Crisi Unicredit Group: Alessandro Profumo stipendio decurtato

Crisi finanziaria Unicredit

E’ ufficiale, Unicredit Group non raggiungerà gli obiettivi 2008. Lo ha comunicato lo stesso amministratore delegato Alessandro Profumo aggiungendo a margine che anche il suo stipendio sarà decurtato di una parte molto importante legata al raggiungimento dei risultati 2008.

Entrando nel merito, Profumo ha dichiarato: “Non sono io che decido queste cose. Abbiamo una buona governance anche per ciò che riguarda la parte di compensation: una parte molto rilevante del mio stipendio è legato al raggiungimento di risultati, siccome quest’anno non raggiungiamo i risultati è automatico che quella parte scompare”.

Punizione di Profumo a parte, Unicredit non è comunque a rischio fallimento per i motivi spiegati nell’articolo  “Unicredit rischia il fallimento?“.

A rafforzare ulteriormente l’indicazione di basso rischio di default di Unicredit Group è stata la decisione di fine ottobre 2008 della Libia di acquistare il 4% del gruppo e la successiva dichiarazione di voler salire sino al 5%.

E’ ufficiale, Unicredit Group non raggiungerà gli obiettivi 2008. Lo ha comunicato lo stesso amministratore delegato Alessandro Profumo aggiungendo a margine che anche il suo stipendio sarà decurtato di una parte molto importante legata al raggiungimento dei risultati 2008. Entrando nel merito, Profumo ha dichiarato: “Non sono io che decido queste cose. Abbiamo una buona governance anche per ciò che riguarda la parte di compensation: una parte molto rilevante del mio stipendio è legato al raggiungimento di risultati, siccome quest’anno non raggiungiamo i risultati è automatico che quella parte scompare”. Punizione di Profumo a parte, Unicredit non è comunque a rischio fallimento per i motivi spiegati nell’articolo “Unicredit rischia il fallimento?”. A rafforzare ulteriormente l’indicazione di basso rischio di default di Unicredit Group è stata la decisione di fine ottobre 2008 della Libia di acquistare il 4% del gruppo e la successiva dichiarazione di voler salire sino al 5%.

Crisi Unicredit Group: Alessandro Profumo stipendio decurtatoultima modifica: 2008-10-17T15:51:00+00:00da giulia.gossip
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “Crisi Unicredit Group: Alessandro Profumo stipendio decurtato

  1. dal corriere della sera onlineMILANO – Confermato l’aumento di capitale di Unicredit per 3 miliardi di euro. Dopo che il principale azionista, la Fondazione Cassa di Risparmio di Verona, ha deciso di non sottoscrivere la quota di 500 milioni in bond “cashes”, la banca che ha sede in Piazza Cordusio a Milano annuncia che gli impegni per il rafforzamento patrimoniale “sono stati integralmente confermati da Mediobanca per originari massimi 3 miliardi”. (Agr)

  2. Sì, Luigi.I dubbi che sollevi nel tuo commento sono legittimi. E’ vero: il fondo di garanzia dispone dei 103 mila euro per ciascun correntista solo in linea teorica e giuridica, ma in termini concreti di liquidità no.E se ci pensi il sistema creditizio non può fare diversamente.Ma su qualcosa occorre pur far affidamento. Se facciamo cadere la validità anche di questa garanzia, tanto vale dire spendete subito quello che guadagnate perchè del domani non v’è certezza… O in alternativa mettete i vostri risparmi sotto il materasso. Poi se vengono i ladri o scoppia un incendio dimmi tu se è un posto + sicuro delle banche…Per cui pensare che almeno i primi 20mila euro saranno restituiti, mi sembra un buon punto di partenza, poi la restante parte sino ai fatidici 103 mila se non subito saranno restituiti prima o poi.Questo mi sembra un buon punto da cui partire per far prendere gli opportuni provvedimenti a ciascuno di noi.E in definitiva questo è quanto è stato scritto nei vari post sull’argomento 😉

  3. quando leggo che il fondo interbancario di garanzia copre i ns depositi mi viene da ridere…..infatti vi siete maichiesti a quanto ammonta il fondo e a quanto ammontano i depositi? è ovvio che se il fondo viene costituito con una somma versata dalle banche tale somma non può che essere solo una piccola percentuale del totale dei depositi (infatti se così non fosse le banche non avrebbero liquidità per operare) quindi se dovesse fallire una sola banca di piccole dimensioni il fondo potrebbe teoricamente far fronte al default, ma sicuramente non potrebbe far fronte nèal default di una grossa banca nè tanto meno alle conseguenze (ondata di panico) che si avrebbero a seguito del fallimento anche di una piccola banca……

  4. Stipendio pesantemente decurtato per l’amministratore delegato Alessandro Profumo. Direi che è il minimo, dopo le cappelle che ha fatto, o no? Voi che ne pensate? Nel post la brillante dichiarazione di Profumo.

  5. Stipendio pesantemente decurtato per l’amministratore delegato Alessandro Profumo. Direi che è il minimo, dopo le cappelle che ha fatto, o no? Voi che ne pensate? Nel post la brillante dichiarazione di Profumo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.