura da Genova
    Laura da Genova at |

    @ delpiano franca ha scritto mercoledì, 09 giugno 2010Ciao franca, purtroppo ci rientri. Mi spiace :( in questa comunità ci si aiuta a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  223. napulitanu
    napulitanu at |

    in relazione a quanto scritto da GIOVI in data 08.06.2010, ti comunico quanto segue:”La tanto attesa misura sulle pensioni è stata varata: la percentuale di invalidità civile per ottenerle è passata dal 74% all’85%, ma non è stato istituito alcun tetto di reddito per l’accompagnamento. L’aumento sarà applicato solamente ai nuovi riconoscimenti di invalidità, nessun cambiamento per chi è già titolare di pensione (nemmeno per coloro che hanno una percentuale di invalidità civile compresa tra 74% e 79%).Tanti auguri

  224. graziella
    graziella at |

    Sono un dirigente sanitario non medico, ho maturato 41anni e sei mesi di contribuzione con il riscatto degli anni di laurea e ricongiunzione, ho 61 anni, vorrei sapere con la finanziaria 2010,se dovessi continuare a lavorare ancora qualche anno vengo penalizzata? se il coefficiente di calcolo è cambiato?se posso andare in pensione senza rispettare le finestre?

  225. Raffaella
    Raffaella at |

    Salve,mio padre a gennaio 2010 ha versato i 35 anni di contributi e a settembre 2010 compirà 60 anni. Secondo i calcoli precedenti alla Manovra anti-crisi dovrebbe andare in pensione a luglio 2011. Mi potreste confermare questa data o in caso contrario dirmi la sua nuova data di pensionamento?Vi ringrazio anticipatamente.Saluti,Raffaella

  226. sergio
    sergio at |

    a giugno del 2012 faro’ 40 anni di lavoro con 57 anni di eta’ quando riusciro’ ad andare in pensione? grazie e distinti saluti sergio

  227. roberta
    roberta at |

    La mia data di assunzione è 1 gennaio 1971.Finisco i 40 anni di lavoro al 31 dicembre 2010.qualche mese fa ero andata a verificare la data per la mia pensione e mi era stato risposto che la finestra si apriva il 1° aprile 2011. E’ ancora così? Grazie mille anticipatamente

  228. roberta
    roberta at |

    ho scritto poco fa dimenticando di dire che sono dipendente in un’azienda privatache sono nata il 6/8/55immagino che riceviate tante domande e vi riepilogo quanto richiesto in precedenzalavoro dal 1/1/1971 e mi era stato detto che sarei andata in pensione il 1° aprile 2011:ancora grazie

  229. WALTER
    WALTER at |

    SONO UN EX DIPENDENTE ENEL, HO FATTO LA RISOLUZIONE CONTRATTUALE CHE MI HA PROPOSTO LA MIA AZIENDA, PERTANTO DAL 31/12/2008 NON LAVORO, OGNI TRIMESTRE VERSO REGOLARMENTE I CONTRIBUTI ALL’INPS E MATURERO’ I 40 ANNI AD AGOSTO DEL 2012. CHIEDO QUANDO AVRO’ DIRITTO ALLA PENSIONE E DA CHE DATA? AD APRILE 2012 AVRO’ 57 ANNI. GRAZIE

  230. Brigida
    Brigida at |

    Sono una insegnante di 59 anni compiuti a marzo 2010 e una anzianità di servizio di 36 anni. Quando posso andare in pensione? E quando fare istanza di dimissioni?Grazie..

  231. Luigi cipolla
    Luigi cipolla at |

    Ho maturato un’anzianità di 40 anni e cinque mesi di cui tre anni con ditta privataposso andare in pensione??? Mi conviene???? E Cosa mi viene liquidato?? Grazie

  232. fulvio
    fulvio at |

    @ X RobertaChi matura i requisiti nel 2010, non cambia nulla. la tua finestra rimane il 1 aprile 2011.PER TUTTI. RICHIEDERE AL INPS ” ESTRATTO CONTO CERTIFICATIVO”. Per verificare le esatte settimane, o mesi di contributi registrati (attenzione alle brutte sorprese)Un saluto

  233. valerio
    valerio at |

    Al Luglio 2010 avrò completato 39 anni di servizio e 58 anni ed 11 mesi d’età.Se nel corrente mese di Giugno 2010 presento la domanda di pensione quando andrò in pensione?

  234. SILVIA
    SILVIA at |

    maturo 40 anni il 1 1 2011 sono nata il 25 1955 qundo andro in pensione ? sono un infermiera rispondetemi per fovore grazie

  235. fulvio
    fulvio at |

    @ X SilviaNuove regole, nuove finestre: 1/1/2012, ma bisogna attendere la legge definitiva, forse per i 40 anni ci sarà un bonus. La tua cassa è INPDAP Saluti

  236. alma
    alma at |

    sono un’insegnante di ruolo da settembre del 1984, ho riscattato i 4 anni di università ed ho avuto il riconoscimento di 4 anni di servizio preruolo, sono nata il 13/05/1952 e sono madre di un disabile di 26 anni per il quale usufruisco della L.104, vorrei sapere, con questi chiari di luna, quando posso andare in pensione?potrei usufruire della quota 96, cioè 36 anni di contributi + 60 anni di età, nel 2012 quando compirò appunto 60 anni?

  237. luciano
    luciano at |

    Sono luciano, ho compiuto 62 anni a maggio 2010, a ottobre 2010 totalizzando 35 anni di cassa ragionieri e 5 come INPS (dipendente) arriverei a 40 anni di contributi.Se è vero che i diritti maturati entro il 2010 non dovrebbero subire variazioni, mi sembra che la totalizzazione per arrivare ai 40 anni di contribuzione invece ne sia fuori è vero? Se è così dovrò aspettare i 18 mesi successivi?? E perchè cosa cambia tra 40 anni con lo stesso Ente e i 40 anni con Enti diversi? Mi sembra ingiusto e credo anche incostituzionale.Grazie per la risposta e saluti.

  238. Martina
    Martina at |

    Ciao! Sono una lavoratrice dipendente, a marzo 2012, maturo i miei 40 anni di lavoro. Da una proiezzione fatta dal Patronato, essendo nata nel mese di giugno mi risulta che, sarei in pensione dal primo gennaio 2013. Con la nuova finanziaria cosa mi cambia?. Ringrazio anticipatamente per l’eventuale rispota.

  239. Eduardo
    Eduardo at |

    Chiedo gentilmente una risposta, GRAZIESono nato il 13/10/1954, (lavoratore dipendente privato) il 30/11/2008 ho firmato un accordo all’unione industriale di Napoli con l’azienda e rappresentante sindacale per 4 anni di mobilità (azienda del sud), l’indennità di mobilità è partita il 08/12/2008 quindi termina il 30/11/2012. Il 21/11/2012 maturo 40 anni di contributi.In riferimento alla manovra finanziaria 2011-2012, gentilmente vorrei sapere quando si aprirà la finestra per la pensione, in quanto prima della manovra era il 01/04/2013.

  240. donato
    donato at |

    il 31 dicembre compio 58 anni e maturo 40 anni di contributi. quando vado in pensione?

  241. silvana
    silvana at |

    Non é stata pubblicata la mia risposta al commento fuori luogo di Pasquino, ma vorrei dirgli che se siamo arrivati a questo punto critico, se non ci sono più valori, ideali e “buona educazione”, il motivo é da ritrovare non in coloro che vogliono lavorare e rimanere in servizio fino a quanto é possibile, ma in coloro che vogliono sfruttare la situazione lavorando poco, male ed andando in pensione il più presto possibile. Non sono i primi a doversi vergognare, bensì i secondi.

  242. silvana
    silvana at |

    “Non é stata pubblicata la mia risposta al commento fuori luogo di Pasquino, ma vorrei dirgli che se siamo arrivati a questo punto critico, se non ci sono più valori, ideali e “buona educazione”, il motivo é da ritrovare non in coloro che vogliono lavorare e rimanere in servizio fino a quando é possibile, ma in coloro che vogliono sfruttare la situazione lavorando poco, male ed andando in pensione il più presto possibile. Non sono i primi a doversi vergognare, bensì i secondi.”

  243. paolo
    paolo at |

    Pasquino, vergognati! Come ti permetti di criricare coloro che hanno lavorato per tanti anni e vogliono continuare a farlo?. Mi pare che tu voglia accampare tutti diritti e niemte doveri! E’ per questo che le cose vanno male…

  244. riccardo
    riccardo at |

    Pasquino, datti una regolata, non mi pare che tu abbia rispetto per i lavoratori; se sei arrabbiato, non te la prendere con chi fa il suo dovere.

  245. Mirellla
    Mirellla at |

    Sono un’insegnante di lettere, a gennaio ho compito 62 anni. Non ho fatto domanda di pensionamento perchè a maggio maturavo il 6° gradone (28 anni), che non mi sarebbe stato attribuito se avessi fatto domanda di pensionamento dal 1° sett. di quest’anno. A gennaio 2001 farò domanda di pensionamento. Da tale mese mi verrà attribuito il nuovo scalone ed inciderà lo stesso sul trattamento pensionistico e di buuonuscita?? Ringraziando per la risposta saluto cordialmente

  246. Mirellla
    Mirellla at |

    Chiedo venia…nella fretta ho scritto ho compito invece di ho compiuto…ahi, ahi!!!

  247. alessandra
    alessandra at |

    sono una docente di scuola primaria; vorrei sapere se è ancora possibile andare in pensione con 53 anni di età.vorrei anche sapere quando potrò andare in pensione a luglio compio 55 anni 3 a settembre avrò 30 anni di carriera.vi ringrazio Alessandra

  248. assunta
    assunta at |

    ho 61 anni e 33anni di ruolo effettiv nella scuola maturati ell’anno scolastico2009-2010 a dicembre 2001 saranno 34 di ruolo e 62 di eta anagrafica raggiungerò 96 punti potrò andare in pensione nel 2012 facendo la domanda a gennaio del 2011? grazie

  249. mario venai
    mario venai at |

    Ho maturato la pensione come dipendente pubblico da luglio 2010. Posso andare in pensione nel 2013 mantenendo tutti i diritti di ora.

  250. Luigi da Firenze
    Luigi da Firenze at |

    @ mario venai ha scritto venerdì, 11 giugno 2010Ciao mario, la risposta corretta è ad oggi sì. Se poi fanno una legge in cui dicono che i diritti acquisiti sono andati a ramengo, allora anche anche la tua situazione ne risentirebbe.E’ altamente improbabile che questo avvenga ma con la classe politica che abbiamo mai dire mai…

  251. Paola
    Paola at |

    Vorrei sapere per favore se potrò andare in pensione dal 1 gennaio 2011 ho maturato 35 anni di lavoro nel 2009 ed ho compiuto 60 annni ad aprile del 2010, è molto importante per me sapere se questo sarà possibile.Grazie già da ora

  252. aquilotto
    aquilotto at |

    Sono lavoratore dipendente settore privato.a Settembre maturerò il diritto alla pensione di vecchiaia con 59 anni di età e 38,5 di contributi.Nel caso decidessi di continuare l’attività lavorativa fino al raggiungimento del 40° anno di contributi, quale sarà la finestra d’uscita?Ovvero, manterrò inalterate le vecchie regole per la decorrenza della pensione anche dopo il 2010?

  253. Gaetano
    Gaetano at |

    Sono un pubblico dipendente entrato in servizio il 1° aprile 1971 e sono nato a settembre 1949. Ho già maturato il requisito per la pensione? quando devo farne richiesta all’INPS e quando potrò andare in pensione? Sono legato alle finestre di uscita?Cordialmente ringrazio per la risposta.

  254. Barbara da Bari
    Barbara da Bari at |

    @ Gaetano ha scritto venerdì, 11 giugno 2010sì Gaetano, tu hai già maturato il diritto alla pensione e dunque sei libero di comportarti come meglio credi perchè i provvedimenti in materia pensionistica introdotti da questa finanziaria non ti riguardano.in questa comunità ci si aiuta a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  255. Michele da Torino
    Michele da Torino at |

    il 10 novembre 2010 avrei dovuto maturare i 40 anni di contributi, ma dall’estratto conto certificativo comunicatomi dall’INPS, dietro mia richiesta, risulta che mi mancano due mesi di contributi nel 1980, questo pur essendo stato effettivammente assunto come risulta dal Libretto di Lavoro e dal Modello 101 di quel periodo. Dietro mia richiesta mi hanno detto che potrei fare una Domanda di costituzione di rendita vitalizia per Contributi Omessi e caduti in Prescrizione.Che Voi sappiate, è possibile realmente fare ciò pur pagando un riscatto? A quel punto riuscirei a completare i 40 ANNI entro il 31/12/2010 e andare in pensione con la prima finestra del 2011?Grazie anticipatamente per la Vs. cortesiaMichele da Torino

  256. francesco
    francesco at |

    Salve, mia moglie impiegata statale ha 57 anni di età e 37 anni di servizio,maturerà i 40anni nel 2013 in agosto.Potrà andare in pensione avendo maturato il massimo di contribuzione?

  257. Roberto
    Roberto at |

    Sono un lavoratore dipendente di anni 56 e con 38 anni di servizio tutti effettuati nella stessa azienda.Il 1 – 6- 2010 è stato siglato un accordo di mobilità con durata triennale e con scadenza, per potervi accedere, al 31-12-2011.Con la nuova manovra finanziaria, essendo l’accordo stato siglato prima dell’entrata in vigore del decreto finanziario, vengono mantenute le vecchie finestre?Saluti Roberto.

  258. Federico da Bari
    Federico da Bari at |

    @ Roberto ha scritto sabato, 12 giugno 2010Attenzione caro Roberto a non confondere gli accordi lavorativi con il diritto alla pensione.Cerco di spiegarmi meglio…La manovra fa salvo chi matura il diritto alla pensione entro il 31/12/10 ma non necessariamente chi sigla accordi di mobilità entro tale data.Anche in quest’ultimo caso quello che conto è quando il singolo lavoratore matura il diritto alla pensione.ciaops: in questa comunità ci si aiuta a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda :)

  259. assunta
    assunta at |

    continuate per favore a tenerci informati è un ottimo servizio però rispondete anche a me:ho 51 anni e attualmente 33 anni di servizio di ruolo nella scuola,non ho preruoòo,devo rimanere ancore o posso fare domanda di pensione già il prossimo anno scolastico 2011-2012 e arrivare così a 34 di servizio

  260. ecca margo gino
    ecca margo gino at |

    sono un dipendente in cigs per crisi di settore (telefonico) dal maggio 2000 sono nato il 20/02/53 sono stato assunto 20/03/74 quest’anno ho raggiunto 36 anni di contributi prima della manovra avevo accesso all mobilita di 4 anni con la finestra di luglio 2010 in quanto l’azienda opera anche in sardegna quindi alla fine della mobilita a luglio 2014 sarei andato in pensione.ora con la manovra finanziaria ne l’inps ne il patronato sono in grado di darmi una data certa per la pensione poichè dalla lettura della stessa sembrerebbe che la mia uscita per la pensione sia marzo 2015 vorrei la vs.opinione in merito grazie .

  261. Laura da Genova
    Laura da Genova at |

    @ assunta ha scritto sabato, 12 giugno 2010Ciao assunta, purtroppo la scure della manovra 2010 è caduta anche su di te, non potrai andare in pensione il prossimo anno e nemmeno il successivo. Mi spiace :( ciaops: in questa comunità ci si aiuta a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa (tramite i tuoi social network, blog e siti internet). Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda :)

  262. v-roberto
    v-roberto at |

    ciao ho40 anni di contributi il 18 di ottobre 2010 e ho 57 anni quando posso andare in pensione grazie

  263. Nicola da Napoli
    Nicola da Napoli at |

    @ ecca margo gino ha scritto sabato, 12 giugno 2010Ciao gino, lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa (tramite i tuoi social network, blog, siti internet, passaparola …). Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda.Ti confermo che con la nuova manovra di Tremonti dovresti poter andare in pensione nel 2015. Tuttavia il dibattito parlamentare ed eventuali decreti interpretativi potrebbero cambiare le cose, sia in meglio che in peggio. Per cui attendiamo il completamento dell’iter legislativo.ciao

  264. Barbara da Bari
    Barbara da Bari at |

    @ v-roberto ha scritto domenica, 13 giugno 2010Ciao roberto, certo che puoi andare in pensione. Maturi il diritto alla pensione entro il 2010 e dunque la manovra non ti riguarda.ciaops: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa (tramite i tuoi social network, blog, siti internet, passaparola …). Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda :)

  265. Annaboris
    Annaboris at |

    Salve! Sono un’insegnante elementare e ho compiuto 62 anni di età,lo scorso aprile 2010. Ho maturato 32 anni e 8 mesi di servizio,vorrei perciò sapere se potrò andarmene in pensione,inoltrando la domanda nel gennaio del 2011. Inoltre da quando potrei riscuotere la pensione? Gradirei una risposta…Grazie!Barletta,13/06/2010

  266. maccalott
    maccalott at |

    Buon giorno,sono nato il 22/07/1951.Il 31/12/2010 maturerei quarant’ anni di anzianità con diritto alla pensione il 1° aprile 2011(così mi dice il patronato).L’azienda dove lavoro ha firmato accordi di mobilità il 26/04/2010, quindi io andrei in mobilità dal 1° ottobre 2010 fino al 30/03/2011.Gradirei sapere se con la nuova finanziaria cambia qualcosa o se questa volta (spero)ne rimango fuori.Ringraziandovi anticipatamente.Distinti saluti.Bruno

  267. patrizia scaffai
    patrizia scaffai at |

    sono nata il 25 11 52 ho riscattato la laurea e le supplenze dell’a.s. dal’71 al.’75-76. Al 31 agosto del 2011 potrò andare in pensione con59 anni dI età potrò andARE in pensine di anzianità.E nel 2012 portei andare con i 40 anni in pensione di vecchiaia?grazie

  268. Nestore da Palermo
    Nestore da Palermo at |

    @ maccalott ha scritto domenica, 13 giugno 2010ciao maccalott, lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa (tramite i tuoi social network, blog, siti internet, passaparola …). Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :) Se maturi il diritto alla pensione entro il 2010 nessun cambiamento per te. La manovra ritarda i tempi e le modalità di pensionamento solo per chi matura il diritto alla pensione dopo il 31/12/2010.

  269. sirchia santo
    sirchia santo at |

    Salve, sono un lavoratore dello spettacolo, il 5 novembre 2010 avrò 59 anni e 40 anni di contributi 99, se presento la domanda entro il 2010, potrò andare in pensione in data 01Gennaio 2011?

  270. Roberto Petruccelli
    Roberto Petruccelli at |

    Ad ottobre 2012 avrò maturato 40 anni di servizio con 62 anni di età Vorrei sapere per favore che cosa verrei a perdere se vado in pensione il 31.10.2012??? Oppure Mi conviene invece andare adesso???? Con 38 anni ???

  271. cipollino
    cipollino at |

    ho 40 anni di servizio di cui tre con èpriovati posso andare in pensione e quale convenienza ho???

  272. michela
    michela at |

    sono nata il 29.09.1954 ho iniziato a lavorare il 1° aprile 1980, ho riscattato 4 anni di laurea e l’ente per il quale lavoro mi ha riscattato 5 mesi per una maternità prima dell’inizio del lavoro, quando potrò andare in pensione?sarebbe utile oppure non e influente riscattare altri sei mesi per la maternità prima dell’inizio del lavoro a mie spese?

  273. pina
    pina at |

    Con la manovra 2010 chi acquisisce i diritti con 40 anni di lavoro entro il 31/12/2010 mantiene le condizioni attuali(quattro finestre) mentre chi li acquisisce dopo l’ 1/1/2011 subisce la nuova normativa(1 sola finestra). Per le persone come me che completavano i 40 anni di lavoro l’anno prossimo e si erano gia’ preparate psicologicamente ad un prossimo pensionamento(tre mesi dalla finestra) non potevano lasciarne almeno 2 senza costringerci in un colpo solo a lavorare un anno in piu’?

  274. Chillemi Giuseppe
    Chillemi Giuseppe at |

    ho maturato i 40 anni di anzianità nel mese di maggio 2010 e anni 63 ad agosto 2010, vorrei andare in pensione il 01/01/2011, è possibile? in caso devo aspettare eventuale finestre? grazie Chillemi Giuseppe.

  275. PAOLO
    PAOLO at |

    Buongiorno,mia madre, lavoratore indipendente (artigiano), classe 1954 maturerà 40 anni di lavoro nel gennaio 2011.Quando potrà andare in pensione?Grazie mille.Ciao Paolo

  276. angi
    angi at |

    Sono una dipendente P. A. a novembre compirò 62 anni ed a dicembre maturerò 30 anni di servizio. Ho fatto domanda di pensione ed ho già la determina di pensionamento e sono nei due mesi di preavviso (maggio e giugno). A dicembre potrò andare in pensione?

  277. Nestore da Palermo
    Nestore da Palermo at |

    @ angi ha scritto lunedì, 14 giugno 2010ciao angi, lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet e passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda :) Nel tuo caso tutto rimane inalterato in quanto la manovra non riguarda chi matura il diritto alla pensione entro il 2010.

  278. Federico da Bari
    Federico da Bari at |

    @ PAOLO ha scritto lunedì, 14 giugno 2010ciao PAOLO, tua madre potrà andare in pensione in luglio del 2012 perchè purtroppo cade nella rete della manovra correttiva 2010.mi spiace Paolo,ciaops: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet e passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda:)

  279. Nestore da Palermo
    Nestore da Palermo at |

    @ Chillemi Giuseppe ha scritto lunedì, 14 giugno 2010Ciao Giuseppe, certo che puoi andare in pensione perchè nel tuo caso tutto rimane inalterato, la manovra non riguarda chi come te matura il diritto alla pensione entro il 2010.lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet e passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  280. franco
    franco at |

    ottimo post

  281. mammona
    mammona at |

    buonasera,vorrei sapere quando posso andare in pensione,ho 58 anni,e 39 anni di contributi.vorrei capire se esiste ancora la legge come lavoratore dipendente,dei benefici per chi ha lavorato sotto i 18 anni grazie gradirei una risposta se possibile

  282. donato
    donato at |

    maturo 40 anni di contributi al 01 12 2010 von 54 anni di eta quando potro andare in pensione ?e devo versare ancora i contributi fino alla mia finestra o posso smettere di lavorare, e percepire la pensione alla fine della finestra e quando sara molte grazie

  283. Antonio
    Antonio at |

    Ciao,ex dipendente fiat andato in mobilità lunga verso la pensione il 31/12/2007 avendo in quell’anno ad aprile maturato 28 anni di contributi e ad agosto compiuto 50 anni mi hanno detto che dal 01/01/2015 percepirò la pensione con 35 anni e 8 mesi di anzianità e con 57 anni di età. Percepirò l’indennità di mobilità fino al 31/12/2014, volevo chiedere con questa manovra cambieranno anche per me le regole oppure l’accordo siglato nel 2007 non viene toccato? Grazie. Un Saluto. Antonio

  284. anna
    anna at |

    dipendente di trenitalia ho maturato i requisiti di anzianita nel giugno 2009 e la finestra genn/10. sono ancora in servizio ma posso ancora lasciarlo quando voglio ?

  285. angela
    angela at |

    Sono insegnante statale di ruolo e alla fine di questo mese (giugno) ho maturato il 37° anno di servizio e sono nata il 30.04.1954,potro’ andare in pensione con i 40 anni oppure no . grazie

  286. vincenzo
    vincenzo at |

    salve, mio padre lavoratore bracciante agricolo, ha versato i contributi fino al 31/05/2010 compiendo cosi 40 anni. avendo 56 anni di età. ha gia presentato domanda a età giugno di quest’anno, cioè in questi giorni.può andare in pensione il 1/1/2011.gradirei al più presto la vostra risposta, ringraziandovi per il servizio che ci rendete.

  287. daniela
    daniela at |

    Sono un ricercatore universitario: in settembre compirò 61 anni e con il 1 dicembre 2011 maturerò 40 anni di contributi. La manovra mi penalizza? Qual’è la mia prima finestra? Grazie

  288. pasquale
    pasquale at |

    ho 55anni e 37 di contributi la mia ditta è in crisi —–ha solo 7 impiegati—cosa posso fare per andare in pensione? e se chiude? grazie per le risposte che potrete darmi.

  289. pasquale
    pasquale at |

    qualcuno mi sa dire la legge sui lavoratori precoci che fine ha fatto?

  290. ambra
    ambra at |

    Salve, sono entrata nel mondo del lavoro il 01 Dicembre 75 e nel 2010 maturo 35 anni contributivi con età anagrafica 59. Non essendo PA quando dovrei andare in pensione ?

  291. franco
    franco at |

    ho 58 anni, sono in mobilità dal 1.4.2010, maturo 40 anni di contributi il 31.3.2012, prima della manovra sarei andato in pensione con la finestra del 1.7.2012quando andrò ora in pensione?devo presentare subito la domanda di pensione visto il limite di 10.000 beneficiari?grazie

  292. franco
    franco at |

    chiedo scusa, ripeto la domanda perchè non so se prima ho scritto correttamente l’indirizzo mailho 58 anni, sono in mobilità dal 1.4.2010, maturo 40 anni di contributi il 31.3.2012, prima della manovra sarei andato in pensione con la finestra del 1.7.2012quando andrò ora in pensione?devo presentare subito la domanda di pensione visto il limite di 10.000 beneficiari?grazie”

  293. Nestore da Palermo
    Nestore da Palermo at |

    @ franco ha scritto mercoledì, 16 giugno 2010Ciao franco, lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda :) In merito alla tua pensione potrai andarci 12 mesi dopo il mese successivo al raggiungimento dei requisiti pensionistici. In merito ai 10mila beneficiari, mi spiace non posso esserti d’aiuto, magari altri lettori hanno maggiori informazioni

  294. Nestore da Palermo
    Nestore da Palermo at |

    @ ambra ha scritto mercoledì, 16 giugno 2010Ciao ambra, se sei una lavoratrice dipendente potrai andare in pensione 12 mesi dopo il mese successivo al raggiungimento dei requisiti pensionistici, in caso contrario 18 mesi. Per i requisiti pensionistici nulla cambia rispetto a prima della manovra.ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  295. Nestore da Palermo
    Nestore da Palermo at |

    @ pasquale ha scritto mercoledì, 16 giugno 2010Mi spiace pasquale, ma nel decreto legge non si fa menzione del lavoro precoce ne di tali lavoratori.ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  296. Nestore da Palermo
    Nestore da Palermo at |

    @ daniela ha scritto mercoledì, 16 giugno 2010Anche per te vale quanto scritto per Franco e Ambra, potrai andare in pensione 12 mesi dopo il mese successivo al raggiungimento dei requisiti pensionistici. Nulla cambia per i requisiti pensionistici rispetto alla normativa vigente prima della manovra.ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  297. Nestore da Palermo
    Nestore da Palermo at |

    @ vincenzo ha scritto martedì, 15 giugno 2010Sì Vincenzo, ti confermo nessun problema per tuo padre potrà andare regolarmente in pensione l’1/1/2011 nonostante la manovra finanziaria di Giulio :) ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  298. Giusy
    Giusy at |

    @ angela ha scritto martedì, 15 giugno 2010Ciao Angela, nulla cambia per chi matura il diritto alla pensione entro il 31/12/10.ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  299. FRANCESCO
    FRANCESCO at |

    FRANCO,NEL GIUGNO 2011 MATURO 40 ANNI DI CONTRIBUTI, COME DIPENDENTE PRIVATO.A SETTEMBRE COMPIO 58 ANNI DI ETA’, CON LA NUOVA RIFORMA DOVREI AVERE LA PENSIONE CON DECORRENZA LUGLIO 2012. PERO’ CON IL SISTEMA ATTUALE, ANDREI IN PENSIONE NEL 1° GENNAIO 2012, (SEI MESI PRIMA). IL SOTTOSCRITTO AVRA’ LA PENSIONE 1° GENNAIO 2012.CORTESEMENTE, GRADIREI UNA VOSTRA COMFERMA.A BREVE UNA VOSTRA RISPOSTA, GRAZIE………..FRANCO

  300. carlo
    carlo at |

    RIPROPONGO ALLA VS/ CORTESE ATTENZIONE IL QUESITO DEL 4.6.2010 : > ho usufruito del superbonus 2004-2007 > ho la certificazione del diritto di pensione; > ad oggi sto continuando a lavorare nella stessa azienda; > compio 65 anni a dicembre 2011; > a dicembre 2010 (a 64 anni) vorrei andare in pensione;chiedo cortesemente se :LA PENSIONE LA PERCEPISCO DA GENNAIO 2011 o devo aspettare la finestra ???;grazie e buona giornata a TUTTIcarlo

  301. Luigi da Firenze
    Luigi da Firenze at |

    @ carlo ha scritto mercoledì, 16 giugno 2010Sì Carlo, ti confermo che nel tuo caso nulla cambia rispetto alla manovra correttiva 2010.Lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  302. Luigi da Firenze
    Luigi da Firenze at |

    @ FRANCESCO ha scritto mercoledì, 16 giugno 2010ciao FRANCESCO, lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda.

  303. gaetano
    gaetano at |

    pensionamento anzianità gestione speciale commercianti -da un estratto ecocert richiesto – mi risultano 7 settimane di disoccupazione (come requisito contributivo in alterrnativa all’età) con le quali maturerei al 31/12/2010 oltre 40 anni di contributi e quindi supererei per poco le 2080 settimane utili -desiderei conoscere se maturo i requisiti e se la finestra sarà il 01/07/2011 e cioè col vecchio sistema.ciao grazie

  304. Giusy
    Giusy at |

    @ gaetano ha scritto mercoledì, 16 giugno 2010Ciao Gaetano, ti confermo la seconda parte della tua domanda, ossia se maturi il diritto alla pensione entro il 31/12/2010 è confermata la tua finestra pensionistica secondo le modalità previste precedentemente la manovra. Mentre per la prima parte della domanda non sono in grado di risponderti, magari qualche altro lettore è a conoscenza della possibilità.Lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  305. Adriano
    Adriano at |

    Lavoro in una azienda privata e maturerò 40 anni di anzianità nel mese di febbraio del 2013 quando potrò andare in pensione?

  306. Adriano
    Adriano at |

    Rettifica:Sono un dipendente privato e maturerò 40 anni di anzianità nel mese di febbraio del 2013 e un’età di 55 anni e tre mesi quando potrò andare in pensione?”

  307. maumau
    maumau at |

    dopo 40 anni di contributi dovere aspettare ancora 18 mesi perchè autonomo per avere la pensione lo trovo un furto i nostri soldi li avete in mano da 40 anni solo per le pensioni si ci deve adeguare all’europa per gli stipendi dei parlamentare per le assicurazioni per gli stipendi e così via dicendo gli adeguamenti passano in cavalleria dovremmo organizzarci per fare una class action tutti quanti

  308. mauro53
    mauro53 at |

    nato il 6/1/53 lavoro per l’azienda dal 1/12/1970.quindi quest’anno maturerò i 40 anni di pensione, la mia finestra dovrebbe essere quindi il 1/4/2011.è ancora così ?eventualmente la mia azienda ha una procedura di mobilità, devo farne richiesta entro il 30/6 per avere qualche possibilità di andare n pensione prima oppure che devo fare ?grazie

  309. Bob
    Bob at |

    Vorrei andare in pensione il 1° ottobre 2011 con un’anzianità di 39 anni ed un’età di 61 anni. Come mi verrà calcolato il TFR????

  310. roberta
    roberta at |

    grazie valeria per la tua chiara risposta…quello che è meno chiaro è il sistema contorto di tassazione come dici tu che frega i redditi + bassi!!!!!!

  311. maria grazia
    maria grazia at |

    sono nata il 3maggio1950 sono dipendente comunale dal 1983 piu’ altri anni riscattati nel settore privato vorrei sapere con questa nuova normativa quando potro’ andare in pensione (per vecchiaia)e se dovro’ fare domanda all’ente entro giugno 2010 grazie

  312. mario
    mario at |

    complementi per il tuo blog

  313. ANTONIO
    ANTONIO at |

    raggiungo i requisiti legali ad agosto 2010, compiendo 59 anni di età e oltre 36 annidi contributi, ed è chiaro da quanto ho letto che la mia finestra rimane a luglio 2011.volendo rimanere ancora in servizio vale sempre la normativa dei diritti acquisiti ?e in questo caso come sarà regolata la mia uscita dal lavoro successivamente?

  314. Monica
    Monica at |

    Salve,mia madre ha accettato di concludere la sua attività lavorativa come dipendente delle poste al 31/12/2010 usufruendo di una buona uscita.Maturerà il requisito dei 40 anni a febbraio 2012 e quello dei 60 a luglio 2012.A questo punto quando potrà ricevere la pensione??

  315. Peppe
    Peppe at |

    Dipendente pubblico con 37 anni anzianità (marzo 2010) e 58 anni di età (giugno 2010). Quando potrò andare in pensione?

  316. GIANFRANCO
    GIANFRANCO at |

    sono “fortunatamente ” nato a gennaio 1952 x cui x un mese rincorro ( ma non raggiungero’ ) la pensione di anzianità pur avendo 38 anni di contributi .Raggiungero’ 60 anni ( e 39 anni di contribuzione , incluso 1 anno figurativo x disoccupazione ) a gennaio 2012 , per cui se non ho capito male potrei raggiungere la pensione a febbraio 2013 , mentre in alternativa potrei arrivare a dicembre 2011 ( versando volontariamente 1 anno di contributi da quando termina la disoccupazione) i 40 anni di contributi che , se rimanessero le attuali finestre x anzianità con 40 anni , mi consentirebbe di raggiungere la quota a dicembre ed andare in pensione a aprile 2012 , con 8 mesi di anticipo ; vorrei sapere se anche x chi raggiunge i 40 anni di contributi varra’ la regola dei 12 mesi successivi oppure rimangono le attuali regole , xche’ in questo secondo caso le due date sarebbero praticamente vicine ( dicembre 2012 e febbraio 2013 ) ma avrei la soddisfazione di non pagare 1 anno di contributi .Ringrazio chi vorra’ dare un contributo a chiarire questa situazione e darmi un consiglio opportuno

  317. pasquale
    pasquale at |

    non mi convinco al fatto che noi lavoratori cosidetti normali dobbiamo lavorare una vita per poter sperare di andare in pensione con uno stipendio quasi sempre da fame ,mentre i nostri politici che decidono la nosta vita vanno in pensione con solo 40 mesi — e che pensione –dobbiamo ribellarci a questa ingiustizia ,si deve fare in modo di equiparare le loro pensioni alle nostre solo cosi si può rispamiare ,anche perchè ne sono troppi fra senatori , deputati, consiglieri regionali ,comunali ,provinciali ecc .ecc.pigliando loro una pensione alta non potranno mai capire i nostri bisogni —–dalle nostre parti si dice .–o sazio nu crer o riun—(quello che mangia non sa che vuol dire stare digiuno ) lo so è utopistico ma quante cose lo sono e poi cambiano .organiziamoci non li votyamo più,guardiamoci un po intorno vediamo chi la pensa più o meno cosi ——————–forse i cinque stelle ————- o forse è meglio ce speriamo che tutto finisca il 21 – 12- 2012 tanti saluti a tutti

  318. pasquale esposito
    pasquale esposito at |

    compirò 65 anni il prossimo 20/05/2011 maturo 35 anni di contributi il 15/12/2011, il rag. della ditta privata dove lavoro mi ha riferito che il 20/05/211 sarò oblicato a lasciare il lavoro avendo raggiunto i 65 di età, e che l’imps mi avvertirà di questa cosa. vorrei sapere se e tutto vero e quando potrò percepire il primo pagamento mensile imps. un saluto e grazie

  319. VALERIO
    VALERIO at |

    Nessuno parla del fatto che a quanto pare dal 01.01.2011 tutti i dipendenti della p.a. passeranno al tfr,o sbaglio? tecnicamente se ti mancano pochi anni alla pensione non dovrebbe essere peggiorativo,ma sul lungo periodo 8 per gli assunti nel 99 o nel 2000 per esempio) credo lo sia,rispetto alla vecchia cara buonuscita.cosa ne pensate voi?

  320. mirella
    mirella at |

    ho 57 anni e nel gennaio 2011 maturo 40 anni di servizio, sarei dovuta andare in pensione a luglio 2011 ma a quanto pare mi hanno spostato a febbraio 2012, a ottobre 2010 dovrò subire alcuni interventi programmati proprio in prospettiva del pensionamento a luglio 2011 ma non più rinviabili, sicuramente non riuscirò più a svolgere il mio lavoro (operatrice scolastica presso una scuola materna COMUNALE) per poter rimanere a casa alla data prevista (1 luglio 2011) potrei optare per il sistema contributivo? (legge 243/2004 art.1 comma 9) e sarebbe molto penalizzante? Ringrazio chi vorrà rispondermi, sono veramente disperata viste le mie condizioni di salute.

  321. Roby R.
    Roby R. at |

    @ VALERIO ha scritto venerdì, 18 giugno 2010Sì in effetti è peggiorativo, ma politicamente ha scarso interesse perchè le conseguenze sono diluite nel tempo. Mentre quello che conta per la politica è il consenso (o dissenso) popolare nel breve.Anche il sindacato ha coscientemente ignorato il problema…

  322. mirella
    mirella at |

    sono d’accordo con valerio ma alla domanda posta non ho avuto risposta!!grazie ancora e… se qualcuno avesse una risposta sarebbe estremamente gradita,

  323. Giusy
    Giusy at |

    @ mirella ha scritto venerdì, 18 giugno 2010Ciao mirella, sì alla luce dell’attuale manovra (potrebbero esserci variazioni in fase dibattimentale) il tuo calcolo è corretto. Purtroppo potrai andare in pensione di anzianità solo in febbraio 2012.Tuttavia con il sistema delle quote già da quest’anno superi quota 95 e dunque hai i requisiti per il pensionamento. Chiaramente dal punto di vista economico è meno vantaggioso del pensionamento con 40 anni di contributi…In tal senso ti consiglio di rivolgerti al tuo ente pensionistico e farti fare una proiezione della tua pensione sulla base dei due scenari possibili.Ma soprattutto mirella, non ti disperare e non ti far prendere dallo sconforto. Nonostante questa infausta manovra, il sistema previdenziale italiano offre ancora sufficienti tutele per far fronte al tuo genere di problemi.In bocca al lupo per i tuoi interventi e tienici aggiornati sugli sviluppi ;) ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao

  324. bruno
    bruno at |

    Salve, sono un ex dipendente di azienda privata che mi ha incentivato all’uscita dal lavoro a fine dicembre 2009 erogandomi lo stipendio fino al 1/07/2001 (data in cui mi si sarebbe aperta la finestra d’uscita) e i contributi volontari che devo versare per raggiungere il diritto alla pensione (31/12/2010). Ho 58 anni di età e al 31/12/2009 avevo maturato 38 anni e 10 mesi di contribuzione. Con la nuova manovra sarà spostata anche a me la finestra e, conseguentemente, dovrò restare 6 mesi senza stipendio e senza pensione???grazie, cordialmente,Bruno

  325. Antonia
    Antonia at |

    sono una insegnante di 58 anni. Al 30 agosto 2011 maturerò 40 anni e 5 mesi di contributi. Potrò andare in pensione dal 1 settembre 2011?grazie

  326. Nicola da Napoli
    Nicola da Napoli at |

    @ Antonia ha scritto domenica, 20 giugno 2010purtroppo no cara Antonia, anche tu ricadi nei provvedimenti della manovra finanziaria 2010, potrai andare in pensione solo l’anno successivo.ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  327. claudio
    claudio at |

    Salve, sono nato il 03/12/1951 e dipendente autoferrotranviere dal 22/03/1974, con la nuova legge quando potrò andare in pensione?Grazie, cordialmente Claudio.

  328. mirella
    mirella at |

    grazie a Giusy per le parole di conforto e il consiglio, proverò a farmi fare i calcoli dall’ente (anche se rimandano queste cose a scadenze lunghissime forse xchè pure loro sono inc…..ti, ma a luglio di “adesso” divento pure nonna per la prima volta e ho bisogno di capire cosa posso fare! grazie e ciao a tutti

  329. Nicola da Napoli
    Nicola da Napoli at |

    @ claudio ha scritto domenica, 20 giugno 2010Ciao claudio, le info che hai dato non sono sufficienti per fornirti le informazioni che hai chiesto.ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  330. mirella
    mirella at |

    rispondo al commento di giusy di sabato 19.6.2010 che mi aveva confortata a proposito del mio vicino pensionamento. Purtroppo la sua risposta è tutta errata escluso la parte che già conoscevo e cioè che la mia pensione (40anni di servizio a gennaio 2011) sarà spostata a febbraio 2012! Il sistema delle quote non mi consente alcuna pensione, ho si 39 anni di anzianità e 57 di età (quota 96 e non 95 come dicevi) ma già da quest’anno servivano almeno 59 anni di età!- Le tutele di cui parli di fatto non esistono proprio, superato 18 mesi di malattia negli ultimi 3 anni (di cui 3 al90% e 6 al 50%)l’unica soluzione prospettata è quella del licenziamento poichè vengono a mancare i requisiti idonei al mio tipo di lavoro e visto i tempi che corrono negli enti locali non vi è più la possibilità di un ricollocamento ad altre mansioni! Grazie, comunque era meglio non avessi ricevuto i tuoi commenti errati visto la situazione che stò vivendo in attesa degli interventi e….altro .ciaoMirella

  331. guido
    guido at |

    Salve, Sono un dipendente pubblico di un istituto di ricerca, (III liv.5° fascia) a maggio 2010 ho compiuto 38 anni di servizio con 61 anni di anzianità, vorrei andare in pensione il prossimo maggio 2011 con 39 anni di servizio e 62 di anzianità. Entro quando devo fare la domanda di pensionamento? C’e’ un limite di preavviso come indicato al punto a) comma 4 art.12 legge finanziaria? Quale finestra o scorrimento potrò usufruire?Grazie saluti

  332. Giusy
    Giusy at |

    Ciao Mirella, mi spiace che tu te la prenda con me, ma se ti fa sentire meglio fai bene così.Mi preme solo che tu sappia che le informazioni che ti ho dato sono corrette ma che purtroppo non ho poteri divinatori. Non sapevo che sei vicina a superare l’anno e mezzo di malattia negli ultimi 3 anni di lavoro…Ne mi risulta l’avessi scritto in qualche commento precedente alla mia risposta.In merito alle quote devi sapere che sino al 2010 si può andare in pensione da quota 95 in su, come ti avevo scritto, riporto letteralmente l’estratto del mio commento: “superi quota 95 e dunque hai i requisiti per il pensionamento.” Avevo letto 59 (anni) + 39 (contributi) = 98. Ora sono andata a riprendere il tuo vecchio commento e trovo 57. Non so se l’hai corretto o mi sono confusa a leggere tuttavia vorrei che riflettessi sui seguenti punti:1) Come te sono una semplice lettrice del blog e non la responsabile dell’Inps2) Non sono pagata, ne ho alcun interesse a darti risposte giuste o sbagliate, se non quello di cercare di aiutare altre persone nei pasticci come me3) Fra tutti i lettori del post sono stata l’unica a rispondere alle tue ripetute richieste d’aiuto e in cambio ricevo le tue proteste e rimostranze4) Anzichè fare i capponi di Renzo e prendersela fra poveri disgraziati credo sia più utile e costruttivo cercare di aiutarsi fra di noi e scambiarsi informazioni, come d’altro canto è nello spirito del blog in cui hai chiesto informazioni. Se tu la pensi differentemente ti anticipo che non ti seguirò nel vortice delle reciproche contumelie e che questa è la mia ultima risposta alle tue richieste.

  333. Matteo da Bologna
    Matteo da Bologna at |

    @ guido ha scritto martedì, 22 giugno 2010Ciao Guido, lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda :) In merito al tuo caso, la finestra di scorrimento è giugno 2012. Per quanto concerne il comma 4 dell’art. 12 il nodo non è ancora stato completamente sciolto, anzichè sbilanciarsi in ardite interpretazioni consiglio tutti di attendere l’esito dell’iter dibattimentale in parlamento, tanto ai fini pratici non dovrebbe cambiare nulla.PS x Giusy: piena solidarietà a te cara Giusy, tipico retaggio della sub cultura italiana quella di pretendere aiuto gratuito, non muovere un dito per gli altri e poi pure lamentarsi se l’aiuto avuto non rispecchia le attese…

  334. pasquale
    pasquale at |

    premetto che il mio è solo uno sfogo ,tanto solo questo ci è rimasto.ma vogliamo finire di dire che con 40 anni di contributi si va in pensione,almeno non ci facciamo prendere per fessi da questa classe dirigente che di fatto pensano solo ed esclusivamente ai loro bisogni nella migliore delle ipotesi gli anni da lavorare sono 41.ma quale democrazia questa è dittatura .si sveglia una mattina il sigor dini e di colpo ci allunga la vita lavorativa di 5 anni e noi zitti .poi prodi ci mette del suo .poi arriva il governo di mussolini, pardon volevo dire berlusconi e diventano 41 ,quando si finirà di colpire sempre e solo i più deboli?

  335. Eli E.
    Eli E. at |

    Caro Pasquale hai ragione. Ma secondo te… cosa c’è da aspettarsi da una classe dirigente che di volta in volta chiede sacrifici al suo popolo nel nome del senso di responsabilità e nel medesimo tempo per sè continua ad arrogarsi privilegi e favoritismi.A noi chiedono di continuare a lavorare sino a 41 anni mentre loro vanno in pensione dopo poco più di due anni in parlamento!Ma anche noi abbiamo le nostre responsabilità. Continuiamo a votare questa classe politica indegna di un paese civile (destra o sinistra non fa differenza).Ci facciamo ogni volta distrarre e abbindolare dalle loro false promesse senza guardare in faccia alla realtà delle ruberie e dei privilegi che perpetrano in parlamento con il nostro voto.PS: un commento anche alla querelle Mirella-Giusy, cara Mirella senza entrare nel merito della questione, purtroppo prendertela con chi non c’entra nulla con la manovra non risolverà i tuoi problemi. Almeno qui, cerchiamo di aiutarci a vicenda anzichè darci contro l’un l’altro, se non condividi lo spirito nessuno ti vieta di chiedere un parere a un consulente professionista o rivolgerti direttamente agli uffici imps.E’ facile pretendere senza dare il proprio contributo… come dice Matteo è molto italiano, anzi è da politici italiani ;)

  336. uniroma.tv
    uniroma.tv at |

    Anche dal Papa può arrivare una possibile risposta alla crisi: durante il primo giorno del Simposio dei docenti universitari, gli economisti spiegano l’enciclica “Caritas in veritate”. Ecco il servizio: http://www.uniroma.tv/?id_video=16574Ufficio Stampa di Uniroma.TVinfo@uniroma.tvhttp://www.uniroma.tv

  337. mirella
    mirella at |

    non preoccuparti, non ce l’hoi con te, mi sono solo resa conto che non serve a nulla essere dentro a un blog di questo tipo dove ognuno dice le cose a seconda di come le ha sentite dire.Tengo solo a precisare che (come tu tendenziosamente pensi!) non ho corretto nulla n’è l’età e anche il problema della malattia non esiste poichè fino a novembre 2012 , inframmezzatpo da ferie la malattia al 50% ce l’ho! Non volendo perdere metà stipendio o resto chiusa in casa o mi licenzio. Credo non avessi proprio capito del mio problema, ma non esisteranno contumelie, perchè tu hai deciso di non rispondermi più, ma io avevo deciso di togliermi da questo blog che non serve a un c…o. ciao Mirella

  338. giuseppe
    giuseppe at |

    sono del 1955, l’hanno prossimo avrò 56 anni con 40 anni a marzo di contributi. potro accedere a marzo alla pensione? nn aspettando cmq la finestra?

  339. Franco da Milano
    Franco da Milano at |

    Giusy non fare caso a chi ha problemi personali, non spiega le cose, non aiuta gli altri e pure ha il coraggio di prendersela con chi lo fa. E’ gente chiusa in se stessa, che pensa sola a se stessa e che sottrae anzichè dare, a se e agli altri. A me hai dato una mano più di una volta con la tua riconosciuta competenza, questo sta pur certo non lo scordo. Grazie, ciao :)

  340. Chiara da Roma
    Chiara da Roma at |

    @ GiusyConcordo al 100% con Franco da Milano, certo che Mirella ha una bella faccia di bronzo a dire certe cose, da informazioni incomplete e forvianti e poi se la prende con chi cercava di darle una mano e non c’entra nulla con i suoi problemi reali… bah certo che c’è certa gente in giro… e poi ci si lamenta che in Italia va tutto a rotoli.Inoltre vorrei segnalare ai mitici autori del Blog che Mariella non ha rispettato la netiquette, avendo offeso e usato termini volgari nei suoi commenti.Sarebbe opportuno intervenire, di volgarità ce n’è sin troppa in televisione e sui giornali, evitiamola almeno qui, grazie :)

  341. Giusy
    Giusy at |

    Grazie amici, per il vostro affetto e per la solidarietà manifestata. Mi fa sentire parte di un gruppo, oltre che di una bella iniziativa comune :) Per Mirella, non vi preoccupate, non ci sono rimasta male per come si è comportata, succede che quando si ricevono brutte notizie ce la si prende con il primo malcapitato…Spero che in futuro capirà che prendendosela con me o con altri non risolve in alcun modo i suoi problemi…Detto ciò faccio mio l’appello di Chiara da Roma sul fatto che volgarità e offese non trovino ospitalità in questo bel blog con l’augurio che gli autori facciano rispettare con rigore la netiquette su parolacce et similia.Di nuovo grazie, alla prossimaciaoGiusy

  342. topgun
    topgun at |

    sono un marittimo che compira 60 anni a giugno 2010 e 35 anni di contributi posso andare in pensione il 1 gennaio 2011 gazie per la risposta ps troppo mare ho preso sono stanco.

  343. pasquale
    pasquale at |

    per eli ——-secondo me qualcosa possiamo fare, il nostro blog per esempio ,con il passaparola facciamo in modo di non votarli mai più e come dicevo in un’altra occasione guardiamoci attorno informiamoci sul non partito dei cinque stelle forse ci possono aiutare loro andando sempre con i piedi di piombo , perchè il nostro voto se lo devono comunque guadagnare

  344. iaia
    iaia at |

    Salve, vorrei sapere se mio padre riuscirà ad avere la pensione con il cambiamento di questo nuovo decreto …Ha 61 anni di età, 35 anni di contributi di cui 32 anni versati come dipendente, e 3 anni versati come autonomo (contributi volontari) ultimo versamento effettuato nel marzo 2010.Mi fate sapere se la finestra di luglio per lui si aprirà?Grazie

  345. valerio
    valerio at |

    iaia- la tua ipotesi mi sembra giusta.Tuo padre infatti ha gia’ maturato i requisiti nel 2010,anzi ha gia’ quota 96 e quindi dovrebbe restare fuori dai peggioramenti previsti dal 01.01.2011,ho solo un dubbio per i tre anni da autonomo ma non credo possano influenzare il pregresso status di dipendente,comunque se qualcuno ha qualche ipotesi diversa vorrei conoscerla. un saluto.

  346. ALVARO
    ALVARO at |

    SCUSAMI MA IO FACCIO I 40 ANNI DI CONTRIBUTI TUTTI DA DIPENDENTE A FINE NOVEMBRE 2010.. QUANDO E’ LA MIA FINESTRA ???? GRAZIE X LA RISPOSTA SIETE UTILISSIMI!!!!

  347. Laura da Genova
    Laura da Genova at |

    @ ALVARO ha scritto venerdì, 25 giugno 2010Ciao ALVARO, tu maturi il diritto alla pensione entro il 2010 e dunque per te rimane tutto come prima della manovra ivi compresa la tua finestra di pensionamento.ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  348. Rossella
    Rossella at |

    Buon giorno a tutti e complimenti per questo blog che con il contributo di ognuno oltre a riscontrare gli innumerevoli quesiti rende tutti partecipi e solidali nell’affrontare l’esito ormai “scontato” della manovra in materia di pensioni. Pongo il mio quesito:L’anno prossimo con 57 anni di età entro maggio farò 40 di contributi di cui 5 anni sono in gestione separata parasubordinata e 35 anni in gestione dipendenti (lo sono tuttora con una cooperativa) – Dovrei fare la totalizzazione, ma non è conveniente in quanto il computo dei contributi è con il calcolo contributivo, molto penalizzante e la finestra “mobile” sarebbe di 18 mesi anzichè 12. Poichè circa 20 anni fa ho avuto l’autorizzazione ai versamenti volontari quindi ante 20.07.2007 D.L. 247/2007, desidero sapere se qualcuno è a conoscenza se rimangono invariate le condizioni e le finestre con questa manovra che faranno. Grazie infinite per un riscontro.

  349. SILVIA
    SILVIA at |

    ciao sono SILVIA, io faccio 40 anni di contributi al 30 novembre 2010tutti da dipendente e ho 54 anni conpiuti in giugno di quest’anno,quando e’ la mia finestra di uscita GRAZIE X LA CORTESE RISPOSTA.POI mia sorella ha 27 anni di contributi tutti da dipendente, e compiemi 60 anni, il 17 aprile 2011 quando sara’ x lei la sua data di pensione un saluto e grazie delle cortesie ciao SILVIA

  350. Nicoletta S.
    Nicoletta S. at |

    @ Rossella ha scritto venerdì, 25 giugno 2010Ciao Rossella , complimenti per la tua preparazione e per la precisione con cui hai descritto il tuo quadro pensionistico. Nel decreto legge n.78 (il testo della famosa manovra correttiva 2010) non ho trovato provvedimenti inerenti la normativa vigente in materia di versamenti volontari, per cui tutto lascia presagire che non vi siano variazioni di sorta.Tuttavia come ben sai il decreto deve passare le forche caudine del parlamento per cui è possibile l’introduzione di emendamenti in grado di focalizzare e regolamentare anche i versamenti volontari alla luce dei nuovi provvedimenti in materia pensionistica.Per cui stiamo a vedere, rimani sintonizzata per le novità e se vuoi dai un contributo anche tu all’iniziativa: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :) Nicoletta

  351. Stanca 52
    Stanca 52 at |

    sono nata il 1 aprile 52 e ho 36 anni di servizio nella scuola, quando potrò andare in pensione?Grazie a chi mi risponderà.

  352. Rossella
    Rossella at |

    Sinceramente grazie infinite Nicoletta per il tuo veloce riscontro: non resta quindi che attendere la conclusione di questa manovra – che ci sta facendo soffrire tutti quanti – ha rivoluzionato i nostri programmi, ha deluso le nostre aspettative ed a mio parere sembra che tra una manovra e l’altra si tolga alle persone, che hanno già alle spalle tantissimi anni di lavoro, la speranza di dedicare un po’ degli anni che restano ai propri affetti, alla propria famiglia e perchè no anche a noi stessi e vedere i colori di ogni giorno! Soprattutto per tutti quelli che hanno iniziato a lavorare da ragazzini e magari alla sera andavano anche a scuola. Per avere un futuro migliore…..!!Ben volentieri sugli argomenti di cui riterrò di essere meglio informata desidero anche io dare un aiuto rispondendo agli amici di questo blog. Grazie ancora. Ciao.Rossella

  353. Pasquale Di cagno
    Pasquale Di cagno at |

    La mia preoccupazone è che saro’ chiamato dalla mia azienda entro fine Giugno a trattare e firmare eventualmente le mie dimissioni incentivate per il periodo dal 1° Sett.al 31 Dic 2010 ,(ricordo che maturo 40 anni di contribuzione fine Agosto c. a.con 56 di età).Ho la necessita’di avere una certezza matematica sulla mia finestra d’uscita,rimane 1° gen 11 anche con i provvedimenti della nuova manovra?,altrimenti il rischio è che se slitta la finestra ,di rimanere senza reddito per tutto il periodo dell’eventuale slittamento.Vi ringrazio , chiedo scusa,ma cercate di capire il mio stato d’animo sono confuso in quanto anche chi è preposto a dare risposte all’I.N.P.S ed anche ai vari patronati della mia città , dicono all’unisono che non è affatto sicura il mantenimento della stessa al 1° Gennaio,nonostante maturo i requisiti nel 2010.E’ vero?a chi devo credere?per favore rispondetemi.Vi saluto con stima.

  354. Matteo da Bologna
    Matteo da Bologna at |

    @ Stanca 52 ha scritto sabato, 26 giugno 2010Ciao Stanca, lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda :) In merito alla tua domanda purtroppo tu rientri nel nuovo regime pensionistico della manovra di Giulio. Questo comporta un allungamento dei tempi pensionistici. Nello specifico potrai andare in pensione 12 mesi dopo il mese successivo la maturazione del diritto alla pensione.Dai un contributo anche tu all’iniziativa, grazieciaoMatteo

  355. Nicoletta S.
    Nicoletta S. at |

    @ Rossella ha scritto sabato, 26 giugno 2010Bene Rossella, speriamo che la manovra non penalizzi ulteriormente i lavoratori italiani anche sul fronte dei contributi volontari. La tua immagine dei colori di ogni giorni è particolarmente calzante spero che questo governo non ci tolga nuove gamme di colori e non ci restringa ulteriormente gli orizzonti di libertà e ricerca della felicità.Un caro saluto e rimaniamo in contatto, ciaoNicoletta

  356. gianfranco
    gianfranco at |

    raggiungo 1969 settimane a fine dicembre 2010 anche se il saldo versamento inps e in febbraio 2011 il 13 dicembre 2010 compio 58 anni, cosa mi conviene fare? posso fare il sistema misto? età + contributi?37 anni corrispondono 1924 settimane /38 anni corrispondono 1976- se i conti sono esatti avrei solo 7 settimane mancanti ai 38 annip.s.dal 1968 al 1979 dipendentedal 1979 al 2002 artigiano dal 31/10/2002 al 31/06/2006disoccupato ( mai registrato e ho perso le figurative così mi hanno detto) da luglio 2006 al marzo 2007 parasubordinati camera dei deputati.dal 01/05/200731/12/2008 dipendente camera dei deputatidal 01/07/2009 a tuttora impresa artig. mancano contributi dal 01/01/2009 al 31/06/2009 perchè ero disoccupato non registrato e così ho perso anche questi mesi. cosa consigliate di fare?come appunto sopra dicevo entro 31/12/2010 si stima il raggiungimento di 1969 settimane e il 13 dicembre compio 58 anni grazie

  357. Bruno
    Bruno at |

    Gradirei sapere; chi matura i 40 anni di contributi nel maggio 2011, ed ha ha firmato, il 31/03/2010 con la propria azienda la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro, ricevendo una somma di denaro pari ai versamenti volontari, e una cifra fino alla sua finestra, con l’attuale normativa, che è il 01/10/2011, con la nuova manovra, quando potrà ricevere l’assegno INPS?E’ vero che rimane la finestra prevista con la vecchia normativa?

  358. Lucio L.
    Lucio L. at |

    @ gianfranco ha scritto domenica, 27 giugno 2010Ciao gianfranco, se maturi i requisiti entro l’anno non esitare un attimo, vai in pensione tu che puoi. Io son rimasto in mezzo a questa maledetta manovra che ruba agli onesti per dare ai disonesti. Pensa che potrò andare in pensione solo dopo più di 40 anni di contributi. Sempre che non cambino nuovamente le regole prima di riuscire ad andare in pensione!Politici vampiri! Loro maturano il diritto alla pensione dopo neanche 4 anni e noi dobbiamo attendere oltre 41 anni!ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  359. Rossella
    Rossella at |

    Pasquale Di Cagno ha scritto domenica 27 giugno -Rispondo a Pasquale dicendo che, alla luce di quanto si conosce attualmente, per coloro che hanno maturato i 40 anni di anzianità entro il 31 dicembre 2010 si applicano le vecchie finestre, per cui per i lavoratori dipendenti sono: 1° luglio (40 anni di contributi entro il 1° trimestre dell’anno) – 1° ottobre (requisito contributivo entro 2° trimestre) – 1° gennaio dell’anno successivo (requisito contributivo raggiunto nel terzo trimestre) – 1° aprile dell’anno successivo (requisito contr. 4° trimestre). C’è da specificare che per le prime due decorrenze è necessario aver compiuto 57 anni di età rispettivamente entro il 30 giugno ed il 30 settembre. Purtroppo la certezza matematica nessuno può dartela, fino a quando il Decreto non sarà convertito.”Lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda”Ciao.Rossella

  360. Luisa da Napoli
    Luisa da Napoli at |

    @ Bruno ha scritto domenica, 27 giugno 2010Caro Bruno, come puoi leggere dai numerosi commenti scritti in merito (di cui i più recenti fra Rossella e Nicoletta), purtroppo non c’è molta chiarezza in merito al nuovo regime pensionistico in materia di versamenti volontari. Per cui anche per te vale il loro consiglio ossia di attendere che si concluda l’iter parlamentare della manovra previsto per questa estate (chiaramente compatibilmente con la tempistica di approvazione della legge bavaglio, che per il nostro primo ministro sembra essere in assoluto la cosa più importante…).Comunque nel tuo caso il punto certo è che tu maturando il diritto alla pensione in maggio 2011 ricadi nel nuovo regime pensionistico e a quest’ultimo occorre far riferimento.Rimani in contatto con la nostra comunità non mancheremo di aggiornarti sugli sviluppi.Lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda.ciaoLuisa

  361. Anna
    Anna at |

    Sono in mobilità dal 25 novembre 2008 fino al 25 novembre 2011. Terminati i tre anni di mobilità per arrivare ai 40 anni di contributi mi mancheranno 11 settimane per le quali ho intenzione di versare i contributi volontari. Così facendo maturerò il diritto alla pensione entro marzo 2012 e avrei dovuto percepire la pensione in luglio 2012.Preciso che compirò 57 anni in novembre 2011.Cosa cambierà per me?Grazie per la risposta

  362. Rossy
    Rossy at |

    Sono un’insegnante di scuola dell’infanzia.Quest’anno ho maturato 34anni di servizio e ho 52 anni. Quando potrò andare in pensione?Sono obbligata ad attendere i 40 anni di servizio? Quanto percepirò, indicativamente, di pensione?Grazie,maestra “disintegrata”

  363. gustav
    gustav at |

    A settembre 2010 ho maturato 40 anni di contributi, compio gli anni il 29 agosto, sono andata a suo tempo per informazioni ll’INPS e mi è stato detto che dovrei andare in pensione dal 1 gennaio 2011, con la nuova monovra finanziaria cambia qualche cosa o rimane comunque invariato? Grazie

  364. Luisa da Napoli
    Luisa da Napoli at |

    @ Anna ha scritto lunedì, 28 giugno 2010Caio Anna, come puoi leggere dai numerosi commenti (di cui i più recenti fra Rossella e Nicoletta), purtroppo non c’è molta chiarezza sul nuovo regime pensionistico in materia di versamenti volontari. Per cui anche per te vale il loro consiglio ossia di attendere che si concluda l’iter parlamentare della manovra previsto per questa estate (chiaramente compatibilmente con la tempistica di approvazione della legge bavaglio, che per il nostro primo ministro sembra essere la priorità degli italiani…).Comunque nel tuo caso il punto certo di partenza è che maturando il diritto alla pensione in marzo 2012 ricadi nel nuovo regime pensionistico e dunque potrai andare in pensione solo in aprile del 2013, ossia 12 mesi dopo il mese successivo al raggiungimento dei requisiti.Come questo si concilierà con il versamento volontario dei contributi è ancora da vedere e capire bene, per cui rimani in contatto con il blog, non mancheremo di aggiornarti sugli sviluppi.Lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda.ciaoLuisa

  365. Marco da Milano
    Marco da Milano at |

    @ Rossy ha scritto lunedì, 28 giugno 2010Ciao Rossy, purtroppo non ho da darti buone notizie in quanto ricadi nel nuovo regime pensionistico previsto dalla manovra finanziaria 2010 e dunque dovrai attendere anche tu 12 mesi dal raggiungimento dei requisiti pensionistici prima di andare in pensione (sempre che nel frattempo non cambino nuovamente in peggio le regole).Che dire mi spiace, ma non ti abbattere, siamo in tantissimi nella tua stessa situazione. Per consolarti pensa chi non ha nemmeno il lavoro… altro che pensione…ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  366. Leo Gandhi
    Leo Gandhi at |

    @ gustav ha scritto lunedì, 28 giugno 2010Ciao gustav, beata te che maturi i requisiti per la pensione nel 2010. Avendoli maturati entro quest’anno non ricadi nel nuovo regime pensionistico introdotto con la manovra correttiva di Giulio.Per cui non dovrai attendere i 12 mesi previsti dalla nuova normativa, inoltre si conservano le vecchie finestre, dunque fatto salvo sorprese dell’ultima ora, è riconfermato la tua entrata in pensione in data 1/1/11.

  367. PASQUALINA
    PASQUALINA at |

    Bravi molto interessante il vostro sitoSono un’insegnante il prossimo anno raggiungero’ 40 anni di lavoro e 55 di eta’ potrò rimanere in servizio?

  368. antonio
    antonio at |

    ciao. sono ANTONIO. CON LA CASSA INTEGRAZIONE ORDIARIA CHE MI SCADE IL 30 novembre 2010 , FACCIO I 40 ANNI DI LAVORO DA DIPENDENTE. quale sara’ la mia finestra di uscita ????? grazie mille x la risposta..

  369. morris
    morris at |

    Ringrazio in anteprima le risposte che arriveranno e complimenti del sito.compio 56 anni il 29/09/ e maturo i 40 anni di lavoro, cioe’ le 2080 settimane la prima settimana di luglio 2010.Chiedo :quando sara’ la finestra e con che decorrenza percepiro’ la pensione con questa nuova manovra? Un salutone e un abbraccio a tutti.

  370. Chiara da Roma
    Chiara da Roma at |

    @ PASQUALINA ha scritto martedì, 29 giugno 2010Ciao PASQUALINA, lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda :) In merito alla tua richiesta con 40 anni di contributi la pubblica amministrazione ha la facoltà di pensionamento coatto. L’applicazione di detta facoltà dipende dalle linee guida adottate da ciascuna realtà.

  371. PROFUGO
    PROFUGO at |

    ho 57 anni e 39 anni di contributi. Maturo i 40 anni in maggio 2011. Attualmente sono occupato con un contratto a termine il 01/02/2011. Sono iscritto nelle liste di mobilità regionali l. 236. Se quando maturo i 40 anni sono in disoccupazione posso usufruire del vecchio sistema delle 4 finestre?. grazie

  372. lilla
    lilla at |

    Lavoro in una Azienda Ospedaliera; a settembre 2010 avrò 58 anni e 36 anni di contributi. Vorrei sapere quando potrò andare in pensione. Grazie.

  373. Chiara da Roma
    Chiara da Roma at |

    @ antonio ha scritto mercoledì, 30 giugno 2010Ciao antonio,alla luce di quanto si conosce attualmente, per coloro che hanno maturato i 40 anni di anzianità entro il 31 dicembre 2010 si applicano le vecchie finestre, per cui per i lavoratori dipendenti sono: 1° luglio (40 anni di contributi entro il 1° trimestre dell’anno) – 1° ottobre (requisito contributivo entro 2° trimestre) – 1° gennaio dell’anno successivo (requisito contributivo raggiunto nel terzo trimestre) – 1° aprile dell’anno successivo (requisito contr. 4° trimestre). C’è da specificare che per le prime due decorrenze è necessario aver compiuto 57 anni di età rispettivamente entro il 30 giugno ed il 30 settembre. Purtroppo la certezza matematica nessuno può dartela, fino a quando il Decreto non sarà convertito…Lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda.Ciao.

  374. Chiara da Roma
    Chiara da Roma at |

    @ morris ha scritto mercoledì, 30 giugno 2010buone notizie per te. Tu maturi i requisiti pensionistici nel 2010 per cui gli effetti nefasti della manovra correttiva 2010 non ti riguardano.Nel tuo caso, tutto rimane immutato come prima della finanziaria.Come ho scritto anche ad Antonio, alla luce di quanto si conosce attualmente, per coloro che hanno maturato i 40 anni di anzianità entro il 31 dicembre 2010 si applicano le vecchie finestre, per cui per i lavoratori dipendenti sono: 1° luglio (40 anni di contributi entro il 1° trimestre dell’anno) – 1° ottobre (requisito contributivo entro 2° trimestre) – 1° gennaio dell’anno successivo (requisito contributivo raggiunto nel terzo trimestre) – 1° aprile dell’anno successivo (requisito contr. 4° trimestre). C’è da specificare che per le prime due decorrenze è necessario aver compiuto 57 anni di età rispettivamente entro il 30 giugno ed il 30 settembre. Purtroppo la certezza matematica nessuno può dartela, fino a quando il Decreto non sarà convertito…Buona pensione e goditela tu che puoi!ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  375. Chiara da Roma
    Chiara da Roma at |

    @ PROFUGO ha scritto mercoledì, 30 giugno 2010Mi spiace caro profugo,purtroppo anche tu ricadi nella morsa della nuova manovra finanziaria 2010, che prevede una sola finestra di pensionamento detta a “scorrimento” che si apre 12 mesi dopo il mese successivo al raggiungimento dei requisiti pensionistici.ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  376. Chiara da Roma
    Chiara da Roma at |

    @ lilla ha scritto giovedì, 01 luglio 2010Mi spiace lilla,purtroppo anche tu ricadi nella morsa della nuova manovra finanziaria 2010, che prevede una sola finestra di pensionamento detta a “scorrimento” che si apre 12 mesi dopo il mese successivo al raggiungimento dei requisiti pensionistici.Per maggiori dettagli dai un’occhiata ai commenti precedenti, troverai varie risposte a casi simili al tuo.ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  377. paolo
    paolo at |

    Buon giorno, sono un appartenente alle Forze di Polizia (militare dell’Arma CC), maturo 40 di contributi il 30 settembre 2011, quando potrò andare in pensione con la nuova manovra correttiva ?GrazieDistinti saluti, Paolo.

  378. Stefano
    Stefano at |

    Salve, disturbo per una chiarificazione sui tempi del mio pensionamento alla luce delle modifiche apportate dall’ultimo D.L. Ho maturato i diritti alla quiescenza per anzianità il 12 Marzo di quest’anno. Sono un lavoratore autonomo. La finestra del 1° Luglio 2011 resta intatta? L’Enasco, a cui mi son rivolto, nell’incertezza ed in attesa di circolari esplicative sulla nuova finanziaria, mi ha fatto compilare la domanda di pensionamento all’INPS come tentativo cautelativo?! Si riesce a capirne qualcosa?La ringrazio anticipatamente e saluto distintamente.Stefano MentoniAgente di CommercioSan Severino Marche (MC)

  379. dante
    dante at |

    Salve,sono nato in luglio 1954; sono stato assunto il 01 febbraio 1970 e il 28 febbraio 2008 mi sono licenziato per motivi familiari. Tuttavia ho continuato il versamento volontario fino al raggiungimento dei 40 anni contributivi (2 febbraio 2010). Ora con il nuovo ddl 2010, quando sarà la mia finestra di uscita?In attesa di una v/s mail, cordialmente ringrazio.

  380. pietro
    pietro at |

    scusatemi,ma dalla mia opinione al momento dell’iscrizione all’inps per me è come se avessi stipulato un contratto che doveva durare 35 anni,nel settembre del 2011 sono arrivato a 40 anni e ancora non si puo’ andare in pensioni,questo allungamento di 1 anno oltre che a privarci della pensione ci obbliga anche a versare contributo a fondo perso considerato che oltre i 40 anni di contributi la pensione non aumenta.questo è un furto vero e proprio ai contribuenti ed è senza dubbio incostutizionale.Cosa fanno i sindacati?la legge sul lavoro usurante non firmata dal presidente e rimandata alle camere dove si sara’ persa,eppure anche quello era un diritto dei lavoratori,come il rinnovo di contratti scaduti da 4 anni e altro ancora.dove arriveremo di questo passo,spero non alla rivoluzione,ma la plebe è molto stanca ed i giovani ITALIANI sono senza futuro. auguro a tutti un futuro migliore.

  381. dante
    dante at |

    Salve,sono nato in luglio 1954; sono stato assunto il 01 febbraio 1970 e il 28 febbraio 2008 mi sono licenziato per motivi familiari. Tuttavia ho continuato il versamento volontario fino al raggiungimento dei 40 anni contributivi (1febbraio 2010). Ora con il nuovo ddl 2010, quando sarà la mia finestra di uscita?In attesa, cordialmente ringrazio.”

  382. Aiutiamoci
    Aiutiamoci at |

    @ paolo ha scritto giovedì, 01 luglio 2010Buongiorno Paolo, purtroppo non ho buone notizie. Sul decreto legge della manovra non ho trovato eccezioni per il corpo dei carabinieri in merito al nuovo regime pensionistico, per cui anche per i carabinieri dovrebbe valere la regola che prevede una sola finestra di pensionamento detta a “scorrimento” che si apre 12 mesi dopo il mese successivo al raggiungimento dei requisiti pensionistici. Nel tuo caso significherebbe poter andare in pensione solo in ottobre 2012…Comunque non è detta l’ultima, c’è ancora l’iter dibattimentale in parlamento durante il quale possono essere introdotti emendamenti migliorativi per tutti o ad hoc per particolari categorie come ad esempio le forze dell’ordine.ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  383. piero
    piero at |

    Ho maturato ad oggi 34 anni di contributi lavoro dipendente, inoltre negli ultimi 4 anni ho versato anche contributi per lavoro autonomo.Domanda: i 4 anni di lavoro autonomo possono sommarsi ai 34 anni di lavoro subordinato ai fini della anzianità contributiva? Divenendo in totale anni 38?Grazie in anticipo per la risposta.Piero Chiefa

  384. gigio
    gigio at |

    Ma come è possibile che non ci sia ancora la salvaguardia ai versamenti volontariinps,contro le nuove finestre mobili,per i prosecutori volontari che stanno versando prima del nuovo decreto legge?Non è affatto vero che il governo non mette le mani nelle tasche degli italiani,visto che per 12 mesi resto senza stipendio e senza pensione.Ma i sindacati cosa ci stanno a fare,non è incostituzionale?Svegliatevi !!!

  385. mimmo
    mimmo at |

    Salve.Sono un pò in apprensione.A febbraio di quest’ anno sono entrato in mobilità.Avendo compiuto 54 anni il 25.12.2009, di anni di mobilità me ne spettano 3, quindi sono coperto fino al gennaio 2013.Arriverò al raggiungimento dei 40 anni di contributi a luglio 2013, quindi con l’ obbligo di reintegrare con contributi volontari(la domanda degli stessi già fatta precedentemente) i mesi da febbraio a luglio 2013. La pensione avrei dovuto percepirla il 1° gennaio 2014.Ora per quanto riguarda le finestre mi trovo un pò spiazzato con la nuova riforma. Esiste qualcuno che possa tutelarmi per non restare altri sette mesi senza stipendio/pensione? Altrimenti cosa posso fare, visto che non sono un benestante ed avrei dei grossissimi problemi? Dove troverei mai un posto di lavoro?Scusate se forse ho fatto un pò di confusione, ma sono proprio demoralizzato e per niente sereno.Ringrazio sentitamenteDistinti saluti Mimmo

  386. gigio
    gigio at |

    “Ma come è possibile che non ci sia ancora la salvaguardia ai versamenti volontariinps,contro le nuove finestre mobili,per i prosecutori volontari che stanno versando prima del nuovo decreto legge?Non è affatto vero che il governo non mette le mani nelle tasche degli italiani,visto che per 12 mesi resto senza stipendio e senza pensione.Ma i sindacati cosa ci stanno a fare,non è anticostituzionale?Svegliatevi !!!”

  387. gigio
    gigio at |

    “Ma come è possibile che non ci sia ancora la salvaguardia ai versamenti volontariinps,contro le nuove finestre mobili,per i prosecutori volontari che stanno versando prima del nuovo decreto legge?Non è affatto vero che il governo non mette le mani nelle tasche degli italiani,visto che per 12 mesi resto senza stipendio e senza pensione.Ma i sindacati cosa ci stanno a fare,non è anticostituzionale?Svegliatevi !!!”

  388. Valeria da Ferrara
    Valeria da Ferrara at |

    @ Stefano ha scritto giovedì, 01 luglio 2010Ciao Stefano,buone notizie per te. Maturi i requisiti pensionistici nel 2010 per cui gli effetti nefasti della manovra correttiva 2010 non ti riguardano.Nel tuo caso, tutto rimane immutato come prima della finanziaria.Buona pensione e goditela tu che puoi!Valeriaps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  389. DST
    DST at |

    In relazione alla contribuzione volontaria, mi sono ulteriormente “indottrinato”.Le due ultime leggi che hanno portato modifiche al sistema pensionistico sono la 243/2004 del 2004 e la 247/2007 del 2007. In entrambi i casi chi era autorizzato alla contribuzione volontaria prima dell’entrata in vigore delle due leggi ha congelato le regole alla data.Sarebbe discriminatorio,illegale e quindi anche incostituzionale se così non fosse anche per questo giro.Salutoni !!

  390. leonardo
    leonardo at |

    salveho 46 anni e 1800 contributi versati all’enpals come tersicoreo lavoro a tempo determinato, considerata l’età ho diritto alla pensione ?? o devo ancora maturare altre giornate di lavoro???? ho diritto all’adeguamento al minimo di 460 euro circa anche se ad oggi il calcolo previsionale è di circa 200 euro lordi ??? non ho altri redditi di nessun genere grazie saluti leonardo

  391. ALE
    ALE at |

    Salve,ho52anni e sono un lavoratore dipendente nel giugno 2011 avro 40 anni di contributi vorrei sapere con la nuova normativa quando andro in pensione.GRAZIE PER LA RISPOSTA

  392. Rossella
    Rossella at |

    Grazie molte DST per il tuo ulteriore approfondimento; come avrai potuto vedere dalla mia del 25 giugno u.s. avevo posto un quesito in tal senso, gentilmente poi riscontrato da Nicoletta e nelle precedenti settimane ne avevi già parlato anche tu. C’è da augurarsi davvero che la conversione di questa manovra non sortisca effetti a sorpresa nefasti e ribadisco quanto ho poi scritto il 26.6 – Tutto ciò che sta accadendo ha rivoluzionato le nostre vite e si ha persino paura a fare programmi in là a venire, perchè si teme vengano un’altra volta disattesi ed in pratica mortificati. Ciao a tutti. Rossella.

  393. aldo52
    aldo52 at |

    Sono in mobilita’ da 1° gennaio 2009 per tre anni.Dovrei entrare in pensione il 1° gennaio 2012 maturando i 40 anni di lavoro con la prima settimana di luglio 2011.Queste sono le regole che ho firmato accettando la mobilita’.Quando andro’ in pensione? Dovro’ restare sei mesi senza stipendio? Grazie a chi risponde

  394. franco
    franco at |

    Franco:Salve, sono nato il 28 giugno 1950 , Ho richiesto in data 10 giugno us. l’estratto conto certificativo all’INPS e relativa finestra di uscita.Nella certificazione ricevuta risultano, alla data del 30/04/10, 1851 settimane di contributi , pertanto la famosa quota 95 dovrebbe essere stata raggiunta, però in calce al documento mi viene scritto che la finestra “NON E’ DETERMINABILE PERCHE’ IN CORSO UN CAMBIO DI NORMATIVA”La mia Azienda mi avrebbe riconusciuto una buona uscita se avessi dato le dimissioni entro il 30 Giugno di questo anno ma ho dovuto fermare il tutto fino a quando il DDl 78/201 non sarà convertito in legge ( entro il 31 luglio ) sperando che rimangano inalterati i requisiti maturati entro il 2010.A questo punto però non ho più nessuna sicurezza che la finestra di uscita sia ancora al 1° gennaio 2011.Qualcuno ha notizie più precise in merito ??grazie fin da ora e un cordiale saluto a tutti Voi.

  395. Valeria da Ferrara
    Valeria da Ferrara at |

    @ dante ha scritto venerdì, 02 luglio 2010Ciao dante, buone notizie per te. Hai maturato i requisiti pensionistici nel 2010 per cui gli effetti nefasti della manovra correttiva di quest’anno non ti riguardano.Nel tuo caso, tutto rimane immutato come prima della finanziaria.Non ci saranno sorprese di sorta nemmeno per i tuoi contributi volontari, in merito ai quali se vuoi puoi approfondire la problematica leggendo gli ottimi commenti di Rossella, DST e Nicoletta S. Buona pensione e goditela tu che puoi!Valeriaps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  396. Anticasta
    Anticasta at |

    @ pietro ha scritto venerdì, 02 luglio 2010hai proprio ragione pietro, altro che mani nelle tasche dei contribuenti!!! Questi politici sono più falsi di giuda!!!ci stanno succhiando il sangue sino al midollo, mentre loro vanno in pensione in meno di 4 anni in parlamento!!!sono vergognosi!!!

  397. maraoni
    maraoni at |

    Buongiorno,sono un dipendente bancario ed il 15 gennaio us. ho maturato i 35 anni di contributi. Su imput della mia banca, ho aderito al fondo di sostegno al reddito, presentando l’ecocert dell’INPS ed a maggio ho sottoscritto con la banca, il sindacato e la federazione delle bcc l’atto di conciliazione. Con questo contratto dovrei essere dal 1 luglio us. in pensione, in quanto il fondo mi sostiene fino al raggiungimento dei 40 anni di contributi. Il giorno 25 giugno scorso (il mio compleanno ho compiuto 55 anni sic!) la banca mi chiama e mi dice che devo rientrare perche’ non sanno bene gli sviluppi di questa manovra finanziaria e pertanto, a mia tutela, preferiscono aspettare magari qualche mese o massimo un anno prima di dar corso al contratto stipulato. Per come sono andate le cose per me e’ veramente un grosso problema e voglio sperare che l’atto sottoscritto abbia valore, fermo restando l’obbligo di riassunzione da parte della banca se si dovessero modificare i termini di pensionamento. Vi chiedo cortesemente di aiutarmi a capire se io ho diritto di restare a casa e di percepire dal fondo il reddito mensile concordato o invece se a ferie ultimate debbo rientrare al lavoro.Cordiali salutiAntonio di Roma

  398. Lino L.
    Lino L. at |

    @ piero ha scritto venerdì, 02 luglio 2010Sì piero, di norma si possono aggregare i contributi da lavoro autonomo a quelli di lavoratore dipendente, tuttavia la nuova normativa introdotta dalla manovra pensionistica prevede che in questi casi non si vada in pensione ad un anno dalla maturazione dei requisiti pensionistici bensì a 18 mesi.In merito alla modalità di conteggio dei contributi previdenziali appartenenti ai due differenti regimi previdenziali non se ne parla in manovra, per cui su questo fronte non ci dovrebbero essere novità rispetto alla precedente normativa pensionistica.ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  399. gaetano
    gaetano at |

    Sono dipendente Statale ho maturato nel 2009 : 35 anni di contributi e 58 anni di età, potevo andare in pensione al 01/01/2010 , ho continuato a lavorare ed adesso ho raggiunto 59 di età e 36 di contributi . Cosa è cambiato con la finanziaria per me . Posso sempre andare in pensione quanto voglio? Come TFR e relativo calcolo cambia qualcosa? Grazie Gaetano

  400. Marco Mi.
    Marco Mi. at |

    @ ALE ha scritto sabato, 03 luglio 2010Mi spiace caro amico,purtroppo anche tu ricadi nella morsa della nuova manovra finanziaria 2010, che prevede una sola finestra di pensionamento detta a “scorrimento” che si apre 12 mesi dopo il mese successivo al raggiungimento dei requisiti pensionistici e dunque nel tuo caso in luglio 2012. Unico aspetto positivo è che il metodo di calcolo dei requisiti pensionistici non è cambiato per il momento, per cui rimane immutata la data in cui si matura il diritto alla pensione mentre si allunga il tempo di attesa della pensione.Per maggiori dettagli dai un’occhiata ai commenti precedenti, troverai molte risposte a casi simili al tuo.ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  401. garzia mario
    garzia mario at |

    Sono un docente, ho compiuto 65 anni, a domanda sono stato riconfermato in servizio per un biennio fino al 31-08-2011 (67 anni), a questa data avrò maturato 40 anni di contributi. Potrò andare in pensione il 01-09-2011? Questa manovra mi toccherà in qualche modo? Grazie

  402. Collega F.
    Collega F. at |

    @ garzia mario ha scritto lunedì, 05 luglio 2010Se sei un docente scolastico la manovra non introduce cambiamenti sia per quanto riguarda il raggiungimento dei requisiti previdenziali sia sui tempi di pensionamento. Per cui nel tuo caso è confermata la data di pensionamento del 01-09-2011.ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda :)

  403. Nicola da Napoli
    Nicola da Napoli at |

    @ mimmo ha scritto venerdì, 02 luglio 2010Ciao mimmo, non ti deprimere. Vedrai che le cose si metteranno a posto ma occorre cercare un nuovo posto di lavoro, valorizzare le tue competenze e la tua pluridecennale esperienza.Purtroppo in questa Italia fatta di parassiti al potere occorre fare affidamento solo su se stessi e sui propri cari.Hai provato a cercare un nuovo lavoro? E’ un’opzione percorribile per il tuo caso?Nicola

  404. ICO
    ICO at |

    il prossimo 7.09.2010 compio 60 anni e ho maturato il diritto alla pensione con 35 anni di contributi nel 2007. Domando se e fino a quando conservo tale diritto. grazie

  405. Leonardo Maria
    Leonardo Maria at |

    @ gigio ha scritto venerdì, 02 luglio 2010Caro gigio, non abbandonare tutte le speranze. Durante il dibattito parlamentare c’è la possibilità che venga introdotto un emendamento che quanto meno ripristini le vecchie finestre previdenziali per chi versa i contributi volontari ed è in mobilità come te da prima della pubblicazione della manovra 2010.Sarebbe il minimo… oltretutto non stiamo parlando di importi significativi per il bilancio dello stato (per capirci basterebbe ridurre di qualche punto percentuale le auto blu dei politici o di uno zero virgola per cento i loro compensi)… basterebbe solo un po’ di buon senso. Speriamo che lo trovino.Io te lo auguro di cuore caro gigio. Purtroppo in merito all’anticostituzionalità si può fare proprio poco, soprattutto se opposizioni e sindacati non sollevano la problematica…ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda. Per favore aiuta anche tu un nostro lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  406. Federico 1960
    Federico 1960 at |

    @ ICO ha scritto lunedì, 05 luglio 2010Ciao Ico, come puoi leggere dalle testimonianze di molti lettori di questo blog ormai non ci sono più certezze di sorta. Il governo fa e disfa le regole del gioco come più gli fa comodo per batter cassa.Nel nome di non mettere le mani in tasca agli italiani di serie A le mette in quelle degli italiani di serie B e C.Detto questo, tu conservi la certezza del diritto alla pensione sino alla prossima manovra finanziaria. In linea teorica una volta acquisito il diritto alla pensione non lo si dovrebbe più perdere, ma nella pratica si possono attaccare a cavilli e commi legislativi tali da far decadere il diritto. Vedi quello che sta succedendo a chi è in mobilità e paga i contributi volontari…Purtroppo ico, del domani non v’è certezza, chi vuol essere lieto sia… FedericoPS: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda. Per favore aiuta anche tu un nostro lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  407. Pietro
    Pietro at |

    PER NOSTRA FORTUNA DICEVANO CHE NON AVREBBERO MESSO LE MANI SULLE PENSIONI;SE LO FACEVANO COSA SAREBBE ACCADUTO?Continuare a versare contributi dopo i 40 anni e prendere la pensione un anno dopo è un vero furto ai contribuenti.Ma anche i parlamentari usufruiscono della pensione dopo avere versato per 41 anni del loro duro e poco retribuito lavoro??SIAMO ALLA FRUTTA.

  408. vincenzo
    vincenzo at |

    Io maturo i 40 anni di contributi il 30 novembre 2011, sono a casa dal 01 luglio 2009 ex dipendente Enel a tuttora mi pago i contributi volontari, a questo punto quando percepirò la pensione? Come faccio ad andare avanti se mi spostano di 12 mesi il diritto alla pensione, visto che in famiglia lavoravo solo io come faremo ad andare avanti?in attesa di una risposta cordiali salutiVincenzo.

  409. Mario
    Mario at |

    Mi hanno concesso un periodo di aspettativa dal 01/05/2010 al 31/12/2011 , ho gia’ fatto richiesta per il pagamento dei contributi volontari fino al 30/09/2011 , mese in cui maturero’ i 40 anni di contributi . ( sono del 1952 )Con la legge attuale percepirei la pensione dal 11/01/2012 con quella nuova sara’ posticipata al 01/10/2012 , corretto ? oppure avendo dato un preavviso all’inps ( richiesta versamento contributi volontari ) prima del 30 Giugno 2010 sono salvo ?

  410. Nonno incavolato
    Nonno incavolato at |

    @ Pietro ha scritto lunedì, 05 luglio 2010Ciao Pietro, altro che frutta qua siamo al digestivo, anzi alla PURGA!I parlamentari vanno in pensione dopo neanche 4 anni altro che 41 anni!!!Baaaaaastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  411. paola
    paola at |

    Sono dipendente p.a. dal 28/09/1998 ad oggi ho 21 anni di servizio e 59 anni di età compiuti a maggio. con questa maledetta manovra devo aspettare per forza i 65 anni nel 2016 e la finestra del 2017?

  412. Valeria da Ferrara
    Valeria da Ferrara at |

    @ paola ha scritto martedì, 06 luglio 2010Ciao paola, purtroppo sì. Nel tuo caso non puoi far altro che andare in pensione di vecchiaia, ossia al compimento dei 65 anni di età. Poi dovrai attendere la tua finestra di scorrimento che si aprirà 12 mesi dopo il mese successivo al compimento dei 65 anni.Questo perchè la manovra ha introdotto la parificazione della pensione di vecchiaia per entrambi i sessi al fine di allinearsi alle direttive europee in materia.Purtroppo la parificazione è avvenuta in alto anzichè in basso…Non si capisce come mai per le pensioni delle donne il governo italiano si sia dovuto adeguare alle direttive europee, ma altrettanto non ha fatto per i compensi dei politici che fra stipendi, indennità, rimborsi, bonus, privilegi e pensioni d’oro sono i più alti d’Europa. In questo caso l’Italia non si è adeguata e attende che siano gli altri paesi ad aumentare i compensi dei loro politici…Non dimenticarti di queste libere informazioni, sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente. Per favore aiuta anche tu un nostro lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao :)

  413. mimmo
    mimmo at |

    @ Nicola ha scritto lunedì 5 luglioCiao Nicola, ho provato a cercare un posto di lavoro, ma un tecnico di Laboratorio tessile con la crisi di settore che c’ è in corso e alla mia età (55 anni), non lo richiede nessuno. Naturalmente ho cercato anche in altri settori, l’ unica possibilità è qualcosa in “nero”, sarei molto contrario, ma non avendo alernative, qual’ è la soluzione migliore? Nota che mi sarei adattato anche a fare lavori pesanti, ma con i problemi che ho alla schiena non sarei in grado di farli. Ci costringono proprio a fare cose che loro stessi hanno la faccia tosta e la finta pretesa di voler combattere. Un saluto Mimmo

  414. Mauro
    Mauro at |

    Gentili signori buonasera compio 58 anni a novembre e la mia ditta mi vuole mandare in pensione con l’accompagnamento di 36 mesi. la mia finestra si è aperta a luglio 2010,( – 36 mesi) sto lavorando e mi spedirebbero via il 1° Ottobre 2010 mentre la pensione mi spetta a settembre 2013? …ma dopo la manovra ? visto che la mia mobilità è stata concordata prima del 30 Aprile 2010, quanto ci rimetto?riceverò la pensione a dicembre 2013? mi verranno a mancare i 3 mesi ?non sò come fare

  415. antonietta 1951
    antonietta 1951 at |

    Sono assistente amministrativa della scuola; ho 59 anni di età; gli anni di contribuzione maturati sono di natura mista: 10 anni per attività commerciale INPS; 10 anni con la gestione separata (CO.CO.CO.); 6 anni di previdenza INPDAP. Prima domanda: posso chiedere la totalizzazione di tutti i contributi e a quale Ente previdenziale?Seconda domanda: al compimento dei 60 anni (31 ottobre 2011) posso chiedere il pensionamento? Con il sistema contribuivo o con il sistema misto?Grazie.

  416. salvatore
    salvatore at |

    ho 57 anni il 16.07.2010, e nel 2013 (maggio) dovrei maturare i 40 anni di contributi.Quando potrò andare in pensione.Grazie

  417. Elena
    Elena at |

    Buongiorno,sono dipendente nel settore privato. Nel 09/2010 avrò 60 anni e 27 anni di contributi INPS versati.Se ho capito bene, l’universo femminile del settore privato può, ma non deve andare in pensione a 60 anni?Per cui, avendo solo 27 anni di contributi vorrei continuare la mia attività lavorativa. Domande: 1) La mia azienda mi può costringere di andare in pensione, nonostante che io l’abbia informata con 3 mesi in anticipo di voler continuare.2)Avendo 60 anni bisogna avere l’età+numero di contributi precisi per accedere alla pensione?2)Corro ancora il rischio di essere messo appositamente in mobilità o cassa integrazione, qualora mi dovessi rifiutare di andarmene?3)Continuando a lavorare entrerò nella manovra 2010 o sono comunque esclusa?Ringraziandovi anticipatamente della vostra risposta,Elena

  418. elia
    elia at |

    sono un dipendente che lavora nella scuola maturerò 40 anni di servizio a ottobre del 2020. con l’attuale normativa andrei in pensione al di la dell’eta’ cioè 59 anni. con questa riforma cosa succede?

  419. gigio
    gigio at |

    Cari lettori,che ne dite se tutti noi, prosecutori volontari,cioè quelli che versano i contributi volontari inps e senza lavoro,organizzassimo una manifestazione davanti a Palazzo Chigi per fare sentire tutta la nostra rabbia nei confronti di questi signori(banditi)che ci derubano di 12 mesi di pensione,mettendoci nelle condizioni di non poter dare da mangiare alla nostra famiglia a carico!!!Altro che non mettere le mani in tasca agli italiani, come dice il Berlusca,ma ci mettono anche i piedi!!!E’ vergognoso!!!Gigio

  420. pasquale
    pasquale at |

    caro gigio ,anche se non capisco come fai a pagarti i contributi non lavorando.io lavoro e dopo 20 giorni mi riesce difficile tirare avanti con 1300 euro mensili .riguardo alla manifestazione davanti palazzo chigi va bene organizziamoci anche se io la organizzerei in modo più eclatante ——–tipo un bel suicidio collettivo di tutti quelli che non arrivano a fine mese,almeno a qualcuno di questi nostri governanti gli creerebbe un problema di coscienza tanti saluti

  421. Ermanno
    Ermanno at |

    ma quale coscenza dei politici?!? Se ne avessere un solo briciolo credi che si comporterebbero in questo modo?Loro in pensione dopo meno di 4 anni e noi dopo oltre 41 anni!Ma non diciamo scempiaggini, loro nei migliori dei casi sono parassiti, i parassiti hanno forse una coscienza?Probabilmente non hanno nemmeno l’anima!!!

  422. antonio
    antonio at |

    buon giono atutti gli amici . oggi mi ha chiamato l’INCA di brescia pe comunicarmi,il mio ecocertficato, mi hanno detto che faccio i 40 anni di lavora tutti da dipendente a novembre 2010, e mi hanno fatto gia’ fare la domanda di pensione ,, la mia fibestra mi hanno detto che sara’ 1 aprile 2011.. E’ TUTTO VERO””’????????vi ringrazio x la gentile risposta GIUSEPPE

  423. Rossella
    Rossella at |

    Rispondo a Salvatore: in base a questa manovra con 40 anni di contributi che maturerai a maggio 2013, andrai in pensione a giugno 2014, salvo altre nefaste manovre durante il percorso….!!! Ciao.Rossella

  424. Giuliano
    Giuliano at |

    Buongiorno, maturerò 37 anni di contributi ad ottobre 2010, l’azienda dove lavoro ha aperto la mobilità e potrei uscire con 3 anni di anticipo, quando si apre la mia finestra di uscita?Grazie

  425. josue
    josue at |

    salve,Ho 56 anni ed ho fino ad oggi maturato un totale di 1892 settimane di anzianita contributiva per la misura della pensione, cosi composte:lavoro all’estero (paese UE) = 356 sett. FPLD ANTE 93 = 466 sett.titolare impresa COM ante 93 = 165FPLD POST 92 = 156 sett.FPLD contibutivo = 915 sett.- quando potro’ andare in pensione?- il tempo di lavoro (dopo i 40 anni) in attesa della finestra e’ soggetto ai contributi per la pensione?graziej

  426. La Voce dei Cittadini
    La Voce dei Cittadini at |

    @ Giuliano ha scritto lunedì, 12 luglio 2010Mi spiace caro amico,purtroppo anche tu ricadi nella morsa della nuova manovra finanziaria 2010, che prevede una sola finestra di pensionamento detta a “scorrimento” che si apre 12 mesi dopo il mese successivo al raggiungimento dei requisiti pensionistici. Unico aspetto positivo è che il metodo di calcolo dei requisiti pensionistici per il momento non è cambiato, per cui rimane immutata la data in cui si matura il diritto alla pensione mentre si allunga il tempo di attesa della pensione.Per maggiori dettagli dai un’occhiata ai commenti precedenti, troverai molte risposte a casi simili al tuo.ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  427. La Voce dei Cittadini
    La Voce dei Cittadini at |

    @ josue ha scritto martedì, 13 luglio 2010In merito alla tua seconda domanda la risposta è: sìMentre per la prima domanda dai un’occhiata alla risposta che ho dato Giuliano, vale anche per te lo stesso.ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  428. Nicoletta S.
    Nicoletta S. at |

    @ antonio ha scritto giovedì, 08 luglio 2010Complimenti Antonio! Ti confermo che l’INCA ha fatto i conti correttamente. Dal primo di Aprile 2011 sarai in pensione!Beato te! Goditela tutta, alla faccia dei nostri vampiri al governo ;) Nicoletta S.ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda. Per favore aiuta anche tu un nostro lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  429. gaetano
    gaetano at |

    Sono dipendente PA ho maturato nell’Aprile 2009 : 35 anni di contributi e 58 anni di età, potevo andare in pensione al 01/01/2010 , ho continuato a lavorare ed adesso a Luglio 2010 ho raggiunto 59 di età e 36 e due mesi di contributi . Cosa è cambiato con la Manovra finanziaria per me ?Quanto Posso andare in pensione ?Come TFR e relativo calcolo cambia qualcosa? Grazie e saluti a tutti Gaetano

  430. antonio
    antonio at |

    Compio 60 anni il 27/luglio 1950.Sono un artigiano Lavoro dal 1972. Ho 1626 contributi settimanali .Quando andrò in pensione ?

  431. antonio
    antonio at |

    Compio 60 anni il 27/luglio 2010 .Sono un artigiano Lavoro dal 1972. Ho 1626 contributi settimanali .Quando andrò in pensione ?

  432. Nestore da Palermo
    Nestore da Palermo at |

    @ antonio ha scritto martedì, 13 luglio 2010Ciao antonio ,buone notizie per te. Sembra proprio che hai già maturato i requisiti pensionistici nel per cui gli effetti nefasti della manovra correttiva 2010 non ti riguardano.Nel tuo caso, tutto rimane immutato come prima della finanziaria.Per ulteriori info ti consiglio i post precedenti di questo blog e poi di rivolgerti all’istituto pensionistico di riferimento della tua categoria.Buona pensione e goditela tu che puoi! Nestoreps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  433. Nestore da Palermo
    Nestore da Palermo at |

    @ gaetano ha scritto martedì, 13 luglio 2010Ciao gaetano, buone notizie anche per te. Hai già maturato i requisiti pensionistici per il 2010 per cui gli effetti nefasti della manovra correttiva 2010 non ti riguardano.Nel tuo caso, tutto rimane immutato come prima della finanziaria.Buona pensione e goditela tu che puoi!ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  434. pluto
    pluto at |

    Buonasera,sono un docente universitario che già maturato i requisiti pensionistici per il 2010. dopo aver inoltrato domanda di pensionamento per quest’anno ho poi provveduto a revocarla. l’ateneo mi ha però notificato l’accettazione della mia domanda di pensionamento, senza tener conto della mia domanda di revoca, senza inviarmi un provvedimento di rigetto di quest’ultima e senza illustrarmene le motivazioni.mi consigliate sul da farsi?grazie mille

  435. maraoni
    maraoni at |

    Ciao a tutti,sono un bancario con 35 anni di contributi maturati il 15.1.2010 ed il 27.4.2010 ho sottoscritto con la banca, la federazione ed il sindacato l’atto di conciliazione che mi avrebbe permesso di uscire in data 30.6.201o ed entrare nel fondo di solidarieta’ che mi avrebbe accompagnato per 5 anni fino al raggiungimento dei 40 anni di contributi. In data 24 giugno la banca mi chiama e mi dice di sospendere il suddetto accordo fino a quando il decreto legge del 31.5 us non diventi legge e chiarisca anche questo aspetto. A parte lo stupore e l’amarezza che provo, mi sembra anche assurdo che un decreto legge o una legge possano avere effetto retroattivo su leggi esistentied accordi gia’ sottoscritti. A mio parere cio’ lede il sacrosanto diritto dei lavoratori sulla trasparenza e sulla certezza delle norme. A fronte di accordi gia’ stipulati in ottemperanza delle norme vigenti, e’ naturale che il sottoscritto abbia assunto impegni economici e quant’altro ed ora si vede abbandonato, con il tuo datore di lavoro che giustamente non fa conto su di te! E’ normale secondo voi? Se qualcuno puo’ ragguagliarmi in merito, ne sarei veramente grato!Un saluto a tuttiAntonio Maraoni

  436. antonio
    antonio at |

    scusate , mia sorella fa 60 anni ad aprile 2011 doveva ndare a ottobre 2011, adesso quando e’ la sua finestra” ?? grazie..

  437. Isidoro
    Isidoro at |

    Riformulo la domanda di Trilli del 05 giugno ” per il comparto delle forze di polizia, alla luce del maxi emendamento proposto in sede di richiesta di fiducia al Senato, è prevista la nuova finestra, che fa slittare di un anno la pensione. Grazie! La notizia mi interessa xchè maturerei i requisiti nell’ottobre 2011”

  438. eliott
    eliott at |

    Compio 65 anni il 08.12.2010, sono lavoratore dipendente di ente comunale, ho attualmente 35 di contributi, quando potrò andare in pensione secondo la nuova normativa? Grazie

  439. giusy
    giusy at |

    Ciao, il 28 agosto 2010 compirò 57 anni, sono in mobilità dal 1° febbraio 2010 (fino al 30-9-2013) ed il 31-12-2010 avrò maturato 40 anni di contributi (compresi quelli figurativi della mobilità). All’Inps mi avevano detto che con la vecchia legge avrei percepito la pensione dal 1° aprile 2011 ma adesso? Grata a chi potrà darmi una risposta.

  440. DENNY
    DENNY at |

    ho 34 anni di contributi 57 anni di eta’ quando potro andare in pensione?penso il 10 marzo 2016 tenedo conto che la mia data di nascita e 10/0371953 ,che ho fatto un’anno di militare e che ho iniziato a lavorate il 1 novembre 1977.penso che no posso ne devo far pi di 40 anni di lavoro……..2010..34 anni di servizio + 4,e 5 mesi e 1 di militare fanno 40 anni di contributi all prima finestra del 2016.grazie

  441. Luisa da Napoli
    Luisa da Napoli at |

    @ pluto ha scritto martedì, 13 luglio 2010Caro pluto, occorre capire bene termini e tempistiche delle comunicazioni. In linea di massima ci sono possibilità che venga accolta la tua revoca.Per prima cosa ti consiglio di rivolgerti al delegato sindacale del corpo docente e vedere in che termini ti può aiutare.Dopo di che ti puoi rivolgere ad un avvocato del lavoro o allo stesso sindacato se preferisci.Spero di esserti stata d’aiuto, ciaoLuisaPS: per favore ricorda di dare una mano ad un altro nostro lettore, aiutarsi a vicenda è lo spirito della nostra iniziativa :)

  442. onelio
    onelio at |

    Secondo il mio sindacato potrò fare domanda di pensione il 30/06/2012 (60 età 40 contr.inps) ed andarci il 01/01/2013 secondo la normativa vigente, con la nuova finanziaria come cambierà la mia situazione?. grazie.

  443. francesco
    francesco at |

    Domanda: sono nato nel febbraio del 1951, sono dipendente di azienda privata e percepisco pensione di invalidità. In agosto 2010 avrò maturato 40 anni di contribuzione. Quando potrò andare in pensione e con quale trattamento ?

  444. Luisa da Napoli
    Luisa da Napoli at |

    @ maraoni ha scritto mercoledì, 14 luglio 2010caro maraoni, purtroppo è facoltà del governo fare quello che ha fatto sia dal punto di vista istituzionale che costituzionale (dato che parli di diritto del lavoratore). Non credo che in questo caso si possono fare osservazioni di carattere legislativo al governo …Anche la tua banca non può far altro che prendere atto della nuova normativa e adeguarsi. L’importante è che l’adeguamento alla nuova normativa sia fatto nel rispetto del lavoratore e non solo nell’interesse della proprietà…Comunque maraoni non fasciarti la testa prima di essertela rotta. Ritengo sia assolutamente percorribile l’ipotesi di un nuovo accordo in ottemperanza ai provvedimenti della manovra in materia pensionistica e in linea con la filosofia dell’accordo che avevate preso con la banca prima della manovra.Tienici aggiornati sugli sviluppi, oltre ad essere un caso interessante sono certa possa essere di utilità ad altri lettori.ciaops: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda. Per favore aiuta anche tu un nostro lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda

  445. Franco
    Franco at |

    Maturo i 40 anni di contributi il 31 agosto 2011.Al 30 settembre 2010 chiude l’azienda dove lavoro e sarò licenziato con un preavviso di 12 mesi.Con la nuova finestra dovrei lavorare fino al 31 agosto 2012 ma, senza lavoro, cosa faccio?

  446. francesco
    francesco at |

    mia madre è una docente di scuola superiori,ad aprile 2014 compie 60 anni e 40 anni di contribuzione,quando potrà andare in pensione?

  447. joker
    joker at |

    salve, a febbraio 2011 avrò maturato i 40 anni di contributi e compiuto 57 di età. L’azienda dove lavoro entro l’anno vorrebbe aprire la mobilità volontaria incentivata per alcuni di noi, dal momento che la stessa ha stabilito di dare una somma x per ogni mese di lavoro mancante fino al raggiungimento della pensione, entrando in mobilità beneficerò della vecchia o della nuova riforma ? grazie

  448. angelica
    angelica at |

    vorrei sapere cosa succede ad una maestra elementare che ha già ricevuto nel mese di febbraio 2010 il provvedimento di cessazione dal servizio con decorrenza primo settembre 2010 per aver raggiunto i 40 anni di contributi. Preciso il fatto che l’insegnante non vorrebbe andare in pensione

  449. Salvatore
    Salvatore at |

    Sono un medico ospedaliero ed ,avendo 43 anni di contributi e 62 anni di eta’, ho fatto domanda di dimissione per collocamento a riposo protocollata la mattina del 31/05/10(lunedì)all’azienda presso cui lavoro .E’ stato deliberato,indi, come da me richiesto, il collocamento a riposo il 01/10/10.Vorrei sapere se la mia indennità di buonuscita verrà rateizzata o no.Faccio presente che il decreto legge n.78 è stato inserito nel SUPPLEMENTO della G.U.R.I. n. 125 in tarda giornata dopo il visto del presidente della Repubblica, che ancora nella mattinata del 31/05/10 non era dato per sicuro dalle agenzie di stampa, che si possono ben consultare. Grazie per la cortese ed attesa risposta. Salvatore

  450. Barbara da Bari
    Barbara da Bari at |

    @ antonio ha scritto giovedì, 15 luglio 2010Ciao Antonio, purtroppo anche tua sorella ricade nella morsa della nuova manovra finanziaria 2010, che prevede una sola finestra di pensionamento detta a “scorrimento” che si apre 12 mesi dopo il mese successivo al raggiungimento dei requisiti pensionistici. Unico aspetto positivo è che il metodo di calcolo dei requisiti pensionistici per il momento non è cambiato, per cui rimane immutata la data in cui si matura il diritto alla pensione mentre si allunga il tempo di attesa della pensione.Per maggiori dettagli dai un’occhiata ai commenti precedenti, troverai molte risposte a casi simili al tuo.ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  451. dante 84
    dante 84 at |

    Salve, il 31 gennaio 2010 ho maturato 40 anni di contributi, gradirei sapere se la mia finestra di uscita è rimasta il 1° gennaio 2011.distinti saluti, grazie.

  452. gianni
    gianni at |

    Buongiorno sono operaio settore privato a fine novembre 2010 faccio 39 anni di contributi pieni e a settembre 2010 compio 58 anni ,chiedo cortesemente quando potrò andare in pensione.so che vi sono dei parametri ma ho un po’ di confusione al momento.Distinti saluti Gianni

  453. Aldo
    Aldo at |

    Nel 01/03/2012 avrò 58 anni e raggiungerò i 40 anni di contributi. Sono preocupato perchè l’azienda sta licenziando, se dovesse lincenziarmi appena compiuti i 40 anni di contributi o prima, cosa succede? Devo ancora pagare i contributi? E quando potrò andare in pensione? Grazie

  454. giovanni
    giovanni at |

    Compirò 65 anni ad agosto 2010. Mi sono licenziato la settimana scorsa. Non ho 40 anni di contributi. Cosa sarà del mio futuro prossimo o remoto?Potrò andare in pensione? Quando?Grazie a chi vorrà rispondermigiovanni

  455. gentru
    gentru at |

    dal 16/07/2009 sono stato messo in mobilità , per 4 anni , dalla telecom , sono nato il 26/07/1952 e con essa ho lavorato dal 1/12/1974 + in aggiunta ho 6 mesi e 14 giorni di servizio militare maturati prima . con la mobilità offertami , sarei andato in pensione il 1/07/2013 ora cosa mi succederà ? come farò ad andare avanti se verranno modificate la finestre ? Prego rispondetemi G.Carnevale

  456. paki
    paki at |

    Maturo 40 anni di contributi a fine Agosto 2010,avendo 56 anni di età.Vorrei sapere con certezza qual’è la mia finestra d’uscita, nonostante la manovra?Leggo alltri casi simili e le risposte sono sempre uguali e cioè:chi matura i requisiti nel 2010 rimane tutto come prima.Allora come mai l’I.N.P.S e patronati vari.di Bari (ed anche il n° verde I.N.P.S.)mi dicono che non è affatto scontata la finestra del 1° Gennaio 2011? di attendere che il decreto diventi ufficiale?Per l’appunto vorrei ricordare che io ho rifiutato per timore di slittamento della mia finestra,di andare a casa dal 1° settembre p.v.(incentivato)proprio per questa situazione confusa che nessuno è in grado di dirmi qualcosa di ufficiale.Temo proprio di perderli quei soldini offertimi dalla mia azienda per andare via appena maturati i requisiti.Ho paura di essere fregato.

  457. silvy55
    silvy55 at |

    sono una dipendente pubblica il 31/05/2012 avrò 40 anni di contributi e 57 anni di età, so che con la nuova manovra dovrò attendere 12 mesi per avere l’assegno di pensionamento, la mia domanda è: VISTO CHE PURTROPPO GODO DI POCA SALUTE UNA VOLTA MATURATI I 40!!! SE DOVESSI RIMANERE A CASA ALLA DATA DEL 01/06/2013 MI VIENE CORRISPOSTA IN OGNI CASO LA PENSIONE? GRAZIE ATTENDO RISPOSTA.SILVY55

  458. Nicoletta S.
    Nicoletta S. at |

    @ dante 84 ha scritto sabato, 17 luglio 2010Sì dante, nel tuo caso, tutto rimane immutato come prima della finanziaria.Buona pensione e goditela tu che puoi!ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  459. giovanni
    giovanni at |

    Sono Giovanni, compirò 65 anni ad agosto 2010…ma una settimana fa mi sono licenziato. Non ho 40 anni di contributi..cosa ne sarà del mio futuro prossimo o.. remoto?? Ho diritto alla pensione di vecchiaia? Da quando?Grazie a chi vorrà rispondermiP.S. dove troverò eventuali risposte? giovanni

  460. stefano
    stefano at |

    Sono andato in mobilità ( 36 mesi ) ad aprile 2008 firmando i documenti presso l’unione industriale.A novembre 2010 avrò 59 anni e 36 mesi di età ( tot. = 95 ), sarei dovuto andare in pensione il 1° luglio 2011.E’ ancora così ?Grazie.Cordieli saluti.Stefano

  461. stefano
    stefano at |

    Sono andato in mobilità ( 36 mesi ) ad aprile 2008 firmando i documenti presso l’unione industriale.A novembre 2010 avrò 59 anni e 36 anni di contributi ( tot. = 95 ), sarei dovuto andare in pensione il 1° luglio 2011.E’ ancora così ?Grazie.Cordieli saluti.Stefano”

  462. Nicola da Napoli
    Nicola da Napoli at |

    @ stefano ha scritto mercoledì, 21 luglio 2010Caro stefano, buone notizie per te. Maturi i requisiti pensionistici nel 2010 per cui gli effetti nefasti della manovra correttiva 2010 non ti riguardano.Nel tuo caso, tutto rimane immutato come prima della finanziaria.Buona pensione e goditela tu che puoi!Nicola da Napolips: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  463. antonio
    antonio at |

    maturo 40 anni di contributi il 30 luglio 2010 e compio 58 anni a settembrela mia finestra dovrebbe essere gennaio 2011 posso non andare in pensione a gennaio e poterla slittare a marzo 2011?

  464. Federico da Bari
    Federico da Bari at |

    @ antonio ha scritto mercoledì, 21 luglio 2010caro antonio, nel tuo caso nessun problema per il pensionamento secondo la vecchia normativa. ma per lo slittamento di marzo ti consiglio di sentire con il tuo ente previdenziale.Federico ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda. Per favore aiuta anche tu un nostro lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  465. cesare
    cesare at |

    Salve, il 9 agosto 2010 maturo i 40 anni di lavoro. Purtroppo dall’esplorativa svolta dall’INPS risultano mancanti 3 mesi. Mi hanno dato la possibilità di riscattarli entro la fine di luglio 2010, facendo ciò quando andrei in pensione? E se non lo facessi quando? Grazie mille

  466. Mia M.
    Mia M. at |

    @ cesare ha scritto mercoledì, 21 luglio 2010ciao cesare, la risposta è dipende dalla categoria lavorativa (dip o aut) a cui appartieni e dal tipo di lavoro che svolgi (pubblico, privato, scuola,…).Comunque sia, se non maturerai il diritto alla pensione entro il 2010 dal prossimo anno potrai andare in pensione solo dopo 12 o 18 mesi dal raggiungimento del diritto pensionistico. Inoltre più passeranno gli anni e più i tempi si allungheranno… Per cui il consiglio che ti do è di riscattare la pensione e di andarci entro quest’anno, cosa vuoi che siano tre mesi di riscatto… ;) Non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente. Per favore dai una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri la nostra iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao :)

  467. cesare
    cesare at |

    ciao sono sempre cesare, ho dimenticato di specificare che sono un lavoratore dipendente e faccio l’operatore ecologico. Quindi se riscatto i 3 mesi quando andrei in pensione? C’è chi mi dice gennaio 2011 e chi aprile 2011.Però ho un altro dubbio: non riscattando i 3 mesi e lavorandoli, raggiungerei comunque i 40 anni entro la fine del 2010, andrebbe ugualmente bene? Grazie

  468. PAKI
    PAKI at |

    Cara redazione se gentilmente potete rispondermi ai miei dubbi e perplessità circa quanto esposto il 20/07/10,sono sicuro che saprete consigliarmi bene.Vi saluto con stima.PAKI

  469. SIMONE
    SIMONE at |

    faccio i 40 tutti da dipendente a l 30 novembre 2010 e’ ufficiale che la mia finestrarimane il 1 aprile 2011… questo perche’ la ditta ofre un incentivo a chi conferma le dimissioni entro il 31 dicembre 2010 vorrei per favore una conferma ufficiale grazie mille SIMONE. HA DIMENTICAVO HO FATTO I 54 ANNI IL PRIMO GIUGNO 2010

  470. piercla
    piercla at |

    Ciao a tutti voi, in data 01/08/2010 farò 40 anni di contributi tutti da lavoro dipendente, ho compiuto a Luglio 56 anni di età, la finestra di uscita è sempre il primo Gennaio 2011 ? L’azienda per cui lavoro ,trasporti pubblici, è propensa ,a chi ha acquisito 40 anni, ad offrirci una buona uscita da Settembre a Dicembre, 4 mesi più uno della tredicesima, licenziandoci, è possibile farlo ? e non perderò niente della pensione?? Vi ringrazio e vi saluto aspettando la risposta,se possibile. Claudio.

  471. giosti
    giosti at |

    salve,sono nato in luglio 1954,sono stato assunto il 1° febbraio 1970, dipendente privato. Il 28 febbraio 2008 sono stato costretto a licenziarmi,per motivi di famiglia. tuttavia ho continuato i versamenti volontari sino al raggiungimennto dei 40 anni di contributi (31 gennaio 2010). Con la finanziaria 2010 riesco ad andare in pensione il primo gennaio 2011?Grazie.

  472. cesco
    cesco at |

    Sono un lavoratore che a iniziato a 15 anni, o 37 anni di contributi più volte nel arco della mia vita lavorativa mi hanno spostato il traguardo,mi fa rabbia vedere gente che a ricevuto delle agevolazioni e bonus per andare in pensione.Ditemi se questa e democrazia. Io penso che all’inizio della mia attività lavorativa le regole erano gia scritte perciò dovevano rimanere tali.Grazie governanti…………………………………………………..

  473. bruno
    bruno at |

    sono del maggio 1948 e a febbraio 2012 ho 35 anni di contributi, quando vado in pensione?

  474. Rossella
    Rossella at |

    Rispondo a Giosti: visto che i requisiti li hai maturati nel 2010, salvo variazioni dell’ultimo momento, non sei interessato ai nuovi cambiamenti, per cui rimane la finestra di gennaio 2011.Ciao. Rossella.”Ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda. Per favore aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda.”

  475. NINI
    NINI at |

    Maturerò il diritto alla pensione il 31.08.2011 (avrò lavorato 40 anni ed avrò 58 anni di età) . Quindi la mia finestra si aprirà dopo 12 mesi , il 01.09.2012. Ma posso smettere lo stesso di lavorare? Ovviamente resterò per un anno senza stipendio e senza pensione

  476. pasquale
    pasquale at |

    per cesco… più che grazie dobbiamo gridare con forza ,,,,vergogna,,vergogna,,vergogna, a loro tutte le agevolazioni possibili . ma come si fa a non capire che se una persona se se la sente di lavorare può decidere lui e non altri se rimanere a lavoro dopo 35 anni . invece no un giorno si sveglia il signor dini e ci toglie 5 anni di vita .troppo facile decidere sulla pelle degli altri.poi questi signori di oggi ci dicono che dopo 40 anni si devono attendere ancora 12 mesi .ma nessuno dice apertamente che ci hanno rubato ancora 1 anno , nemmeno i sindacati se esitono ancora . come noi ce ne saranno a migliaia ,quindi gridiamo tutti insieme –vergogna ,vergogna ,vergogna.poi guardiamoci un po intorno quando andremo a votare . se ci stà qualcuno disposto ad aiutarci a noi lavoratori precoci allora dovremmo far valere il nosto voto

  477. pasquale
    pasquale at |

    per cesco… più che grazie dobbiamo gridare con forza ,,,,vergogna,,vergogna,,vergogna, a loro tutte le agevolazioni possibili . ma come si fa a non capire che se una persona se se la sente di lavorare può decidere lui e non altri se rimanere a lavoro dopo 35 anni . invece no un giorno si sveglia il signor dini e ci toglie 5 anni di vita .troppo facile decidere sulla pelle degli altri.poi questi signori di oggi ci dicono che dopo 40 anni si devono attendere ancora 12 mesi .ma nessuno dice apertamente che ci hanno rubato ancora 1 anno , nemmeno i sindacati se esitono ancora . come noi ce ne saranno a migliaia ,quindi gridiamo tutti insieme –vergogna ,vergogna ,vergogna.poi guardiamoci un po intorno quando andremo a votare . se ci stà qualcuno disposto ad aiutarci a noi lavoratori precoci allora dovremmo far valere il nosto voto

  478. ivano
    ivano at |

    dal1 gennaio 2010 sono in mobilità la quale mi scade il 31 dicembre 2011 maturerò i 40 anni di contributi la prima settimana di agosto 2011 dovrei andare in pensione il primo gennaio 2012.vorrei sapere se cambia qualcosa visto che se mi allungano l’uscita sarei senza il vitalizio della mobilità fino alla pensione

  479. joker
    joker at |

    salve, ripropongo una domanda che ho fatto tempo fa senza ricevere risposta ……. a febbraio 2011 avrò maturato i 40 anni di contributi e 57 di età. L’azienda dove lavoro entro l’anno vorrebbe aprire la mobilità volontaria incentivata per alcuni di noi, dal momento che la stessa ha stabilito di dare una somma x per ogni mese di lavoro mancante fino al raggiungimento della pensione, entrando in mobilità beneficerò della vecchia o della nuova riforma ? cioè andrò in pensione in luglio 2011 oppure marzo 2012 ??? ringrazio tutti per un’ eventuale risposta.

  480. nini
    nini at |

    “Maturerò il diritto alla pensione il 31.08.2011 (avrò lavorato 40 anni ed avrò 58 anni di età) . Quindi la mia finestra si aprirà dopo 12 mesi , il 01.09.2012. Ma posso smettere lo stesso di lavorare? Ovviamente resterò per un anno senza stipendio e senza pensione” Aggiungo: in questo anno posso fare domanda dell’indennità di disoccupazione o non mi spetta neanche quella?Grazie se qualcuno mi risponde

  481. giuaeppe
    giuaeppe at |

    salve. per motivi personali devo dimettermi il 30 settembre 2010.e pago i contributi volonari fino al 30 novembre 2010 cosi’ raggiungo i 40 anni tutti da dipendente. la mia finestra rimane comunque il 1 aprile 2011 grazie per la gentilissima risposta …….giuseppe 56

  482. Lady Nutella
    Lady Nutella at |

    @ joker ha scritto venerdì, 23 luglio 2010Ciao joker, lo spirito di questa comunità è di aiutarsi a vicenda. Cerchiamo di aiutare il più possibile tutti. Tuttavia talvolta chi chiede aiuto è in numero superiore a chi offre il proprio aiuto. Solo in questi casi si privilegia chi ha contribuito all’iniziativa di reciproco aiuto (segnalando il blog o aiutando altri).Nel tuo caso è successo proprio questo, in molti hanno chiesto informazioni in contemporanea a te e tu sei risultato fra i frequentatori passivi…Spiegato il motivo della prima mancata risposta, eccoti la risposta alla seconda richiesta:purtroppo anche tu sei caduto nella morsa della manovra finanziaria 2010, che prevede una sola finestra di pensionamento detta a “scorrimento” che si apre 12 mesi dopo il mese successivo al raggiungimento dei requisiti pensionistici. Unico aspetto positivo è che il metodo di calcolo dei requisiti pensionistici per il momento non è cambiato, per cui rimane immutata la data in cui si matura il diritto alla pensione mentre si allunga il tempo di attesa della pensione.Nel tuo caso specifico potrai andare in pensione in marzo 2012Per maggiori dettagli dai un’occhiata ai commenti precedenti, troverai molte risposte a casi simili al tuo.ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  483. Lady Nutella
    Lady Nutella at |

    @ nini ha scritto venerdì, 23 luglio 2010Ciao nini,sì, in linea teorica potresti smettere di lavorare dopo il raggiungimento del diritto pensionistico e attendere che si apra la tua finestra di scorrimento. Analogamente se ti iscrivi alle liste di disoccupazione dovresti aver diritto all’indennità di disoccupazione.Parlo di linea teorica, perchè dati i tempi che corrono sinceramente dubito che il governo si lasci sfuggire un simile buco legislativo. Probabilmente emanerà un decreto ad hoc per impedire tale operazione…Però i primi pesci dovrebbero riuscire a sfuggire alla rete e tu potresti essere fra loro… tienici aggiornati sarà di aiuto anche ad altri nella tua stessa situazione ;) Non dimenticare che le libere informazioni del blog sono il frutto dell’impegno dei suoi lettori ad aiutarsi reciprocamente. Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao :) Lady Nutella

  484. T o n i n o.
    T o n i n o. at |

    Ho 57 anni e sono in mobilita’, nella prima quindicina di Dicembre 2010 faccio 40 anni di contribuzione, da quando ho diritto alla pensione, subito da Gennaio 2011o devo aspettare la finestra di Aprile 2011? Vi ringrazio. T o n i n o

  485. Matteo da Bologna
    Matteo da Bologna at |

    @ T o n i n o. ha scritto martedì, 27 luglio 2010Ciao T o n i n o, buone notizie per te. Maturi i requisiti pensionistici nel 2010 per cui riesci a scampare dagli effetti nefasti della manovra correttiva di quest’anno.Nel tuo caso, tutto rimane immutato come prima della manovra finanziaria 2010. Anche per le finestre previdenziali niente scorrimento per te, si conferma la vecchia finestra di pensionamento :) Per maggiori dettagli dai un’occhiata ai commenti precedenti, troverai molte risposte a casi simili al tuo.Buona pensione e goditela tu che puoi!ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  486. Ortigara
    Ortigara at |

    Sono un dipendente Enel Distribuzione SpaMaturo i 40 anni ad agosto dovrei andare in pensione il 01/01/2011. OK ???Se rimango un mese(per motivi personali) o un anno cosa succede quando vado in pensione??Mi conviene rischiare????Esempio rimango fino al 30 aprile quando vado….grazie e buon lavoro

  487. Rossella
    Rossella at |

    Rispondo a Ortigara: visto che maturi i requisiti nel 2010 e sei fuori, per tua fortuna, dagli effetti non benefici della manovra, ti conviene andare in pensione alla prima finestra raggiungibile ovvero quella del 01.01.2011; diversamente puoi prolungare di 1 mese la permanenza al lavoro come hai indicato, per motivi personali, ma a mio avviso non andrei oltre. Ciao. Rossella.”Ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda. Per favore aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda.”

  488. Laura da Genova
    Laura da Genova at |

    @ Ortigara e Rossella ha scritto martedì, 27 luglio 2010Ciao Ortigara, se fossi in te seguirei il consiglio di Rossella. Detto ciò, poichè il tuo diritto al pensionamento matura nel 2010, e dunque sotto il regime previdenziale precedente all’attuale manovra, in teoria dal 01/01/2011 potresti andare in pensione quando vuoi.Dico in teoria perchè poi occorre vedere il regolamento attuativo della manovra etc. etc. Per cui se preferisci non seguire il consiglio di Rossella, prima di tutto vai dal tuo istituto previdenziale e fatti illustrare le opzioni a tua disposizione alla luce del vecchio regime previdenziale e delle modifiche apportate dalla manovra correttiva 2010. Solo a quel punto decidi se vale la pena proseguire a lavorare ;) Non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente. Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao :) Laura

  489. v.antonio52
    v.antonio52 at |

    salve,a fine dicembre dovrei aver fatto 40 anni di lavoro con gli ultimi 8 mesi di disoccupazione ,quando potrò andare in pensione?mia moglie deve pagare 3 trance di pagamenti volontari per arrivare ad aprile 2011 con 40 di contributi,quando andrà in pensione?Questo governo sta prendendo sotto gamba i problemi che verranno fuori con questa finanziaria per le pensioni,tanta gente resterà senza un sostentamento con slittamenti che procureranno tanti problemi !!!Ci siamo pentiti di aver votato il PDL ci stanno strozzando con queste manovre ….a differenza loro che continuano a fare la bella vita con stipendi d,oro è 1 vergogna per chi come noi hanno lavorato e versato per 40 anni…fosse per loro ci farebbero ancora lavorare..che provassero un pò cosa vuol dire lavorare,sudare,sacrifici,ma con tutti i benefici che hanno…vivono anni luce dalla classe operaia!!Che si vergognino di trattarci così ancora..Spero sempre che 1 giorno o l,altro il popolo si svegli e decida di dire basta a tutte queste ingiustizie.V.antonio52 P.S.attendo 1 risposta e tanta solidarietà da tutti quelli che hanno lavorato come me.

  490. franciscus
    franciscus at |

    Ex dipendente ENEL a giugno del 2009 si è preso accordi con l’azienda di dare le dimissioni e poi percepire la pensione il 01/01/2013 rientrando nella finestra primo semestre del 2012 con 36 anni di contributi e 60 anni il 25/05/2012 .L’azienda secondo le leggi del momento mi ha coperto fino al 30/12/2012 , la domanda è il governo può cambiare le carte in tavola mentre si stà giocando? I sei mesi che appunto mi allunga chi me li dà se non sono nel mondo del lavoro, anche perchè vi sono problemi di salute. A chi devo ringraziare!!!!!!!!!!!

  491. stefano
    stefano at |

    Ho accettato 24 mesi di mobilita’ dal 01/01/2010.Compio 57 anni ad ottobre ed a settembre 2011 maruro 40 anni di contributi.Prima della rifoma avevo interpellato l’INPS della sede competente e la mia finestra utile al pensionamento era 01/01/2012.Vi chiedo se sia cambiato qualcosa per il mio caso.Vi ringrazio

  492. giuseppe56
    giuseppe56 at |

    lascio volontariamente il lavoro il 30 dicembre 2010 con 37 anni di contributi .mi verso i contributi volontari fino al 2013 e raggiungo i 40 anni . per il 2014 devo versare altri contributi ?ho la pensione a gennaio 2015 ???

  493. zante84
    zante84 at |

    salve, nato in luglio 1954; sono stato assunto in una ditta privata il primo febbraio 1970, il 28 febbraio 2008 o dato le dimissioni per motivi famigliari.Tuttavia ho continuato i versamenti volontari fino al 31 marzo 2010.Con la nuova finanziaria 2010, rimane valida l’uscita il 1° gennaio 2011? Grazie.

  494. Leo Gandhi
    Leo Gandhi at |

    @ zante84 ha scritto venerdì, 30 luglio 2010Sì zante84, se hai maturato il diritto alla pensione entro il 2010 riesci a scampare dagli effetti nefasti della manovra correttiva di quest’anno.Nel tuo caso, tutto rimane immutato come prima della manovra finanziaria 2010. Anche per le finestre previdenziali niente scorrimento per te, si conferma la vecchia finestra di pensionamento :) Buona pensione e goditela tu che puoi!Lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda.grazie, ciaohttp://www.fineco.it/mgm/?cp=AA2554573

  495. Antonio
    Antonio at |

    Sono un insegnante di scuola media. Al 31 agosto 2010 compirò 39 anni 9 mesi e 24 giorni di servizio, posso andare in pensione dal 1° settembre 2011, quandro avrò acquisito 41 anni 9 mesi e 24 giorni di servizio?

  496. angelo c.
    angelo c. at |

    Nel febbraio 2011 compio 57 anni di eta’ e 40 di contributi.Quindi la mia uscita sarebbe dovuta essere 1 luglio 2011.Tengo a precisare che sono invalido al 70%,nonostante tutto temo che anche per me l’uscita sara’ 1 marzo 2012.CHIEDO:il MIO 70% MI POTRA’ SERVIRE A QUALCOSA? Grazie per la vostra risposta.

  497. henrj
    henrj at |

    sono un sovrintendente della gdf l’anno scorso ho chiesto all’ufficio pensioni, la prima data utile per poter andare in pensione, mi è stato risposto che a febbraio 2014 maturavo i 53 anni di età e avevo maturato anche i 40 anni di contributi.Allo stato attuale con la nuava finanziaria, quando posso andare in pensione?

  498. mauro
    mauro at |

    maturo sia i 65 anni che i 40 di contributi nel gennaio 2011. tuttavia già un anno fa la asl mi ha comunicato che sarei andato in pensione a gennaio 2010. Vorrei restare in servizio. posso?

  499. mauro
    mauro at |

    ERRATA CORRIGE: maturo i 65 anni e 41 anni di contributi nel gennaio 2011. tuttavia già un anno fa la asl mi ha comunicato che sarei andato in pensione a gennaio 2011. ho chiesto di poter restare in servizio per ulteriori due anni, ma la asl mi ha risposto negativamente. Vorrei restare in servizio. posso?”

  500. Stefano
    Stefano at |

    Sono in mobilità dal 01-01-2008 (decorrenza maggio in quanto i primi 4 mesi erano coperti dal preavviso) e l’accordo prevede il contributo INPS sino all’accompagno alla pensione che, dai conti fatti, si conclude il 30-06-2011 con apertura della finestra di pensionamento al 01-10-2011. In questo periodo di mobilità, comunque, ho fatto e stò facendo dei lavori a tempo determinato (inferiori ad un anno) sospendendo cosi’, per tali periodi, la mobilità. Anche per me, avendo un accordo ante Dicembre 2010 si sposteranno le finestre? Se si, quando si aprirà la mia finestra? Nel periodo intercorrente il raggiungimento dei requisiti e l’apertura della finestra, potrò lavorare per poter coprire il mancato introito pensionistico?

  501. enzo
    enzo at |

    Salve, nonostante alcune risposte lette che potevano interessarmi,mi sento piu’ sicuro avere una risposta direttamente da Lei:Dal mese di marzo 2010 per accordi aziendali e sindacali sono in mobilita’ per cui luglio 2011 prima finestra dovrei percepire la pensione.Calcoli fatti dal patronato: Maturo i requisiti a novembre 2010 quindi con l’accesso alla finestra di luglio 2011 Compio 59 anni il 22/11/2010 con contributi versati di 2010 settimane.Quindi, rimane confermata la mia pensione a luglio 2011? E quando dovro’ fare domanda?La ringrazio anticipatamentee e La saluto cordialmente.Enzo

  502. elisa1954
    elisa1954 at |

    Raggiungo i 40 anni di contributi a maggio 2011 –A giugno 2011 compio 57 anni – Da marzo 2010 sono in mobilità (non per mia volontà) fino settembre 2011Partendo da questa premessa, mi potete per favore chiarire la mia posizione se la mia finestra si apre ad ottobre 2011 oppure a maggio 2012.Ringrazio in anticipo per tutti coloro che mi vorranno rispondere. grazie

  503. enzo
    enzo at |

    scusate vi rimando il mio indirizzo di posta elettronica corretto.Ho scritto domenica 1 agosto.grazie

  504. s. graziella
    s. graziella at |

    Ciao, compio 57 anni il 13 settembre 2010, e al 31 agosto 2011 maturo 39anni 5 mesi 1 giorno. Sono un’insegnante scuola materna, ho mio marito con un’invalidità motoria riconosciuta (dalla commission medica) del 100% in situazione di gravità fruisco della legge 104 e dei permessi straordinari (per intenderci i due anni da fruire entro il periodo lavorativo con contributi figurativi validi ai fini pensionistici). La domanda è ovvia quando potrò andare in pensione? non so se la quota 96 mi possa, servire visto che i 39 anni li acquisisco ad aprile 2011 e quindi 57+39=96???. E’ prevista qualche deroga per l’assistenza al coniuge invalido per cui posso andare in pensione con il 1° settembre 2011 oppure 1° settembre 2012?. Ringrazio di cuore per il disturbo arrecatovi e resto in attesa di una risposta anche via mail, con l’occasione porgo distinti saluti. Graziella

  505. vincenzo
    vincenzo at |

    salve sono un lavoratore dipendente privato con questa manovra come diceva il collega(sopra) li ha chiamati lo gnomo e il nano sono daccordissimo.dal 1 aprile 2010 ho preso il congedo straordinario di due anni legge 104/92 avendo il coniuge in situzione di gravita, per poter arrivare a novenbre 2011 a 40 anni di contributi la mia finesta utile e 1 aprile 2012 non posso allungre il congedo quindi dovrei rientrare a lavoro circa atto mesi e se in questi mesi dovrebbe venirmi un fortissimo esaurimento nervoso dovuto ad un fortissimo stres nervoso e mettermi in malattia per tutto il tempo che occorre e se tutti dico tutti coloro che sono nella stessa situazione cosa succederebbe uniamoci tutti per cambire questq situazione da schifo vergognia.

  506. raffaele
    raffaele at |

    salve, volevo sapere se le novità in materia pensionistica si applicano anche alla forze di polizia. Grazie.

  507. Max
    Max at |

    Buona sera,compio 56 anni ad ottobre 2010, maturerò i 40 anni di contributi a Giugno 2011, sono a casa dal 01/11/2009, in esodo incentivato, ex dipendente Enel, verso presso l’Inps i contributi volontari. Con la vecchia Legge avevo diritto alla pensione con la finestra di Gennaio 2012. Con la nuova Legge a questo punto quando percepiro’ la pensione? Come faccio ad andare avanti se mi spostano di 12 mesi il diritto alla pensione visto che in famiglia lavoravo solo io !!!!In attesa di una cortese risposta in merito, mi è gradita l’occasione per porgere, cordiali saluti

  508. vantonio52
    vantonio52 at |

    SALVE A TUTTI,VISTO CHE DA QUESTA FINANZIARIA ( PER LE MODIFICHE ALLE PENSIONI),CI CREANO GROSSI PROBLEMI ECONOMICI,LAVORATIVI ETC. c,è QUALCUNO CHE SA DOVE FAR SENTIRE LE NOSTRE DIMOSTRANZE A RIGUARDO CASO PER CASO E FAR SI CHE ARRIVINO AL S.3MONTI O AL S.BERLUSCONI?CI STANNO CREANDO GROSSI ,MA GROSSI PROBLEMI COME BEN VEDO DA CIò CHE VIENE SCRITTO QUI.NE APPROFITTANO SPESSO PER FARE CERTE LEGGI NEL PERIODO DELLE VACANZE ESTIVE PERCHè LA GENTE NON PUò MOBILITARSI CON MANIFESTAZIONI IN PIAZZA.ESISTE QUALCUNO CHE HA PRESO DELLE PRESE DI POSIZIONE CONTRARIA A TUTTO QUESTO? DA CHI DOBBIAMO FARCI SENTIRE?NON BASTA SOLO SCRIVERE 2 RIGHE QUI PER PROTESTARE MA CI VUOLE LA VOCE DEL POPOLO IN PIAZZA CHE URLA AI SIGNORI DEL GOVERNO DI VERGOGNARSI ANCORA PERCHè SPECULANO ANCORA 1 VOLTA SUI POVERI E NON ALTROVE DOVE CI SONO I RICCHI.CHI SA QUALCOSA SCRIVA PURE DOVE E A CHI DOBBIAMO RIVOLGERCI PER SCRIVERE OD ORGANIZZARCI PER MANIFESTAZIONI.MUOVIAMOCI SE NO QUESTI QUA CON LO SLITTAMENTO DELLE FINESTRE CI MANDANO SOTTO I PONTI A PANE ED ACQUA.VI RINGRAZIO PER EVENTUALI RISPOSTE .VANTONIO52

  509. esaurita
    esaurita at |

    Sono un insegnante, nata nel 1956, circa 30 anni di servizio, ho cominciato adesso a versare i contributi per riscattare gli anni di laurea e pre-ruolo, contando di arrivare così ai 40 anni di contributi nel 2016 a 60 anni, ma se adesso i 40 anni devono essere di servizio ,dovrò andare a 65 anni? e non posso bloccare il pagamento del riscatto degli anni di laurea?

  510. Bruno
    Bruno at |

    Riguardo alle possibili proteste che dovrammo portare avanti per riportare un pò di legalità riguardo alle pensioni, in particolar modo, i “40 enni” siano essi in servizio o in esodo incentivato antecedentemente il 31/05/2010, voglio far presente che mi sentivo offeso e preso in giro, perchè a 57 anni dopo 39 anni di contributi versati ed uno che verso volontariamente, non volevo restare con le mani in mano, visto che sindacati, tutti, in particolar modo CISL e UIL, e partiti tutti, soprattutto la famosa opposizione, non hanno mosso un dito. E’ passata la legge senza un ora di sciopero, come detto dai vari misnistri.Ho così scritto a molti manipolatori; IDV, Casini, E. Letta, Gazzola, Mastropasqua, PD, INPS, Fini e per ultimo Napolitano, facendo presente a tutti quando di più subdolo è far passare questa legge, pensando a quelli che si ritrovano a vivere con famiglia a carico per oltre 6 mesi senza più nulla.Mi hanno risposto solo, si fa per dire, ovviamente dandomi ragione, Fini e il PD.Una prima mossa sarebbe per chi è ancora iscritto ai sindacati dare la disdetta, e poi inondare tutte queste persone sopra citate, di messaggi, senza offese, come molti hanno fatto, ma facendo presente quanto di più inumano è stato fatto.Gli indirizzi con un pò di pazienza si trovano, qualcuno arriva a destino.Ho posto poi il famoso quesito, riguardo alle finestre, per chi, ha avuto l’esodo incentivato, prima del 31/5/2010, a vari esperti di quotidiani, vedremo le risposte.

  511. Nini
    Nini at |

    Ho scritto 2 settimane fa:maturo i requisiti per la pensione (40 anni di contributi) il 31.08.2011 ed avrò allora 58 anni.Allora chiedevo: posso dare le dimissioni il 31.08.2011 e restare un anno senza nè stipendio nè pensione (dato che la finestra si aprirà il 01.09.2012)? Inoltre chiedevo: posso almeno chiedere l’indennità di disoccupazione per non restare proprio a bocca asciutta?Mi ha risposto “lady Nutella” dicendo che, per il momento era possibile. Ora, essendo in ferie sono andata all’Inps della mia zona ed ho fatto la stessa domanda. Mi è stato risposto che l’ndennità di disoccupazione spetta solo a chi è stato licenziato e per quanto riguarda le dimissioni a 40 anni di anzianità, se dovesse cambiare qualcosa nell’anno di attesa e decidessero che 40 non bastano più, io che faccio????Grazie se qualcuno mi risponde

  512. clara
    clara at |

    Ho maturato 20 anni e 7 mesi di contribuzione al 1988, andrò in pensione per diritto acquisito, alla finestra di aprile del 2011?E se ciò non fosse, dovrei tener conto delle normative definite dalla nuova riforma finanziaria?E sopratutto in che modalità devo applicarla al mio caso? Grazie

  513. BRUNO
    BRUNO at |

    Ho compiuto 59 anni il 24/07/2010 e ho 36 anni di contribuzione. avendo raggiunto quota 95, quandro potrò cominciare ad usufruire della pensione di anzianità.grazie per la disponibilità in questo momento di incertezza totale. Saluti Bruno

  514. Barbara da Bari
    Barbara da Bari at |

    @ Nini ha scritto mercoledì, 04 agosto 2010Sì, Nini ti confermo quanto ti hanno detto all’Inps: puoi licenziarti una volta raggiunto il diritto alla pensione e poi attendere la tua finestra di scorrimento. Chiaramente in questo lasso di tempo d’attesa non riceverai ne stipendio, ne indennità, ne pensione…Purtroppo non esistono garanzie di sorta sul fatto che nel frattempo il governo cambi nuovamente la normativa previdenziale allungando le finestre di pensionamento o inasprendo i requisiti.Tuttavia reputo altamente improbabile che intervengano addirittura sui diritti acquisiti come sarebbe nel tuo caso il diritto alla pensione.Per cui in linea di massima potrebbero ulteriormente allungarti la finestra di pensionamento ma non costringerti a tornare a lavorare o revocare il tuo diritto acquisito alla pensione…A dirla tutta esiste una possibilità che il governo alle strette con la voragine del deficit di bilancio intervenga anche sui diritti acquisiti, tuttavia è una possibilità altamente remota e improbabile.Non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente. Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao :)

  515. Carlo
    Carlo at |

    Buongiorno, lavoro come operaio dipendente nel settore metalmeccanico. Chiedo il vostro aiuto per- capire quando andrò in pensione secondo le normative della nuova finanziaria (maturerò 40 anni di contributi il 1° settembre 2013)- capire se questa nuova finanziaria è già stata approvata o se è possibile che sia ancora modificataVi ringrazio per le risposte e ringrazio per questo spazio davvero utile!

  516. giuly
    giuly at |

    non ho parole per commentare questa manovra! sono nata il 23/9/1952, sono dipendente pubblica di una ASL e lavoro ininterrottamente dall’1/7/1971. dicono che noi siamo privilegiati e fannulloni ma intanto non possiamo avere nessun acconto sulla liquidazione come possono fare i dipendenti privati, non abbiamo la 14esima, se ci ammaliamo abbiamo le fasce orarie più lunghe, abbiamo una ritenuta sui primi 10 giorni di malattia di ogni certificato…………. insomma non posso andare in pensione neanche con i 40 anni di servizio……….. come sono privilegiata!!!!!!Per favore, delucidazioni su quando potrò uscire? Scusate lo sfogo!

  517. susy
    susy at |

    Ciao a tutti,qui, come vedo, vi preoccupate tutti delle pensioni e mi sembra cosa buona e giusta, ma di chi ha perduto il lavoro come me e molti altri e che non riesce a ricollocarsi e che ha ben lontana l’età della pensione non ne parla nessuno!! Nessuno si pone il problema di come un 55enne riesca a campare senza un lavoro e di come sarà il suo futuro visto che la pensione quando arriverà sarà minima perchè purtroppo gli anni contributivi versati saranno minimi!!?? Do ragione a Vantonio2 e a tanti altri che come lui dicono che siamo ormai un popolo passivo che nel ’68 c’era gente che lottava per qualcosa, ora subiamo passivamente e continuiamo ad andare a votare per una classe politica che non sa fare altro che farsi i fatti suoi. Io sono sull’orlo della disperazione e non penso di essere sola, ma di questo a lor Signori non gli frega nulla!!

  518. Leo Gandhi
    Leo Gandhi at |

    @ Carlo ha scritto giovedì, 05 agosto 2010Caro Carlo, purtroppo la manovra finanziaria è stata approvata in forma definitiva la scorsa settimana ed è già legge dello stato.E con essa anche la nuova riforma delle pensioni che prevede una sola finestra di pensionamento detta a “scorrimento” che si apre 12 mesi dopo il mese successivo al raggiungimento dei requisiti pensionistici. Unico aspetto positivo è che il metodo di calcolo dei requisiti pensionistici per il momento non è cambiato. Alla luce di tutto questo rimane immutata la data in cui si matura il diritto alla pensione, mentre si allunga il tempo di attesa del primo “assegno pensionistico”.Nel tuo caso specifico se maturi il diritto alla pensione in settembre 2013 potrai andare in pensione in ottobre 2014. Ma attenzione potresti maturare il diritto alla pensione prima dei 40 anni di contributi grazie alle famose quote di rendita previdenziale. Per maggiori dettagli dai un’occhiata ai commenti precedenti, troverai un’infinità di casi e di utili risposte.Non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente. Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazieciao :) PS: amici di Crisi Finanziaria, sfruttate l’incredibile promozione Fineco che premia con 60 euro ogni apertura di conto corrente. A seguire il link per aderire:http://www.fineco.it/mgm/?cp=AA2554573

  519. leocarlo
    leocarlo at |

    Salve a tutti .Con le riforme : “queste riforme delle pensioni “che cambiano continuamente non ci capisco più niente.Sembrerebbe, che quando si vuole fare cassa l’unico modo è: prenderli dai lavoratori dipendenti, perchè sono gli unici c…… onesti che dichiarano tutto.E per non finire ti fanno lavorare 1 anno in più (vedi finestra) senza che ti venga conteggiato ai fini pensionistici. In poche parole : Vuoi andare in pensione? …. OK, paga il pizzo.I sindacati? ……… non ci sono,……. stanno troppo bene per ocuparsi di noi, ormai loro sono arrivati….. e a dire che siamo stati noi a portarli. mi fermo qui diversamente starei ore a parlare delle discriminazioni che stiamo subendo.La mia domanda è rivolta a chi può chiarirmi: Sono un lavoratore dipendente, nel 2014 compio 61 anni e 38 anni di contributi, quando, dio mio quando…….andrò in pensione?, sicuramente noi che lavoriamo in impianti chimici forse sarà solo un miraggio. Grazie a tutti ciao leocarlo

  520. Luca da Firenze
    Luca da Firenze at |

    Caro leocarlo hai proprio ragione (purtroppo).Un sola cosa va precisata al tuo ragionamento, nemmeno ai lavoratori autonomi è andata tanto bene questa volta. Anzi è andata proprio peggio dato che la loro finestra unica non è di 12 mesi come per i lavoratori dipendenti, ma di 18 mesi… Dunque gli autonomi potranno andare in pensione solo dopo un anno e mezzo il raggiungimento dei diritti pensionistici.Mentre le uniche pensioni che non sono state toccate sono quelle dei nostri bravi politici… loro continuano ad andare in pensione dopo poco più di 3 anni di legislatura parlamentare. Hai capito bene, 3 anni… altro che i nostri 41 anni di lavoro!Premesso ciò, in base alla nuova riforma delle pensioni contenuta nella manovra 2010 di Tremonti, tu maturerai il diritto al pensionamento con le “quote” nel 2014 e potrai andare in pensione dopo 12 mesi dal mese successivo la maturazione del diritto della pensione.Per maggiori dettagli dai un’occhiata ai commenti precedenti, troverai molte risposte a casi simili al tuo.Non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente. Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao :)

  521. leocarlo
    leocarlo at |

    Grazie Luca per la tua risposta.Ciao leocarlo.

  522. stefano
    stefano at |

    Un caro saluto a tutti…..riscrivo su questo blog in quanto le cose che mi riguardano e sicuramente riguadano tanti altri, stanno mutando.Ex dipendente Telecom ho accettato 24 mesi di mobilita’ dal 01/01/2010.Compio 57 anni ad ottobre 2010, ed a settembre 2011 maruro 40 anni di contributi.Prima della rifoma avevo interpellato l’INPS della sede competente e la mia finestra utile al pensionamento era 01/01/2012.Ora dopo accordo su esuberi in Telecom, scopro che per i lavoratori gia’ in mobilita’ per effetto della finestra unica di uscita, ci sara’ un buco di 12 mesi ???????? da chi sara’ coperto? Qualcuno (forse ex collega nella mia situazione) ha notizie piu’ certe su questa notizia?Vi saluto e ringrazio cordialmente.

  523. Leo Gandhi
    Leo Gandhi at |

    @ stefano ha scritto venerdì, 06 agosto 2010Caro Stefano, non sono un collega telecom e dunque non sono in grado di scendere nel caso specifico. Tuttavia dal punto di vista generale posso darti alcune conferme e indicarti una possibile via di “salvezza”.La prima conferma è che maturando il diritto al pensionamento dopo il 2010 anche tu purtroppo ricadi nella morsa della riforma pensionistica contenuta nella manovra finanziaria 2010, che prevede una sola finestra di pensionamento detta a “scorrimento” che si apre 12 mesi dopo il mese successivo al raggiungimento dei requisiti pensionistici.Unico aspetto positivo è che il metodo di calcolo dei requisiti pensionistici per il momento non è cambiato.Alla luce di tutto questo rimane immutata la data in cui si matura il diritto al pensionamento, mentre si allunga il tempo di attesa del primo “assegno” di pensione.Nel tuo caso specifico dovresti ricevere la tua prima mensilità pensionistica relativamente al mese di ottobre 2012.Però la manovra lascia aperta una porticina ai primi 10 mila lavoratori in mobilità per i quali si conserva il vecchio regime previdenziale e dunque le vecchie finestre (nel tuo caso appunto l’1.1.2012).I 10 mila scampati alla riforma delle pensioni di Tremonti appartengono alle seguenti categorie:- lavoratori in mobilità breve con accordi entro il 30 aprile 2010 e con requisiti per la pensione entro il periodo di fruizione dell’indennità di mobilità;- lavoratori in mobilità lunga con accordi stipulati entro il 30 aprile 2010;- lavoratori che alla data di entrata in vigore del Dl 78/2010 risultano titolari di prestazione straordinaria a carico dei fondi di solidarietà (esuberi banche, assicurazioni e così via)Spero che tu e i tuoi colleghi possiate ricadere in questo fortunato manipolo di lavoratori :) Non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente.Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao :) PS: amici di Crisi Finanziaria, sfruttate l’incredibile promozione Fineco che premia con 60 euro ogni apertura di conto corrente. Dura ancora pochi giorni. A seguire il link per aderire:http://www.fineco.it/mgm/?cp=AA2554573

  524. stefano
    stefano at |

    Grazie Leo per la tua cortese risposta……rimane il dubbio di chi saranno e come ……estratti i 10000 fortunati di questa farsa-lotteria…..non manchero’ di aiutare eventuali colleghi e non, nella mia stessa situazione…..se tornassi indietro rimarrei fino all’ultimo giorno prima della pensione!!!!!!!!

  525. giuseppe56
    giuseppe56 at |

    E’ possibile sapere cosa sono le “QUOTE DI RENDITA PREVIDENZIALI ” di cui parla Leo Gandhi ?GRAZIE

  526. Leo Gandhi
    Leo Gandhi at |

    @ giuseppe56 ha scritto venerdì, 06 agosto 2010ciao giuseppe56, la risposta alla tua domanda è presto scritta: le quote previdenziali consentono ai lavoratori di andare in pensione anche se non si hanno maturato i 40 anni di contributi o non si è raggiunta l’età per la pensione di vecchiaia.Per conoscere le quote attualmente in vigore e quelle dei prossimi anni, in questo post trovi tutte le informazioni che cerchi:http://crisi-finanziaria.myblog.it/archive/2010/05/31/pensioni-manovra-finanziaria-2010-pensionamenti.htmlIn particolare ti consiglio la risposta di Marco da Milano del 28 luglio 2010 a Giulio.Non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente.Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao :) PS: amici sfruttate l’incredibile promozione Fineco che premia con 60 euro ogni apertura di conto corrente. Dura ancora pochi giorni. A seguire il link per aderire:http://www.fineco.it/mgm/?cp=AA2554573Qui ulteriori informazioni sulla promozione:http://borsa-finanza.myblog.it/archive/2010/06/30/promozione-conto-corrente-codice-amico-fineco-flash-luglio.html

  527. DIEGO
    DIEGO at |

    Buongiorno, sono nato a febbraio nel 1953, raggiungo i 40 anni di servizio a metà giugno del 2011. Sono in mobilità dal 25 febbraio 2009. Con la vecchia norma sarai andato in pensione il 1 ottobre 2011 avendo superato i 57 anni. Con le nuove norme sarà la stessa cosa o cambierà?

  528. enzo
    enzo at |

    Salve a tutti, spero che qualcuno mi dia una risposta, non riesco piu’ a stare dietro ai governi e alle finanziarie.Dal mese di marzo 2010 per accordi aziendali e sindacali sono in mobilita’ per cui luglio 2011 prima finestra dovrei percepire la pensione.Calcoli fatti dal patronato: Maturo i requisiti a novembre 2010 quindi con l’accesso alla finestra di luglio 2011 Compio 59 anni il 22/11/2010 con contributi versati di 2010 settimane.Quindi, rimane confermata la mia pensione a luglio 2011? E quando dovro’ fare domanda?Vi ringrazio anticipatamente, salutiEnzo”

  529. Pisu Antonio
    Pisu Antonio at |

    Espongo un ulteriore problema alla procrastinazione del diritto alla pensione.Sono un ex bancario, prepensionato da un istituto di credito su base volontaria dal 1.7.2009 – Percepiro’ assegno VCRED sino al dicembre 2013 (maturo i 40 anni di contributi il 30.09.2013) Sarei dovuto andare in pensione vera e propria dall’1.1.2014 ma stando cosi’ le cose dovrei andare 12 mesi + tardi e per 12 mesi non percepire un bel niente. E’ cosi’ o c’e’ qualcosa di peggio da attendersi… anche perche’ noi nel fondo di solidarieta’ non possiamo lavorare per ulteriori 12 mesi. Siamo gia’ Fuori dal lavoro – il mio caso e’ simile a quello di circa 10.000 persone nelle mie condizioni – gradita risposta – ringrazio anticipatamente-Antonio Pisu . Via G. Verga 50 – San Miniato Basso (Pi)

  530. susy
    susy at |

    scusate il mio sfogo amaro, purtroppo di pensioni non ne capisco nulla, quindi non posso aiutare nessuno, ma visto tutto quello che leggo in questo interessantissimo blog, mi viene spontanea una domanda:” ma dove erano i sindacati quando la manovra è stata pensata, non erano a conoscenza di situazioni tipo quella del Sig. Pisu e di tanti altri che come lui denunciano lo stesso problema?” Se qualche sindacalista passasse per caso su questo blog perchè non ci da lui qualche spiegazione sul perchè non si sono fatti sentire di fronte ad una riforma così iniqua??!!

  531. vantonio52
    vantonio52 at |

    SALVE A TUTTI,MI SEMBRA DI AVER LETTO CHE TUTTO è PASSATO LEGGE LA SETTIMANA SCORSA è COSì?SE FOSSE COSì VISTO CHE I GOVERNANTI HANNO DECISO( PER NON METTERE LE MANI DOVE I SOLDI CI SONO),TOCCANDO NOI,SANNO BENISSIMO DI PROCURARCI PROBLEMI,DISAGI,PENSIERI,DEVONO E RIPETO DEVONO TROVARE LE SOLUZIONI A CHI RESTA SENZA STIPENDIO( CAUSA GLI SLITTAMENTI PENSIONI)A DARE SOSTEGNO PER ARRIVARE ALLA DATA DELLO SLITTAMENTO.PERCHè CARO BERLUSCONI E S.3MONTI E COMPANY,A NOI CI PRENDONO SOLO IN 1 POSTO,SAPETE DOVE?AL CIMITERO ….SI Lì CI PRENDONO TUTTI …MA CI AUGURIAMO TUTTI NOI CHE Lì CI FINIATE PRIMA,MOLTO PRIMA VOI CARI SIGNORI PER TUTTE QUESTE COSE INGIUSTE E MOLTO SOTTOVALUTATE DA VOI….CHE DIO VI DIA ILLUMINAZIONE PER I RIMEDI E VI PERDONA…. DOPO AVER TROVATO LA SOLUZIONE AI SBAGLI CHE AVETE FATTO NEI NOSTRI CONFRONTI….PROSSIMI PENSIONATI….AMEN VANTONIO52

  532. Milena da Milano
    Milena da Milano at |

    @ vantonio52 ha scritto domenica, 08 agosto 20106 1 mito vantonio52, se ti candidi per governare l’italia ti voto.complimenti a crisi finanziaria e ai suoi lettori, avete messo su una gran bella comunità.ciaoooo

  533. Massimo
    Massimo at |

    Lavoro in R.F.I. (Rete ferroviaria italiana) ho già compiuto 37 anni di contributi e compio 65 anni a Marzo 2011,ad oggi con una quota di 101. (data anagrafica + contributi).Quando potrò potrò andare pensione?Grazie

  534. antonio lillo
    antonio lillo at |

    buongiorno, appartengo ad un Corpo di Polizia,volevo sapere un delucidazione su quanto segue;;; ad ottobre 2012 compiro’ 53 anni di eta’,,33 anni effetivi di servizio ,piu’ 5 anni riscattati e pagati, il 50% prima della legge Dini, avendo piu’ di 20 anni d’imbarco;; piu’ il riconosciuto bonus di 5 anni;; dai miei calcoli posso andare in pensione gia’ nel 2013. Grazie per una vostra graditissima risposta. saluti antonio

  535. MIRKO 56
    MIRKO 56 at |

    SCUSATE TANTO MA E’ UFFICIALE CHE CHI HA I 40 ANNI TUTTI DA DIPENDENTE ENTRO IL 2010 E PRECISAMENTE LI FACCIO A NOVEMBRE LA FINESTRA RIMANE A APRILE 2011 GRAZIE X LA CORTESE RISPOSTA …

  536. Crisi Finanziaria
    Crisi Finanziaria at |

    Sì caro Mirko, gli effetti dei provvedimenti sulle pensioni contenuti in manovra 2010 non ti riguardano perchè maturi il diritto alla pensione entro il 2010. In particolare nel tuo caso si conferma anche la vecchia finestra di pensionamento relativa ad aprile 2011.Lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda.Buona pensione e goditela tutta ;) PS: amici non perdete la promozione Fineco. 60 euro su carta di credito prepagata per ogni conto che aprite o fate aprire. Conto corrente a zero spese di apertura-chiusura-gestione. La promozione dura solo pochi giorni.Info: http://www.fineco.it/mgm/?cp=AA2728263Regolamento: http://www.fineco.it/promo/regolamentoMGMFLASH_03.htmlSostieni l’iniziativa di Crisi Finanziaria, il nostro Codice Amico Fineco è: AA2728263

  537. Maria da Roma
    Maria da Roma at |

    @ antonio lillo ha scritto lunedì, 09 agosto 2010Perdinci antonio! Nelle forze dell’ordine si può andare in pensione a 53 anni e senza 40 anni di contributi… ma sei sicuro?Va bene che il vostro è un lavoro rischioso e pericoloso, ma 53 anni sembra una baby pensione…mah, beato te.

  538. Mirco
    Mirco at |

    ho richiesto il certificativo imps nel 2009 e mi hanno risposto che la mia data sarebbe stata il 01 04 2011 la mia data di nascita è 17 03 1955 con i nuovi calcoli quando sarà la mia data di cessazione al lavoro grazie e complimenti per il vostro contributo che date a tutti Mirco

  539. Nestore da Palermo
    Nestore da Palermo at |

    @ Mirco ha scritto martedì, 10 agosto 2010Caro Mirco, purtroppo anche tu sei caduto nella morsa della manovra finanziaria 2010. Infatti la nuova riforma pensionistica in essa contenuta ha introdotto la finestra unica di pensionamento detta a “scorrimento” o “mobile” che si apre 12 mesi dopo il mese successivo al raggiungimento dei requisiti pensionistici. Unico aspetto positivo è che il metodo di calcolo dei requisiti pensionistici per il momento non è cambiato. Alla luce di tutto questo rimane immutata la data in cui tu maturi il diritto al pensionamento, mentre si allunga il tempo di attesa del primo “assegno” della pensione, che nel tuo caso dovrebbe essere maggio 2012.Per maggiori dettagli dai un’occhiata ai commenti precedenti, troverai molte risposte a casi simili al tuo.ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network (facebook, twitter, …), blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  540. michele
    michele at |

    “Sono nato nell’ agosto del 1951 ed ho 34 anni e 2 mesi di contributi per lavoro effettivo. Nell’agosto del 2009 il mio datore di lavoro mi ha comunicato la risoluzione del rapporto di lavoro per motivi organizzativi (sono un dirigente) riconoscendomi l’indennità di mancato preavviso (i 34 anni e 2 mesi di contribuzione comprendono il preavviso di dodici mesi). Al momento ho impugnato il provvedimento ed ho chiesto il reintegro nel posto di lavoro per illegittimità del licenziamento e per altre motivazioni. Ai fini pensionistici cosa mi conviene fare? Attendere l’esito del contenzioso e poi eventualmente, in caso di esito negativo, versare i contributi necessari per arrivare ai 35 o ai 36 anni di contribuzione (riscatto di un periodo di laurea). In questo caso quando andrei in pensione considerando le attuali quote? Ho una limite entro cui fare il versamento dei citati contributi mancanti ai 35 o ai 36 anni? Anche per chi non lavora valgono le finestre? Forse ce ne sarebbe una da usare…………Resto in urgente attesa.Michele

  541. angelo c.
    angelo c. at |

    Ho scritto il 30/07/2010 per avere se possibile una risposta in merito alla mia domanda di uscita pensionistica.Grazie

  542. Rosa Padoan
    Rosa Padoan at |

    Io sono in mobilità dall’1/1/2010 fino al 30/9/2012 (provengo da azienda privata).A giugno 2012 compirò 60 anni e fino a gennaio 2010 ho maturato 35 anni di servizio.Si manterrà valida la mia finestra di pensione che doveva aprirsi l’1/10/2012 ?

  543. Roberto
    Roberto at |

    salve, maturo 2080 settimane il 31 gennaio 2011 perciò per sole 5 settimane rientro nella nuova normativa …. non c’è qualche possibilità anche pagando volontariamente di reintegrare e quindi maturare il tutto entro il 2010 ??? ringrazio tutti per un’ eventuale risposta risolutiva.

  544. giusy
    giusy at |

    ciao a tutti, mi potete aiutare a capirci qualcosa? E’ legge definitiva la manovra finanziaria del 31-05-2010? Io sto in mobilità dal 1-02-2010 e con i contributi figurativi della mobilità, al 31-12-2010 avrò 40 anni esati di contributi (57 di età).All’Inps mi avevano detto che avrei percepito la pensione dal 1-04-2011, rimarrà così?Un grazie di cuore a chi vorrà darmi qualche indicazione. Giusy

  545. Umberto da Roma
    Umberto da Roma at |

    @ giusy ha scritto sabato, 14 agosto 2010Ciao giusy, buone notizie per te, se maturi i requisiti pensionistici nel 2010 riesci a scampare dagli effetti nefasti della manovra correttiva di quest’anno ;) Nel qual caso tutto rimane immutato come prima della manovra finanziaria 2010. Anche per le finestre previdenziali niente finestra unica di scorrimento, si confermano quelle vecchie :) Mentre sulla manovra 2010 ti confermo che è stata approvata e che è già legge dello stato.Per maggiori dettagli dai un’occhiata ai commenti precedenti, troverai molte risposte a casi simili al tuo.Non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente.Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie. Buona pensione e goditela tu che puoi! ciao :)

  546. Matteo da Bologna
    Matteo da Bologna at |

    @ Roberto ha scritto sabato, 14 agosto 2010Caro Roberto, purtroppo se non si raggiunge il diritto alla pensione entro il 2010 non c’è modo di sfuggire alla manovra 2010. Mi spiace :( PS: sosteniamo Crisi Finanziaria con la promozione Codice Amico di Fineco. 60 euro di premio e conto corrente a zero spese (apertura, chiusura e gestione). La promozione dura solo pochi giorni.Info: http://www.fineco.it/mgm/?cp=AA2728263Regolamento: http://www.fineco.it/promo/regolamentoMGMFLASH_03.htmlIl codice Fineco di Crisi Finanziaria è: AA2728263

  547. maraoni
    maraoni at |

    Sono un dipendente bancario e ad aprile 2010 o sottoscritto con la banca, la federazione ed il sindacato l’atto di conciliazione, in base alle normative vigenti, e dal 1 luglio 2010 sarei entrato nel fondo di solidarieta’ di sostegno al reddito che mi avrebbe accompagnato fino al 1 luglio 2015. Ho maturato 35 anni di contributi a gennaio 2010 ed il fondo ti sostiene per max 5 anni. Tutto era perfetto. Tra l’altro usufruivo di incentivi, oltre che della liquidazione e questo mi ha fatto prendere impegni economici (caparra casa) per meglio affrontare la terza eta’! Ho finito le ferie perche’ la banca mi ha imposto di goderle per non pagarle prima del 30 giugno 2010 ed ora, su sollecitazione dell’istituto, sono purtroppo dovuto rientrare al lavoro in attesa di chiarimenti sulla legge capestro approvata a fine luglio. A parte le considerazioni che vi risparmio, c’e’ qualcuno che sa dirmi con certezza di che morte devo morire, visto che la banca, l’inps ed i media, da me sollecitati, non sanno dare una risposta certa!In attesa di una cortese risposta al mio quesito (parliamo di un contratto gia’ stipulato e sottoscritto….!) saluto tutti cordialmenteAntonio 55

  548. Marco da Milano
    Marco da Milano at |

    @ maraoni ha scritto martedì, 17 agosto 2010Caro Antonio, non è detta l’ultima, la manovra lascia aperta una porticina ai primi 10 mila lavoratori in mobilità per i quali si conserva il vecchio regime previdenziale e dunque le vecchie finestre.I 10 mila scampati alla riforma delle pensioni di Tremonti appartengono alle seguenti categorie:- lavoratori in mobilità breve con accordi entro il 30 aprile 2010 e con requisiti per la pensione entro il periodo di fruizione dell’indennità di mobilità;- lavoratori in mobilità lunga con accordi stipulati entro il 30 aprile 2010;- lavoratori che alla data di entrata in vigore del Dl 78/2010 risultano titolari di prestazione straordinaria a carico dei fondi di solidarietà (esuberi banche, assicurazioni e così via)Potrebbe essere anche il tuo caso… Detto ciò fin quando non ci saranno indicazioni dal governo, bene ha fatto la tua banca a richiamarti al lavoro.Può sembrare un paradosso, ma in questo modo ha congelato la situazione senza averti fatto perdere gli eventuali benefici di legge di cui potresti aver diritto.Ora la palla passa in mano a governo, banca e sindacati. Non c’è altro da fare che attendere le indicazioni di ciascuna parte in gioco.In bocca al lupo e non dimenticare che questo blog si basa sul reciproco aiuto dei lettori, fai crescere la nostra iniziativa segnalandola ad altri, più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie ;) PS: sosteniamo Crisi Finanziaria con la promozione Codice Amico di Fineco. 60 euro di premio e conto corrente a zero spese (apertura, chiusura e gestione). La promozione dura solo pochi giorni.Info: http://www.fineco.it/mgm/?cp=AA2728263Regolamento: http://www.fineco.it/promo/regolamentoMGMFLASH_03.htmlIl codice Fineco di Crisi Finanziaria è: AA2728263

  549. luciano
    luciano at |

    ho maturato 40 anni di contribuzione a marzo 2010, vorrei ricongiungere il fondo elettrico all’AGO, incorro alla manovra finanziaria 2010 che prevede il riscatto contributivo?

  550. Laura da Genova
    Laura da Genova at |

    @ luciano ha scritto martedì, 17 agosto 2010Ciao luciano, hai maturato i requisiti pensionistici nel 2010 per cui riesci a scampare dagli effetti nefasti della manovra correttiva di quest’anno.Nel tuo caso, tutto rimane immutato come prima della manovra finanziaria 2010. Sia per le finestre previdenziali (niente finestra unica di scorrimento, sono confermate quelle vecchie) che per i requisiti di pensionamento.Stessa cosa dovrebbe valere per il ricongiungimento all’AGO del fondo elettrico.Lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda.grazie, ciaoPS: sosteniamo Crisi Finanziaria con la promozione Codice Amico di Fineco. 60 euro di premio e conto corrente a zero spese (apertura, chiusura e gestione). La promozione dura solo pochi giorni.Info: http://www.fineco.it/mgm/?cp=AA2728263Regolamento: http://www.fineco.it/promo/regolamentoMGMFLASH_03.htmlIl codice Fineco di Crisi Finanziaria è: AA2728263

  551. franciscos
    franciscos at |

    Una volta tanti furbastri, per fare la spartizione dei guadagni usavano la famosa regola del cerchio, in cui la spartizione avveniva facendo: (uno a tè!! uno a mè!! uno a tè!! uno a mè!!) qualcuno si è accorto della furberia e ha protestato. SAPPIAMO COME. .Be!!!, sempre quei furbastri stanno cambiando le regole. Oggi non si spartiscono i guadagni ma le TASSE usando la stessa regola del cerchio, con la differenza della prima cambiando le parole ,(questo tocca a te!! ,questo pure e questo anche ),con la beffa di dirti in faccia state prendendo tutto voi eeee!!!!!!!!!.Quanto durerà tutto questo???????SPERO POCHISSIMO. ALLA PROSSIMA

  552. mike
    mike at |

    Sono nato nel’agosto del 1951 ed al 31/12/2010 avrò 59,397 anni (59 anni e 21 settimane) e 34 anni e 9 settimane di contribuzione. Se entro il 31/12/2010 procedo al riscatto del periodo del corso di laurea necessario a raggiungere i 35,603 anni di contribuzione (dovrebbero essere 74 settimane) in modo che la somma dei due parametri a tale data raggiunga quota 95, riesco ad andare in pensione con la finestra del 1/7/2011? oppure rientro nelle norme recentemente introdotte con la legge finanziaria?Resto in attesa e ringrazio anticipatamente.Michele

  553. giuseppina
    giuseppina at |

    Sono impiegata statale, ho 43 anni di contributi e compirò 65 anni il 19 marzo 2011, avevo chiesto il trattenimento in servizio fino al 67° anno di età, ma, grazie alla manovra finanziaria, non sarà possibile, dovrò comunque lavorare 12 mesi dopo il 65° compleanno o potrò andare in pensione dal primo aprile 2011?grazie per la risposta,giuseppina

  554. Maria da Milano
    Maria da Milano at |

    @ mike ha scritto mercoledì, 18 agosto 2010Ciao Mike, se maturi i requisiti pensionistici nel 2010 riesci a scampare alla manovra correttiva di quest’anno.Nel qual caso tutto rimane immutato come prima della manovra finanziaria 2010. Idem dicasi per le finestre previdenziali: niente finestra unica di scorrimento ed è confermata la finestra di luglio 2011Nella nostra comunità chi più aiuta più è aiutato: aiuta altri lettori o segnala la nostra iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda :) a presto, ciao

  555. Maria da Milano
    Maria da Milano at |

    @ giuseppina ha scritto mercoledì, 18 agosto 2010 Se hai già 43 anni di contributi previdenziali ha già maturato il diritto al pensionamento, per cui è sufficiente che fai richiesta di pensionamento entro il 2010 e non ricadrai nella riforma pensionistica contenuta nella manovra finanziaria 2010.Non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente.Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao :) PS: sosteniamo Crisi Finanziaria con la promozione Codice Amico di Fineco. 60 euro di premio e conto corrente a zero spese (apertura, chiusura e gestione). La promozione dura solo pochi giorni.Info: http://www.fineco.it/mgm/?cp=AA2728263Regolamento: http://www.fineco.it/promo/regolamentoMGMFLASH_03.htmlIl codice Fineco di Crisi Finanziaria è: AA2728263

  556. Enzo E.
    Enzo E. at |

    @ franciscos ha scritto martedì, 17 agosto 2010Giusto franciscos, non ne possiamo più di questa banda di delinquenti e parassiti che ci governa! ANDATEVENE A CASA!!!Enzo

  557. Chicco
    Chicco at |

    Nel Novembre 2010 compirò 64 anni ed ho raggiunto i 40 anni di contributi.Dal 1° gennaio 2011 posso andare in pensione quando voglio o devo attendere una finestra? In tal caso quale?

  558. Ambrogio da Milano
    Ambrogio da Milano at |

    @ Chicco ha scritto giovedì, 19 agosto 2010Ciao Chicco, poichè hai maturato 40 anni di contributi previdenziali hai maturato anche il diritto alla pensione entro il 2010, per cui la nuova riforma pensionistica contenuta nella manovra 2010 non ti riguarda.Nel tuo caso, tutto rimane immutato come prima della manovra finanziaria 2010. Anche per le finestre previdenziali niente finestra unica di scorrimento, mentre sono confermate le vecchie finestre precedenti alla finanziaria :) Per maggiori dettagli dai un’occhiata ai commenti precedenti, troverai molte risposte a casi simili al tuo.Non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente.Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.Buona pensione e goditela tu che puoi! ciao :) PS: sosteniamo Crisi Finanziaria con la promozione Codice Amico di Fineco. 60 euro di premio e conto corrente a zero spese (apertura, chiusura e gestione). La promozione dura solo pochi giorni.Info: http://www.fineco.it/mgm/?cp=AA2728263Regolamento: http://www.fineco.it/promo/regolamentoMGMFLASH_03.htmlIl codice Fineco di Crisi Finanziaria è: AA2728263

  559. morris
    morris at |

    sono nato il 29/09/1954 ed ho un estratto certificativo dell’INPS che il totale contributi dal 01/11/1968 al 31/05/2010 ho maturato n. 2075 settimane,come lavoratore dipendente.Visto che come avete confermato piu’ volte maturero’ nel 2010 il diritto pensionistico chiedo:1) la finestra.2) la decorrenza della prima pensione.3)quando potro’ dare le dimissioni all’azienda e fare la domanda di pensione.Ringrazio chi con sicurezza mi potra’ rispondere,saluti.

  560. Laura da Genova
    Laura da Genova at |

    @ morris ha scritto giovedì, 19 agosto 2010come semplice lettrice di questo blog ti dico anzichè chiedere e pretendere informazioni senza mai aiutare alcuno (fra l’altro con il tono di chi è davanti allo sportello dell’inps…) cerca di dare una mano agli altri…O forse non ti è chiaro il concetto che chi risponde a questo blog non è pagato da alcuno per farlo. Ci si cerca di aiutare reciprocamente, se condividi lo spirito bene altrimenti esiste sempre lo sportello del tuo ente previdenziale, non capisco perchè non ti rivolgi a loro con lo stesso tono?

  561. Filogamo F.
    Filogamo F. at |

    @ Laura da Genova ha scritto giovedì, 19 agosto 2010beh Laura, non si può che essere d’accordo con te… è giusto chiedere aiuto, ma altrettanto cercare di darlo. se tutti chiedono e nessuno aiuta il gioco finisce presto.meditaci su caro Morris, meditaci…

  562. lumaca
    lumaca at |

    Questo sito e’ veramente utile e ci sono persone veramente gentili ed affidabili che sanno dare un appropriato supporto.Gia’ in precedenza mi sono stati chiariti alcuni dubbi ma ne ho uno che potrebbe essere di interesse comune cui ,se possibile ,mi piacerebbe avere risposta.Io sono tra i ‘fortunati’ che hanno maturato il diritto alla pensione lo scorso anno con apertura finestra 1 gennaio 2010.La domanda e’ : sono obbligato a fare domanda di pensionamento entro il 2010 per evitare di subire la manovra con relativa finestra scorrevole oppure posso farla anche ne 2011 mantendendo la vecchia regola che stabilisce che per chi ha gia’ maturato diritto e finestra la pensione si riscuote il primo giorno del mese successivo all’effettuzione della domanda ? Grazie molte

  563. franco
    franco at |

    Da oltre un anno ho maturato i diritti al pensionamento. Attualmente ritengo di poter andare in pensione in qualunque momento senza finestre. Nel 2011 dovrò rispettare delle finestre di uscita o potrò andare in pensione di mese in mese? Grazie.

  564. francesca
    francesca at |

    buongiorno,sono dipendente pubblica,compirò 61 anni a giugno del 2011,con la manovra quando effettivamente potrò lasciare il servizio (con pensione di vecchiaia).Devo rimanere fino a giugno del 2012 o prima?.Sono in servizio dal luglio 1986.In caso dovessi fermami con la manovra fino al 2012 e se mi licenziassi nel 2011,poi posso chiedere nel 2012 il trattamento pensionistico?Ringrazio,ed attendo risposta al più presto

  565. Lady Nutella
    Lady Nutella at |

    @ lumaca ha scritto giovedì, 19 agosto 2010Ciao Lumaca, se maturi il diritto alla pensione nel 2010 conservi il regime pensionistico in vigore al momento della maturazione. Questa la regola in vigore nel passato.Tuttavia… alcuni lettori di questo blog hanno segnalato che quando sono andati agli uffici dell’inps gli è stato risposto seccamente che non hanno ancora ricevuto una circolare in merito per cui nulla si può dire…A mio avviso è semplicemente una risposta precauzionale che loro danno per stare dalla parte dei bottoni, tuttavia per non andar sul sottile ti consiglio di sentire de visu anche dal tuo ente previdenziale. Magari gli è arrivata la famosa circolare di conferma :) Anche a te l’invito fatto a tutti i lettori chiamati in causa, appena hai novità comunicacele ;) In bocca al lupo per tutto e non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente.Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao :) Lady N.PS: sosteniamo Crisi Finanziaria con la promozione Codice Amico di Fineco. 60 euro di premio e conto corrente a zero spese (apertura, chiusura e gestione). La promozione dura solo pochi giorni.Info: http://www.fineco.it/mgm/?cp=AA2728263Regolamento: http://www.fineco.it/promo/regolamentoMGMFLASH_03.htmlIl codice Fineco di Crisi Finanziaria è: AA2728263

  566. Leo Gandhi
    Leo Gandhi at |

    @ franco ha scritto venerdì, 20 agosto 2010Ciao franco, anche per te vale quanto ha scritto Lady Nutella venerdì, 20 agosto 2010 in risposta al commendo di lumaca del 19 agosto 2010.Lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda.grazie, ciaoPS: amici non perdete l’incredibile promozione Fineco che premia con 60 euro ogni apertura di conto corrente. Zero costi di apertuta, gestione e chiusura ;) Dura ancora pochi giorni:http://www.fineco.it/mgm/?cp=AA2554573Qui ulteriori informazioni sulla promozione:http://borsa-finanza.myblog.it/archive/2010/06/30/promozione-conto-corrente-codice-amico-fineco-flash-luglio.htmlIl mio Codice Amico Fineco è: AA2554573

  567. Mario 55
    Mario 55 at |

    Buongiorno,ho la necessità di chiarire la mia posizione in merito alla possibilità di andare in pensione.A metà giugno del 2011 avrò versato i contributi per 40 anni lavorativi, attualmente sono in mobilità per 3 anni, la mobilità finirà a metà agosto del 2011, mi chiedo cosa posso fare per potere andare in pensione almeno a gennaio 2012 visto che allo scadere della mobilità non avrò più reddito, io sono nato il 08.11.1955 ed a gennaio del 2012 avrò 56 anni compiuti da 2 mesi.resto in attesa di un vostro gradito riscontro e con l’occasione vi porgo i miei più cordiali saluti.Mario

  568. francesca
    francesca at |

    ciao a tutti,qualcuno può dare risposta al quesito che ho posto il 20 agosto?.Grazie,attendo vostri aiuti

  569. Nestore da Palermo
    Nestore da Palermo at |

    @ francesca ha scritto domenica, 22 agosto 2010Cara Francesca, ti rispondo solo ora perchè come vedi le richieste di aiuto sono tante e pur cercando di rispondere sempre a tutti diamo innanzitutto la priorità a chi contribuisce attivamente all’iniziativa facendo un link, o aiutando un altro lettore o segnalandoci sui social network…Purtroppo anche tu ricadi nella riforma pensionistica introdotta dalla manovra 2010 per cui maturerai il diritto alla pensione di vecchiaia in giugno del 2011 e riceverai la pensione a partire da luglio 2012.Maturando il diritto alla pensione a partire da giugno 2011 puoi licenziarti dal mese successivo, conserverai comunque tale diritto. Tuttavia dovrai attendere un anno per ricevere la pensione e se non disporrai di un lavoro sostitutivo non avrai entrate sino a luglio 2012.Spero di aver risposto esaurientemente alle tue domande e di esserti stato d’aiuto. In bocca al lupo per le tue scelte, tienici aggiornati, continua a seguirci e non dimenticare lo spirito di questa comunità: più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda.Aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Grazie, ciao :) PS: amici sosteniamo Crisi Finanziaria con la promozione Codice Amico di Fineco. 60 euro di premio e conto corrente a zero spese (apertura, chiusura e gestione). La promozione dura solo pochi giorni.Info: http://www.fineco.it/mgm/?cp=AA2728263Regolamento: http://www.fineco.it/promo/regolamentoMGMFLASH_03.htmlIl codice Fineco di Crisi Finanziaria è: AA2728263

  570. anna da Taranto
    anna da Taranto at |

    compio 60 anni il 24 dicembre 2011, e , a quel tempo avro’ 31 anni di contributi nella P.A. posso andare in pensione? attendo risposta, sperando sia favorevole. grazie

  571. Leo Gandhi
    Leo Gandhi at |

    @ anna da Taranto ha scritto lunedì, 23 agosto 2010Cara Anna, purtroppo anche tu sei caduta nella morsa della manovra finanziaria 2010. Infatti la riforma pensionistica in essa contenuta ha introdotto la finestra unica di pensionamento detta a “scorrimento” o “mobile” che si apre 12 mesi dopo il mese successivo al raggiungimento dei requisiti pensionistici. Unico aspetto positivo è che il metodo di calcolo dei requisiti pensionistici per il momento non è cambiato. Alla luce di tutto questo rimane immutata la data in cui si matura il diritto al pensionamento, mentre si allunga il tempo di attesa del primo “assegno” della pensione.Nel tuo caso specifico maturerai il diritto alla pensione a cavallo tra il 2015 e il 2016 (non mi è possibile determinare la data precisa perchè occorrerebbe conoscere le settimane complessive maturate) e potrai andare in pensione all’inizio del 2017.Temo non sia la risposta che avresti voluto leggere, ma questi sono i numeri alla luce della manovra di Tremonti…Ricorda che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente.Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao :) PS: amici non perdete l’incredibile promozione Fineco che premia con 60 euro ogni apertura di conto corrente. Zero costi di apertuta, gestione e chiusura ;) Dura ancora pochi giorni:http://www.fineco.it/mgm/?cp=AA2554573Qui ulteriori informazioni sulla promozione:http://borsa-finanza.myblog.it/archive/2010/06/30/promozione-conto-corrente-codice-amico-fineco-flash-luglio.htmlIl mio Codice Amico Fineco è: AA2554573

  572. Filogamo F.
    Filogamo F. at |

    @ Mario 55 ha scritto domenica, 22 agosto 2010Ciao Mario 55, purtroppo non è possibile fare tanto perchè anche tu sei caduto nella morsa della manovra finanziaria 2010. Infatti la nuova riforma pensionistica in essa contenuta ha introdotto la finestra unica di pensionamento detta a “scorrimento” o “mobile” che si apre 12 mesi dopo il mese successivo al raggiungimento dei requisiti pensionistici. Unico aspetto positivo è che il metodo di calcolo dei requisiti pensionistici per il momento non è cambiato. Alla luce di tutto questo rimane immutata la data in cui si matura il diritto al pensionamento, mentre si allunga il tempo di attesa del primo “assegno” della pensione.Tuttavia la manovra lascia aperta una porticina ai primi 10 mila lavoratori in mobilità per i quali si conserva il vecchio regime previdenziale e dunque le vecchie finestre.I 10 mila scampati alla riforma delle pensioni di Tremonti appartengono alle seguenti categorie:- lavoratori in mobilità breve con accordi entro il 30 aprile 2010 e con requisiti per la pensione entro il periodo di fruizione dell’indennità di mobilità;- lavoratori in mobilità lunga con accordi stipulati entro il 30 aprile 2010;- lavoratori che alla data di entrata in vigore del Dl 78/2010 risultano titolari di prestazione straordinaria a carico dei fondi di solidarietà (esuberi banche, assicurazioni e così via)Spero che anche tu sia in questo fortunato manipolo di lavoratori :) Per maggiori dettagli dai un’occhiata ai commenti precedenti, troverai molte risposte a casi simili al tuo.Caro Mario 55 non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente.Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao :)

  573. Martin da Roma
    Martin da Roma at |

    @ Laura da Genova ha scritto giovedì, 19 agosto 2010Brava Laura! Gliele hai cantate proprio bene a Morris. Niente asilo della nostra comunità ad egoisti e profittatori.Si riceve aiuto ma è giusto anche darlo… e chi sfrutta solo meglio che cambi aria :D

  574. francesca
    francesca at |

    grazie Nestore sei stato gentilissimo ed esaudiente,certamente se sono a conoscenza di alcuni argomenti proposti ,sarò ben lieta di dare il mio consiglio.

  575. schioppo
    schioppo at |

    salve sono lavoratore dipendente sono nato 3.2 1954 ,a giugno 2010 ho maturato i 40 anni di lavoro ,la mia finestra si apriva ottobre 2010 dopo la manovra potrò andare in pensione gennaio 2011 grazie mille rispondetemi per favore grazie.

  576. Marco da Milano
    Marco da Milano at |

    @ schioppo ha scritto lunedì, 23 agosto 2010Caro schioppo, buone notizie per te se hai già maturato i requisiti pensionistici riesci a scampare alla manovra 2010.Nel tuo caso, tutto rimane immutato come prima della manovra finanziaria 2010. Anche per le finestre previdenziali niente finestra unica di scorrimento, sono confermate quelle vecchie :) Per maggiori dettagli dai un’occhiata ai commenti precedenti, troverai molte risposte a casi simili al tuo.Non dimenticare che questo blog si basa sul reciproco aiuto dei lettori, fai crescere la nostra iniziativa segnalandola ad altri, più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie ;) Buona pensione e goditela tu che puoi!PS: amici sosteniamo Crisi Finanziaria con la promozione Codice Amico di Fineco. 60 euro di premio e conto corrente a zero spese (apertura, chiusura e gestione). La promozione dura solo pochi giorni.Info: http://www.fineco.it/mgm/?cp=AA2728263Regolamento: http://www.fineco.it/promo/regolamentoMGMFLASH_03.htmlIl codice Fineco di Crisi Finanziaria è: AA2728263

  577. Nestore da Palermo
    Nestore da Palermo at |

    @ francesca ha scritto lunedì, 23 agosto 2010Grazie per il tuo aiuto francesca, a presto e in bocca al lupo per tutto :) ciao

  578. Rossella
    Rossella at |

    Rispondo a Schioppo: poichè hai maturato i requisiti nel 2010 per tua fortuna la manovra finanziaria non ti tocca, per cui puoi andare in pensione con le vecchie uscite. Se sei dipendente ed hai maturato i requisiti entro il 30 giugno 2010 la tua finestra è Ottobre 2010. “Lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda”Ciao.Rossella”

  579. andrea
    andrea at |

    sono andato in pensione il 04-06-2010 dipendente del ministero della giustizia quando mi danno la prima pensione la domanda lo fatta il 10-06-2010

  580. Nicoletta S.
    Nicoletta S. at |

    @ andrea ha scritto lunedì, 23 agosto 2010Ciao andrea, riceverai la tua prima pensione in gennaio 2011. Lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda”Ciao.Nicoletta S.

  581. gabry
    gabry at |

    Pure io non sono tanto lontano alla pensione ma guarda caso, con le regalie fatte dai governi che si sono succeduti devo lavorare un anno in più dei 40 un tempo stabiliti.Ma pensate un po che presa per i fondelli, noi ci rompiamo la schiena per mantenerli nella loro vita di lusso auto blu ecc. mentre noi per lavorare dobbiamo essere automuniti.E alla fine loro i politici con una legislatura possono andare in pensione con lo stipendio pieno e non al 70/80% come noi. Il prossimo anno sicuramente ci saranno le votazioni vi consiglio vivamente di disertare tutti quanti le urne altrimenti ci faranno altre punture anche più dolorose. BRUTTA RAZZA I POLITICI SANNO SOLO FARE I PROPRI INTERESSI

  582. Elisabetta E.
    Elisabetta E. at |

    Parole sante cara Gabry! Io ho votato l’attuale governo, me ne pento amaramente. Raccontano troppo bugie, pensano solo ai problemi del premier e non a quelli ben più importanti del nostro paese.Prossime elezioni non vado a votare.Brava Gabry, complimenti per il blog e la vostra iniziativa, farò passaparola, w la libertà, w libera informazione!

  583. Valeria
    Valeria at |

    Ho lasciato Poste Italiane il 31/12/2009 a seguito di esodo incentivato concesso dall’Azienda con maturazione alla pensione all’1/07/2011 in quanto compio 60 anni nel marzo 2011.Quando percepirò la pensione? Rientro nella nuova legge pur non lavorando più dall’1701/2010? In questo caso perderei ben nove mesi di pensione(da luglio 2010 a marzo 2011) non potendo più riprendere servizio al contrario di coloro che hanno solo un ritardo in uscita ma continuano a lavorare e quindi a guadagnare?Grazie per una vostro riscontro alla mia domanda.Valeria

  584. Filogamo F.
    Filogamo F. at |

    @ Valeria ha scritto martedì, 24 agosto 2010Ciao Valeria, purtroppo anche tu sei caduta nella morsa della manovra finanziaria 2010. Infatti la nuova riforma pensionistica in essa contenuta ha introdotto la finestra unica di pensionamento detta a “scorrimento” o “mobile” che si apre 12 mesi dopo il mese successivo al raggiungimento dei requisiti pensionistici. Unico aspetto positivo è che il metodo di calcolo dei requisiti pensionistici per il momento non è cambiato. Alla luce di tutto questo rimane immutata la data in cui si matura il diritto al pensionamento, mentre si allunga il tempo di attesa del primo “assegno” della pensione.Tuttavia la manovra lascia aperta una porticina ai primi 10 mila lavoratori in mobilità per i quali si conserva il vecchio regime previdenziale e dunque le vecchie finestre.I 10 mila scampati alla riforma delle pensioni di Tremonti appartengono alle seguenti categorie:- lavoratori in mobilità breve con accordi entro il 30 aprile 2010 e con requisiti per la pensione entro il periodo di fruizione dell’indennità di mobilità;- lavoratori in mobilità lunga con accordi stipulati entro il 30 aprile 2010;- lavoratori che alla data di entrata in vigore del Dl 78/2010 risultano titolari di prestazione straordinaria a carico dei fondi di solidarietà (esuberi banche, assicurazioni e così via)Spero che tu possa ricadere in questo fortunato manipolo di lavoratori :) Non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente.Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao :) PS: amici sosteniamo Crisi Finanziaria con la promozione Codice Amico di Fineco. 60 euro di premio e conto corrente a zero spese (apertura, chiusura e gestione). La promozione dura solo pochi giorni.Info: http://www.fineco.it/mgm/?cp=AA2728263Regolamento: http://www.fineco.it/promo/regolamentoMGMFLASH_03.htmlIl codice Fineco di Crisi Finanziaria è: AA2728263

  585. FRANCESCO
    FRANCESCO at |

    Sono un dipendente pubblico, nato nel Dicembre 1950. A Dicembre 2010 compirò 39 anni e tre mesi di anzianità contributiva, volendo andare in pensione in pari data, da quale data devo fare domanda all’Azienda e da quale data si apre la finestra per il pensionamento. Volendo proseguire il lavoro fino al raggiungimento dei 40 anni di contribuzione cioè al 30 Settembre 2011. Con le nuove manovre governative, quando andrò in penzione? Grazie Francesco

  586. Filogamo F.
    Filogamo F. at |

    @ FRANCESCO ha scritto martedì, 24 agosto 2010Caro Francesco, le prime domande sono specifiche alla tua realtà lavorativa e non mi è possibile darti una risposta generale. In tal senso ti consiglio di rivolgerti al tuo ente previdenziale o all’ufficio personale/amministrativo dell’ente per cui lavori.Mentre per quanto concerne all’eventualità di andare in pensione con 40 anni di contributi comporta attendere il 2011 e dunque ricadere nella manovra finanziaria 2010 che ha introdotto la finestra unica di pensionamento detta a “scorrimento” o “mobile”. In questo caso la tua finestra si aprirà 12 mesi dopo il mese successivo al raggiungimento dei requisiti pensionistici.Non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente.Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao :) PS: amici sosteniamo Crisi Finanziaria con la promozione Codice Amico di Fineco. 60 euro di premio e conto corrente a zero spese (apertura, chiusura e gestione). La promozione dura solo pochi giorni.Info: http://www.fineco.it/mgm/?cp=AA2728263Regolamento: http://www.fineco.it/promo/regolamentoMGMFLASH_03.htmlIl codice Fineco di Crisi Finanziaria è: AA2728263

  587. Ciccio
    Ciccio at |

    Caro Francesco tu compirai 40 anni pari a 2080 settimane nel settembre 2011 per cui la tua finestra di uscita sarà settembre 2012. La domanda per i dipendenti pubblici può essere fatta anche 4 mesi prima del raggiungimento del diritto.Potevi comunque andarci nel 2007. Complimenti per l’attaccamento al lavoro. Sicuramente non è faticoso. Se ci vuoi andare con pari data secondo me in aprile 2010 potrebbe essere possibile. Ma non esiste un patronato dalle tue parti che ti possa dare indicazioni più attendibili. O anche direttamente alle sedi INPDAP?.

  588. schioppo
    schioppo at |

    salve un’ulteriore aiuto per favore,maturo i 40 anni entro 30 giugno 2010 ma sono nato febbraio 1954 quindi non ho i 57 anni previsti per ottenere la pensione è valida la finestra ottobre 2010?se così quando devo fare la domanda ?e quando il primo pagamento pensionistico.grazie(nb sono lavoratore dipendente)

  589. Mimmo
    Mimmo at |

    In mobilità per riduzione personale dal dicembre 2007.Ho maturato a luglio 2010 i requisiti cioè 35 anni di contrbuti e60 di età (quota 95).Potrei sapere con certezza alla luce della nuova finanziaria quando potrò andare in pensione? grazie

  590. Rossella
    Rossella at |

    Rispondo a Schioppo, sono andata a rivedermi le “vecchie” finestre di uscita, in merito alla tua precisazione riguardo i 57 anni non ancora compiuti, pur avendo maturato i 40 anni di contribuzione entro il 30 giugno 2010, per cui la tua finestra sarà 1* gennaio 2011. Ti consiglio comunque di rivolgerti ad un patronato o all’Inps per sottopporre la tua personale situazione ed avere una valutazione definitiva.Ciao. Rossella.”Lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda”

  591. Laura da Genova
    Laura da Genova at |

    @ Mimmo ha scritto martedì, 24 agosto 2010Ciao Mimmo, buone notizie per te. Hai maturato i requisiti al pensionamento nel 2010 per cui sei scampato agli interventi della manovra correttiva di quest’anno.Nel tuo caso, tutto rimane immutato come prima della manovra finanziaria 2010. Anche per le finestre previdenziali niente finestra unica di scorrimento, sono confermate quelle vecchie :) Per maggiori dettagli dai un’occhiata ai commenti precedenti e/o come consiglia Rossella contatta il tuo patronato o il tuo ente previdenziale.Non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente.Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.Buona pensione e goditela tu che puoi! ciao :)

  592. danilo
    danilo at |

    ciao a tutti, sono un lavoratore dipendente che ha maturato i 40 anni di contributi il 30 settembre 2010 e compirò 59 anni il 23 dicembre 2010. Ho iniziziato a lavorare il 1ottobre 1970. volevo sapere quando posso andare in pensione con la nuova normativa. grazie

  593. stefano
    stefano at |

    Ho chiesto all’INPS la mia situazione riguardo la nuova normativa sulla finestra unica di uscita ….ma il mio dubbio permane e cioe’ chi mi dira’ se faro’ parte dei 10000 cui vale ancora la vecchia normativa? questa la risposta dell’INPS Le allego il comma 5 e 6 dell’articolo 12 dellalegge 122 del 30/07/2010 ” il comma 5 dispone la salvaguardia delledisposizioni previgenti, nel limite di 10.000 lavoratori beneficiari, sotto il controllo e monitoraggio adottato sulla base della data di cessazione del rapporto di lavoro da parte dell’INPS, che non prenderà in esame ulteriori domande di pensionamento finalizzate ad usufruire di tali benefici al di là di tale quantitativo di richiedenti, rientranti nelle seguenti tipologie:a) lavoratori collocati in mobilità sulla base di accordi sindacali stipulati anteriormente al 30 aprile 2010 e che maturano i requisiti per il pensionamento entro il periodo di fruizione dell’indennità di mobilità;b) ai lavoratori collocati in mobilità lunga, per effetto di accordi stipulati alla medesima data;c) ai lavoratori che, all’entrata in vigore del presente decreto, sono titolari di prestazione straordinaria a carico dei fondi di solidarietà di settore di cui all’art. 2, comma 28, della legge 23 dicembre 1996, n. 662.”Detti commi riguardano la sua posizione assicurativa-previdenziale.Saluti

  594. Laura da Genova
    Laura da Genova at |

    @ danilo ha scritto mercoledì, 25 agosto 2010Caro danilo, buone notizie per te. Hai maturato i requisiti al pensionamento nel 2010 per cui sei scampato agli interventi della manovra correttiva di quest’anno.Nel tuo caso, tutto rimane immutato come prima della manovra finanziaria 2010. Anche per le finestre previdenziali niente finestra unica di scorrimento, sono confermate quelle vecchie :) Per maggiori dettagli dai un’occhiata ai commenti precedenti e/o come consiglia Rossella contatta il tuo patronato o il tuo ente previdenziale.Non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente.Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.Buona pensione e goditela tu che puoi! ciao :)

  595. Laura da Genova
    Laura da Genova at |

    @ stefano ha scritto mercoledì, 25 agosto 2010Caro Stefano, la questione ancora non è stata stabilita. Molto probabilmente sarà lo stesso ministero delle Finanze a dare indicazioni in merito o in alternativa il consiglio dei ministri firmerà un decretino ad hoc.Non resta altro che aspettare…Non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente.Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao :)

  596. andrea
    andrea at |

    perchè con la vecchia legge devo aspettare 6 mesi per prendere la mia prima pensione ?non ci voleva qualche mese?

  597. polidrago
    polidrago at |

    Mi trovo in una situazione davvero paradossale alla quale non trovo spiegazione.Ho lavorato circa 20 anni presso una società privata (quindi con trattamento pensionistico INPS).Successivamente sono entrato presso una Autorità indipendente, per la quale presto servizio da 17 anni.Nel momento in cui sono entrato in questa amministrazione pubblica ho trovato (stranamente) un regime INPS.Ora a seguito di un parere del Consiglio di Stato tutti i lavoratori delle Autorità indipendenti, essendo considerati lavoratori del pubblico impiego, sono stati obbligati a passare al sistema pensionistico INPDAP con data retroattiva (cioè dalla data di assunzione presso queste Amministrazioni).Ora però dovendo ricongiungere i periodi pregressi all’INPS, che nel mio caso sono circa 22 anni il mio patronato mi dice che dovrei pagare 170.000,00.Il problema sarebbe superato se trasferissi i perioi INPDAP a INPS che prima di questa manovra finanziaria 2010 non comportava alcun onere.La truffa (non trovo altro termine) e che a seguito di una nuova norma, anche il passaggio da INPDAP a INPS sarebbe oneroso.Mi chiedo e Vi chiedo come è possibile una cosa del genere?In sostanza mi trovo che dopo aver pagato contributi per circa 40 anni dovrei pagare centinaia di migliaia di euro per il solo fatto di ricongiungere periodi di lavoo indipendenti dalla mia volontà. Infatti lo stesso patronato che mi dice oggi di pagare 170.000,00 euro, mi dice anche che se avessi ricongiunto i 20 anni INPS al momento dell’assunzione alla mia Autorità averei dovuto pagare solo 10.000,00 Euro (dopo il danno anche la beffa).Vi sarei miolto grato se poteste dare un parere ed eventualmente un consiglio.

  598. Laura da Genova
    Laura da Genova at |

    @ polidrago ha scritto giovedì, 26 agosto 2010Ciao polidrago, è del tutto evidente che c’è un buco legislativo. Chiamarla truffa allo stato attuale è eccessivo e prematuro. Certo che se alla fine della giostra perdi i tuoi 22 anni di contributi allora si che sarà una truffa.Tuttavia, sebbene il nostro governo faccia di tutto per farcelo dimenticare, siamo ancora in uno stato di diritto. I tuoi 22 anni di contributi previdenziali sono un diritto acquisito e non possono essere cancellati con un colpo di spugna legislativo.Dunque occorre essere determinati a perseguire tale diritto anche sino agli estremi delle vie legali.Esistono vari organi statali e comunitari che si occupano dei diritti del cittadino/contribuente. Ti consiglio di sentire con patronati, sindacati, associazioni dei diritti del contribuente/consumatore, fiscalisti, giornali e media, presidente della repubblica (in qualità di supremo difensore dei diritti della carta costituzionale), per trovare una soluzione e come extrema ratio intentare causa contro lo stato.Se le cose stanno esattamente come dici, ci sono sicuramente gli estremi per vincere.Ripeto i 22 anni di contributi previdenziali sono a tutti gli effetti un tuo diritto acquisito, se non ne puoi godere allora che ti vengano almeno restituiti con gli interessi legali e le scuse dello stato per non essere stato in grado di legiferare nel rispetto dei principi della nostra costituzione.Tienici sempre aggiornati e tieni presente che più visibilità dai al tuo caso, più fai conoscere all’opinione pubblica quello che ti è successo e più possibilità hai di trovare una soluzione.w la libera informazione economica, w Crisi Finanziaria!ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  599. ELIANA P
    ELIANA P at |

    SEITE VERAMENTE BRAVISSIMI CONPLIMENTI.io faccio 40 anni di contributi il 30 ottobre 2010, di cui 7 come autonoma e 33 da dipendente. facendo il ricongiungimento arrivo a 40 giusto il 30 ottobre 2010, quando sara’ la mia finestra di pensione???? grazie unsaluto a tutti ciao eliana p

  600. ELIANA P
    ELIANA P at |

    chiedo scusa ma ho dimenticato l’eta’..sono nata il 6 giugno 1956 ho 7 anni di autonoma e 33 anni di dipendente. faccio i 40 anni di contribuzione mista il 30 ottobre 2010.quando sara’ la mia finestra … grazie x la gentile rispostaeliana p

  601. Marco da Milano
    Marco da Milano at |

    @ andrea ha scritto mercoledì, 25 agosto 2010Ciao Andrea, i tempi di pensionamento della vecchia riforma dipendono dalle finestre e dal tipologia di lavoro a cui appartieni… non esiste una regola uguale per tutti i lavoratori.Nella nostra comunità chi più aiuta più è aiutato: aiuta altri lettori o segnala la nostra iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda :)

  602. Marco da Milano
    Marco da Milano at |

    @ ELIANA P ha scritto giovedì, 26 agosto 2010Cara ELIANA, ipotizzando che sei una lavoratrice dipendente del settore privato, se con il ricongiungimento dei due regimi previdenziali (dipendente e autonomo) fai 40 anni di contributi il 30 ottobre 2010 potrai andare in pensione in aprile 2011.Molto buono direi ;) Lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda.grazie, ciaoMarco

  603. Paolo F. da Bra
    Paolo F. da Bra at |

    Nato il 17 agosto 1951 faccio 40 anni di contributi certificati il 31 agosto 2010.Credevo alla finestra del 1 gennaio 2011. Ora sento dire che la legge 122 prevede le nuove norme per chi matura dal 2011 e le vecchie per chi aveva già domanda in corso al 30 giugno 2010 per cui io sarei in una situazione non analizzata e dubbia. Qual’è la realtà vera, sicura. Grazie

  604. Laura da Genova
    Laura da Genova at |

    @ Paolo F. da Bra ha scritto giovedì, 26 agosto 2010:buone notizie per te Paolo. Maturi i requisiti di pensionamento nel 2010 per cui riesci a scampare agli effetti nefasti della manovra correttiva di quest’anno.Nel tuo caso, tutto rimane immutato come prima della manovra finanziaria 2010. Anche per le finestre previdenziali niente finestra unica di scorrimento, sono confermate quelle vecchie :) Per maggiori dettagli dai un’occhiata ai commenti precedenti, troverai molte risposte a casi simili al tuo.Non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente.Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.Sbrigati a fare la richiesta ;) e buona pensione e goditela tu che puoi!ciao :)

  605. Stanca 52
    Stanca 52 at |

    se ho ben capito io, nata il 1 aprile ’52, con 36 anni di servizio già effettuati come insegnante potrò andare in pensione solo nel 2015, mentre una mia collega con il mio stesso servizio ma nata il 30 dicembre ’51(solo tre mesi prima!!!)ci potrà già andare nel 2011. Ma questo è uno stato di diritto o uno stato che abusa dei suoi cittadini? Per ben tre volte mi hanno cambiato le carte in tavola durante il gioco, non si può approfittare così della gente, incuranti delle aspettative che ciascuno di noi aveva e non ha più, scavalcando a piè pari la vita delle persone, i loro problemi, le situazioni contingenti! Possibile che non ci sia nessuna istituzione che ci difenda da questi abusi???Chiedo giustizia perchè non ce la faccio più a sopportare questa situazione, mi logora l’idea di dover ancora lavorare tanto.

  606. Laura da Genova
    Laura da Genova at |

    @ Stanca 52 ha scritto domenica, 29 agosto 2010Cara Stanca 52, hai perfettamente ragione e se ti può consolare se leggi gli altri commenti di questa pagina scoprirai che il tuo sgomento e sconforto è quello di tanti altri!Purtroppo ormai questa nuova riforma è legge e dunque non si può fare molto ad eccezione di mandare a casa chi ha fatto approvare questa legge inganno e gli oppositori che non sono stati in grado di smascherarla e di bloccarla.Il vero problema è la casta politica italiana (destra e sinistra) che ci dissangua per condurre una vita da califfi! Loro e la cricca dei loro amici…

  607. Stanca 52
    Stanca 52 at |

    avete letto oggi sul giornale, perchè naturalmente in tv non lo dicono, che in Francia i sindacati minacciano scioperi perchè il governo vuole innalzare l’età delle pensioni a 62 anni, entro il 2018 e con grande gradualità, e ciò nonostante i loro sindacati protestano? A noi ci hanno portato di colpo a 65 anni e/o 41 di servizio e non si è sentito un pigolio! Ma l’Europa tanto citata, solo a noi chiede i 65 anni?O sarà che ai nostri cari sindacati non interessa perchè tanto non lavorano mai quindi a loro non pesa certo la fatica quotidiana?

  608. Andrea A.
    Andrea A. at |

    @ Stanca 52 ha scritto mercoledì, 01 settembre 2010Sì Stanca, sarà il caso di ricordarcelo bene alle prossime elezioni (sindacato, comunali, provinciali, regionali, nazionali) e di mandare a casa un po’ di questi conta frottole, che vivono alle nostre spalle, fanno solo i loro interessi e soprattutto ci hanno condotto a questo schifo!

  609. gabry
    gabry at |

    Ma guardate che non passa settimana che ci sia una novità, per distogliere l’attenzione dai veri problemi, prima l’appartamento di Fini, adesso Gheddafi, il vero problema si presenterà presto, forse anche troppo presto. In Italia esiste una percentuale molto alta di giovani disoccupati perciò non versano nulla come contributi, ed a questi sommiamo tutti i lavoratori in nero, l’emorragia industriale continua verso i paesi extraeuropei, quindi immaginiamoci come potrebbe finire fra qualche tempo quando i pensionati saranno in numero superiore ai lavoratori, mentre la politika come una sanguisuga insiste a succhiare linfa vitale fregandosene e continuando a fare i c…i suoi, mentre noi pecoroni tranquillamente pensiamo alla squadra del cuore o guardiamo beatamente il vangelo TV

  610. Umberto da Roma
    Umberto da Roma at |

    @ gabry ha scritto mercoledì, 01 settembre 2010grande gabry! condivido al 100% quanto hai scritto. ‘sti sanguisughe di politici (destra e sinistra) ci stanno portando alla rovina mentre noi versiamo in stato comatoso a causa delle armi di distrazione di massa che usa il regime e la casta!!!amici! svegliamoci dal coma! organizziamoci e facciamo sentire la nostra voce prima che sia troppo tardi! mandiamo a casa questa vergognosa classe politica!w la libera informazione! w Crisi Finanziaria!

  611. vantonio
    vantonio at |

    Salve a tutti,ancora 1 volta mi rendo conto che noi siamo niente per i governanti e l,opposizione,ma a parte questa gentaglia che sono lì a roma,come mai i vari tg i giornali,vari modi di informazione, non hanno dato e non danno risalto ad 1 legge così sbagliata e piena di problemi per noi prossimi pensionati?Dalle conseguenze di questa legge truffaldina chi ci tutela?Lo stato?fanno più bella figura dando lavoro,casa,ospitalità etc.ad extra comunitari,rom(con 800 euro a testa mi sembra al mese ai rom)sotto sotto hanno i loro interessi e cose che noi possiamo immaginare ..di mano in mano forse?A noi italiani con 40 anni circa di lavoro ci considerano 1 peso…è la verità!!E se avremo problemi a loro gliene frega 1 C…O.Ho anche io mia moglie che dovrà aspettare da aprile 2011 ancora 1 anno ed è senza lavoro…problema?Sì…per vivere 1 anno senza niente come si farà?continuano ancora tutti i giorni con ste cazzate di fini…delle leggi ad personam..ora di gheddafi e le sue sparate…ma S.Berlusconi hai capito i problemi veri degli italiani?Tu Berlusconi se hai la coscenza a posto fatti processare e se hai sbagliato vai a stare un pò al fresco anche tu e non fare scadere in prescrizione o altri marghingegni..dei tuoi avvocati.Ti ammiravo prima Berlusca ma da 1 pò mi sei andato fuori dalle mutante…si perchè quelle ce le ho ancora addosso e spero voi governanti sanguisuga non mi toglierete anche quelle ….come dici tu spesso …VERGOGNA..VERGOGNA…VERGOGNA..ma questa volta ricordatelo è rivolta a voi al governo.Vergognatevi di procurare problemi a chi ha lavorato ONESTAMENTE…e non è poco!!!

  612. tullio (Roma)
    tullio (Roma) at |

    giusto vantonio, qua va sempre peggio e anzichè pensare a rimettere l’economia a posto, loro pensano solo alla leggi contro la giustizia, alle intercettazioni e a come fare per non andare in gattabuia! C’è la crisi e la disoccupazione e il ministero per lo sviluppo economico è fermo da oltre 4 mesi perchè il premier pensa solo alla giustizia (sua) e non ha ancora nominato il successore di Scajola!BASTA CI AVETE STUFATI! E’ ORA CHE VE NE ANDATE A CASA PARASSITI!

  613. maraoni
    maraoni at |

    Sigg.ri buongiorno,vi aggiorno sulla mia situazione! Ad aprile ho sottoscritto l’atto di conciliazione per entrare nel fondo di sostegno al reddito decorrenza 1^ luglio per cinque anni! Il 31 maggio e’ stato varato il decreto, a mio dire anticostituzionale, tramutato in legge a fine luglio, con il quale si sono spazzati via tutti i diritti acquisiti, normati da leggi vigenti, derivanti da accordi tra sindacati e governo! Sono dovuto rientrare al lavoro e Voi giustamente avete approvato cio’, dicendomi che non tutto era perduto in quanto potevo far parte della lotteria dei 10.000 lavoratori in mobilita’ breve che scamperanno alla truffa!Ieri la mia banca mi convoca e mi presenta un messaggio dell’INPS n. 21171 del 12 agosto a firma del Vicario del Direttore Generale sig. Crudo, che recita cosi’:…in particolare, per i lavoratori ammessi alla prestazione straordinaria a decorrere dal 1 giugno 2010 il diritto alla pensione deve essere verificato in funzione della nuova disciplina delle decorrenze dettata dalla legge 122/2010 (articolo 12 commi 1 e 2)…In forza di cio’ la mia banca mi informa che, avendo maturato il diritto il 15 gennaio 2010, la mia finestra utile sara’ quella del 1^ febbraio 2011! Mi hano anche detto che era inutile tentare di inoltrare la domanda per il terno a lotto dei 10.000 fortunati beneficiari della vecchia normativa in quanto tali posti, cosi gli e’ stato riferito, erano gia’ esauriti a febbraio 2010 (il governo a fatto il dl il 31 maggio 2010!?!).Potete aiutarmi per favore a capire se tutto questo e’ giusto e se posso eventualmente fare ancora qualcosa per accelerare i tempi d’uscita?Grazie ed un saluto a tuttiAntonioP.S.: “battuta scherzosa”! Perche’ non consigliamo al Sig. Berlusconi di emanare un’altra leggina finanziaria d’autunno, tanto da potersi comprare anche Moratti e tutta l’Inter? Io penso che, dopo aver messo nei guai od in difficolta’ migliaia di lavoratori e famiglie, e’ grave vantarsi di aver speso una montagna di soldi per fare grande il Milan, alla faccia degli italiani ai quali viene chiesto un sacrificio “lacrime e sangue”!

  614. paolo
    paolo at |

    buongiorno,complimenti per la vs. chiarezza el’aiuto che ci offrite.sono un dipendente del settore privato.iniziato a lavorare continuamente dal 01 novembre 1976 piu’ riscattato militare per il periodo che va’ dal 17 settembre 1975 al 17ottobre 1976.quando maturero’ le condizioni per andare in pensione?cordialita’

  615. Rossella
    Rossella at |

    Questa legge è ingiusta, soprattutto per coloro che sono nati negli anni ’50: abbiamo iniziato a lavorare poco più che bambini e tanti di noi hanno anche sostenuto la fatica di frequentare scuole serali dopo tante ore di lavoro al giorno (se ricordate 40 anni fa erano di più che adesso!) ed ora ci ritroviamo con questa sorpresa, venuta fuori quasi in sordina! Ma è assurdo che: bisogna lavorare 1 anno in più, quindi non ci danno la pensione per 1 anno ed i contributi che vengono versati non vanno neanche ad incrementare poi la pensione!! Grazie a tutti per la solidarietà che con questo blog si sta esternando; ciò aiuta tutti quelli come noi che si sentono delusi nelle proprie aspettative e con il timore che in futuro non ci sia qualche altra sorpresa.Ciao a tutti.Rossella

  616. sus
    sus at |

    lavoro dal 10 09 1973 come lavoratore dipendente ho riscattato il militare farei 40 anni di lavoro il 10 09 2013 a quel giorno posso finire di lavorare e aspettare la pensione per 13 mesi grazie carlo

  617. Antonio
    Antonio at |

    Compio 65 anni a dicembre del 2010 ho fatto domanda per rimanere in servizio ulteriori due anni per compiere 40 anni di servizio la direzione dell’ASL mi ha risposto di nò -domanda posso fare ricorso grazie Antonio Mariscotti

  618. Carlo pierno
    Carlo pierno at |

    Sono un ferroviere che compie 40 anni contributivi a ottobre 2010, ho lasciato il servizio il 01-01-2010 con un piccolo incentivo e mi sto pagando 10 mesi di contributi volontari. La domanda è questa: con la nuova finanziaria la mia finestra è sempre 01-04-2011? Guai se non fosse cosi! Sicuro di una Sua risposta Ringrazio Saluti Carlo Pierno

  619. Rossella
    Rossella at |

    Rispondo a Paolo: in base agli anni di lavoro che hai indicato, più il periodo riscattato di militare, arriverai a 40 anni di lavoro fra circa 5 anni, ovvero nel 2015; per cui alla luce dell’ultima manovra, convertita in legge a fine del luglio scorso, la tua finestra “scorrevole” si aprirà il primo giorno del mese successivo trascorsi 12 mesi dalla maturazione dei requisiti pensionistici. Per avere una data esatta e/o che si avvicina il più possibile alla effettiva “uscita” il consiglio è di rivolgerti ad un patronato o all’Inps, per una valutazione della tua personale situazione.Ciao. Rossella

  620. GAETANO
    GAETANO at |

    “pensionamento anzianità gestione speciale commercianti -da un estratto ecocert richiesto – mi risultano 7 settimane di disoccupazione (come requisito contributivo in alterrnativa all’età) con le quali maturerei al 31/12/2010 oltre 40 anni di contributi e quindi supererei per poco le 2080 settimane utili -desiderei conoscere se maturo i requisiti e se la finestra sarà il 01/07/2011 e cioè col vecchio sistema.ciao grazie”

  621. Laura da Genova
    Laura da Genova at |

    @ Carlo pierno ha scritto martedì, 07 settembre 2010Caro Carlo, buone notizie per te. Maturi i requisiti di pensionamento nel 2010 e dunque non ricadi nella manovra correttiva di quest’anno.Nel tuo caso, tutto rimane immutato come prima della manovra finanziaria 2010. Anche per le finestre previdenziali niente finestra unica di scorrimento, sono confermate quelle vecchie :) Per maggiori dettagli dai un’occhiata ai commenti precedenti, troverai molte risposte a casi simili al tuo.Buona meritata e sudata pensione, goditela tu che puoi!Laura ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o semplice con il passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  622. Carlo pierno
    Carlo pierno at |

    Buongiorno Laura sono contentissimo della tua risposta,ma è una risposta Ufficiale? mi spiego meglio :Ho mandato una email anche al Sig.Bruno Benelli noto funzionario INPS personaggio anche televisivo ma non mi ha mai dato risposta.La tua risposta viene da fonti ufficili.Ti ringrazio e Ti saluto Carlo Pierno

  623. Laura da Genova
    Laura da Genova at |

    @ Carlo pierno ha scritto mercoledì, 08 settembre 2010Ciao Carlo, mi spiace ma la risposta ufficiale la puoi avere solo dall’Inps. Io sono solo una lettrice di questo blog in cui ci si aiuta a vicenda fra lettori.Per questo ti chiedevo di restituire l’aiuto che hai ricevuto ad un altro lettore o se preferisci segnalando ad altri l’iniziativa…

  624. Luca da Firenze
    Luca da Firenze at |

    @ Antonio ha scritto martedì, 07 settembre 2010Caro Antonio, il datore di lavoro non può obbligare il lavoratore al pensionamento fino al compimento del 65° anno di età, purtroppo oltre tale data non ha alcun obbligo a prorogare il rapporto…Non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente.Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao :) Luca

  625. Marco da Milano
    Marco da Milano at |

    @ GAETANO ha scritto martedì, 07 settembre 2010Caro GAETANO buone notizie per te: dalla ricerca che ho fatto sembra proprio che tu riesca a maturare il diritto alla pensione. Non è stato facile trovare in rete un caso simile al tuo, ma guarda cosa c’è scritto in un’archivio del sole24ore: “Per la pensione di anzianità mediante le quote, gli unici contributi figurativi che non sono utili per raggiungere il diritto alla pensione sono quelli relativi ai periodi di malattia e disoccupazione. Sono invece utili tutti i periodi di contribuzione figurativa (e quindi anche quelli per malattia e disoccupazione) per ottenere la pensione di anzianità con il solo requisito contributivo di 40 anni (indipendentemente dall’età)”Stante così le cose sembra proprio che maturi i requisiti di pensionamento nel 2010 e dunque non ricadi nella manovra correttiva di quest’anno.Nel tuo caso, tutto rimane immutato come prima della manovra finanziaria 2010. Anche per le finestre previdenziali niente finestra unica di scorrimento, sono confermate quelle vecchie :) Per maggiori dettagli dai un’occhiata ai commenti precedenti, troverai molte risposte a casi simili al tuo.Buona pensione e goditela tu che puoi!ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice con il passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  626. maria pia 52
    maria pia 52 at |

    Sono nata a giugno del 1952.Lavoro nella P.A. e a novembre 2010 avrò 35 anni di contributi, compreso il riscatto della laurea.Compiendo 60 anni nel 2012 con 37 anni di contributi,potrò andare in pensione nel 2013?Grazie.

  627. dino
    dino at |

    il ritardo di 12 mesi potrebbe essere accettabile se uno ha il lavoro ma chi è disoccupato , in mobilità, o in cassa integrazione in deroga a 400 €/mese pagherà più di un deputato.E’ un furto legalizzato a tutti gli effetti perchè i contributi versati sono dei lavoratori non a disposizione dei politici e le rendite sono di gran lunga inferire al loro vero valore.Io come altri abbiamo accettato la cassa-mobilita con la prospettiva della pensione a 65 anni (2011) chi ci paga la differenza e la perdita di reddito?Io monoreddito ho gia grosse difficolta, forse devo andare a Rubare? Ci sto, pensando! visto che in Italia i Governanti Ladri la passano liscia anchio potrei avere chanse di pasarla liscia!

  628. Michele
    Michele at |

    Ciao a tutti,mi sono perso…… sino ad oggi pensavo di andare in pensione dal 1/7/2011,maturo i requisiti da questo mese. Stamani mi sono recato presso lufficio Inps del mio territorio mi anno risposto che aspettano a giorni da Roma, le nuove disposizioni relative alle pensioni e che quindi non è detto che si vada in pensione il 1 luglio.Chi mi fara passare questansia. Grazie

  629. dino
    dino at |

    purtroppo chi matura i requisiti dopo il 1 gen 2011 dovra aspettare 12 mesi.se dipendente.18 se autonomo.es dipendente matura il 01 luglio 2011 andra in pensione il 01 agosto 2012.Non ci rimane che piangere.Io ho scritto una petizione al Presidente della Repubblica che non mi ha ancora risposto chiedendo che faccia variare la norma per quelli che sono senza lavoro, in cassaintegrazione ecc.Provate a farlo anche voi dal sito internet se le petizioni sono tante chissa che …I sindacati e i politici non si stanno muovendo e hanno accettato la norma quindi anche se cambia il governo non vi saranno modifiche.

  630. Ambrogio da Milano
    Ambrogio da Milano at |

    @ dino ha scritto lunedì, 13 settembre 2010Ottima iniziativa dino, complimenti. Ma non hai scritto l’indirizzo del sito senza il quale è impossibile darti una mano…Lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda.grazie, ciao

  631. dino
    dino at |

    eccovi l’indirizzowww.quirinale.itin alto a destra poi cliccate su postaDino

  632. guido
    guido at |

    Sono un impiegato civile del ministero della difesa, il 26.08.2010 ho compiuto 64 anni di età ed al 31.12.2010 avrò 33 anni e 10 mesi di contributi, più una totalizzazione di 16 mesi in germania e 10 mesi di abbuono.Quando posso andare in pensione, e quanti mesi prima devo presentare la domanda?

  633. DST
    DST at |

    Sono stato autorizzato ai versamenti volontari ad ottobre 2009 e spero di aver congelato le finestre previste dalla legge a quel momento.Nei due casi precedenti di leggi che modificavano i termini previdenziali ,la 243/2004 del 2004 e la 247/2007 del 2007, chi era stato autorizzato ai versamemnti volontari congelava le regole al momento dell’autorizzazione.Per questo giro nulla di certo si sa. Qualcuno dice che bisogna attendere l’iter parlamentare della legge.Già ho scritto su questo utilissimo Forum tempo fà ed a quel tempo c’era una comprensibile incertezza.Se ne sa qualcosa in più? Perchè vedete se ne parla poco, ma siamo moltissimi nella mia condizione Grazie in anticipo a prescindere!!

  634. vantonio52
    vantonio52 at |

    Salve a tutti se non bastasse scrivere a http://www.quirinale.it potete scrivere direttamente anche a”Presidenza della Republica-La posta del Quirinale”come ho fatto io.Ho anche scritto ai nostri governanti strozzini ma loro lo sappiamo per questi problemi si chiudono orecchi ed occhi.Speriamo che il presidente Napolitano possa in qualche modo darci 1 mano.Siamo in 120-130 mila circa(mi sembra) con questi problemi facciamoci sentire e continuare a fare presente queste ingiustizie per ottenere almeno a chi non ha lavoro 1 aiuto economico per sopperire all,anno di slittamento.Ciao a TUTTI Vantonio52

  635. Anticasta
    Anticasta at |

    Amici! Canalizziamo il nostro grido di protesta contro la riforma delle pensioni! Su twitter stiamo organizzando un gruppo di pressione per cambiare le cose.Twitter è un social, molto più semplice ed easy di facebook, che consente di mandare i messaggi direttamente ai nostri governanti e politici. Più siamo e più possiamo far sentire la nostra voce!Questo è il mio indirizzo:http://twitter.com/AnticastaIscriversi è semplicissimo, basta un’indirizzo e-mail e un nome (non è necessario usare il proprio nome e cognome).Io sono Anticasta, ciao

  636. enzo
    enzo at |

    Buonasera a tutti, per cortesia chi riesce a dare una risposta al quesito di Michele il quale ha scritto lunedi 13 settembre sulla risposta incerta dell’inps.Possibile che non hanno ancora le idee chiare sulle nuove norme della finanziaria. Quindi a questo punto rimane il dubbio anche per coloro i quali raggiungono i requisiti nel 2010 per la pensione nel 2011? Vi prego dateci una mano a capire, grazie

  637. Rossella
    Rossella at |

    Rispondo a DST; in merito al tuo quesito, di cui ne avevamo già parlato tempo fa sul blog, sto cercando di trovare qualche informazione che chiarisca la questione. Ti posso dire che ho interpellato una sede INPS e mi hanno risposto che valgono sempre i requisiti, ma per quanto riguarda le vecchie finestre, non hanno risposte certe, ma dicono che devono attendere loro circolari interne e quindi mi rimandano a ritornare tra qualche tempo. Il primo di noi che avrà notizie è gradito che lo faccia sapere a mezzo ns. blog, poichè interessa diverse persone. “Lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda”Ciao.Rossella””

  638. Sabrina da Bari
    Sabrina da Bari at |

    per DST e Rossellaconfermo quanto già spiegato ottimamente da Rossella, occorre attendere questa benedetta circolare e rimanere in contatto fra noi, caso mai qualcuno riesce a trovare anticipazioni sui giornali o su internet.grazie per l’incredibile aiuto che state dando, farò anche io la mia parte :) ciao

  639. DST
    DST at |

    Grazie a tutti!!Se ne saprò di più sarà anche da parte mia mia cura mettere le info a disposizione di tutti!!

  640. Barbara da Bari
    Barbara da Bari at |

    @ Michele ha scritto lunedì, 13 settembre 2010e @ enzo ha scritto lunedì, 13 settembre 2010cari amici il problema è già stato affrontato in precedenti commenti. Per questo abbiamo preferito rispondere alle richieste più “urgenti” e nuove.In effetti il comportamento del personale dell’inps riscontrato da Michele è stato verificato già in altri casi, come testimoniato dai numerosi commenti ricevuti.Non avendo ancora avuto disposizioni ministeriali sul nuovo regime di pensionamento è normale e “fisiologico” che il personale Inps non si esprima ufficialmente.E’ vero che tutti attendono le famose circolari ministeriali sull’applicazione della manovra finanziaria 2010 in materia previdenziale.Tuttavia se l’italiano non è un’opinione ossia se è la lingua comune con cui comunicano coloro che vivono in Italia, allora possiamo dire che l’interpretazione dell’art. 12 della manovra finanziaria 2010 data in questo post è corretta.Ciò significa che chi matura i requisiti pensionistici entro il 31/12/10 non rientra nella riforma introdotta da Tremonti con la manovra correttiva 2010.Se poi la circolare ministeriale dirà il contrario, allora sarà valido quanto scritto sulla circolare, ma significherà anche che chi ha redatto l’articolo 12 della manovra ha seriamente bisogno di ripetere le scuole primarie…Nella nostra comunità chi più aiuta più è aiutato: aiuta altri lettori o segnala la nostra iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda :)

  641. enzo
    enzo at |

    Grazie Barbara, sei stata chiara e coincisa, ma sai qui si vive in un clima di dubbi e incertezze per cui non sei mai sicuro di quello che sara’!!!

  642. Paoletta57
    Paoletta57 at |

    Buonasera a tutti.Classe 1957, dipendente ENEL dal nov 1973, ho lasciato il lavoro a seguito incentivazione in data 01.09.2009.Sto versando e continerò a versare i contributi volontari INPS fino al 2013.Oggi ho voluto fare l’ennesima telefonata all’INPS per verificare se erano subentrati ulteriori cambiamenti: mi è stato detto che nulla è cambiato, almeno per ora, tranne la finestra. Mi è però sorto un dubbio: maturerò i 40 anni con un’età di 56…cambia qualcosa? Sono in ansia …Grazie e complimenti per il blog

  643. bruno
    bruno at |

    Salve, non so fino a che punto possa essere attendibile, ma sicuramente può essere utile, almeno per farsi un’idea: nel sito “IRPEF.INFO” alla voce: “quando vai in pensione” c’è un programma aggiornato con le nuove regole dopo il decreto 78/2010 che permette di ottenere, oltre alla definizione della finestra di pensionamento, anche l’importo netto della pensione che si andrà a percepire. In pratica vi è la conferma che per chi matura il diritto entro il 2010 nulla cambia. Spero di essere stato utile. Un saluto e un augurio a tutti, Bruno

  644. Nicola da Roma
    Nicola da Roma at |

    Ciao bruno, sul sito che hai segnalato i calcoli del pensionamento del personale scolastico sono sbagliati, non so gli altri, ma per la scuola non vanno bene. Mentre confermo e ringrazio per l’aiuto che mi ha dato Laura. All’ufficio inps mi hanno confermato la possibilità, grazie Laura! :)

  645. mario
    mario at |

    Sono un dipendente che matura i requisiti (59 anni di età e 36 anni contributivi ossia quota 95) il 1 novembre 2010 e dovrei ottenere la pensione dal 1 luglio 2011.Con la manovra finanziaria 2010 quando potrò avere la pensione? grazie in anticipo.

  646. Marco da Milano
    Marco da Milano at |

    @mario ha scritto giovedì, 16 settembre 2010buone notizie per te. Maturi i requisiti di pensionamento nel 2010 e dunque non ricadi nella manovra correttiva di quest’anno.Nel tuo caso, tutto rimane immutato come prima della manovra finanziaria 2010. Anche per le finestre previdenziali niente finestra unica di scorrimento, sono confermate quelle vecchie :) Per maggiori dettagli dai un’occhiata ai commenti precedenti, troverai molte risposte a casi simili al tuo.Non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente.Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao e buona pensione, caro amico goditela tu che puoi! :)

  647. giuseppe
    giuseppe at |

    ciao a tutti.spero qualcuno sappia rispondere.maturo i 40 anni a febbraio 2011 (comprensivi di 7 anni per i benefici sull’amianto) ho iniziato a lavorare a 17 anni e 4 mesi. non esiste più nulla sui lavoratori precoci che mi farebbe guadagnare almeno 2 mesi?grazie

  648. Italo
    Italo at |

    sono in mobilità dal gennaio 2008 per la durata di 4 anni, dopo tre mesi di mobilità ho lavorato per 30 mesi con contratti a tempo determinato. Dal 12 luglio 2010 sono nuovamente in mobilità per trascorrere il resto della mobilità e dunque alla fine della mobilità avrei raggiunto i 40 anni di contributi.Visto che io ero in mobilità prima della modifica della finanziaria io sarò interessato alle successive modifiche con la finestra di 12 mesi oppure valgono le leggi vigenti al momento che sono andato in mobilità? stessa domanda riguardo le nuove aliquote di calcolo sulla pensione?Le sarei grato per la risposta e ringrazio in anticipo.Saluti Italo

  649. marisa
    marisa at |

    Salve,io il 20 Ottobre 2010 compio 60 anni e ho già maturato 35 anni di contributi.L’inpdap mi ha detto che posso andare in pensione a gennaio 2011,mentre il comune mi ha detto che posso andare in pensione dal primo luglio 2011. Quando posso andare effettivamente in pensione??GRAZIE.

  650. Franco
    Franco at |

    Sono un dipendente, che matura i 40 anni, 2080 settimane 09/2013, la mia decorrenza dellapensione dovrebbe essere 01/2014.Vi chiedo, con gli effetti della manovra finanziaria 2010 rimane invariata la data, ho quando si aprirebbe la finestra?Un saluto e grazie.

  651. Rossella
    Rossella at |

    Rispondo a Franco: purtroppo a seguito della recente manovra finanziaria poi convertita in legge è stata introdotta la finestra scorrevole, per cui si apre il primo giorno del mese successivo trascorsi 12 mesi dalla maturazione dei requisiti: nel tuo caso sarà quindi Ottobre 2014. Purtroppo ora è così!! Il consiglio è comunque sempre quello di rivolgersi ad un patronato o Inps per la valutazione della tua pratica specifica.Lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda”Ciao.Rossella

  652. Rossella
    Rossella at |

    Rispondo a Giuseppe: purtroppo non c’è più nulla a salvaguardia dei lavoratori precoci. Anche tu come tanti di noi dovrai tener conto della finestra scorrevole, ahimè! Leggi i commenti precedenti e in base alla maturazione dei tuoi requisiti, applica la nuova finestra che è stata introdotta.Lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network, blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda”Ciao.Rossella”

  653. dino
    dino at |

    Ritorno un attimo perchè vedo che non ci sono soluzioni.Scrivete al Presidente della Repubblica perchè cancelli la norma dei 12 mesi Ricordo che lui lo puo fare, ma bisogna pressarlo con migliaia di petizioni sul suo sito.E’ la nostra ultima speranza!leggete le note gia publicateAnchio sono nei casini.Dino

  654. Laura da Genova
    Laura da Genova at |

    @ marisa ha scritto venerdì, 17 settembre 2010Ciao marisa, strano che l’Inpdap ti abbia detto che dal 1 gennaio 2010 puoi ricevere la pensione. A meno che tu non cada in casistiche particolari, a cui però non hai accennato, la data del tuo pensionamento è l’1 luglio 2011 in qualità di lavoratrice dipendente del pubblico impiego (immagino) che matura i requisiti di pensionamento il 20 Ottobre 2010.Non dimenticare che queste libere informazioni sono il frutto dell’impegno dei lettori del blog ad aiutarsi reciprocamente.Per favore dacci una mano anche tu, aiutando un lettore o segnalando ad altri quest’iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, grazie.ciao :)

  655. celso
    celso at |

    sono un lavoratore in mobilità dal’ aprile 2009 (legge 23 luglio 1991, n. 223 in accompagnamento alla pensione) ex dipendente telecom compio 57 anni a novembre 2010Raggiungo i 40 anni di contributi il 30 novembre del 2011 e la mia finestra di uscita,prima dell’entrata in vigore del decreto legge del maggio 2010 n 78, era 1°aprile 2012.La mobilità è valida fino ad aprile 2012 Chiedo di poter essere informato sull’eventuale variazione temporale per il raggiungimento della pensione di anzianità.distinti saluti

  656. Mario
    Mario at |

    Sono un dipendente comunale ho iniziato a lavorare ad aprile 1979 il 5 Dicembre compio 59 anni. Ho ricongiunto 4 anni 8 mesi e 3 giorni per altri lavori svolti. Quanto posso andare in pensione anticipata?

  657. Ambrogio da Milano
    Ambrogio da Milano at |

    @ celso ha scritto domenica, 19 settembre 2010Ciao celso, purtroppo anche tu sei caduto nella morsa della manovra finanziaria 2010. Infatti la nuova riforma pensionistica in essa contenuta ha introdotto la finestra unica di pensionamento detta a “scorrimento” o “mobile” che si apre 12 mesi dopo il mese successivo al raggiungimento dei requisiti pensionistici. Unico aspetto positivo è che il metodo di calcolo dei requisiti pensionistici per il momento non è cambiato. Alla luce di tutto questo rimane immutata la data in cui si matura il diritto al pensionamento, mentre si allunga il tempo di attesa del primo “assegno” della pensione.Tuttavia la manovra lascia aperta una porticina ai primi 10 mila lavoratori in mobilità per i quali si conserva il vecchio regime previdenziale e dunque le vecchie finestre.I 10 mila scampati alla riforma delle pensioni di Tremonti appartengono alle seguenti categorie:- lavoratori in mobilità breve con accordi entro il 30 aprile 2010 e con requisiti per la pensione entro il periodo di fruizione dell’indennità di mobilità;- lavoratori in mobilità lunga con accordi stipulati entro il 30 aprile 2010;- lavoratori che alla data di entrata in vigore del Dl 78/2010 risultano titolari di prestazione straordinaria a carico dei fondi di solidarietà (esuberi banche, assicurazioni e così via)Spero che tu e i tuoi colleghi possiate ricadere in questo fortunato manipolo di lavoratori :) Per maggiori dettagli dai un’occhiata ai commenti precedenti, troverai molte risposte a casi simili al tuo.ps: lo spirito di questa comunità è quello di aiutarsi a vicenda, aiuta anche tu un lettore o segnala ad altri l’iniziativa tramite i tuoi social network (facebook, twitter, …), blog, siti internet o semplice passaparola. Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda, ciao :)

  658. Filogamo F.
    Filogamo F. at |

    @ mario ha scritto giovedì, 16 settembre 2010Caro Mario, buone notizie per te. Maturi i requisiti di pensionamento nel 2010 e dunque non ricadi nella manovra correttiva di quest’anno.Nel tuo caso, tutto rimane immutato come prima della manovra finanziaria 2010. Anche per le finestre previdenziali niente finestra unica di scorrimento, sono confermate quelle vecchie :) Per maggiori dettagli dai un’occhiata ai commenti precedenti, troverai molte risposte a casi simili al tuo.Nella nostra comunità chi più aiuta più è aiutato: aiuta altri lettori o segnala la nostra iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda :) Buona pensione e goditela tu che puoi, ciao.Filogamo

  659. Pasquale P.
    Pasquale P. at |

    Ho 43 anni di contributi, ad aprile 2011 compirò 65 anni. Percepisco una pensione di invalidità di circa 460 euro che è diventata definitiva, che al momento debito per mero errore non mi hanno sospeso, precludendomi la possibilità di andare in pensione per gli anni di contributo. Ora quello che mi hanno detto di fare é: a gennaio 2011 fare la domanda per il ricongiungimento di 16 anni contributivi in Germania, ad aprile domanda di pensione. E’ vero che andrò in pensione solo dal mese di aprile 2012? Devo per forza lavorare quest’ultimo anno? Il problema è che io non me la sento più, ho subito due interventi cardiaci, ho delle ernie al disco, soffro spesso di dolori di sciatica e soffro di pressione alta. Che succede se non dovessi andare più al lavoro l’ultimo anno? Grazie.

  660. GUSTAV
    GUSTAV at |

    IL 30 SETTEMBRE 2010 HO RAGGIUNTO I 40 ANNI DI SERVIZIO E DEVO FARE I TRE MESI DI FINESTRA SINO AL 31 DICEMBRE 2010. E’ VERO CHE DURANTE QUESTI TRE MESI NON SI POSSONO FARE MALATTIE ? DIVERSAMENTE DEVI LAVORARE DEI GIORNI IN PIU’ TANTI QUANTI SONO STATI I GIORNI DI MALATTIA ?GRAZIE!

  661. Re Artù
    Re Artù at |

    @ GUSTAV ha scritto martedì, 21 settembre 2010A me non risulta GUSTAV, scusa ma chi ti ha detto una roba del genere? C’è qualcuno a cui risulta il problema segnalato da GUSTAV?Caro GUSTAV, nella nostra comunità chi più aiuta più è aiutato: aiuta anche tu un lettore o segnala la nostra iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda :)

  662. Re Artù
    Re Artù at |

    @ Pasquale P. ha scritto martedì, 21 settembre 2010Ciao Pasquale, purtroppo anche tu sei caduto nella morsa della manovra finanziaria 2010. Infatti la nuova riforma pensionistica in essa contenuta ha introdotto la finestra unica di pensionamento detta a “scorrimento” o “mobile” che si apre 12 mesi dopo il mese successivo al raggiungimento dei requisiti pensionistici. Unico aspetto positivo è che il metodo di calcolo dei requisiti pensionistici per il momento non è cambiato. Alla luce di tutto questo rimane immutata la data in cui si matura il diritto al pensionamento, mentre si allunga il tempo di attesa del primo “assegno” della pensione.Nel tuo caso specifico puoi lavorare sino alla maturazione del diritto alla pensione di anzianità e poi smettere di lavorare, ma non riceverai stipendio o pensione per un anno e un mese. In alternativa puoi smettere di lavorare da subito e attendere sino alla pensione di vecchiaia che ti verrà riconosciuta dopo un anno dal mese successivo al compimento dei 65 anni.Per maggiori dettagli dai un’occhiata ai commenti precedenti, troverai molte risposte a casi simili al tuo.Nella nostra comunità chi più aiuta più è aiutato: aiuta anche tu un lettore o segnala la nostra iniziativa tramite i tuoi blog, siti internet, social network (facebook, twitter, …) o con il semplice passaparola.Più siamo e più possiamo aiutarci a vicenda :)

  663. Carlo pierno
    Carlo pierno at |

    Caro Gustav chi ti ha detto questa cosa deve essere rimasto scioccato dal servizio militare,si ,perche era solo sotto la NAIA che si scontavano giorni in piu tanti quanti erano stati i giorni di CPR(camera punizione di rigore).Stai Tranquillo e auguri per la tua pensione.Carlo

  664. Lady Nutella
    Lady Nutella at |

    @ Carlo pierno ha scritto martedì, 21 settembre 2010ah ah questa è bella, come ai tempi della naia ah ah bravo Carlo